Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 19 dicembre 2015

Calcio a 5 - Serie D . Filicudi battuto di misura

Sconfitta di misura (8 a 7) per il Filicudi impegnato oggi in trasferta sul campo dell'Atene

Geoterme e Nesos avviano iniziative di tutela per il pantano dell’Istmo di Vulcano

COMUNICATO STAMPA.
Nei giorni scorsi, la società Geoterme Vulcano ha provveduto a collocare alcuni cartelli lungo il perimetro del Pantano dell’Istmo, che rappresentano il primo passo di un più vasto progetto finalizzato alla valorizzazione e alla fruizione dell’area, realizzato con la consulenza scientifica dell’Associazione Nesos.
I cartelli chiariscono come si tratti di un’area privata di elevata valenza naturalistica, e non di una discarica, errata percezione di chi la utilizza per depositare illegalmente le più fantasiose tipologie di rifiuti.
Oltre ad essere un habitat prioritario ai sensi della direttiva 43/92, il pantano è infatti l’unica area umida di una certa importanza esistente nell’arcipelago e pertanto rappresenta un luogo strategico per l’avifauna migratoria.
Da qui è nata l’esigenza, condivisa dalla Geoterme e grazie al supporto di Nesos, di mettere a punto azioni mirate alla concreta tutela delle sue caratteristiche ambientali e faunistiche, che possono inoltre rappresentare un’ulteriore, interessante offerta per il turismo naturalistico e l’ecoturismo in stagioni diverse da quella estiva.

Società Geoterme Vulcano & Associazione Nesos

Collocati tre defibrillatori ad uso esterno a Lipari, Panarea e Stromboli. Presto anche ad Alicudi

COMUNE DI LIPARI
Assessorato ai Servizi Sociali e Sanitari

COMUNICATO STAMPA
Progetto “Ti abbiamo a cuore”. Consegnati e collocati tre defibrillatori ad uso esterno in comodato d'uso gratuito alle Isole di Lipari, Panarea e Stromboli. Presto anche ad Alicudi.


Tre defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) sono stati collocati – tra giovedì e venerdì - nelle Isole di Lipari, Panarea e Stromboli nell'ambito del progetto “Ti abbiamo a cuore”, coordinato dall'Assessorato Regionale della Salute e gestito ed attuato dalla Seus (Società cogestore del 118 in Sicilia) attraverso la graduale collocazione in comodato d'uso di 310 Defibrillatori Semiautomatici Esterni - apparecchi affidabili e semplice da usare, in grado di ripristinare il ritmo cardiaco in sicurezza - in luoghi pubblici della Sicilia strategici per tipologia e presenze, in particolare in luoghi isolati e zone disagiate ovvero aree di aggregazione cittadina e grande afflusso turistico con particolari specificità e difficoltà di collegamento come le isole minori siciliane.
Il DAE di Lipari è stato collocato in Piazza Mazzini – all’ingresso del Palazzo Municipale, il DAE di Panarea in Via Lani – in prossimità del Porto e del Presidio di Continuità Assistenziale (ex guardia medica), il DAE di Stromboli in Via Vittorio Emanuele – nell’area esterna al Presidio di Continuità Assistenziale dell’Isola. Presto, anche l’Isola di Alicudi sarà dotata di un defibrillatore ad uso esterno che verrà collocato in Via Sant’Anna - in prossimità del Porto.
Obiettivo dell'iniziativa è promuovere la cultura della prevenzione e dell’emergenza. Un defibrillatore può salvare delle vite umane e tutti devono sentirsi in dovere di saperlo utilizzare per poter far fronte ad emergenze improvvise per strada, in casa, ovunque ce ne fosse bisogno. Nei prossimi mesi, gli interessati – in particolare coloro che operano nelle aree in cui sono collocati i DAE – verranno adeguatamente formati al loro corretto utilizzo tramite corsi gratuiti a cura delle quattro Centrali operative del 118 siciliano (tra cui Messina).
Così come gli altri defibrillatori del progetto, anche i DAE consegnati al Comune di Lipari saranno registrati nel portale “Ti Abbiamo a cuore” al sito www.daesicilia.it, la banca dati regionale dei defibrillatori presenti in Sicilia. 

Attraverso un’App sviluppata dall’Asp di Ragusa, scaricabile gratuitamente tramite il sistema operativo Ios, sarà possibile individuare in tempo reale il defibrillatore più vicino al luogo dell’intervento, visualizzare il percorso più breve per raggiungerlo e contemporaneamente contattare il 118.
Tutti coloro che possiedono un defibrillatore (palestre, strutture alberghiere, locali, associazioni), quindi, sono invitati a registrarlo nel Portale suindicato e a richiedere il bollino “Un amico di cuore”, scaricabile dopo la registrazione e la validazione del defibrillatore da parte del 118.
L’Amministrazione Comunale ringrazia per questo fondamentale dono ricevuto. Uno strumento tanto utile quanto necessario per il miglioramento degli standard qualitativi della rete dell'emergenza- urgenza del territorio eoliano, a beneficio dell’intera cittadinanza e dei tanti turisti che scelgono le nostre Isole come meta per le vacanze.
L’Assessore ai Servizi Sociali e Sanitari
(Fabiola Centurrino)

In ricordo dell'amico Aldo (di Francesco Natoli)

......ci univa una amicizia vera, una di quelle amicizie che non hanno bisogno della assidua e costante frequenza affinché resista nel tempo.......molte volte da ragazzo frequentava la mia casa dato che i nostri rispettivi genitori erano legati da solida amicizia, le amicizie di una volta, quelle totali dove non si tiene il conto di quante volte ci si aiuta e sostiene, i nostri padri erano affiatati e vicini come fratelli l'amore per il mare, Canneto, li univa. .....poi si cresce e, nel mio caso, lo studio prima e la professione poi ti portano lontano, senza mai dimenticare però chi sei, da dove vieni e chi ti ha accompagnato per un tratto di strada, senza mai però perdersi di vista ......tra questi Amici c'era Lui, Aldo, mite, gioviale, lavoratore, persona tutta d'un pezzo che ha saputo modellare la Sua vita secondo i canoni che i nostri genitori ci hanno inculcato: applicazione, sacrificio, determinazione , indipendentemente che la tua opera fosse mirata a grandi o piccole cose. .....qualsiasi prova meritava tutto il nostro sforzo. ....eravamo simili caratterialmente, la tolleranza, l'educazione e il rispetto erano, e lo sono ancora, fari che illuminano la nostra vita. ....adesso che non ci sei più sono più solo anche se i ricordi non muoiono mai. ......buon vento Aldo.......
Francesco Natoli

Al Trofeo Vesuvio di judo in gara 7 judoka dello Sporting club judo Lipari

COMUNICATO
Oggi pomeriggio e domani lo Sporting Club Judo Lipari parteciperà con 7 judoka al trofeo Vesuvio, a Ponticelli, Napoli.
Inizieranno oggi le classi pre agonistiche , per noi saliranno sul tatami Sofia Natoli, Antonino Agrip, Roberto Subba e Giovanni Mauro Livoti, tutti Classe Ragazzi; domani proseguiremo con gli Esordienti B , Enya Livoti, Eric Varro e Andrea de Salvo.

Pronto soccorso pediatrico. Il consigliere Biviano scrive al direttore generale dell'ASP

Pubblichiamo questa nota del consigliere comunale del Pd Giacomo Biviano al direttore generale Asp 5 , Gaetano Sirna. Nota che riprende un "allarme" che noi, anche attraverso la Gazzetta del sud, avevamo lanciato una settimana fa

OGGETTO: Pronto soccorso pediatrico di Lipari
Gent.mo Direttore Generale,
Tutto ciò tra lo sgomento e le fortissime preoccupazioni degli abitanti eoliani che non vogliono assolutamente perdere un servizio ritenuto essenziale data la particolare conformità del territorio e le sue riconosciute criticità.
A poco più di 10 giorni dalla scadenza della proroga fissata per il 31 dicembre 2015, concessa nel luglio scorso, non si hanno ancora notizie ufficiali sulla continuità del servizio di Pronto soccorso pediatrico di Lipari.
Il servizio di Primo Intervento Pediatrico, infatti, è dedicato a bambini e adolescenti da 0 a 14 anni, ed è erogato all’interno dell’ospedale tutti i prefestivi e festivi dalle tre pediatre, Silvana De Leo, Caterina Caruselli e Antonella Minutoli, presenti dalle ore 8 alle ore 20, proprio nei giorni in cui il pediatra di famiglia e quello ospedaliero non effettuano il servizio.
Purtroppo, ancora una volta, ci sentiamo minacciati nei nostri fondamentali diritti che rendono sempre meno serena la nostra permanenza in queste isole.
Sembrerebbe, infatti, che tutto venga ricondotto alla sola logica dei numeri, che comunque ci sono, in rapporto all’utenza eoliana, e non all’ importanza ed utilità del servizio che garantisce serenità alle famiglie con bambini piccoli, e, laddove possibile, fa risparmiare qualche euro evitando di partire per ospedali più o meno vicini.
Pertanto, al fine di chiarire definitivamente la sorte del Pronto soccorso pediatrico di Lipari, Le chiedo di conoscere le determinazione che codesta ASP ha già sicuramente adottato o e in procinto di adottare, visto l’imminente scadenza della proroga.
Siamo in attesa, infatti, di capire, dopo la promessa di apertura del punto nascita di Lipari da parte dell’Assessore Gucciardi, mai avvenuta, a differenza di Pantelleria, se la politica Regionale continua a prenderci in giro o a trattarci come entità in via di estinzione.
In attesa di cortese riscontro, che sicuramente vorrà fornirmi, porgo i migliori saluti.
Il Consigliere Comunale
Dott. Giacomo Biviano

Alla diciottenne Sonia Bertè la Borsa di Studio "Michele Roncaglia"

Nel corso di una cerimonia è stata consegnata ieri mattino, nei locali dell'Istituto Tecnico "Isabella Conti Eller Vainicher " di Lipari, la borsa di studio 
" Michele Roncaglia " 2015.
Meritevole di questo riconoscimento è risultata la studentessa Sonia Berté di Lipari (18 anni) che, in aderenza a quanto prevede lo statuto della Fondazione, ha conseguito la miglior votazione nel biennio scolastico 2013/2015 in cui ha frequentato la 3° e la 4° classe della suddetta scuola.
La Borsa che, con la tornata 2015, ha così raggiunto la 21° edizione, è stata a suo tempo istituita ed è finanziata dalla Famiglia, per onorare la memoria del compianto Cav. Michele Roncaglia, scomparso nel 1991.
Ai complimenti ed agli auguri della famiglia Roncaglia e della scuola, in tutte le sue componenti, si aggiungono quelli della redazione perché Sonia conquisti sempre più alti ed altrettanto meritati traguardi.

