Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 20 giugno 2009

Presentato a Lipari il libro "Edwin Hunziker e Lipari" un amore senza fine

Dopo averne presentato l’ edizione in lingua tedesca alla Galleria Martplatz di Affoltern Am Albis - Zurigo, in occasione di una esposizione delle opere di Edwin Hunziker, nel novembre 2008, la famiglia Hunziker/Casamento ha presentato ieri pomeriggio a Lipari l’ edizione italiana del libro: “EDWIN HUNZIKER E LIPARI” un amore senza fine. Un libro-testo autobiografico di Edwin Hunziker, a cura della nipote Clelia Hunziker con introduzione di Daisy Sigerist - Storica dell’Arte. Tra gli intervenuti il sindaco di Lipari Mariano Bruno, la giornalista e regista Giovanna Bongiorno e l'archeologa Madeleine Cavalier.
Ad introdurre la presentazione del libro, che poi si è trasformata in una chiacchierata tra amici sulla figura dell'artista svizzeo ma eoliano "per amore", è stato il nipote Lorenzo Casamento.
Nel video: le riprese di una delle stanze dove vengono esposte le tele di Hunziker e una breve intervista-commemorazione con Madeleine Cavalier.

I° Memorial "Trane" ai Vigili del Fuoco di Lipari.

Si è tenuto ieri sera al campetto di calcetto "Marakanà" di Lipari il 1° Memorial "Trane" in ricordo di Gianluca Trane, il marinaio della Guardia costiera prematuramente scomparso nel 2007 in un incidente d'auto mentre si trovava in Sardegna per partecipare ad un corso.
L'iniziativa è stata fortemente voluta dai ragazzi della Guardia Costiera liparese (capo Fabio La Porta in testa) per ricordarlo.
Al Memorial hanno preso parte oltre alla Guardia Costiera anche la Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco di Lipari. La vittoria finale è andata alla formazione dei Vigili del Fuoco.
Al di là del risultato del campo la manifestazione, che ha vissuto un momento di forte commozione nel momento in cui con un minuto di silenzio è stato ricordato Gianluca, è perfettamente riuscita.
Durante la cerimonia di premiazione il T.V.(CP) Luca POLITI, ha letto una poesia scritta ed inviata dai genitori del marinaio scomparso. IL VIDEO DELLA SERATA DI IERI E IL RICORDO DI GIANLUCA NELLE PAROLE DI CAPO LA PORTA CHE CON LUI HA CONDIVISO TANTE ORE IN MARE, FIANCO A FIANCO:

A SEGUIRE UN VIDEO- FOTOGRAFICO CON FOTO DI GIANLUCA E DEL MEMORIAL A LUI DEDICATO.

Brevi

Presentazione libro di Hunziker- La famiglia Hunziker/Casamento presenterà oggi a Lipari l’ edizione italiana del libro: “EDWIN HUNZIKER E LIPARI” un amore senza fine. A cura di Clelia HunzikerIntroduzione di Daisy Sigerist - Storica dell’Arte /Testo autobiografico di Edwin Hunziker
Interverranno : MADELEINE CAVALIER, Archeologa, GIOVANNA BONGIORNO, Giornalista e Regista
La presentazione si terrà alle 19,00 nell'Albergo Villa Diana a Lipari
CONVEGNO ROTARY- Il Rotary International Distretto 2110° Sicilia e Malta, club di Lipari - Arcipelago Eoliano organizza per oggi alle 18,00 il convegno "TERAPIE INNOVATIVE IN EMATOLOGIA E LA DONAZIONE DI SANGUE".
Il convegno si terrà nella Chiesa di S. Antonio in Piazza Mazzini a Lipari.
Avrà il patrocinio del Comune di Lipari e Provincia Regionale di Messina Assessorato alla Solidarietà Sociale

Turista morì folgorata a Malfa A giudizio i comproprietari della casa.Sono i congiunti di un'ottuagenaria condannata in precedenza

(Gazzetta del Sud- Leonardo Orlando) Il Gup del tribunale di Barcellona Marisa Salvo ha rinviato a giudizio, su richiesta del pm Olindo Canali, due sorelle di Malfa, Clorinda e Bianca Cafarella di 53 e 56 anni, perché devono rispondere di omicidio colposo generato dalla tragica vicenda della morte di una giovane turista piemontese, Claudia Paganelli 24 anni di Biella, in vacanza alle Eolie, sull'isola di Salina, folgorata il 19 agosto del 2003 da una scarica elettrica mentre stava facendo la doccia in un piccolo magazzino trasformato in appartamento situato nel Comune di Malfa. Le due sorelle sono finite sotto processo, quali comproprietarie dell'immobile gestito assieme alla loro madre, a seguito di indagini difensive esperite dal difensore di parte civile, l'avv. Guglielmo D'Anna che nel processo assiste i genitori della ragazza.
In precedenza infatti l'unica proprietaria dell'immobile identificata, Maria Giuseppa Randazzo 83 anni, che aveva dato in affitto il monolocale privo delle più elementari misure di sicurezza, era stata riconosciuta colpevole di omicidio colposo con sentenza di condanna a 2 anni di reclusione. L'imputata, inoltre, era stata condannata al pagamento di una provvisionale dichiarata immediatamente esecutiva di 400 mila euro in favore dei genitori della vittima.
Con il rinvio a giudizio deciso ieri le due sorelle saranno processate a Lipari il prossimo 24 novembre. Claudia Paganelli, 24 anni, bancaria di Biella, i cui genitori ieri erano presenti in aula, aveva scelto le Eolie come meta delle sue vacanze d'agosto. Una volta giunta sull'isola aveva preso in affitto un monolocale messo a disposizione dei turisti dall'anziana proprietaria e dalle due figlie. La vacanza ha avuto un esito tragico perché, quando la giovane donna ha utilizzato la doccia è morta fulminata da una scarica elettrica. Le indagini hanno stabilito, con l'autopsia prima e con una consulenza tecnica dopo, che l'impianto elettrico del monolocale dato in affitto era sprovvisto del meccanismo di sicurezza, il cosiddetto salvavita. L'intero impianto elettrico, come spesso accade nelle isole, non era a norma tanto da provocare una dispersione di energia che ha folgorato la vittima.

venerdì 19 giugno 2009

Legge 488: Condannato l'imprenditore D'Ambra.

Tre anni di reclusione, l'interdizione della stipula di contratti con le pubbliche amministrazioni e la confisca di beni per la somma (circa 1 milione di euro) equivalente alla “contestata” utilizzata cifra proveniente dai fondi dell'UE (legge 488) utlizzata per la realizzazione del pontile di carico della pomice in località Porticello. La sentenza, alla sezione distaccata del tribunale di Lipari, è stata emessa nei confronti dell'ex imprenditore della pomice Enzo D'Ambra. L'imprenditore liparese è stato difeso dall'avvocato Sbacchi. La sentenza, emessa dal giudice Roberto Gurini (piemme Olindo Canali) arriva a conclusione di un processo che ha visto alla sbarra D'Ambra in qualità di presidente della Pumex S.p.A per la vicenda legata alla realizzazione del pontile di carico dell'azienda con i fondi erogati dall'Unione Europea tramite la legge 488. Nel corso del processo, davanti al giudice Roberto Gurini, è comparso anche il capitano Strano della Guardia di Finanza che ha riferito i fatti emersi dall'indagine da lui condotta negli anni 2002-2003. Infatti, dapprima nel mirino della guardia di finanza e poi in quello della magistratura, è finita la realizzazione del pontile di carico della Pumex, rientrante in realtà in un più ampio progetto di finanziamento che si aggirava complessivamente sui 19 miliardi di vecchie lire. Di questi 1 miliardo e 600 milioni sarebbero stati spesi per l'opera in questione. Ma secondo l'indagine della Finanza i costi effettivi sarebbero stati nettamente inferiori, aggirandosi intorno ai 900 milioni. L'opera, in quanto soggetta a finanziamenti comunitari, prevedeva un termine di realizzazione. I finanzieri nel corso delle indagini hanno accertato che, nonostante sia stato fatta figurare la conclusione dei lavori entro detto termine, nei fatti essi si siano protratti per un periodo ben più lungo. Adesso è arrivata la sentenza.

