Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 7 maggio 2016

La "Peregrinatio" della Madonna del Terzito tocca Canneto.





La "Peregrinatio" della Madonna del Terzito nelle isole Eolie ha toccato stasera, come da noi anticipato, Canneto.
La Madonna con il campanello è giunta nell'area antistante la Basilica minore di San Cristoforo a bordo di un mezzo messo a disposizione dalla famiglia di Giuseppe Addamo.
Ad accoglierla con il "Viva Maria" e con il canto "Prega per noi Maria", oltre a Don Lillo Maiorana, i fedeli della frazione ed altri provenienti dalle zone limitrofe.
Dopo il "saluto" emozionante di Don Lillo e un breve intervento del Vicario Foraneo, Padre Alessandro Lo Nardo, la Madonna del Terzito ha fatto il suo ingresso in Basilica accompagnata da applausi e da "Mira il tuo popolo"
Subito la solenne Celebrazione Eucaristica
Domani vi proporremo un ampio servizio video (oltre 15 minuti) realizzato dal nostro direttore e che ripercorre integralmente le fasi che vanno dall'arrivo della Madonna sino al suo posizionamento in Basilica

Otto maggio all'insegna della solidarietà per i Cantori popolari delle Eolie. Saranno a Messina per "Giubileo della Misericordia dei Fratelli Diversamente Abili”.

Domenica 8 maggio all’insegna della solidarietà per l’Associazione dei “Cantori Popolari delle Isole Eolie” impegnata a Messina, in occasione del “Giubileo della Misericordia dei Fratelli Diversamente Abili”.
Una iniziativa organizzata dall’Arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela con la collaborazione della Caritas.
Il programma prevede alle ore 09,30 il raduno in Piazza Duomo, alle ore 10,00 la Preghiera iniziale ed il passaggio della Porta Santa cui seguirà alle ore 11,00 la Celebrazione Eucaristica presieduta da S. Ecc.za Rev.ma Mons. Benigno Luigi Papa (Amministratore Apostolico).
Dopo la pausa pranzo, a partire dalle ore 15,00, i gruppi folklorici presenti animeranno il pomeriggio con una serie di esibizioni che vedranno, di volta in volta, i fratelli diversamente abili protagonisti durante le varie performance.

La Madonna del Terzito a Lipari (Le foto di Agostina Natoli - X° parte)

Con le foto di Agostina Natoli continuiamo a "raccontare" l'evento dell'arrivo a Lipari della Madonna del Terzito, anche in momenti diversi da quanto vi abbiamo proposto in precedenza con le foto di Silvia Sarpi

Inaugurazione nuova caserma dei Carabinieri. Chiusa al transito e alla sosta dal 10 Maggio la Via Florenzia Profilio di Lipari

Una ordinanza la n. 35 del 6 maggio vieta il transito e la  sosta (con contestuale rimozione forzata) dal 10 al 14 maggio sulla via Madre Florenzia Profilio di Lipari, nel tratto compreso tra la via Mons. Bernardino Re (Piazzetta Padre Pio) e l'intersezione con la via Marconi (edificio suore)
L'accesso alla Madre Profilio avverrà per le Forze dell'ordine dalla Via Marconi (transiteranno controsenso rispetto che è abitualmente il senso di marcia)
L'ordinanza, che potete visualizzare integralmente a questo link  http://www.comunelipari.gov.it/mc/mc_attachment.php?mc=16532 , è stata emessa per motivi logistici e di sicurezza, in considerazione dell'inaugurazione della nuova caserma dei Carabinieri prevista per il 14 Maggio e alla quale presenzieranno autorità militari e civili di alto livello. Tra quest'ultime è annunciato la presenza del Ministro dell'Interno, Angelino Alfano
La nuova caserma sarà intitolata all’Appuntato dei Carabinieri, Orazio Majorana, deceduto il 12 Novembre 2003 a Nassiriya a seguito di un attacco di kamikaze al comando operativo del Msu (Multination specialized unit), base dei nostri militari in Iraq. 
In quel tragico evento, oltre a Majorana, persero la vita altri 11 Carabinieri, 5 militari dell'esercito e 2 civili

Solo per domani slitta orario di partenza aliscafo SNS delle 13 e 20 da MIlazzo

Comunicato stampa
Si rende noto che su richiesta dell'Amministrazione comunale di Lipari la Società di Navigazione Siciliana SNS SpA ha accolto favorevolmente la richiesta riferita allo spostamento dell'orario di partenza della corsa in aliscafo prevista per domani 08 maggio con partenza da Milazzo e con destinazione Lipari dalle ore 13,20 al nuovo orario previsto esclusivamente per la giornata di domani alle ore 14:00.
L'Amministrazione comunale ringrazia la SNS SpA per l'accoglimento della suddetta richiesta.
L'Amministrazione comunale

Peregrinatio Marie. La Madonna del Terzito stasera a Canneto

Prosegue la "Peregrinatio Marie" della Madonna del Terzito. Questa sera alle 18 e 30 raggiungerà Canneto dove sarà ospitata all'interno della Basilica Minore di San Cristoforo.
Subito dopo l'arrivo solenne Celebrazione Eucaristica con Padre Alessandro Lo Nardo

Istituto “Isa Conti”, avviata la procedura per il reperimento dei fondi per gli interventi. Il comunicato della Città Metropolitana di Messina

COMUNICATO
“Isa Conti Eller Vainicher”, avviata la procedura per il reperimento dei fondi per gli interventi al plesso scolastico di Lipari

Pronta la richiesta di autorizzazione alla cassa Depositi e Prestiti per la devoluzione dei residui relativi ai mutui onerosi