Nella foto: Sonia Bertè con la professoressa Mariapaola Roncaglia

Ci lascia a soli 54 anni, Aldo Favaloro


Ci lascia il caro Aldo Favaloro. 
Avrebbe compiuto tra poco 54 anni. 
Innamorato della sua famiglia e della pesca subacquea, in particolare. Vogliamo ricordarlo con questa foto.
Sentite condoglianze da Eolienews ai suoi cari
Buon viaggio Aldo, ti sia lieve la terra!

Santo del giorno : Sant'Anastasio I°

Figlio del romano Massimo, esercitò un pontificato breve ma attivo. Secondo il Duchesne fu molto probabilmente consacrato il 27 novembre 399. Ebbe rapporti di grande amicizia con san Girolamo e san Paolino di Nola che gli dedicarono parole di ammirazione elogiando le sue virtù di pietà, carità e zelo. Anastasio partecipò alla lotta contro i donatisti inviando una lettera all'episcopato d'Africa, che fu letta nel corso del terzo concilio africano nel settembre del 401. Il pontefice dovette intervenire anche nella controversia origenista che in Occidente aveva come acerrimi antagonisti Rufino e 7 san Girolamo. Il Liber Pontificalis riporta che Anastasio prese provvedimenti per evitare la presenza di manichei a Roma e che fece edificare la basilica Crescenziana (oggi S. Sisto Vecchio), menzionata come titidus nel sinodo del 499. Morì il 19 dicembre 401 secondo la ricostruzione del Duchesne e fu sepolto sulla via Portuense in un monumento sepolcrale tra le basiliche di S. Candida e quella dei Ss. Abdon e Sennen. Il culto fiorì in breve tempo poiché il suo nome figura già nel Martirologio Geronimiano datato alla metà del V sec.

venerdì 18 dicembre 2015

Madre Teresa di Calcutta, Santa nel 2016 . Papa Francesco ha firmato decreto per canonizzazione

Cari amici
apprendiamo con gioia che Papa Francesco ha firmato il decreto per la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, la proclamazione è prevista per il 4 settembre 2016, sarà uno degli eventi maggiori del Giubileo straordinario della Misericordia

Ugo Bertè e Alberto Biviano aderiscono al PDR-Sicilia futura

Dopo una riunione, che si è svolta nei giorni scorsi a Messina, alla quale hanno partecipato l’On. Beppe Picciolo, il Segretario Provinciale Santi Calderone del PDR – Sicilia Futura e il commissario per il comune di Lipari , Dott Aldo Campo, il consigliere comunale Ugo Bertè e Alberto Biviano (esperto del Comune di Lipari), unitamente ad altri amici che con loro hanno condiviso l’esperienza e il percorso politico, hanno ufficializzato la loro adesione al movimento politico guidato dall’On. Picciolo .
I due esponenti politici di Lipari hanno ribadito di aderire con entusiasmo al movimento PDR – Silia Futura perché oggi è l’unico “partito” che sta portando avanti la politica del fare, guardando con attenzione alle esigenze dei territori.
Proprio in quest’ottica si sono affrontate e analizzate diverse problematiche che riguardano il Comune di Lipari, cercando di individuare le modalità più corrette per approcciarle.
Ugo Bertè e Alberto Biviano hanno dichiarato di voler continuare il loro impegno in politica, con sacrificio e dedizione, per tutelare e promuovere un territorio straordinario che merita rispetto e attenzione da parte di tutte le istituzioni, svolgendo un ruolo attivo e propositivo volto a incidere nei processi decisionali

Calcio a 5 di serie c2. Salina vince recupero e chiude andata al quarto posto

(salinanews di Santino Ruggera) 
 Marcatori: Gianluca Re (6), Juary (3), Mirko Taranto, Riccardo Lopes, Saverio Mandarano.
Scoppiettante vittoria per il Salina nel recupero contro la Siac surclassata con un perentorio 12-7.
Tifosi in festa per la conquista della qualificazione in Coppa Italia ed il rientro nella zona Play Off con l'aggancio del quarto posto.
Primi gol con la casacca del Salina per il mito Juary (tripletta per lui) e per il giovanissimo Saverio Mandarano che alla sua seconda apparizione ha segnato il primo gol della sua breve carriera di calciatore.

Il banco vince sempre. Riflessione sul gioco d'azzardo (di Pino Portelli)

(p.p.) A Lipari , il gioco d’azzardo patologico , sta diventando un problema sempre più diffuso. Il giocatore patologico resta ore ed ore attaccate alle macchinette “mangia soldi” e “rovina famiglie”, costruite scrupolosamente , per far sì che l’uomo venga frodato e spesso rovinato dall’ illusione chiamata “vincita”. Intere famiglie si sono ridotte sul lastrico a causa di queste macchinette ri-programmate per non far vincere mai….
Anche il “ gratta e vinci “ , apparentemente piu’ innocuo , è un gioco d’azzardo vero e proprio… C’è gente che si rovina….tra una “ grattata “ e l’altra , nella speranza illusoria di una ipotetica vincita…, che stenta , quasi sempre , ad arrivare.
Tutto cio’ costituisce un introito enorme , per lo Stato, che scientemente , incentiva il vizio…Vizio che spesso , progressivamente , diventa autentica patologia e si trasforma in una delle peggiori dipendenze al pari di quelle relative all’alcool o alle sostanze stupefacenti.
Le persone più vulnerabili sono: disoccupati, casalinghe, giovani senza punti di riferimento…Slot machine, bingo, casinò online, lotto, gratta-e-vinci…. SISTEMI , questi , utilizzati per tentare la sorte , con la speranza di vincite che permettano di cambiare la vita . Invece , purtroppo , si rivelano , molto spesso , fortemente dannosi , poiche’ hanno gravi ripercussioni sia dal punto di vista individuale, che familiare, sociale ed economico .
MA ,chi ci governa , dice che lo Stato, appropriandosi dell’azzardo, lo sottrae alla malavita organizzata. Insomma, combatte il vizio con il vizio…. In un paesino in provincia di Teramo, Emilio Marinucci, titolare di un bar , al posto delle slot machine e dei videopoker ha collocato un divano, un flipper ed un calcio balilla….
SAREBBE auspicabile che questo avvenisse anche a Lipari …..e che il singolo e la collettivita’ tutta cominciassero a prendere coscienza dei gravi rischi a cui ci si espone e trovasse il modo di occupare il tempo libero , in attivita’ potenzialmente meno lesive della dignita’…

Al via i lavori per la messa in sicurezza del porto di Stromboli

”Dopo i danni causati dalle mareggiate dello scorso novembre , ieri sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del porto di Stromboli. La Circoscrizione ringrazia il Sindaco per l’impegno”. 
La nota è del presidente Carlo Lanza.

Federalberghi : "Collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia: guai a cantare vittoria; strada in salita e partita ancora tutta da giocare"

Comunicato
Nonostante l’apprezzabile impegno dei sindaci e della Usticalines e la buona volontà dell’Assessore Pistorio, il risultato ottenuto sul versante dei collegamenti marittimi integrativi con le isole minori della Sicilia, nei settori Egadi ed Eolie, è da ritenersi ancora insufficiente. Questo il giudizio di Federalberghi Isole minori della Sicilia.
“Apprezziamo la volontà dell’Assessore di metterci una pezza, per evitare la sospensione del servizio minacciata dalla compagnia - dichiara il presidente Christian Del Bono - ma non possiamo certo cantare vittoria”. Da una lettura degli atti, la procedura a mezzo manifestazione interessi - che consentirà di affidare i servizi per il periodo che va dal 22 dicembre 2015 al 21 luglio 2016 – consente di spostare il problema (in tempi non necessariamente migliori) ma, di fatto, non ha permesso di scongiurare i paventati temuti tagli. Sia le Eolie quanto, soprattutto, le Egadi perdono infatti alcune corse sia nel periodo invernale che in quello estivo. Non possono, pertanto, ritenersi soddisfatti gli albergatori e gli operatori turistici in generale che avevano sperato in un ripristino del budget regionale destinato ai collegamenti marittimi, unitamente ad una ottimizzazione delle risorse rese disponibili.
“Chiediamo ancora una volta a gran voce, continua Del Bono, che le risorse in favore dei collegamenti marittimi vengano interamente ricostituite, ritenendo che queste debbano essere gestite dalla Regione Siciliana per quello che sono: un diritto acquisito, sancito per legge, condizione imprescindibile per la mobilità lo sviluppo socio-economico delle piccole isole”. “Chiediamo inoltre - ha concluso Del Bono - di essere coinvolti attivamente e direttamente nella rimodulazione degli itinerari orari, ritenendo che questi, sino ad oggi, non siano mai stati formulati in modo tale da ottimizzare le risorse economiche messe in campo dallo Stato e dalla Regione”.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Riaperta la galleria di Monterosa. Da circa un'ora si circola

E' stata riaperto il transito veicolare e pedonale nella galleria di Monterosa interessata dai lavori dopo il crollo del costone roccioso verificatosi il 18 novembre.
Si transita a senso unico alternato regolato da semafori.
La ditta Vertical Project di Cesarò tornerà nell'isola per ultimare i lavori subito dopo l'Epifania. L'area, comunque, è stata messa in sicurezza

Babbo Natale in visita ai bambini delle scuole di Stromboli (di Carlo Lanza)


Babbo Natale ha fatto visita ai bambini delle scuole di Stromboli, portando a bimbi ed insegnanti un dolce pensiero.
Si ringrazia Attiva Stromboli, la Circoscrizione e il caro Mario Trimboli che si è prestato per l'occasione a vestire i panni di Babbo Natale.

