Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 26 dicembre 2015

Calcio a 5 - Serie D . Domani per il Filicudi recupero casalingo

Domani, per il campionato di serie D di calcio a 5, il Filicudi recupererà l''incontro casalingo con il Villafranca.
L'incontro si giocherà al Freeland alle 12

Morte di un sub tra Vulcano e Lipari. Condannati in tre. L'articolo di Leonardo Orlando sulla Gazzetta del Sud

Dissuasori,telecamera e una idonea segnaletica orizzontale sulla Falcone-Borsellino. Ci scrive Gianni Iacolino

Da tanti anni segnalo ai competenti uffici comunali la necessità di installare dissuasori in via Falcone e Borsellino.
Ho sempre ricevuto dinieghi, motivati da norme che ne vieterebbero l"installazione.
Devo ritenere che a Lipari vi siano norme diverse dai tanti posti dove questi dissuasori sono posizionati.
Anche telecamere per il controllo della velocità, con tante salate multe per i contravventori, funzionano bene, in quanto agiscono sulle tasche, le quali, per i pirati della strada, hanno più valore della vita.
Inoltre un impianto del genere, credo, si pagherebbe da solo.
Per quanto riguarda la segnaletica orizzontale....velo pietoso

Gianni Iacolino

Tassa di sbarco. PD Stromboli : "Su obiettivi chiari, nostra massima disponibilità e collaborazione"

Stromboli 26 dicembre ’15 
Comunicato stampa del PD Stromboli su Tassa di sbarco. 
La Legge di Stabilità, quella 2016, è stata approvata e ci porta in dote una consistente risorsa finanziaria. 
Relatrice del provvedimento la senatrice Pamela Orrù del gruppo PD che prevede l'inserimento di un "collegato ambientale" che consente ai Comuni delle isole minori di istituire un contributo di sbarco, in alternativa all'imposta di soggiorno, fino ad un massimo 5,00 € “in relazione a determinati periodi dell'anno e all'accesso a zone disciplinate nella loro fruizione per motivi ambientali o in prossimità di fenomeni attivi di origine vulcanica”. 
Onore al merito per il Sindaco Marco Giorgianni del nostro Comune, perché ha sempre creduto e perseguito il successo dell’introduzione di questa disposizione tra le norme di legge e ha sempre manifestato la piena convinzione che il contributo derivato avrebbe finalmente permesso di affrontare al meglio l’impatto dei grandi flussi turistici estivi e dei danni collaterali che produce. 
Siamo alla prova dei fatti, al difficile passaggio dagli scenari legislativi alla piena applicazione delle regole, l’augurio per tutti è che possa produrre risultati positivi già dalla prossima stagione. Ma le nostre preoccupazioni restano perché a voler essere realisti il miraggio dei soldi facili potrebbe far perdere di vista i buoni proponimenti espressi nell’incontro con la Guardia Costiera del 5 novembre finalizzato a regolare il flusso turistico nel rispetto della fragilità e dei fattori di rischio del nostro territorio e da noi più volte sollecitati. 
Buon lavoro all’Amministrazione comunale, che dovrà, citando il dispositivo di legge “prevedere nel regolamento modalità applicative del tributo, nonché eventuali esenzioni e riduzioni per particolari casi o in determinati periodi e regolare il gettito del contributo che deve essere destinato al finanziamento degli interventi di raccolta e smaltimento dei rifiuti, al recupero ed alla salvaguardia ambientale nonché alle azioni in materia di turismo, cultura, polizia locale e mobilità”. 
Per il conseguimento di questi ben chiari obiettivi ci sarà la nostra totale disponibilità e collaborazione inoltre auspichiamo che questa sia la buona occasione per gettare le basi di una programmazione strategica della gestione di tutta la filiera produttiva in ambito turistico nelle isole Eolie. 
Il coordinatore del PD Stromboli 
Claudio Utano

Tre giorni di spiritualità presso le Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari

Dal 27 al 30 dicembre prossimo avranno luogo a Lipari tre giorni di spiritualità nella cappella della Casa Madre delle Suore Francescane dell’Immacolata Concezione di Lipari , come preparazione alla memoria della nascita di Madre Florenzia.
Mons. Gaetano Sardella terrà delle brevi relazioni al mattino del 28 e del 29 alle ore 9.30, dopo l'ora media. Giorno 29, pomeriggio alle 18.30 il dott. Michele Giacomantonio nel salone dell’Istituto parlerà su “ Il Rosario e la Via Crucis due preghiere al centro della spiritualità di Madre Florenzia”. Il 30 mattina, alle 10.30., a Pirrera, nella Casa Natale di Madre Florenzia la celebrazione dei 142 anni dalla nascita della Fondatrice.

Lipari. Rocambolesco incidente all'alba. Automobilista "miracolosamente" illeso. Falcone-Borsellino si conferma strada a rischio


Rocambolesco incidente stamattina intorno alle 5 sulla via Falcone - Borsellino (Balestrieri), per fortuna senza gravi conseguenze. 