La grave situazione finanziaria che coinvolge tutte le ex Province è alla base della difficoltà d'intervento nei plessi scolastici di competenza; la mancanza di fondi immediatamente disponibili è alla base della situazione di stallo che riguarda i previsti interventi nello stabile che ospita l'istituto “Isa Conti Eller Vainicher” di Lipari.
 Il progetto di riqualificazione e di eliminazione delle criticità, oggetto di approfondite verifiche nel corso del sopralluogo effettuato dai responsabili tecnici di Palazzo dei Leoni lo scorso 18 marzo, prevede una spesa di 180.460 euro; l’utilizzazione dei fondi necessari, derivanti da economie su mutui, era subordinata all’autorizzazione del Ministero dell’Istruzione e della Regione Siciliana che, con un provvedimento emanato nel 2015, hanno proceduto a bloccarne l’impiego. 
La Regione Siciliana, inoltre, non ha fornito alcun riscontro alla richiesta per la devoluzione residui mutui gratuiti ed inviata dalla Città Metropolitana di Messina il 24 marzo 2016; la mancata risposta ha determinato, da parte di Palazzo dei Leoni, la necessità di attivare con urgenza procedure alternative per il reperimento di fondi derivanti dalla devoluzione dei residui relativi ai mutui onerosi che, però, richiedono l'autorizzazione propedeutica da parte della Cassa Depositi e Prestiti. 
Desta stupore l'affermazione espressa dalla Regione Siciliana sul mancato invio, da parte della Città Metropolitana di Messina, dei progetti collegati ai bandi regionali, visto che da ben sette anni tutti gli atti inviati e relativi al "Vainicher" non hanno avuto alcun riscontro da parte degli stessi organi regionali, così come si evince dalla nota di contestazione inviata a Palermo dal Dirigente del Servizio Edilizia Scolastica dell'Ente, arch. Vincenzo Gitto. 
Nessuna responsabilità, pertanto, va imputata a Palazzo dei Leoni che sta procedendo a tappe forzate affinchè i lavori all'istituto "Vainicher" possano iniziare entro il mese di luglio permettendo un inizio regolare delle lezioni per il prossimo anno scolastico e consentendo, altresì, al Comune di Lipari di tornare in possesso dei locali comunali siti in località S. Giorgio che attualmente ospitano otto classi. 
Lo stato di impasse che ha fatto sprofondare le ex Province siciliane in uno stato di enorme precarietà era stato preannunciato dallo stesso Commissario straordinario dott. Filippo Romano che, in diverse circolari inviate ai dirigenti scolastici ed ai sindaci, aveva lanciato il grido d’allarme per la criticità finanziaria derivata dalla drastica riduzione dei contributi e dalla contemporanea richiesta di somme che il Governo chiede alle ex Province, salasso già pesante nel 2015 e che nell’anno in corso sarà addirittura raddoppiato (17 milioni di euro su un budget totale di 60 milioni di euro). 
Nelle circolari il Commissario aveva ampiamente chiarito che, in assenza di risorse finanziarie, le criticità relative all’edilizia scolastica non si sarebbero potute risolvere in via ordinaria e che tale situazione avrebbe comportato necessariamente la chiusura degli edifici a rischio visto che gli unici investimenti possibili da qui in avanti saranno quelli specificamente finanziati da risorse regionali o comunitarie.

          Il Responsabile del
Servizio Comunicazione Esterna
        Dott. Sergio Spadaro

La Madonna del Terzito a Lipari (Le foto di Agostina Natoli - IX° parte)

Con le foto di Agostina Natoli continuiamo a "raccontare" l'evento dell'arrivo a Lipari della Madonna del Terzito, anche in momenti diversi da quanto vi abbiamo proposto in precedenza con le foto di Silvia Sarpi
Chi è il Naturopata? Il naturopata si pone come una figura professionale che si occupa del benessere della persona integrata nella sua condizione familiare, sociale e ambientale.
Il suo campo d'azione si colloca nelle aree non specificatamente mediche della salute, non avendo finalità nè diagnostiche nè terapeutiche, ma di stimolo delle capacità di autoguarigione della persona nella sua globalità.
Egli si pone come esperto nella prevenzione e nel riequilibrio di terreno, come figura di riferimento nell'educazione e promozione della salute individuale, familiare, sociale e ambientale in un'ottica vitalistica e secondo le tradizioni naturopatiche.
In questo senso, il naturopata può intendersi come un operatore del benessere.
Egli ha anche il compito di stimolare le persone, a livello educativo, affinchè ognuno possa riappropriarsi di uno stile di vita che rispecchi il proprio equilibrio di salute.
IRIDOLOGIA
Antichissima tecnica di analisi diagnostica e di controllo dell’Iride degli occhi; oggi, non è normalmente intesa come una terapia, ma lo può divenire se si utilizzano apparecchiature speciali elettroniche che emettono piccoli fasci di luce colorata, che vengono indirizzati nei punti dell’iride che devono essere trattati e che corrispondono a parti o sistemi del corpo.
L'analisi iridologica consente di avere un quadro dell'organismo e dei suoi disturbi in chiave di processi di alterazione psico-fisica, permette di scoprire le cause e le concause profonde di una malattia già in atto e di svelare anche processi patologici che ancora non si sono manifestati, così come le tendenze a contrarre un particolare disturbo nel tempo.
Ogni zona è indicatrice di numerose informazioni specifiche, per una corretta diagnosi è però necessario basarsi non solo sui segni specifici trovati, ma valutare soprattutto le relazioni d'insieme basandosi anche su una anamnesi semeiotica specifica.

TEST INTOLLERANZE ALIMENTARI
Le intolleranze sono la reazione dell’intestino a certi cibi
Le intolleranze alimentari sono una reazione lenta, subdola e progressiva dell’intestino che non tollera l’ingestione massiccia di certi cibi, come ad esempio il grano, i latticini, le uova, ecc. A differenza delle allergie, le intolleranze si manifestano gradualmente e non in modo violento, e sono sempre associate alla quantità dell’alimento che viene ingerita.
I sintomi: non si manifestano subito dopo l’ingestione del cibo ma possono affiore col tempo. Sono soprattutto problemi gastrointestinali, dermatologici, respiratori. gonfiori, capogiri, cefalea, stanchezza cronica, dermatiti o improvvisi cambiamenti di peso, ma anche astenia, insonnia, forme lievi di depressione.