Carlo Lanza

La Sinistra eoliana: "Regione taglia risorse per collegamenti integrativi..incredibilmente soddisfatti i sindaci delle isole minori

COMUNICATO STAMPA.
La Regione taglia le risorse disponibili per i collegamenti marittimi integrativi e i sindaci delle isole minori si dichiarano soddisfatti. È questa la paradossale conclusione che si desume dalla lettura del comunicato stampa diffuso giorni fa dai primi cittadini, alla luce di un risultato che – pur scongiurando la cessazione dei servizi nell’immediato – ha comunque portato a una riduzione del budget e alla conseguente perdita di alcune tratte – per esempio, una corsa Eolie-Messina – di notevole rilevanza, in particolare nel periodo della stagione turistica. Ancora una volta, il millantato credito che l’amministrazione comunale di Lipari vantava nei confronti di un governo regionale “amico” – quello che riflette l’attuale composizione della giunta liparese, con PD e UDC in prima fila nella compagine governativa – si rivela una farsa.
I problemi dei collegamenti integrativi vanno oltre, naturalmente, la mancata effettuazione di alcune corse a fronte del ridotto sostegno finanziario. L’impossibilità di una reale concertazione della pianificazione del numero e della ripartizione delle tratte (vogliamo ricordare come ogni estate le stesse vengano effettuate con orari studiati “ad arte” per sovrapporsi inutilmente a quelli dell’altra società), come quella di ridistribuire alcune tratte effettuate in periodo invernale e oggettivamente non indispensabili per implementare invece i servizi durante la stagione turistica, l’assurdità degli orari invernali introdotti – puntualmente, ogni anno – all’inizio di settembre: tutte questioni che scivolano in secondo piano, oscurate dalla vittoria di Pirro del mantenimento delle corse – ovvero, del mantenimento di diritti essenziali per i cittadini delle isole minori che una politica regionale inadeguata mette costantemente e ciclicamente a rischio – e buone feste a tutti.
Nel frattempo, ci sarebbero tanti altri interrogativi sulla millantata “sinergia” tra il governo “amico” targato PD-UDC e la nostra amministrazione comunale. Uno per tutti, avvolto da inesorabile silenzio, riguarda il destino del punto nascita dell’ospedale liparese, temporaneamente risparmiato da una “proroga” in attesa che la Regione predisponga un progetto analogo a quello varato per l’ospedale di Pantelleria. Ma qualcuno degli “amici” della Regione, a questo progetto, ci sta davvero lavorando? Il sindaco di Lipari, la sua giunta, gli esponenti della sua maggioranza in consiglio comunale, hanno qualche notizia da fornirci in merito? Oppure scopriremo le carte all’inizio del 2016, quando sarà ormai troppo tardi per intervenire?
LA SINISTRA EOLIANA

Consiglio comunale di Lipari. Si è insediato Megna

Si è riunito stamane il consiglio comunale di Lipari. Dopo la procedura di rito si è insediato Francesco Megna (Il Faro). Subentra al dimissionario Gesuele Fonti.
A Francesco l'augurio di un proficuo al lavoro

Riapre galleria di Monterosa. Ditta Vertical Project rispetta tempi ed impegni

Ormai è solo questione di ore è sarà riaperta la galleria di Monterosa interessata un mese  fa dal crollo di una mastodontica parte del costone roccioso che la sovrasta.
La ditta Vertical Project di Cesarò, che ha effettuato i lavori su incarico della ex Provincia Regionale di Messina e alla quale va sicuramente il nostro plauso anche per la "qualità" dell'intervento, ha rispettato in pieno i tempi annunciati, mantenendo la promessa di riaprire l'importante strada di collegamento tra Lipari e Canneto prima di Natale.
Mentre stiamo scrivendo si stanno effettuando i necessari interventi per consentire la riapertura dell'arteria sia ai mezzi che ai pedoni. Riapertura che avverrà a senso unico alternato regolato da semafori, tra oggi pomeriggio e domani
In mattinata un sopralluogo è stato effettuato dal sindaco Marco Giorgianni, unitamente agli ispettori di polizia municipale Franco Cataliotti e Giacomo Marino. 
Come avrete modo di sentire dall'intervista che abbiamo realizzato con Silvano Sinitò, responsabile della ditta Vertical Project il costone è in sicurezza, così come la strada. L'impresa tornerà a gennaio per ulteriori interventi.
Cessa così, con grande sospiro di sollievo da parte di tutti, il tortuoso e pericoloso tour di Serra.
Il video

Celebrazioni natalizie nella Parrocchia di San Giuseppe a Lipari

Natale a Pianoconte. I bimbi della scuola dell'infanzia in "La scatola del Presepe"



Il 14 dicembre, alle ore 15:30, nella chiesa di S.Croce di Pianoconte si è tenuto lo spettacolo di Natale dei bambini della locale scuola dell'infanzia : non la solita recita natalizia ma qualcosa di diverso, originale, costituito da canti, poesie.
Il titolo è stato " La scatola del Presepe": come scenografia una capanna ed un semplice scatolone da dove un bimbo fa uscire, una per una, le statuine, costruendo un presepe vivente.
Lo spettacolo si è concluso con due brani in inglese, uno suonato con lo xilofono da un bambino di 5 anni, l'altro accompagnato con chitarra dalla docente Gabriella Foti.
Le insegnanti Grazia Mandanici, Arcuri Giovanna, Liliana Crimi Stigliolo, Gabriella Foti, ringraziano per la calorosa collaborazione, i genitori, il parroco, prof. Ferranti, il dirigente Candia e le numerose persone intervenute..

Lipari. Cimiteri illuminati per le feste

Il cimitero di Lipari centro e quelli delle frazioni saranno illuminati fino al 10 gennaio. Lo rende noto l’assessore Giovanni Sardella che ripropone una iniziativa attuata l’anno scorso e che aveva incontrato il favore della comunità

Santo del giorno: San Graziano

Nell'Historia Francorum la famosa opera di Gregorio di Tours, racconta che nell'anno 250 furono inviati da Roma sette vescovi per evangelizzare la Gallia, fra questi vi era Graziano. 
Graziano si fermò nella Gallia lugdunense e predicò la fede cristiana a Tours per circa cinquant'anni, fondando la diocesi di Tours. Inizialmente incontrò una grande ostilità da parte degli abitanti di Tours, tanto da essere costretto a celebrare i riti nelle catacombe. Quando morì fu sepolto in un cimitero cristiano nelle vicinanze di Tours. Gregorio riferisce: "in ipsius vici cimiterio, qui erat christianorum".
Un secolo dopo, San Martino, che fu il terzo vescovo di Tours, traslò le sue spoglie nella chiesa, costruita dal secondo vescovo san Lidorio, sulla quale venne poi costruita la cattedrale di Tours, inizialmente dedicata a san Maurizio e dal 1357 dedicata a Gaziano e soprannominata "La Gatianne".

giovedì 17 dicembre 2015

Domanì e Sabato, esposizione di creazioni artigianali natalizie al Circolo Pensionati di Lipari

Alle poche , a dir la verità, iniziative promosse quest'anno dalle varie associazioni culturali eoliane , una in particolare mi sembra abbastanza interessante. Venerdi 18 e sabato 19 Dicembre, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 21:00, presso il Circolo Eoliano Pensionati ad angolo tra il Corso Vittorio Emanuele ed il Viale Vescovile a Lipari si terrà un'esposizione di creazioni artigianali con soggetti natalizi. 
Chiunque fosse interessato ad ammirare le opere dei nostri concittadini può recarsi presso la sede del circolo nei giorni e negli orari stabiliti.
Grazie e tanti auguri di Buone Feste
Marco Basile

