Cerca nel blog

sabato 4 luglio 2020

Ginostra attende ancora la messa in sicurezza. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 4 luglio 2020


Previsti isolati rovesci e locali temporali. Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava

Dalla serata di oggi Sabato 4 Luglio fino all"alba di Domenica, si prevedono isolati rovesci e locali temporali nel tratto di mare compreso tra il settore orientale dell'arcipelago, costa tirrenica messinese,e costa tirrenica calabra meridionale fino al settore nord dello Stretto di Messina.
Dal pomeriggio-sera di Domenica possibile nuova riattivazione della instabilità con nuovi rovesci e locali temporali attivati da più fresche correnti in quota nord orientali.
Nel corso del week end si prevede un calo termico.

Risparmio energetico: da Regione 20 mln per nuovi impianti in 95 siti di interesse storico

Coinvolgerà anche novantacinque siti e immobili di interesse storico e culturale la grande operazione di efficientamento energetico che il governo Musumeci sta realizzando in tutte le strutture di proprietà della Regione Siciliana. Si tratta di castelli, ville, palazzi, musei, parchi, aree archeologiche, biblioteche, antiche casine e bagli, ma anche alcune sedi delle soprintendenze.

Il bando per la progettazione degli interventi e per la loro realizzazione sta per essere pubblicato dal dipartimento dell'Energia, guidato da Tuccio D'Urso, e prevede la sottoscrizione di un "Energy performance contract", vale a dire un accordo contrattuale, della durata di vent'anni, tra amministrazione e partner privato in base al quale, a quest'ultimo, sarà destinata una percentuale della quota delle bollette dell'energia elettrica effettivamente risparmiata.

La previsione di spesa - suddivisa in parti pressoché uguali tra fornitore e Regione, che impiegherà fondi del Po Fesr 2014/2020 - ammonta ad oltre venti milioni di euro.

«Da questa strategia pluriennale, ma subito vincente, che accomuna risparmio di denaro pubblico e rispetto dell'ambiente - sottolinea il governatore siciliano Nello Musumeci - non poteva certamente restare escluso quel grande patrimonio immobiliare che contribuisce ad alimentare il turismo nella nostra Isola. Abbattere i costi energetici in questi luoghi significa, infatti, migliorarne il comfort e, di conseguenza, ampliare la fruizione da parte del pubblico. Al loro interno sarà creato un microclima ideale per il visitatore ma, soprattutto, per la conservazione ottimale delle preziose opere d'arte che custodiscono».

La manutenzione dei nuovi sistemi di illuminazione, degli impianti di climatizzazione, di quelli fotovoltaici e di tutte le tecnologie impiegate, sarà a esclusivo carico del partner privato. E' previsto l'abbattimento annuo del 48 per cento del consumo energetico che passerà da sette milioni e mezzo a tre milioni e 900 mila chilowattora.

«In termini di inquinamento - prosegue il presidente Nello Musumeci - significherà immettere nell'aria oltre quattordicimila tonnellate di Co2 in meno. E' come se piantassimo in Sicilia sessantamila alberi, creando un polmone verde a beneficio della nostra terra e delle future generazioni che potranno in tal modo vivere in un ambiente più salubre».

In termini economici, annualmente si potrà ottenere un risparmio di oltre un milione e 120 mila euro. Il bando prevede che il 90 per cento di questa quota sia destinata all'aggiudicatario, ma si tratta di un parametro destinato a scendere nella fase della presentazione delle offerte. La restante parte resterà nella disponibilità dell'amministrazione.

Ospedale di Lipari. La Paglia:"Assessore De Luca ha oltrepassato ogni limite..."

