Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

martedì 8 agosto 2017

Barca con rifiuti sul marciapiede all'ingresso del lungomare di Canneto...c'è chi è inadempiente?

Dopo la pubblicazione stamane della mail di una nostra lettrice, che poneva l'accento su imbarcazioni in disuso e ricettacoli di rifiuti sul marciapiede a Canneto, all'inizio della Marina Garibaldi, abbiamo cercato di approfondire l'argomento. 
Siamo, quindi, venuti a conoscenza che il problema è stato attenzionato da parte dell'ispettore Agostino Portelli. Questi ha, da tempo, proceduto a verbalizzare il proprietario del natante dove vengono anche depositati i rifiuti, diffidandolo alla rimozione (ma la burocrazia consente tempi lunghi al proprietario). 
L'unica via percorribile è, quindi, quella di un provvedimento del dirigente competente che - stante la situazione di pericolo (la costrizione per i pedoni  a scendere in strada), tra l'altro ci risulta segnalata dallo stesso ispettore Portelli, ne disponga la rimozione coattiva, con intervento del carro attrezzi.
Vogliamo aspettare che qualcuno si faccia male per procedere?
E, ovviamente, se ciò accadrà (speriamo di no) sarà inevitabile che "carta canti"!!!!

Il post di stamane
https://eolienews.blogspot.it/2017/08/lettere-al-direttore-canneto-barche.html

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.