Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 13 luglio 2017

Quattropani, la situazione è sotto controllo. A livello regionale si chiede proclamazione stato d'emergenza

Quattropani ieri. Foto: Gabriele Costanzo
E' passata la notte e, per fortuna, la situazione a Quattropani sembra essere sotto controllo ma siamo difronte ad una frazione disastrata ed in ginocchio. Di notevole entità i danni materiali ed ambientali. Depositi distrutti con tutto quello che vi era dentro, casolari di campagna "carbonizzati" dalle fiamme, in qualche caso insieme ad animali da cortile, abitazioni danneggiate ed in parte inagibili, gravi danni alla rete elettrica, idrica e telefonica. E l'elenco potrebbe davvero continuare all'infinito.
Intanto a livello regionale si invoca l’intervento della Protezione civile nazionale e la dichiarazione dello stato di emergenza. A chiederli sono Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di Anci Sicilia dopo gli incendi che stanno devastando gran parte dei territori delle province di Messina, Enna, Trapani e Palermo giungendo a lambire i centri abitati. I vertici dell’associazione dei Comuni siciliani stanno seguendo con “molta preoccupazione” l’evolversi della situazione.
“La vastità degli incendi, che si stanno propagando ancora in queste ore, alimentati anche dal caldo record di questi giorni – dicono Orlando e Alvano -, è tale da determinare danni irreversibili al patrimonio naturalistico della nostra Isola e ingenti danni di natura economica alle aziende ricadenti sul territorio, enormi perdite in termini di raccolti andati in fumo, animali selvatici e greggi morti tra le fiamme nonché fortissimi disagi ai trasporti, con strade e ferrovie chiuse, linee elettriche e telefoniche gravemente danneggiate. Sollecitiamo il Governo e in particolare la Protezione civile nazionale – concludono Orlando e Alvano – a intervenire con l’urgenza richiesta dall’attuale emergenza, mettendo a disposizione ogni risorsa e strumento utile a scongiurare ulteriori dissesti del territorio, già notevolmente martoriato”.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.