Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 1 agosto 2015

Ustica Lines. Domani due corse straordinarie.

L'Ustica Lines effettuerà domani, domenica 2 agosto, due corse straordinarie con i suoi mezzi veloci. 
Questi i due collegamenti: 
da Milazzo alle 10:30 per Vulcano - Lipari;
da Stromboli alle 16:00 per Panarea - S.M. Salina – Lipari - Vulcano - Milazzo

In memoria di Censi Cabianca, cittadino onorario di Lipari (di Nino Saltalamacchia - Pres. Centro Studi)

 Ci ha lasciato questa notte Vincenzo Cabianca, Censi per gli amici. Era nato a Modena il 28 marzo 1925 ed era divenuto presto un amico dell’Eolie collaborando cono Bernabò Brea soprattutto alla realizzazione del museo vulcanologico.  Insignito nel 1996 della cittadinanza onoraria del nostro Comune insieme a Giuseppe Sinopoli e Luigi Rossi fu protagonista della complessa e combattuta vicenda del Piano Territoriale Paesistico che permise alle nostre isole di potere accedere all’Heritage List dell’Unesco. Amico del Centro Studi con cui ha pubblicato ben nove volumi: sette della serie “Poesia della Scienza” e due sotto il titolo di “Universi paralleli”.
Cabianca aveva frequentato l’Accademia Navale e si era laureato in Ingegneria nel 1949. Frequenta G. Scmidt presso l’IGM e diventa esperto nel campo della foto interpretazione. Subito dopo la laurea vince il primo premio nei concorsi per i piani regolatori di Siracusa (primo P.R.G.), Latina, Augusta, Modica. Isole Eolie.
Nel 1956 consegue la libera docenza in urbanistica e negli anni ’60 si impegna nella fondazione dell’Istituto nazionale di architettura (INARCH) e di rifondazione dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU). Progetta il sistema di musei di tutta la Libia (Sabratha, Tripoli, Leptis Magna, Tokra, Apollonia Susa, Bengasi, Cirene, Sebha), opera che verrà interrotta dalla rivoluzione del 1969. Collabora con Lorenzo Quilici per la carta dei beni culturali archeologici del territorio romano. Dal 1968 al 1993 è chiamato all’Università degli Studi di Palermo presso cui fonda la Scuola di pianificazione  
 Con Ignazia Pinzello, produce la carta archeologica della Sicilia e il piano di demanializzazione di tutte le coste siciliane e, con gli assistenti al corso, i piani e progetti di recupero del centro storico di Palermo. Dal 1991 inizia la collaborazione alla didattica e alla ricerca con Maurizio Carta, la quale ha prodotto numerose ricerche di base e applicate di livello nazionale e internazionale.
Progetta le sistemazioni archeologiche dei parchi della Neapolis di Siracusa (Teatro greco, Anfiteatro romano, Latomie), dei parchi archeologici di Megara Hyblaea, Leontinoi, Akre, Tindari, Lipari. Progetta i piani delle aree di sviluppo industriale del Golfo di Policastro e del Museo di Segesta e affianca la Soprintendenza negli studi di fotointerpretazione nella redazione di proposte progettuali per i parchi di Segesta e Selinunte.
Dal 1980 inizia l’attività poetica letteraria con la produzione di 18 volumi di “Poesia della Scienza”.
Negli anni ’90 completa l’ordinamento scientifico del Museo vulcanologico e la sua digitalizzazione che diventerà la matrice scientifica configurante del piano territoriale paesistico delle Eolie. Riordina la sezione di Biogeografia evolutiva nel Museo archeologico regionale del Castello di Lipari. Progetta i Visitors Centers per tutte le isole Eolie e il Video museo dei beni culturali sommersi (Filicudi), che non vengono realizzati.
Progetta (1993 – 2000), per la Regione Siciliana, il Piano paesistico territoriale delle Isole Eolie (con la collaborazione di Maurizio Carta) che fornirà il supporto di garanzia di conoscenza e tutela delle Eolie per il loro riconoscimento UNESCO di appartenenza al “Patrimonio intangibile dell’umanità”. Entrano a far parte del “Patrimonio dell’umanità” anche Siracusa e ModicaVal di Noto, i cui patrimoni culturali sono stati tutelati dai relativi piani regolatori da lui redatti, a seguito dei concorsi vinti negli anni’50.
Nel 2005 è nominato professore emerito dell’Università di Palermo. Nel 2010 il Centro Studi di Lipari gli dedica un'apposita collana editoriale intitolata “Vincenzo Cabianca alle Eolie”, con biografia a cura di Adriana Pignatelli Mangoni. È presidente onorario dell'associazione culturale Nuovo Museo Paolo Orsi - Siracusa (2012) e della commissione di concorso per il parco delle mura dionigiane - Siracusa (2013). Il 9 dicembre 2013 il Comune di Siracusa gli ha conferito la cittadinanza onoraria per meriti professionali e culturali.
È autore di 80 pubblicazioni scientifiche relative ai suoi piani e progetti. L’ultima pubblicazione riguarda la voce Urbanistica per “Palermo città d’arte” per la Treccani in collaborazione con Maurizio Carta. In particolare ricordiamo la sua partecipazione a "DIECI ANI AL MUSEO EOLIANO (1987 - 1996)" Quaderni del Museo Archeologico Regionale Eoliano (a cura di Umberto Spigo)(1996).