Natale 2015 al Conti di Tommasa Basile

Anche quest’anno ’Istituto Istruzione Superiore “Conti – Vainicher” – Lipari ha inteso coniugare l’evento natalizio con azioni di promozione della solidarietà in campo sociale.
Lo ha fatto attraverso la sponsorizzazione delle campagne di raccolta fondi in favore della ricerca nel campo delle malattie genetiche, promosse dalle Associazioni “Telethon” e da “Piera Cutino” Onlus, in ambito nazionale e regionale, non trascurando peraltro le esigenze territoriali, essenzialmente rivolte alla cittadinanza locale per il restauro di due Chiese liparesi: la Chiesa di S. Pietro, di via V. Emanuele e la chiesetta del Purgatorio, di Marina Corta.
La giornata del venerdì 18 dicembre, ultimo giorno di scuola del 2015 vedrà riuniti gli studenti, i docenti ed personale ATA nella palestra della scuola dove, dopo i miei personali saluti e un breve momento di riflessione sul Natale, si procederà anche all’estrazione finale di premi come risultanza della raccolta fondi da devolvere in azioni di solidarietà. Seguirà un festoso scambio d’auguri tra gli alunni.
Si vuole con l’occasione ringraziare quanti tra gli studenti, i docenti, il personale ATA della scuola hanno contribuito al buon esito dell’iniziativa; un particolare ringraziamento va alla ONLUS “Valentino uno di noi”, un’associazione che realizza interventi positivi in favore di bambini, adolescenti e giovani, in situazioni di svantaggio sociale, familiare, economico e che annuncia concrete iniziative future di partenariato in accordo con le finalità della scuola.
A tutti si vuole augurare un Sereno Natale auspicando che il nuovo anno 2016 sia all’insegna della gioia, portatore di pace e di fratellanza tra i popoli.
Il Dirigente Scolastico
Tommasa Basile

Immagini di un passato Natale. Oggi: Natale 2013 alle Eolie. Canneto: La "carica gioiosa" dei Babbo Natale

Ci avviamo verso il Natale, vi proponiamo un "viaggio" a ritroso attraverso alcuni servizi video da noi realizzati negli anni precedenti.

Piazza Mazzini: liquidati 1 milione e 400 mila euro alla ditta Di Bella

Il comune, dopo aver ottenuto dalla Regione  la concessione dei fondi, ha liquidato alla ditta Di Bella, incaricata dell'esecuzione delle opere a piazza Mazzini, lo stato avanzamento lavori per un milione e 400 mila euro.  
Nei prossimi giorno la giunta Giorgianni incontrerà l'impresa per calendizzare la ripresa dei lavori

Nasce "Orto didattico" a Filicudi

Un'emozione indescrivibile, quella della creazione di un orto didattico presso la scuola più bella d'Italia, quella della splendida Parad-Isola Filicudi!
Da un'idea della Referente della Comunità "Filicudi Isola Slow" della Condotta "Isole Slow Siciliane", Daniela Tagliasacchi, in collaborazione con l'insegnante/socia/vice Sindaco del Comune di Leni dell'Isola di Salina Tina Pollicino e le altre insegnanti della scuola dell'isola, con l'autorizzazione della Dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo "Lipari 1" - Mirella Fanti, la creazione di un luogo dove imparare il valore delle cose semplici, il sapore del km.zero, i concetti di "Buono, Pulito e Giusto"!
Alla presenza degli Assessori del Comune di Lipari, Giovanni Sardella e Fabiola Centurrino, i bambini hanno piantato un nespolo, preparato i solchi, piantato aglio, piselli, fave e cime di rapa, grazie all'esperienza agreste del preziosissimo Stefano Zagami, che li ha guidati per mano nell'apprendimento delle tecniche di lavorazione della terra!
E' seguito un apprezzatissimo momento conviviale, grazie alle tante pietanze a km. zero preparate dalla Comunità, dalle Mamme, in un trionfo di gusto e semplicità!
Le vettovaglie utilizzate per la distribuzione delle pietanze, rigorosamente in materiale riciclato o in Mater-Bi, cellulosa derivante dall'amido di mais, compostabile in 10 gg., sono state successivamente conferite nell'apposita buca del compostaggio, creata in prossimità dell'orto, che servirà come fertilizzante per lo stesso!
Per la Comunità di "Salina Isola Slow" erano presenti la Referente Marzia Beninati eg il membro del comitato di Condotta Virgona Daniela; per la Comunità "Lipari Isola Slow", il Segretario di Condotta Marco Miuccio, che ha ricordato l'importanza di quello che è il primo vero progetto sociale della Condotta "Isole Slow Siciliane", che segna un cambio di direzione netto nell'individuazione degli obbiettivi della stessa, che punterà a progetti di valorizzazione del territorio e della destagionalizzazione turistica legata ad esso; il Segretario ha portato alla Comunità i saluti del Fiduciario di Condotta, Salvatore d'Amico, e del Presidente Regionale di Slow Food Sicilia, Saro Gugliotta, che ha promesso di venire a visitare l'orto in occasione di uno dei prossimi incontri.
Ringraziando tutti i convenuti, il Segretario della Condotta "Isole Slow Siciliane" ha voluto sottolineare l'importanza del progetto con queste parole:
"Oggi i bambini pianteranno un albero!
Noi ci assicureremo che loro, che sono i nostri "alberi", crescano bene, all'insegna del Buono, Pulito e Giusto"!



Ultimo appuntamento per avvicinarsi alla Condotta Isole Slow Siciliane con l'evento "Cu c'è c'è", Domenica 20 Dicembre alle ore 11.00, presso il ristorante "Da Marisa", per la Comunità "Lipari Isola Slow", dove si rinnoveranno i tesseramenti dei Soci, si discuterà della programmazione 2016, si scambieranno gli auguri per le imminenti festività Natalizie, concludendo con un pranzo a base di Presidi Slow Food, che avrà inizio alle ore 13.30; nell'occasione sarà protagonista il "Suino Nero dei Nebrodi", con i prodotti ORIGINALI dei Fratelli Borrello di Sinagra, con un ricco menù al costo di € 25,00 a persona!
Per prenotazioni, contattare direttamente, i numeri  090-9822243 o al 338-8847581.
Posti limitati!!!

Lipari. Manca numero legale. Salta seduta consiglio comunale

Non c'è il numero legale, nè in prima nè in seconda chiamata, salta,quindi, la seduta del consiglio comunale di Lipari che doveva tenersi stamani
In aula, in entrambe le chiamate, 10 consiglieri. All'odg un solo argomento: surroga del consigliere comunale dimissionario Fonti Gesuele. Giuramento ed esame delle condizioni di eleggibilità, per la convalida del Consigliere subentrato (Francesco Megna) e delle condizioni di incompatibilità.
Il consiglio dovrà riunirsi domani

Il grazie di Caterina Conti a Don Gaetano e gli auguri di Natale

Domenica andando a Messa a S. Pietro, ho trovato tutta la Chiesa rimessa a nuovo e splendente. Mi sono accorta per la prima volta anche dei grandi finestroni con i vetri figurati nella parte alta della Chiesa.
Ho riflettuto, ormai i finanziamenti sono scomparsi, e quindi quanta fatica dietro una cosa del genere.
I nostri sacerdoti padre Sardella, don Giuseppe, padre Lio e lo stesso padre Adornato, malgrado la sua venerabile età la domenica dice 2 messe , fanno miracoli e nessuno li ringrazia.
Quanta fatica dietro un intervento del genere! E poi la gente probabilmente parla male di tutti o quasi tutti non sono mi soddisfatti e “runguliano” sempre e poiché alcuni non hanno molto da fare dicono e si inventano solo maldicenze.
Quanta fatica.
Carissimo Padre Sardella. Grazie di tutto. Grazie una volta di più per questo lavoro straordinario, grazie anche per il caro Francesco, fantastico e straordinario. Sono stata felicissima di rivedere in auge il Gesù Bambino di Praga, che essendo senza un braccio, ho fatto restaurare tanti tanti anni fa. E’ ben in vista ed è magnifico!.
Il problema vero è che ognuno di noi genitori ha le sue colpe durante la crescita dei nostri figli perché ci sembra sufficiente magari fargli fare l’asilo dalle suore , fargli fare il catechismo per la 1° comunione, ma già spesso la cresima scompare negli anni e viene tirata fuori al momento del matrimonio.
Non è assolutamente sufficiente!.
I primi siamo noi che, presi dal turbinio di tutti i giorni, consideriamo scontato il nostro rapporto con la religione e lo riduciamo soltanto al frequentare (quando va bene) la messa della domenica senza preoccuparci assolutamente e seguire i nostri ragazzi durante la crescita.
Per fortuna sicuramente non tutte le famiglie si comportano come ho detto io facendo riferimento al mio comportamento personale. Abbiamo bisogno di saperne molto di più, di partecipare più attivamente alla vita della chiesa e quindi della comunità. Questo è quello che io vedo girandomi a guardare la mia vita e me ne rendo conto con grande rammarico.
Io mi auguro che questo mio comportamento non sia eccessivamente diffuso e che possano invece scaturire dai nostri ragazzi delle vocazioni. Avete fatto caso come è bello avere dei sacerdoti nostri?Proprio frutto della nostra terra!
Scusatemi se ho divagato. Caro padre Sardella grazie di tutto e grazie per esserci con la parola giusta e con la tua presenza quando ne abbiamo bisogno.
Io per rendermi visibile ho bisogno di qualcuno che trasferisca i miei pensieri sul computer ed intanto i giorni passano ed il mondo corre.il mio pensiero va a Papa Francesco. Che Dio lo benedica e lo protegga! Io tremo per lui. Quando fu eletto io che non avevo molti rapporti con lo Spirito Santo, ho pensato e pregato intensamente affinchè solo Lui riuscisse a salvarci da una parte di cardinali italiani e che quindi facesse nominare la persona giusta. Sia ringraziato il cielo!
Dimenticavo…. Che cosa dire di quel preside che avrebbe voluto fare scomparire il Natale? Come si può pensare di togliere al nostro mondo, ai nostri bambini, ai ragazzi, alle famiglie quel momento straordinario e unico di dolcezza e di tenerezza che si vive e che avvicina le famiglie e tutti noi in un’atmosfera dolcissima di perdono e di convivenza.
Mal per lui (Preside) e mal per loro che non hanno mai vissuto quest’atmosfera straordinaria e fantastica, che ci rende tutti migliori.
Mi dispiace e sono triste per loro che non hanno conosciuto questa cosa straordinaria e prego i genitori di contribuire affettuosamente a far fare i presepi ai propri figli a fargli vivere questo momento magico anche con l’aiuto dei nostri sacerdoti. Io ho sempre vissuto il Natale tutto l’anno da quando finiva a quando arrivava di nuovo perché era il momento per me sempre indaffarata di vivere la famiglia una volta numerosissima (a volte eravamo anche una trentina) facendogli sentire ad ognuno il mio affetto per loro attraverso piccoli pensieri che recuperavo da Napoli al Kenia , alla Thailandia.
14 anni fa dopo la Messa di mezzanotte, Gesù Bambino mi fece un miracolo ed io da allora, spolverandolo ogni tanto, tengo sulla mia finestra un piccolo presepe , un poco scombinato per non dimenticare quella notte, ed in segno di ringraziamento.
Buon Natale a tutti.
Caterina Conti

