Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri ed Alice Profilio
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 22 aprile 2017

Manifestazione per l'ospedale di Lipari...alcuni passaggi ed interventi... nel video della nostra collaboratrice Francesca Falconieri

27 debiti fuori bilancio per un importo di 500mila euro. E grazie ad Orto "risparmiamo" sul megaparcheggio. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Dentro la manifestazione di oggi....foto di Francesca Falconieri (terza parte)


Manifestazione sulla Sanità. Chiofalo: "Perchè mettere in campo simboli in una battaglia di tutti?"

(di Luca Chiofalo) La manifestazione di protesta di stamane contro i tagli che riguardano l'ospedale di Lipari non ha avuto la partecipazione massiccia che gli organizzatori speravano. Eppure il tema è sentito e centrale perché riguarda il sacrosanto diritto alla salute ed alle cure di tutta la comunità eoliana. Tra i motivi dello scarso successo in termini di presenze, oltre ad una certa 'stanchezza' della popolazione per proteste sull'argomento che non hanno sortito grandi effetti, credo di poter aggiungere, in questo caso, una certa superficialità nell'apposizione di 'bandiere' politiche da parte dei promotori. L'iniziativa è meritoria, ma trovandoci in campagna elettorale penso si sia insinuato tra la gente il sospetto divisivo che la questione possa essere strumentalizzata ai fini della propaganda politica. Perché non si è evitato di mettere simboli che nessun senso hanno in una battaglia che deve essere di ogni fazione? Non si poteva prevedere che avrebbe scoraggiato molte persone 'colorare' politicamente la protesta? Io sostengo, ovviamente, la difesa di un diritto primario per la mia comunità, ma se la politica fallisce nelle sedi istituzionali, in un contesto come il nostro, fazioso e litigioso, la 'piazza' si riempie solo se la battaglia è promossa da tutti senza vessilli e risulta scevra da ogni calcolo di natura politico-elettorale.

Calcio a 5 - Serie D. I ragazzi liparesi del Milazzo 1937 come un uragano sull'Aliese

Ancora una vittoria con maxi punteggio per i ragazzi liparesi del Milazzo 1937. 
Quest'oggi al Freeland, nell'odierno turno del campionato di D, si sono imposti per 15 a 3 all'Aliese.
A segno Mario Puglisi (5), Felice Puglisi (4), Ziino (3), Del Monaco (2), Piccolo

Dentro la manifestazione di oggi....foto di Francesca Falconieri (seconda parte)


” I percorsi del confino”. Presentato il progetto di valorizzazione dei luoghi del confino coatto



La garitta della milizia in località Ponte
Presentato oggi a Lipari il progetto di valorizzazione turistico-culturale “I percorsi del confino”.
Era presenti, tra gli altri, il signor Luciano Tuis (nella foto con il maglione rosso)  figlio di Giovanni, uno dei confinati nelle Eolie, ed il senatore Raffaele Ranucci.
Ha relazionato lo storico Pino La Greca
Lipari fu sede, sotto la dittatura fascista, di confino coatto per gli oppositori politici. Il confino nelle isole interessò principalmente gli oppositori del regime ritenuti più pericolosi. Fra tutte le isole di confino, Lipari fu certamente quella più vivibile, sia perché le sue notevoli dimensioni favorivano i rapporti dei confinati con gli abitanti, sia perché, in misura maggiore che altrove, a Lipari veniva consentito ai confinati di abitare in residenze private, insieme ai propri familiari o ad altri compagni.
Attraverso la predisposizione del percorso il Centro Studi e l’Amministrazione vogliono ricostruire e ricordare, a quasi un secolo dagli eventi, una delle pagine fondamentali della storia italiana. Un percorso d’esperienza umana, dal forte impatto emotivo, spazio mentale prima che fisico; il percorso faciliterà la conoscenza dei luoghi dell’esilio in grado di far rivivere le case, le strade, i luoghi che hanno visto la presenza di centinaia di antifascisti. Il principale risultato che si attende da questo progetto è porre le premesse per la costituzione di una vera e propria rete di tracciati, fruibili dal viaggiatore/turista come percorsi turistici strutturati che, attraverso la partecipazione dei cittadini e degli operatori del territorio, siano in continua evoluzione e si migliorino con ricerche, attività di promozione e interventi di tutela. Il progetto si articola in tre fasi di attività distinte, intercalate da momenti di confronto con i soggetti istituzionali coinvolti, così da verificare il lavoro svolto rispetto a quanto programmato.
La prima fase prevede: L’individuazione dei luoghi e degli elementi che costituiscono l’itinerario e la collocazione di targhe illustrative e didascalizzate nei luoghi dei confinati. La seconda fase prevede: L’acquisizione e la ristrutturazione delle garitte collocate nell’area dell’ospedale civile e nella zona di Ponte e loro attivo coinvolgimento nel percorso con pannelli didascalizzati e/o altre soluzioni multimediali. La terza fase, prevede: La collocazione a Marina Corta e Sottomonastero di due tavole riepilogative e di orientamento del percorso, per consentire ed avere una panoramica complessiva dei siti da visitare e la Realizzazione del Centro di Documentazione.