E fra le opere poetico-letterarie: Viaggio tra i Vulcani d'italia e di francia tra illuminismo e romanticismo - Adriana Pignatelli Mangoni & Vincenzo Cabianca - (ed. ArteM )(2012);l Parco Letterario Eoliano - La Didascalizzazione di un Arcipielago Culturale di Luoghi Semiotici - (ed. Ismeca - Centro Studi Eoliano)(2012); Poesia della Scienza - Biografia sotto forma di intervista a V. Cabianca della Scienza - (ed. Ismeca - Centro Studi Lipari)(2011);Universi Paralleli I - Dall'Arte alla Poesia della Scienza - (ed. Ismeca - Centro Studi Eoliano)(2011); Universi Paralleli II - Dal Dolce Stil Novo alla Poesia della Scienza -(ed. Ismeca - Centro Studi Eoliano)(2011) e la Collana monografica dedicata a V. CABIANCA ALLE EOLIE(ed. Ismeca - Centro Studi Lipari)(2011):
Poesia della Scienza - IL TEATRO DELLE EOLIE - vol. I II III .Anno: 2011
Volume di poesie, dedicato a Panarea, scritto prevalentemente alle Eolie negli anni ’70, nel periodo della progettazione con A. Rittmann, l’ “Einstein della Vulcanologia”, della sezione generale del Museo Vulcanologico e della redazione volontaria e manoscritta dei suoi grandi apparati didattici. Contiene 3 libri: (libro I “Nel tuo mare di miele”, libro II “Del tuo seno cicladico”, libro III “Dal donario degli Ateniesi”) che appartengono al ciclo “Tra Prometeo ed Hermes” relativo alla fase ermetica.
Poesia della Scienza - IL TEATRO DELLE EOLIE vol. IV V VI  . Anno: 2011
Il secondo volume di poesie, dedicato a Salina, è ancora riferibile al ciclo “Tra Prometeo ed Hermes” della fase ermetica finale. E’ stato scritto negli anni ’80, nel periodo successivo alla perdita di Rittmann e degli sviluppi degli apparati didattici, ancora tutti realizzati a mano, della sezione di Vulcanologia Eoliana. Contiene 3 libri: libro IV “E che la Teogonia si compia”, libro V “Certo discendi dagli Dei”, libro VI “Tu rendi fisico il metafisico”.
Poesia della Scienza - IL TEATRO DELLE EOLIE -vol. VII, VIII, IX .Anno: 2011
Il terzo volume di poesie, dedicato a Stromboli, rappresenta la fase di transizione dalla poesia ermetica, alla poesia ermeneutico-interpretativa, sviluppata dalla fine degli anni ’80, nel periodo della realizzazione della sezione di “Vulcanologia Generale”, e della sezione di “Vulcanologia Cosmica”, al momento delle prime esplorazioni nel sistema solare. Contiene 3 libri: libro VII “Dichiarazione d’Ottobre”, libro VIII “Come una Panatenaica”, libro IX “Chiuso per metamorfosi”.
Poesia della Scienza - IL TEATRO DELLE EOLIE vol. X XI XII - Anno: 2011
Il quarto volume di poesie è dedicato a Lipari, inaugura la fase di “Poesia della Scienza” con tematiche di una filosofia della scienza sviluppata a partire dalla scienza anziché dalla filosofia.E’ stato scritto nel periodo delle iniziative sul Castello, sostenute dai fondi Europei, con la collaborazione di scienziati, vulcanologi, naturalisti, nel passaggio dall’edizione volontaria “artigianale” a quella digitalizzata, riguardante la Sezione di Scienze della Terra con la Geodinamica del Mediterraneo, la sezione Eoliana e la sezione Sottomarina.
Contiene 3 libri: libro X “Uragano non finire”, libro XI “Il Teatro delle Eolie”, libro XII “Sinfonia dal nuovo mondo”.   
Poesia della Scienza  - IL TEATRO DELLE EOLIE - vol. XIII XIV XV - Anno: 2011
Il quinto volume di poesie è dedicato a Filicudi ed Alicudi. E’ stato scritto nel periodo della progettazione  del Piano Paesistico delle isole Eolie, del Video Museo dei Beni Culturali Sommersi, della collaborazione alla realizzazione dei Visitor Centres di Salina e Filicudi. Contiene 3 libri: libro XIII “Da Troia superstite”, libro XIV “Mikròs Diàkosmos”, libro XV “Sospette entelechíe”.
Poesia della Scienza - IL TEATRO DELLE EOLIE - vol. XVI XVII XVIII - Anno: 2011
Il sesto volume di poesie è dedicato a Vulcano. E’ stato scritto nel periodo finale della elaborazione del Piano Paesistico, della sua travagliata approvazione e della creazione della sezione di “Paleontologia del Quaternario” e della “Biogeografia evolutiva” del Museo Archeologico. Contiene 3 libri: libro XVI “Bonum est cognoscere”, libro XVII “Confucio aveva ragione”, libro XVIII “Nati per conoscere”.
Poesia della Scienza - BIOGRAFIA SOTTO FORMA DI INTERVISTA A V.CABIANCA POETA DELLA SCIENZA - vol. XIX - di Adriana Pignatelli Mangoni e Vincenzo Cabianca
Anno: 2011
Il settimo libro, volume XIX, dedicato alle Eolie, patrimonio straordinario, unico ed intangibile UNESCO dell’Umanità, è stato scritto a seguito dell’invito del Centro Studi ad integrare i volumi di poesie  con una biografia di storicizzazione e contestualizzazione, che sviluppasse il racconto dell’attività progettuale, dei piani, dei progetti architettonici, museali, urbanistici e paesistici alle Eolie e dell’impegno civile nella difesa del Patrimonio Culturale Ambientale, dagli anni ’50 del primo incontro e del concorso, sino al coronamento del sogno dell’iscrizione delle Eolie nei Beni dell’Umanità.
Universi paralleli I - DALL'ARTE ALLA POESIA DELLA SCIENZA , a cura di Adriana Pignatelli Mangoni - Anno: 2011 - L’opera è costituita da una selezione operata dalla curatrice, relativa ai riferimenti artistici, iconografici di ispirazione poetica, messi a fronte delle relative poesie.
Universi paralleli II - DAL "DOLCE STIL NOVO" ALLA POESIA DELLA SCIENZA,
a cura di Adriana Pignatelli Mangoni - Anno: 2011. Il libro è costituito da una selezione operata dalla curatrice, relativa ai riferimenti all’Universo Femminile contenuti all’interno della biografia e dell’opera poetica da Lei curata

E' deceduto l'architetto Cabianca. Era cittadino onorario di Lipari. Aveva redatto, tra l'altro, il PTP delle Eolie

