Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 20 maggio 2017

Risorse Fers, nuove opportunità. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


....poteva non incontrare Stephen Amell? ...decisamente no!

La caparbietà è una dote che contraddistingue tutti noi di Eolienews, anche nella vita privata. Motivo per cui la nostra collaboratrice Francesca Falconieri si è messa alla ricerca del suo idolo Stephen Amell, attore di Arrow, ed è riuscita a farsi immortalare con lui, unitamente al fidanzato Bartolo

Benvenuti in C2. Con la vittoria di oggi i ragazzi liparesi del Milazzo 1937 vincono il torneo di D di calcio a 5


Con la vittoria di oggi (15 a 7 al Domenico Savio) i ragazzi liparesi del Milazzo 1937, con una giornata d'anticipo rispetto alla fine del torneo, hanno centrato la promozione in serie C2.
Un sogno che si concretizza, un sogno al quale i ragazzi con il team manager Bartolo Giunta, il dirigente Bartolo Cafarella e i tifosi hanno sempre creduto, un sogno al quale, invece, non hanno creduto altri, al punto che, per poter scendere in campo, si è dovuto ricorrere al preziosissimo intervento della presidenza del Milazzo 1937.
Tra l'altro la formazione vanta in Felice Puglisi (nella foto a dx) il capocannoniere del campionato con 74 reti
A segno oggi: Felice Puglisi (9), Bucca (2), Del Monaco (2), Pellegrino e Ziino.
Vi proponiamo un breve video dei festeggiamenti a fine gara:

Gli auguri ai festeggiati di oggi, 20 Maggio

Buon Compleanno a Piero Saltalamacchia, Sonia Bertè, Rosetta Mondello, Maurizio Zaja, Roberto Cincotta, Gaetano Giuffrè, Domenico Cacace, Alessandro Greco, Marika Biviano, Nino Cipriano, Gianluca Silvestri, Salvatore Barbuto, Giuseppe Biviano, Alessandro Previti e Indira Sapori

Alle Eolie raduno di 18 chef da tutto il mondo

Nelle Eolie sono in arrivo 18 chef da ogni parte del mondo. Da domani, domenica 21 maggio, per quattro giorni, parteciperanno all’edizione estiva di “Care’s – The Chef ethical Days”.
Norbert Niederkofler, promotore della manifestazione, che si svolgerà a Salina, l’ha organizzata in collaborazione con Martina Caruso dell’Hotel Signum e con la famiglia Tasca d’Almerita del Capofaro Resort e sotto il simbolo dell’Unesco, visto che sia le Eolie che le “sue” Dolomiti sono Patrimonio dell’Umanità.
Previste anche degustazioni e masterclass di cucina, con la partecipazione di chef come Andrea Berton, Moreno Cedroni, Pino Cuttaia e Giuseppe Iannotti dall’Italia, David Kimch dagli Stati Uniti e Andreas Caminada dalla Svizzera.

Sorteggiata posizione delle liste nella scheda elettorale per le amministrative a Lipari

Si è tenuto stamane, presso l'apposita Commissione elettorale a Milazzo, il sorteggio per il posizionamento delle liste, nella scheda elettorale che sarà consegnata agli elettori del Comune di Lipari il prossimo 11 Giugno
Primo posto: La Sinistra - Pietro Lo Cascio sindaco
Secondo posto: Nuccio Russo sindaco
Terzo posto : Vento Eoliano - Rizzo sindaco
Quarto posto : Fiducia e Futuro - Marco Giorgianni sindaco

La nonna paladina dell'ambiente: “Ecco come ho ripulito Stromboli” (da La Stampa)

LAURA ANELLO
STROMBOLI (MESSINA)
Sbarca dall’aliscafo con la spalla rotta, una vistosa fasciatura al collo, e sul molo di Stromboli trova un comitato di accoglienza da fare invidia a una star: «Bentornata a casa Aimée». Lei, 87 anni, una crocchia di capelli candidi, gli occhi verdi e penetranti, ringrazia senza fronzoli, perché ha molto da fare. Aimée Carmoz ha da fare da quando, nel 1972, si è trasferita qui dalla sua Francia per mettere radici in una grande casa nel cuore del paese, insieme con ventidue gatti, nell’isola-vulcano che borbotta ed erutta a cadenza di ogni ora.
Sarà quest’energia a fare di lei – che un tempo era cancelliera nel Tribunale di Chambery - una combattente per l’ambiente che, a dispetto dei suoi anni, si fa fatica a definire anziana. Perché è lei, qui, a battersi per una gestione responsabile dei rifiuti. Lei a essere invitata da un capo all’altro d’Italia per parlare di riciclo. Lei a progettare con l’Enea una maxi-compostiera che consenta di utilizzare l’organico come concime. Lei a raccogliere le lattine di alluminio dell’isola. Lei a tenersi in contatto via mail con esperti di tutto il mondo, studiando leggi, decreti, regolamenti, bandi. Lei a urlare al paradosso di un comune con quattrocentocinquanta residenti che ogni anno spende da tre a quattro milioni per pagare una nave che porta via i rifiuti non differenziati. Lei a fare di questo piccolo lembo di terra - l’azzurro di mare e cielo, il bianco abbagliante delle case, il verde di una vegetazione strappata all’Eden - una sorta di laboratorio che svela le resistenze della politica e i paradossi del sistema Italia.
«A parole sono tutti d’accordo – dice con ironia – ma il mondo è fatto anche di proprietari di discariche, di trasportatori di rifiuti, di costruttori di inceneritori, di tanti portatori di interessi che remano nell’ombra». La sua storia è finita pure in un documentario, «La crociera delle bucce di banana», premiato a Festival Cinemambiente di Torino. Grazie anche alle sue battaglie sono nati l’asilo, la scuola media, la farmacia.
E i primi progetti per la raccolta differenziata. Piccoli e grandi. I piccoli viaggiano sulle gambe dei bambini delle medie che ogni anno raccolgono le lattine d’alluminio dai bar e ristoranti e le schiacciano in due apparecchi installati nel piazzale accanto alla scuola. Aimée organizza la vendita e il trasporto in una fonderia siciliana e a paga con il ricavato una gita di istruzione in una città d’arte. «Perché io dico sempre che i rifiuti sono una risorsa economica - aggiunge sorniona - il problema è che quelle risorse non vadano sempre nelle stesse tasche».
Il progetto più grosso, invece, è in partenza grazie a una legge entrata in vigore due mesi fa. «Riguarda il rifiuto organico – spiega - il più grande dei problemi perché si degrada velocemente e perché, quando si mischia al resto, rende tutto non commerciabile. Mentre vetro, alluminio, plastica, carta, sono preziosi. La nuova legge dice che l’organico si può gestire fuori dai servizi comunali, una grande novità e una grande opportunità per gli agricoltori». Così ha chiamato all’appello l’Enea per gettare le basi di un bio-distretto delle Eolie dove i terreni siano concimati con i rifiuti organici. «Solo che non ho le energie e i soldi per pensare a tutte le Eolie, cominceremo da Stromboli». Allo studio c’è una grande compostiera che consentirà di abbattere notevolmente i costi di trasporto in nave (viaggerà una-due volte al mese e non ogni giorno come accade adesso) e conseguentemente di risparmiare sulla tassa della spazzatura. 