Ristrutturate le edicole della "Salita delle Croci" in memoria di Livio D'Ambra e Paolo Roux



Torna a splendere quella che a Lipari è conosciuta come la "salita delle Croci" (accanto alla chiesa di Santa Lucia) attraverso con le edicole – stazioni della via Crucis ristrutturate, nuovo grazie al capillare intervento di Francesco D’Ambra e Piero Roux che hanno voluto donare alla comunità questo prezioso "contributo" in memoria di Livio D’Ambra e Paolo Roux.
Nel plaudire alla loro opera invitiamo i cittadini a visitarle e i "vandali" (autori già in un recente passato di gesti deprecabili) al massimo rispetto

Dentro la manifestazione di oggi....foto di Francesca Falconieri (prima parte)

Amministrative a Lipari. Cittadini europei residenti nel Comune possono presentare istanza per iscrizione in liste elettorali

Una manifestazione sulla Sanità...insipida!!!


 "...insipida". Onestamente non riusciamo a trovare altro termine considerando quella che è stata la partecipazione (una settantina/ottantina di persone, studenti e organizzatori compresi) alla manifestazione che voleva richiamare l'attenzione sulla sanità alle Eolie e che si è tenuta davanti all'ospedale di Lipari
Per l'ennesima volta...gli eoliani hanno dimostrato la loro abulia....e l'insipido non è quindi riferito ai contenuti..
Ma partendo dal presupposto che gli assenti hanno sempre torto...non possiamo non evidenziare che, nonostante la buona volontà del gruppo di Ciccio Rizzo, probabilmente non si è riusciti a coinvolgere la cittadinanza.
A nostro avviso ha pesato e non poco l'essere "scesi in campo" sotto simboli di movimento e di partito. Al punto che, qualcuno, ha finito per fare il paragone (negativo per la manifestazione di oggi) con quante persone è riuscito a portare in aula consiliare il social "Controcorrente eoliana" quando sbarcò a Lipari la commissione sanità.
Certo...qualche riflessione...anche in chiave elettorale bisognerà farla.
Nel corso della manifestazione è stato annunciato che si presenterà ricorso al Tar contro quanto previsto per le Eolie nel piano regionale sanitario




Come eravamo. Le spiagge bianche (Da affinità elettive) Ricerca: Massimo Ristuccia

Calcio a 5 - Serie D - Ragazzi liparesi del Milazzo 1937 in campo a Lipari nel pomeriggio

Entra in dirittura d'arrivo il campionato di Serie D maschile di calcio a 5. Quest'oggi i ragazzi liparesi del Milazzo 1937 affronteranno alle 15 e 20 al Freeland la Polisportiva Aliese

Gli auguri ai festeggiati di oggi,22 Aprile

Eolienews augura  Buon Compleanno a Matteo Nicastro, Vincenzo China, Inisi Maria Cannistrà, Giorgio Bauman, Angela Panio,Danuzzo Balan Bauman, Anna Russo, Angelo Battagliera, Mariella Trimboli, Vivian Ruz, Federica Profilio e Salvatore Oddo