E' deceduto ieri a Roma l'architetto Vincenzo Cabianca. Aveva 90 anni ed era, dal 1996, cittadino onorario di Lipari.
Nelle Eolie ha:
Progettato la sistemazione del parco archeologico di Lipari
Negli anni ’90 completa l’ordinamento scientifico del Museo vulcanologico e la sua digitalizzazione che diventerà la matrice scientifica configurante del piano territoriale paesistico delle Eolie. Riordina la sezione di Biogeografia evolutiva nel Museo archeologico regionale del Castello di Lipari. Progetta i Visitors Centers per tutte le isole Eolie e il Video museo dei beni culturali sommersi (Filicudi), che non vengono realizzati.
Progetta (1993 – 2000), per la Regione Siciliana, il Piano paesistico territoriale delle Isole Eolie (con la collaborazione di Maurizio Carta) che fornirà il supporto di garanzia di conoscenza e tutela delle Eolie per il loro riconoscimento UNESCO di appartenenza al “Patrimonio intangibile dell’umanità”.
Nel 1996, come anticipato, gli viene conferita la cittadinanza onoraria di Lipari.
Nel 2010 il Centro Studi di Lipari gli dedica un'apposita collana editoriale intitolata “Vincenzo Cabianca alle Eolie”, con biografia a cura di Adriana Pignatelli Mangoni.

Comprensivo Lipari: autorizzata la formazione della prima media a Quattropani.

Quattropani anche quest'anno avrà la sua Prima media. Su autorizzazione dell’ufficio scolastico provinciale, sentite le richieste del preside Renato Candia, è stata autorizzata la formazione di un'altra classe al Comprensivo Lipari. Classe che, come anticipato, sarà la Prima Media di Quattropani.
Da ricordare che le mamme di Quattropani avevano manifestato per il timore che non potesse esserci quest'anno la Prima media nella frazione. Ricordiamo anche che, in quell'occasione, il dirigente Candia, anche in una intervista a noi rilasciata aveva lasciato le "porte aperte". Facendo capire che, così come è avvenuto, l'adeguamento dell'organico di diritto a quello di fatto avrebbe sicuramente portato all'ottenimento di una ulteriore classe prima.


La soddisfazione del sindaco Giorgianni
Alla c.a. del Dirigente Scolastico 
Istituto Comprensivo “Lipari”
prof. Renato CANDIA

Oggetto: Adeguamento organico di diritto alle situazioni di fatto – Scuola secondaria di I°grado – Ist. Comprensivo “Lipari” – A.S. 2015/2016

Gentile Dirigente Scolastico,
apprendiamo con favore, attraverso la nota da Lei indirizzataci stamane, la decisione adottata dal
competente Ufficio Scolastico dell’Ambito Territoriale di Messina di autorizzare la formazione di una prima classe aggiuntiva a tempo normale per la scuola secondaria di I°grado dell’Istituto Comprensivo da Lei diretto.
Trattandosi di un’iniziativa che l’Amministrazione ha scelto di perorare fin dall’inizio, confrontandosi apertamente sia con i genitori degli alunni del plesso di Quattropani, preoccupati per la paventata soppressione della classe Ia media della frazione, sia con l’Istituzione Scolastica nei vari passaggi sostenuti in questi mesi a livello locale, provinciale e regionale, la stessa non può che esprimere soddisfazione per il concreto risultato ottenuto e si augura che l’autorità scolastica indirizzi tale preziosa opportunità per soddisfare le richieste avanzate dalla comunità di Quattropani.
Nel confermare la disponibilità a collaborare, si porgono distinti saluti.
Il Sindaco
(Marco Giorgianni)


MICCICHE' (UDC) : DA MILAZZO PARTE RIORGANIZZAZIONE PARTITO NEI COMUNI DELL'ISOLA. E' stato eletto il nuovo direttivo cittadino

MILAZZO (MESSINA), 1 AGO – “Da Milazzo, dove oggi abbiamo costituito il nuovo direttivo cittadino dell'Udc, parte la riorganizzazione del partito in tutti i comuni della Sicilia. È un lavoro che ci impegnerà nei prossimi due mesi in vista del congresso regionale di ottobre”. Lo dice il segretario regionale dei centristi Gianluca Micciché che ha riunito il partito a Villa Agnese a Milazzo.
"Ripartire da qui - aggiunge - significa riconoscere la linea giovane delle ultime amministrative che a Milazzo ha rinnovato il partito, portandolo all'ottimo risultato elettorale e all'elezione di tre consiglieri comunali. È un modello, questo della cittá mamertina, che abbiamo utilizzato anche per la nomina della nuova segreteria regionale e che proseguirá negli altri comuni”.
Alla riunione di oggi hanno partecipato, tra gli altri, il presidente nazionale dei centristi, Gianpiero D'Alia, il segretario provinciale, Chiara Giorgianni e l'ex assessore Piero Petrella.
Questo è il nuovo direttivo Udc a Milazzo: Gianpaolo Picciolo (presidente); Antonino Schepis(segretario); Roberto Sindoni (vicesegretario); Carmen Anastasi (responsabile organizzativo);Stefano La Malfa (segretario amministrativo); i consiglieri comunali Maria Magliarditi, Rosario Piraino e Francesco Coppolino; Giuseppe Renda (responsabile politiche ambientali); Massimo Cusumano (responsabile politiche portuali e trasporti); Carmelo Mamì e Cristian Trio(responsabile politiche sanitarie); Angela Galeno (responsabile pari opportunitá); Simone Berté(responsabile politiche giovanili); Gianluca Giunta (responsabile politiche sportive); Grazia Giorgianni (responsabile beni culturali); Giuseppe De Luca (responsabile politiche sociali) e Giuseppe Abbriano (responsabile politiche turistiche).