Una Fiat Uno, con a  bordo il ventenne F.G. di Lipari, si è - stando alle testimonianze  di chi la seguiva - ribaltata più volte, investendo, durante la sua corsa, un'automobile posteggiata  sulla corsia opposta e finendo la sua corsa contro un'aiuola.
Il giovane - "imprigionato"all'interno del mezzo per via della cintura che si è bloccata e  tirato fuori dagli amici, sopraggiunti nelle  immediatezze a bordo di un'altra auto - è rimasto praticamente illeso. Solo paura e qualche contusione. 
Il mezzo proveniva  da Canneto e viaggiava in direzione Lipari Centro.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco (caposquadra Santino Cucinotta) che hanno provveduto a  liberare la sede stradale, i carabinieri e l'ambulanza del 118 che, in via precauzionale, ha trasferito il giovane in ospedale. 
L'incidente si è verificato in prossimità dell'area dove lo scorso 25 agosto perse la  vita in un incidente autonomo il 21enne barcellonese, Gaetano Giambò. 
Un sito che si conferma ad "alto rischio" se si considera che sono già numerosi gli incidenti che si sono verificati.

Santo del giorno : Santo Stefano

Stefano fu il primo a dare la vita e il sangue per Gesù Cristo. Ebreo di nascita, e convertito alla fede dalla predicazione di S. Pietro, mostrò subito un meraviglioso zelo per la gloria di Dio e una grande sapienza nel confutare i Giudei, che increduli disprezzavano il Nazareno. 

Fu eletto dagli Apostoli primo dei sette diaconi per provvedere ai bisogni dei primi fedeli, specialmente delle vedove e degli orfani di cui la Chiesa ebbe sempre cura particolare. 

E S. Stefano pieno di grazia e di fortezza, animato dallo Spirito Santo predicava con forza e confermava la predicazione coi miracoli. 

Per questo si attirò l'odio dei Giudei che non potevano soffrire tanto zelo, né resistere alla sua sapienza, operatrice di numerose conversioni. 

Essi vollero dapprima disputare con Stefano, ma vedendosi vinti dallo Spirito che parlava per bocca di lui, cercarono falsi testimoni per accusarlo di bestemmia contro Mosé e contro Dio. Il Signore però volle manifestare la innocenza del suo servo facendo apparire il suo volto bello come quello di un Angelo. 

Dopo la lettura delle accuse, il sommo sacerdote Caifa gli disse di parlare per difendersi, ed egli fece la sua apologia, rappresentando loro la bontà e la misericordia del Signore verso il popolo ebreo, cominciando da Abramo fino a Davide. 

Se da una parte mostrò i benefici che il Signore aveva concesso alla nazione dei Giudei, dall'altra ricordò pure le ingiurie fatte a Dio dai loro padri. Ma non facendo quelle parole alcuna impressione in quei cuori induriti, pieni di malizia, mutando d'un tratto tono disse: « O uomini di dura cervice e incirconcisi di cuore. voi sempre resistete allo Spirito Santo; come fecero i vostri padri, così fate anche voi». Essi all'udire queste cose fremettero nei loro cuori e digrignarono i denti contro di lui. Ma egli pieno di Spirito Santo, fissati gli occhi nel cielo, esclamò: « Ecco io vedo i cieli aperti e il Figlio dell'Uomo stare alla destra di Dio ». 

Santo Stefano


Quelli, alzando grandi grida, si turaron le orecchie e tutti insieme gli si avventarono addosso e trascinatolo fuori della città si diedero a lapidarlo, deponendo le loro vesti ai piedi d'un giovane chiamato Saulo. 

E lapidarono Stefano che pregava dicendo : « Signore Gestì, ricevi il mio spirito », e ad alta voce: « Signore, non imputare loro questo peccato ». Ciò detto s'addormentò nel Signore. 

PRATICA. Perdoniamo e preghiamo per chi ci offende.

PREGHIERA. Dacci, te ne preghiamo, o Signore, di imitare colui che veneriamo, onde impariamo ad amare anche i nostri nemici, poichè celebriamo la festa di colui che seppe pregare peí persecutori nostro Signore Gesù Cristo tuo Figlio il quale vive con te per i secoli dei secoli. 

venerdì 25 dicembre 2015

La bellissima "Natività" realizzata nella chiesa di San Pietro

Gli auguri di Monsignor Gaetano Sardella

Abbiamo affidato a Monsignor Gaetano Sardella il "compito" di fare giungere ai nostri lettori, eoliani e non, l'augurio di Buon Natale

Gli auguri di Federalberghi

I nostri migliori auguri per un sereno Natale ed un anno nuovo ricco di pace e serenità.
Che nel 2016 possa prevalere l’amore e il rispetto per il prossimo e per le nostre isole. Che questo possa essere foriero di un lungo periodo di unione e collaborazione fattiva e operosa, nel comune interesse, per uno sviluppo duraturo e sostenibile del nostro arcipelago.
Christian Del Bono
Presidente Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Presidente Federalberghi Isole Eolie