Torna Folkmare per i 40 anni dei Cantori Popolari delle Eolie. Il programma

#Curiamo la riforma. Oggi a Lipari manifestazione contro i tagli nella Sanità

COMUNICATO STAMPA 
Alla luce della scarsa dignità riservata ai cittadini bisognosi di cure, soprattutto in una zona disagiata e con particolari peculiarità territoriali come l’ Arcipelago Eoliano, comprendente ben sette isole minori. 
 Considerati gli ulteriori tagli introdotti dal recente decreto dell’Assessorato della Salute siciliano, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 14.04.2017 “Riorganizzazione della rete ospedaliera ai sensi del D.M. 1 aprile 2015, n. 70”, frutto di un’ azione politica e di management scellerata e cieca dinnanzi ai bisogni degli utenti eoliani e, cronologicamente, soltanto l’ ultimo di una serie di interventi che tendono a smantellare il nostro ospedale e a privarci di quei servizi essenziali che ci spettano di diritto. 
 Nonostante i numerosi interventi politici e popolari provenienti dalle parti più disparate , al riguardo ricordiamo, soltanto a titolo esemplificativo, l’occupazione popolare dell’ospedale che si svolse anni orsono, con relativa protesta presso l’Assessorato regionale a Palermo; le attività dell’Amministrazione comunale, susseguitasi negli anni; la raccolta di oltre 4.000 firme ad opera di un comitato spontaneo “ Nasciamo a Lipari” ed inoltrate al Ministro Lorenzin; il grido allarme del Consigliere Casilli e di tutti i Consiglieri Comunali ; gli atti ufficiali del Consigliere Giacomo Biviano ; le dimissioni di protesta dell’ ex Consigliere Pietro Lo Cascio seguito a ruota dagli altri componenti della “Sinistra Eoliana”; le note ed interrogazioni inoltrate dai Consiglieri Annarita Gugliotta e Gianluca Giuffrè, nonchè richieste di trattazione in seno al Consiglio Comunale; l’invito ad una tavola rotonda, inoltrato nel gennaio 2014 dal Movimento Vento Eoliano all’ ex Assessore alla Salute, Rita Borsellino, da cui scaturì successivamente un incontro informale con il Dirigente responsabile, Dott. Sebastiano Lio; la visita, nell’agosto 2015, presso il nosocomio eoliano dell’On.le Nello Musumeci, componente della Commissione Sanità Regione Sicilia; infine, numerose azioni provenienti da Associazioni locali e dalla cittadinanza tutta, vedi le molteplici note del Responsabile Anspi Sicilia Salvatore De Gregorio e gli atti di CittadinanzAttiva. E tanto altro ci sarebbe da ricordare! 
Malgrado ciò, continui sacrifici ci vengono imposti e il diritto alla salute giornalmente viene compromesso a causa dei numerosi servizi sanitari di cui ci stanno privando, vedi mancanza del secondo e terzo cardiologo; impossibilità di partorire a Lipari, a dispetto di alcune deroghe concesse ad altri nosocomi egualmente disagiati; relativamente all’ U.O. di Pronto Soccorso insufficienza di personale; mancata attivazione del reparto di lungodegenza, comunque già assegnato; difficoltà organizzative nelle sedi di Guardia medica delle Isole minori (il mese scorso presso l’isola di Filicudi un Primo Soccorso è stato effettuato mediante un’autovettura privata); in ultimo, ma non meno importante, la probabile soppressione del medico a bordo dell’ambulanza del 118. 
Pertanto, Contestando una riforma sanitaria accentratrice, che prevede tagli del personale, tagli dei servizi, ulteriori razionalizzazioni ;una sanità che ci considera numeri, statistiche e voci di bilancio; questa politica che non ascolta i cittadini tagliandoli fuori dalle decisioni più importanti, INVITIAMO 
La cittadinanza tutta e gli abitanti delle Isole minori, il Sindaco, gli Assessori, il Consiglio comunale e gli amministratori locali, le associazioni, i comitati, i movimenti e le scuole, i giovani e i ragazzi che vogliono difendere la nostra sanità e si vogliono opporre al Decreto di Riorganizzazione della rete ospedaliera a partecipare alla manifestazione si terrà in data 22 aprile 2017, con ritrovo alle ore 10.00 davanti all’Ospedale di Lipari, Via S.Anna

Frase del giorno

SANITA’: D’ALIA: SALVAGUARDARE E IMPLEMENTARE SERVIZIO 118 A MESSINA E NELLA PROVINCIA

COMUNICATO STAMPA
SANITA’: D’ALIA: SALVAGUARDARE E IMPLEMENTARE SERVIZIO 118 A MESSINA E NELLA PROVINCIA
Nella città dello Stretto un solo mezzo avanzato, a Taormina, Milazzo e Lipari nessuno Interrogazione ministro della Salute Lorenzin