Il ciclista giramondo a Salina

Ha raggiunto ieri Salina Janus River, l’ottantenne polacco che vuole raggiungere con la sua bicicletta Pechino entro il 2027 quando compirà 90 anni.
Da un paio di settimane il ciclista sta facendo il giro della Sicilia prima di riprendere il suo viaggio che lo porterà nei Balcani e poi sui territori dell’Asia, direzione Pechino. Ad oggi l’arzillo polacco, che ha passaporto italiano, ha percorso oltre 260 mila chilometri.
A Salina ha ricevuto il benvenuto del vice sindaco Domenico Arabia.
Quella di River è una storia che parte da lontano ovvero dalla fuga dalla Polonia comunista alla conversione all’Islam, dal trasferimento in Italia nel 1978 fino alla decisione (gennaio 2000) di intraprendere quest’avventura che l'ha portato a pedalare in ben quattro continenti (Europa, Africa, America, Asia), vivendo con pochi euro al giorno e dormendo in un sacco a pelo

Verso le elezioni. Eretici (di Giovanni Rosa)

La campagna elettorale eoliana si tinge dei colori dell'arcobaleno.
Mancano tre settimane all'evento ma una girandola di colori abbellisce le immagini dei principali candidati , postate per una gratificante e iniziale vittoria di consensi al “mi piace”.
Alle Eolie non conta l'ideologia ma il rapporto a tipo di Confraternita ove il “do ut des” fissa e consolida lo status di “fedele e devoto confratello”.
Per la lista che rimette in gioco i soggetti che per cinque anni hanno amministrato il Comune, la fratellanza è d'obbligo poiché a livello di ideologia sembra che qualche iscritto non sia proprio in accordo sulla scelta di aggregazione elettorale.
Per il simpatico uomo di legge che guida la seconda lista sono in notevole aumento conciliaboli che ne vantano la onestà e la spiccata simpatia sociale.
In forte ripresa i componenti della terza lista che avremmo preferito di supporto alla seconda in modo da rendere più incerta la tenzone elettorale.
Per la lista del “naturalista” Pietro , che mi vede soccombente in famiglia, mi rimane da considerare l'impegno dei suoi candidati o meglio candidate che a mio parere esulano dal concetto di Confraternita per navigare nella logica di una ERESIA di “vera sinistra”.
Per quanto riguarda Vulcano , tenuto conto che dai “mi piace” emergono facoltosi probabili vincenti , sarebbe gradito che alla vittoria facesse seguito un aiuto particolare a quella decina di soggetti che con difficoltà cercano di sopravvivere in attesa di un vitale contributo sociale....
Giovanni Rosa

Oggi è il 20 Maggio. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Un affresco realizzato dagli artisti del Cipra in una abitazione di Supra a terra (Lipari). (Trattasi di foto d'archivio)


SANTO DEL GIORNO:
Questo illustre e degno discepolo di S. Francesco d'Assisi nacque dalla nobile famiglia degli Albizzeschi nei pressi di Siena nel 1380. Non aveva ancora tre anni quando rimase orfano di madre, e a sei, anche di padre. Ma un fanciullo come lui che già dava segni di predestinazione, non doveva essere trascurato, e non doveva imbrattarsi di fango mondano: possiamo dire che venne allevato ed educato alla scuola di Maria SS.ma.
Il grazioso Bernardino, delicato, modesto e cortese con tutti, cresceva, sotto la tutela delle pie zie e della cugina Tobia, in sapienza e in grazia come il fanciullo Gesù. Era talmente delicato, che avendo una volta uno zio paterno invitato amici un po' volgari in casa sua, egli disgustato disse allo zio: « O si correggono nel parlare, o vado via di casa io ». 
Degna di menzione è la scena che si svolse un giorno tra il santo fanciullo e la cugina. 
— Sapete — le disse tutto raggiante in volto — che io sono tanto innamorato di una nobilissima Signora che darei volentieri la mia vita per godere della sua presenza e che se passassi un giorno senza vederla non potrei chiudere occhio nella notte?!!... 

La cugina dapprima rimase stupita di questo par—lare, ma poi si convinse quando egli le disse che, ogni giorno si recava a pregare e venerare un'immagine della Vergine, che si trovava a porta Camollia. 

Compiuto felicemente il corso di filosofia, si dedicò allo studio del diritto ecclesiastico e civile, ma più di tutto della Sacra Scrittura. 

Nella peste del 1400 che per quattro mesi infestò Siena, il Santo, ventenne, fu tra i generosi fedeli che si dedicarono con eroica carità a curare gli appestati rimanendo, per disposizione divina, illeso da tale morbo. 

Nel 1402 si unì ai figli del Poverello d'Assisi, tra i quali un anno dopo emetteva la sua professione religiosa e nel 1404 celebrava la sua prima Messa. Da quel momento si manifestò in lui il grande ministro del Signore, incominciando dalla riforma dei costumi. 
Il primo anno di sacerdozio lo passò nel convento del monte Amiata, ove si dedicò ad un maggior studio e ad una più intensa pietà. Nel 1417 lo troviamo guardiano del convento di Fiesole e predicatore insigne. 
Tre argomenti trattava con predilezione: la carità, la devozione alla SS. Vergine, ed il SS. Nome di Gesù, di cui fu uno dei primi strenui propagatori e di cui parlava sempre con trasporto. L'eloquenza sua piegava il popolo e lo trascinava ove voleva. D'altra parte il Signore ne rafforzava la parola con miracoli. Finalmente, ricco di meriti se ne volò al cielo a ricevere il premio nel 1444. 
PRATICA. — Impariamo da S. Bernardino una tenera e filiale devozione alla Madonna, cercando di conoscerla, amarla, imitarla, per andare a Gesù per mezzo suo, poichè « il devoto di Maria certamente si salva». 
PREGHIERA. O Signore Gesù, che hai accordato al tuo beato confessore Bernardino un amore particolare al tuo Santo Nome e alla Madre tua: dehl per i suoi meriti e la sua intercessione, infondi, benigno, in noi lo spirito del tuo amore. 

A Lipari è sbarcato Stephen Amell, attore di Arrow

Primi vip alle Eolie.
Ieri sera sul Corso Vittorio Emanuele ha "sfilato" Stephen Amell, attore di Arrow. 
Lo ha intercettato Francesca Bertè che non si è fatta sfuggire l'occasione per una foto

venerdì 19 maggio 2017

“ATHOS” e “ASZKOR” : due dei cani Carabinieri al servizio del G7

LEGIONE CARABINIERI “SICILIA”
Comando Provinciale di Messina

ATHOS”  e “ASZKOR” : due dei cani Carabinieri al servizio del G7
A garantire la sicurezza dei 7 grandi della Terra in occasione del G7, ci penseranno anche due fedeli amici dell’uomo: “ATHOS”  e “ASZKOR” , due cani Carabiniere di razza Pastore Tedesco specializzati nella ricerca di armi e materiale esplodente in forza al Nucleo Cinofili Carabinieri di Nicolosi.
ATHOS , dal nome di uno de “I TRE MOSCHETTIERI”, è uno splendido esemplare di Pastore Tedesco di 3 anni, dal pelo grigio, che ricorda un lupo  selvatico,  che già dai primi mesi di vita a manifestato quelle doti innate a livello sensoriale e caratteriale  necessarie per diventare un cane “Carabiniere” e far bene il proprio lavoro : doti, che solo il Centro Carabinieri Cinofili di Firenze, grazie ai suoi validi ed esperti selezionatori cinofili, sono stati in grado di capire che nel suo DNA.
In forza al Nucleo cinofili da circa un anno, ATHOS nella seppur breve carriera, si è dimostrato abilissimo per la ricerca di esplosivi insieme al suo inseparabile conduttore, distinguendosi in numerose operazioni di servizio, nel corso delle quali con il suo infallibile fiuto, ha consentito, tra l’altro, il rinvenimento di armi e munizioni abilmente occultate, come avvenuto nel marzo scorso sulle pendici dell’Etna, quando ha  rinvenuto 2 pistole, un fucile e una trentina di munizioni.
Insieme al suo collega ASZKOR, il più giovane dei due, Pastore Tedesco di 2 anni, in forza da soli due mesi al Nucleo cinofili, sono ora chiamati a contribuire a garantire la sicurezza dei “grandi della terra” e dei cittadini di Taormina.
ATHOS e ASZKOR, oltre a operare quotidianamente in attività di servizio, partecipano ai programmi sulla  “Legalità” che l’Arma dei Carabinieri conduce con le scuole di ogni ordine e grado anche attraverso dimostrazioni cinofile, sempre apprezzate dai giovani studenti. 
ATHOS e ASZKOR  sono solo due dei cani schierati dall’Arma dei Carabinieri nella cornice del G7 di Taormina, che vedrà un impegno massiccio del Servizio Cinofili Carabinieri,  istituito il 9 giugno 1956, al fine di assicurare l'impiego di Carabinieri conduttori e cani in attività di polizia giudiziaria, di ricerca, di soccorso in aree sensibili e in tutte le operazioni in cui tale intervento fosse stato ritenuto di valido supporto.
Un altissimo livello di addestramento caratterizza l'impiego dei Carabinieri conduttori e dei cani, che in circa 50 anni di attività ha registrato innumerevoli, preziosi risultati nel campo della polizia giudiziaria, accanto ai molti episodi di soccorso e di assistenza.
Particolarmente accurata è la scelta e l’ "arruolamento" dei cani, l'addestramento dei quali viene impartito e mantenuto costantemente  sino a quando il cane per “limiti di età” viene trasferito al ruolo "di guardia" e cessa dal servizio, pur rimanendo ovviamente tra i ranghi del Nucleo.
Le condizioni ottimali di salute dei cani, oggetto di costante accertamento sanitario, sono curate attraverso la più razionale alternanza del lavoro e del riposo, la minuziosa igiene del corpo e del ricovero, soprattutto attraverso la loro alimentazione, rigorosamente dosata per tutta la loro vita.