Brevi

Auto in fiamme a Lipari- Un incendio si è sviluppato questa mattina intorno alle dieci e quindici su una vecchia 500 posteggiata lungo la strada che porta all'osservatorio di San Salvatore. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno scongiurato gravi danni al mezzo. L'incendio sarebbe stato causato da un corto circuito.
Calcio- Ferrara allo stage dell'Inter- Alessio Ferrara sarà da domani ad Asiago per prendere parte ad uno stage di "perfezionamento" dell'Inter. Come si ricorderà Alessio ha già sostenuto un provino nel settore giovanile del club di Massimo Moratti.
Antenne "silenziose" di telefonia- Proliferano a Lipari nel più totale "silenzio" le antenna per la telefonia cellulare. L'ultima è "nata" in una casa di località Culia ed è nascosta all'interno di un finto comignolo
COMMERCIO, SALDI ESTIVI ANTICIPATI AL 4 LUGLIO - “La decisione è presa. Abbiamo accolto la richiesta di anticipare i saldi al 4 luglio grazie al consenso unanime delle associazioni di categoria e dei consumatori”, ha detto l’assessore alla Cooperazione e Commercio, Roberto Di Mauro.
Di Mauro spera che “il provvedimento sia un beneficio per i commercianti e per le famiglie che potranno anticipare qualche spesa fuori programma, nonostante la forte crisi finanziaria e dei consumi di ogni genere. In Sicilia come in tutte le altre regioni del Paese, il bilancio dei saldi invernali è stato deludente, mi auguro un recupero delle vendite estive”.

Biviano scrive a Giannò per "proposte e richieste inerenti i trasporti terrestri" da e per Pianoconte e Quattropani

Il testo della lettera che il consigliere Giacomo Biviano ha inviato all'assessore ai trasporti terrestri Rag. Corrado Giannò e p.c. all' Azienda di trasporti Guglielmo Urso.
IL TESTO:
Egregio Assessore,
Con la presente intendo rappresentarle alcune esigenze e necessità, condivise e sollecitate soprattutto dagli stessi cittadini della frazione di Pianoconte, ma non solo, per quanto riguarda i trasporti terrestri:
La frazione di Pianoconte è la terza frazione del Comune di Lipari per numero di abitanti e dimensioni, ma è anche la più estesa territorialmente. Diverse località, infatti, come Varesana sopra, Varesana sotto, Cugna, Cugna Corte, Due Vie, si trovano parecchi chilometri distanti dal centro abitato e quindi da scuole, uffici postali, chiese, negozi, alimentari, ecc.
Da qui la richiesta di servire la frazione, soprattutto in alcuni momenti della giornata, di un pulmino che colleghi le suddette località con il centro abitato. La proposta penso non trovi particolari difficoltà, se non quella di far dotare la ditta che gestisce i trasporti pubblici terrestri nel nostro Comune di un pulmino adatto alle dimensioni delle strade. Per quanto riguarda il percorso da seguire e i momenti della giornata più opportuni per effettuare il suddetto servizio, il sottoscritto, insieme ad altri abitanti e consiglieri della frazione, si rende disponibile per qualsiasi suggerimento o/e consiglio.
L’altra questione riguarda invece la necessità di prolungare, sempre per la frazione di Pianoconte, ma anche per quella di Quattropani, almeno per il solo periodo estivo, le ultime corse di andata e ritorno rispettivamente delle 18.30 e 19.00.
Esigenza che non riguarda i soli residenti ma in particolar modo i numerosi turisti che decidono di soggiornarvi.
Lo sviluppo turistico di queste località, infatti, è stato negli anni accompagnato da un progressivo incremento delle attività turistico ricettive e di ristorazione, le quali si trovano attualmente penalizzate per la mancanza di collegamenti pubblici dopo le 18.30.
In ultimo, le ricordo che tutte le fermate degli autobus sono ancora sprovviste di qualsiasi copertura e/o panche per l’attesa, oltre a non essere ben indicate e dotate di cartelli con i relativi orari.
Ritengo opportuno e le suggerisco, alla luce di quanto sopra, di programmare un incontro al quale invitare, oltre l’azienda che gestisce i collegamenti terrestri, i consiglieri comunali e tutti gli operatori economici interessati, al fine di rendere attuabili, nel più breve tempo possibile, le suddette proposte e richieste.
Certo di favorevole riscontro, ne approfitto per porgere i migliori saluti.
Il Consigliere Comunale
Partito Democratico
Dott. Giacono Biviano

Eas-Canone fisso 2009. Annullamento emissione. Compensazione per chi ha pagato

E' questa la comunicazione inviata dall' Eas di Palermo alla Società italiana Tributi e inviata per conoscenza al Comune di Lipari e ai dirigenti Eas di Messina.
Oggetto: Isole Eolie- Canone fisso anno 2009
Con riferimento a quanto stabilito nella riunione del 16/06/2009 presso la prefettura di Messina codesta società è autorizzata ad annullare l'emissione del canone fisso 2009 per gli utenti delle Isole Eolie, emettendo relativa nota di credito. Qualora alcuni utenti avessero già provveduto al pagamento del canone fisso, detta somma verrà compensata con l'elaborazione dell'eccedenza 2008, che avrà carattere di priorità su tutte le elaborazioni delle eccedenze. Contestualmente all'emissione del'eccedenza 2008, codesta Società avrà cura di annotare in calce alla stessa fattura, che "a far data dall'01/01/2009 la gestione idrica delle reti è passata direttamente al Comune di Lipari".
Al Comune di Lipari si rappresenta che le letture, inserite in fase di elaborazione eccedenza 2008, costituiranno letture di passaggio fra le due gestioni. Con successiva nota, questo Ente si impegna a trasmettere, prima dell'emissione dell'eccedenza 2008, le predette letture su supporto informatico.
Il Dirigente responsabile U.O.B. 1Servizio idrico Gestione Utenze
Prof. V. Costa
Il Dirigente generale
Ing. F. Castiglione

"Note d'incanto". Ottimo riscontro per l'iniziativa che promuove il tonno e il pesce azzurro siciliano