MESSINA – Il parlamentare nazionale, Gianpiero D’Alia, in un’interrogazione al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, chiede “quali iniziative, di sua competenza, il governo intenda intraprendere per salvaguardare e implementare il servizio di soccorso 118 a Messina e provincia”. E’ fondamentale chiarire questo – spiega - “per salvaguardare i livelli essenziali di assistenza alla luce delle esigenze del territorio e nel rispetto dei vincoli stabiliti dal piano di rientro dai deficit sanitari”.
Il parlamentare messinese, su questo punto, evidenza la difficoltà della rete viaria di un comprensorio “stretto e lungo, schiacciato tra costa e montagne, con grossi centri urbani nella provincia e paesi montani, più due isole maggiori (Lipari e Salina) ad alta densità di popolazione residente che aumenta ancora di più nel periodo estivo con l’enorme flusso di turisti”. D’Alia evidenzia anche “la presenza di pochi pronto soccorso distanti tra loro e la soppressione di quello di Barcellona, secondo il piano di riorganizzazione della rete di emergenza – urgenza della Regione siciliana”.
Il deputato centrista passa in rassegna la situazione del 118: rete elisoccorso, un solo elicottero che serve principalmente le isole minori sfornite di assistenza avanzata (solo guardia medica e medico di famiglia); a Messina, città di quasi 240 mila abitanti, è insufficiente avere destinato solo un mezzo di soccorso avanzato, sarebbero necessari almeno altri tre mezzi di soccorso avanzato, alla luce della viabilità, del flusso turistico e della popolazione”. “Numeri alla mano – prosegue D’Alia – nel distretto di Taormina e dell’Alcantara non è stato destinato alcun mezzo di soccorso avanzato, necessarie altre tre; a Milazzo, dove la raffineria rappresenta una struttura ad elevato rischio chimico, nessun mezzo, necessario almeno uno; a Lipari nessuno, è necessario almeno un mezzo, alla luce del fatto che si tratta di un’isola, della popolazione residente e di migliaia di turisti che arrivano in estate e la lontananza da presidi ospedalieri hub, oltre il difficile contesto orografico e climatico nei mesi invernali”.
D’Alia ricorda, infine, che il decreto ministeriale n.70 del 2015 prevede “una medicalizzazione sufficiente dei mezzi di soccorso per garantire sia il pronto intervento primario che il secondario urgente, 24 ore al giorno in ogni punto del territorio e nel più breve tempo possibile. Il decreto – conclude – prevede un’ambulanza medicalizzata ogni 60 mila abitanti, parametri che vanno corretti in funzione delle esigenze della provincia di Messina”.

Oggi è il 22 Aprile. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Alba a Lipari (Foto Antonio Iacullo)

SANTO DEL GIORNO:
Questo nome venne già portato e illustrato dal valoroso re di Sparta, caduto alle Termopili, alla testa dei suoi eroici soldati.

Anche il Leonida cristiano fu un valorosissimo combattente che suggellò con il martirio la propria vita e la propria fede. Per di più ebbe la ventura di essere padre di uno degli scrittori cristiani più fervorosi e più arditi. Perciò San Leonida è comunemente designato come « padre di Origene ».