Tra i Nuclei facenti parte del Servizio Cinofili vi è quello di Nicolosi  istituito il 10/04/1997, e costantemente a supporto di tutta l’Arma della Sicilia Orientale .

Print alle Eolie. Federalberghi organizza convegno per illustrare programma regionale per l’internazionalizzazione Sicily 2020 e il correlato Piano di Azione per l’Internazionalizzazione 2016-2018.

PRINT alle Eolie. Questo il titolo del convegno organizzato da Federalberghi Isole Eolie grazie alla disponibilità dell’Assessorato e del Dipartimento Regionale Attività produttive.
Domenica mattina alle 11, a Lipari presso l’hotel Tritone, il dirigente regionale del Servizio 4 Internazionalizzazione, attività promozionali e PRINT, Rosario Di Prazza, illustrerà agli imprenditori eoliani le opportunità del Programma Regionale per l’internazionalizzazione Sicily 2020 e del correlato Piano di Azione per l’Internazionalizzazione 2016-2018.
Il PRINT – strumento prioritario per la razionalizzazione degli interventi di internazionalizzazione delle istituzioni e delle imprese siciliane – descrive gli interventi da attuare nel periodo in corso 2016-2018, coerentemente con la strategia regionale di internazionalizzazione. Obiettivo del PRINT Sicily 2020 è quello di ricondurre nell’ambito di un’unica strategia le azioni autonome di ogni singola componente dell’amministrazione pubblica a supporto delle PMI interessate ad internazionalizzare i propri servizi e i propri prodotti. Tra i servizi messi a disposizione dall’amministrazione possono rientrare quello di business scouting, l’assistenza nelle operazioni con l’estero, l’accompagnamento all’estero, il supporto alla selezione dei paesi più interessanti, l’attivazione di relazioni, la comprensione delle dinamiche economiche e socio-culturali, la creazione di reti stabili e la formazione/acquisizione di export manager.
Nel corso dell’incontro saranno, inoltre, presentate le azioni del POFESR 2014-2010 - di particolare interesse per le piccole e media imprese - i cui bandi saranno di prossima pubblicazione. Tra queste, ad esempio, l’azione 3.5.1-2 che intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento per favorire la nascita di piccole imprese.
“Guardiamo a PRINT con grande interesse ha dichiarato il presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori Sicilia, Christian Del Bono, soprattutto per le possibilità di supporto nell’intraprendere progetti in rete per potenziare le capacità di internazionalizzazione del nostro territorio sia sui mercati per noi più tradizionali ma, soprattutto, per la definizione di strategie di approccio e penetrazione di nuovi mercati”.
Federalberghi Isole Minori della Sicilia
Federalberghi Isole Eolie

Rifacimento segnaletica nel porto di Sottomonastero. Interdizione temporanea piazzale nord

Con ordinanza n° 21 del 2017 del Circomare Lipari è stata disposta l' interdizione temporanea dalle 7,00 del 20 maggio , alla sosta e alla fermata di qualsiasi veicolo nel piazzale nord del porto di Sottomonastero per lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale.

In memoria della signora Maria Natoli ved. Aiello

Vi sono alcune scomparse che non possono passare assolutamente in silenzio.
La tua è una di queste cara Maria.
Con il tuo adorato Remigio hai creato dl nulla la vostra attività che è stata onore e vanto dell'isola di Vulcano e delle Eolie. Hai lavorato quanto dieci vite di un altro comune mortale , dalle 3 di notte in poi sino a tarda sera del girono dopo. Dalla raccolta della frutta alle verdure , ai fiori, ai prodotti del bar, al personale e alla famiglia. E' stata un'epoca gloriosa che tutti abbiamo vissuto, ma poi sei rimasta sola, è arrivata la tempesta, sono iniziate le difficoltà ma tu hai resistito e sei sempre rimasta lì malgrado tutto anche con la collaborazione del carissimo Toni.
La vita per te è stata particolarmente difficile ma hai sempre superato coraggiosamente tutte le prove.
Abbiamo creato il periodo d'oro del turismo a Vulcano senza che le avversità ti sfiancassero.
Sei stata una cara amica ed io mi auguro che tutti, ma specialmente i componenti della tua famiglia, non ti dimentichino e che ti ricordino a lungo con affetto, rispetto e riconoscenza.
Caterina Conti

Quattro judoka liparesi a Bagheria per la qualificazione al campionato nazionale Cadetti

Domenica a Bagheria si terrà la fase di qualificazione del campionato nazionale Cadetti che quest'anno vede la finale a Riccione il 3/4 giugno. Alla fase di qualificazione saranno presenti 4 atleti per lo Sporting Club di Lipari: Bonannella Lorenzo nella cat fino a 73 kg;  De Salvo Andrea nella cat 55; Varro Eric nella 60kg . 
Per le ragazze nella 63 kg ci sarà Natoli Alice

Trasporto marittimo e presunte tangenti : arrestati deputato regionale e proprietario Liberty lines

(ANSA) – PALERMO, 19 MAG – Tra gli arrestati dai carabinieri, in un’operazione anticorruzione coordinata dalla Procura di Palermo, c’è anche il deputato regionale Girolamo Fazio, ex esponente di Forza Italia, ora al Gruppo misto all’Ars. Fazio è candidato a sindaco di Trapani alle prossime amministrative.
Ieri un altro candidato, il senatore di Fi Antonio D’Alì, processato per concorso in associazione mafiosa, aveva annunciato la sospensione della campagna dopo aver saputo che la Dda aveva chiesto per lui il soggiorno obbligato. Fazio è stato sindaco di Trapani fino al 2012. Ex alleato del senatore Antonio D’Alì, ora suo concorrente. 
L’inchiesta ruoterebbe attorno a tangenti su fondi per il trasporto marittimo: é stato arrestato anche Ettore Morace, figlio del patron del Trapani calcio Vittorio, entrambi proprietari della compagnia di traghetti Liberty lines. La moglie del patron della compagnia, Vittorio Morace, è nella lista degli assessori designati da Fazio.