Gli auguri di CittadinanzAttiva

Dall'assemblea Territoriale di Lipari di CittadinAnzattiva un augurio a tutti gli associati e agli eoliani tutti BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO all'insegna delle tre esse: Salute, Serenità e Speranza.
B. M. Tedros

Anche quest'anno Babbo Natale è arrivato dal mare





Anche quest'anno Babbo Natale (che per l'occasione si è sdoppiato) è arrivato dal mare fin sulla banchina di Marina Corta.
Il tradizionale appuntamento, organizzato dall'Associazione Santi Cosma e Damiano, ha fatto la felicità dei bimbi presenti.
Babbo Natale è stato accolto dalla banda "Città di Lipari"
Per le foto grazie ad Isabella Libro

Gli auguri dei volontari della CRI di Lipari

I volontari della Croce Rossa Italiana Unità Operativa Lipari,augurano a tutti un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.
Il Referente sede Cri Lipari
Giovanni Noto

Il video del bel Presepe di Bartolo Ristuccia

In questo giorno vogliamo proporvi, grazie a Bartolo Ristuccia che l'ha sapientemente realizzato, quello che è da sempre, dai tempi di San Francesco, il simbolo del Natale : Il presepe

Gli auguri del Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Lipari

Il Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Lipari augura Buon Natale e Buon Anno, al Sindaco e all'Amministrazione comunale di Lipari, al Presidente ed al consiglio comunale, al Responsabile della Protezione civile comunale, geom. Placido Sulfaro ed alla Responsabile dell' Ufficio di Protezione Civile, Rag. Fiorella Restuccia, tutti impegnati, in base al loro ruolo, nella crescita del nostro Comune

Il Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Lipari augura Buon Natale e un Nuovo anno ricco di risultati e soddisfazioni professionali ai Carabinieri, Polizia Municipale, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Guardia Forestale, Croce Rossa Sez. di Lipari, ENPA, 118 e a tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio comunale e nell'isola di Salina

Il Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Lipari augura Buon Natale e Buon Anno a tutti gli eoliani

Video commento al Vangelo - Natale del Signore 2015

Video commento al Vangelo natalizio a cura di don Gianfranco Calabrese, direttore ufficio catechistico diocesano di Genova

Oggi: Natale del Signore

Oggi si apre il cielo, si squrciano le nubi e appare l'Emmanuele, Dio con noi. L'Eterno Padre l'aveva promesso, lo vaticinarono i profeti e per quattromila anni lo sospirarono i giusti. La venuta di Gesù avvenne come ci narra il Vangelo: 

« Essendo uscito in quei giorni un editto di Cesare Augusto, che ordinava il censimento di tutto l'impero, anche gli Ebrei dovettero andare nella loro città di origine per dare il loro nome. Giuseppe, essendo della regale stirpe di Davide, si recò con Maria in BetIemme, sua città nativa; essi erano poveri, non trovarono chi li accogliesse e furono costretti a riparare in una capanna. Quivi Maria diede alla luce e strinse al seno il divin Figlio, l'avvolse in poveri pannolini e l'adorò ».

S. Giuseppe condivideva i sentimenti di Maria. 

Il Figlio di Dio si era fatto uomo per salvare gli uomini e la sua nascita umile, povera, oscura fu illustrata da tali miracoli che bastarono a farlo conoscere da chiunque avesse il cuore retto. Ecco che un Angelo discese dal cielo ad annunziare la venuta del Redentore non ai re, non ai ricchi, nè ai grandi della terra, ma ad alcuni poveri pastori, i quali ebbero la felice sorte e la grazia di adorare per primi il Dio fatto uomo. 

I pastori passavano la notte nella campagna vicino a Betlemme alla guardia dei lori greggi quando l'Angelo del Signore apparve loro dicendo: « Non temete, ecco vi reco un annunzio che sarà per tutto il popolo di grande allegrezza: oggi nella città di David è nato il Salvatore, che è Cristo, il Signore. Ed ecco il contrassegno dal quale lo riconoscerete: troverete un bambino avvolto in fasce, giacente in una mangiatoia ». 

E subito si unirono all'Angelo altri Angeli che lodavano il Signore dicendo : « Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà ». 

Quando poi gli Angeli sparirono in cielo, i pastori presero a dire fra loro: « Andiamo a Betlemme a vedere quanto è accaduto riguardo a quello che il Signore ci ha manifestato ». Andarono e trovarono Maria, Giuseppe e il Bambino giacente nella mangiatoia. E vedendolo si persuasero di quanto era stato detto di quel Bambino, e se ne tornarono quindi alle loro abitazioni lodando e benedicendo Iddio per tutto quello che avevano visto. 

PRATICA. Accostiamoci a Gesù Bambino coll'anima monda: oggi facciamo una buona confessione e una fervorosa comunione. 

