Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 27 giugno 2015

La targa all'ospedale per Marcello D'Albora. Caterina Conti "Compiuto, finalmente, un atto dovuto"

Questa mattina, è stato compiuto, finalmente, un atto dovuto.
Finalmente è stata posta una targa all’ingresso dell’ospedale di Lipari in ricordo del Rag. Marcello D’Albora al cui solitario sacrificio di anni è dovuta la trasformazione da semplice infermeria a Ospedale di Lipari.
Sono pagine di storia che spesso non sono conosciute.
Marcello è stato uno straordinario cittadino e sarebbe bello se fossero riportate per intero su queste emittenti quanto detto e scritto da Mons. Adornato che con il prof. Iacolino costituiscono i nostri storici.
Ciao Marcello
Caterina Conti

Il cordoglio per la dipartita di Margherita Cincotta

Apprendiamo con grande dispiacere della dipartita di Margherita Cincotta, figura storica nel turismo dell’isola di Panarea.
La Federalberghi Isole Eolie è vicina al dolore dei familiari.
Christian Del Bono
Presidente Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Presidente Federalberghi Isole Eolie

Apposta targa in ospedale. Rotary club "Lipari-Isole Eolie" ricorda impegno ed operosità di Marcello D'Albora

Il Rotary Club di Lipari - Arcipelago Eoliano ha apposto nell'ospedale di Lipari, nell'area dell'ex Pronto Soccorso, una targa in ricordo dell'indimenticabile Marcello D'Albora, un uomo esemplare, operoso e concreto che si è speso per la collettività isolana nei vari ruoli politici, sociali e amministrativi che ha ricoperto. 
La targa, scoperta a conclusione di una breve ma intensa cerimonia dalla moglie Aurelia e dal figlio Augusto, è il giusto riconoscimento all'impegno che il ragionier D'Albora ha profuso per la realizzazione della struttura ospedaliera.
Durante la cerimonia si sono registrati gli interventi di Mons. Alfredo Adornato, della signora Caterina Conti e dell'attuale presidente del Rotary Eoliano, Vincenzo Fancello.









Il video dell'intera cerimonia.


E' tornata l'acqua al cimitero di Canneto

E' tornata l'acqua al cimitero di Canneto, così come nella struttura ex macello di contrada S. Vincenzo.
Su intervento dell'assessore Giovanni Sardella è stata sistemata l'autoclave il cui non funzionamento non permetteva l'erogazione dell'acqua.

Potenziamento Vigili del fuoco a Pantelleria. Senatrice Pamela Orrù soddisfatta dell'esito dell'incontro tra il sindaco pantesco e il sottosegretario Bocci

COMUNICATO STAMPA
“A ridosso della stagione estiva, periodo particolarmente soggetto ad incendi e caratterizzato dalla presenza di molti turisti nelle isole dell'arcipelago siciliano, sono estremamente soddisfatta per quanto emerso nel corso dell'incontro avvenuto ieri tra il sindaco di Pantelleria ed il sottosegretario Bocci in merito al possibile potenziamento del Corpo dei Vigili del fuoco di Pantelleria che si trova a dover fronteggiare emergenze di vario tipo”. È quanto dichiarato dalla senatrice Pamela Orrù, promotrice dell’incontro svoltosi ieri tra il sindaco Salvatore Gabriele ed il sottosegretario al Ministero dell'Interno, onorevole Gianpiero Bocci. Nel corso del colloquio si è parlato del potenziamento del servizio a Pantelleria anche attraverso l'eventuale immissione a ruolo dell'attuale graduatoria dei Vigili del fuoco discontinui. Il sindaco ha comunicato di voler destinare i locali della ex scuola, di proprietà comunale, a sede permanente del distaccamento terrestre, attualmente ospite dei locali adibiti al distaccamento aeroportuale.
Per le prossime settimane sono stati programmati altri incontri, nell’ottica di avviare un tavolo di lavoro permanente, come evidenziato dalla esponente siciliana del Pd. "Credo che l'avvio di un tavolo di lavoro – ha evidenziato la senatrice Pamela Orrù - costituisca un serio punto di partenza per studiare soluzioni concrete e rapide alle annose problematiche relative al Corpo dei Vigili del Fuoco di stanza a Pantelleria, e di questo ringrazio l'onorevole Bocci che si è dimostrato particolarmente sensibile ed attento alla situazione emergenziale dell'isola". La parlamentare trapanese si è più volte occupata della situazione dei Vigili del fuoco ed in particolare del comparto con sede a Pantelleria attraverso la presentazione di vari atti ispettivi in Senato, tra cui un'interrogazione urgente ed un'interpellanza depositate proprio nelle scorse settimane e volte proprio a richiamare l'attenzione del Governo sulle emergenze che il Corpo dei Vigili del fuoco si troverà a dover affrontare nei territori siciliani, in particolare nelle isole minori, anche alla luce del fatto che la Sicilia, secondo i dati resi noti dal Corpo Forestale dello Stato, nel 2014 è stata la regione con il maggior numero di incendi (938) che hanno interessato rispettivamente 8.943,7 ettari di superficie boscata e 10.821,4 ettari di superficie non boscata, il maggior numero dei quali avvenuti nel periodo estivo e cioè in concomitanza con la maggior presenza turistica nelle isole dell'arcipelago siciliano.

Panarea: un laboratorio naturale per la ricerca

Si inaugura oggi, alle ore 11.00, a Panarea la nuova infrastruttura di ricerca ECCSEL-NatLab Italy (in via San Pietro), che l’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS), con la collaborazione dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, intende mettere a disposizione della comunità scientifica nazionale e internazionale.
Sarà un’importante base logistica per lo studio dei cambiamenti climatici.
"La presenza di emissioni naturali di CO2 e altri geogas dal fondo del mare rendono infatti l’isola di Panarea un laboratorio naturale straordinario per studiare gli effetti legati ai cambiamenti climatici, per la messa a punto di tecniche di monitoraggio e per studi di impatto sull’ecosistema” spiega Cinzia De Vittor, ricercatrice OGS e responsabile del laboratorio ECCSEL-NatLab Italy a Panarea. “Grazie alla sua unicità quest’area è stata oggetto di studio in numerosi progetti nazionali e internazionali” precisa.
ECCSEL-NatLab Italy è una delle componenti italiane dell’European Carbon Dioxide Capture and Storage Laboratory Infrastructure (ECCSEL): una rete europea finalizzata a realizzare un network di laboratori d’eccellenza per lo sviluppo ditecniche di stoccaggio geologico della CO2 (CCS, Carbon Dioxide Capture and Storage), per affrontare la lotta ai cambiamenti climatici attraverso la promozione delle tecnologie per il sequestro nel sottosuolo della CO2 in eccesso. A tale iniziativa, finanziata nella sua fase preparatoria dalla Commissione Europea, partecipano 15 partner di 10 diversi Paesi Europei, con laboratori di punta “aperti” alla comunità scientifica internazionale per sviluppare ricerche non attuabili altrove, contribuire al trasferimento della conoscenza e valorizzare il patrimonio tecnologico presente in Europa.
“Le infrastrutture di ricerca, condivise e aperte a tutti i ricercatori, costituiscono oggi una priorità per le strategie in tema di ricerca e innovazione. In quest’ottica il nuovo laboratorio che inauguriamo a Panarea rappresenta un traguardo per le ricerche che da anni l’OGS promuove a livello internazionale per la salvaguardia delle risorse naturali” commentaMaria Cristina Pedicchio, presidente di OGS. Dal 2008 ECCSEL-NatLab Italy è inserito nella roadmap ESFRI, il Forum Strategico Europeo per le Infrastrutture di Ricerca, perché considerato di prioritaria importanza.
“Anche il Ministero italiano della Ricerca ha già mostrato interesse per questo progetto contribuendo alla sua realizzazione. ECCSEL-NatLab Italy, inoltre, in quanto componente del network ECCSEL, si colloca all’interno dell’European Research Infrastructure Consortium (ERIC), uno strumento giuridico promosso dal Parlamento Europeo per facilitare e sostenere la realizzazione delle infrastrutture dello Spazio Europeo della Ricerca” precisa Pedicchio.
“Il progetto ECCSEL-NatLab Italy prevede la realizzazione di un laboratorio permanente anche a Latera (Viterbo), perché come Panarea è un’area strategica in cui emissioni naturali di anidride carbonica consentono studi e ricerche di grande rilevanza nell’ambito della lotta ai cambiamenti climatici” conclude Michela Vellico, ricercatrice OGS, responsabile del progetto ECCSEL-NatLab Italy e referente OGS per ECCSEL.