Storia eoliana: conosciamola attraverso lo storico G. La Greca. 1° Agosto 2003 : Violento fortunale a Panarea

1 agosto 2003
                                   

Violento fortunale a Panarea
Dopo l’affondamento di una cinquantina di yacth a seguito del fortunale di venerdì il sostituto procuratore del Tribunale di Barcellona, Olindo Canali ha avviato una indagine. Anche il tenente di vascello dell’Ufficio Circondariale di Lipari, Francesco Paolillo ha aperto una inchiesta. Si punta ad accertare come mai, nonostante si sapesse che era in arrivo un’ondata di cattivo tempo, le imbarcazioni non hanno cercato di mettersi al riparo. Nel frattempo sono almeno cinquemila i diportisti che hanno invaso le sette Isole. E divampano le polemiche per i 27 milioni di euro che ancora a distanza di ben 4 anni non vengono utilizzati per mettere in sicurezza i porti delle Eolie. Il deputato nazionale di FI Pippo Fallica ha contattato l’assessore regionale ai lavori pubblici Guglielmo Scammaca per sollecitare l’inizio dei lavori. L’assessore ha garantito che in primavera finalmente ci sarà l’avvio delle prime opere. Il deputato della Margherita, Pierluigi Martini, nella qualità di vicepresidente dei parlamentari “amici delle isole minori” ha annunciato che chiederà lo stato di calamità naturale per i danni provocati dal maltempo a Panarea. Intanto si traccia il primo bilancio dei danni che ammontano a diversi milioni di euro dopo l’affondamento totale o parziale e lo spiaggiamento di una quarantina di imbarcazioni, il bilancio si fa decisamente più pesante se al conto si aggiungono le altre decine di imbarcazioni semi-affondate e danneggiate a Lipari, Vulcano, Filicudi e Stromboli. Per fortuna oltre ai danni, come anticipato ingentissimi, non si sono registrati decessi anche grazie al tempestivo intervento delle unità e degli uomini della guardia costiera di Lipari e della motovedetta della Capitaneria di porto di Milazzo. A Panarea importante si è rivelato anche il lavoro dei carabinieri della locale stazione. Un plauso va quindi sicuramente ai marinai del comandante Francesco Paolillo che hanno tratto in salvo fra Stromboli, Panarea e Vulcano 25 persone. Alcune di queste, in balia delle onde sulle zattere o aggrappate agli scogli, sono state sottratte, fra non poche difficoltà, alla furia del mare. ad oltre 40 ore dal fortunale si escluse la possibilità che vi siano dei dispersi.

Il violento fortunale ha richiamato alla mente un analogo caso verificatosi nell’arcipelago nell’ottobre del 1996. In quell’occasione si registrarono due morti a Vulcano, l’affondamento fra Lipari e Vulcano di nove barche a vela e di piccole imbarcazioni.
Nota del direttore - A quell'evento noi di Eolienews dedicammo nel 2009 un video fotografico che oggi vi riproponiamo

Estate sicura. I consigli della Guardia Costiera di Milazzo

Rifiuti a Ginostra: petizione pro soluzione attuale

Ripulita l'area archeologica di Diana a Lipari

Assessorato ai Beni Culturali e Ambientali
Si comunica che il Servizio Beni Culturali del Comune di Lipari ha affidato l’intervento di pulizia e diserbamento dell’area archeologica sita in Contrada Diana ( ingresso Via Marconi – adiacente la Caserma dei Carabinieri) alla Ditta Russo Giuseppe, con sede legale a Canneto di Lipari, per un importo complessivo di € 2.500,00 (iva inclusa).
I lavori sono già stati conclusi e prevedevano la rimozione di un fusto arboreo di grandi dimensioni sradicato dal vento durante l'inverno, il diserbamento e la ripulitura del sito con particolare attenzione per i reperti archeologici ivi presenti, a garanzia della valorizzazione dei siti archeologici del territorio comunale.
L'Assessore BB. CC. AA. 
(Fabiola Centurrino)

Incendio nella notta a Vitusa. Pompieri al lavoro per oltre 4 ore

Un incendio  di origine dolosa si è sviluppato intorno alle 23 e 30 in località Vitusa a Lipari. Sul posto sono intervenuti, nell'immediatezza dei fatti ed  operando, tra non poche difficoltà, sino alle 4 di stamani, i vigili del fuoco del distaccamento di Lipari (caposquadra Coglitore).
I vigili hanno affrontato il fuoco, badili in mano, metro per metro, evitando che potesse propagarsi verso la zona di Serrofico. Il lavoro della squadra è stato reso più difficoltoso dal caldo afoso presente anche durante la notte.
Nell'incendio sono andati distrutti circa 2 ettari di macchia mediterranea

Corse straordinarie Ustica Lines oggi e domani da Milazzo e dalle Eolie

Considerato il notevole afflusso turistico l'Ustica Lines ha previsto per oggi e domani delle corse straordinarie con i propri mezzi veloci.
Stamani alle 10 partirà da Milazzo un mezzo diretto a Vulcano e Lipari
Domani alle 16 per consentire i rientri l'Ustica Lines ha previsto un collegamento straordinario con partenza alle 16 da Stromboli. Il mezzo toccherà Panarea - Salina  - Lipari e Vulcano per poi giungere a  Milazzo. 

Acqua. Il comunicato del sindaco e il calendario della distribuzione idrica a Lipari a partire da domani

COMUNICATO STAMPA

Il Sindaco di Lipari con propria nota, recepita dalla Regione Siciliana, ha richiesto ed ottenuto dal Ministero della Difesa l’integrazione a mezzo nave, necessaria al superamento della crisi idrica in corso.
L’integrazione ai quantitativi prodotti dal dissalatore ( 120.000 mc. circa ) nel mese di Agosto sarà di 70.000 mc ( e non 60.000 mc. come erroneamente riportato ).
Il Sindaco ha ricevuto in tal senso formale assicurazione direttamente dalla Segreteria del Ministero della Difesa.
Per quanto sopra, il Sindaco, comunica che dal 2 Agosto verrà attuato il seguente programma di distribuzione che assicurerà adeguato rifornimento idrico a tutte le zone dell’isola.
Nei giorni in cui è assicurata la distribuzione idrica, non saranno consentite integrazioni a mezzo autobotte nelle stesse aree servite, al fine di far fronte adeguatamente alle necessità delle zone non servite da rete idrica.