PREGHIERA. Dio, che hai rischiarato questa notte sacratissima coi fulgori di Colui che è la vera luce, deh! fa' che dopo averne conosciuto in terra la luce misteriosa ne godiamo la presenza nel cielo. 

Buon Natale...con immagini del Natale eoliano di qualche anno fa

giovedì 24 dicembre 2015

Auguri con "Eccolo qua il Natale"!

Si avvicina la mezzanotte vi facciamo i nostri auguri con "Eccolo qua il Natale - Una Notte tra tante" : La Canzone di Natale di Radio Deejay 2015

La luna piena illuminerà il cielo di Natale. L’ultima volta, nel 1977. La prossima nel 2034

Sarà un Natale astronomicamente speciale, quello che è ormai alle porte. Il cielo della notte più affascinante dell’anno sarà illuminato dalla luna piena.
Molti crederanno che non c’è nulla di strano in un plenilunio: per molti versi è vero, nulla di strano se non fosse per il fatto che la coincidenza della luna piena a Natale, è un evento astronomico non frequente. L’ultima volta accadde nel 1977, 38 anni fa, e se qualcuno dovesse perdere questo imminente appuntamento, dovrà armarsi di buona pazienza ed attendere 19 anni, nel 2034.
L’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope afferma: “E’ un appuntamento suggestivo e una coincidenza curiosa, che dal punto di vista scientifico non riveste un’importanza particolare”. Masi, nel merito non manca comunque di sottolineare la rarità dell’evento e ricorda che dal 1900 al 2099, le giornate di Natale col plenilunio sono soltanto otto.
Sin dalla sera della Vigilia, si potrà vedere – bel tempo permettendo – il primo accenno di luna piena. Per assistere al suo massimo splendore, occorrerà attendere le 12,15 del 25 dicembre. Grazie alla brevità delle giornate in questo periodo dell’anno, aggiunge Masi “il giorno di Natale vedremo comunque sorgere la luna piena a distanza di poche ore dal culmine. Lo spettacolo è assicurato in pieno giorno durante il Natale”.
Oltre al plenilunio di Natale, gli appassionati di astronomia avranno modo di assistere alla replica di un altro fenomeno, già accaduto lo scorso ottobre. La notte del 23 dicembre la luna coprirà la stella Aldebaran: “La occulterà per la seconda volta – afferma Masi – offrendo uno spettacolo suggestivo”.
In tutto questo spettacolo del cielo, c’è però una nota stonata: la visibilità di Catalina, la cometa di Natale. Il plenilunio con la sua luminosità, non permetterà di poterla ammirare in tutto il suo splendore, ma nulla di grave: sarà solo questione di attendere qualche giorno.

Noi gli auguri ve li facciamo così:La quiete del mare di Canneto al calare della sera della vigilia

Noi gli auguri ve li facciamo così: Due cartoline da Canneto per i lettori di Eolienews e per gli amici di fb.
La quiete del mare al calare della sera della vigilia di Natale


Domani a Marina Corta "Babbo Natale arriva dal mare"

Si rinnova domani a Marina Corta il tradizionale appuntamento con "Babbo Natale che viene dal mare". 
L'appuntamento, che si tiene per l'organizzazione dell'Associazione Santi Cosma e Damiano, è fissato per le ore 11 

Centro Studi Eoliano. Un anno ricco di iniziative chiuso chiuso con il tradizionale scambio di auguri

CENTRO STUDI E RICERCHE DI STORIA E PROBLEMI EOLIANI
COMUNICATO STAMPA


Si è concluso col tradizionale brindisi di buon augurio la serata-evento organizzata dal Centro Studi Eoliano di Lipari. Nei suggestivi saloni dell'Hotel Mea, con grande partecipazione di soci, sostenitori e simpatizzanti. Il presidente Nino Saltalmacchia coadiuvato dalla giornalista Cristina Marra ha ripercorso l'attività del 2015 con la proiezione di un video realizzato da Flavia Grita.
Un anno ricco di attività nonostante le difficoltà economiche, affrontate dall'intero staff del Centro Studi che ha messo al primo posto l'esigenza e la volontà di mantenere un calendario ricco e offrire ai cittadini di Lipari e ai tanti turisti che affollano l'isola incontri, mostre e festival di alto profilo culturale. Tanti gli interventi istituzionali che si sono alternati nel corso della serata allietata dalle musiche celtiche di Ginevra Gilli e Federico Chiofalo che hanno incontrato quelle del cantautore liparese Marco Manni. 