Comunicato 
"Ho ascoltato con molta attenzione l'intervista rilasciata su un social-media isolano dall'Assessore del Comune di Lipari Tiziana De Luca, con delega alla sanità, e credo che nel suo incedere la stessa abbia oltrepassato il limite del galateo istituzionale, che dovrebbe essere "linea guida" nei corretti rapporti tra pubbliche amministrazioni.
Fiducia mal riposta, non c'è la volontà, perdonare l'ASPsono solo alcuni "picchi verbali" di un periodare che è non possibile ascoltare da parte un Amministratore.
Sono ben lieto che l'Assessore De Luca abbia scritto al Ministro Speranza e all'Assessore Razza;  nel mio piccolo lunedì disporrò una indagine interna per verificare se chi doveva coordinare gli interventi per risolvere la problematica, in questo la direzione sanitaria dell'Ospedale di Lipari, abbia tralasciato qualcosa che andava fatto.
In caso di inerzia e/o inadeguatezza di comportamento saranno presi i necessari severi provvedimenti.
La criticità nasce dall'improvviso mal funzionamento della stampante assegnata all'ecografo, che è già stata sostituita con una funzionate dal Dott. Giovanni Noto Direttore ff della Radiodiagnostica; una stampante nuova va anche configurata con l'apparato elettromedicale con cui si interfaccia, per cui il Capo Dipartimento aziendale Materno-Infantile Dott. Franco Cusumano, che già ieri si è prontamente attivato, mi ha assicurato che lunedì 6 sarà a Lipari il tecnico della ditta specializzata.
Da quanto sopra è del tutto evidente che la fattispecie descritta dall'Assessore De Luca, non era di competenza della Direzione Generale dell'ASP di Messina, che gestisce tramite una articolata piramide di oltre 4.800 dipendenti sette ospedali, otto distretti territoriali e quasi 120 poliambulatori/presidi sanitari, in un territorio vastissimo di circa 700.00 abitanti.
Capisco il giusto interesse per la sua popolazione ma ritengo molto sgradevole da parte dell'Assessore De Luca l'analisi pubblica dei miei spostamenti verso uno (Barcellona) piuttosto che un altro (Lipari) degli Ospedali gestiti dall'Azienda Sanitaria; prendo comunque l'impegno che prima di uscire dalla Direzione Generale consulterò l'Assessore De Luca per valutare congiuntamente eventuali priorità.
Preso atto infine delle ulteriori affermazioni dell'Assessore De Luca, che paventa anche "possibili risparmi" su servizi sanitari erogati alla popolazione, ipotizzando benefici economici conseguenziali, l'intervista al social media sarà trasmessa per competenza all'Avvocatura dell'ASP di Messina per gli eventuali atti di competenza."


Così il Direttore Generale dell'ASP Messina Paolo la Paglia.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (Ventiduesima puntata)

Calandra (Canneto - Lipari)

Buon Compleanno!


Auguri a Tindara Amato, Saverio Merlino, Pippo De Salvo, Anna Orto, Antonello Battaglini, Francesco Cullotta, Benedetta Cappadona, Paolo Fornaroli, Sara Cincotta, Antonella Mandarano, Maurizio Cipicchia.

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 4 luglio 2019: La lava sulla Sciara del fuoco (video)

In fase di completamento lo svuotamento delle vasche di Ponte e Calandra. Per svuotare l'alveo di Calandra se ne parlerà a settembre.