Come anticipato si è tenuto a Marina Corta lo spettacolo " Note di Incanto" che andrà in onda su Rai Due in seconda serata Domenica 28 giugno. Lo spettacolo, rientrante nel contesto de Il Tonno e il Pesce Azzurro Siciliano, ha avuto una grande cornice di pubblico. Sul palco si sono alternati artisti vip e/o in forte crescita quali Paola e Chiara, Silvia Aprile, Silvia Mezzanotte, Francesca Molinari, Tinturia, Scalife. La serata è stata condotta da Eleonora Neri con il supporto di Graziano Salvadori, Andrea Agresti, Catena Fiorello e Alessandro Borghese. Nel corso dellla serata il sindaco di Lipari ha premiato Catena Fiorello(madrina della manifestazione). Premiato anche il pescatore Nino Mangano(nella foto in alto) e il Consorzio di ittiturismo eoliano.
Nel primo pomeriggio, oltre alla presentazione della manifestazione, si era tenuta l'inaugurazione del CST " Sistema Itinerario Isole Eolie" gestito dal consorzio Investincultura di Palermo.
Vi proponiamo un breve video con alcune foto della giornata di ieri, dalla presentazione/inaugurazione allo spettacolo:

Per i pescatori di Stromboli ordinanza provvisoria di protezione civile per l'uso del demanio

Una ordinanza che tenga conto delle esigenze di protezione civile in un'isola come Stromboli con un vulcano attivo e priva di porto rifugio sarà la soluzione, momentanea, per venire incontro alle esigenze dei pescatori dell'isola dopo che la Guardia Costiera, con un intervento drastico ma mirante a ridare dignità ad un litorale fortemente degradato, aveva posto fine ad una illegalità diffusa per quanto riguarda le ruspe presenti sul demanio e i vari verricelli.
“L'ordinanza-come ha tenuto a specificare il sindaco Bruno- è solo un fatto provvisorio e limitato. Occorre presentare al più presto le richieste di concessione e, principalmente, evitare il degrado che si era creato”. La decisione è maturata durante un incontro tenutosi sull'isola e alla quale hanno preso parte il comandante del Circomare Lipari Luca Politi, le forze dell'ordine presenti a Stromboli, il presidente della circoscrizione Stromboli-Ginostra Carlo Lanza e il sindaco Mariano Bruno.

Guardia Costiera di Lipari. "Grandi numeri" contro boa-selvaggia. Effettuate altre verifiche e controlli

Si è conclusa con “grandi numeri” la prima parte dell'operazione anti-abusivismo in mare posto in essere dalla Guardia Costiera di Lipari con il prezioso supporto dei sommozzatori del 3° nucleo operativo della Guardia Costiera di Messina. Complessivamente tra Panarea, Vulcano e Canneto sono stati rimossi e sequestrati oltre 150 gavitelli(boe) abusive, 1000 metri di cima ed oltre 500 di catena. Una decina le persone denunciate. La Guardia costiera, con i sommozzatori, ha altresì verificato la situazione di grande pericolosità per la navigazione di una gabbia di maricoltura abbandonata da anni in località Punta Luccia a Vulcano. Il propietario della struttura che si trova a pelo d'acqua era già stato denunciato per occupazione abusiva e per pericolo per la navigazione. La gabbia, purtroppo, non è stata possibile rimuoverla in quanto occorre un pontone per farlo ma è stata inoltrata ulteriore segnalazione per addivenire al più presto alla rimozione. Una operazione congiunta quella della Guardia Costiera di Lipari e dei sommozzatori di Messina che, oltre ad “azzerare” di fatto l'abusivismo dei campi boa, ha anche permesso di “schedare” con video e foto la grande pericolosità degli ex pontili di carico della pomice. Nell'ottica di un intervento che non può più essere rinviato sia per quanto attiene la pubblica incolumità che il devastante impatto ambientale.

Note d'Incanto. Magica serata a Marina Corta

Si è da poco conclusa nella piazza di Marina Corta la registrazione dello spettacolo "Note d'incanto" che andrà in onda su Rai Due Domenica 28 Giugno. Una serata per certi versi magica allietata, tra l'altro, dalle canzoni di Paola e Chiara. Non vi proponiamo immagini della loro performance nella trasmissione ma quelle registrate il giorno prima, sempre a Marina Corta, durante le prove. Paola e Chiara, il video:


giovedì 18 giugno 2009

Santa Marina Salina. Quattro posti di collaboratore esecutivo, cat. bagnino-addetto al salvataggio

In data odierna è stato pubblicato all'Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune di Santa Marina Salina un bando per le selezioni di n. 4 collaboratore escutivo, cat. bagnino- addetto al salvataggio per le spiagge del territorio di Santa Marina Salina.
Per l´ammissione alle procedure selettive sono richiesti i seguenti requisiti:
a) Età non inferiore ai 18 anni compiuti;
b) Diploma di Scuola Media Inferiore e Attestato / Brevetto comprovante l´idoneità al Servizio di Vigilanza e Salvataggio nelle spiagge in corso di validità all´atto dell´assunzione e per i successivi sei mesi;
c) Essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell´Unione Europea;
d) Godimento dei diritti politici ed immunità da condanne penali o procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con le P.A., anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
e) Idoneità fisica all´impiego;
f) Immunità da interdizione da pubblici uffici o da destituzione o da dispensa dall´impiego da precedenti rapporti di pubblico impiego;
g) Essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile;
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione.
La domanda per l´ammissione alle selezioni pubbliche deve pervenire al protocollo del Comune di S.Marina Salina entro il termine perentorio di giorni 15 (QUINDICI) dalla data di pubblicazione del presente bando all´Albo Pretorio e sul sito internet istituzionale del Comune. La domanda di ammissione potrà essere inoltrata con lettera raccomandata a.r. a mezzo del servizio postale entro il termine prescritto, a tal fine farà fede il timbro e la data dell´Ufficio Postale accettante, oppure potrà essere consegnata a mano. Sulla busta contenente la domanda dovrà essere riportata l´indicazione "Procedure selettive pubbliche a carattere stagionale".

Per ulteriori dettagli, unitamente al modello della domanda(scricabile) possono essere visionati all'indirizzo www.comune.santa-marina-salina.me.it o presso l'Ufficio Affari Generali di questo Comune dal lunedì al venerd' dalle ore 10.00 alle ore 12.00, tel 0909843128 int. 17*.
cordiali saluti

Vulcano e Lipari: Smantellata dalla Guardia Costiera "boa selvaggia"

E' proseguita anche oggi l'operazione anti-boe abusive da parte della guardia costiera di Lipari in collaborazione con i sommozzatori del 3° nucleo operativo della Guardia Costiera di Messina. A Vulcano Ponente è stato smantellato un sistema di catenaria e cime utilizzato per l'ormeggio non autorizzato di natanti. Si è intervenuti anche nella baia di Canneto. Rimossi e sequestrati una decina di gavitelli. In uno di questi si trovava ormeggiata una imbarcazion. Attraverso la matricola si è risaliti al proprietario che sarà denunciato all'Autorità Giudiziaria.
All'operazione anti-abusivismo della Guardia Costiera dedicheremo domani un ampio servizio

"Memorial Trane". I ragazzi della Guardia Costiera di Lipari ricordano un collega e un amico prematuramente scomparso

Prima edizione a Lipari del Memorial "Trane" in memoria del sottocapo Gianluca Trane (25 anni) prematuramente scomparso il 20 giugno del 2007 in Sardegna in un incidente d'auto. Trane, che si trovava in Sardegna per un corso, ha prestato servizio presso la Guardia Costiera di Lipari lasciando un ottimo ricordo.
Proprio per commemorarlo, in occasione del secondo anniversario della sua morte, i marinai della Guardia Costiera di Lipari hanno organizzato per domani 19 giugno un triangolare al quale prenderanno parte, oltre a loro, anche Vigili del Fuoco e Guardia di Finanza.
Il triangolare avrà inizio alle 19,00, presso il campetto Marakanà. La premiazione si dovrebbe svolgere intorno alle 22,00.