CROMOTERAPIA
La cromoterapia è una medicina alternativa che fa uso dei colori come terapia per la cura delle malattie.
L'utilizzo dei colori è normalmente regolato da principi comuni, analoghi a quelli che portano a scegliere il colore dell'abito da indossare o la tinta delle pareti di casa per abbinarli a una determinata personalità e favorire o contrastare un certo stato d'animo. Secondo la cromoterapia, i colori aiutano il corpo e la psiche a ritrovare il loro naturale equilibrio, e hanno effetti fisici e psichici in grado di stimolare il corpo e calmare certi sintomi.


Presso in CENTRO BENESSERE EOLIE'RR
Servizio di consulenza esclusivo, a disposizione una esperta Naturopata, con la consulenza della dott.ssa Recanatesi prossimamente a Lipari,
Per ulteriori informazioni contattare il 3488994784 oppure rr.cosmetici.vulcano@gmail.com
PRENOTA IL TUO CONSULTO

·         Iridologia
·         Test intolleranze alimentari
·         Cromoterapia
·         Fitoterapia
·         Floriterapia
·         Antiage
·         Auricoterapia

·         Terapia del dolore

Parole eoliane...dal dialetto recuperato. Fonte: Italo Toni "Dizionario Italiano-Eoliano - Il dialetto recuperato" (VI° parte)

Questa rubrica è resa possibile grazie allo scrittore eoliano Italo Toni, che ringraziamo.
E dal suo libro "Dizionario Italiano-Eoliano - Il dialetto recuperato" che attingiamo

Sordi, Sgrei - Denaro
Pardiarisi - Dannarsi
Spasciare - Danneggiare, Rompere
Ballu, Trippiari - Danza
Uiuornu - Giorno

Lipari, Corso di introduzione alla permacultura


Spett.le redazione di Eolie news,
con la presente vorrei segnalare alla redazione la seguente iniziativa promossa dall'Associazione Dotteolie di Lipari in collaborazione con l'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del CNR  di Bologna.
Si tratta di un Corso di Introduzione alla Permacultura.
Cos'è la Permacultura in breve?
La permacultura è un sistema di progettazione creativo che permette di progettare sistemi naturali ed umani prendendo come spunto la natura. La permacultura ha 3 etiche (prendersi cura della terra, prendersi cura delle persone e ridistribuire il superfluo) e 12 principi che si ispirano fortemente alle leggi della natura e che permettono di realizzare sistemi agricoli ed umani sia semplici che complessi senza sprechi, e in maniera efficiente e sostenibile.
Perchè abbiamo deciso di realizzare un corso di introduzione alla permacultura a Lipari?
La crescente attenzione generale verso i cambiamenti climatici e gli effetti che questi producono sull'ecosistema impongono oggi un diverso modo di comportarsi con l'ambiente che ci circonda. Nel settore agricolo, in particolare, questi comportamenti devono essere sviluppati prima di tutto a livello locale così da stimolare e implementare l'adattamento.La parola d'ordine di questa nuova epoca sarà "resilienza" ovvero essere in grado di reagire e recuperare dopo un evento straordinario; ed è proprio da qui che vogliamo partire per insegnare a comprendere meglio i modelli naturali e metterli in pratica nella nostra vita per essere più sostenibili e più produttivi.
Questo corso di introduzione alla permacultura vuole essere l'inizio di un percorso più ampio e duraturo per capire in che modo, applicando i principi della permacultura, saremo in grado di creare sistemi più duraturi, efficienti e resistenti.

L'insegnante, il Dott. Andrea Minchio, sta portando avanti iniziative simili in Emilia Romagna.
Il corso si svolgerà a Lipari, Pianogreca, il 21 e 22 maggio, dalle 10:00 alle 18:00 e si farà solo al raggiungimento di almeno 10 iscritti.
Il costo del corso è di 60 euro. I soci delle organizzazioni che offrono il patrocinio gratutio all'evento hanno diritto ad uno sconto di 10 euro sull'iscrizione.
L'Associazione Dotteolie ha già ottenuto il partocinio gratuito di: Comune di Lipari, Ordine degli agronomi della provincia di Messina, Bio-Distretto Eolie, Federalberghi Eolie, Condotta Isole Slow, Aeolian Island Preservation Fund e l'Alleanza Mondiale per i Paesaggi Terrazzati.
Per motivi tecnici ed organizzativi è necessario dare una conferma della propria partecipazione entro il 10 di maggio scrivendo a dotteolie@gmail.com.
Sulla pagina facebook di Dotteolie ci sono maggiori dettagli.
Dott. Geol. Alessandro Sardella

venerdì 6 maggio 2016

Smarriti occhiali da vista a Sottomonastero

Sono stati smarriti questo pomeriggio a Sottomonastero (presumibilmente sul retro dell'agenzia aliscafi) un paio di occhiali da vista.
Gli occhiali hanno la montatura viola con le astine nere.
Chi li ritrovati può contattarci al 339.5798235, così provvederemo a restituirli

E' deceduto Tonio Licordari, colonna della Gazzetta del sud



Così lo ricorda su fb il caro collega Mario Di Paola

Addio, caro Collega, cuore calabrese, dedizione impegno e passione, sempre generosamente sul campo, con entusiasmo da giovane cronista...quanti esaltanti anni passati nella stessa redazione di Messina... 

L'ultimo intimo saluto, in questo momento di dolore, lasciamelo custodire nei ns. ricordi più belli. Ciao Tonio.

Lipari, turista colta da infarto trasferita al Papardo

Colta da infarto una turista tedesca in vacanza alle Eolie, dopo le prime cure ricevute al Pronto Soccorso dell'ospedale di Lipari, è stata trasferita con l'elisoccorso al "Papardo" di Messina.
 