Oriundo anch'egli della Grecia. Leonida era maestro di retorica ad Alessandria e padre di sette figli. Al maggiore, Origene ebbe cura di dare un'educazione filosofica e letteraria vastissima, insieme con la conoscenza profonda della Sacra Scrittura. che il giovane imparò addirittura a memoria.
Presto, il padre-maestro dovette però frenare l'accesa curiosità del giovane, che voleva sapere tutto di tutto, con una precocità impressionante. Si disse poi che il padre, ammirato da quel fervore spirituale, baciasse, quando dormiva, il petto del figlio, dove s'era acceso il fuoco della sapienza divina.
Ma venne il tempo della prova. Sotto l'Impero di Settimio Severo, nel 204, ripresero in Egitto le persecuzioni contro i cristiani. lì Governatore Leto rastrellò il deserto della Tebaide, dove vivevano gli anacoreti rinsecchiti dal digiuno e riarsi dal sole.
Il giovane Origene desiderò di morire Martire. Soltanto la madre, nascondendogli i vestiti, poté impedirgli di presentarsi al Governatore per proclamarsi arditamente cristiano. Non c'era bisogno di simili ostentazioni. Bisognava attendere docilmente e fermamente la persecuzione, senza provocarla, come faceva il padre Leonida, il quale, infine, chiamato dinanzi al Governatore, confessò senza arroganza e senza titubanza di essere cristiano. Fu incarcerato, e durante la prigionia gli pervenne una lettera del figlio, che lo incitava a mantenersi fedele a Dio. « State attento, caro padre - diceva la lettera - di non mutare risoluzione a causa di noi, vostri figli ».
Leonida, non potendo ormai baciare il petto del figlio, baciò la lettera di esortazione. Non ne aveva bisogno, ma lo riempì ugualmente di letizia. Il pensiero della famiglia non turbò così le ultime ore del Martire. Porse sorridendo la testa alla spada, acquistandosi la corona di gloria.
Dopo la sua morte, vennero confiscati i beni della vedova. I sette orfani furono gettati in mezzo a una strada, e si sarebbero ridotti randagi e mendici se una signora di Alessandria non li avesse raccolti e mantenuti.
Il giovane Origene, orgoglioso di essere figlio di un Martire, divenne poi scrittore talmente importante, fecondo e celebre, da legare il nome del padre al proprio. Infatti, il Santo viene distinto comunemente con il nome di Leonida e con l'attributo di « padre di Origene ».

venerdì 21 aprile 2017

La Conferenza stampa sulla Sanità del sindaco Marco Giorgianni (21.04.2017)

Sindaco Giorgianni su 118, piano sanitario ospedale di Lipari e manifestazione (L'intervista di Eolienews)

Conferenza stampa oggi pomeriggio al Comune di Lipari del sindaco Marco Giorgianni, presente anche l'assessore Fabiola Centurrino.
Il sindaco ha esordito parlando del 118 e si è detto sicuro, alla luce dei colloqui intercorsi e delle dichiarazioni dell'assessore Gucciardi, che Lipari non perderà l'ambulanza medicalizzata.
Ha poi parlato del nuovo piano sanitario per l'ospedale di Lipari che l'ASP ha approvato dichiarandosi tutto sommato soddisfatto ad eccezione di due situazioni che riguardano la chirurgia e l'osservazione breve. Ha annunciato di aver avuto già dei contatti con Sirna e già nelle prossime ore sarà presentato ricorso per la modifica. 
Per quanto concerne la copertura dei posti vacanti ha evidenziato che saranno banditi dei concorsi a tempo indeterminato e ciò dovrebbe consentire la definitiva copertura dei posti previsti nell'organico del nostro ospedale.
Sulla manifestazione di domani è stato chiaro e deciso: "La sanità non può essere di destra o di sinistra. Rispetto i cittadini che scendono in piazza giustamente per difendere il diritto alla salute ma non si può organizzare il tutto sotto bandiere politiche, specie alla vigilia di una tornata elettorale. La mia presenza, in presenza di etichette politiche, non ci può essere. Lavorerò nelle sedi istituzionali e se domani le cose non si dovessero concretizzare scenderò in piazza, ma senza bandiere politiche".
Vi proponiamo l'intervista al sindaco che riassume gli argomenti trattati in conferenza stampa. Seguirà conferenza integrale

Lipari rende omaggio ai marinai / Sequestro di alimenti a Vulcano. I due articoli del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Gli articoli si possono leggere cliccandoci sopra

E' deceduto Massimo Mezzapica, aveva 61 anni. Il cordoglio


Alla moglie, ai figli e ai parenti tutte le condoglianze del direttore di Eolienews e di tutta la redazione di Eolienews

- Increduli, sconvolti e profondamente addolorati piangiamo il collega ed amico Massimo Mezzapica, funzionario del Comune di Lipari serio, professionale e sempre disponibile. 
Anche se non ci sembra possibile non poterti rivedere.. Ciao Massimo, amico di ogni giorno.. 
Il tuo posto vuoto ci mette una tristezza indescrivibile testimoniata dai nostri silenzi....
Il dirigente e i colleghi del settore finanziario

Volevo esprimere la mia tristezza per l'improvvisa e prematura scomparsa del rag. Massimo Mezzapica. 
Ho avuto modo, come consigliere prima e come Assessore alle Finanze dopo, di ammirarne le doti lavorative ma soprattutto umane. 
Un uomo corretto, pacato, gentile e dotato di una bontà fuori dal comune. Sarà impossibile dimenticarti, sarà difficile guardare nuovamente quella scrivania........ 
R.I.P. Caro Massimo.
Giacomo Biviano (Consigliere Comunale)

