Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 14 giugno 2017

Centro Studi Eoliano ricorda Rosselli ad ottant'anni dalla morte

CENTRO STUDI E RICERCHE DI STORIA E PROBLEMI EOLIANI 
Il 9 giugno scorso, in piena campagna elettorale nel nostro Comune, ricorrevano gli ottanta anni della morte di Carlo Rosselli, che fu ucciso il 9 giugno 1937, insieme al fratello Nello, a Bagnoles-de-L’Orne, da un gruppo di sicari appartenenti alla “Cagoule”, un'organizzazione politica di estrema destra che aveva legami col fascismo. La coincidenza di date e il rischio di strumentalizzazioni ci hanno indotto a commemorare con qualche giorno di ritardo la ricorrenza.
Il Centro Studi Eoliano è uno dei testimoni all'interno della nostra Nazionale dell'antifascismo preresistenziale. Convegni, libri, il recente progetto del Percorso del Confino, e i Quaderni del Confino di Giuseppe La Greca sono la testimonianza più viva dell'interesse che ancora oggi suscita lo studio di quel periodo in tutta l'Italia.
L'isola di Lipari è indissolubilmente legata alla figura politica di Carlo Rosselli; nella nostra isola, tra il 1928 ed il 1929, scrisse il saggio “Socialismo liberale”. Con la fuga da Lipari, nel luglio 1929, di Carlo Rosselli, Emilio Lussu e Francesco Fausto Nitti, grazie alla collaborazione preziosa di Don Eduardo Bongiorno, si contribuì in maniera significata a far conoscere la realtà del fascismo e dell'antifascismo di quegli anni in Italia.
Lipari, 13 giugno 2017

Il Presidente del Centro Studi

Nino Saltalamacchia


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.