COMUNICATO
Sono in fase di conclusione i lavori per la pulizia delle vasche di calma del torrente Ponte e del torrente Gabellotto (Calandra), affidati dal Comune di Lipari alla Ditta Casella Giuseppe e finanziati dal Dipartimento di Protezione Civile Regionale.
Come già comunicato a fronte della più che lecita domanda posta da numerosi cittadini, il motivo per cui entro tali interventi non era ricompreso anche lo svuotamento dell’alveo del torrente Calandra è che, al momento della richiesta del Comune di Lipari alla Protezione Civile Regionale, non si era ancora verificato lo sversamento del materiale dalle vasche colme, e dunque originariamente non ve ne era la necessità, trattandosi di opera di prevenzione; necessità che invece, oggi, emerge in maniera preponderante, visto il tempo trascorso per l’avvio dei lavori anche a causa del fermo per l’emergenza Covid e considerati gli abbondanti fenomeni temporaleschi che hanno colpito l’isola durante i mesi invernali e primaverili, per cui il Sindaco Marco Giorgianni ha tempestivamente chiesto l’utilizzo di somme a disposizione nello stanziamento previsto per l’opera in modo da assicurare anche lo sgombero del torrente.
Perché ciò possa avvenire è tuttavia necessaria l’approvazione di una variante di progetto, che per quanto assicuri il raggiungimento dell’obiettivo, dilata i tempi necessari di almeno una ventina di giorni, rischiando quindi di protrarsi troppo in avanti con conseguenti disagi per i residenti, per le attività turistiche e per i fruitori delle spiagge che sono destinate obbligatoriamente al conferimento del materiale da rimuovere e che, quindi, non sarebbero temporaneamente accessibili.
Per questa ragione, l’Amministrazione ha ritenuto maggiormente opportuno interrompere i lavori, considerato che lo svuotamento delle vasche è praticamente ultimato e avendo dunque certezza sullo stato di sicurezza dell’area, per riprenderli a settembre in modo che siano completati prima dell’incalzare della stagione più piovosa.

La Chiesa festeggia oggi Sant'Elisabetta di Portogallo


Oggi è il 4 luglio. Buongiorno da piazza Mazzini (Lipari)

venerdì 3 luglio 2020

Il pensiero dell'amministrazione comunale di Lipari ad un anno dall'esplosione parossistica dello Stromboli


COMUNICATO STAMPA

A distanza di un anno dalla violenta esplosione parossistica del vulcano Stromboli che il 3 luglio 2019 ha fortemente colpito l’isola e in particolar modo la frazione di Ginostra, è desiderio del Sindaco Marco Giorgianni e di tutta l’Amministrazione Comunale rivolgere un commosso pensiero alla memoria del giovane Massimo Imbesi, che ha perso la vita durante l’eruzione mentre si trovava a Punta Corvo per una passeggiata con un amico.
Altrettanto forti permangono il ricordo e la gratitudine verso tutte le Forze dell’Ordine, il personale di soccorso, i medici, i volontari della Protezione Civile comunale e del VIS – Volontari Isola di Stromboli e tutti coloro che si sono adoperati durante e dopo l’emergenza, senza sosta, superando la paura, con grande cuore e spirito di abnegazione, per assicurare assistenza, protezione e sicurezza ad abitanti e turisti.
Viviamo in una terra che ha nella natura la sua più grande risorsa e la sua più grande meraviglia ma conviviamo con il rischio che questo comporta e dunque, come comunità oltreché come Istituzione, facciamo della prevenzione e della consapevolezza i nostri più importanti strumenti anche per affrontare questa stagione turistica che, con tutte le difficoltà del momento storico, si sta progressivamente avviando.

Il Sindaco
                                                          L’Amministrazione Comunale

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 3 luglio 2020


Lipari: L'esame morfologico è un'illusione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 3 luglio 2020


Approdo nave di linea a Porticello, arriva l'interrogazione di Vento eoliano



ISOLE MINORI, RIPRISTINATA PIENA CAPIENZA DI NAVI E ALISCAFI FALCONE: "DIAMO SOSTEGNO A MOBILITÀ E TURISMO"

"Con l'ordinanza odierna del presidente Nello Musumeci viene eliminato l'obbligo di distanziamento di almeno un metro sui mezzi di trasporto pubblici e privati in Sicilia, compresi ovviamente quelli marittimi. Abbiamo così raccolto il grido d'aiuto dei sindaci delle Isole minori, che ieri abbiamo ascoltato in videoconferenza, impegnati nella difficile ripartenza di una stagione turistica penalizzata dall'emergenza covid-19. Da domani sarà consentita l'occupazione di tutti i posti a sedere su aliscafi e navi diretti o provenienti da isole e arcipelaghi della Sicilia, una misura che recepisce le legittime aspettative di operatori turistici, albergatori, esercenti e, non ultimi, i vettori Ncc a loro volta penalizzati dalle limitazioni per i loro passeggeri. Il Governo Musumeci assicura così pieno sostegno alle esigenze di mobilità e del comparto turistico che, nell'ottica della ripresa, occorre assecondare al massimo grado possibile".
Lo dichiara l'assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone, commentando l'ordinanza odierna del presidente della Regione che elimina le limitazioni su traghetti, aliscafi, autobus, pullman, treni, taxi in Sicilia.

