Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 30 maggio 2017

I fratelli Biviano derubati a Roma di attrezzature e medicine

Amaro viaggio a Roma per i quattro fratelli Biviano, tutti e quattro affetti dalla distrofia muscolare, a cui oggi a Fiumicino, nel pulmino con il quale si muovono, sono state rubate tutte le attrezzature, i dispositivi medici basilari per la respirazione e le medicine. Sandro e Marco Biviano, sono ricordati dalla cronaca per aver vissuto due anni in tenda (dal luglio 2013 al giugno 2015) davanti alla Camera in piazza Montecitorio per protestare, come ricorda la deputata Udc Paola Binetti nel dare la notizia del furto, "contro l'indifferenza delle istituzioni nei loro confronti e nei confronti di molti altri malati che versano in analoghe condizioni"
Sandro e Marco, insieme alle sorelle Elena e Palmina, vivono a Lipari e sono un caso rarissimo: sono tutti e quattro affetti da distrofia muscolare di tipo facio-scapolo-omerale e oggi, spiega Binetti, "erano a Roma per una serie di accertamenti medici, servendosi di un pulmino attrezzato, in cui c'erano i respiratori indispensabili per le due sorelle: Elena e Palmina, che versano in condizioni più gravi", altri macchinari e tutte le medicine.
Binetti si appella ai ladri: "Per voi è un semplice furto ma questi oggetti è legata la vita di questi ragazzi. La cattiveria non può essere causa di morte diretta per tante persone. Perché si tratta dell'ennesima ferita a ragazzi che tanto hanno sofferto fin dalla nascita! Macchine tarate su misura per questi ragazzi e non facilmente trasferibili ad altri pazienti. Un furto drammatico e stupido, che va restituito quanto prima, se ancora esiste un brandello di umanità e di intelligenza…”, conclude Binetti.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.