Il PD di Stromboli annuncia dimissioni consigliere comunale Caccetta. Invita consiglieri e assessori del PD a dimettersi e ribadisce: "Stromboli non è una colonia...Azioni dell'amministrazioni comunale inefficaci"

I nostri auguri a Vanessa Grasso e Pietro Terracciano

A Vanessa e Pietro nel giorno del loro matrimonio 
l'augurio di tanta gioia e felicità

Elipista di Ginostra. Il segretario Merlino (PD) sollecita l'intervento dell'assessore Borsellino

Assessore Regionale alla Salute
dott.ssa Lucia. Borsellino
Piazza O. Ziino – 90145 Palermo

Gent\ma Assessore,
Intendo portare alla sua attenzione uno dei tanti problemi che continuano a mortificare quest’Arcipelago per la poca attenzione spesso ad esso riservate da alcune Istituzioni.
Grave diventa poi, questa poca attenzione al nostro territorio, quando “tocca” la salute dei cittadini e ancora di più quando trattasi di bambini.
Desidero, pertanto, segnalarle quanto accaduto nella serata di ieri 25 giugno nella piccola frazione di Ginostra nell’isola di Stromboli.
Secondo quanto appreso dagli organi d’informazione e da qualche abitante di Ginostra, una bimba di appena quattordici mesi ha rischiato di perdere un dito e quando il medico del locale presidio ha costatato la necessità di un intervento ospedaliero urgente, e quindi di provvedere immediatamente al suo trasporto in elicottero del 118, non ha potuto ottemperarvi poiché la sala operativa ha comunicato che l’elicottero non poteva atterrare a Ginostra poiché la pista non è abilitata al volo notturno e non funzionano neanche le luci.
La bimba, accompagnata dai genitori, ha quindi dovuto raggiungere, con un gommone privato, Stromboli da dove poi è stata trasportata, sempre in elicottero, all’ospedale Papardo di Messina.
Pare che altre situazioni di pronto soccorso, per gli stessi problemi di agibilità, si siano verificati, ultimamente, nella piccola e affascinante frazione di Ginostra.
Non mi va di aggiungere aggettivi a questo tipo di episodi (ce ne sono tanti per definirli e non vorrei apparire il solito personaggio che lancia solo accuse e insulti).
Mi turba, però (per questo la presente nota alla S.V.), leggere quanto riportato dagli organi d’informazione locale. Sembrerebbe che la gestione della pista d’emergenza di Ginostra, per un errore di grave disattenzione, non è stata inserita nell’appalto di gestione delle Elipiste Eoliane.
A nulla sono valse, fino ad oggi, neanche le tante lettere inviate dai cittadini di Ginostra per segnalare questo loro grave disagio.
Poco, invece, m’interessa della corrispondenza, i solleciti e gli incontri di questi mesi tra le autorità demandate alla soluzione del problema (tanto meno di conoscere eventuali responsabili inadempienti) perché, evidentemente, questi interventi non sono serviti a far comprendere la gravità della questione e a trovare idonea soluzione per rendere agibile, anche di notte, la pista dell’elisoccorso di Ginostra.
Mi rivolgo a Lei, Gent.ma Assessore, per chiedere un Suo autorevole intervento per l’immediata soluzione della questione, prima che possa accadere - mi auguro mai - qualche altro evento il quale forse, per tali inadempienze, potrebbe diventare irreparabile.
Nell’attesa di conoscere, come sono certo, la Sua determinazione per la soluzione dell’agibilità della pista dell’elisoccorso di Ginostra, La ringrazio e La saluto distintamente.
Lipari, 26 giugno 2015.
Saverio Merlino (Segretario Partito Democratico Lipari-Eolie)

E' deceduta a Panarea, la signora Margherita Cincotta "pioniere" del turismo isolano

A Panarea è deceduta l'albergatrice Margherita Cincotta vera e propria "pioniera" del turismo nell'isola. Aveva 83 anni.
Ai familiari le condoglianze di Eolienews.

venerdì 26 giugno 2015

Ad Acquacalda positivo incontro con il sindaco Giorgianni. Adesso si attende si concretizzino le "buone intenzioni"

Incontro con il Sindaco del 25.06.2015
Si è tenuto, ieri, il tanto atteso incontro tra il Sindaco e gli abitanti di Acquacalda.
Durante la circostanziata esposizione, il Sindaco Giorgianni ha illustrato, punto per punto, ad una attenta e numerosa rappresentanza della frazione, la disponibilità dell’Amministrazione per la soluzione dei problemi che da anni opprimono il paese, tenendo ovviamente come imprescindibile esigenza la quadratura dei conti, cioè la esigua consistenza finanziaria in cui versa il Comune.
Il successivo dibattito che si è svolto in un clima di assoluta correttezza e distensione, ha evidenziato ulteriori esigenze locali (pulizia del Torrente San Gaetano, rimodulazione orari serali bus, transennamento ruderi vecchio mulino) del che è stata presa debita nota.
Chi vive ad Acquacalda, quindi, non resta che sperare  che le buone intenzioni espresse dal Sindaco Giorgianni trovino, in tempi adeguati, la loro giusta attuazione.

Comitato  C.A.S.T.A.

Stromboli : "E' lì la festa". Isola in fermento per il matrimonio tra Vanessa Grasso e Pietro Terracciano

Stromboli in fermento per il matrimonio di domani tra la bella isolana Vanessa Grasso e il portiere del Catania, Pietro Terracciano.
E' stamane l'isola si è "svegliata" tappezzata di cartelli.
Una sorpresa di Pietro per la sua Vanessa

Ritrovato il signor Michele Groppo

Informiamo i lettori che, per fortuna, Michele Groppo, è stato ritrovato. Abbiamo parlato con la moglie ci ha riferito che è' un poco confuso ma sta bene. Grazie a tutti anche a nome della famiglia

La targa del Presidente della Repubblica alla 61^ edizione del TaorminaFilmFest

Un prestigioso riconoscimento è stato assegnato alla 61^ edizione del TaorminaFilmFest, da poco conclusa.
Si tratta della Targa del Presidente della Repubblica e che costituisce un premio all’impegno profuso da tutto lo staff della manifestazione, dal General Manager Tiziana Rocca alla Direzione artistica affidata a Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti e Gabriele Niola per un appuntamento che ha visto alternarsi sul parterre del Teatro Antico i maggiori attori e registi italiani e stranieri, dai Premi Oscar Patricia Arquette e Gabriele Salvatores, a star come Richard Gere, Ellen Pompeo, Carlo ed Enrico Vanzina, Giovanna Ralli, Antonello Venditti, Rosario Dawson e Abrima Erwiah, Rupert Everett, Susan Sarandon, Asia Argento, Francesco Mandelli, Peter Debruge, Nastassja Kinsky, Cecilia Peck, Dolph Lundgren, Ray Winston, Enrique Kiki Álvarez, Gabriel Ripstein, James Marsden, Nicolas Vaporidis, Sue Kroll, Sergio Rubino, Claudio Santamaria, Primo Reggiani, Raoul Bova, Ricky Memphis, Giulia Michelini, Anna Valle.
“E' una grande soddisfazione, nonché un grande onore tornare a Roma dopo la conclusione del Festival e ritirare una targa che ha, per tutti noi, un enorme valore” - ha dichiarato Tiziana Rocca – “ringrazio pubblicamente il Presidente della Repubblica che, tra i suoi infiniti impegni, ha voluto ricordare il Festival di Taormina”.
Numeri importanti quelli registrati nell’edizione 2015 con ben 18.000 spettatori presenti alle serate, con un netto incremento rispetto alla scorsa edizione, oltre 100 i film che hanno arricchito il programma e 70 gli ospiti che hanno preso parte agli eventi.
Gli organizzatori hanno già reso note le date della 62^ edizione del TaorminaFilmFest che si svolgerà dall'11 al 18 giugno 2016.