Ginostra: ore 17:35. Il lacerante rintocco della campana nel minuto di silenzio per ricordare Massimo Imbesi.

Ginostra: ad un anno dal parossisma sopralluogo oggi della Protezione civile regionale. Presente anche Giorgianni


Un team della Protezione civile siciliana, con in testa il nuovo capo del Dipartimento regionale, Salvo Cocina, ha raggiunto quest'oggi, in elicottero, la frazione di Ginostra per verificare gli interventi da attuarsi, e già programmati, nel contesto della "Fase due" dell'emergenza Stromboli.
"Fase due", in effetti, bloccata da un'altra emergenza quella del Covid - 19
Al sopralluogo era presente anche il sindaco Marco Giorgianni che, per quanto riguarda il pontile, rispondendo ad una specifica domanda di Riccardo Lo Schiavo, ha detto che in estate inizieranno i lavori.
Il giovane ginostrese, visto la "telenova" che si trascina ormai da sette anni, nutrendo forti dubbi, ha auspicato che, quanto meno, si mettano i tetrapodi a protezione della struttura portuale.
Ricordiamo che i lavori al pontile di Ginostra non rientrano nell'emergenza Stromboli.  

Trasporti: ordinanza di Musumeci ,da domani ripristinata la piena capienza dei mezzi di linea

Questo il "succo" dell'ordinanza emessa oggi dal presidente della Regione e che resterà in vigore da domani sino al 14 luglio 2020.
La data tiene conto dell'aggiornamento dell' evoluzione "Covid" e in base alla quale vengono emesse le ordinanze
IL PRESIDENTE

Mancata attivazione del Percorso Nascita e delle ecografie marfologiche a Lipari. Parte segnalazione - denuncia dell'assessore De Luca



A Vulcano oggi, inaugurazione della“Galleria delle Isole / GLART – contemporanea” di Giuseppe Livio


SENTINELLE DI NUOVA BELLEZZA. ARTE E NATURA A VULCANO

Vulcano, Porta delle Isole Eolie, luogo magico scolpito da una natura varia ed unica al mondo, tra nera terra vulcanica, profumo di zolfo e colorata vegetazione, accoglie ed inaugura, con l’apertura di una nuova Galleria d’Arte, l’esperienza artistico-creativa di un sognatore, Giuseppe Livio, artista eclettico e figlio autentico della “Terra di Sicilia”.

Il mare, in questo contesto appeso tra sogno e realtà, costituisce un importante riferimento di narrazione e visione, collante naturale tra tutte le Eolie che trova nel mito, che vive e respira in quelle Isole di Fuoco e di natura straordinaria, un abitante d’eccellenza. Un Mare che non è ostile all’uomo: un Mare che unisce degli “uomini” ad altri.

La “Galleria delle Isole / GLART – contemporanea” di Giuseppe Livio sull’isola di Vulcano si propone, infatti, di essere un significativo punto di riferimento artistico per tutte le Isole Eolie, incentrando la sua attività su una diversificata proposta artistica di diversi artisti contemporanei, di acclarata caratura non solo nazionale, espressa tra pittura, disegno, scultura, installazioni ed altro. Tutti loro, gli artisti: segnano, scolpiscono, fotografano, compongono e smembrano il mondo, e facendolo riprendono e consegnano al futuro, con parziale verità o arguta finzione, la nostra contemporaneità in cui tutto è “artibile”, ovvero potenzialmente arte godibile e nobile. L’arte: un pensiero, fatto materia, che genera pensiero, e ben più che solo pensiero.