I vigili di Milazzo in rivolta contro il sindaco Formica

(oggimilazzo.it) I vigili urbani del locale comando di polizia municipale hanno trasmesso attraverso un legale, l’avv. Emanuele Ruggeri di Messina una diffida al sindaco e al comandante per contestare la decisione del primo cittadino di ricorrere alle ordinanze contingibili ed urgenti per disporre il loro impiego in servizio in determinate circostanze (soprattutto giorni festivi e in occasione di eventi che si svolgono in città), diffidando il primo cittadino dall’adottare altri provvedimenti e sollecitando nel contempo anche il pagamento di spettanze arretrate che ritengono di aver maturato.
Nella lettera, firmata da tutti gli appartenenti al corpo, si sollecita in particolare “la regolarizzazione contabile, nelle forme di legge, anche ove occorra tramite riconoscimento di debito fuori bilancio, di tutte le prestazioni lavorative rese dal personale della Polizia Municipale a seguito delle richiamate ordinanze sindacali e, quindi, “a corrispondere quanto dovuto, oltre ai relativi accessori maturati e maturandi per effetto del ritardato pagamento e ciò con espresso avvertimento che, in mancanza, dovrà purtroppo inoltrarsi apposita denuncia alla competente Corte dei Corti per l’accertamento delle eventuali ipotesi di danno alle finanze comunali che dovessero essere ravvisate”.
I vigili diffidano altresì il sindaco “a sollecitare tutti gli adempimenti di spettanza comunale occorrenti ai fini dell’approvazione delle contabilità e dei bilanci comunali e ciò con l’espresso avvertimento che, in mancanza, verrà formalmente sollecitato al riguardo l’intervento sostitutivo dell’Amministrazione Regionale, ovvero verrà adito il Giudice Amministrativo competente”.
“Ci sarà un chiarimento con i dipendenti della Polizia Municipale ed il primo argomento riguarderà il significato ed il senso del loro ruolo – ha dichiarato il sindaco Giovanni Formica -. Essere un dipendente della Pubblica Amministrazione e ancor più indossare una divisa per me significa avere scelto di dedicare la propria vita agli altri. Vorrò capire se su questo c’è condivisione. Quanto alle mie cinque ordinanze, quattro sono servite a garantire diritti dei cittadini, come quello di celebrare la processione di San Francesco ed una ad assicurare lo svolgimento dei trattamenti sanitari obbligatori a tutela della salute e della sicurezza pubbliche. In tutti i miei atti è previsto il pagamento del dovuto fino all’ultimo centesimo. Ovviamente continuerò ad adottare le ordinanze ogniqualvolta lo riterrò necessario nell’interesse superiore dei cittadini, mentre la discussione sul “peso” delle busta paga, perché di questo si tratta, lo affronteremo, leggi alla mano, nelle sedi a ciò deputate”.

Destinare il 5 per mille all'Istituto "Conti". L'appello di Caterina Conti

All’att. di tutti i cittadini Liparesi e i Consulenti
Buon giorno,
Mi sono resa conto che siamo quasi arrivati alla dichiarazione dei redditi, e che così come tutti sappiamo, la nostra scuola Isabella Conti Eller Vainicher, ha delle necessità economiche per la manutenzione urgente dei suoi stabili.
Quando mamma fece costruire l’Istituto, era stato fatto per cinque classi, poi in seguito fu utilizzata da dieci, poi da quindici e via via sino ad ora che ne riesce a contenere circa venticinque con i vari indirizzi di studio, agrario compreso.
Che cosa vogliamo di più? Fantastico e straordinario.
La preside, sig.ra Tommasina, mi ha comunicato che quest’anno c’è la possibilità di poter donare a questo scopo il 5x1000 all’Istituto Tecnico di Lipari, basta fornire al proprio consulente il Codice Fiscale 92022670837 appartenente allo stesso istituto.
Inoltre per chi volesse donare liberamente qualsiasi somma  per questa causa può utilizzare il conto corrente dell’associazione “VALENTINO UNO DI NOI O.N.L.U.S” direttamente collegato all’Istituto Tecnico Isa Conti Eller Vainicher.
 Iban IT 33 M 0200 82 26001 000102509403
Quanti sono coloro che nel tempo hanno utilizzato questa scuola? Migliaia e migliaia e può e deve essere così anche in futuro. E allora a tutti gli abitanti dell’arcipelago, agli Eoliani sparsi per l’Italia e per il mondo, ai simpatizzanti e frequentatori delle Isole Eolie si chiede la collaborazione e l’aiuto per cercare di risolvere questo problema.
Con l’occasione un ringraziamento al nostro Sindaco Marco Giorgianni per essere riuscito, decorosamente, a risolvere l’emergenza.
Anche se avete già fatto la dichiarazione dei redditi vi prego di rifarla perché non vorrei che alla fine raccogliessimo solo una manciata di mosche.
 Caterina Conti.

LA SICILIA AFFONDA, DOMANI DA MESSINA 21 PULLMAN PER LA MOBILITAZIONE REGIONALE ORGANIZZATA DA CGIL, CISL E UIL.