SERVIZIO ANTINCENDIO ANCORA FERMO E IL TAGLIO DEL 20% DELLE SQUADRE OPERATIVE METTONO A SERIO RISCHIO LA SICUREZZA DEI BOSCHI E DEL TERRITORIO MESSINESE.

Il taglio netto, del 20%, dei dipendenti del servizio antincendio della Forestale mette a serio rischio il servizio di prevenzione e intervento d’emergenza nei boschi messinesi in caso d’incendio. Tutto questo ormai a estate inoltrata e con un ritardo di due settimane da quando il servizio antincendio, per legge, sarebbe dovuto essere operativo, ovvero il 15 giugno scorso.
In numeri, a non essere più operativi sul campo in provincia di Messina saranno 176 lavoratori antincendio della Forestale per la gestione complessiva di 327.000 ettari di suolo del territorio messinese che presenta peculiarità tutte particolari a cominciare dalla presenza delle isole Eolie, in estate meta d’eccellenza del turismo mondiale.
Una decisione che ha allarmato i sindacati di categoria già dal mese di aprile tanto che, a livello regionale, hanno evidenziato la situazione di grave emergenza che si sarebbe venuta a creare. “Con questi numeri – spiegano Calogero Cipriano, Giovanni Mastroeni e Salvatore Orlando, segretari provinciali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil – è impossibile garantire un efficace e pronto intervento sugli incendi da parte dei lavoratori forestali. Il taglio comporta la chiusura di circa 20 squadre. Ne resteranno soltanto 66 con una riduzione di personale in ciascuna squadra. Ma il taglio comporterà anche la riduzione dell’orario di intervento. Se la scorsa estate veniva garantito l’intervento immediato 18 ore su 24 giornaliere, quest’anno sarà garantita soltanto una fascia di orario di 12 ore al giorno. Tagli che – aggiungono – comporteranno grandissimi problemi in termini di sicurezza per i lavoratori ma anche per il territorio e le comunità messinesi”.
La delicata situazione del settore è stata evidenziata questa mattina dai sindacati durante la riunione del Comitato Paritetico Provinciale dell’Ispettorato Forestale nel corso del quale è stato appreso come “ad oggi, non si ha ancora conoscenza dei tempi di avvio del servizio antincendio. Sin da oggi – concludono i rappresentanti di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil – ci autoconvocheremo in assemblea con i tutti lavoratori per martedì 30 giugno dalle ore 9 sotto la sede dell’Ispettorato Forestale. Della delicata situazione, anche di ordine pubblico, informeremo il Prefetto di Messina al quale chiederemo un incontro con tutte le parti interessate”.

Ripulito a Lipari l'ipogeo della Via Conti

E' stato fatto ripulire dall'assessore Giovanni Sardella, che lo ha praticamente "adottato" l'ipogeo funerario ubicato sulla via Isa Conti a Lipari.
In precedenza l'altro ipogeo, quello limitrofo al palazzetto dello sport, era stato ripulito dall'Associazione Borgata Lami
Foto d'archivio
 Le onoranze funebri sono a cura della ditta Alfa e Omega di Lipari

Appello ai nostri lettori. Aiutateci a trovare il signor Michele Groppo

Da oggi pomeriggio alle 14, la moglie, che ci ha contattato tramite il nostro collaboratore Bartolo Giunta, non ha più notizie del marito, il signor Michele Groppo (nella foto)
La donna, rientrata a casa dal lavoro, non lo ha trovato. A casa ha ritrovato il suo telefonino e i documenti
Chi lo ha visto o lo vede contatti il 338.8102885. Oppure gli dica di mettersi in contatto urgentemente con la moglie.

Sono stati anche informati i carabinieri.
Nell'eventualità la signora non fosse rintracciabile chiamateci al 339.5798235

Ancora lutto nella nostra comunità: E' deceduto Maurizio Portelli

Ancora un decesso "prematuro" per la nostra comunità. E' deceduto Maurizio Portelli. Aveva 49 anni.
Ai familiari le condoglianze di Eolienews

Proprietario, dopo il furto del motorino, mette le chiavi "a disposizione" dei ladri

Rubato nei giorni scorsi dal parcheggio libero di Via Torrente Cappuccini a Lipari il motorino di proprietà del tecnico comunale, Placido Sulfaro.
Lo stesso Sulfaro, sblollita la rabbia, attraverso il nostro giornale, con una buona dose d'ironia, fa sapere ai ladri che le chiavi sono in suo possesso e "se servono possono chiederle"

Chirurghi internazionali affascinati dalle Eolie e dal museo. Apprezzate pubblicazioni Centro Studi

COMUNICATO
Abbiamo il piacere di comunicare che nei giorni scorsi un gruppo di importanti chirurghi ha visitato le Isole Eolie.
Gli illustri ospiti, accompagnati dal Prof. Davide D’Amico e dal Prof. Nicolò Bassi, sono rimasti affascinati dalle bellezze naturalistiche delle nostre isole ed entusiasti della visita al Museo Archeologico Eoliano.
Hanno apprezzato le pubblicazioni del Centro Studi e l'ospitalità dalle Cantine Tenuta di Castellaro - Quattropani dove hanno degustato i vini prodotti dall’azienda e visitato le cantine.
OSPITI:
Larry SCHWARTZ – Professor of Radiology - Columbia University N.Y.;
Myron SCHWARTZ – Professor of Surgery – Mount SINAI Medical Center N.Y.
Jagoues BELCHITI – Professor of Surgery – Hospital Beaujon – Paris
Sasan ROAYAIE – Professor of Surgery Lenox Hospital – N.Y.
Una piccola curiosità: tutti i medici Americani conoscono il Ristorante di N.Y. da Gennaro del nostro concittadino Gennaro Picone e del nipote Maurizio Biviano.
Lipari, 25 giugno 2015
Ufficio stampa Centro Studi

Sparanello. Quei pali telefonici...un "poco" pericolanti


Oggi, a seguito, di segnalazione di nostri lettori, pubblichiamo le foto di due pali di telefonia decisamente pericolosi per la pubblica incolumità.
Sono entrambi in località Sparanello a Lipari.
Uno rischia di cadere su un giardino e sui siti antistanti; l'altro è ancora più pericoloso in quanto rischia di cadere sulla sede stradale.
Ci è stato riferito di segnalazioni cadute nel vuoto. Auspichiamo un intervento per non dover poi dire, purtroppo, e con le conseguenze del caso : "L'avevamo detto".
E sempre a Sparanello ci è stata segnalata una copiosa perdita  d'acqua. Abbiamo contattato l'assessore Orto che ha prontamente disposto l'invio degli addetti ai lavori per risolvere il problema.


Stasera al Centro studi alle ore 19 si presenta "Le isole nel tempo" di Raffaele China

 (Michele Giacomantonio) Questo bel lavoro di Raffaele China – che molti hanno potuto ammirare in anteprima la scorsa estate nella mostra delle cartoline allestita presso il Centro Anziani G.Cisabella -  rappresenta indubbiamente un contributo importante alla conoscenza ed alla promozione delle Eolie ma anche una documentazione, per gli eoliani, di un mondo che va scomparendo in un cambio d’epoca radicale, forse il più profondo che hanno vissuto le isole emerse dalla terribile “ruina” del Barbarossa.
Le cartoline che dagli ultimi decenni dell’’800 ci accompagnano fino ai primi decenni del ‘900 sono sicuramente, di per sé, quindi una pagina della nostra storia locale. La Lipari di questi anni non è la Lipari di oggi…..

Come è cambiata Lipari? In bene o in peggio? Che cosa ne pensate? Ne discuteremo insieme venerdì sera al Centro Studi. Non mancate.