Per Livio l’apertura di questo spazio d’arte si piega romanticamente al potere di attrazione e fascinazione che le Isole in generale, come luogo per eccellenza dell’isolamento e dell’evasione, e le Isole Eolie in particolare, hanno su tutti noi. Relazioni e tensioni che si traducono, inevitabilmente, in una narrazione intrisa dai colori e dalle formalità che a quei luoghi possono ricondursi e, in generale, a quel sentimento di sicilianità che trova la sua gioia di essere nella ricchissima tavolozza di colori propria dell’artista.

Livio, da artista, coltiva con instancabile dedizione il valore dell’importanza del mestiere praticato e tramandato, di colui il quale è felice ancora, in un tempo computerizzato che corre veloce e trita tutto, forse, troppo frettolosamente, di volersi sporcare le mani, utilizzando le tecniche più diverse ed antiche, funzionali alla sua meta-artisticità, per poter tradurre, nella forma che a lui risulta essere più congeniale, le sue idee.

Quello di Livio è un segno timbricamente primitivo alle origini, senza filtri e contaminazioni, che associa la sua espressione artistico-poetica ad una navigazione che non cerca un approdo in un porto sicuro, ma piuttosto fiuta l’orizzonte dell’Isola che non c’è per poter dire, con Peter Pan, che esiste un luogo, una terra felice, possibile tra salvezza e perdizione. Un’emozionante indagine iconografica tra mito, storia e memoria, espressa su superfici diverse di grande o piccola dimensione che diventa un’idea, che alimenta un gesto, che innerva un segno, che cerca una forma e trova, infine, la sua naturale materia pittorica o segno grafico.

Il raccontare per Livio non ha niente di solo piattamente illustrativo, cerca nella saturazione dello spazio di un telaio la costruzione di architetture complesse, traboccanti di imprevisti formali e valori cromatici. Questo raffinato e sottile senso del dissonante libera le sue opere da esiti prevedibili.

Le sue “costruzioni” incedono per sintetismi multipli e de-scrivono il suo personale “manifesto”; di colui il quale vuole rimanere eccentrico rispetto ai luoghi degli stereotipi e in tal modo poter stigmatizzare un’iconografia emblematica e nel contempo diretta e senza filtri.

Tutto questo costruisce, e costituisce, l’intensa narrazione segnico-pittorica di Giuseppe Livio. Un viaggio alle origini delle “cose” per un personale “primitivismo” oscillante tra tribale, arcaico ed ancestrale.

La “Galleria delle Isole / GLART – contemporanea” una fucina di idee, un luogo reale dove poter raccontare liberamente il sogno.  

GLART – contemporanea: il sogno di Giuseppe Livio.
 Antonio Vitale

Oggi alle 17 e 35 Ginostra si ferma per un minuto di silenzio in memoria di Massimo Imbesi.

Scrive Gianluca Giuffrè su fb "Oggi alle 17:35, a Ginostra, un minuto di silenzio in ricordo di Massimo Imbesi, tragicamente scomparso lo scorso anno, durante il parossisma dello Stromboli che devastò la frazione .

Ginostra. Lo Schiavo (Marevivo): "Dal 3 luglio scorso nulla è cambiato.Ancor più grave che, dopo sette anni, non si è effettuata messa in sicurezza del pontile .


Buon Compleanno!

Auguri a Armando Esposito, Graziella Biviano, Cesira-Emma Enna, Sabrina D'ambra

Le Eolie nelle stampe d'epoca (Ventunesima parte)

Casa contadina a Panarea con forno sferico all'esterno

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 3 luglio 2019: Primo violento parossisma sullo Stromboli (5 foto)




Susseguentemente al parossisma perse la vita il giovane Massimo Imbesi, vogliamo ricordarlo nel giorno del triste anniversario

La Chiesa festeggia oggi San Tommaso


Oggi è il 3 luglio. Buongiorno da Marina Lunga (Lipari)


giovedì 2 luglio 2020

Urge manutenzione e diserbamento strade e sentieri. Giuffrè (Vento eoliano) sollecita Giorgianni.