Il saluto di Carmelo Travia, eccellenza artistica dell'isola, ha aperto la serata, seguito dal collegamento telefonico con l’Assessore ai Beni Culturali della Regione Sicilia, Carlo Vermiglio, che ha lodato l'impegno culturale del Centro Studi rinnovando quello della sua carica istituzione ad appoggiare e sostenere al meglio ogni tipo di attività a sfondo culturale e di promozione del territorio. Stesso impegno sostenuto dal sindaco Giorgianni che ha ribadito quanto le manifestazione di interesse culturale come quelle portate avanti con tenacia e professionalità dal centro presieduto Nino Saltalamacchia costituiscano un vanto per l'isola e la proiettino a livello nazionale e internazionale.
Dal Festival Un mare di cinema, ai pomeriggi culturali, al festival Lipari Noir, sull'isola sono arrivati anche nel 2015 volti e personaggi noti del mondo del grande schermo e dell'editoria tra questi i registi Fernando Muraca e Gianluca Tavarelli, l'attrice Isabella Ragonese, gli scrittori Roberto Riccardi, Antonio Fusco, Matteo Collura, Nino Rizzo Nervo, Marcello Sorgi.
Tra gli eventi a cura del Centro eoliano anche l'allestimento di mostre a tema e promozionale territoriale come Lipari 1952, un viaggio fotografico nelle cave di pietra pomice ripercorso dal suggestivo video di Mattia Paino. Prima del brindisi gli interventi dell'onorevole Giuseppe Laccoto che ringraziando gli organizzatori ha voluto anche esprimere il suo impegno a sostegno di ogni genere di attività volta a diventare turismo culturale, così come ha ribadito Christian Del Bono, presidente di Federalberghi nella sua proposta al centro Studi di creare di un format culturale. L'appuntamento è per il 2016 per festeggiare il trentacinquesimo compleanno del Centro Studi eoliano.
Ancora grazie a Mons. Gaetano Sardella che ci ha fatto vivere con la celebrazione della Santa messa un  momento di riflessione sul significato del natale.
 Auguri a tutti per un buon Natale e un anno di pace,  fratellanza, serenità.

Lipari, 24 dicembre 2015       Ufficio stampa Centro Studi

I ringraziamenti e gli auguri della FIDAPA ISOLE EOLIE

La sezione F.I.D.A.P.A. delle Isole Eolie “Le Sette Sorelle” ringrazia di cuore quanti, in occasione del mercatino di beneficenza, tenutosi sul Corso Vittorio Emanuele a Lipari, hanno partecipato e contribuito alla raccolta di fondi da destinare alle famiglie bisognose.
Per la generosità e la disponibilità di tanti è stato possibile rispondere ai bisogni di molte famiglie Eoliane, il cui Natale grazie alla solidarietà sarà un po’ più sereno.
La Presidente e le socie della locale sezione F.I.D.A.P.A.
“Le Sette Sorelle” Augurano a Tutti un BUON NATALE e un 2016 di Pace e Amore.

Gli auguri dell'Avis di Lipari

IL  CONSIGLIO  DIRETTIVO DELL'AVIS DI LIPARI 
AUGURA
AI  DONATORI  DI  SANGUE
ED
A  TUTTE  LE  FAMIGLIE  EOLIANE
UN  NATALE  DI  PACE  E  SERENITA’
AUSPICANDO
CHE  NEL  NUOVO  ANNO  TRIONFINO L’AMORE  E  LA  SOLIDARIETA’

Ritorna domenica il "Presepe Vivente" dei Cantori Popolari delle Eolie che ieri hanno visitato ammalati e sofferenti

Comunicato
Domenica 27 Dicembre a partire dalle ore 17.30 con il patrocinio del Comune di Lipari e della Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e I. S. e Dipartimento dei Beni Culturali e I. S.Museo Archeologico Regionale “Luigi Bernabè Brea di Lipari”,  si svolgerà lungo la salita al Castello, lato Piazza Mazzini, la rappresentazione “U BAMBINIEDDU DU STRITTU” a cura dei Cantori popolari delle Isole Eolie.

Un tradizionale ed ormai decennale appuntamento che il gruppo folklorico, offre alla propria Comunità ed ai visitatori presenti in occasione delle festività Natalizie a Lipari.

Lungo il suggestivo ed antico percorso, illuminato dal fuoco delle fiaccole e reso accogliente dal sottofondo della nenia Natalizia, si potranno ammirare e riscoprire gli antichi mestieri del tempo, molti dei quali andati purtroppo perduti.
Una “processione” che avrà il suo culmine all’arrivo, in alto alla salita del Castello, dove all’interno della grotta Maria e San Giuseppe mostreranno al mondo il loro Figlio, il Redentore, “Gesù Bambino”.
Momenti significativi, da vivere intensamente, raccolti in preghiera lungo tutto il tragitto e sino alla grotta, dove si adorerà il Messia.
Intanto dalla giornata di ieri i “Cantori Popolari delle Isole Eolie” hanno voluto portare da prima agli ammalati dell’ospedale e successivamente nelle case di persone che soffrono, un po’ di serenità, un sorriso, un augurio di Buon Natale.