Saranno ventuno i pullman che partiranno domattina all’alba dalla provincia di Messina per consentire ai lavoratori di Cgil, Cisl e Uil di partecipare alla manifestazione regionale “Sicilia in lotta. Più Lavoro. Più sviluppo. Più inclusione”. In piazza i precari in attesa di stabilizzazione, i lavoratori dei servizi sociali, gli edili che vivono un momento di grave crisi del settore, i lavoratori metalmeccanici di Messina e dell’area industriale di Giammoro, i forestali, i dipendenti delle partecipate che ogni giorno devono fare i conti con le difficoltà economiche dei comuni, i giovani, i pensionati e tanti altri.
La manifestazione regionale prevede l’inizio del corteo alle ore 9.30 da da piazza Marina e attraverserà il capoluogo siciliano sino ad arrivare in piazza Indipendenza dove interverranno i lavoratori dei settori in crisi e, per il comizio, i segretari generali di Cgil Sicilia, Michele Pagliaro, Cisl Sicilia, Mimmo Milazzo, e Uil Sicilia, Claudio Barone.
«La manifestazione regionale ha un significato importante anche a Messina – spiegano i segretari generali di Cgil e Cisl Messina, Lillo Oceano, Tonino Genovese e il commissario della Uil Giuseppe Calapai – il nostro territorio, infatti, è uno dei maggiormente a rischio, se non il primo, a causa della inqualificabile gestione della Regione Sicilia. Una città, Messina, in cui alle ricadute del mancato governo della regione si aggiunge l’incapacità di gestione dell’Amministrazione locale. A questo aggiungiamo una carenza del tessuto produttivo per far capire a tutti che è necessaria una profonda riflessione per attivare iniziative concrete che pongano le basi per realizzare lavoro produttivo».
La mobilitazione regionale vuole inchiodare la Politica regionale su punti ben precisi e illustrati nel volantino che accompagna la protesta: dalla necessaria crescita industriale al rilancio delle aree di crisi, da una pubblica amministrazione efficiente all’utilizzo dei fondi europei con lo sblocco delle opere pubbliche e del lavoro in edilizia, il rilancio del turismo – diffuso e sostenibile – e il potenziamento dei servizi socio-assistenziali per i pensionati con un welfare inclusivo che guardi alle nuove generazioni e porti lavoro anche ai giovani.
Gli hashtag ufficiali scelti per seguire sui social network la mobilitazione regionale saranno #7Maggio e #LaSiciliaAffonda.

Dall'11 Maggio nasce "tariffa pendolari" sui mezzi veloci Libertylines ed SNS. Riguarderà pendolari, nativi isolani residenti altrove e proprietari di case

Comunicato 
Nasce “Tariffa pendolari”.Un’ iniziativa intrapresa per rispondere alle esigenze dei  passeggeri e per applicare pienamente il concetto di tariffa sociale che consente di venire incontro alle esigenze di quella utenza che viaggia con frequenza per lavoro. Il nuovo modo di concepire il rapporto con l’utenza, ha portato Libertylines ad assumere l’importante iniziativa che favorirà certamente l’economia delle famiglie dei viaggiatori- lavoratori. Un modo per consentire di  poter pagare una tariffa agevolata che prevede un abbattimento del costo del biglietto omnicomprensivo pari al 60%. Nessun anticipo di somme consistenti come previsto dall’abbonamento, ma il pagamento della tariffa pendolari effettuato giornalmente e solo per il periodo di interesse.  
“Tariffa Pendolari” nasce in quest’ottica, mirando a rispondere alle esigenze dei passeggeri lavoratori e di quei nuclei familiari nativi delle Isole ma che si sono trasferiti e che tornano sull’Isola per brevi periodi . Dal prossimo 11 maggio quindi, Libertylines ed SNS non procederanno ad emettere nuovi abbonamenti. Per poter accedere alla “Tariffa Pendolari”, basterà utilizzare i moduli già predisposti e disponibili presso tutte le biglietterie o scaricabili dal sito internet di Libertylines. 

NOSTRO APPROFONDIMENTO - La "tariffa pendolari" riguarderà anche i proprietari di case (nucleo familiare compreso) nelle isole e che pagano in queste i tributi comunali. 
La "tariffa pendolari", a breve, dovrebbe essere estesa anche a coloro che utilizzano le navi di linea della SNS
Tanto per fare un esempio sulla tratta Milazzo - Lipari a fronte della tariffa piena di euro 14,70 con la tariffa pendolari si pagherà 5,88. Così come per i residenti non viene applicata la tassa di sbarco


Notizie dal....Cimitero di Lipari (di Michele Giacomantonio)

Finalmente la buca del cimitero è coperta. E’ bastata una giornata di lavori per chiudere tre mesi di attesa mentre l’acqua della pioggia scavava sotto le tombe e sulle fondamenta della Chiesa e del Monastero dei Cappuccini.
Una buona notizia anche riguardo ai loculi del piano terra. Grazie all’interessamento del Vice Sindaco Orto – con cui mi scuso per il rimprovero amichevole che gli avevo rivolto – si è saputo, squarciando un fitto velo di omertà, che i lavori sono rimasti bloccati per quindici anni perché c’era la carenza di un documento nella pratica fin dalla partenza. Ora gli uffici stanno provvedendo Speriamo che non ci vogliano altri 15 anni.
Infine il taglio dell’erba. Pare che fino ad oggi non si è provveduto perché si è data la precedenza alla toilette delle strade, delle aiuole e dei terreni centrali per potere accogliere dignitosamente il Ministro Alfano che viene ad inaugurare la Caserma dei Carabinieri. E si sa che fin da i tempi di Fanfani i servizi per l’accoglienza degli uomini di governo hanno la precedenza su tutto anche sul rispetto per i morti e i congiunti che vanno a visitarli. Tanto che può succedere? Che qualcuno per arrivare alla tomba sepolta nell’erba scivoli e si rompa una gamba? Tranquilli, all’Ospedale hanno abolito il centro nascite non il centro ortopedico.
Michele Giacomantonio

PSR 2014-2020. "Fuorigioco" il GAL delle isole minori. L'amarezza di Federalberghi