Al Sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni

Ai Consiglieri Comunali di Vento Eoliano
Avv. Annarita Gugliotta
Avv. Francesco Rizzo
Rag. Franco Muscarà


Oggetto: Manutenzione e diserbamento strade e sentieri delle Isole Eolie

Gentile sig. Sindaco,
Con la presente si chiede di intervenire in tempi rapidi per la manutenzione ed il diserbamento delle strade e dei sentieri delle nostre isole che versano in uno stato di totale degrado.
Ogni anno siamo costretti a subire le lamentele di turisti e residenti per il mancato o tardivo intervento. Considerato che gran parte dei vacanzieri raggiunge le Eolie per fare escursioni e trekking sarebbe utile programmare tali interventi con un certo anticipo rispetto all’apertura della stagione turistica. 
Distinti Saluti
Gianluca Giuffrè
(Responsabile Isole Minori e Decentramento di Vento Eoliano) 
Lipari, 02/07/2020

Al via da domani il collegamento in aliscafo Messina - Eolie e viceversa.

Al via domani, con partenza alle 8:15 da Messina, il collegamento diretto in aliscafo Liberty Lines verso l'arcipelago. 
Alle 9:50 si partirà, invece, da Lipari per Messina.
Il collegamento mattutino, quello delle 6:40 da Lipari, prenderà il via il giorno successivo, ovvero il 4 luglio.
Da mercoledì 8 luglio , invece, riprenderà il collegamento via isole con partenze da Messina alle 7: 00 e alle 15: 00.

Comune, stabilizzati 7 contrattisti dopo 21 anni. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 2 Luglio 2020



Lipari: Delega per l'esercizio delle funzioni di ufficiale di anagrafe alla dottoressa De Gregorio.

Con determina sindacale 53/20 è stata conferita la delega per l'esercizio delle funzioni di Ufficiale di Anagrafe alla dott.ssa Lyda DE GREGORIO.

Come eravamo, pagine della nostra storia recente. Anni sessanta: Cartolina promozionale


Migliorare l’accoglienza dei malati oncologici, all’A.O. Papardo presentato il nuovo murales nell’ambulatorio di Oncologia

Questa mattina è stato presentato presso il DH - Ambulatorio di Oncologia del Quarto Piano dell’A.O. Papardo di Messina, il nuovo murales dal titolo “Leggerezza”.
Un progetto realizzato per migliorare l’accoglienza dei pazienti oncologici e dei loro famigliari. Nel corso della presentazione con il Direttore dell’U.O.C. di Oncologia Prof. Vincenzo Adamo, i due street artist, Andrea Sposari (in arte Spos.art) e Nicolò Amato (in arte NessuNettuno) hanno spiegato la realizzazione dell’opera grande più di 5 metri.
Il murales, realizzato in acrilico e vernice spray, miscelando diverse tecniche, rappresenta una giovane donna spiccare il volo tra lo sbocciare dei fiori di pesco.
“Un simbolo di speranza - ha dichiarato il Direttore Generale dell’A.O. Papardo Mario Paino presente all’evento - per i pazienti oncologici che arrivano nella nostra struttura per affrontare cure spesso impegnative. Questo connubio tra arte e medicina rappresenta solo uno degli step che stiamo intraprendendo insieme al Prof. Adamo per migliorare la qualità delle cure e dell’accoglienza del nostro Ospedale.”



Buon Compleanno!

Auguri Giuseppe Bertè, Elena de Gregorio, Angela Merlino, Giuditta Famularo, Antonino Barca, Noemi Mangano, Angelo Sorace, Giorgia Parisi, Orazio Zagami, Giuseppe Lena, Federica de Salvo, Alessio Giunta, Grazia Riganò, Damiano Ziino, Giuseppe Longo, Rosalia Midiri, Nawal Sammodi, Marcello Bernardi, Renzo Favaloro, Tiziana Subba

Pontile di Porticello...approdo nave e smantellamento strutture ex Pumex: Il dubbio di un lettore

Abbiamo scritto ieri dell'approdo della nave NGI a Porticello, ogni venerdì, sino al 30 settembre, per consentire lo sbarco dei mezzi (autotreni in primis) che dovranno trasferire, dopo che saranno "smontate" le strutture "catafalco" ex Pumex.
Riportiamo qui il dubbio di un nostro lettore: Ma i lavori edili non sono sospesi durante la stagione estiva?

