Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

domenica 6 agosto 2017

Milazzo. Parcheggi ad ore in prossimità del porto penalizzano eoliani pendolari e favoriscono i privati. A meno che non ci si alleni per la maratona

Milazzo mette la ciliegina sulla torta delle difficoltà estive per raggiungere le isole Eolie. 
Da poco tempo, circa 10 giorni a questa parte, improvvisamente sulle strade, nel lato non dedicato ai residenti, dove era possibile parcheggiare, il Comune di Milazzo pensa bene di mettere una cartellonistica che indica il parcheggio con disco orario per due ore. 
Tutto ciò avviene nelle zone adiacenti il porto e nelle traverse superiori per un raggio di circa 1 km dagli imbarchi della nave e degli aliscafi! 
Chiunque volesse recarsi alle isole Eolie, sia esso turista o residente, che lavorando sulla terra ferma è costretto a fare il pendolare per forza di cose, si trova obbligato ad utilizzare i parcheggi privati a pagamento, oppure considerare la possibilità di fermare il proprio mezzo, che dovrà magari utilizzare l'indomani per recarsi sul posto di lavoro, ad una distanza esagerata e farsi una bella passeggiata/corsa, sotto il sole cocente di agosto per raggiungere l'imbarco in tempo! 
A questo si aggiunge, di contro, lo sfrenato accattonaggio di svariati scooteristi che offrono possibilità di parcheggio privato per chi si reca alle isole Eolie! 
Visto i disagi che un turista o un Eoliano deve affrontare, mancando un'adeguata organizzazione portuale, un terminal aliscafi tutt'altro che idoneo, e tenuto conto che il turista che viene alle Eolie transita e lascia ricchezza anche sulla città siciliana, ci viene da dire solo: Perché? Perché non utilizzare questa zona offrendo una sosta a pagamento pubblica con strisce blu, dando magari nelle vie più interne la possibilità di ticket di parcheggio giornalieri? La nascita improvvisa di tutti questi parcheggi privati incuriosisce solo noi o oppure: a mali estremi estremi rimedi?

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.