Vip della musica alle Eolie. L'intervista a Silvia Aprile e a Simona Molinari

Silvia Aprile e Simona Molinari, due belle ragazze ma anche due delle voci emergenti del panorama musicale italiano. Reduci entrambe da un inverno proficuo. In attesa di vederle stasera a Marina Corta durante lo spettacolo "Note d'incanto", che poi Domenica 28 giugno andrà in onda su Rai due in seconda serata, le abbiamo intervistate a conclusione della conferenza stampa tenutasi al CST di Lipari. L'intervista:

Vorrei.. ma non credo succederà mai di LUCA CHIOFALO

Riveviamo e pubblichiamo:
Vorrei smettere...Vorrei finirla di annoiare i lettori con i soliti, saccenti, criticiinterventi su quello che, potrebbe, anzi, dovrebbe essere e non è.
Con l'aiuto della fantomatica Chiara Mondo, potrei abbracciare anch'io il "pensiero unico" che promana da chi comanda, rifugio sicuro per i pusillanimi.
Mi si aiuti a perdere l'autonomia di pensiero e la dignità del coraggio che possiedo, pagati sempre e solo di persona.
Mi si porti alla conclusione che per fare politica bisogna scegliersi un"padrino" e un partito protettore, da difendere oltre il "giusto".
Mi si convinca che per arrivare in "alto" e farsi "rispettare" è giusto piegarsi ad ogni nefandezza, calpestando valori e persone in nome di una "parte"o di un interesse personale.
Insomma, aiutatemi a cambiare! Sarà pace: smetterò di infastidirvi con le mie dissertazioni sognanti di uomo che non si rassegna e vuole migliore il piccolo mondo in cui vive.
Mi accontenterò di una comoda sistemazione da cooptato conformista, libero e felice nella mia nuova vita da inconsapevole e inutile burattino.
Vorrei, ma credo non succederà mai...
CORDIALMENTE
LUCA CHIOFALO

"Concedetemi dunque la follia perchè io possa essere finalmente libero" Deliri estivi e senso civico di Luca Chiofalo

Riceviamo e pubblichiamo:
"Concedetemi dunque la follia perchè io possa essere finalmente libero"...
L'elogio della follia di Erasmo da Rotterdam è probabilmente il testo ispiratore delle azioni di taluni amministratori.
Assillati, vessati e incalzati da cittadini maleducati e vigliacchi, i "poveri" amministratori cercano la "libertà"ribellandosi con toni da manicomio al becero paese che li ha eletti. Si è passato davvero il segno e credo sia arrivato il momento di alzare il tiro. Intendo promuovere a breve l'istituzione di un comitato civico di controllo sugli atti dell'amministrazione, che si occuperà di monitorare la gestione della "cosa pubblica" e che darà massima pubblicità ad eventuali abusi o mancanze. L'arroganza di questa privilegiata categoria di nostri dipendenti (tali sono gli amministratori) va fermata. Bisogna riaffermare il principio che l'attività politica è soprattutto servizio alla comunità e non un mezzo per esaltare l'ego o per trarre vantaggi personali.
Moderazione, specchiata onestà e senso delle istituzioni devono essere qualità indispensabili per chi è delegato a decisioni di pubblico interesse; non è l'erudizione a fare la differenza (quando c'è non guasta), ma il valore morale e la competenza.
Ritengo sia una battaglia di civiltà e di giustizia per la quale spendersi, perchè al contrario di altri non credo che questo sia un paese incivile, ha solo bisogno di guide migliori...
CORDIALMENTE
LUCA CHIOFALO

Problemi di ordinaria amministrazione di Rosario Centorrino

Lettera del Consigliere Sarino Centorrino al Sindaco di Lipari, al Presidente del Consiglio comunale e al Difensore Civico
Oggetto: Problemi di ordinaria amministrazione
Come indicato in oggetto, ancora una volta, scrivo alle S.S.L.L. per segnalare problemi di ordinaria amministrazione, e questo con grande rammarico in quanto penso che l’efficienza di un’amministrazione comunale risulti, soprattutto, dalla oculata gestione dei piccoli-grandi problemi quotidiani che interessano indistintamente tutti i cittadini. Se da più parti pervengono lamentele in proposito significa che è il momento di fare un bilancio della situazione. Rivedere i programmi, riconoscere gli obiettivi non raggiunti e pianificare interventi immediati per risolvere quelle problematiche che , pur essendo di primaria importanza, vengono sempre rimandate. Pertanto, intendo richiamare l’attenzione sulla mancanza di approvvigionamento di acqua potabile per lunghi periodi in diverse frazioni e contrade dell’isola: Lami, Pirrera, Culia, quest’ultima doppiamente penalizzata, oltre a non ricevere acqua dalla linea idrica, non può essere raggiunta e servita dall’autocisterna. Per quanto riguarda la frazione di Canneto, voglio precisare che ancora oggi nessun intervento di pulizia, sia ordinario che straordinario, è stato effettuato nella spiaggia la quale si presenta sempre più squallida agli occhi dei bagnanti. Ribadisco, inoltre, quanto già esposto con lettera del 20/07/2007 circa l’impraticabilità di alcuni tratti della strada che collega la zona di Calandra con località Papisca, causa il continuo cedimento del terreno soprastante e l’assenza di manutenzione ai muretti di contenimento della stessa. Se ancora è possibile raggiungere la spiaggia di Papisca, lo si deve solo al buon senso di alcuni cittadini che volontariamente puliscono. Chiedo alle S.S.L.L. quali provvedimenti saranno messi in atto per far fronte concretamente e tempestivamente alle problematiche esposte.
In attesa di risposta, porgo distinti saluti.
Canneto, 18/06/2009
Il Consigliere comunale
Rosario Centorrino

Anche l'ufficio postale di Pianoconte resterà chiuso il sabato

Saranno moltissimi in tutta la provincia gli uffici postali che con l’entrata in vigore dei nuovi orari estivi resteranno chiusi tutti i pomeriggi e nella giornata di sabato. Un ulteriore disagio per l’utenza, già lesa da un servizio che accusa una forte carenza di personale, ricordano i sindacati, un servizio che spesso non soddisfa le reali esigenze della cittadinanza. Su questo e sulle drammatiche condizioni di lavoro dei postali sono intervenuti nel corso di una conferenza stampa l’associazione dei consumatori della Uil e la Uilposte, il sindacato di categoria, che hanno fortemente stigmatizzato una situazione divenuta insostenibile.Ma passiamo agli esempio concreti. Dal 15 giugno al 15 settembre, tutti i sabati saranno chiusi gli uffici postali di: Marina di Caronia, Mongiove, Pianoconte, Piraino, S. Marina di Milazzo, S. Antonio. L’ufficio postale di Villafranca Tirrena, invece, resterà chiuso tutti i pomeriggi dal 15 al 27 giugno, dal 13 al 31 luglio e dal 17 al 31 agosto. Spostiamoci sulla restante fascia tirrenica e nebroidea per conoscere le chiusure pomeridiane. Gli uffici postali di Barcellona e Milazzo resteranno chiusi nei pomeriggi dal 18 al 25 luglio e dal 17 al 29 agosto. Quelli di Mistretta e Tortorici resteranno invece chiusi nei pomeriggi dal 20 al 27 giugno e, insieme a Brolo e Patti, anche dal 18 al 30 luglio, dall’8 al 29 agosto e dal 5 al 12 settembre.Le poste di Capo d’Orlando e S.Agata di Militello non apriranno battenti nei pomeriggi dal 18 al 30 luglio e dal 5 al 12 settembre.

