Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

giovedì 13 luglio 2017

Incendio a Quattropani. I ringraziamenti dell'amministrazione Giorgianni

COMUNICATO STAMPA

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale tutta esprime un doveroso ringraziamento a tutte le forze dell’ordine - Vigili del fuoco, Carabinieri, Forestali, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, Volontari di Protezione Civile - che, in occasione del grave incendio che in questi ultimi giorni vede drasticamente coinvolta l’intera frazione di Quattropani, sono stati e sono tutt’ora impiegati nelle operazioni di spegnimento delle fiamme a terra ed in volo, scongiurando il coinvolgimento di cittadini e abitazioni pur devastando ettari di territorio.
È triste dover assistere impotenti a questi atti di distruzione che provocano danni incalcolabili al patrimonio naturale con conseguenze devastanti in termini di degrado ambientale e di dissesto idrogeologico. Ricordiamoci sempre che i danni della montagna si pagano anche a valle
Dalla Residenza Municipale, 13 luglio 2017

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.