Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 10 luglio 2017

Guardia Costiera di Milazzo, controlli e verbali

Nei giorni scorsi è proseguita con notevole intensità l’attività di pattugliamento lungo il litorale di competenza da parte del personale della Guardia Costiera di Milazzo a tutela della sicurezza della balneazione e della navigazione da diporto.
In particolare durante il fine settimana, quando più massiccia è la presenza di bagnanti e diportisti in mare e sulle spiagge, le pattuglie via terra ed i mezzi nautici della Guardia Costiera di Milazzo hanno vigilato sul rispetto dell’ordinanza balneare e dei regolamenti sulla sicurezza del diporto, effettuando decine di controlli.
Ai diportisti che hanno dimostrato di rispettare le vigenti disposizioni normative in materia di sicurezza della navigazione del diporto e corretta tenuta dei documenti di bordo, a conclusione delle attività ispettive è stato rilasciato il “Bollino Blu 2017”.
La Motovedetta CP 875 durante un controllo ha sanzionato un diportista intento a condurre una moto d’acqua con le dotazioni antincendio non conformi alle normative di sicurezza, inoltre ad un altro diportista è stato contestata la mancanza delle dotazioni di sicurezza. Entrambi i soggetti sono stati sanzionati. La stessa vedetta della Guardia Costiera ha accertato la presenza di un pescatore subacqueo sportivo intento in attività di pesca nella fascia destinata esclusivamente alla balneazione procedendo pertanto alla contestazione di sanzione amministrativa e sequestro di tutta l’attrezzatura di pesca consistente in un fucile subacqueo, cintura pesi e boa galleggiante di segnalazione. Nei giorni precedenti la vedetta della Guardia Costiera ha sanzionato un altro diportista che conduceva un natante un assenza della prevista abilitazione.
Il battello GC A 64 impegnato nella medesima attività, durante i controlli di rito ha inoltre elevato quattro verbali amministrativi a diportisti intenti nella navigazione ed all’ancoraggio del proprio natante all’interno della fascia di mare destinata ai bagnanti in violazione della vigente ordinanza di sicurezza balneare. Lo stesso battello della Guardia Costiera di Milazzo ha inoltre proceduto a contestare a due acquascooter la sosta in area riservata alla balneazione e la conduzione del natante in assenza del previsto titolo autorizzativo alla conduzione (patente nautica). A conclusione dell’attività espletata sono stati elevati n. 10 verbali amministrativi per un importo complessivo pari a circa 5.000 euro.
L’attività proseguirà intensamente anche nei prossimi giorni a tutela della sicurezza della balneazione, sicurezza della navigazione del diporto nonché dell’ambiente marino costiero, rammentando che il Numero Blu 1530 d’emergenza in mare è un servizio gratuito attivo 24 ore su 24 ed utilizzabile da rete fissa o mobile, la cui comunicazione è ricevuta dall’Autorità Marittima presente sul territorio.
Si rammenta, infine, che accedendo al sito www.guardiacostiera.mit.gov.it è possibile consultare la sezione ordinanze in vigore presso il Circondario Marittimo di Milazzo, ricordando in ultimo che le prescrizioni inerenti l’uso del pubblico demanio marittimo sono contenute nel D.D.G. n°476/2007 del 01/06/2007 emesso della Regione Siciliana Assessorato Territorio ed Ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.