Basket Eolie...risultati...prossimi impegni e prospettive


COMUNICATO
Vittoria casalinga quella conquistata nell’ultimo incontro di campionato al PalaBiviano dagli Esordienti della Basket Eolie. A farne le spese la blasonata Orlandina Young, società ostica che all’andata era riuscita a fermare gli Eoliani. I ragazzi di Annalisa Piazza hanno disputato un’ottima gara a dimostrazione della crescita avuta dai ragazzi nel corso del campionato. Secondo posto con miglio attacco e miglio difesa per gli Esordienti, un bilancio decisamente positivo grazie a sette partite vinte e tre perse.
Nel campionato Under 16 conclusosi da un paio di settimane invece i ragazzi guidati da coach Francesco Megna hanno chiuso al sesto posto, risultato comunque positivo, che fa ben sperare per gli impegni futuri. Per i ragazzi delle giovanili adesso c’è attesa per l’inizio del campionato a formula 3vs3 dove la Basket Eolie vi parteciperà con tre formazioni maschili (due Under 17 ed una U15) ed due femminili (una Under 17 ed una Under 15).
Continuano intanto gli allenamenti delle varie categorie Minibasket, con la novità della creazione del gruppo femminile, segno dell’attenzione rivolta dalla società alle proprie quote rosa. Per quanto riguarda i Trofei Minibasket adesso la palla passa ai bimbi della categoria Aquilotti (annate 2006-2007) che, già da domenica prossima 23 aprile, saranno impegnati in una serie di concentramenti, per un totale di dieci partite fino ai primi di giugno.
Fervono inoltre i preparativi per il Summer Slam Minibasket, evento Nazionale giunto alla dodicesima Edizione che vedrà la partecipazione di ben 32 squadre con circa 200 atleti, 64 allenatori/accompagnatori, oltre ai numerosi tifosi al seguito delle società. Dal 19 al 25 giugno anche quest’anno sull’isola di Vulcano si sfideranno a suon di canestri formazioni provenienti non solo dalla Sicilia, ma anche dal resto d’Italia.
Insomma un finale di stagione pieno di impegni ed emozioni che vedrà la società Eoliana ed i suoi atleti in movimento sino ad estate inoltrata.
Buon Basket a tutti…
Il Presidente
Ivan Ferlazzo

Conferenza stampa di Giorgianni su 118 e nuovo piano sanitario. Sulla manifestazione di domani: "La sanità non può avere bandiere e non può essere di destra o di sinistra"

Conferenza stampa oggi pomeriggio al Comune di Lipari del sindaco Marco Giorgianni, presente anche l'assessore Fabiola Centurrino.
Il sindaco ha esordito parlando del 118 e si è detto sicuro, alla luce dei colloqui intercorsi e delle dichiarazioni dell'assessore Gucciardi, che Lipari non perderà l'ambulanza medicalizzata.
Ha poi parlato del nuovo piano sanitario per l'ospedale di Lipari che l'ASP ha approvato dichiarandosi tutto sommato soddisfatto ad eccezione di due situazioni che riguardano la chirurgia e l'osservazione breve. Ha annunciato di aver avuto già dei contatti con Sirna e già nelle prossime ore sarà presentato ricorso per la modifica. 
Per quanto concerne la copertura dei posti vacanti ha evidenziato che saranno banditi dei concorsi a tempo indeterminato e ciò dovrebbe consentire la definitiva copertura dei posti previsti nell'organico del nostro ospedale.
Sulla manifestazione di domani è stato chiaro e deciso: "La sanità non può essere di destra o di sinistra. Rispetto i cittadini che scendono in piazza giustamente per difendere il diritto alla salute ma non si può organizzare il tutto sotto bandiere politiche, specie alla vigilia di una tornata elettorale. La mia presenza, in presenza di etichette politiche, non ci può essere. Lavorerò nelle sedi istituzionali e se domani le cose non si dovessero concretizzare scenderò in piazza, ma senza bandiere politiche".
In serata vi proporremo l'intervista al sindaco e l'ampia conferenza stampa

Federalberghi Isole Eolie continua puntare sul turismo "Green"