Il Gac Isole di Sicilia "sbarca" in Portogallo. Presente anche pescatore liparese

Comunicato stampa - GAC ISOLE DI SICILIA
Il Gac Isole di Sicilia "sbarca" in Portogallo.
Una delegazione di pescatori artigianali del GAC Isole di Sicilia è ospite in questi giorni del GAC OESTE Portogallo.
Nell'ambito della visita sono state confrontate metodologie di pesca ed anche i progetti avviati dal GAC Oeste con il Fondo europeo della Pesca 2007-2013. diversi gli incontri istituzionali: con i sindaci di Peniche e Nazharè e con il Presidente del GAC Oeste inoltre è stata effettuata una visita al mercato ittico di Peniche, ad una pescheria che ha avviato diverse attività di diversificazione ed al centro di scienze e del Mare Cetemares di Peniche.
Nella foto la visita al mercato ittico di Peniche, uno dei maggiori del Portogallo, dove si vendono anche 15.000 cassette al giorno di pescato fresco fra sardine, sgombri, cernie, merluzzi, etc..
da sinistra Michele Ritunno e Peppe Campo(pescatori di Favignana),Mauro Mancuso( pescatore di Ustica, il presidente del GAC Oeste, Pietro La Porta- responsabile del GAC Isole- Antonio Gugliotta(pescatore di Lipari), Monica Chalabro(coordinatore del GAC Oeste), Battista Mannone( pescatore di Pantelleria), la responsabile del Mercato ittico di Peniche.

Gruppo comunale volontari di Protezione Civile. Bonfante e Ruggiero nominati coordinatore e vice

Bartolo Bonfante e Cristian Ruggiero sono stati nominati , rispettivamente, coordinatore e vice-coordinatore del gruppo volontari della Protezione Civile del Comune di Lipari.
Il gruppo consta al momento di una novantina di unità e ha già dato il suo prezioso contributo tutte le volte che si è reso necessario.
A Bonfante e Ruggiero l'augurio di un proficuo lavoro
Cercasi bilancia wii + telecomando completo. Contattare il 333.5844955

Auguri Silvia, auguri cuore mio!

Oggi compi 21 anni.. un altro tassello da aggiungere alla tua giovane vita: un altro passo verso quella ulteriore maturità che, comunque, sotto l’incalzare degli eventi tristi e lieti di questi anni, hai dimostrato di avere..con i tuoi pregi e i tuoi difetti (che poi chissà perché sono anche i miei).
So che con te non sono molto espansivo, che i complimenti sono pochi, le “critiche” un pochino..ino..ino più numerose. Ma nessuno come te può comprendere il perché, se è vero…come è vero… che in uno specchio virtuale della vita.. i nostri modi di essere e di fare se non sono identici al 100% ….sono perlomeno estremamente simili
Gli anni passano (per me) e so bene che non sarò più la tua stella polare..il tuo punto di riferimento..e d’altronde è giusto che adesso sia così.
Ora sei una donna con altri orizzonti, altri sogni, altre ambizioni…non più la bambina che stringeva la mia mano in cerca di protezione e sicurezza…la ragazzina per la quale ho cercato di essere (con tutti i miei difetti) padre e madre nello stesso tempo. Anche se…una mamma non la può sostituire nessuno!
Sappi che si sono e ci sarò “sempre”…sino in fondo ed anche oltre… magari più brontolone del solito…ma carico d’amore verso te e il tuo piccolo….quell’amore che non si esplicita in gesti appariscenti ma che c’è nei fatti..in ogni momento. Buon Compleanno cuore mio!

"A modo tuo
andrai a modo tuo
camminerai e cadrai,
ti alzerai sempre a modo tuo.
Sarà difficile vederti da dietro
sulla strada che imboccherai
tutti i semafori
tutti i divieti e le code che eviterai
sarà difficile mentre piano ti allontanerai
a cercar da sola quella che sarai
Sarà difficile
lasciarti al mondo
e tenere un pezzetto per me
e nel bel mezzo del
tuo girotondo
non poterti proteggere
sarà difficile
ma sarà fin troppo semplice
mentre tu ti giri
e continui a ridere "
(cit. Ligabue)

Alle 18 e 30 partirà da Milazzo la nave "Isola di Stromboli"

La nave ” Isola di Stromboli” partirà stasera alle 18,30 da Milazzo per Vulcano e Lipari. Sostituirà la più piccola ” Isola di Vulcano”, interessata ieri sera dal cedimento di una parte del portellone, durante le operazioni d'imbarco a Milazzo.
Solo a tarda serata si sono concluse le operazioni di rimozione del camion rimasto incastrato. Subito dopo sono stati fatti sbarcare, in sicurezza, i mezzi che erano a bordo.

Tagli alle indennità di sindaci e dirigenti. La manovra proposta per sanare il bilancio regionale

L’Ars torna a riunirsi oggi a mezzogiorno per incardinare il dibattito sul documento di programmazione economica e finanziaria. La Conferenza dei capigruppo ha stabilito che aula e commissioni continueranno a lavorare anche durante il periodo delle vacanze natalizie per esaminare i documenti finanziari che il governo dovrebbe depositare in giornata.
La giunta di governo, infatti, ha esaminato ed approvato il testo della Finanziaria elaborato dall’assessore all’Economia Alessandro Baccei e il bilancio preventivo della Regione per il 2016, in cui, oltre a tener conto dei 900 milioni che dovrebbero giungere da Roma una volta approvata la legge di Stabilità dello Stato, sono inseriti anche i 500 milioni che dovrebbe mettere a disposizione Palazzo Chigi, ma sono anche previsti ulteriori tagli per oltre 400 milioni di euro. In particolare, saranno ridotte, a partire dal momento dell’entrata in vigore della nuova normativa, le indennità di sindaci e consiglieri comunali. Inoltre, ai circa 1700 dirigenti regionali a capo di uffici con meno di 16 unità operative sarà tolta l’indennità di posizione. Sarà ridotto anche il salario accessorio dei sindacalisti in aspettativa. Blocco del turn over per i forestali, per cui chi andrà in pensione non sarà sostituito. Il Consorzio autostrade siciliane sarà privatizzato.
Fra le proposte, che dovranno essere esaminate ed approvate dall’Ars, vi è anche una imposta regionale di emissioni sonore degli aeroporti civili e un Piano per la povertà, con cui si prevedono aiuti triennali sotto forma di assegni e voucher per le famiglie in condizione di povertà assoluta. Inoltre, nel nuovo testo, non si parla più di Tabella H, ma vengono stanziati, complessivamente, 25 milioni di euro da dividere in quattro aree di intervento e assegnare attraverso bandi. Per il capogruppo di Forza Italia Marco Falcone, «la tassa sugli aerei paventata dalla finanziaria regionale è quanto di più dannoso l'amministrazione Crocetta potesse ordire. L'aumento della tassazione per i vettori aerei si ripercuoterebbe infatti, inevitabilmente, sul prezzo dei biglietti, che aumenterebbe a danno dei viaggiatori, e nel caso in cui le compagnie dovessero considerare le rotte antieconomiche, anche sull'effettuazione delle rotte stesse, che potrebbero pertanto essere cancellate. La nuova tassa renderebbe anche meno appetibile la Sicilia come meta turistica, dall'Italia e dall'estero. Ancora una volta la soluzione ipotizzata è peggiore del male».

Turismo: Dimensione Sicilia punta sulle isole minori

(Il dottor Giuseppe La Greca ci segnala questo articolo di travelnostop.com) Sono le isole minori la novità 2016 di Dimensione Sicilia. Il tour operator infatti ha appena implementato uno spazio dedicato a loro sul sito dimensionesicilia.com: un modo per invitare, seppur ancora in clima natalizio, a programmare le vacanze estive, con diverse proposte all’insegna del mare e del relax.
Le Eolie, le più richieste, con la loro mondanità e i paesaggi suggestivi, permettono di spaziare tra diverse alternative: dal “Tour delle 7 Perle del Mediterraneo” a partenze regolari da giugno a settembre, per uno straordinario percorso tra sabbie nere, vulcani attivi, grotte e promontori, alla “Crociera in cabin charter”, per immergersi nel blu cobalto delle calette, disponibile anche ad uso esclusivo nella versione lusso. E ancora soggiorni nelle confortevoli strutture 4 stelle di Lipari o Salina con escursioni alla scoperta delle consorelle.
Anche le Egadi, nell’estrema punta occidentale dell’isola, tra cui Favignana e Marettimo, offrono diverse opportunità di vacanza: dalla crociera in caicco ai soggiorni in libertà in hotel o appartamenti, ideali per gli appassionati di diving ma non meno per i buongustai, tra il tipico cous cous e le ricette a base di pesce.
Interessanti anche le proposte su misura per Lampedusa, a sud della Sicilia, o per Pantelleria, con i suoi tipici dammusi o ancora verso nord ovest per Ustica, riserva marina.
Un ventaglio di offerte che arricchisce le proposte di Dimensione Sicilia, affiancando la confermata programmazione, da aprile ad ottobre, del Sicilian Secrets 2016, tour regolare di Sicilia, da quest’anno proposto anche in una versione in combinazione con Malta, nonché le proposte su misura per gruppi e individuali.