Sicurezza sul lavoro. Fissate le date dei corsi

Comunicato stampa
Si informano Ditte, Aziende, Enti, Imprese, ecc. ecc. che vi saranno effettuati a Lipari, nelle giornate del: 27 giugno sabato, 4 luglio sabato, 11 luglio sabato, 25 Luglio sabato, dalle ore 09,30 - 13,30 e dalle 15,30 alle 19,30 i seguenti corsi di formazione professionale con rilascio dell’attestato di frequenza, sulla SICUREZZA SUL LAVORO (D. Lgs. 81/08):
Corso per il Datore di Lavoro;
Corso per RLS (Rappresentante Lavoratori per la Sicurezza);
Corso di Primo Soccorso;
Corso Antincendio;
Per informazioni ed iscrizioni contattare:
Il Presidente del Consorzio degli Artigiani: sig. Fulvio Pellegrino tel. 368664594 - email: consorzioartisole@libero.it
Il Tecnico sulla Sicurezza: Arch. Giuseppe Natoli tel. 3385913891-email: architetto.eoliano@gmail.com

Via Roma e la ringhiera precaria e pericolosa. Interrogazione del consigliere Sabatini

Una interrogazione è stata inoltrata al Sindaco di Lipari dott. Mariano Bruno dal consigliere di Nuovo giorno Adolfo Sabatini. IL TESTO:
Da anni la piccola strada parallela alla via Roma, presente la ringhiera di protezione collocata in modo precario e pericoloso per la pubblica incolumità.-
Non secondario è comunque il pessimo “biglietto da visita” per i turisti che si recano a Marina Corta percorrendo detta strada, i quali si trovano di fronte ad uno stato d’abbandono di un’opera pubblica (non sapendo per altro che per questa Amministrazione tanto altro è stato d’abbandono e trascurato).-
Evito ogni commento sull’impalcatura limitrofa abbandonata da anni al suo destino.-
Per quanto sopra, con la presente la INTERROGO per sapere:
- quali sono i motivi per cui da anni la ringhiera non è stata completata;
-perché non si è proceduto a mettere in sicurezza e segnalare il pericolo della struttura cadente e precaria;
- chi è il responsabile di detti lavori e come mai non è intervenuto per eliminare tale evidente pericolo per la pubblica incolumità;
- se e quando si completerà l’opera.-
Si richiede risposta scritta.-
CON I MIGLIORI SALUTI.-
Adolfo Sabatini
Consigliere Comunale di Nuovo Giorno

Brevi

Lipari: Piano di zona servizi socio-sanitari Il Distretto socio-sanitario 25 delle Isole Eolie ha indetto per il 22 giugno 2009 alle ore 10,30 – presso la sede municipale di Lipari - la II conferenza dei servizi per la presentazione del Piano di Zona relativo al triennio 2010-2012. Presenzieranno all'incontro i Sindaci dei Comuni del Distretto. Sarà illustrato il lavoro svolto dagli organismi distrettuali per la stesura della relazione sociale e delle azioni progettuali che sono parte integrante del programma regionale di interventi e servizi sociali e socio-sanitari destinati alla comunità eoliana, con particolare attenzione nei confronti delle categorie sociali considerate a rischio di emarginazione e disagio.
TURISMO: SU SITO REGIONE ELENCHI GUIDE E ACCOMPAGNATORI TURISTICI Il dipartimento regionale del Turismo comunica che sono stati pubblicati online, sul sito internet della Regione siciliana, l’elenco degli accompagnatori turistici iscritti e delle guide turistiche, iscritti all'albo regionale siciliano. Gli elenchi sono aggiornati al 10/06/2009.
Corte dei Conti condanna l'ex presidente della Provincia, Leonardi. Dovrà risarcire 140 mila euro- La Sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato l'ex presidente della Provincia di Messina, Salvatore Leonardi, a risarcire all'ente 139.576 euro per danni causati sei anni fa. I giudici hanno accolto l'appello della procura regionale contro la sentenza di primo grado che lo aveva condannato a pagare poco meno di 75 mila euro. Leonardi era stato chiamato in causa dalla Corte dei conti per tre determinazioni con le quali aveva attribuito illegittimamente incarichi professionali a consulenti esterni senza prima verificare se esistessero analoghe professionalità all'interno dell'ente.

"Attacco al potere" di ANONIMO EOLIANO

Continua il "botta e risposta" tra Luca Chiofalo e l'assessore Mimma Sparacino. Una questione sempre "calda" nella quale ogni tanto registriamo qualche intromissione (a proposito non abbiamo ancora avuto l'onore di conoscere Chiara Mondo).
Sempre attento alle vicende eoliane Anonimo Eoliano ha realizzato questa vignetta anzi ne ha fatto un cartellone di un film... in proiezione al Palacongressi?

Il pontile di Acquacalda e l'acqua a Pirrera. L'opinione del signor Bianchi...Nando

Riceviamo e pubblichiamo:
La questione pontile di ferro di Acquacalda ha a mio avviso la "particolarità " di rispecchiare i contorni di come vengono valutati i problemi nella comunità eoliana. Riferendomi in particolar modo a chi ci governa, agli operatori turistici e, non ultimo, al modo in cui tutti oramai riteniamo che, se colpiti direttamente facciamo sentire la nostra voce altrimenti ci abbandoniamo ad espressioni superficiali tipo " passerà ancora un anno ed il pontile sarà ancora li " e cosi via.
Ma quando capiremo che il pontile di ferro colpisce direttamente tutti noi? Se quel pontile a distanza di cosi tanto tempo è ancora li con tutto quello che rappresenta a livello di pericolo, da biglietto da visita per una località che aveva trovato un´identità nel divenire la seconda spiaggia dell´isola, qualcuno sarà responsabile?
A questo punto mi domando: ma se quel pontile fosse stato a Canneto o a Lipari sarebbe quindi stata la stessa cosa? Cioè sarebbe ancora li? Non ci sarebbero ad ogni modo i 35.000 euro necessari ? Non so quanto renderebbe la vendita di tutto quel ferro, forse però farebbe abbassare un po´ i costi.
Provo invece vergogna, ma principalmente tanta rabbia ,a dover leggere che una piccola comunità come Pirrera debba vivere un dramma cosi inconcepibile. E´ disumano non attivarsi affinché bimbi,anziani e la famiglia in genere, ottengano quello che è il loro diritto " l´acqua". Forse tramite il giornale on-line si potrebbe creare una forma di sondaggio per sentire che opinione si fanno i non residenti, alla lettura delle problematiche esistenziali nel nostro territorio.
Nando Bianchi

mercoledì 17 giugno 2009

Inaugurazione CST"Sistema Itinerario Isole Eolie".Presentazione "Note d'incanto", evento del progetto regionale"Il tonno e il pesce azzurro siciliano"

