Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 13 agosto 2017

Filicudi...è una guerra. Ma a chi? Al povero dipendente o alla ditta? Oggi nuovo "sabotaggio" all'acquedotto

A Filicudi è in atto una "guerra". 
Resta da capire a chi, se al povero dipendente o alla ditta che gestisce il servizio o ad entrambi.
Dopo i fatti denunciati dalla Geomar, ai carabinieri e pubblicamente, oggi pomeriggio le "attenzioni" di qualcuno sono tornate a concentrarsi sul locale tecnico dove persiste il serbatoio idrico: sono stati fatti saltare i lucchetti. 
E' probabile, quindi, l'arrivo di una nuova denuncia ma quello che sorprende è come il tizio o i tizi continuino ad agire con sfrontatezza, incuranti di poter essere scoperti. 
Ma ci chiediamo. La gente per bene di Filicudi (la stragrande maggioranza) può restare inerme ed in silenzio di fronte a queste cose?
In questa situazione - a questo punto appare certo - potrebbe inquadrarsi l'atto vandalico nei confronti dell'operaio della Geomar che, nei giorni scorsi, ha trovato le quattro ruote tagliate. 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.