L’iniziativa, che proseguirà nei prossimi giorni, ha visto alcuni rappresentanti del gruppo girare per le case con ciaramedda e fisarmonica al suono di nenie natalizie e donare un piccolo simbolo del S. Natale

Uno dei motivi che rendono così affascinante e magico questo periodo, è che tutti cerchiamo o dovremmo cercare positivamente di essere meglio predisposti nei confronti di altre persone, dei più deboli, dei più bisognosi.

Ogni volta che ciò succede non possiamo non pensare a come queste magie possano essere alla nostra portata ogni giorno della nostra vita.

Ed è con questi sentimenti che il Presidente, il Direttore Artistico, il Consiglio Direttivo e le componenti tutte dei “Cantori Popolari delle Isole Eolie” augurano un Sereno e Santo Natale.

Il Dott. Alessandro Pajno, Presidente del Consiglio di Stato. Le congratulazioni del Centro Studi eoliano

COMUNICATO  STAMPA

Il Centro Studi Eoliano si congratula con il Dott. Alessandro Pajno per la nomina a Presidente del Consiglio di Stato.
Il Dott. Pajno, assiduo frequentatore delle isole Eolie, è da anni vicino al nostro Centro, in particolare nel 2013 è stato a Lipari per presentare il volume “Le Eolie all’Onu” di cui ha curato la prefazione.

Lipari, 24 dicembre 2015

                                                                           Nino Saltalamacchia

Federalberghi: ” Bene aumento tassa sbarco ma occorre destinare parte incassi per lo sviluppo turistico ”

Comunicato
Federalberghi isole minori della Sicilia accoglie positivamente la modifica – contenuta nella nuova legge di stabilità – che consente ai comuni delle isole minori che adottano la tassa di sbarco (in luogo di quella di soggiorno) la possibilità di applicarla fino ad un massimo di € 2,5 nel periodo invernale e fino a € 5 nel periodo estivo e per l’accesso ai vulcani.
Già nel corso della campagna condotta nel 2012, affianco all’ANCIM, in favore dell’istituzione della tassa di sbarco, Federalberghi aveva segnalato l’opportunità che gli amministratori locali potessero elevare la tassa fino ad un massimo di € 5 per interventi connessi al miglioramento della destinazione turistica in generale. Va dato atto ai deputati e ai sindaci, in particolare a quello di Lipari, Marco Giorgianni, di essere finalmente riusciti nell’intento. Si tratta di un atto ormai doveroso da parte del governo nazionale; basti pensare ai tagli ai quali sono stati sottoposti gli enti locali negli ultimi anni.
L’estensione della tassa ad ambiti, apparentemente non connessi al turismo si giustifica con il grave appesantimento al quale sono sottoposti i servizi pubblici locali la destinazione turistica in generale nel corso dei periodi di maggiore afflusso di visitatori. “Ciò non deve però – ha sottolineato il presidente di Federalberghi Isole Minori della Sicilia, Christian Del Bono – distogliere gli amministratori locali dall’obiettivo principale che deve rimanere quello di migliorare la destinazione turistica nel suo complesso sia sul versante dei servizi e delle attrazioni sia per la sua capacità di proporsi in modo competitivo sul mercato. Chiediamo, pertanto, ai sindaci di dotarsi di una cabina di regia, composta dagli stakeholder locali, in grado di pianificare la spesa della parte di somme introitate da dedicare allo sviluppo turistico, coinvolgendola sin da subito anche nella predisposizione delle bozze dei regolamenti di attuazione della norma da sottoporre all’approvazione dei consigli comunali”.
“Adesso, ha concluso Del Bono, non ci sono davvero più scuse per non dotare immediatamente ciascuna destinazione di un piano di sviluppo turistico che funga da guida e da cornice programmatica per gli interventi necessari allo sviluppo sostenibile delle isole nei prossimi anni”.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Schiaffone a Crocetta (e al Pd). Bocciato il Dpef. Governo regionale battuto clamorosamente sul documento propedeutico alla Finanziaria

Panettone indigesto per il governo Crocetta e la sua maggioranza, battuti in aula sul Dpef 2016-2018. A sorpresa, il documento economico-finanziario che detta le linee guida di bilancio e finanziaria, manovra che il governo dovrebbe depositare in Parlamento oggi anche se in netto ritardo sui tempi, è stato bocciato dall’Assemblea regionale, complice l’assenza massiccia di deputati della maggioranza. Solo la metà dei parlamentari era in aula (45 su 90), alla fine, con voto palese, il Dpef è stato affossato: 21 i voti favorevoli, 21 i contrari e tre astenuti, tra cui due deputati del Megafono-Pse, Giovanni Di Giacinto e Antonio Malafarina, un tempo alfieri del movimento fondato da Rosario Crocetta e da settimane in posizioni critiche, pur rimanendo nella maggioranza. Un’astensione risultata determinante. Adesso i tempi per l’approvazione della manovra finanziaria, che prevede tagli per 400 milioni di euro, sono sempre più stretti e il ricorso all’esercizio provvisorio appare plausibile