Domani alle 13 e 30 si terrà in via Maurolico a Lipari l'inaugurazione del Centro Servizi Turistici “Sistema Itinerario Isole Eolie”.
Durante l’evento si terrà la conferenza stampa di presentazione dello spettacolo Note d’Incanto,
in presenza del Sindaco di Lipari Mariano Bruno.
L'evento è realizzato in collaborazione con Raidue e la Pino Tortora Management. La piazzetta di Marina Corta, ingresso storico dell’isola di Lipari, sarà la cornice di “Note di incanto”, che il 18 giugno aprirà l’estate eoliana e che andrà in onda su Raidue il 28 giugno in seconda serata.
Questo evento rientra all’interno del progetto, finanziato dalla Regione Sicilia, “Il tonno ed il pesce azzurro siciliano” voluto per la promozione salutistica e l’educazione alimentare grazie anche alla rivitalizzazione del comparto ittico siciliano ed in particolare di alcuni settori legati ad alcuni sistemi di pesca coinvolti da un sostenuto ridimensionamento produttivo.
Il programma, con la regìa di Franco Bianca, sarà presentato da Eleonora Neri accompagnata dal comico Andrea Agresti e prevede la partecipazione di numerosi personaggi e artisti sia del mondo dello spettacolo che di quello culinario.
A rendere unica la serata un parterre d’eccezione; da Simona Molinari a Paola e Chiara, da Alessandro Borghese a Catena Fiorello che sarà, tra l’altro, anche madrina dello serata.
Ed ancora, il Balletto Diamond, Silvia Aprile, Anonimo Italiano, Silvia Mezzanotte e il gruppo emergente siciliano “Scailife”.
Ma il clou della serata sarà raggiunto con i Tinturia ed il loro nuovo brano “I don’t know”.
Il progetto finanziato, anche attraverso un articolato programma di eventi che caratterizzeranno questo inizio dell'estate eoliana, si prefigge tra l'altro:
- di promuovere il settore della pesca eoliana;
- di educare il pubblico sul valore nutrizionale dei prodotti ittici;
- la sensibilizzazione del target di riferimento;
- di diffondere una maggiore conoscenza del pesce azzurro

Lipari: Si vola senza ticket. Chi arriva dal cielo non paga

"Ticket di ingresso al Comune di Lipari, per molti ma non per tutti" è l'oggetto della lettera che il consigliere comunale Pietro Lo Cascio ha inviato al Sindaco del Comune di Lipari Dr. Mariano Bruno e al Commissario Delegato al Ticket “Emergenza Eolie” Dr. Mariano Bruno. IL TESTO:
Gentile Signor Sindaco/Commissario,
ho letto la Sua ordinanza di istituzione del ticket di ingresso al Comune di Lipari e l’allegato A, contenente il “regolamento di attuazione”. Nell’articolo 4, dove vengono indicati i soggetti passivi, Lei individua “tutti i passeggeri di compagnie pubbliche o private … che hanno come destinazione i porti delle isole del Comune di Lipari” e “tutti i passeggeri di natanti privati … che attraccheranno nei porti delle isole del Comune di Lipari e nelle rade circostanti”.
Ogni estate numerosi elicotteri di compagnie private trasportano passeggeri diretti nelle isole del Comune di Lipari, ma questi non vengono menzionati e, ai sensi della Sua Ordinanza, risultano pertanto esenti da qualsiasi ticket. Comprendo che si tratti di personaggi di rilievo, di ospiti “illustri”, spesso di potenti, certamente benestanti, per potersi permettere il costo di queste tratte. Tuttavia, credo di vivere ancora in un paese democratico dove, se viene istituito un ticket di ingresso, la regola vale per tutti. Ritengo dunque che la Sua iniqua e carente Ordinanza, forse dettata da una fretta consona al clima di “emergenza” ad ogni costo che caratterizza questo modo di amministrare, debba essere immediatamente ritirata in autotutela, o quanto meno integrata nelle sue parti palesemente mancanti. Le annuncio fin da ora che, in caso contrario, intendo avviare iniziative volte all’eliminazione dell’evidente disparità di trattamento sopra citata.
Distinti saluti.
Pietro Lo Cascio
consigliere comunale di Sinistra e Libertà

Loredana Salzano, piazza d'onore al Concorso Arte contemporanea 2009. Parteciperà alla Biennale di Firenze

Nel "Salone degli specchi" .della Provincia regionale di messina. oggi 17 giugno c'è stata la premiazione della prima edizione del "Concorso Arte contemporana 2009" .
Tra i numerosi partecipanti i primi 10 classificati sono stati invitati a presentare l'opera al "salone degli specchi" durante il corso della premiazione.
Le opere dei primi 10 classificati, come previsto, saranno esposte a partire da oggi, per 10- 15 giorni presso la Galleria d'arte moderna e contemporanea di Messina , praticamente accanto alle opere dei più grandi dell'arte contemporanea .
I primi due classificati ,inoltre, come premio avranno la possibilità di partecipare alla Biennale Internazionale di Arte contemporanea di Firenze prevista per dicembre 2009- Fortezza da Basso.
Al secondo posto si è classificata Loredana Salzano(nella foto a fianco) che ormai può essere considerata eoliana a tutti gli effetti visto che vive e lavora a Lipari. Si è piazzata al secondo posto con l'opera "Estrattori di allume-luna"(nella foto in alto) .
A tutti i partecipanti al concorso è stata conferita una targa di partecipazione

Chi è Chiara Mondo? di ANONIMO EOLIANO

Anche Anonimo Eoliano è curioso di sapere chi è Chiara Mondo. In attesa che si sveli il "mistero" ecco una vignetta.

Domani inaugurazione Centro servizi Turistici "Sistema Itinerario Eolie"

Comunicato Stampa
Lipari – 17 giugno 2009
Inaugurazione Centro Servizi Turistici - “Sistema Itinerario Isole Eolie”
Domani 18 giugno a Lipari, in via Maurolico, 17 verrà inaugurato il Centro Servizi Turistici (CST) cofinanziato dal CIPE attraverso il programma DUPIM – PIST Isole Minori.
Il CST, gestito dal Consorzio Investincultura, sarà il terminale per l’applicazione del Sistema Itinerario Isole Eolie (SI). SI è un marchio di qualità che individua ed attesta la presenza di standard elevati in una specifica area. SI vuole dire promozione, sviluppo e vantaggi per le pubbliche amministrazioni, gli operatori territoriali e l’utente/turista.
SI è SI Premia Card, strumento di animazione e fidelizzazione dei flussi turistici nonché mezzo di comunicazione e interrelazione tra istituzioni locali, enti gestori delle risorse ed operatori del settore produttivo ed il turista.
È la SI Premia Card che verifica, per le pubbliche amministrazioni, il grado di interazione tra il turista ed il territorio, monitora in modo costante e scientifico il rapporto tra servizi offerti (dal territorio) e gradimento percepito (dal turista), rende informazioni quali-quantitative per un eventuale riposizionamento dell’offerta; crea, per gli esercenti, un sistema di fidelizzazione ed un conseguente incremento dei rapporti Servizio Offerto-Turista; attribuisce inoltre credibilità e visibilità a servizi, soggetti ed attività che fanno parte del circuito SI; introduce il turista all’interno di un itinerario d’eccellenza, lo monitora e lo guida in itinere e permette allo stesso di godere di vantaggi e benefici lungo il percorso SI; crea un sistema di informazione costante e modulato attraverso servizi di messaggistica e audio guide scaricabili tramite tecnologia bluetooth.
SI è catalizzazione di informazioni, erogazione di servizi e promozione di eventi volti al rafforzamento di immagine ed anima del territorio; questo è il Centro Servizi Turistico presidio e fulcro del progetto “Sistema Itinerario Isole Eolie”, simbolo della mission SI, strumento di comunicazione attivo e punto vendita di prodotti e gadget rappresentanti la cultura ed il territorio di riferimento ed animati dalla grafica di Armando Milani.
SI è tecnologia di nuova generazione. La tecnologia GIT rende dinamismo e versatilità al progetto; è una piattaforma software grazie alla quale le informazioni ed i contenuti di guida multimediali possono essere distribuiti attraverso delle schede di memoria da inserire nel telefono cellulare o resi scaricabili sullo stesso attraverso il portale web SI. Ciò significa ottenere e fruire in tempi brevi e modalità ottimali di informazioni e dati relativi ad ogni risorsa fregiata del marchio SI.
Sistema Itinerario è mettere in rete territorio e utente/turista passando attraverso l’interlocuzione costante e modulata con le pubbliche amministrazioni e gli attori territoriali, rilevare le potenzialità insite nel territorio di riferimento e proiettare il viaggio d’eccellenza all’ideale immagine dell’utente/turista.