Sicilia, Croce Rossa: Gare Regionali di Primo Soccorso e II Meeting dei Giovani

Due degli eventi CRI più attesi dell’anno e una location suggestiva: domenica 28 giugno 2015, Milazzo ospiterà l’ottava edizione delle Gare Regionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana e il II Meeting dei Giovani CRI della Sicilia. Nel quadro delle azioni alla base della Croce Rossa Italiana volte alla diffusione dei Principi Fondamentali e della cultura dell’educazione sanitaria e del primo soccorso, le Gare di Primo Soccorso e il II Meeting dei Giovani saranno, per i Volontari CRI, momento di incontro e sana competizione all’insegna dei Principi della Croce Rossa.
Durante le Gare Regionali, patrocinate dall’Assessorato Regionale alla Salute e dal Comune di Milazzo, dodici squadre, da tutta la Sicilia, si confronteranno in nove scenari di emergenza simulati nel centro cittadino, misurandosi nelle tecniche di primo soccorso e dando prova di determinazione e abilità. La squadra vincitrice rappresenterà la Sicilia alla finale nazionale che si terrà intorno al mese di settembre 2015.
In contemporanea alle Gare di Primo Soccorso, presso la scuola elementare “Giuseppe Piaggia” di Milazzo, i giovani volontari siciliani prenderanno parte al II Meeting Regionale dei Giovani Cri della Sicilia, confrontandosi in prove di conoscenza e abilità su temi e attività previsti per la fascia giovanile della popolazione dalla Strategia2020. Momento di competizione, formazione e aggregazione tra giovani volontari, il Meeting permette non solo di incontrarsi e divertirsi insieme ma è anche occasione per tenere vivo e incrementare nei giovani l’interesse ad agire come agenti di cambiamento e a promuovere una cultura della cittadinanza attiva. Educazione alla pace, stile di vita sano , rispetto per l’ambiente e del territorio, sicurezza stradale e discriminazione sono soltanto alcuni dei temi che terranno impegnati i Giovani CRI durante il Meeting.
Vincitore della scorsa edizione delle Gare di Primo Soccorso, il Comitato locale di Milazzo, nelle parole del suo Commissario, la Dott.ssa Maria Elena Cutelli , così esprime la gioia di ospitare i due eventi nella propria città: «Abbiamo avuto molta gratificazione dall’esserci aggiudicati la vittoria delle Gare Regionali di Primo Soccorso 2014 e, per noi, è un grande onore ospitare quest’anno le squadre regionali qui a Milazzo, potendo offrire anche alla cittadinanza la possibilità di assistere a numerosi interventi di soccorso e di apprezzare il costante impegno e la generosità dei volontari della Croce Rossa che operano ogni giorno a servizio del prossimo».

Ginostra: Elipista non idonea. L'alicottero del 118 non atterra. Una bimba deve essere trasferita in gommone fino a Stromboli per poi partire con l'elicottero

Ennesimo soccorso thrilling, ieri sera a Ginostra, la frazione dell’isola di Stromboli. 
A dover essere soccorsa, questa volta, una bimba di appena 5 mesi che rischia di perdere un dito. 
Il medico del locale presidio di continuità assistenziale, il dott. Paolo Russo , constatata la necessità di un intervento ospedaliero urgente, ha immediatamente allertato l’elicottero del 118 ma dalla sala operativa gli veniva risposto che l’elicottero non poteva atterrare a Ginostra in quanto la pista non è abilitata al volo notturno e non funzionano neanche le luci. 
Successivamente, a seguito dell' intervento del comandante dei carabinieri della stazione di Stromboli, maresciallo Antioco, la frazione veniva raggiunta dal gommone privato di U.G. e la bimba, accompagnata dalla mamma, veniva trasferito a Stromboli per essere trasportata in elicottero fino all’ospedale Papardo di Messina.
Una situazione a dir poco vergognosa e per la quale si continua a non trovare una soluzione, considerando che non è la prima volta che ciò accade.  

Alla base di tutto il fatto che la gestione della pista d’emergenza di Ginostra, per una grave disattenzione, non è stata inserita nell’appalto di gestione delle elipiste Eoliane. 
Le autorità, intanto, continuano a rimandare e a scriversi a vicenda senza approdare a nessuna soluzione concreta che possa dare sicurezza agli abitanti di Ginostra.

"LA FIERA DEL PESCATORE" - APPUNTAMENTO A VULCANO, MALFA E SALINA CON I BAMBINI

Dopo la pulizia delle spiagge in tutte le Isole Minori della Sicilia con “Spiagge Pulite” e dopo le lezioni sulla pesca e i laboratori sul pesce povero con “A Scuola di Mare” arriva “La Fiera del Pescatore”, la nuova attività organizzata all'interno del progetto “Isole Minori, Paesi di Mare” promosso dal Gac - Gruppo Azione Costiera Isole di Sicilia e da Green Life. L'iniziativa, anche questa volta, sarà destinata principalmente ai più giovani, ma anche ai consumatori adulti per guidarli ad un consumo del pesce più consapevole e responsabile.
Green Lifesostenuta dai comuni del Gac, approderà a Vulcano sabato 27 giugno nel resort Mari del Sud dove a partire dalle ore 18.30 uno chef preparerà una merenda speciale per i bambini che parteciperanno al laboratorio sul mare dell’associazione ambientalista Marevivo. Scopo della giornata sarà quello di promuovere ad una corretta alimentazione e far comprendere come il pesce azzurro sia un elemento importante per la crescita. Durante l'evento i bambini riceveranno il libro “Lezioni di Mare”, piccola favola scritta dal biologo marino Franco Andaloro che, con un linguaggio semplice e diretto, esprime l’importanza della tutela del mare e della sua biodiversità. A seguire ci sarà una degustazione a base di pesce povero e l'apertura dellmostra fotografica con otto pannelli di Green Live e dedicata alle opportunità che offre la pesca. 
Infine, la proiezione del trailer “Isole Minori, Paesi di Mare”, realizzato dal regista e documentarista Riccardo Cingillo. Nel video si racconta la straordinaria bellezza naturalistica delle sei località isolane e si da spazio alle più note ricette tipiche siciliane.
La manifestazione sarà arricchita dalla presenza di anziani pescatori che mostreranno come si realizzano nasse e reti. Spiegheranno anche l’importanza della pesca artigianale che ripara il mare dallo sovra sfruttamento delle sue risorse e che tutela il lavoro del pescatore, evitandone la scomparsa.

La stessa iniziativa sarà realizzata il 29 giugno nella piazza di Malfa. 
Il giorno dopo, invece, si passerà nella piazza di Santa Marina Salina. Durante l'ultima tappa, in viaCristoforo Colombo, un esperto pescatore animerà la manifestazione con una fantasiosa degustazione di cibo da strada a base di pesce locale e di stagione.

A settembre, a conclusione della pausa estiva, Marevivo e Green Life torneranno nelle isole per portare “La Fiera del Pescatore” anche a Favignana (11 e 12 settembre), a Pantelleria (19 settembre) e ad Ustica (26 settembre).
“Il progetto, che volge verso la sua fase conclusiva, è stata un’occasione unica per realizzare incontri e per conoscersi con le popolazioni locali che hanno molto apprezzato l’iniziativa – spiega la delegazione Marevivo Sicilia – Abbiamo potuto avviare tra gli alunni un processo educativo sul mare, sulle tradizioni, sul mondo della pesca, sulle regole che stanno alla base del consumo del pesce e sulla bontà del cibo semplice, spesso a portata di mano, ma eluso per la scarsa conoscenza dei vantaggi che offre”. 