Santo del giorno : San Lazzaro

Lazzaro, fratello di Marta e di Maria, che diede ospitalità a Gesù, era di stirpe regale. Suo padre fu governatore della Siria e delle città poste sulle rive del Mediterraneo. Quando Gesù passava facendo del bene e curando ogni malattia, Lazzaro si era ritirato a Betania con le sue sorelle e qui fu preso da una grave malattia. Le sorelle, sapendo che Gesù era vicino, mandarono a dirgli che Lazzaro era ammalato. Ma Gesù rispose: « Questa non è infermità da morirne, ma è a gloria di Dio, affinché per essa il Figlio di Dio sia glorificato ». Siccome Gesù voleva bene a Marta, a Maria sua sorella ed a Lazzaro, quand'ebbe udito che questi era infermo, si recò in Giudea, ma dovette trattenersi ancora due giorni in quel luogo. 

Quindi andò a Betania. Marta, sentendo che Gesù veniva, gli andò incontro; mentre Maria stava seduta in casa. E Marta disse a Gesù: « Signore, se tu eri qui, mio fratello non sarebbe morto ». Gli andò incontro pure Maria, la quale si gettò ai piedi di Gesù e gli disse: « Signore, se tu fossi stato qui, non sarebbe morto mio fratello ».

Gesù disse: « Dove l'avete posto? ». Gli risposero: « Vieni e vedi ». Allora Gesù, di nuovo fremendo in se stesso, giunse al sepolcro... e disse: « Togliete la pietra ». Gli disse Marta, la sorella del morto: « Signore, già puzza, perchè è di quattro giorni ». E Gesù a lei: « Non t'ho detto che se credi, vedrai la gloria di Dio? ». Levarono dunque la pietra. E Gesù dopo aver ringraziato il Padre, a gran voce gridò: « Lazzaro, vieni fuori ». E Lazzaro usci dal sepolcro. A causa di questo fatto molti credettero in Gesù. 

Lazzaro poi assistette alla dolorosa passione di Gesù, e dopo l'Ascensione del Signore, quando i discepoli si dispersero, con le sorelle Marta e Maria ed un certo Massimo fu imbarcato su una nave senza vele, senza timone e senza remi : guidati però dal Signore giunsero a Marsiglia. Qui Lazzaro convertì e battezzò molti pagani e resse, quale vescovo, la chiesa di quella città. Morì in età molto avanzata ricco di meriti e di virtù. 

PRATICA. - Accresciamo la nostra speranza nel Paradiso, nostra vera ed eterna patria. 

PREGHIERA. - Sii propizio, o Signore, alle nostre suppliche, e per intercessione del tuo beato Lazzaro, usaci perpetua misericordia. 

mercoledì 16 dicembre 2015

Si spezza portellone.... "Isola di Vulcano" non parte da Milazzo. Passeggeri "dirottati" e mezzi bloccati





Ancora una "disavventura" per Compagnia delle isole, ex Siremar Durante le operazioni di imbarco mezzi sulla nave "Isola di Vulcano", in partenza da Milazzo alle 18 e 30 per Vulcano-Lipari, al momento dell'imbarco di un camion, trasportante materiali per l'edilizia, si è spezzato il portellone che consente ai mezzi di accedere alla nave. Il camion, praticamente, è rimasto "sospeso" tra l'Isola di Vulcano e il molo mamertino. Non si sono, per fortuna, registrati danni. 
I passeggeri sono stati fatti sbarcare dal portellone laterale e fatti imbarcare sull'ultimo aliscafo dell'Ustica Lines in partenza per Vulcano-Lipari.
Una volta rimosso il camion (sul posto sono giunti, tra gli altri i vigili del fuoco ed ovviamente la Capitaneria di porto) saranno sbarcati i mezzi che erano diretti alle Eolie. Il camion sarà rimosso con una grossa gru, già arrivata sul molo mamertino
Ovviamente non manca il malcontento anche perchè si teme che molti mezzi possano restare a Milazzo, per mancanza disponibilità sul traghetto notturno della NGI
Per le foto grazie a Bartolo Bonfante, Giuseppe Vassallo e Beniamino Cortese

Carnevale Eoliano. Dalla prima riunione tre carri in "rampa di lancio"

Comunicato
Oggi pomeriggio si è tenuta la prima riunione sul Carnevale eoliano 2016 presenti i carristi dei gruppi La Maschera, Cantiere Ignazio La Marmitta, Defendemos l'allegria.
Dopo avere discusso con il Sindaco circa le necessità organizzative legate a questa edizione del Carnevale, hanno dato la loro disponibilità alla realizzazione dei carri allegorici.
Tra gli assenti il gruppo di carristi del Cantiere la vecchia che ha fatto sapere che darà conferma di partecipazione entro lunedì 21.12.2015 alla prossima riunione.
Nessuna manifestazione di interesse da parte di gruppi mascherati.
Per dare ulteriore opportunità di partecipazione lunedì 21 si terrà alle ore 16.00 la seconda riunione, e nella stessa verranno stabiliti i giorni in cui si terranno le sfilate, gli orari e il percorso di svolgimento.
Tutti coloro che sono interessati sono invitati a intervenire.
L'Amministrazione

Consulta giovanile comune Lipari informa: Tornano incentivi di 5.000 euro per imprese che assumono giovani di età non superiore a 35 anni e con figli minori.

SportelloGiovani informa: giovani genitori ed imprese - incentivi per le nuove assunzioni
Tornano gli incentivi di 5.000 euro in favore delle imprese che provvedono ad assumere giovani di età non superiore a 35 anni e con figli minori.
Con il Messaggio n. 7376 del 10.12.2015, l’Inps rende noto che il Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha nuovamente attivato la possibilità per i giovani genitori (di età massima di 35 anni e con figli minorenni) di registrarsi nella apposita banca dati, da cui le Aziende possono selezionare lavoratori beneficiando di un incentivo all'assunzione pari a 5.000 euro
Alla Banca dati si accede dal sito internet www.inps.it, seguendo il percorso “Servizi on line”, “Accedi ai servizi”, “Servizi per il cittadino”, autenticazione con codice fiscale e Pin, “Fascicolo previdenziale del cittadino”, “Comunicazioni telematiche”, “Invio comunicazioni”, “Iscrizione banca dati giovani genitori”.
Per informazioni ed assistenza:
- SportelloGiovani, piazza Mazzini - ogni sabato dalle 10:30 alle 12:30
- https://www.facebook.com/Consulta-Giovanile-del-Comune-di-Lipari-171701729689005/?ref=bookmarks
- info@consultagiovanilelipari.it
Consulta giovanile del Comune di Lipari

Ricercatori Filicudi Wildlife Conservation recuperano tartaruga in difficoltà

Comunicato
Nella giornata odierna, ricercatori dell’Associazione Filicudi Wildlife Conservation, impegnati in attività di monitoraggio delle acque antistanti l’Isola di Filicudi, hanno recuperato un esemplare di tartaruga marina “caretta-caretta”. Al momento del rinvenimento in mare, l’esemplare mostrava serie difficoltà ad immergersi per gravi ferite riportate a causa dell’ingerimento di un amo appartenente ad un palangaro probabilmente utilizzato da pescatori diportisti. Dopo avere recuperato l’esemplare ed averlo assistito temporaneamente presso il nucleo di pronto intervento sull’isola di Filicudi, grazie alla collaborazione dei militari della Guardia Costiera di Lipari e Milazzo, la tartaruga è stata trasferita presso i locali della Capitaneria di porto di Milazzo e successivamente affidata alle cure del personale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia con sede a Palermo.
Grazie alla collaborazione sinergica degli enti interessati, ormai ampiamente consolidata, un altro esemplare di caretta-caretta è stato salvato e verrà restituito al suo habitat naturale dopo le necessarie cure del personale specializzato.
La Guardia Costiera intende ribadire che l’utilizzo di attrezzi non autorizzati e non conformi alle vigenti normative rappresenta anche una grave minaccia per la conservazione di specie marine protette quali le tartarughe “caretta-caretta”.

Salina. Da giovedì a sabato approdo mezzi di linea spostato a Rinella

Comunicato
Si informa la popolazione che nei giorni 17, 18 e 19 dicembre 2015, al fine di eseguire alcuni lavori urgenti di livellamento del fondale antistante il porto, al fine di consentire le operazioni di transito e ormeggio in sicurezza di navi ed aliscafi, il porto commerciale di Santa Marina Salina sarà interdetto a tutte le operazioni navali dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00.
Nelle suddette fasce orarie navi ed aliscafi opereranno esclusivamente dallo scalo di Rinella. Saranno garantite le partenze e gli arrivi delle principali fasce orarie che permettano a studenti e pendolari di subire il minor disagio possibile. Ci scusiamo per il disagio.