PROGRAMMA DISTRIBUZIONE IDRICA  - ISOLA DI LIPARI -
DECORRENZA 02/08/2015
                                                    
LIPARI
(LUNEDI’-MERCOLEDI’-VENERDI’)
LINEA 1 VIE:VIA NUOVA E VICOLI LIMOTROFI, S. ANNA  CASE POPOLARI E CASE     GESCAL.
LINEA 2 VIE: VIA GARIBALDI –PIAZZA MARINA CORTA – SOPRA LA TERRA – VIA    MADDALENA – PORTO DELLE GENTI – SOTTO LE MURA.


(MARTEDI’ GIOVEDI’ SABATO)
LINEA 3 VIE: via MARCONI – VIA ISABELLA CONTI – VICO DIANA –
LINEA 6 VIE:  VIA CAPPUCCINI – FILIPPO MANCUSO – TORRENTE S. LUCIA – ZINZOLO – FRANCESCO CRISPI (MARINA LUNGA).

CANNETO
 (TUTTI I GIORNI)
Via Marina Garibaldi – Via Cesare Battisti
(TRE VOLTE SETTIMANA)
VIA TORINO, VIA NAZARIO SAURO, SPARANELLO ZONA PUNTA PAPISCA)
              
LAMI
ZONA  ALTA: MERCOLEDI’ – GIOVEDI’

ZONA TROFFA: LUNEDI’ – MARTEDI’

SPARANELLO
TROFFA ZONA SPARANELLO: VENERDI’- SABATO             

                    
ACQUACALDA – PORTICELLO
CON NAVE CISTERNA

PIRRERA
ZONA COLLO:  MERCOLEDI’ – GIOVEDI’

ZONA CULIA BASSA: VENERDI’ - SABATO

ZONA ALTA: LUNEDI’ – MARTEDI’


SERRA
SERRA SERBATOIO S. VINCENZO: LUNEDI’- MERCOLEDI’ - SABATO

SERRA PER MONTEROSA: VENERDI’

S. MARGHERITA
ZONA BASSA              LUNEDI’ – GIOVEDI’ CON CHIUSURA ALLE ORE 13.00
        
ZONA ALTA               MARTEDI’ – VENERDI’ -

VALLE

ANNUNZIATA ZONA VALLE – S. LEONARDO – PIANOGRECA     - SABATO

ANNUNZIATA ZONA MONTE – ANNUNZIATA ALTA        - DOMENICA

PIANOCONTE
DAL 10 AGOSTO (in considerazione che la distribuzione è avvenuta sino al 31/07 e per necessità di accumulo)
ZONA ALTA   (varesana sotto, varesana  sopra, schiccione, cicerata   s. croce, via tufo, via serro don vittorio, via pulera, metà stradale provinciale, via due vie) : LUNEDI’      

ZONA BASSA (tutto stradale, via mercorella, via quattrocchi, via mulino al vento, via faraci, cugna corte) :  MARTEDI’  

QUATTROPANI

ZONA ALTA     (varesana sopra madoro, castellaro (vallone bianco) vallone bianco, coste d’agosto, monte chirica rasa, chiesa vecchia, calvano, stradale provinciale  area morta):  GIOVEDI’

ZONA CENTRALE (area morta, castellaro caolino, via quartara provinciale, chiesa nuova): VENERDI’

ZONA BASSA ( pietro vito, via quartara, passo cessa, tivoli):  SABATO

EVENTUALI COMUNICAZIONI, DISFUNZIONI, ANOMALIE E/O ALTRO RELATIVO ALLE RETI IDRICHE E FOGNARIE,  POSSONO ESSERE COMUNICATI AL SEGUENTE NUMERO TELEFONICO :
DALLE ORE 08,30 - 13,00  -  0909887327
  
N. B. In casi eccezionali ( guasti e/o problematiche di carattere tecnico) il programma potrà subire delle variazioni
                                              
 Il Sindaco di Lipari
Marco Giorgianni 

Previsioni meteomarine Eolie per le prossime 48 ore a cura di Giuseppe La Cava

Le previsioni meteomarine per le prossime 48 ore negli approdi di porto Pignataro e Sottomonastero, saranno favorevoli agli attracchi , alle immersioni intorno ai Faraglioni e in località Punta Castagna e alla navigazione oltre le 10 miglia dalla costa.
Oggi, 1 Agosto, a parte il possibile transito di lievi velature nella mattinata , il vento spirerà durante la giornata di direzione variabile e a regime di brezza. Al mattino sarà a carattere di bava, forza 1 da ovest-nord ovest, a tratti assente,con mare calmo. Nelle ore pomeridiane si attiveranno venti di maestrale di intensità tra i 20-25 km orari ,in attenuazione serale e rotazione a meridione con mare quasi calmo.
Domenica la ventilazione si orienterà prevalentemente da SE e spirerà di brezza al mattino FORZA 2 con mare quasi calmo. Rinforzi moderati da SE tra il pomeriggio e la serata nel tratto di mare tra l'imboccatura nord dello stretto di Messina e l'isola di Stromboli.
Il clima sarà molto caldo nelle ore pomeridiane del week end, a tratti opprimente, in assenza di ventilazione, e si percepiranno punte di calore vicine ai 38-42 C anche se la colonnina di mercurio oscillerà intorno ai 35 C .
La temperatura della superfice marina sarà intorno ai 28C ma localmente si potranno toccare punte di 30 C nel tratto di mare di Alicudi-Filicudi.
PER TUTTI I DETTAGLI VISITATE LE PAGINA FAGINE FACEBOOK www.facebook.com/meteolie e ww. facebook.com/meteostrettomessina

Partylandia augura Buon Compleanno a Sofia e Angelo

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Sofia che compie 4 anni e ad Angelo che ne compie 60

Tar: via libera ai cani sulle spiagge.