E' nata Viola Biviano, secondogenita di Giacomo e di Mariella Giardina

E' venuta alla luce ieri sera alle 20 e 48 all'ospedale di Patti, Viola Biviano.
La secondogenita di Giacomo e Mariella Giardina pesa 3,200 Kg.
Al papà, alla mamma, alla sorellina Giada, ai nonni e ai parenti tutti le felicitazioni di Eolienews.
Alla piccola l'augurio di ogni bene.

giovedì 25 giugno 2015

Lipari. Prima cerimonia pubblica di conferimento cittadinanza a stranieri. Da oggi Fatima Azaroual è cittadina italiana

Si è tenuta oggi pomeriggio nell'aula consiliare del comune di Lipari la cerimonia, per la prima volta pubblica, di conferimento della cittadinanza italiana ad un residente nel nostro comune.
Per Fatima Azaroual, alla quale facciamo i nostri auguri, è arrivato il momento tanto atteso, concretizzatosi dopo la sua richiesta di diventare cittadina italiana.
A conferire a Fatima la cittadinanza è stato, su delega, il presidente del consiglio comunale Adolfo Sabatini.
Nel rinnovare gli auguri a Fatima non possiamo che plaudire a questa novità. 
Vi proponiamo il video del conferimento, completato da una serie di foto 

A Stromboli 'Festa di Teatro Eco Logico', dal 12 luglio musica e danza senza luce

Tornare a guardare le stelle, ad ascoltare il rumore della natura, a sentire e a sentirsi, lontano dalle luci e dai suoni artificiali, costruendo un evento di spettacolo partendo da queste suggestioni e scoprendo quali energie si liberano se si rinuncia all’energia elettrica. Parte da questi scenari la 'Festa di Teatro Eco Logico' che si terrà aStromboli dal 12 al 19 luglio. L'evento, alla sua seconda edizione, è un appuntamento di teatro, musica e danza interamente realizzato senza l’ausilio della corrente elettrica.
E' "una scelta -spiega il direttore artistico Alessandro Fabrizi- che nasce dal desiderio di aprire uno spazio di relazione fra artisti e fra artista e pubblico, in cui l’uomo, la sua voce, il suo corpo si offra senza filtri o effetti artificiali". Al centro della seconda edizione della Festa a Stromboli, uno spazio dove si fondono la terra, il fuoco, il vento e il mare e dove è sempre presente la viva voce del vulcano, c'è lo 'Straniero', l'estraneo, il profugo. E proprio sulle spiagge dell'isola di Stromboli, nei vicoli del paese, sul molo del porto, nei boschi, accanto alla strada di fuoco tracciata dalla lava incandescente, si terrà il programma lungo otto giorni di performance dal vivo e ad ingresso libero, illuminati dal sole o dal fuoco, con decine di artisti da tutto il mondo per una intensa esperienza di confronto fra arte e natura.
Alla festa parteciperanno, tra gli altri, Anna Bonaiuto, Marie Ohrn, Isabella Ragonese, Sebastiano Brusco, Alicja Ziolko, Luca Bussoletti, Giorgio Rossi Carullo-Minasi, Eugenio Colombo e Raffaella Misiti, insieme ad altri ospiti a sorpresa. Il progetto dell'evento è di di fluidonumero9 a cura di Alessandro Fabrizi per la supervisione artistica, Hossein Taheri per la creazione degli ambienti, Mirko Russo con Caterina Bertone per l'organizzazione, Adele D. Ciampa e Marina Saraceno per i media, in collaborazione con Chiara Cavalieri, Romana Fabrizi, Fiona Sansone, Ezio Spezzacatena.

Giovane cannetaro viola misura cautelare e finisce a Gazzi

Ordinanza di custodia cautelare in carcere per il giovane cannetaro L.N. 
E' stato associato al carcere messinese di Gazzi per violazione della precedente misura cautelare.
A Vulcano si è reso anche protagonista di un "diverbio" con componenti dell'Arma. 

Postcard da Porticello. Foto Roberto Greco

Pontile galleggiante di Filicudi. Lauria interroga il sindaco e invia la nota alla Procura

AL SIG. SINDACO COMUNE DI LIPARI
E P.C.
ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA
BARCELLONA POZZO DI GOTTO

OGGETTO: INTERROGAZIONE URGENTE CON RISPOSTA SCRITTA PONTILE GALLEGGIANTE FILICUDI.

Ricevo dall’Avvocato Maria Grazia Bonica, Presidente della Circoscrizione Filicudi – Alicudi, una lettera –denuncia, che faccio completamente mia, dalla quale si evince un fatto gravissimo: “ il posizionamento di un pontile galleggiante in una delle più belle baie delle Eolie” a dispetto dei ricorsi presentati dai cittadini e del categorico NO DELL’UNESCO e DELLA CIRCOSCRIZIONE FILICUDI-ALICUDI alla realizzazione di tale opera;

LA INTERROGO
PER SAPERE SE PER LA REALIZZAZIONE DI UN PONTILE GALLEGGIANTE NELL’ISOLA DI FILICUDI:
1) ESISTONO TUTTE LE AUTORIZZAZIONI DI LEGGE E DA CHI SONO STATE RILASCIATE;
2) QUAL’E’ STATO IL PARERE DEL COMUNE DI LIPARI;
3) QUALE INIZIATIVE INTENDE METTERE IN ATTO LA S.S. PER IMPEDIRE TALE SCEMPIO;
4) SE TALE OPERA INSISTENDO IN ZONA SIC e ZPS PUO’ ESSERE AUTORIZZATA

Si allega lettera dell’Avvocato Maria Grazia Bonica.
Si richiede risposta scritta .
Lipari, 24.06.2015
Bartolo Lauria  (Consigliere Comunale di Forza Italia) 

Smarrito braccialetto di grande valore affettivo

E' stato smarrito un braccialetto d'oro di grande valore affettivo. Chi dovesse trovarlo può contattare lo 090.9822074

Ritrovato a Lipari un tablet

E' stato ritrovato quest'oggi a Lipari un tablet. Chi lo ha smarrito si può mettere in contatto con il nostro direttore al 339.5798235
Invitiamo i "furbetti" ad astenersi dal telefonare perchè, ovviamente, il proprietario dovrà fornire quanto necessario per far capire che è suo.

La differenza tra Capri e Lipari. La prima agisce...la seconda incoraggia abusivi, scocciatori e accattoni (di Luca Chiofalo)

Riceviamo e pubblichiamo:
Perché Capri ha una reputazione internazionale di prestigio e, conseguentemente, un turismo di alto livello, mentre Lipari resta un’eterna incompiuta…?
Perché Capri ha, tra le altre cose, il coraggio di fare quanto segue (vedi articolo), mentre Lipari incoraggia abusivi, scocciatori e accattoni…!
Non abbiamo niente da invidiare a nessuno, ma dovremmo imparare da chi ha molto da insegnarci…
Luca Chiofalo

Capri, multe a commercianti e ristoratori 'troppo invasivi' coi turisti

(Ansa) A Capri, insistere per offrire servizi ai turisti potrebbe essere una modalità "invasiva" punibile con una multa fino a 300 euro. La giunta municipale ha, infatti, approvato una delibera con la quale, per chi viola l'ordinanza del 2001 in materia di petulanza e pubblicità ambulante, potrà vedersi notificare una contravvenzione dai 50 ai 30 euro.
Un'iniziativa che va a "colpire" soprattutto ristoratori, camerieri dei bar e titolari di noleggio barche e che già la scorsa estate aveva portato a una serie di multe nei confronti di una decina di operatori turistici.
"Abbiamo constatato con la polizia municipale che, nonostante le numerose contravvenzioni elevate lo scorso anno, il fenomeno è ancora persistente, soprattutto in Piazzetta e nella zona di Marina Grande - ha dichiarato il sindaco di Capri Gianni De Martino - ed abbiamo perciò deciso insieme di aggravare le sanzioni, confidando in un maggior controllo del territorio".
Il delegato al Turismo Antonino Esposito ha ribadito che "tale fenomeno impoverisce in maniera significativa la nostra immagine turistica", aggiungendo che "dopo gli incontri delle scorse settimane viene rinnovata la richiesta di collaborazione di operatori e categorie interessate. Il provvedimento preso sarà l'occasione di un rinnovato monitoraggio del fenomeno, e per questo ci riserviamo, nelle prossime settimane, di valutare la necessità di ulteriori conseguenze, anche in materia di concessione di suolo pubblico, per gli esercizi che continueranno a non sentire la responsabilità del danno che provocano a tutto il sistema turistico isolano", ha concluso.