E' deceduto Angelino Li Donni. Lo ricordiamo con questa intervista che ci aveva rilasciato sullo sbarco degli americani a LIpari

E' deceduto a Lipari il signor Angelino Li Donni. Nel porgere le nostre sentite condoglianze ai suoi cari vogliamo ricordarlo attraverso questa intervista che ci ha concesso nel novembre del 2011, in occasione dell'inaugurazione del Monumento ai Caduti a Pianoconte. 
Intervista nella quale ricordava lo sbarco degli americani a Lipari:

Aperta a Lipari la "Porta Santa". Grande partecipazione di fedeli e confraternite






 (di Michele Giacomantonio) Anche Lipari ha avuto l’apertura della sua Porta Santa del Giubileo della Misericordia voluto con determinazione da Papa Francesco e divenuto segno di contraddizione in un mondo combattuto fra paure e speranze. Erano le 17.30 e poco più, ieri sera, quando il corteo, partito da San Giuseppe è giunto alla Cattedrale lungo un cammino scandito dalle Litanie dei Santi, con le autorità civili – a cominciare dai quattro Sindaci con la fascia tricolore – , militari, le confraternite nei loro abbigliamenti tradizionali e con labari e stendardi, le suore, i chierichetti e le chierichette con le vesti bianche, i ministranti, i preti delle isole intorno al Vicario dell’Arcidiocesi, Mons. Gaetano Tripodo in rappresentanza dell’Amministratore Apostolico mons. Antonino Raspanti, ed una grande folla di persone, giovani ed anziani, che approfittando della giornata clemente non volevano mancare a questo appuntamento finora unico nella storia: non più solo la Porta Santa di San Pietro ma quella di tutte le Cattedrali del mondo annunciano l’entrata dell’anno giubilare.
Ed è stato Mons. Tripodo a spingere la grande porta centrale della Cattedrale con le raffigurazioni in bronzo lucidate a nuovo aprendo la strada al corteo con in testa l’unica croce ornata di garofani rossi. E quando la gente, salutata dal canto del coro diretto dalla Maestra La Cava, ha riempito la Chiesa ha ripreso la funzione iniziata a San Giuseppe, con la celebrazione della S. Messa. Sul seggio vescovile dell’altare il Vicario con a destra mons. Alfredo Adornato ed a sinistra mons. Gaetano Sardella.
Nella sua omelia mons. Tripodo riprendendo le parole di Papa Francesco ha ricordato che, non solo i cristiani, ma tutti coloro che credono in Dio si rivolgono a Lui come il Misericordioso. Ed il Dio di Mosé si è rivelato appunto come «Dio misericordioso e pietoso, lento all'ira e ricco di amore e di fedeltà» (Es 34,6). E per noi cristiani questa misericordia ha un volto ed quello di Gesù “ volto della misericordia del Padre”.
Celebrare un Giubileo nel nome della Misericordia è impegnativo perché vuol dire impegnare tuti ad essere misericordiosi ed a Lipari sembra che questo messaggio abbia cominciato a dare qualche frutto come ha sottolineato mons. Gaetano Sardella nella sua omelia di domenica scorsa nella parrocchia di S. Pietro informando che durante la settimana degli esercenti di Lipari offriranno dei generi alimentari per coloro che ne hanno bisogno deponendoli ai piedi del Presepe.
Nota del direttore- All'esaustivo pezzo del dottor Giacomantonio vogliamo aggiungere un plauso a tutti coloro che garantito un impeccabile servizio d'ordine: (in ordine alfabetico: Carabinieri , Guardia di finanza, Polizia municipale, Squadra comunale di Protezione civile). A disposizione per l'assistenza la Croce rossa

Geomar, in tutte le sue componenti, replica ad accuse consigliere Pellegrino

Riceviamo dalla Geomar (Titolare, responsabile e personale dipendente) questa nota e la pubblichiamo ritenendola di interesse  collettivo. Dobbiamo però evidenziare che la nota alla quale la Geomar fa riferimento NON E' STATA PUBBLICATA DA QUESTO GIORNALE.

Come eravamo: Quando a Marina Corta c'erano "le palle"


I vulcani Etna e Stromboli monitorati dal cielo

Una sinergia di forze per osservare l’Etna e dello Stronboli. Cosi ieri mattina è stato effettuato un volo con la partecipazione di tecnici dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e militari della Guardia Costiera etnea.
La missione ha visto il coinvolgimento dei vulcanologi Stefano Branca, Luigi Lodato e Francesco Ciancitto della sede catanese dell’Istituto, unitamente all’equipaggio di un elicottero AW139CP della Guardia Costiera, in dotazione al 2° Nucleo Aereo e decollato dalla Base Aeromobili. La finalità del volo è stata quella di monitorare i due vicini vulcani, con particolare riguardo all’Etna in considerazione dei fenomeni che si sono recentemente registrati. Sorvolato anche lo specchio di mare al largo dell’Isola di Stromboli.

Vicende processuali di Monsignor Miccichè. Le precisazioni dei legali sul "processo mediatico"

In riferimento alle notizie apprese dagli Organi di Stampa e inerenti le vicende processuali che coinvolgono Mons. Miccichè, si preme precisare quanto segue.
Constatiamo con amarezza che ancora una volta la stampa si è sostituita alla giustizia penale, tradendo la propria funzione: l’articolo dell’edizione di Palermo de “La Repubblica” ha attraversato viralmente il Paese rimbalzando tra i media, spacciando per verità assodate sia le ipotesi accusatorie della Procura della Repubblica di Trapani, che ad oggi non ha ancora depositato un avviso di conclusione delle indagini preliminari, sia le più sconcertanti fantasie.
In nessun caso il Vescovo Emerito di Trapani Mons. Miccichè ha richiesto l’intervento del Santo Padre per ottenere la cittadinanza o alcuna forma di asilo per sottrarsi alla giustizia italiana.
Al contrario, Sua Eccellenza, come ha già ampiamente dimostrato agli inquirenti, producendo documenti e testimonianze, quindi suggerendo temi di indagine e di approfondimento, è sempre stato pronto a confrontarsi sui fatti per l’accertamento della verità.
In tal senso, le strabilianti attribuzioni economiche, che lievitano da giornalista a giornalista, e il patrimonio immobiliare, che cresce di settimana in settimana, nonché le milionarie appropriazioni artistiche sono il frutto di un irresponsabile uso di intuizioni investigative, che presto o tardi saranno smentite. 
I processi debbono essere celebrati nelle aule di giustizia, dove difesa ed accusa, nel rispetto delle garanzie di legge, possono fornire ai giudici tutti gli elementi necessari per formare un sereno giudizio.
Sfortunatamente si assiste, ancora una volta, alla cosiddetta “spettacolarizzazione dei processi”, alla gogna mediatica fondata unicamente su inverosimili scoop giornalistici che tentano, invano, di sostituirsi agli Organi Giurisdizionali della Repubblica, tema per il quale, ultimamente, l’Unione delle Camere Penali ha indetto l’astensione dalle udienze per una settimana per sottolineare la scorrettezza e slealtà della stampa in materia di cronaca giudiziaria.
Avvocato Francesco Troia

Avvocato Mario Bernardo

Santo del giorno : Sant'Adelaide

«È dovere dei ricchi usare misericordia verso i poveri». Ripeteva spesso questa massima, e soprattutto si sforzava di tradurla in pratica Adelaide di Borgogna, moglie di Ottone I e imperatrice. 

Nata nel 931, fin da bambina Adelaide si trovò ad essere una importante pedina della politica europea. Donna di elevate doti intellettuali, dimostrò innata capacità politica e grande pietà cristiana. Sposò a sedici anni Lotario Il di Provenza, ma ben presto restò vedova. 

Berengario di Ivrea, l'uomo forte del regno d'Italia, la vuole moglie di suo figlio, ma ella rifiuta decisamente e viene tenuta in ostaggio in un castello su le rive del lago di Garda. Riesce a fuggire, forse con l'aiuto di Ottone I, che vuole estendere la sua influenza sull'Italia. I due si sposarono a Pavia il giorno di Natale del 951. 

Il matrimonio consolidò il potere del sovrano sassone che nel 962 fu incoronato imperatore. Al suo fianco Adelaide non fu certo inerte. Partecipa attivamente agli affari di Statc ed è generosa verso le mete di pellegrinaggi. Favorisce la riforma cluniacense nelle abbazie imperiali e, come scrivono i contemporanei, è una regina «litteratissima». 