Santo del giorno : San Delfino di Bordeaux

É il primo vescovo di Bordeaux attestato con sicurezza. Sotto il suo episcopato, che si situa negli ultimi venti anni del IV secolo, la cristianizzazione della diocesi sembrava aver superato una fase decisiva, se si dà credito alle testimonianze archeologiche. Ma il testimone più eloquente del suo apostolato resta Paolino, il futuro vescovo di Noia, che egli battezzò poco prima del 489 e che lo considerò sempre il suo padre spirituale, al punto di intrattenere con lui una corrispondenza regolare parzialmente conservata (purtroppo le lettere di D. sono andate perdute). I). acquistò un prestigio largamente superiore ai confini aquitani per il suo ruolo nelle controversie religiose del tempo: partecipò infatti al concilio di Saragozza che nel 380 condannò le dottrine di Priscilliano e dei suoi discepoli. Poiché l'eresia aveva trovato molti sostenitori a Bordeaux e nella regione, egli stesso presiedette nel 384 un concilio nella sua città che depose uno dei principali capi del movimento, il vescovo Istanzo (Priscilliano avrebbe subito un'identica sorte se non avesse preferito appellarsi all'imperatore Massimo decisione che gli sarebbe stata fatale)

mercoledì 23 dicembre 2015

Aumento tassa di sbarco. Conferenza stampa di Giorgianni: "Grande successo di questa amministrazione...importante eredità per gli amministratori futuri"

In una conferenza stampa convocata stamane al comune di Lipari il sindaco Marco Giorgianni ha espresso tutto il suo compiacimento per il via libera alla legge che porta la tassa di sbarco nelle isole minori a 2,50 Euro, con possibilità di incremento sino ad un massimo di 5 e con la possibilità di applicare il ticket massimo per l'accesso ai vulcani Stromboli e Vulcano.
"Una legge - ha detto - che è nata alle Eolie, per la quale ci siamo sempre battuti e che adesso è diventata realtà grazie al via libera ottenuto a Roma. Via libera arrivato in modo del tutto trasversale".
Giorgianni, che si è soffermato sui campi ai quali confluiranno i proventi, ha parlato di "grande successo della mia amministrazione" e di "importante eredità per gli amministratori futuri".
Adesso si dovrà predisporre il regolamento che poi dovrà essere approvato dal consiglio comunale. La nuova applicazione dovrebbe, quindi, scattare non prima di aprile. Riguarderà anche le imbarcazioni da diporto e le navi da crociere. Vi potrebbe anche essere una differenziazione di importo tra i turisti che "risiedono" per un periodo minimo nelle isole e i "mordi e fuggi". Esenti, ovviamente, i residenti (anche negli altri comuni eoliani), chi paga le tasse a Lipari e i "pendolari per lavoro".
Cosa importante i fondi derivanti dal ticket (si pensa a circa 2milioni di euro) finiranno direttamente nel bilancio e non in una rendicontazione speciale come avveniva nel passato. Ciò permetterà di non far gravare sui cittadini ulteriori spese per i servizi e la destinazione dei fondi interesserà diversi campi.
La conferenza stampa

Comune di Santa Marina Salina. Le iniziative per le festività natalizie

Maestranze ex Provincia regionale rimuovono frana a Serra.

Le maestranze dell'ex Provincia regionale di Messina hanno provveduto a rimuovere dalla strada di Serra il materiale franato ieri sera. A loro va sicuramente il nostro plauso.
Su quella parte di strada si transita solo su una parte della carreggiata, stante il pericolo costituito dal costone. E' stata emessa ordinanza sindacale.

Aumento tassa di sbarco e Defibrillatori a Lipari, Panarea e Stromboli. Gli articoli del direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

PREVISIONI METEO PER IL NATALE E PROIEZIONI PER LA SETTIMANA SUCCESSIVA FINO AL CAPODANNO. A CURA DI GIUSEPPE LA CAVA

PREVISIONI METEO PER IL NATALE
E PROIEZIONI PER LA SETTIMANA SUCCESSIVA FINO AL CAPODANNO
ELABORAZIONE DEL 22/12/2015

Le previsioni per le ore che precedono la notte di Natale sono indirizzate verso un clima altopressorio caratterizzato da tempo asciutto e scarsamente ventilato, con il cielo che dal pomeriggio tenderà ad annuvolarsi a causa di stratificazioni medio alte, piu' presenti nel giorno festivo.La giornata si presenterà moderatamente fresca la sera e un po' umida , con la temperatura notturna che si attesterà intorno ai 13 C.Il moto ondoso del mare sarà quasi calmo.