Il 27 Giugno, Cash Mob Etico. A Lipari si farà un Ristomob sulla spiaggia

Il 27 giugno è la prima Giornata nazionale del Cash Mob Etico.
Milano si mobilita per tutta la giornata, dalle 11 alle 19, coinvolgendo due quartieri molto attivi: Zona5-Vigentina e Quarto Oggiaro e coinvolgendo una decina di aziende, tra le quali Altromercato, il Panificio Doppio Zero, che acquista le farine dal gruppo Filiera del Grano del Parco Agricolo Sud di Milano, Ipercoop, con la vendita dei prodotti sostenibili a marchio Fairtrade, Libera Terra, Vivi Verde Coop, Terre di Pace e Banca Etica.
Genova realizzerà un Cash Mob Etico particolare: un tour delle aziende sostenibili produttrici di vino, olio e generi agroalimentari ma non solo che continuerà nelle settimane a seguire.
Lipari organizza invece un Ristomob sulla spiaggia, durante il quale saranno valorizzati i produttori locali e i loro prodotti organizzando un pranzo sostenibile.
Il cash mob è una forma di mobilitazione organizzata dai cittadini a sostegno di esercizi e attività commerciali in forte difficoltà economica, ma che in qualche modo siano significativi per il proprio quartiere. I partecipanti a questa forma di flash mob sono coinvolti nell'acquisto di prodotti presso l'azienda/impresa protagonista, come segnale di un riconoscimento sociale assegnato a quella realtà locale.
NeXt ha "rieditato" il cash mob, realizzando un format che aggiunga l'etica sociale, economica e ambientale a queste mobilitazioni dal basso. Il Cash Mob Etico è diventato in Italia uno strumento molto potente per avvicinare cittadini e imprese ad un nuovo concetto di economia, che veda come protagonista il consum-attore responsabile e informato. Fulcro di questo strumento è il "voto col portafoglio", il momento dell'acquisto di un bene o servizio dichiarato sostenibile dall'azienda, che viene premiata da chi lo acquista. In Italia, negli ultimi due anni, NeXt ha organizzato insieme ai suoi partner circa 9 Cash Mob e più di 100 Slotmob insieme a più di 140 organizzazioni.
«Fino ad ora – afferma Luca Raffaele, project manager di NeXt – abbiamo lavorato principalmente su Roma, Napoli e Milano e in alcuni dei loro quartieri e comuni più problematici, esercitando il voto con il portafoglio dei cittadini in supermercati, ristoranti e bar, per dare un forte e concreto segnale: che la Nuova Economia dal basso è già reale e può crescere fino a diventare un sistema applicabile su larga scala, nel rispetto degli scambi economici, della società e dell'ambiente che ci circondano».
Numerose le organizzazioni coinvolte nella Giornata nazionale: Acli, Adiconsum, BCC, Cittadinanzattiva, Centro San Fedele, Circolo Acli Lambrate, Convoi Onlus, Economia:)Felicità, Fiba/Cisl, Funmob, Sodalitas, UCID, Vita, Plef.

Sesta marcia...in partenza per Stromboli.. per il matrimonio di Vanessa Grasso e Pietro Terracciano












La prossima tappa del ‪#‎WeddingTour2015‬ comincia adesso..mancano ancora pochissimi giorni al matrimonio di Pietro e Vanessa ma noi siamo già all'opera. ‪#‎SestaMarcia‬ in partenza per Stromboli...

mercoledì 24 giugno 2015

Progetto: "La Scuola a Teatro" - Il Teatro Antico a Lipari in età tardo classica ed ellenistica. Giornata di studi al Museo di Lipari, Lunedì 29 giugno


Vulcano. Successo per la 10^ Edizione del Torneo “Summer Slam Minibasket” - 3 contro 3 Sprint


Sceso il sipario sulla 10^ Edizione del Torneo “Summer Slam Minibasket” - 3 contro 3 Sprint dedicato alle categorie Esordienti ed Aquilotti. L’evento, svoltosi dal 15 al 20 giugno 2015 sull’isola di Vulcano, ed organizzato da Annalisa Piazza e Ivan Ferlazzo della ASD Basket Eolie, è stato patrocinato dalla FIP – Comitato Regionale Sicilia, dal CONI – Delegazione Provinciale di Messina e dal Comune di Lipari. Ben sedici le squadre partecipanti, di cui otto nella categoria Esordienti: Basket Eolie, Orlandina Young, Cestistica Licata, Il Minibasket Milazzo, Happy Basket Palermo, Roncalli Piazza Armerina, Victoria Caltanissetta, Nuova Pallacanestro Palermo. Tra gli Aquilotti invece si sono confrontate sul campo outdoor dell’isola Eoliana: Basket Eolie, Airam Caltanissetta, Ponte di Nona Roma, Pol. Aretusa Siracusa, Happy Basket Palermo, Victoria Caltanissetta ed Il Minibasket Milazzo.
Nella categoria Esordienti primo posto conquistato dalla Cestistica Licata, mentre tra gli aquilotti vittoria finale per la ASD Ponte di Nona di Roma. Tutte la gare sono state dirette da mini arbitri designati dalla FIP e coordinati dal Commissario Tecnico del torneo Antonino Gennaro.
Presenti nel corso della settimana il Presidente del Comitato Regionale FIP - Sicilia Antonino Rescifina, ed il Tecnico Nazionale del Settore Minibasket Maurizio Cremonini che ha anche incontrato gli istruttori minibasket presenti nel corso di una tavola rotonda organizzata per confrontarsi sui temi del minibasket. Alle premiazioni presenti inoltre il Prof. Aldo Violato, Delegato Provinciale del CONI di Messina, Giuseppe Caudo Delegato Provinciale FIP - Messina, Fabrizio Pistritto Responsabile Regionale Minibasket e Davide Starvaggi Assessore allo Sport del Comune di Lipari.
La manifestazione aperta da una partecipata Cerimonia Inaugurale, ha visto protagonisti tutti gli atleti in una sfilata per le vie di Vulcano. Ben cento i minicestisti partecipanti all’evento, mentre circa trecento sono stati gli accompagnatori ed i familiari che hanno seguito i propri atleti in questa esperienza che ha unito sport e turismo riscuotendo grande successo ed entusiasmo.
Importante il momento di condivisione dei valori del minibasket ed amicizia quello vissuto da tutti gli atleti, specialmente nella serata dell’All Star Game nel corso della quale si sono esibiti in squadre miste con la presenza in campo anche degli istruttori.
Soddisfatti gli organizzatori per la riuscita del torneo, che da quest’anno è stato aperto anche alla categoria Esordienti, raddoppiando quindi gli impegni nonché la durata dello stesso.
Il Presidente della Basket Eolie ed il Coordinatore Tecnico Annalisa Piazza ringraziano gli Enti che hanno patrocinato la manifestazione e rinnovano l’appuntamento col torneo per l’edizione 2016.
Il Presidente dell'ASD Basket Eolie
Ivan Ferlazzo

Cancro, rivoluzionaria scoperta di un calabrese. È possibile “soffocare” i tumori e farli regredire colpendo esclusivamente le cellule malate

Una scoperta rivoluzionaria che nel giro di un anno potrebbe portare alla creazione di farmaci risolutivi per la cura dei tumori e ai primi test di verifica sui risultati. È l’impresa di un “expat” catanzarese, un cervello “espatriato” dalla Calabria che in California, a due passi (si fa per dire) dalla Silicon Valley, ha applicato la tecnologia alla scienza, il merito alla ricerca, la sperimentazione alla medicina nella sua branca più “salvavita”.
Con il gruppo di ricerca da lui coordinato, il 45enne catanzarese Davide Ruggero, professore dell’università della California a San Francisco, ha scoperto che è possibile “soffocare” i tumori, togliere loro nutrimento e farli regredire, colpendo esclusivamente le cellule malate.
Nel dettaglio, è emerso che è sufficiente dimezzare la produzione di una proteina vitale per l’uomo, ma soprattutto indispensabile per le cellule malate, per attivare la proliferazione dei radicali liberi che finiscono per distruggerle.
La scoperta, pubblicata sulla rivista Cell, si deve al gruppo di ricerca coordinato dallo scienziato calabrese e potrebbe aiutare a mettere a punto nuove terapie contro il cancro.
La proteina, chiamata eIF4E, è un “ingranaggio” importante delle macchine (i ribosomi) che all’interno delle cellule sane costruisce le proteine.
Ruggero ha abbandonato la strada della ricerca “conservativa” e ha innovato adattando i contenuti delle precedenti ricerche che avevano dimostrato che eIF4E è presente a livelli elevati nelle cellule tumorali e in qualche modo alimenta la loro crescita. I ricercatori hanno deciso di colpirla, questa fondamentale proteina, per vedere cosa succede.
Hanno così ottenuto topi modificati geneticamente in modo da ridurre del 50% la produzione di questa proteina nelle cellule, sia in quelle sane che in quelle malate.
In questo modo si riesce a bloccare la proliferazione delle cellule malate senza danneggiare quelle sane: in pratica dimezzare la proteina nelle cellule sane non crea problemi, mentre danneggia invece le cellule tumorali.
L’esperimento è stato condotto anche su cellule umane coltivate in laboratorio e la strategia si è rivelata efficace, ha spiegato Ruggero, per molte forme di tumore, come quelli di polmone, prostata cervello e alcuni linfomi.
Una dimostrazione eclatante, la formidabile scoperta di Ruggero, che la ricerca a cui si approda dopo lunghi anni di studi e sacrifici, deve “osare” e innovare, evitando l’approccio conservativo e conservatore di chi procede solo sul seminato.