COMUNICATO
Lo sviluppo delle isole minori è strettamente connesso al concetto di turismo sostenibile. Federalberghi Isole Eolie sottoscrive una prima convenzione con la Rivolt srl, società alessandrina operante nel settore energetico e della mobilità elettrica.
La partnership promuove un’offerta innovativa e integrata di consulenza e servizi per la mobilità elettrica destinata agli imprenditori dell’accoglienza. Le strutture associate, potranno puntare sulla diffusione dell’elettrico non solo per contribuire ad adottare uno stile di vita virtuoso ma anche per ragioni di business, visibilità e promozione.
“Il 2017 è l’Anno ONU del Turismo Sostenibile ma il 45% degli italiani ritiene che il governo debba impegnarsi di più per questa sfida per il futuro dell’ambiente e della nostra economia. Il 77% sostiene che per l’economia turistica di un territorio, l’attenzione all’ambiente comporti una crescita”. Lo ha dichiarato il Presidente della Fondazione UniVerde, in occasione della presentazione del settimo rapporto: “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, realizzato dalla in collaborazione con IPR Marketing e presentato alla BIT 2017 (Borsa Internazionale del Turismo)
Appare sempre più necessario e urgente adottare comportamenti ed interventi per uno sviluppo sostenibile del turismo nelle isole minori, ha dichiarato il presidente di Federalberghi Eolie e Isole Minori Sicilia, Christian Del Bono. “Vogliamo far conoscere le bellezze delle nostre isole in maniera differente e la mobilità elettrica è sicuramente un nuovo ed efficiente modo per godere le bellezze del nostro territorio”.
Auspichiamo, inoltre, che l’iniziativa possa essere accolta con entusiasmo anche dalle pubbliche amministrazioni locali, coinvolgendo i vari stakeholder per una promozione armonica e partecipata dello sviluppo locale.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Una fiaba dalle isole : Iniziativa di Macabor Editore e Eolienews rivolta agli eoliani. Le migliori fiabe saranno pubblicate nel libro "Fiabe Eoliane"

Macabor Editore, in collaborazione con Eolienews di Salvatore Sarpi, invita tutti gli abitanti delle Isole Eolie che praticano la scrittura a scrivere una fiaba ( max 4 cartelle, circa 8000 battute spazi inclusi). 
Saranno accettate solo fiabe inedite in lingua italiana mai pubblicate neppure parzialmente. Il tema è libero anche se si apprezzeranno particolarmente quelle fiabe che avranno una ambientazione nelle isole.
Le opere dovranno essere inviate entro il 15 maggio 2017 complete delle generalità e il domicilio, nonché il numero di telefono e l’indirizzo e-mail degli autori, al  seguente indirizzo di posta elettronica: macaboreditore@libero.it
Nell’oggetto della mail si dovrà scrivere:  UNA FIABA DALLE ISOLE
Le migliori  fiabe verranno pubblicate nel libro FIABE EOLIANE ( a cura di Salvatore Sarpi)  che farà parte della collana per l’infanzia di Macabor Editore.

Megaparcheggio. Si pagherà un debito fuori bilancio di 204mila euro. Grazie al vice-sindaco Orto se ne risparmieranno però oltre 200mila

COMUNICATO STAMPA
Il consiglio comunale di Lipari, che si riunirà il prossimo 27 aprile, sarà chiamato ad approvare un debito fuori bilancio di 204.000,00 euro maturato a seguito di transazione del contenzioso che era in corso tra il Comune e la società Consortile Parcheggi Lipari.
Una transazione, portata avanti dal vice sindaco e assessore al Patrimonio e al Bilancio avvocato Gaetano Orto, che ha consentito all’Ente di risparmiare oltre 220.000,00 euro.
La società, che ha gestito la struttura comunale, a fronte del deposito nel piano interrato dei mezzi ex Cannizzaro, disposto dall’allora sindaco Mariano Bruno, aveva avanzato richiesta di liquidazione per circa 400.000,00 euro più interessi legali.
Gli uffici comunali, su input dell’assessore Gaetano Orto, effettuarono una perizia sui luoghi riuscendo a dimostrare che per l’area occupata dai mezzi la cifra richiesta era alquanto esosa. Questa perizia ed il successivo lavoro di raccordo portato avanti dall’assessore ha consentito di chiudere la vicenda con un notevole risparmio per l’Ente. Non sfuggirà che se si fosse dovuta liquidare la cifra richiesta si avrebbe avuto un grave contraccolpo per il bilancio comunale