Di seguito le previsioni meteo a lungo termine per il Capodanno

DALLA MAPPA SOTTOSTANTE SI EVINCE CHE IL GRANDE FREDDO TENDERA' AD INFLUENZERE NEGLI ULTIMI GIORNI DELL'ANNO, LE REGIONI ORIENTALI EUROPEE FINO AI BALCANI

http://maps.meteogiornale.it/gfs/nh/t850_240.png

LE CARTE SEGUENTI DESCRIVONO COME IL VASTO ANTICICLONE TENDE A RITIRARSI NEL MEDITERRANEO OCCIDENTALE LASCIANDO SCOPERTO IL MEDITERRANEO CENTRO ORIENTALE

http://maps.meteogiornale.it/multimodel/europa/z500_240.png…

http://www.esrl.noaa.gov/psd/map/images/ens/m500zeuanim.gif

LA MAPPA SEGUENTE CONFERMA CHE LA FASCIA PIU' FREDDA
INFLUENZI MARGINALMENTE LE REGIONI PIU' ORIENTALI

http://maps.meteogiornale.it/gens/europa/t850mean_246.png…

ANCHE IL MODELLO CLIMATICO SOTTOSTANTE CONFERMA CHE NEL PERIODO CHE PRECEDE IL CAPODANNO IL CLIMA TENDERA' A RAFFEDDARSI A CAUSA DELLA PROPAGINE FREDDA PROVENIENTE DAI BALCANI

http://modeles.meteociel.fr/…/20151222…/run1m/cfs-0-186.png…

COME SI EVINCE DALLA CARTINA SOTTOSTANTE LE ZONE SOTTOPOSTE A UN CALO DELLA PRESSIONE ATMOSFERICA GODRANNO DI TEMPO PIU' PIOVOSO MA CON PRECIPITAZIONI SOTTO LA MEDIA DEL PERIODO

http://www.meteomin.it/Cart…/CarteMeteoPrecipitazioni9gg.asp

ZOOMMANDO SULLA SEGUENTE MAPPA SI PUO' NOTARE CHE DURANTE LA SETTIMANA TRA IL NATALE E IL CAPODANNO I VENTI AL SUD ITALIA SARANNO DEBOLI, MENTRE IN QUOTA LE CORRENTI AVRANNO UNA DIRETTRICE PIU' SETTENTRIONALE

https://www.windyty.com/?550h%2C2015-12-23-03%2C38.117%2C15

NELLE SEGUENTE MAPPA SI NOTA COME IL MOTO ONDOSO NEI PROSSIMI 7 GIORNI SARA' GENERALMENTE POCO MOSSO

http://mfs.bo.ingv.it/…/20151…/2015122400_mapWH_areaSOUT.gif

COME SI EVINCE DALLA MAPPA DELLE TEMPERATURE IN QUOTA, SI NOTA L'INFLUENZA DELLA VICINANZA DELLE FRESCHE CORRENTI NORD ORIENTALI

http://modeles.meteociel.fr/…/20151222…/run1m/cfs-0-186.png…

I MODELLI MATEMATICI ANNUNCIANO UN CIELO CHE ALTERNERA' NUBI SPARSE E SCHIARITE IN UN CONTESTO DI TEMPO BUONO

http://modeles2.meteociel.fr/…/ru…/2015122212/228-102IT.GIF…

DALLA MAPPA SEGUENTE SI EVINCE CHE TEMPERATURE SARANNO DI QUALCHE GRADO INFERIORI ALLE MEDIE DEL PERIODO, NONCHE' SI DENOTA LA PRESENZA DI PRECIPITAZIONI

http://www.wetterzentrale.de/pics/MS_1538_ens.png

NEI GIORNI CHE PRECEDONO IL CAPODANNO SULLE EOLIE LE TEMPERATURE ALLA QUOTA DEI 1500 METRI E AI 5000 METRI TENDERANNO A MOSTRARE UN TREND IN LEGGERO CALO QUANTIFICABILE IN 3 C .

http://www.meteomanz.com/pr1?pind=16415&mod=GFS&l=1&run=00

IN SINTESI, A PARTE LA STERILE NUVOLOSITA' MEDIO ALTA PREVISTA TRA IL 24 E IL 26 DICEMBRE , SEGUIRANNO GIORNATE PIU' SOLEGGIATE, MENTRE IN CONCOMITANZA CON IL CAPODANNO, A CAUSA DELLA RITIRATA VERSO OVEST E VERSO NORD DELL'ANTICICLONE , E DELL'AVANZATA DI CORRENTI PIU' FREDDE NORD ORIENTALI, LE GIORNATE SARANNO PIU' CONSONE ALLA STAGIONE INVERNALE CON TEMPERATURE IN CALO E CON MAGGIORI POSSIBILITA' DI PRECIPITAZIONI

QUANTO DETTO DOVRA' PERO' ESSERE CONFERMATO NEI GIORNI A SEGUIRE.

http://max.nwstatic.co.uk/ecmimag…/20151222/…/ecmslp.240.png

http://max.nwstatic.co.uk/ecmima…/20151222/…/ecmt850.240.png

http://www.isac.cnr.it/…/output/2015-12-20/T850ensitalia_000

http://www.isac.cnr.it/…/globomf/output/20…/PCPensitalia_000

"Rotonda" ex Esso...dopo la renna...adesso c'è anche Babbo Natale in barca