Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 20 marzo 2017

Area ex Pumex e demanio. Sopralluogo. Obiettivo: messa in sicurezza. Circomare sequestra reti a Marina Corta

 Nei giorni scorsi, il Circomare Lipari ha compiuto, unitamente al Genio Civile e a tecnici comunali e della Protezione civile, un sopralluogo nell'area pomicifera di Porticello.
Il sopralluogo ha riguardato sia la parte che è limitrofa o all'interno del demanio marittimo sia i ponti della Provinciale che insistono nei pressi dell'area di cava per i quali, a distanza di 140 giorni dalla chiusura da parte dei vigili del fuoco delle corsie lato mare, continua a non esserci alcun provvedimento. 
Tra l'altro, e per questo c'è stato il coinvolgimento dell'Autorità marittima, se i ponti dovessero cedere il materiale finirà sul sottostante demanio marittimo con chiaro rischio per l'incolumità non solo per chi eventualmente si trova a transitare su di essi ma anche dei fruitori del litorale. 
Attenzionato anche l'ex pontile di carico della Pumex che, dopo il crollo di una sua parte nel novembre 2015, continua a costituire una fonte di potenziale pericolo anche in considerazione che una parte delle putrelle che lo sostengono sono corrose dall'azione dei marosi. A proposito del pontile - così come d'altronde dell'area di cava ex Pumex e di una zona sede di un vecchio stabilimento - sono rimaste "lettera morta" le diffide inoltrata al curatore fallimentare, nonostante questi, già nei primi mesi del 2016 aveva garantito un intervento. Sollecitazioni che saranno reiterate anche se, da più parti, stante anche la situazione di pericolo, si invoca un intervento sostitutivo da parte del Comune.
Intanto oggi operazione di "pulizia" sul demanio marittimo a Marina Corta, nei pressi del Chitarra Bar, da parte dell'Autorità Marittima. Sono state sequestrate delle reti che, in violazione alla normativa in vigore, erano state depositate da pescatori locali su una parte del molo.
I controlli proseguiranno anche nelle altre aree portuali.

Le foto del sopralluogo sono di Controcorrente eoliana

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.