Notte dei musei anche a Lipari il 20 Maggio

Gli auguri ai festeggiati di oggi, 19 Maggio

Eolienews augura Buon Compleanno a Claudio Merlino, Luca Caruso, Grazia Cappadona, Lucio Mollica, Bartolo Basile, Alessia Cafarella e Vincenza Silvestri

Oggi è il 19 Maggio. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Il centro di Lipari e Capistello visti da Pirrera

IL SANTO DEL GIORNO:
Nacque ad Isernia in Molise l'anno 1221 da virtuosi e caritatevoli genitori. Benché orfano di padre fu messo dalla pia genitrice, aggravata dalle cure di ben 12 figli, a studiare. Ma più che allo studio il Santo si diede alla meditazione delle verità eterne e risolvette di assecondare il forte suo desiderio per la vita eremitica. Difatti a vent'anni, nel fior dell'età, si ritirò in una rocca, ove scavò una piccola celletta in cui poteva appena stare in piedi. 
Tre anni dopo fu scoperto ed obbligato a recarsi a Roma per ricevere gli ordini sacri. 
Nel 1246 andò negli Abruzzi, ove passò cinque anni in una caverna di Monte Morone presso Sulmona tormentato da notturni fantasmi; non potendo aver pace, risolvette di consultarsi con il Papa.
Cammin facendo ebbe una visione che lo tranquillizzò: gli comparve un santo abate, morto da poco, che lo incoraggiò e lo avvertì di ritornare alla solitudine, che sarebbe stato liberato da quelle infestazioni, come infatti avvenne. 
Essendo stato abbattuto il bosco ov'egli dimorava, si ritirò sul Monte Magello con altri due religiosi ai quali più tardi se ne aggiunsero altri. Ricercato, dovette ritornare a Monte Morone ove fondò un monastero. Nel 1274 da Gregorio X veniva approvata la sua Congregazione detta dei « Celestini » ed i suoi conventi arrivarono a 36. 
Alla morte del Papa Nicolò W avvenuta nel 1272 fu eletto Papa. Questa elezione fu applaudita da tutti, ma il Santo ne fu molto dolente ed inutili furono le sue proteste di essere indegno e incapace di tal dignità. Fuggi con un suo religioso di nome Roberto, ma invano. Allora tornò gemendo a Morone ov'era atteso dai re di Napoli, di Ungheria e da gran numero di cardinali e principi: tutti lo accompagnarono alla cattedrale di Aquila e qui fu consacrato col nome di Celestino V. 
Ma ben presto abdicò riprendendo il suo abito e nome religioso. La serenità e la gioia che gli brillò in volto quando fu accettata la sua abdicazione, provò, meglio delle sue parole, che l'umiltà sola gli aveva ispirato la risoluzione presa. 
La sua abdicazione al Pontificato fu per tanti occasione delle più strane e sciocche ipotesi, nonchè di affermare l'invalidità della elezione al Pontificato di Bonifacio VIII, quasi che egli l'avesse costretto a tale atto. In tale pericoloso frangente, il nuovo Pontefice, per evitare uno scompiglio e uno scisma nella Chiesa, vedendo che da tutte le parti si facevano visite al Santo nella grotta di Morone, pregò il re di Napoli di mandarglielo a Roma. Ma Pier Celestino, saputolo, si diede alla fuga imbarcandosi sul mare Adriatico; però un vento contrario gli impedì di proseguire il viaggio e lo costrinse ad approdare a Vieste nelle Puglie: di qui fu condotto al Papa che allora si trovava ad Anagni. Nel tempo che fu nel palazzo del Pontefice, g. Celestino trattò spesso con lui e ottenne che fosse riconosciuta la sua abdicazione, indi si ritirò nella vicina Frosinone, come volle Bonifacio VIII. Qui passò il restante di sua vita cantando lodi a Dio con due monaci che gli tenevano compagnia. Il giorno di Pentecoste del 1296, dopo aver sentita la Messa con gran fervore, disse che sarebbe morto prima del termine della settimana. E così avvenne: colto da febbri passò al Signore il 19 maggio. 

PRATICA. Ci sia questo Santo esempio e modello di umiltà e di disprezzo delle cose terrene.

PREGHIERA. O Dio, che innalzasti il beato Pier Celestino alla sublime dignità di Sommo Pontefice, concedi propizio che meritiamo di disprezzare, a suo esempio, tutte le cose del mondo per raggiungere felicemente il premio promesso agli umili.

Nave Lippi parte stamane da Milazzo con un'ora di ritardo

Siremar comunica che la partenza di oggi alle 9 della motonave “Filippo Lippi” in servizio sulla tratta Milazzo-Eolie sarà posticipata di circa un’ora per rifornimento carburante.
Le operazioni di approvvigionamento previste nella tarda serata di ieri non sono state espletate a causa di un guasto tecnico all’autobotte adibita al servizio.
 

giovedì 18 maggio 2017

Lorena Mangano, il colpevole dell'omicidio stradale ai domiciliari dal 23 Dicembre, dopo soli due giorni dalla sentenza di primo grado. La notizia trapela solo ora

Riprendiamo e pubblichiamo un articolo pubblicato su Gazzetta del sud.it

Amministrative a Santa Marina Salina e Malfa. Gli articoli del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

L'articolo diventa leggibile cliccandoci sopra

Amministrative a Lipari. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi



Ufficializzati i candidati a sindaco di Lipari e al consiglio comunale (Eolienews ha pubblicato tutte le candidature e i programmi amministrativo - elettorali per dare contezza ai cittadini chi e cosa si andrà a votare) annunciamo che, a breve, torneremo a proporre sulla nostra pagina fb un nuovo sondaggio sugli aspiranti primi cittadini
I risultati del nostro sondaggio, che si chiuderà il 22 Maggio, saranno pubblicati il 23, nel rispetto della legge che vieta la realizzazione/diffusione dei sondaggi nei 15 giorni che precedono la votazione.

Il parere di Giacomantonio. "Per Giorgianni difficile fare un programma coerente e coraggioso, col circo che la sua lista ha messo su"

Riceviamo e pubblichiamo:
Fra gli aspetti più deludenti di questa campagna elettorale vi è la discussione sul programma. Intanto di tutto si parla fuorché di progetti e di futuro. Quello che sembra interessare sono i “pacchetti di voti” e le candidature al Consiglio ed in Giunta. Eppure le nostre isole si trovano ad un punto di svolta. Per via della congiuntura internazionale godono di un flusso di presenze veramente considerevole e sarebbe miopia di non approfittare di questo per compiere un balzo nell’attenzione mondiale. Ma abbiamo l’impressione che i nostri candidati non siano all’altezza. 
Prendiamo Giorgianni, ha fatto circolare una bozza di programma che non osava andare più in là dello sperimentato. Ha chiesto integrazioni e la Segreteria del PD ne ha prodotte diverse: non proposte alternative ma integrative. Ebbene ho pensato che sia giusto rendere pubbliche queste proposte perché ogni elettore possa verificare quanto di esse siano state accolte dal candidato Sindaco. Perché non le ha accolte ? Perché non le condivide? Perché le ritiene irrealizzabili? Tutte. Certo col circo che questa lista ha messo su è difficile fare un programma coerente e coraggioso, meglio mantenersi dove l’acqua è bassa. Ma come è possibile pensare ad un discorso serio sull’agricoltura e l’artigianato se non si affronta seriamente il ciclo dell’acqua. Non quello stralcio ridicolo a cui l’hanno ridotto Mariano Bruno e i commissari del Ministero dell’Ambiente ma un progetto serio quale era all’origine quello presentato nel 2001 prima che venisse stravolto da soluzioni e che hanno finito col regalare alle Eolie, per quello che vediamo tutti i giorni, meno autonomia idrica di quanto ne avevano quindici anni fa. E per le nuove tecnologie? Come ci si prepara all’avvento della banda larga? Si ha la sensazione di che rivoluzione questa implica nel campo delle promozioni dei prodotti e del territorio? Non sembra proprio.
Grazie dell’attenzione
Michele Giacomantonio

Orchidea Unicef i ringraziamenti del Comitato provinciale Unicef a PAIDEA e SOROPTIMIST