Le Eolie nelle stampe d'epoca (Ventesima parte)

Una casa di Leni (Salina)

Lipari. I "centisti" del Conti in un articolo della Gazzetta del sud



Le Eolie e le date da ricordare (a cura di Giuseppe La Greca) : Luglio 1800


Guide vulcanologiche dello Stromboli "adottano" e ripristinano sentiero panoramico di Punta dei Corvi a Ginostra


Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 2 luglio 2019: L'articolo "Eolie, biodeversità minacciata negli "ambienti" idrotermali" dalla Gazzetta del sud


La Chiesa festeggia oggi San bernardino Realino


Oggi è il 2 luglio. Buongiorno da Panarea con vista su Stromboli


mercoledì 1 luglio 2020

L’Ospedale di Barcellona entro il 15 luglio tornerà ad assicurare le prestazioni sanitarie no Covid

L’Ospedale di Barcellona P.G. entro il 15 luglio tornerà ad assicurare le prestazioni sanitarie no Covid per la popolazione del comprensorio.
Mercoledì 1 luglio il direttore generale dell'ASP di Messina Paolo La Paglia, d'intesa con l'Assessore Regionale della Salute Ruggero Razza, ha effettuato un sopralluogo finalizzato al Cutroni Zodda, accompagnato dalla dott.ssa Luisa Panella responsabile medico del reparto Covid, visitando gli spazi ospedalieri Covid dedicati, il laboratorio di patologia clinica e il Pronto Soccorso.
"Ho trovato un ospedale in perfetto ordine - dice il Direttore Generale - il pronto soccorso funzionale con due medici in servizio per il turno pomeridiano oltre il personale sanitario dedicato e nessun soggetto in visita o in attesa di essere visitato; insieme alla dott.ssa Panella e al Dott. paolo Cardia abbiamo messo a punto il cronoprogramma di riapertura dell'Ospedale, che prevede i pochi malati Covid ricoverati a Barcellona entro il fine settimana dimessi o trasferiti al Policlinico di Messina, grazie alla disponibilità e sinergia interaziendale con il Direttore Sanitario Dott. Nino Levita,"
Le ulteriori fasi prevedono che immediatamente dopo le opere di sanificazione di tutti i reparti ospedalieri; nella prossima settimana siano trasferite e riaperte la Neurologia, la Riabilitazione, la Chirurgia e il Pronto Soccorso restando a Barcellona la Pneumologia, con graduale ritorno alla piena funzionalità,

Vulcano: due indagati, aspre contestazioni della Procura. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 1° luglio 2020

L'articolo si ingrandisce cliccandoci sopra

La nave NGI a Porticello, una volta a settimana e sino al 30 settembre. Ma con i lidi in attività è il periodo giusto?

Una volta a settimana, il venerdì, alle 9 e 30, per la precisione, la nave della NGI approderà a Porticello. Si tratta di uno scalo autorizzato dalla Regione siciliana per consentire l'imbarco e lo sbarco dei mezzi (in primis autoarticolati) impegnati nelle opere di smantellamento e trasferimento delle strutture ex Pumex, per conto della curatore fallimentare.
Lo sbarco a Porticello consentirà sia di non ingolfare le strade di Lipari centro e Canneto, sia di non caricare ulteriormente i ponti di Porticello (a proposito: sono ancora semi - transennati)
Niente da ridire sulla necessità di liberare l'area ex Pumex dai "catafalchi" ma forse si poteva scegliere un periodo diverso, considerando che Porticello, anche per i suoi lidi, è uno dei siti balneari della nostra isola.