COMUNICATO
Cala definitivamente il sipario sul GAL delle Isole Minori della Sicilia. Un GAL fortemente voluto dal partenariato privato e di cui facevano parte tutti i comuni delle isole minori siciliane.
Sembra che ormai da qualche mese serpeggiasse l’ipotesi che il GAL delle Isole potesse non trovare spazio nel nuovo Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sicilia 2014-2020. “I motivi di tale esclusione non sono del tutto chiari – probabilmente semplicemente connessi alla scarsa o eccessiva attenzione di qualche politico e qualche funzionario - e ci lasciano decisamente perplessi”, ha dichiarato Christian Del Bono, Presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori della Sicilia.
Gli ultimi incontri tenuti presso l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea - il secondo dei quali alla presenza dell’Assessore Cracolici – hanno decretato la definitiva inappellabilità di una sentenza che, usando le parole del presidente degli albergatori delle piccole isole, “lascia l’amaro in bocca e scrive una pagina triste e anacronistica per il sistema delle isole minori siciliane”.
A nulla è servita la tardiva presa di coscienza dei sindaci delle isole che hanno visto chiudersi la porta in faccia su quello che sembrava essere un diritto ormai acquisito: il riconoscimento degli svantaggi e delle peculiarità connesse all’insularità. La risoluzione del Parlamento Europeo del 23 marzo del 1998 – opportunamente richiamata dal Sindaco Riccardo Gullo – stabilisce, infatti, espressamente che, anche in materia di agricoltura, debbano essere presi una serie di accorgimenti atti a ridurre gli svantaggi connessi all’insularità e che si presti particolare attenzione a non commettere l’errore di applicare i parametri utilizzati per la terraferma nel valutare l’eleggibilità di un territorio insulare nel concorrere ottenimento dei fondi strutturali necessari a sostenerne lo sviluppo. Da qui, la deroga al limite minimo dei 60.000 abitanti ottenuta dalle piccole isole nel precedente PSR 2007-2013 e negata in quello attuale.
Inoltre, nell’ambito della stessa risoluzione del Parlamento Europeo si fa esplicito riferimento all’importanza di incoraggiare forme di aggregazione inter-insulare: “La cooperazione inter-insulare deve continuare ad essere fortemente incoraggiata dalle istituzioni europee in modo da spezzare l’isolamento anche delle più piccole tra le regioni insulari dell’UE e pertanto deve esser rafforzato o incoraggiato l’aiuto per le reti già esistenti”.
“Non si comprende, pertanto, ha insistito il presidente di Federalberghi Isole Minori della Sicilia a cosa dobbiamo la “svista” di non prevedere nel nuovo PSR (2014-2020) la deroga al numero di abitanti per le isole minori”. Infine, ha concluso Del Bono, “per quanto ci riguarda, registriamo il totale fallimento del meccanismo di costituzione o di “consultazione del partenariato” attraverso il quale non siamo stati rappresentati, visto che nessuna delle parti sociali coinvolte ha nemmeno ritenuto di sollevare la questione relativa all’opportunità di consentire alle isole di poter continuare ad avere un proprio GAL”.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Incontro al "Conti" su "Educazione alimentare e ambientale"

Oggi nell'aula magna dell'I.I.S. "Isa Conti"si è svolto un incontro sul tema: "L'educazione alimentare e ambientale" tenuto dall'Ing. Rossella Vadalà, dalla tossicologa dott.ssa Clara Naccari e dal geofisico dott. Antonio Francesco Mottese.
L'incontro è stato coordinato dal prof. Giacomo Rugo direttore del corso di laurea in Scienze Gastronomiche dell'Università di Messina con il patrocinio del Lions Club di Messina Tyrrhenum.
Tommasa Basile
Dirigente Scolastico

Sicurezza tracciato Pianogreca - Monte. Il dottor Iacolino scrive al sindaco Giorgianni

 Egr. sig. Sindaco,Sulle strade di Pianogreca - Monte si é scritto tanto in questi anni, purtroppo senza portare a casa nessun risultato. Tutto é rimasto come prima, anzi, col passare del tempo, la situazione é di molto peggiorata.
Alla inadeguatezza della viuzza in costante dissesto, ora si aggiunge il risveglio primaverile della vegetazione che invade quel che resta della sede stradale e l'incremento del traffico veicolare in una stradina progettata su un vecchio sentiero e non più adatta alle esigenze di una contrada in continua espansione.
La vegetazione  che fuoriesce dalle proprietà private ha un nome e cognome che tutti possono facilmente verificare, tranne gli addetti istituzionali , che poi intervengono puntualmente  fuori tempo massimo, decespugliando con spese a carico della collettività .
Delle frane ancora giacenti sul percorso stradale e di quelle in lista d'attesa ci siamo dilungati in post passati .
Vorrei ora invitarla ad una onesta ed obiettiva riflessione su un argomento dallo scrivente sollevato in passato e sistematicamente disatteso.
Il sistema viario in questione é caratterizzato dalla ristrettezza della sede stradale, concepita quaranta anni fa, e da una serie infinita di curve che rendono impossibile il doppio senso di circolazione.
O si adotta sin da subito il senso unico o , soluzione corretta, si decide di allargare le curve di quel tanto da rendere più sicura la circolazione.
Bastano pochi metri quadrati da espropriare per ogni curva e la volontà di procedere in questa direzione.
Queste iniziative vanno prese subito e poste in essere in tempi rapidissimi. Se non si programma , tutto diventa emergenza.
Sperando in un riscontro e in un intervento del Comune per la sicurezza sul tracciato Pianogreca Monte, invio cordiali saluti .
Dr. Giovanni Iacolino

LE PICCONATE AL SISTEMA SANITARIO. Conoscere la verità per smascherare bugie del Governo nazionale, l’acquiescenza di quello regionale e della maggioranza ARS