Lipari ad ovest "Pietra del Bagno" (foto Roberto Greco)

Corsi di recupero per giudizio sospeso. Da domani al "Conti"

L'Istituto d'Istruzione Superiore Isa Conti Eller Vainicher comunica che i corsi di recupero per il giudizio sospeso avranno inizio domani, giovedì 25 giugno 2015.
Si prega gli studenti interessati di prendere visione del calendario all'ingresso della scuola.
Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Tommasa Basile

Ci risiamo. Cimitero di Canneto senz'acqua... da 13 giorni.

Cimitero di Canneto di nuovo senz'acqua e non da pochi giorni. Ce lo segnalano i cittadini che da giorno 12, quando si recano al cimitero per deporre un fiore sulla tomba dei propri cari, devono portarsi dietro l'acqua da casa? 
Ma è possibile tutto ciò? E, principalmente, visto che il problema si ripropone con una certa frequenza, è possibile trovare una soluzione definitiva?
Auspichiamo un intervento

Mille e ottocentoventinove euro. E' il bel "frutto" della vostra solidarietà. Grazie!

Mille e ottocentoventinove volte... grazie!


Un grazie che vi invio dal profondo del cuore per la grande dimostrazione di solidarietà dimostrata nei confronti della famiglia della nostra Lipari in grande difficoltà e per la quale avevo lanciato, dal sito di Eolienews e dalle mie pagine di facebook,  l'appello a dare una "mano d'aiuto". 
Un grazie che è ancora più forte e sentito perchè in tanti, ognuno per quanto ha potuto, da Lipari e da fuori Lipari, hanno raccolto questo mio appello, dandomi fiducia. Affidando a me piccole e più grandi somme senza stare a chiedere a chi erano destinate, fidandosi di me..con la certezza che arriveranno a destinazione
Una fiducia che mi inorgoglisce e che mitiga anche qualche "amarezza"... per qualche riscontro (preannunciato) e non concretizzatosi. Ma è inutile, comunque, stare qui a recriminare.
Meglio guardare al positivo e ai tanti amici, alcuni solo di facebook ,che hanno voluto dare una mano. 
Un grazie che va a tutti indistintamente. Uno particolare ad una cara amica di Stromboli che in questa raccolta fondi si è spesa con tutto il suo cuore riuscendo a farci pervenire tutta una serie di versamenti sulla post-pay. Frutto di una capillare raccolta.
Mille e ottocentoventinove euro sono sicuramente una buona cifra che permetterà a questa famiglia di affrontare le esigenze immediate.
A tal proposito ricordo che in questa famiglia, dove vi sono anche due figli minorenni, il marito disoccupato deve essere sottoposto a fine giugno ad un delicato intervento chirurgico a Milano.
La moglie, dal suo canto, svolge lavori saltuari come pulizia camere o, quando è possibile, come precaria in qualche struttura alberghiera.
Una situazione resa ancora più difficile dalla malattia del capofamiglia e delle spese che dovranno essere sostenute per effettuare l'intervento, viaggio compreso. 
A conclusione di questo post troverete l'elenco con le sole iniziali di chi ci ha consegnato "brevi manu" il proprio contributo, così come l'elenco dei versamenti effettuati con la post-pay. In alto, invece, l'assegno che stamani abbiamo consegnato alla famiglia.
Famiglia che ci ha pregato di ringraziare tutti per questo gesto di solidarietà e che augura a tutti "tutto il bene possibile".
Raccogliendo il suggerimento della nostra amica di Stromboli, così come per andare incontro ad amici che in questo momento non hanno potuto dare il contributo ma che ci hanno chiesto di poterlo fare non appena possibile, manteniamo attiva la raccolta. 
In primis per questa famiglia, per la gestione futura, e se è il caso anche per qualcun'altro che dovesse essere in comprovata ed oggettiva difficoltà.
Lo facciamo ancora sotto lo slogan "Ci aiuti ad aiutare?". Per chi può e vuole fare del bene, basta un piccolo gesto, le modalità sono sempre le stesse "brevi manu" o attraverso una ricarica alla postpay n° 4030 3506 5336 7255 (CF. SRP SVT 59 B 14 E 606 P) 
Grazie
Salvatore Sarpi (direttore Eolienews)

CONTRIBUZIONI:
“Brevi manu”
F.A.   30,00   S.S.   30,00   N.P.  10,00    D.G.  60,00   A.L.T.  20,00     
E.P.  10,00 C.C.  20,00    T.R.  50,00    P.M.  10,00   C.M.  20,00   
M.B.  20,00     L.V.  50,00 S.R.  100,00   K.M. 10,00  S.M.  30,00    
S.S.  20,00    D. L.M. 50,00  B.   10,00  A.N.  10,00    A.F.   15,00  
M.P.  50,00    G.D.G 20,00  E.S. 50,00       E.R. 30,00 M.P. R. 10,00  
B.D.L. 10,00  S.C. 10,00  M.C. 5,00  Gratta e vinci 20,00
TOTALE = 780,00

POSTEPAY
10,00   30,00  150,00  20,00   10,00   100,00   10,00   50,00   50,00   130,00   
200,00  100,00   20,00   70,00   20,00   49,00   30,00
 TOTALE =1 .049,00
TOTALE COMPLESSIVO = 1.829,00

Festa della Musica. Ringraziamento dell'amministrazione per Associazione Musicale Eoliana "San Bartolomeo"

COMUNICATO STAMPA
FESTA DELLA MUSICA 2015 – LIPARI
A proposito di Festa della Musica 2015, avendo ringraziato pubblicamente e menzionato i partecipanti ed i collaboratori che hanno contributo alla realizzazione ed alla buona riuscita della manifestazione, è doveroso ringraziare nel giusto modo anche l’Associazione Musicale Eoliana “San Bartolomeo”, presieduta dalla dott.ssa Tiziana Russo, per aver curato il laboratorio musicale per bambini dai 4 anni in su realizzato lo scorso 21 giugno in occasione della Festa Europea della Musica presso il Circolo Eoliano Pensionati “G.Gisabella” (ex Sala delle Lettere).
L’Amministrazione Comunale

SIcilia. Approvato disegno di legge per taglio indennità e numero di consiglieri comunali. In vigore dai rinnovi dei civici consessi