TOGLIAMOCI LA MASCHERA. Chiara Mondo, Luca Chiofalo e la dottoressa Sparacino

Abbiamo ricevuto una mail dalla signora/ina Chiara Mondo che entra con considerazioni personali sulla "cultura", e non solo del signor Luca Chiofalo, e del suo confronto epistolare con l'assessore Sparacino. Avremmo voluto pubblicare la lettera poichè siamo convinti che "nel momento in cui ci si confronta non si può che crescere". Non l'abbiamo pubblica perchè per "confrontarsi" bisogna avere il coraggio di metterci la faccia e la firma quella vera. Da una nostra ricerca, infatti, nelle Eolie non esiste alcuna Chiara Mondo.
Nel dubbio potesse scrivere da qualche altra parte abbiamo inviato una mail all'indirizzo di posta da cui è pervenuta la missiva chiedendo di essere contattati o di darci un riferimento attraverso il quale verificare "l'esistenza in vita" di chi ci ha scritto. Ad ora senza nessuna risposta. Attendiamo fiduciosi di sapere e, in conseguenza, anche di poter pubblicare questa lettera nell'ottica sopra già citata "ben venga il confronto ma..tra esseri reali e non virtuali".
Come i nostri lettori ben sanno questa è la linea di questo giornale e non intendiamo allontanarcene.
Anche così si cresce...se si vuole crescere

Vulcano Levante: Guardia costiera e sommozzatori "azzerano" campi boa abusivi

La Guardia costiera di Lipari, con il prezioso supporto dei sommozzatori del 3° nucleo operativo della Guardia costiera di Messina ha "azzerato", di fatto, i campi boa abusivi a Vulcano Levante. L'operazione, effettuata in simbiosi con l'equipaggio della motovedetta CP 823, ha portato alla rimozione e al sequestro di una trentina di gavitelli, di duecento metri di "cima" e di un centinaio di metri di catena. Nell'operazione i sommozzatori hanno dovuto fare ricorso ad attrezzi in grado di troncare l'apparato che ancora il gavitello in fondo al mare.
Per i titolari "non identificati" dei campi boa abusivi è sicuramente un brutto colpo dal punto di vista economico ma l'operazione tende ad eliminare il diffuso abusivismo esistente in questo settore.
Una analoga operazione anti-abusivismo come si ricorderà ieri aveva interessato il tratto di mare antistante l'isola di Panarea. Nei prossimi giorni toccherà altre isole.
IL VIDEO DELL'ARRIVO A LIPARI DELLA MOTOVEDETTA DELLA GUARDIA COSTIERA CON IL MATERIALE RIMOSSO E SEQUESTRATO:

"Fatture Eas e mancato passaggio". Il consigliere Biviano (PD) interroga il sindaco di Lipari

Una interrogazione, con risposta scritta, sulle bollette Eas e sul mancato passaggio alla gestione diretta del comune, è stata inoltrata dal consigliere Giacomo Biviano al Sindaco del Comune di Lipari Dott. Mariano Bruno e p.c. all’Assessore ai Servizi idrici Rag. Giulio China, al Dirigente del IV Settore Dott. Domenico Russo e al Responsabile del IV servizio Sig.ra Alessandra Dal Zotto
IL TESTO:

Egregio Signor Sindaco
Premesso
Che il Consiglio Comunale, con proprio atto deliberativo, ha disposto il passaggio delle utenze EAS, società in liquidazione, sotto un unica gestione, accorpandole alle utenze già gestite dal Comune di Lipari;
Che il Dirigente e l’Assessore competente, così come da loro stessi riferito, hanno posto in essere tutti gli atti consequenziali per il suddetto passaggio;
Considerato
Che il Comune di Lipari ha affidato al Prof. Ferrari uno studio per la rimodulazione delle fasce e delle tariffe in previsione di tale accorpamento;
Che nell’ultimo Consiglio Comunale la maggioranza consiliare ha votato una sostanziale modifica al regolamento idrico, anche in conseguenza di tale passaggio;
Che il Comune di Lipari, attraverso un proprio bando, ha affidato per mesi 6, a partire dal 1° giugno 2009, la gestione del servizio idrico alla ditta Bellino di Lipari;
La interrogo per sapere
Se è a conoscenza, anche alla luce di quanto sopra, delle fatture recapitate ai nostri cittadini, da parte della società EAS, per l’anno 2009;
Se il passaggio delle utenze EAS alla gestione diretta del Comune sia realmente avvenuto e se questo è da considerarsi già operativo per l’anno 2009;
Se no, perchè tale passaggio non è avvenuto nei tempi stabiliti e perchè di conseguenza l’Assessore al ramo, rag. Giulio China, invita i cittadini a non effettuare alcun pagamento delle fatture emanate dall’ EAS, creando non poca confusione;
Se intende chiarire, attraverso un comunicato ufficiale, quanto dichiarato dall’Assessore China e sul comportamento da tenere, da parte dei cittadini, in presenza delle suddette fatture;
Infine, quali sono le utenze per la gestione del servizio idrico affidate alla ditta Bellino fino al 31 dicembre 2009.
Certo di un immediato riscontro, porgo i migliori saluti.
Si richiede risposta scritta.
Il Consigliere Comunale
Partito Democratico
Dott. Giacomo Biviano

Rod Stewart a Panarea... da Pina ovviamente

(DA AMAPANAREA) Sabato 13 giugno scorso Rod Stewart, la famosa pop star, accompagnato dalla moglie Penny Lancaster e da alcuni amici , è voluto tornare al Ristorante da Pina per gustare quei sapori che solo da lei può trovare. Rod ne è rimasto stregato e allora ogni anno non può fare a meno di fermarsi a Panarea. Ha lasciato la sua barca al porticciolo e, salutando cordialmente la gente che lo ha riconosciuto, si è diretto nel Ristorante Da Pina. Rod considera Pina un mito, una leggenda, perché ogni piatto che viene preparato porta la sua inconfondibile impronta dove gli ingredienti genuini e gli aromi coltivati nel suo orto sono elaborati con amore e magistrale perizia.
Nella foto: Pina e Rod

Lipari. Che succede?

