Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 21 giugno 2017

Verso la "quadra" del cerchio? Giunta Giorgianni: Più Taranto che Busacca. Presidenza Consiglio Comunale: E' una questione tra donne!

Massimo Taranto
Potrebbe essere il 39enne Massimo Taranto il quarto assessore della giunta Giorgianni. 
L’imprenditore del settore del trasporto turistico, da sempre vicino al sindaco di Lipari e che ha gestito, negli ultimi 5 anni, la programmazione degli eventi legati ai festeggiamenti agostani del Patrono San Bartolomeo, potrebbe ad andare a completare la squadra assessoriale che – stando a quanto evidenziato dal primo cittadino, in fase di presentazione della candidatura, conta già su Massimo D’Auria, Gaetano Orto e Ersilia Pajno. In corsa vi sarebbe anche l’ex consigliere comunale Giovanni Giachino Busacca. 
Il via libera a Taranto, che appare essere il candidato numero uno e potrebbe avere, tra le altre, la delega alle manifestazioni e spettacoli, è legato, a doppio filo, al nominativo del consigliere eletto che andrà a presiedere il consiglio comunale. 
Non è certo un mistero che il PD punti a questa poltrona, forte dei 4 consiglieri eletti (Tiziana De Luca, Fabiola Centurrino, Gaetano Orto e Giacomo Biviano) e dell’elevato numero di consensi che i cittadini hanno voluto riservare ai primi tre. 
Fabiola Centurrino
Ottenuto il via libera per la presidenza del consiglio comunale, si sbloccherebbe di fatto il benestare per Taranto assessore. 
Tiziana De Luca
A “contendersi” la poltrona della presidenza vi sono due donne, ovvero le prime due elette: Tiziana De Luca e Fabiola Centurrino. 
Favorita ma non di Giorgianni, che giustamente si tiene al di sopra delle parti, sembrerebbe essere l’ex assessore Fabiola Centurrino che potrebbe catturare, in fase di voto in aula, anche qualche suffragio della minoranza consiliare. Più distanti dal “traguardo” sembrano essere l’uscente Adolfo Sabatini e l’altro pidiessino Giacomo Biviano, con quest’ultimo che potrebbe entrare in gioco, oltre che per la sua competenza, anche per l'importante ruolo che ha ricoperto, da sempre, anche quando il PD era all'opposizione. 
Insomma “lavori in corso” e possibilmente da completare prima del 29 Giugno quando è stata convocata la prima seduta del neo eletto consiglio comunale. 
In quella sede si capirà anche se vi saranno delle surroghe. Non appare, infatti, così scontato che l’avvocato Gaetano Orto (designato assessore e, a nostro avviso, valore aggiunto a questa, così alla precedente amministrazione) rinunci al mandato consiliare. Alla finestra resta, quindi, Fulvio Pellegrino, primo dei non eletti della lista “Fiducia e futuro”.
In ogni caso, per quanto riguarda la giunta, quella che Giorgianni metterà in campo a breve, anche sotto la pressione di una stagione estiva già iniziata, sarà sottoposta a revisione, quindi anche ad eventuali modifiche, in autunno

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.