Camera di commercio di Messina: “Eccellenze in digitale”: lunedì il secondo seminario rivolto alle piccole e medie imprese

COMUNICATO STAMPA

 “Eccellenze in digitale”: lunedì il secondo seminario rivolto alle piccole e medie imprese

Messina, 18 maggio 2017. Nuovo appuntamento, lunedì 22 maggio alle 10 nella sala Consulta del Palazzo camerale, con “Eccellenze in digitale”, il progetto promosso da Google in collaborazione con Unioncamere - giunto alla III edizione - al quale hanno aderito le Camere di commercio di 83 province, con l'obiettivo di trasmettere la cultura del digitale e dell'innovazione alle imprese del territorio, formandole sulle opportunità legate a un utilizzo efficace degli strumenti online.
L’incontro verterà su “Le nuove opportunità per le imprese italiane”. Nel pomeriggio, seguirà il “follow-up” per approfondire l’argomento trattato nel corso del seminario.
Eccellenze in Digitale 2017, attivo presso l’Ente camerale di Messina, si rivolge a tutte le imprese aventi sede legale nella provincia messinese. È possibile aderire compilando il Form di registrazione agli eventi disponibile sul sito www.me.camcom.it

Tutti i seminari e gli approfondimenti sono gratuiti. Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito www.eccellenzedindigitale.it

Liberty lines va incontro ai residenti nelle isole minori. In arrivo My Liberty Card ed altre agevolazioni

Uno sportello ticket dedicato ai residenti delle isole minori, la carta fedeltà e posti riservati sugli aliscafi. Sono queste le nuove iniziative messe in campo da Liberty Lines per tutelare la mobilità di chi vive negli arcipelaghi della Regione Siciliana. Sono misure che la compagnia di navigazione veloce ha realizzato per venire incontro alle esigenze di chi ha necessità di andare e tornare dalle isole e non può rischiare di rimanere senza biglietti, per assenza di posti, sugli aliscafi che operano quei collegamenti.
“La tutela del principio di continuità territoriale – spiega l’amministratore di Liberty Lines, Ettore Morace – è uno dei cardini della nostra politica aziendale. Per questa ragione abbiamo deciso di avviare immediatamente una serie di iniziative che rendano più semplice il viaggio, e tutte le sue procedure, a chi vive nelle isole minori degli arcipelaghi siciliani”.
La prima iniziativa, attiva da questa settimana, riguarda i collegamenti da e per l’isola di Marettimo. Sugli aliscafi di Liberty Lines, sino a trenta minuti prima della partenza, saranno riservati 80 posti per i residenti.
“Questo è il primo step di un programma di tutela ancora più complesso che riguarderà i collegamenti con le isole minori – spiega Morace – ed è un’iniziativa che abbiamo preso grazie al confronto con l’amministrazione comunale di Favignana e Marettimo, pianificando così questo intervento con il primo cittadino Giuseppe Pagoto e con il suo vice Enzo Bevilacqua”.
Perciò, la quota di posti riservata ai residenti di Marettimo è soltanto il primo passo di un programma più ampio. “Già nelle prossime settimane – continua Morace – per i residenti delle isole minori sarà realizzata una carta dedicata, la My Liberty Card, grazie alla quale tutti i cittadini che hanno diritto alle condizioni agevolate dalla continuità territoriale potranno usufruire di altri vantaggi”.
“Dopo attente analisi delle condizioni operative – spiega l’amministratore di Liberty Lines – abbiamo individuato le principali problematiche relative ai viaggi dei residenti che spesso, soprattutto nei periodi estivi caratterizzati da grandi flussi turistici, rischiano di perdere l’aliscafo che li deve riportare a casa o sono costretti a file e code abbastanza faticose”.
Con la carta per i residenti verranno creati dei concreti servizi di supporto logistico. Oltre alla quota di posti riservati, con la Carta residenti si avrà accesso, presso le biglietterie di Trapani e Milazzo, ad uno sportello biglietteria dedicato, con la possibilità di ottenere il proprio ticket di viaggio in tempo reale, senza attesa.
“Stiamo studiando altre agevolazioni per i residenti delle isole minori – conclude Morace – e nei prossimi giorni vareremo un programma fedeltà. Un meccanismo semplice che consentirà alle comunità delle isole minori, che già viaggiano alle condizioni tariffarie agevolate previste dalle convenzioni, di accumulare punti che permetteranno di ottenere viaggi gratuiti”. 
Per ottenere “My Liberty Card”, opzione dedicata esclusivamente ai residenti delle isole minori siciliane, è sufficiente consultare il sito della società www.libertylines.it e scaricare gli appositi moduli da compilare ed inviare.

"Grazie Alberto per tutto quello che hai fatto per le Eolie". Il ricordo del Centro Studi

CENTRO STUDI E RICERCHE DI STORIA E PROBLEMI EOLIANI
COMUNICATO
Ricordando Alberto La Volpe

Alberto La Volpe, giornalista, uomo politico, sottosegretario ai Beni Culturali nei governo Prodi e D’Alema, per il Centro Studi è stato socio onorario e per le Eolie  soprattutto un amico. Sempre disponibile quando gli si chiedeva un consiglio, un intervento, una collaborazione. Il Comune di Lipari se lo è visto a fianco soprattutto in due importanti occasioni: per i finanziamenti della Misura IV Isole Minori dove occorrevano i fondi per restaurare la Chiesa dell’Immacolata al Castello e farne un Auditorium, per l’iscrizione delle Eolie nell’Heritage List dell’UNESCO che fu una lunga e difficile battaglia che egli condusse a fianco delle Amministrazioni locali e col sostegno ed il consiglio all’Ambasciatore Fulci. Un ticket affiatato questo che diede vita alla missione negli Stati Uniti decisiva per avere il consenso degli stati delle isole perché l’Italia entrasse nel Consiglio di Sicurezza dell’ONU.
Infine, la Volpe fu l’artefice della venuta alle Eolie del Presidente della Repubblica Scalfaro che rappresentò uno dei momenti di maggiore visibilità politica del nostro arcipelago.
In sintesi potremmo dire che fu uno di quei personaggi - insieme a Cabianca, a Sinopoli, a Fulci - che insegnarono alle Amministrazioni eoliane a volare alto, di non accontentarsi del tran tran quotidiano, della politica del favore e della clientela ma di misurarsi sulla programmazione, sul confronto internazionale, sull’ambizione di essere e di divenire sempre più Crocevia del Mediterraneo.
Grazie Alberto, non ti dimenticheremo.
Lipari, 18 maggio 2017

                                                        Ufficio Stampa Centro Studi

I programmi elettorali - amministrativi dei candidati a sindaco di Lipari a portata di tutti i cittadini

Eolienews nell'ottica che l'ha sempre contraddistinta, cioè operare al servizio della collettività, sta procedendo a pubblicare i programmi elettorali - amministrativi dei candidati a sindaco di Lipari. 
Tali programmi, ovvero quelli che ci perverranno (abbiamo fatto richiesta a tutti) saranno pubblicati, in modo assolutamente gratuito, su Eolienews, sulla nostra pagina fb e sulle pagine fb di Stromboli e Filicudi.
Tutto ciò per fare in modo che, il maggior numero possibile di cittadini, sia informato
ALTRESI' RICORDIAMO AI CANDIDATI A SINDACO E AI CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE CHE EOLIENEWS, NELL'AMBITO DELLO SPAZIO ELETTORALE AUTOGESTITO, PUBBLICA, A PAGAMENTO, MESSAGGI DI PROPAGANDA (SANTINI, BANNER ect.)

Gli auguri per i festeggiati di oggi, 18 Maggio

Buon Compleanno a Giuseppe Finocchiaro, Elisabetta Paino, Angy Ferlazzo, Graziella Fabro, Alberto Capone, Giovanni Martello, Romina Lazzaro, Roberto Munafò, Antonio Passeri, Angela Podetti, Teresa Tarano e Peppe Caridi.