Anche i cani potranno andare in vacanza al mare con i loro padroni e scorrazzare liberamente sulle spiagge. Ad affermare un principio che renderà felici i proprietari degli amici a quattro zampe di tutta Italia è il Tar Lazio con la recente sentenza n. 9302/2015 (qui sotto allegata), accogliendo il ricorso di un’associazione ambientalista contro il Comune di Anzio che, con ordinanza, aveva vietato l’accesso ai cani sulle spiagge libere.
Per il Tar l’ordinanza balneare è illegittima in quanto si limita ad imporre ai conduttori di animali un generalizzato off limits, senza “una motivazione che giustifichi tale scelta e senza specificare quali cautele comportamentali siano necessarie per la tutela dell’igiene delle spiagge, ovvero della incolumità dei bagnanti”.
Ma non solo. Il provvedimento viola altresì il principio di proporzionalità tra le esigenze pubbliche da soddisfare e l’incidenza sulle sfere giuridiche dei privati. Mancando la motivazione infatti non soltanto non può apprezzarsi se lo stesso sia riferibile a ragioni di igiene dei luoghi o alla sicurezza di chi frequenta le spiagge, ma neanche il rispetto del principio di proporzionalità, che impone alla P.A. di optare, tra più scelte possibili idonee al raggiungimento dell’interesse pubblico, “per quella meno gravosa per i destinatari incisi dal provvedimento, onde evitare agli stessi ‘inutili’ sacrifici”.
In sostanza, per il giudice amministrativo, l’autorità comunale avrebbe dovuto individuare le misure comportamentali ritenute più adeguate, piuttosto che porre un divieto assoluto di accesso agli animali (e di conseguenza anche ai loro padroni!), sulle spiagge destinate alla libera balneazione.
Una scelta che, a detta del Tar, “risulta irragionevole ed illogica, oltre che irrazionale e sproporzionata”.
 – Fonte: StudioCataldi.it

"Ma il mare non vale una cicca?". Al via oggi la campagna di Marevivo

COMUNICATO STAMPA
CAMPAGNA MAREVIVO “MA IL MARE NON VALE UNA CICCA?” ALLE EOLIE - CONTRO L’ABBANDONO DI CICCHE DI SIGARETTE, PORTACENERE PORTATILI PER I BAGNANTI.
Tra le 84 località siciliane in cui approderà “Ma il mare non vale un cicca?”, la campagna di sensibilizzazione a salvaguardia dell’ambiente promossa dall’Associazione ambientalista Marevivo che quest’anno avrà come testimonial la campionessa olimpionica di nuoto Federica Pellegrini, ci saranno anche le Isole Eolie: Stromboli, Salina, Panarea, Lipari, Vulcano.
L’iniziativa sarà possibile grazie ai volontari Marevivo e di varie associazioni ambientaliste locali e ai ragazzi della scuola secondaria di I° grado dell’Istituto Comprensivo “Lipari – Santa Lucia” che, con l’appoggio del Comune di Lipari, nelle giornate dell’1 e 2 agosto distribuiranno gratuitamente dei portacenere portatili, lavabili e riutilizzabili in cui conservare i mozziconi delle sigarette fumate in spiaggia. L’appuntamento, nell’Isola di Lipari, è alle ore 10 presso la spiaggia di Canneto per la consegna dei porta-cicche ai volontari.
N.B. E’ possibile seguire la due giorni sui social, realizzata in contemporanea a livello nazionale, con gli hashtag #Mailmarenonvaleunacicca e #Marevivo.
L’Assessore all’Ambiente
(Fabiola Centurrino)

venerdì 31 luglio 2015

Grande festa e presenze illustri per il 90° Anniversario della Società Isole Eolie a Melbourne

Riceviamo da Bernard Mandile, Vice Presidente delle Società Isole Eolie Club a Melbourne (Australia), e pubblichiamo:
Sabato sera si festeggia a Melbourne, con un Gran Galà, il 90° Anniversario della Società Isole Eolie.
La Società Isole Eolie è una delle più antiche organizzazioni italo-australiane culturali, sociali e di welfare esistenti in Australia. E 'stata fondata a Melbourne il 2 agosto 1925  da un gruppo di emigranti provenienti dalle Eolie (Italia)
L'evento vedrà la partecipazione del primo ministro australiano, Tony Abbott e del leader dell'opposizione Mr Bill Shorten, del'ambasciatore delle Isole Eolie Club, l'onorevole James Merlino (MP) e del console generale Marco Maria Cerbo. Presenti anche gli esponenti dell'opposizione dello Stato, l'onorevole Matthew Guy e il sindaco  di Carlton, Phillip Viahogiannis.
Per l'evento si registra già il tutto esaurito con oltre 700 presenze. C'è anche una lista d'attesa con 200 persone. 

L'evento vedrà la presenza di famosi eolo-australiani, leader nello sport e nella cultura
La Società Isole Eolie organizza annualmente serate danzanti per celebrare le Isole Eolie in Australia.
I festeggiamenti per il 90° Anniversario della Società Isole Eolie rappresenteranno una vera e propria pietra miliare e vedrà anche la presenza di famosi cantanti italiani in Australia, quali: Tony Pantano, Rob Severini e Gabriele Rossi.
Questo evento comprende una importante 'lotteria', nella quale tutti i proventi saranno donati alla Società.
I tre premi includono:
1° premio: 2 voli andata e ritorno da Melbourne a Roma, con voli Emirates e tre settimane d'alloggio a Lipari. Questo premio ha un valore di oltre 5.000 dollari.
2° premio: un pacchetto di dodici mesi 'Foxtel' compreso iQ2 / MyStarHD e RAI.
3°  premio: un tablet mini iPad 3 Wi-Fi 16GB. Valore di 500 dollari.

"Tiromancino" del Comitato per i festeggiamenti del Patrono San Bartolomeo
















La band dei "Tiromancino" sarà in piazza a Marina Corta il 24 Agosto in occasione dei Festeggiamenti in onore del Patrono San Bartolomeo.
L'ufficializzazione arriva dalla pagina ufficiale della band .
Un bel colpo da parte del Comitato per i festeggiamenti

Francantonio Genovese ai domiciliari

I giudici del tribunale feriale di Messina, presidente Minutoli, a latere Pagana e Misale, hanno sostituito la misura della custodia in carcere applicata a Francantonio Genovese il 15 gennaio 2014, con quella degli arresti domiciliari, “ritenuta adeguata per fare fronte alle esigenze cautelari”.
Genovese, deputato Pd, è accusato di associazione per delinquere truffa e frode fiscale sulla formazione in Sicilia “Un provvedimento, quello del tribunale – afferma il suo legale, l’avvocato Antonino Favazzo – il con cui vengono applicati incontrovertibili principi di diritto ed è stato compiuto un primo, significativo passo per porre fine ad una situazione di palese ingiustizia. L’unico mio rammarico è che la attenuazione del regime carcerario nei confronti di Francantonio a Genovese giunge con almeno sei mesi di ritardo”. (ANSA)

Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava. Nuova ondata di calore sulle Eolie nel weekend

I modelli matematici piu' accreditati prevedono una nuova onda di calore in arrivo causata dal rinforzo di un anticiclone subtropicale, che tra Venerdi 31 e Sabato 1 Agosto, nel comprensorio delle Eolie, porterà la colonnina di mercurio a superare i 35 C all'ombra.
Le temperature percepite diurne saranno comprese tra i 38 C e i 42 C, mentre nelle ore notturne, a causa dell'elevato tasso di umidità e della temperatura marina che si aggirerà intorno ai 31 C, si potrà percepire un forte effetto afa.Le temperature inizieranno a scendere tra il 4 e il 5 Agosto.
PER APPROFONDIMENTI SULLA NUOVA ONDATA DI CALORE IN ARRIVO VISITA LA PAGINA FACEBOOK www.facebook.com/meteoeolie

Guardia medica di Filicudi. L'articolo del nostro sulla Gazzetta del sud

Pantelleria si attiva per riconoscimento di extraterritorialità doganale. A Lipari nel 2009 lo propose il dott. La Greca...ma è rimasta lettera morta

Nemo propheta in Patria l'espressione latina ci torna in mente alla lettura della recente iniziativa avviata dal Consiglio Comunale di Pantelleria.
Il Consiglio Comunale pantesco, nei giorni scorsi, ha votato all'unanimità un documento che impegna il Sindaco e la Giunta ad attivare la procedura di riconoscimento di extraterritorialità doganale dell’Isola di Pantelleria.
L'obiettivo, si legge nella mozione, è quello di ottenere a livello nazionale il riconoscimento di tutti quei benefici fiscali strettamente e direttamente connessi col principio di extraterritorialità, nonché, a livello comunitario l'esenzione da diritti di confine, dazi doganali e misure di politica commerciale di effetto equivalente, così come previsto dal Codice doganale europeo.
Nel documento approvato dal Consiglio vengono anche evidenziate le situazioni di disagio e di criticità che incidono sulla economia dell'isola, legate all'insularità del territorio, penalizzato ulteriormente da collegamenti marittimi precari, nonché dall'assenza di un libero mercato interno, i cui effetti ben visibili risultano essere l'elevato costo dei carburanti, dell'energia elettrica, gas, dell’approvvigionamento di acqua, dello smaltimento di rifiuti, della commercializzazione di prodotti e servizi.
Se da un lato è da attenzionare quanto posto in essere dal consiglio comunale di Pantelleria per l'iniziativa assunta, dall'altro non possiamo non ricordare che nel lontano marzo 2009 la medesima proposta era stata avanzata al consiglio comunale e all'amministrazione liparese del tempo da parte del Dott. Giuseppe La Greca, che scriveva: […] dopo vari riflessioni ritengo di poter suggerire all'amministrazione una ulteriore iniziativa; una proposta che aiuti e sostegna le nostre imprese e le famiglie che vivono nel territorio delle Isole Eolie. La proposta è semplice, chiediamo per il nostro Comune, a sostegno dell'economia eoliana, lo status di zona extradoganale.
La zona extradoganale (o zona franca) è quella parte di una nazione in cui i beni in vendita non sono gravati dall'i.v.a. e/o da altre tasse), imposte e accise (soprattutto sui carburanti). La mancata applicazione dell'i.v.a. sui generi di prima necessità sgraverebbe tutte le famiglie eoliane facendo incrementare i consumi locali. La riduzione delle imposte sui beni di consumo potrebbe risultare particolarmente conveniente per l'acquisto di tanti prodotti e soprattutto dei carburanti, ciò consentirebbe un incremento nelle presente turistiche rispetto ad altre zone limitrofe. Penso anche alla naturica da diporto. In Italia la zona extradoganale più nota è quella di Livigno”,
e concludeva: naturalmente la proposta potrà essere approfondita, meglio analiticamente esposta, ma la ritengo una possibilità reale di aiuto alla nostra economia messa in ginocchio da questa situazione di perenne emergenza in cui ci ha condannato l'attuale governo. Mi auguro che il mio suggerimento trovi consenso e si possa avviare un utile confronto su questo tema.
Lascio ai lettori le conclusioni.

Vico Bacco invaso dalle blatte. Segnalazione per l'assessore Centurrino

Vico Bacco è invaso dalle blatte. Vorrei sapere quale disinfestazione è stata fatta, e come, visto che a quanto dicono è stata fatta per ben due volte, tutte e due senza risultato.
Chi abita qui e vuole sedersi fuori per prendere un po d'aria non può, perchè queste ti camminano addosso......
Soluzione per noi, scopa in mano, una bottiglietta di insetticida al giorno del costo di 6 euro e lottare con le blatte. .tenere le porte chiuse altrimenti ti invadono la casa e da premettere che non tutti hanno l'aria condizionata.
E' diventata una situazione insostenibile per noi. Vorrei chi di competenza si impegnasse, una volta per tutte, a risolvere questo problema e non regalando soldi a ditte che secondo me spruzzano solo acqua visto che fino ad oggi il problema non si è risolto
Massimiliano Errico

A Salina approda l’estro di Matt Dillon. Domenica riceverà il premio "Massimo Troisi"