La prima verità si sperimenta di persona al bisogno: i servizi assistenziali ospedalieri ed ambulatoriali anziché migliorare stanno peggiorando, con buona pace dei piani sanitari di riordino e riqualificazione del SSR in Sicilia.
Non c’è la sostituzione migliorativa dell’assistenza dall’ospedale all’ambulatorio; non c’è la promessa presa in cura continuativa del paziente da parte dei pezzi del SSR che continuano ad ignorarsi rimanendo separati (medici di base – specialisti - ospedale ambulatori – assistenza domiciliare integrata); non c’è ancora in moltissimi, troppi casi l’umanizzazione della relazione coi pazienti sbandierata nei convegni.
Il perché? Accentuata carenza di personale rimasta irrisolta, mancata gestione meritocratica delle risorse umane che non produce il cambiamento dei comportamenti, scarsa cultura aziendale nell’amministrazione ed organizzazione del lavoro che rimane apparato burocratico indolente.
C’è un primo livello di responsabilità manageriale aziendale e regionale (più individuabile) e, soprattutto, un secondo livello di responsabilità politica di governo e di rappresentanza parlamentare ( più dissimulato dentro parole e palazzi).
Altre verità concrete si possono ricavare da due diversi interventi recenti che è utile riportare integralmente:
Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale dei Diritti del Malato, "Salute e Def 2016. Tutto quello che non hanno detto ai cittadini” e Giuseppe Di Giacomo, presidente VI Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana, sulla Finanziaria regionale 2016 .
Primo compito dei CCA, (Comitati Consultivi Aziendali) rappresentando l’interesse generale del cittadino, è contribuire a far conoscere la verità e spingere verso il cambiamento.
Il 4 maggio p.v. il Movimento di Cittadinanzattiva sarà impegnato in una mobilitazione nazionale
“Io rispetto il Patto” a tutela dei diritti del malato e del SSN.
B. M. Tedros (CittadinanzAttiva Lipari)

La Madonna del Terzito a Lipari (Le foto di Agostina Natoli - VIII° parte)

Con le foto di Agostina Natoli continuiamo a "raccontare" l'evento dell'arrivo a Lipari della Madonna del Terzito, anche in momenti diversi da quanto vi abbiamo proposto in precedenza con le foto di Silvia Sarpi

Parole eoliane...dal dialetto recuperato. Fonte: Italo Toni "Dizionario Italiano-Eoliano - Il dialetto recuperato" (V° parte)

Questa rubrica è resa possibile grazie allo scrittore eoliano Italo Toni, che ringraziamo.
E dal suo libro "Dizionario Italiano-Eoliano - Il dialetto recuperato" che attingiamo

Donnavanti - Da ora in poi
Scrividdigna, Scivetta - Da troppo confidenza ai maschi 
A n'autra vanna, ddavanna- Da un'altra parte
Rifascimulu, Ricuminciamu, Nautravota - Daccapo
Signurinu - Damerino

Canneto...Ancora un gesto meschino...da poveri, piccoli uomini

Una trentina di minuti fa, andando a prendere la mia auto, posteggiata sulla Cesare Battisti di Canneto, attaccato al tergicristallo, ho trovato questo "regalo".
Lo rendo pubblico, non perchè la cosa mi intimorisca (infatti l'ho strappato e non presenterò denuncia), ma per evidenziare il gesto "meschino" di chiunque sia stato.
Non so quando è stato posizionato...la macchina era ferma da ieri a mezzogiorno..ma presumibilmente è stato fatto nella notte.
Stranamente accade l'indomani di un mio post su eolienews dove definivo meschino...piccoli uomini , e invitavo a vergognarsi, chi aveva distrutto nottetempo le sedie dove si sedevano, in piazza a Canneto, alcuni dei nostri anziani.
E' collegato a questo? E' uno scherzo di cattivo gusto? Qualcuno si è "bruciato" dello scritto? Poco importa. 
Chi lo ha fatto si qualifica da se e lo ringrazio per aver sprecato un poco del suo "prezioso tempo" per preparare il collage.
I liparesi, i cannetari veri, non sono certo questi.
Purtroppo all'interno di ogni comunità c'è sempre una "mela marcia" o una "mente bacata".
Non sarà certo questo gesto "meschino" o "vigliacco" (se preferite) a farmi amare di meno la mia isola e - nello specifico - Canneto, frazione dove non sono nato ma dove risiedo ormai da diverso tempo e che sento mia...e della quale, piaccia o non piaccia, continuerò a scrivere, nel bene  e nel male!
Salvatore Sarpi

giovedì 5 maggio 2016

Attenzione ad accettare amicizie su fb. Sulla piattaforma di fb, inoltre, informa la polizia postale, circola un virus

Fate attenzione a non accettare amicizie su fb da persone che non conoscete. In particolare, in questo momento, c'è una donna (non cito il nome, chi vuole saperlo mi contatti in privato..maledetta privacy) che la sta richiedendo a tanti. Si tratta di un falso profilo dietro al quale si nasconde un hacker che "ruba" gli account dei profili.
IMPORTANTE!
La Polizia Postale, inoltre, sul proprio sito web informa che in queste ore si sta diffondendo un virus sulla piattaforma del noto social network Facebook.
Il virus si tramette aprendo un tag fatto da un amico che in realtà non ci ha taggati.
Si viene taggati da un proprio contatto in un video, in una delle versioni il video in argomento riporta come prima immagine la foto reale del profilo del contatto che ci ha taggati.
Una volta cliccato sul video, che potrebbe anche essere di natura pornografica, il virus si installa e viene replicato a tutti i nostri contatti.
La Polizia postale consiglia di non cliccare assolutamente sul video postato,di rimuoverlo immediatamente e di avvisare il contatto che ci ha taggati della trasmissione del virus.
Poi è utile modificare le password di accesso al social network e procedere ad una scansione del pc con un antivirus aggiornato. Approfondisci sul sito della polizia postale 

Domenica torna a "sbocciare" l'Azalea della ricerca. A Lipari in prossimità del Circolo pensionati