Oggi è il 18 Maggio. Buongiorno con questa cartolina della Chiesa del Purgatorio rimessa a nuovo e con il Santo del giorno

Nella foto di Giancarlo D'Ambra come si presenta oggi la Chiesetta del Purgatorio a Marina Corta (Lipari) dopo i recenti lavori


SANTO DEL GIORNO
Originario della Tuscia e figlio di un certo Costanzo secondo il Liber Pontilicalis, fu eletto papa succedendo a 7 Ormisda il 13 agosto 523. Non si hanno notizie sicure su questo papa prima della sua elezione, a causa della frequente attestazione del nome Giovanni nelle fonti del VI sec. (tre papi portano questo nome). 
È stata tuttavia avanzata l'ipotesi dell'identificazione di questo pontefice con il diacono Giovanni, amico di Severino Boezio, che gli dedicò tre dei suoi scritti; era favorevole al partito filoorientale dell'antipapa Lorenzo, anche se nel 506 fece atto di sottomissione al papa legittimo 7 Simmaco. Tale ipotesi di identificazione sarebbe corroborata dalla straordinaria accoglienza che gli fu riservata in occasione del suo viaggio a Costantinopoli, e dal fatto che Giovanni, divenuto papa, fece adottare a Roma su consiglio del monaco Dionigi il Piccolo il computo pasquale alessandrino, già motivo di accese controversie tra Lorenzo e Shrunaco e segno evidente di atteggiamento proorientale.
Il Liber Pontificalis riporta che egli fece eseguire importanti lavori di restauro nelle basiliche cimiteriali dei martiri Nereo e Achilleo sull'Ardeatina e dei SS. Felice e Adautto sull'Ostiense e poté inoltre abbellire le principali basiliche cittadine, grazie alla munificenza dell'imperatore Giustino I. Tutta la sua attività a Roma si svolse prima del suo viaggio a Costantinopoli, che fu l'avvenimento più importante del suo pontificato, ma anche l'ultimo, poiché gli costò la vita. Se i rapporti di Giovanni con l'imperatore d'Oriente furono buoni, assai meno lo furono quelli con l'anziano re goto Teodorico. 
Questi era allarmato per le leggi rimesse in vigore dall'imperatore Giustino nei suoi territori contro gli eretici e in particolare contro gli ariani; convocò Giovarmi a Ravenna sul finire dell'anno 525 e gli intimò di guidare una delegazione a Costantinopoli con il difficile compito di ottenere la fine della persecuzione. Preoccupato per le sorti dei cattolici d'Occidente in caso di suo rifiuto, acconsenti di portare all'imperatore le richieste di Teodorico. 
Era la prima volta che un pontefice si recava a Costantinopoli; fu ricevuto con i massimi onori dall'imperatore, che si prosternò davanti al vicario di san 7 Pietro. Giovanni celebrò le funzioni della Pasqua del 526 a S. Sofia secondo il rito romano e stando al Liber Pontificalis procedette alla reincoronaiione di Giustino. La delegazione ottenne alcune concessioni, non quella che gli ariani convertiti potessero ritornare alla loro fede. 
Nonostante il successo dell'ambasciata, al rientro a Ravenna, Giovanni fu vittima della politica di Teodorico, a cui la notizia dell'accoglienza trionfale e del successo personale ottenuto da Giovanni a Costantinopoli, provocò ostilità e gelosia tanto che costrinse Giovanni a trattenersi a Ravenna, dove, provato dai trattamenti subiti, mori il 18 maggio 526. 
Secondo l'Anonimo di Valois intorno al corpo di Giovanni si verificarono miracoli e fu oggetto di venerazione popolare. Successivamente le spoglie del pontefice furono traslate a Roma dove furono inumate a S. Pietro alla data del 27 maggio. Il suo epitaffio conservato in due manoscritti lo ricorda come vittima per Cristo.

mercoledì 17 maggio 2017

Calcio. Allo Scirocco Stromboli il premio "Licordari" per essersi distinta per l’amore, la passione e la lealtà con cui ha affrontato gli avversari sfidando spesso il mare in tempesta.



Si è svolto ieri a Messina nel Palazzo del Monte di Pietà, l’Oscar dello Sport, organizzato da Messina Sportiva in una cornice molto suggestiva e arricchita dalla presenza del Sindaco di Messina Renato Accorinti.
Premiate le società sportive che si sono distinte in questo campionato di calcio.
L’ Asd Scirocco Stromboli ha ricevuto il premio alla memoria del giornalista “Mino Licordari “, per essersi distinta per l’amore, la passione e la lealtà con cui ha affrontato gli avversari sfidando spesso il mare in tempesta.
Il premio è stato consegnato dal figlio Maurizio al Presidente Claudio Utano, al Presidente Onorario Graziano Di Maggio, accompagnato dalla moglie e al dirigente Franco Zurro.
Il Capitano Carlo Lanza racconta così Mino Licordari…
“Messina perde la sua intrigante Voce, ricca di speranza e sempre al servizio dei messinesi, degli ultimi, degli inascoltati, di tutta quella gente a cui lui e solo lui, hai dato la giusta visibilità e la possibilità di poter raccontare in televisione uno spaccato sprofondo della loro vita. Messina e la sua gente è stata Orgogliosa di lei, di un grande uomo, capace di saper diffondere la passione per lo sport e l’amore per il calcio anche attraverso l’ eco lontano delle sue affascinanti telecronache... Lo Stromboli è onorato di ricevere un premio speciale, in memoria di un personaggio importante come Lei … segno, anche questa volta, come lei insegnava… che tutto è difficile certo, ma nulla è impossibile… nemmeno sfidare il mare in tempesta per inseguire un pallone rotolare in fondo alla rete”.

Lipari, nuovo maxi ingorgo stamane sulla via Umberto I°

Un nuovo maxi-ingorgo si è creato stamattina a causa di un camion che - come è evidente dalla foto inviataci da una lettrice - riusciva a transitare per via di un'auto posteggiata non in modo corretto. Tra l'altro vige il divieto di sosta.
L'ingorgo si è protratto per oltre una ventina di minuti esasperando automobilisti e residenti

Sicilia: Crocetta ha premiato compagnia navigazione Liberty Lines

La compagnia di navigazione veloce Liberty Lines è stata premiata dalla Presidenza della Regione siciliana con una "speciale attestazione di merito" come "azienda di eccellenza". La cerimonia si è tenuta in concomitanza con le celebrazioni per il 71° Anniversario dell'Autonomia siciliana, al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo.
"Ringraziamo il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta per averci conferito questo attestato - commenta Ettore Morace, amministratore della compagnia - perché è il segno di una continua attenzione agli sforzi imprenditoriali, economici e sociali del nostro gruppo. Per noi questa menzione è un motivo di orgoglio, sia per le nostre radici sul territorio siciliano, sia per il continuo sforzo nell'assicurare quei servizi che tengono legati l'isola e i suoi arcipelaghi".