Alla morte del marito nel 973 si ritira a Vienne presso suo fratello, ma presto la sua presenza è nuovamente richiesta a corte corre tutrice del nipote, Ottone III, ancora minorenne. Per diversi anni Adelaide resse l'impero con rara saggezza, avvalendosi dei consigli di Sant'Adalberto di Magdeburgo, Maiolo e Odilone di Ciuny. Ritiratasi infine nel monastero di Selz, in Alsazia, morì santamente il 16 dicembre 999. La sua vita fu scritta da Sant'Odilone di Cluny.

martedì 15 dicembre 2015

PREVISIONI METEO PER I PROSSIMI GIORNI E PROIEZIONI PER LA SETTIMANA DI NATALE. A CURA DI GIUSEPPE LA CAVA





















DALLA MAPPA SOTTOSTANTE SI EVINCE CHE IL GRANDE FREDDO E' CONFINATO A NORD DELL'EUROPA E SI TIENE LONTANO DALLE NOSTRE LATITUDINI, PER TUTTO IL PERIODO PRESO IN ESAME http://maps.meteogiornale.it/gfs/nh/t850_240.png
LA CARTINA SEGUENTE DESCRIVE COME IL VASTO ANTICICLONE ABBRACCI CON IL SUO RESPIRO MITE IL MEDITERRANEO E L'EUROPA OCCIDENTALE http://maps.meteogiornale.it/multimodel/europa/z500_240.png…
LA MAPPA SEGUENTE CONFERMA CHE LA FASCIA PIU' FREDDA  INFLUENZA SOLO LE REGIONI DEL NORD EST EUROPEO http://maps.meteogiornale.it/gens/europa/t850mean_246.png…
ANCHE IL MODELLO CLIMATICO SOTTOSTANTE CONFERMA CHE NEL PERIODO NATALIZIO IL CLIMA SARA' MITE A CAUSA DEL PREDOMINIO DELL'ALTICICLONE SUBTROPICALE http://modeles.meteociel.fr/…/20151215…/run1m/cfs-0-252.png…
COME SI EVINCE DALLA CARTINA SOTTOSTANTE LE ZONE SOTTOPOSTE AL REGIME ALTOPRESSORIO GODRANNO DI TEMPO ASCIUTTO CON PRECIPITAZIONI SOTTO LA MEDIA DEL PERIODO http://www.meteomin.it/Cart…/CarteMeteoPrecipitazioni9gg.asp
ZOOMMANDO SULLA SEGUENTE MAPPA SI PUO' NOTARE CHE DURANTE LA SETTIMANA NATALIZIA I VENTI AL SUD ITALIA SARANNO DEBOLI CON COMPONENTE OCCIDENTALE O NORD OCCIDENTALE, MENTRE IN QUOTA LE CORRENTI AVRANNO UNA DIRETTRICE PIU' SETTENTRIONALE https://www.windyty.com/?550h%2C2015-12-23-03%2C38.117%2C15
NELLA SEGUENTE MAPPA SI NOTA COME IL MOTO ONDOSO NEI PROSSIMI 10 GIORNI SARA' GENERALMENTE POCO MOSSO http://mfs.bo.ingv.it/…/20151…/2015122400_mapWH_areaSOUT.gif
COME SI EVINCE DALLA MAPPA DELLE TEMPERATURE IN QUOTA, NON VI E' SEGNALE DI UN IMMINENTE ARRIVO DI CORRENTI FREDDE
http://www.meteociel.fr/…/ecm…/runs/2015121500/EDI0-240.GIF…
I MODELLI MATEMATICI ANNUNCIANO UN CIELO CHE ALTERNERA' NUBI SPARSE E SCHIARITE IN UN CONTESTO DI TEMPO BUONO
http://modeles2.meteociel.fr/…/ru…/2015121506/240-102IT.GIF…
DALLA MAPPA SEGUENTE SI EVINCE CHE TEMPERATURE SARANNO DI QUALCHE GRADO SUPERIORI ALLE MEDIE DEL PERIODO, NONCHE' SI DENOTA L'ASSENZA DI PRECIPITAZIONI SIGNIFICATIVE
http://www.wetterzentrale.de/pics/MS_1538_ens.png
PER LA SETTIMANA NATALIZIA SULLE EOLIE LE TEMPERATURE ALLA QUOTA DEI 150 M E AI 500 TENDERANNO A MOSTRARE UN TREND IN ASCESA QUANTIFICABILE IN 5 C .CIO' COMPORTERA' UNA TEMPERATURA PROSSIMA AL SUOLO CHE OSCILLERA' TRA I 15 C E I 18 C
http://www.meteomanz.com/pr1?pind=16415&mod=GFS&l=1&run=00
IN SINTESI, A PARTE I FUGACI PIOVASCHI PREVISTI PER DOMANI, GIOVEDI 16 DICEMBRE SULLE EOLIE, L'ANTICICLONE SUBTROPICALE TENDERA' A RAFFORZARSI. SI PREANNUNCIA UNA SETTIMANA NATALIZIA CON CLIMA ASCIUTTO, VENTILAZIONE DEBOLE, MARI POCO MOSSI E TEMPERATURE DIURNE MITI.
QUANTO DETTO DOVRA' PERO' ESSERE CONFERMATO NEI GIORNI A SEGUIRE.
ATTENZIONE!!!!!
CERCHIAMO MADRINA-PADRINO DI VIAGGIO PER DUE CUCCIOLI DI GATTO CIECHI DA PORTARE A MILANO dove saranno accolti dall'ENPA di Monza e poi adottati.
Cerchiamo qualcuno che nei prossimi giorni voli per Catania-Milano o Reggio Calabria Milano. 
Per informazioni potete chiamare il 338. 7615670

Europa per i Giovani: Bandi e opportunità 2016. L'assessore Centurrino informa

COMUNE DI LIPARI
Assessorato alle Politiche Giovanili

Europa per i Giovani: Bandi e opportunità 2016

1)      Premio europeo “Carlo Magno della gioventù”
Si informano tutti i giovani interessati che l’Unione Europea ha aperto il bando per il premio europeo “Carlo Magno della gioventù” 2016. Il Premio viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo congiuntamente alla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana a progetti, intrapresi da giovani, che favoriscano la comprensione e promuovano l'emergere di un sentimento comune dell'identità europea e diano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come un'unica comunità.
L'obiettivo del "Premio europeo Carlo Magno della gioventù" è, appunto, quello di incoraggiare l'emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea. I soggetti ammissibili sono le Organizzazioni No Profit ed i giovani di età compresa tra i 16 ed i 30 anni cittadini o residenti di uno dei 28 Stati membri dell'Unione Europea. I partecipanti possono candidarsi individualmente o in gruppo; nel caso di progetti multinazionali o di gruppo, il progetto può essere presentato da un solo Paese. Le candidature sono ammesse in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea.
I vincitori non solo potranno beneficiare del riconoscimento e della copertura mediatica, ma anche di un premio in denaro per sviluppare ulteriormente l'iniziativa.
Il premio per il miglior progetto è di 5.000 euro, il secondo di 3.000 euro e il terzo di 2.000 euro. Quale parte del premio, i tre vincitori finali riceveranno l'invito a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo). Inoltre, rappresentanti dei 28 progetti nazionali selezionati saranno invitati per un viaggio di quattro giorni ad Aquisgrana (Germania).
I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e da un rappresentante della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.
Il termine per la presentazione delle candidature è il 25 gennaio 2016. Il regolamento del concorso ed i relativi moduli di iscrizione sono disponibili sul sito web del Premio europeo Carlo Magno della gioventù (www.charlemagneyouthprize.eu).
Per ulteriori informazioni riguardanti il concorso, è possibile rivolgersi alla segreteria del Premio europeo Carlo Magno della gioventù all'indirizzo ECYP2016@ep.europa.eu.

2) ERASMUS+, mobilità studenti e docenti, partenariati, scambi giovanili ed eventi sportivi

Si informa che la Commissione Europea ha pubblicato il secondo invito a presentare proposte 2016 nell'ambito del Programma ERASMUS+ EAC/A04/2015 per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, per consentire ai potenziali beneficiari delle sovvenzioni dell'Unione europea di preparare le proposte in tempo utile.
Modernizzare i sistemi d’istruzione e formazione e incrementare le competenze e le opportunità di lavoro per i cittadini europei è l’obiettivo per il 2016.
Possono partecipare al bando i seguenti organismi, sia pubblici che privati, operanti nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport: Camera di Commercio | Centri di ricerca, studio e formazione | Giovani |Imprese | Organizzazione No profit | Organizzazione Non Governativa |Pubblica Amministrazione
I gruppi di giovani attivi nel settore del lavoro giovanile, ma non necessariamente nel contesto di un'organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell'apprendimento dei giovani e dei giovani lavoratori sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.
E’ possibile, e consigliabile, avviare dei partenariati strategici nel settore dell'istruzione, della formazione e della gioventù al fine di promuovere l'innovazione, lo scambio di esperienze e know-how(competenze) tra i differenti tipi di organizzazioni coinvolte nei settori d’interesse; partenariati di collaborazione nel settore dello sport.
L'invito prevede le seguenti Azioni e le relative scadenze:
Azione Chiave 1 (KA1) - Progetti di Mobilità individuale per l’istruzione, la formazione e la Gioventù: 2 febbraio 2016
Azione Chiave 2 (KA2) - Partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della Gioventù: 31 marzo 2016 (Solo per l’ambito relativo alla Gioventù – ulteriori date di scadenza: 2 febbraio/4 ottobre 2016)
Azione Chiave 3 (KA3) - Incontro tra giovani e decisori politici nel settore della gioventù: 2 febbraio, 26 aprile e 4 ottobre 2016.
Azione Settore Sport - 21 gennaio 2016 per eventi connessi alla Settimana Europea dello Sport/ 12 maggio 2016 per eventi NON connessi alla Settimana Europea dello Sport.
Nel complesso, per il 2016, il budget a disposizione per finanziare le azioni del Programma è di 1 miliardo e 871,1 milioni di euro. Di questi, 1miliardo e 645,6 milioni andranno ai settori istruzione e formazione; 186,7 milioni a Gioventù; 11,4 milioni a Jean Monnet e 27,4 milioni a Sport.
Di seguito, l'indirizzo cui accedere per la registrazione e relativa documentazione e modulistica: http://ec.europa.eu/education/participants/portal/desktop/en/home.html
Per ulteriori informazioni, collegarsi al sito italiano di ERASMUS+: www.erasmusplus.it
L’Assessore alle Politiche Giovanili
(Fabiola Centurrino)