Domenica 8 maggio, Festa della Mamma, 3.600 piazze fioriscono con L’Azalea della Ricerca di AIRC per migliorare la qualità della vita delle donne e rendere i tumori femminili sempre più curabili 20 mila volontari dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro distribuiscono in migliaia di piazze l’Azalea della Ricerca, da oltre trent’anni simbolo della battaglia contro i tumori femminili.
Un dono davvero speciale per festeggiare tutte le mamme, un gesto importante per tante donne che potranno realizzare il loro sogno di maternità, grazie al lavoro dei ricercatori.
Regalando l’Azalea della Ricerca potremo dire tutti insieme “Contro il cancro, io ci sono”
Per trovare l’Azalea della Ricerca nelle vostre città airc.it oppure numero speciale 840 001 001 (*)
*UNO SCATTO DA TUTTA ITALIA, ATTIVO DAL 22 APRILE, 24 ORE SU 24
L’Azalea di AIRC, un’alleata per la ricerca e per le donne.
Oltre 63.000 donne ogni anno in Italia sono colpite da un tumore al seno o agli organi riproduttivi.
Il cancro al seno pur essendo il più frequente, con circa 48.000 nuove diagnosi, è anche la patologia per la quale la ricerca ha ottenuto i migliori risultati, portando la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi dal 78 all’87 per cento solo negli ultimi due decenni. Un traguardo importante, ma ancora lontano dal 100%, soprattutto se si considera l’aumento dell’incidenza del tumore al seno nella fascia di età 30-40 anni: sono infatti circa 3.000 le giovani donne, ogni anno sottoposte a protocolli di cura per questo tumore, che potrebbero vedere compromessa la possibilità di avere dei figli al termine delle terapie (Dati AIOM e AIRTUM, I numeri del cancro in Italia 2015).
L'AZALEA A LIPARI SARA' DISPONIBILE SUL CORSO VITTORIO EMANUELE, DI FRONTE AL CIRCOLO PENSIONATI

Autorità politico - istituzionali di Lampedusa incontrano amministratori SNS

Comunicato
I vertici di SNS, la società che dal 12 aprile gestisce i servizi dell’ex Siremar, nella giornata di ieri si sono recati a Lampedusa dove hanno incontrato le autorità politico/istituzionali dell’isola.
Vincenzo Franza e Lorenzo Matacena, per Caronte & Tourist, sono stati ricevuti dal Sindaco Giusi Nicolini e, presenti alche alcuni dei componenti la sua giunta, hanno illustrato in breve lo schema di quello che sarà piano industriale della Società di Navigazione Siciliana, volto all’ottimizzazione dei servizi attraverso il miglioramento di quello invernale  e il potenziamento di quello da rendere nella stagione estiva con la previsione di navi più capienti per garantirne la continuità, concorrendo per questa via al rilancio complessivo del turismo verso la Sicilia e le sue isole minori.
Tenuto conto che il piano industriale definitivo non potrà che essere redatto in linea con quelle che sono le istanze delle comunità locali, sono state raccolte e saranno valutate con la massima considerazione, tutte le riflessioni provenienti dall’amministrazione.

Dopo una breve visita all’ala del cimitero in cui hanno trovato sepoltura decine di migranti, i manager della compagnia di navigazione hanno lasciato l’isola dichiarando che “Lampedusa è un luogo che assomma significati profondi. Il contrasto eterno tra vita e morte, tra speranza e disperazione, tra generosità ed egoismo trovano in quest’isola meravigliosa la loro sintesi e la loro sublimazione. Non è un caso se solo qui abbiamo scelto di compiere una visita istituzionale: di fronte a temi etici di tale rilevanza gli aspetti commerciali non possono che passare in second’ordine”.

La Madonna del Terzito a Lipari (Le foto di Agostina Natoli - VII° parte)

Con le foto di Agostina Natoli continuiamo a "raccontare" l'evento dell'arrivo a Lipari della Madonna del Terzito, anche in momenti diversi da quanto vi abbiamo proposto in precedenza con le foto di Silvia Sarpi

Corpo Musicale "Città di Lipari" rappresenterà le Eolie a Trecastagni

Il Corpo Musicale "Città di Lipari" è stato invitato  al raduno che si terrà sabato 7 maggio a Trecastagni (CT) in occasione della festa in onore dei fratelli martiri SS. Alfio, Filadelfio e Cirino. Rappresenteranno in questa occasione le nostre isole.
Oltre alla banda "Città di Lipari" ci saranno il complesso musicale"Città di Trecastagni", il complesso
Bandistico "Giovanni Lo Gioco" di Leonforte (Enna) e la Storica Banda di Castroreale "Riccardo
Casalaina".

Le bande percorreranno le vie cittadine illuminate a festa, inondandole di liete armonie, tra lancio di fiori e sparo di mortaretti. All'arrivo in piazza Marconi si esibiranno con brani musicali a scelta. 
La sfilata si concluderà in piazza S. Alfio con un omaggio ai complessi partecipanti. 

Lipari. Riunione oggi del direttivo PD

Dopo la nota del Dott. Michele Giacomantonio è convocata per oggi, alle 18 e 30,  il direttivo del Partito Democratico di Lipari con all’ordine del giorno “valutazioni sulla situazione politica amministrativa e decisioni conseguenti”

Lipari prova a rifarsi il look


 Dopo la Torrente Cappuccini e la strada che conduce all'elipista dell'ospedale, Caruter" al lavoro stamane, con gli operatori Bartolo Mandarano, Fabrizio Polizzi e Cristoforo Tripi, per il diserbamento di contrada Mendolita.
"Lavori in corso" anche sulla Madre Florenzia Profilio, all'area archeologica e al parco giochi, da parte di operai della Forestale.
Ex Pumex, con la supervisione della polizia municipale e dell'assessore Giovanni Sardella, per il rifacimento delle strisce pedonali, in prossimità della nuova caserma dell'Arma.
Slittano, invece, a lunedì e a martedì gli interventi nei parcheggi di via Franza e Cappuccini

La Madonna del Terzito a Lipari (Le foto di Agostina Natoli - VI° parte)

Con le foto di Agostina Natoli continuiamo a "raccontare" l'evento dell'arrivo a Lipari della Madonna del Terzito, anche in momenti diversi da quanto vi abbiamo proposto in precedenza con le foto di Silvia Sarpi