Sbarca a Salina Matt Dillon, guest star di “MareFestival Salina”: il celebre divo americano riceverà nella serata di chiusura, domenica 2 agosto, il Premio in ricordo di Massimo Troisi, che gli sarà consegnato dal regista Giovanni Veronesi.
«La presenza di Dillon – sottolinea il direttore artistico Massimiliano Cavaleri – darà un respiro internazionale alla kermesse. Siamo onorati di avere in quest’edizione un attore di straordinario talento, interprete di memorabili film, un riferimento costante e prezioso del grande cinema internazionale, come abbiamo scritto nella motivazione del riconoscimento».
Matt Dillon, protagonista di pellicole di successo come “Giovani guerrieri”, “I ragazzi della 56° strada” e “Rusty il selvaggio” entrambi di Francis Ford Coppola, “Drugstore Cowboy”, “Mister Wonderful”, “Tutti pazzi per Mary”, è stato un sexy symbol negli anni '80 e '90 ed è uno degli attori più apprezzati di sempre; candidato all'Oscar come migliore attore non protagonista per “Crash - Contatto fisico”, oltre ad aver vinto numerosi riconoscimenti. Proprio l'anno scorso è stato guest star del Taormina Film Festival e adesso torna in Sicilia per “MareFestival Salina - Premio Troisi”, manifestazione promossa dall'associazione Prima Sicilia che già nella IV edizione vanta grandi nomi del cinema.
Dillon è arrivato ieri a Santa Marina Salina e si fermerà per qualche piacevole giorno di vacanza eoliana in attesa della cerimonia di consegna del Premio, prevista domenica alle 22 nella piazza di Malfa, il luogo magico in cui fu girato “Il Postino”. La serata sarà presentata da Massimiliano Cavaleri insieme con la giornalista Marika Micalizzi. Saranno presenti gli altri ospiti del Festival Maria Grazia Cucinotta, Serena Autieri, Valeria Solarino, Sabina Guzzanti e Christian Kaplan, vicepresidente casting 20th Century Fox America; il sindaco di Malfa Salvatore Longhitano, il vicesindaco di Santa Marina Salina Domenico Arabia, gli assessori al Turismo Linda Sidoti e Clara Rametta.
Il premio è una scultura in resina che riproduce il manifesto del film “Il Postino”, realizzata dallo scultore Antonello Arena.

Sicilia. Si chiude l'era delle Province

In Sicilia si chiude l’era delle Province: con 36 voti a favore, 11 contrari e 6 astenuti, il Parlamento regionale ha approvato la riforma che istituisce sei Liberi consorzi e le città metropolitane di Palermo, Catania e Messina. Ridisegnando l’assetto istituzionale nell’Isola, la legge varata dal parlamento completa la riforma, approvata lo scorso anno, attribuendo funzioni e competenze ai neonati enti intermedi e manda definitivamente in soffitta le nove ex Province della Sicilia, attualmente rette da commissari.
La riforma ha avuto il voto favorevole di Pd, Udc, Sd, Pdr, Megafono-Pse, Pds-Mpa. Hanno votato contro i deputati del M5S. Astenuti gli esponenti di Ncd e Girolamo Fazio (gruppo misto). Assenti Forza Italia, Lista Musumeci e Pid-Cantiere popolare. (ANSA)

Centro Studi: Stasera Efesto d'oro ad Isabella Ragonese. Premiazione vincitore concorso "Eolie in video"


Sarà l'attrice palermitana Isabella Ragonese (nella foto) a ricevere il premio Efesto d'oro del festival "Un mare di cinema" questa sera ai giardini del Centro studi eoliano, con inizio alle ore 20,00
La kermesse, giunta alla XXXII edizione, regalerà una serata di grande cinema con la proiezione del film "La sedia della felicità" di Carlo Mazzacurati.
Il regista recentemente scomparso sarà ricordato dalla Ragonese,protagonista del film.
La serata condotta da Cristina Marra darà spazio anche alla musica con le esecuzioni dell'arpista Ginevra Gilli e ancora cinema con la premiazione del vincitore del concorso Eolie in video.
A conclusione dell'incontro verrà offerto un Aperitivo Archeologico dedicato alla riscoperta degli antichi gusti. Nell'anno dell'Expo la ArcheoPromo propone un viaggio multisensoriale nel tempo alla riscoperta di antiche ricette e sapori. Si scoprirà cosa e come mangiavano i Greci e i Romani, chicche e curiosità su diverse pietanze.

Picciolo (PDR): Per evitare emergenza idrica estiva, ottenuto per le Eolie incremento di 60mila mc. d'acqua a mezzo navi cisterna

COMUNICATO
“Le isole Eolie, almeno per questa estate, non dovranno temere di vedere rovinata la stagione turistica per l’emergenza idrica”. Lo afferma il capogruppo all’Ars del Patto dei democratici riformisti On. Beppe Picciolo che, su segnalazione del vicesindaco di Lipari Gaetano Orto, era stato portato a conoscenza del grave rischio per le “sette sorelle” e le altre isole minori della Sicilia di vedere rovinata la stagione turistica a causa del la mancanza d’acqua nelle strutture ricettive.
“Con l’ottimismo della volontà che ci contraddistingue – ha evidenziato Picciolo - abbiamo messo in moto una catena di comunicazione che ha visto in prima linea l’assessore regionale Vania Contraffatto, l’arch Taverna ed il dg del settore acque della Regione ing. Armenio.
Le relazioni ed il lavoro svolto dai tecnici ha quindi prodotto i risultati sperati e proprio stamani è arrivato dal Ministero della difesa la notizia che confermava l’incremento del carico estivo di 60mila metri cubi d’acqua per le Isole Eolie, pari a 20 navi per un controvalore economico di un milione di euro”.
Una bella notizia che permetterà a tanti operatori del settore turistico alberghiero delle Eolie di mantenere alto il livello di comfort dei visitatori e potere godere senza apprensione la bellezza dell’arcipelago eoliano.
“Adesso – ha concluso Picciolo – il nostro impegno come democratici riformisti sarà quello di sbloccare i fondi, per un valore di 35 milioni di euro, che giacciono presso il ministero della difesa da troppi troppi anni alla voce “dissalatori ed efficientamento, della rete idrica fognaria per le isole minori” ; auspichiamo che la Giunta Regionale voglia esitare in tempi brevissimi la proposta di delibera dell'Assessorato Regionale già predisposta e siamo convinti che, grazie a ciò, in breve tempo le Eolie, raggiungeranno un’autosufficienza nell’approvvigionamento idrico abbattendo in maniera notevole gli esorbitanti costi legati all’invio di acqua attraverso le navi cisterne”