EOLIE: BARCA A VELA DELLA MARINA MILITARE ITALIANA SCORTATA A PORTO DAI DELFINI

(da siciliaedonna) Grande accoglienza oggi da parte dei piccoli studenti eoliani per l’arrivo della barca a vela della Marina Militare Italiana, Caroly.
Uno stuolo di bambini accolti per essere guidati nella visita della barca, che è una imbarcazione a vela del tipo “yawl” varata nel 1948 presso il cantiere “Baglietto” di Varazze.
Dal 1° marzo 2014, Nave Caroly fa parte del Comando Gruppo Unità Navali Minori a Vela.
La storia di Caroly, è legata alla famiglia dei Preve, che ne divenne proprietaria dal momento del varo e che usarono la barca per navigare fino in Argentina, dove avevano vaste proprietà terriere e interessi commerciali.
Nel 1982 fu donata alla Marina Militare Italiana per essere adibita a nave scuola per l’addestramento degli allievi dell’Accademia Navale.
Alla morte del proprietario, il Commodoro Riccardo Preve, gli eredi decisero per la cessione alla Marina, a patto che venissero rispettate alcune condizioni come quella di mantenere la denominazione Caroly, nome della consorte dell’armatore.
Oggi questa bellissima barca, al comando del tenente di Vascello Marcello Losito, che alla destrezza aggiunge un’innata capacità comunicativa e di grande empatia, è alleata di Marevivo per la lotta all’inquinamento del mare e per educare i più giovani ad un maggiore rispetto del polmone azzurro della terra.
Dopo l’emozionante attracco a Linosa e Ustica effettuato nella passata edizione del progetto Delfini Guardiani, oggi la nave scuola è giunta alle Eolie, dove si fermerà fino al 27 maggio per accogliere tutti bambini delle sette isole, che hanno seguito il percorso d’educazione ambientale sviluppato da otto anni non solo in Sicilia, ma anche in molte altre isole minori italiane dall’associazione ambientalista Marevivo.
L’esperienza sulla nave scuola è un tassello importante del progetto, non solo per l’occasione offerta ai bambini di visitarla, ma anche perché gli studenti possono conoscere l’importanza e il valore di una istituzione che lavora per la difesa del mare, che si apre al pubblico e che sposa la mission dell’impegno e del rispetto, doveri che sono in capo a ciascuno di noi, quando si tratta di difendere e promuovere il nostro patrimonio naturale.
Oggi la nave scuola è giunta a Panarea e un branco di delfini l’ha scortata lungo tutta la traversata; quegli stessi delfini di cui tanto si è parlato per l’assalto allareti da pesca, ma la cui bellezza ed eleganza supera ogni polemica; loro che sono creature del mare e che vivono delle sue sole risorse: che a noi piaccia o no!

Santa Marina Salina. I tre candidati a sindaco, i loghi e le liste


VIVERE SALINA - DOMENICO ARABIA SINDACO
CANDIDATI:
AIELLO Margherita Maria
BENENATI Elio
CASTORINO Giuseppe
FERRARA Anna Maria (detta Nanni)
FOLLONE Luigi
LOPES Alessandro
OSVALDO Davide
RE Salvatore
SCIACCA Maurizio
SIDOTI Linda Valeria
ASSESSORI DESIGNATI
BENENATI ELIO
SIDOTI LINDA VALERIA

SIAMO SALINA (lista appoggio al sindaco Bottari Emanuele 
detto Lele)
Bencivenni Ombretta
Bottari Emanuele detto Lele
Isgrò Ambrogio
Puppo Clara Iolanda
Quinn Emma
Tomarchio Laura
Torcivia Arianna
Simeckova Zuzana
Assessori designati
Isgrò Ambrogio
Torcivia Arianna





Lista "Domenico Giuffrè sindaco per Santa Marina Salina"
Giuseppe Capasso
Sergio Santamarina
Giacinto Gallo
Daniela Giuffrè
Agata Pappalardo
Marina Sciacchitano
Bartolo Sidoti
Claudio Zucchini
Maria Giulia Romagnolo
Simonetta Longo


Assessori designati
Giuseppe Capasso 
Maria Giulia Romagnolo

Comunicato per i lettori di Eolienews

Informiamo i lettori che Eolienews, in segno di rispetto e di vicinanza al dolore della famiglia Subba, a partire dalle 15 e 15, in coincidenza con i funerali del caro Dario, sospenderà le proprio pubblicazioni sia sul sito che sulla pagina fb.
Riprenderemo intorno alle 17,00

I nomi dei candidati al consiglio comunale di Santa Marina Salina della lista ""VIVERE SALINA - DOMENICO ARABIA SINDACO"

Saranno tre i candidati a sindaco di Santa Marina così come, ovviamente, le liste d'appoggio
PUBBLICHIAMO, IN ATTESA DI RICEVERE LE ALTRE, LA LISTA "VIVERE SALINA - DOMENICO ARABIA SINDACO"
CANDIDATI:
 1)AIELLO Margherita Maria
 2) BENENATI Elio 
 3) CASTORINO Giuseppe 
 4) FERRARA Anna Maria (detta Nanni) 
 5) FOLLONE Luigi 
 6) LOPES Alessandro
 7) OSVALDO David,
8) RE Salvatore 
9) SCIACCA Maurizio
10) SIDOTI Linda Valeria

ASSESSORI DESIGNATI
BENENATI ELIO
SIDOTI LINDA VALERIA

Lipari: Saranno in quattro a correre per la carica di sindaco di Lipari. Le liste ufficiali in ordine di presentazione

Lista "Fiducia e Futuro - Marco Giorgianni sindaco".
Assessori designati: Gaetano Orto ed Ersilia Pajno
Candidati al consiglio comunale: Rosalba Abbondanza, Ugo Bertè, Giacomo Biviano, Fabiola Centurrino, Tiziana De Luca, Giuseppe Finocchiaro, Giuseppe Grasso, Eliana Mollica, Daniele Orifici, Gaetano Orto, Erika Pajno, Fulvio Pellegrino, Raffaele Rifici, Adolfo Sabatini, Massimo Taranto e Claudio Utano.
Lista "Nuccio Russo sindaco"
Assessori designati: Vittorio Sgarbi, Salvatore De Gregorio, Vincenzo La Cava e Tiziana Russo
Consulenti: Giuseppe Sobbrio e Marco Saltalamacchia
Candidati al consiglio comunale: Cristina Andaloro, Enzo Basile, Marzia Ferrigno, Salvatore De Gregorio, Anna De Luca, Alessandro La Cava, Dario Letizia, Gaetano Marocchini, Marzia Merlino, Maurizio Moretto, Giovanni Sardella, Angelo Savasta, Caterina Spanò, Marco Biagio Russo, Tiziana Russo, Massimo Ziino
Lista de "La Sinistra eoliana" che supporterà il candidato sindaco Pietro Lo Cascio
Assessori designati : Paolo Intilisano , Ornella Costanzo.
Candidati al consiglio comunale: Antonio Amico, Christine Berart, Chiara De Luca, Emilie Di Paola, Pietro Lo Cascio, Luigi Mazza, Rosellina Neri, Enrico Nulli, Tilde Pajno, Elvi Raffa, Dino Salmieri, Nadia Triboldi
Lista di Vento Eoliano con Ciccio Rizzo sindaco
Assessori designati : Rossano Giorgi e Peppe Muscarà
Candidati al consiglio comunale: Daniela Abbondanza, Maurizio Biviano, Maria Grazia detta "Graziella" Bonica, Giuseppe detto "Pino" Casella, Gesuele Fonti, Leandro Erminio Formica, Gianluca Giuffrè, Annarita Gugliotta, Edoardo Lauria, Giuseppina detta "Giusi" Lo Rizio, Rosetta detta "Rosi" Mollica, Franco Muscarà, Svetlana Roussak Ferlazzo, Giulio Lucio Salpietro, Gennarino Saltalamacchia, Giuseppe Vassallo




Tutti i nomi della lista "Nuccio Russo sindaco"

Ufficializzata la lista "Nuccio Russo sindaco": Cristina Andaloro, Enzo Basile, Marzia Ferrigno, Salvatore De Gregorio, Anna De Luca, Alessandro La Cava, Dario Letizia, Gaetano Marocchini, Marzia Merlino, Maurizio Moretto, Giovanni Sardella, Angelo Savasta, Caterina Spanò, Marco Biagio Russo, Tiziana Russo, Massimo Ziino
Assessori designati: Vittorio Sgarbi, Salvatore De Gregorio, Vincenzo La Cava e Tiziana Russo
Consulenti: Giuseppe Sobbrio e Marco Saltalamacchia

In memoria di Dario Subba (di Caterina Conti)

