Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

mercoledì 9 agosto 2017

Solo 21 imbarcazioni su 129 iscritte al Circomare Lipari autorizzate alla pesca dell'alalunga. Al vaglio la possibilità dell' arresto definitivo dall'attività di pesca.

COMUNICATO
Lo scorso 31 Luglio è stato pubblicato il decreto relativo alla selezione delle imbarcazioni da pesca autorizzate alla cattura dell'alalunga.
Solo 21 imbarcazioni delle numero 129,iscritte presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari, sono autorizzate alla cattura.
Le restanti numero 108 imbarcazioni sono costrette ad esercitare l'attività di pesca con i sistemi "totanara" e "reti tremaglio"
Queste ultime,. come già segnalato al Dipartimento Regionale delle Pesca Mediterranea ed alla Direzione Generale della Pesca Marittima, sono in competizione con la presenza dei "delfini - Guardiani del Mare" .
La competizione è tutta a favore dei "delfini" specie protetta e a danno dei pescatori.
Una situazione insostenibile che dovrà essere oggetto di discussione nel convocando tavolo tecnico presso il Ministero delle Politiche Agricole -Direzione Generale della Pesca Marittima a Roma.
Pertanto, al fine di valutare una significativa proposta a sostegno della contenuta attività di pesca, anche in presenza numerosissima dei delfini oramai di casa nelle Eolie, i signori presidenti delle cooperative consorziate, vogliano interpellare i propri soci che intendessero diversificare l'attività di pesca mediante un processo di  in uno ad un compenso per la ricerca di una nuova attività e comunicare, entro il prossimo12 agosto, al COGEPA le eventuali richieste.
CO.GE.PA EOLIE

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.