Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

lunedì 17 luglio 2017

Porto di Vibo Marina, domenica di “passione” per i turisti provenienti dalle Eolie

Anche a causa della violenta pioggia che ha investito il territorio vibonese, i turisti che ieri mattina sono giunti al Porto di Vibo Marina con l’aliscafo di linea, che collega bisettimanalmente le Isole Eolie allo scalo vibonese, hanno dovuto fare i conti con i disagi e le difficoltà nel raggiungere la stazione ferroviaria, acuiti da strade chiuse o allagate e dalla mancanza di navette, quindi con bagni e biglietteria inesistenti.
A segnalarlo è la Pro loco della principale frazione cittadina, nell’intento di «stimolare le Amministrazioni competenti e la politica ad una maggiore attenzione verso la nostra comunità ed il miglioramento dei servizi necessari al “paese-porto”, ma anche per non sminuire i tanti aspetti positivi del nostro territorio in primis la tradizionale accoglienza e l’impegno di quanti sia adoperano per sviluppare il turismo».
L’aliscafo, spiegano dall’associazione, è giunto alla banchina Bengasi alle ore 13, quindi con un lieve ritardo dovuto alle condizioni meteo-marine e con 150 passeggeri circa a bordo. «Per fortuna - argomenta il consiglio d’amministrazione - da poco era terminato il temporale estivo che ha colpito anche Vibo Marina. Da tempo si segnala la necessità di avere vicino allo scalo una piccola stazione marittima (o nel frattempo dei gazebo) per riparare dalla pioggia o dal sole i passeggeri in arrivo/partenza per le Eolie (diverse centinaia al giorno) con le motonavi delle minicrociere o con l’aliscafo della linea estiva. A tal fine, si rimane sempre in attesa che la Provincia e la Regione appaltino la costruzione della sede dei servizi turistici Apt da tempo programmati ed adiacenti al porto (sale accoglienza ed informazione, promozione del territorio, servizi igienici) per la quali esistono i fondi da anni depositati in banca, progetti e diversi nulla osta».

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.