Al carissimo di Dario Subba e famiglia
La notizia della tua improvvisa scomparsa è stata sconvolgente per tutti, tutti, tutti.
Sempre al lavoro, corretto, presente, eccellente professionista, un signore, un carissimo amico, del quale ricordo le bellissime feste del "vecchio Rotary".
Nelle nostre famiglie a volte si vivono tragedie che si conoscono solo quando tutto è compiuto e rimane il rimpianto di non essere stati più partecipi e più presenti.
Ti vogliamo un mondo di bene , ci mancherai e non ti dimenticheremo.
Sono sicura che gli angeli ti hanno preceduto e ti hanno accolto in cielo.
Ciao.
Caterina Conti

Amministrative a Lipari: A breve saranno presentate le altre tre liste in competizione. Vi anticipiamo i nomi..e non mancano le "sorprese"

Lista de "La Sinistra eoliana" che supporterà il candidato sindaco Pietro Lo Cascio
Assessori designati : Paolo Intilisano , Ornella Costanzo. 
Candidati al consiglio comunale: Antonio Amico, Christine Berart, Chiara De Luca, Emilie Di Paola, Pietro Lo Cascio, Luigi Mazza, Rosellina Neri, Enrico Nulli, Tilde Pajno, Elvi Raffa, Dino Salmieri, Nadia Triboldi 
Alle 11.00, da quanto apprendiamo, arriveranno al Comune per la presentazione i componenti di "Vento Eoliano - Ciccio Rizzo sindaco" e "Nuccio Russo sindaco"
Questa la lista di Vento Eoliano con Ciccio Rizzo sindaco
Assessori designati : Rossano Giorgi e Peppe Muscarà 
Candidati al consiglio comunale: Daniela Abbondanza, Maurizio Biviano, Graziella Bonica, Pino Casella, Gesuele Fonti, Leandro Formica, Gianluca Giuffrè, Annarita Gugliotta, Edoardo Lauria, Giusy Lo Rizio, Rosi Mollica, Franco Muscarà, Svetlana Roussak Ferlazzo, Giulio Salpietro, Gennarino Saltalamacchia, Giuseppe Vassallo
Lista "Nuccio Russo sindaco"
Questi i nomi che trapelano:
Assessori designati: Vittorio Sgarbi, Salvatore De Gregorio, Vincenzo La Cava e Tiziana Russo
Consulenti: Giuseppe Sobbrio e Marco Saltalamacchia
Candidati al consiglio comunale (Pubblichiamo i nomi certi): Marzia Ferrigno, Salvatore De Gregorio, Anna De Luca, La Cava Alessandro, Letizia Dario, Marocchini Gaetano, Sardella Giovanni, Angelo Savasta, Marco Biagio Russo, Tiziana Russo, Massimo Ziino
Ieri è stata presentata la lista "Fiducia e Futuro - Marco Giorgianni sindaco".
Assessori designati: Gaetano Orto ed Ersilia Pajno
Candidati al consiglio comunale: Rosalba Abbondanza, Ugo Bertè, Giacomo Biviano, Fabiola Centurrino, Tiziana De Luca, Giuseppe Finocchiaro, Giuseppe Grasso, Eliana Mollica, Daniele Orifici, Gaetano Orto, Erika Pajno, Fulvio Pellegrino, Raffaele Rifici, Adolfo Sabatini, Massimo Taranto e Claudio Utano. 


Gli auguri ai festeggiati di oggi, 17 Maggio

Eolienews augura Buon Compleanno a Patrizia Portelli, Caterina Pace, Fabrizio Giuffrè, Paola Rifici, Annamaria Cocco, Auat Khammassi, Marcello Saltalamacchia, Pippo Faranda, Valentina D'Angelo, Francesca Bonanno e Martino Furnari

Rotonda ex Esso problematiche e disagi. L'interrogazione del consigliere Agrip

Consigliere Comunale “Nel Segno Dell’Unesco”
Agrip Salvatore
                                                                          Al  SIGNOR SINDACO
                                                                         COMUNE DI LIPARI
                                                                         Rag. Giorgianni Marco

                                                      ASSESSORE al Traffico e Viabilità
                                                         Rag. Roberto Marturano

                                                        E p. c. Organi di Stampa Locali

Prendendo spunto da un articolo pubblicato su un giornale on-line locale, dal titolo “Una Rotonda sul Mare”, dove si manifestano, da parte dei cittadini, problematiche e disagi sul traffico veicolare nell’incrocio di entrata e uscita dal porto di Sottomonastero e più precisamente intorno a tutta l’area  dell’ex “Esso” con  la conseguente mancanza di rispetto, oltremodo, verso i turisti per l’impatto sgradevole e confusionario, in particolar modo, a loro arrivo.
Sicuramente quanto evidenziato fa parte di una “immagine” quotidiana che ormai sembra esser diventata normalità e chiunque in qualsiasi momento può prenderne atto.

Inoltre è risaputo, che il luogo in questione con l’intersecarsi della via Cappuccini, via V. Emanuele, via F. Crispi , l’entrata e uscita dal porto commerciale, ha avuto in passato, un numero di incidenti stradali, sicuramente più alto, rispetto ad altri incroci presenti su l’isola.

La presente vuole anche essere, da parte del sottoscritto, motivo di conoscenza, di questa Amministrazione sulla  considerazione del problema, traffico  e viabilità con una pedonalità sempre più a rischio,  in tutto il territorio comunale , che non comprende solo l’isola di Lipari, ma anche le isole di Vulcano, Stromboli, Panarea e Filicudi, pertanto

                                                           INTERROGA le S. Vs.

1)      Considerando l’eliminazione del distributore di carburante che ha sicuramente dato più decoro alla zona antistante il porto commerciale, si chiede, se sia stata valutata la possibilità di realizzare una “Mini Rotatoria”, con dimensioni di diametro tra 14 e 25 mt. (paragrafo 4.5 delle “Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle intersezioni stradali” approvate con Decreto 19 aprile 2006 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti)  per meglio ottimizzare la fruizione del traffico veicolare e caso mai conoscere i motivi della non realizzazione visto che;
-          Si avrebbe una notevole riduzione di incidenti superiore al 50% (rif. Rotatorie-Wikipedia).
-          Maggiore capacità di smaltire il traffico con snellimento nella circolazione.
-          Tempi di attesa ridotti notevolmente, rispetto a quelli attuali, per via degli stop.
-          Eliminazione della sosta selvaggia intorno al perimetro della rotatoria.
-          Riduzione dei costi di gestione in quanto la presenza del vigile non è essenziale.

2)      A considerazione di una più generale gestione della viabilità e del traffico, sul tutto il territorio comunale, isole periferiche incluse, all’infuori di Alicudi, si chiede. Se siano stati predisposti da pare di questa Amministrazione  gli adempimenti di legge art. 36 “Piani urbani del traffico e piani del traffico per la viabilità extraurbana”,  del “Nuovo codice della strada/ Titolo II” Decreto Legge 30 aprile 1992.
Dove al 2° comma dello stesso articolo recita “hanno anche obbligo di adempiere i comuni con popolazione residente inferiore a trentamila abitanti i quali registrano, anche in periodi dell’anno, una particolare affluenza turistica, risultino interessati da elevati fenomeni di pendolarismo o siano, comunque, impegnati per altre particolari ragioni alla soluzione di rilevanti problematiche derivanti da congestione della circolazione stradale”. Di conoscere anche, come riportato nello stesso comma, se il nostro Comune risulta essere nell’elenco  della Regione Siciliana, dei comuni interessati e pubblicato, a cura del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Se si di saperne l’iter fino a questo momento, in caso contrario di conoscerne i motivi. 
Con motivata collaborazione e partecipazione alla risoluzione delle comuni problematiche, nell’attesa del dovuto riscontro, si porgono pregevoli Saluti.
            Lipari 16/05/2017
                                                                                         

Consigliere Comunale
Agrip Salvatore.