Con 48 voti a favore e 18 contrari l’Ars ha ieri sera approvato il disegno di legge con cui si tagliano le indennità e si adegua la composizione dei Consigli comunali siciliani a quelli di tutta Italia, recependo una norma statale in vigore già dal 2011. A favore, oltre ai deputati della maggioranza (Pd, Udc, Pdr e Megafono), pur “turandosi il naso”, come ha precisato il capogruppo Salvatore Siragusa, hanno votato anche i deputati del Cinquestelle presenti in aula.
«Votiamo sì – ha dichiarato dalla tribuna parlamentare il capogruppo pentastellato – ma col naso turato. Si poteva fare tantissimo – ha spiegato – ma ci si è accontentati del minimo, con l'aggiunta della sconcezza di rinviare l'applicazione anche delle norme economiche ai rinnovi dei consigli comunali. Questa non è certo la legge che avremmo scritto noi, ma la votiamo in attesa della norma che approveremo quando governeremo, quando saremo noi la maggioranza dentro quest'aula. E a forza di autogol, come questo del Pd – ha concluso – lo saremo molto presto».
«Con questa legge – ha immediatamente replicato il presidente della commissione Affari istituzionali Antonello Cracolici – mettiamo un tassello che avvicina la Sicilia al resto d’Italia: la “specialià” adesso è “normalità”, non è più un privilegio. Voto in maniera convinta questa legge, giunta in aula dopo essere stata approvata all’ unanimità in commissione: non è la legge che avrei voluto in tutto e per tutto, abbiamo accettato compromessi ragionevoli, alla fine siamo di fronte ad un testo completo e coerente». E ha ricordato che «con questa legge si tagliano circa 1.300 consiglieri comunali sui circa 6.200 attuali; si tagliano 500 assessori fra piccoli e grandi comuni; si riducono 102 consiglieri di Circoscrizione a Palermo Catania e Messina, si cancellano i consigli di Circoscrizione che, se pur a titolo gratuito, sarebbero potuti essere costituiti negli altri comuni siciliani. È una riforma – ha concluso – seria e importante: bastano queste cifre per capire che le critiche a questa legge sono stucchevoli e strumentali».
Contro il provvedimento, per dichiarazione, hanno quindi preso la parola i deputati Totò Cordaro (Pid), Nello Musumeci (Lista Musumeci), Mimmo Fazio (Gruppo Misto), Pietro Alongi (Ncd) e Marco Falcone (Fi), mentre a favore sono intervenuti anche Panepinto (Pd), in atto anche sindaco di Bivona, e Malafarina del Megafono. Un tentativo del presidente dell’Ars di inserire nella norma un emendamento aggiuntivo tendente ad uniformare il sistema di voto delle amministrative, limitando le votazioni alla sola domenica come avviene in tutta Italia, è stato stoppato dalla deputata Pd Valeria Sudano.

Corso di training autogeno (individuale e di gruppo) a Lipari. Iscrizioni entro il 25 Giugno

Scuola. Ammissibili e finanziati interventi per scuola di Vulcano Piano e Galileo Galilei di Canneto. Ammissibili anche progetti per plessi di Pianoconte e Quattropani

COMUNICATO STAMPA
Piano Triennale EDILIZIA SCOLASTICA – Regione Sicilia (2015 – 2017)
L’Amministrazione Comunale - Assessorato alla Pubblica Istruzione ed Edilizia Scolastica - a conferma della grande attenzione e dell’impegno della stessa relativamente al tema dell’edilizia scolastica, informa che nell’ambito del Piano Triennale di Edilizia Scolastica – Regione Sicilia (2015-2017) sono stati ritenuti ammissibili e saranno finanziati gli interventi relativi alla ristrutturazione e messa in sicurezza della Scuola di Vulcano Piano – Istituto Comprensivo Lipari “S. Lucia” per un importo di € 366.000,00 e della Scuola Galileo Galilei di Canneto – Istituto Comprensivo Lipari “S. Lucia” per un importo di € 218.000,00. 

Tali interventi rientrano tra quelli che il Governo, nella persona del Ministro dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha previsto con il Decreto interministeriale del 23 gennaio 2015 che approva la programmazione nazionale di edilizia scolastica per il triennio 2015/2017. Si tratta della lista unica di interventi che le regioni hanno selezionato in base alle segnalazioni degli enti locali e che hanno trasmesso al Ministero dell’Istruzione entro il 30 aprile 2015. In Sicilia sono pervenute 266 istanze di partecipazione: 173 gli interventi dichiarati ammissibili, per un totale di 105.740.212,66 euro. I progetti esclusi sono invece 91. (in allegato graduatoria interventi finanziati per l’anno 2015)
In particolare, per il plesso di Canneto sono previste le opere di rimozione e sostituzione degli infissi esterni con apertura ad anta scorrevole, trasmittanza termica ai sensi di legge ed un risparmio energetico più efficiente, rimozione e sostituzione di alcune porte interne danneggiate e mal funzionanti, il rifacimento della pavimentazione nella sezione infanzia ed una migliore impermeabilità del manto di copertura attraverso sostanze eco-compatibili. Infine, si eseguiranno lavori di ripristino degli intonaci esterni e interni, dove necessario, e tinteggiatura. Per quanto concerne il plesso di Vulcano Piano, il finanziamento prevede la realizzazione di un impianto idrico antincendio, il posizionamento di n. 3 serbatoi per il contenimento di una riserva idrica antincendio, la realizzazione di una centrale termica e l’installazione di un impianto termico a gasolio, rimozione e sostituzione degli infissi esterni a trasmittanza termica, l’isolamento delle pareti esterne con successiva esecuzione dell’intonaco e tinteggiatura, l’isolamento interno ed esterno dei solai, la realizzazione di un impianto di recupero delle acque piovane da utilizzare per gli usi non potabili della scuola, l’istallazione di lampade di sicurezza fluorescenti lungo i percorsi di fuga ed in corrispondenza delle vie d’uscita, l’installazione di un impianto di diffusione sonora e di allarme ed ulteriori interventi necessari per la sicurezza e l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Si comunica, inoltre, che sono stati dichiarati ammissibili i progetti relativi ai plessi di Pianoconte e Quattropani – Istituto Comprensivo Lipari “S. Lucia”.
L’Assessore alla P.I. ed Edilizia Scolastica
(Fabiola Centurrino)

Il bel gesto di Beniamino Cortese per ricordare U' zu' Roccu

martedì 23 giugno 2015

Si ribalta furgone Locatelli. Illeso conducente

Un incidente si è verificato intorno alle 19 e 30 lungo lo stradale Pianoconte, nei pressi della "Madonnina".
Coinvolto un furgone Locatelli che si è ribaltato. Sembrerebbe che il conducente, che viaggiava con il mezzo in direzione Quattropani, sia rimasto abbagliato dal sole. Stringendosi di più verso destra ha toccato con le ruote del mezzo l'aiuola, ribaltandosi.
Da quanto apprendiamo il conducente non ha riportato alcun danno.
Sul posto sono giunti i vigili urbani e i vigili del fuoco del distaccamento di Lipari per gli interventi del caso. 
Sul posto è successivamente intervenuta una gru della ditta Scafidi.

Cartoline da Collo. A che serve differenziare se poi i rifiuti restano nei cassonetti stracolmi?

Come ci segnalano i nostri lettori da diverse settimane in località Collo a Lipari i cassonetti della plastica e della carta (nelle foto) non vengono svuotati da diverse settimane. E i rifiuti, che i cittadini saggiamente differenziano oltre a restare nei cassonetti. cominciano ad accumularsi all'esterno con tutti i disagi e le complicazioni del caso?
E' possibile provvedere a svuotarli? 

Presunta truffa ai danni del comune. Revocata misura cautelare a vigile Belfiore

E’ stata revocata la misura cautelare, consistente nell’obbligo di firma per tre giorni la settimana, presso la caserma dei carabinieri, per il 52enne vigile urbano di Lipari, Francesco Belfiore. 
Questi come si ricorderà è indagato, unitamente al collega Beniamino Livolsi, per truffa aggravata nei confronti del comune di Lipari, per aver abbandonato anticipatamente il posto di lavoro a Vulcano e aver percepito indebitamente parti di stipendio e missioni. 
I due, infatti, secondo l’accusa, con artifici e raggiri omettevano di indicare sul cartellino elettronico, che certifica le presenze, gli orari del servizio. Ciò gli avrebbe consentito di allontanarsi dal posto di lavoro, prima della fine del servizio. 
La revoca della misura cautelare è stata disposta dal Gip del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Salvatore Pugliese, dopo l’interrogatorio di Belfiore e a seguito della produzione documentale presentata dall’ avvocato difensore Saro Venuto. 
Il legale, contestualmente alla presentazione della documentazione atta a scagionare il Belfiore, aveva per l’appunto chiesto la revoca della misura sia per carenza di esigenze cautelari, sia per carenza del fumus del reato contestato. 
Ricordiamo che, in precedenza, lo stesso Gip, Pugliese, aveva deciso di non accogliere la richiesta del Pubblico Ministero, Federica Paiola di applicare la stessa misura cautelare per Livolsi (difeso anch’egli dall’avvocato Venuto). 
Sia Belfiore che Livolsi restano, al momento, indagati per i reati contestategli. 
L’avvocato Venuto, da noi contatto, si è detto certo di riuscire a dimostrare l’estraneità dei suoi assistiti.