"Spettacolo" raccapricciante per gli operatori economici ubicati nella discesa che dalla via Garibaldi di Lipari porta a Marina Corta e per coloro che transitavano in quella via.
Di fronte ad una attività commerciale vi era una vera e propria pozza di sangue, schizzi dello stesso erano presenti anche sul muro limitrofo (vedi foto).
Al di là del "raccapricciante" vi è la preoccupazione su quello che in quella zona può essere accaduto durante la notte. C'è chi parla, ovviamente in camera caritatis o trincerandosi dietro una telefonata con il "riservato", di una grossa lite tra extracomunitari dove sarebbero spuntati anche dei coltelli.
A riguardo però non si riescono ad avere conferme ufficiali. Top secret anche da quelle che sono le fonti ospedaliere.
Certo che se questo od altro è successo (il sangue c'è e non è certo quello di un gatto) c'è da essere preoccupati!
A Lipari in questi giorni è stato rafforzato l'organico dei carabinieri questo certamente consentirà un maggiore controllo, anche del centro storico, nelle ore notturne.

Acqua. Chi ha pagato all'EAS chieda il rimborso.

(lipari biz) Ieri sera nel corso di una intervista, in diretta telefonica a Teleisole, l'assessore al servizio idrico del Comune di Lipari, Giulio China, ha dichiarato che gli utenti Eas non dovranno pagare le bollette inviate dall'Ente Acquedotti Siciliani a seguito della definizione, in Prefettura, della gestione di tutte le reti idriche da parte del Comune, a decorrere dal prossimo 1 luglio. Questa mattina, molta gente e operatori economici che hanno già pagato, ci hanno chiesto cosa devono fare. Risponde il dirigente Nico Russo, presente tra l'altro alla conferenza di servizi di ieri in Prefettura. " Chi ha pagato - ha detto nell'intervista rilasciata a Lipari.biz- deve chiedere il rimborso all'Eas". Russo ha anche dichiarato che entro domani si deciderà al Comune come l'ente dovrà gestire tutte le reti idriche econ quale personale. Ricordiamo che ci sono anche condotte e impianti in tutte le altre isole.

Referendum. Chiusi per le elezioni i plessi di Lipari centro, Pianoconte, Quattropani e Vulcano

In occasione del Referendum del 20 e 21 Giugno, su determinazione del Comune di Lipari, l'Istituto Comprensivo Lipari 1 (plessi di Lipari Centro, di Pianoconte, Quattropani e Vulcano)- SEDE DI SEGGIO - resterà chiuso da venerdì 19 Giugno 2009 a martedi’ 23 Giugno 2009.

L'incidente dell'operaio Enel a Salina. "Non è stato infortunio sul lavoro"

Sono stazionarie le condizioni di A. S. di 36 anni, l'operaio caduto a Lingua nell'isola di Salina. Sulle cause dell'incidente proseguono gli accertamenti. Nel frattempo l'Enel ha precisato che «l'uomo, dipendente ENEL non era in servizio e che è caduto da un muro perimetrale della strada che stava percorrendo, in località Lingua, nel Comune di S. Marina Salina, e non da un palo durante lo svolgimento di attività lavorative.
Soccorso dai medici del presidio sanitario dell'isola – prosegue la nota – il collega è stato trasferito a mezzo eliambulanza all'ospedale "Papardo" di Messina per le cure del caso. Pertanto – conclude il comunicato – non si è trattato di infortunio sul lavoro ma di un infortunio extraprofessionale».

Museo della marineria. Che fine ha fatto? Lettera alla redazione di Giordano Gagianesi

Riceviamo da Giordano Gagianesi e pubblichiamo.
Che fine ha fatto il museo della Marineria? ,Perché le istituzioni non vogliono affrontare il problema, abbastanza facile da superare? Nel locali è ancora allestito e pronto per essere aperto e i visitatori sono pronti per visitarlo.
Per ricordarne e l'esistenza e i visitatori che lo frequentavano sino all'anno scorso ho montato un breve filmino e ora si può vedere su YouTube all’indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=BKCxbpFLRMc

Un grazie a Giordano, sia per il video, che per avere sollevato questa problematica, nella speranza che si risolva e si trovi una soluzione. Da parte nostra, dopo un breve colloquio con Giordano avvenuto nei giorni scorsi, abbiamo cercato di capirne qualcosa in più.
Il problema è e resta la mancata nomina di un direttore al museo dopo il pensionamento del dott. Riccardo Gullo. Mancata nomina che influisce "pesantemente" in tutta l'attività del Bernabò Brea dove non si può fare fronte neppure alle minime esigenze.
In attesa di "risvolti" ecco come annunciavamo nel giugno del 2007 la nascita di questo museo della marineria:
22.06.07 INAUGURATO A LIPARI IL MUSEO DELLA MARINERIA
Le Eolie possono anche contare sul museo della marineria, della pesca e delle tradizioni eoliane. E’stato inaugurato nei locali del museo archeologico di Lipari, ubicato all’interno del castello. “La passione per le isole Eolie e’ nata parecchi anni fa - ha affermato il professore Alberto Favaretto, docente del Liceo Artistico di Venezia che ha collaborato all’iniziativa insieme al docente oliano Enzo Donato - e, dopo avere organizzato diverse mostre fotografiche, e’ sorta l’idea di creare, a Lipari, un museo vero e proprio sulla marineria, sulla pesca e sulle tradizioni eoliane”. L’iniziativa si e’, finalmente, concretizzata. Ha trovato ospitalita’ nei locali dell’ex Ostello della Gioventu’ presso il Castello di Lipari.

Pontili pericolosi a Lipari e sequestro gavitelli a Panarea. Guardia costiera di Lipari e sommozzatori: operazioni in simbiosi

(Gazzetta del sud- Salvatore Sarpi) Spuntoni di putrelle che si ergono pericolosamente a pelo d'acqua, materiale ferroso depositato sui fondali, vecchi pontili di carico della pomice fortemente pericolanti già a cominciare dalla parte sommersa e quindi a rischio di crollo. L'ex pontile Italpomice (in parte crollato nello scorso inverno) che versa in una situazione di grande precarietà almeno nella parte più prossima alla spiaggia. Pontile Pumex anch'esso adagiato in alcune parti su basi corrose dal mare.
E' questo, da quanto trapela, il quadro che si è presentato agli occhi del gruppo sommozzatori- 3° nucleo operativo della Guardia Costiera di Messina durante le immersioni effettuate nell'area che va da Capo Rosso ad Acquacalda.
Un sopralluogo dettagliato, documentato attraverso video e foto che saranno inviati agli organismi competenti, effettuato in collaborazione con la Guardia costiera di Lipari con l'obiettivo di rendersi conto della situazione ed accellerare i tempi affinchè gli organismi preposti arrivino a disporre una eliminazione di quelle strutture altamente pericolose per la pubblica incolumità (si tratta di aree fortemente frequentate dai bagnanti) e dal devastante impatto ambientale.
Oltre a questa preziosissima azione “ispettiva” gli uomini della Guardia Costiera di Lipari, sempre con il supporto dei colleghi sommozzatori di Messina, stanno ponendo in essere un vero e proprio “giro di vite” per quanto riguarda l'abusivismo in mare e nel demanio. Ieri, a bordo della motovedetta CP 566, hanno raggiunto l'isola di Panarea e qui hanno asportato e sequestrato una sessantina di gavitelli abusivi utilizzati per l'ormeggio dei piccoli e grandi natanti da diporto in particolare nello specchio acqueo antistante il porto commerciale di San Pietro. Gli uomini del Circomare hanno anche potuto accertare, grazie all'ausilio dei sommozzatori, un vero e proprio escamotage messo in atto per eludere i controlli dai natanti. Il gavitello (o boa come viene impropriamente definito) non veniva lasciato in mare ma vi era a pelo d'acqua una cima, tenuta in stand-by da una serie di sugheri, pronta per avere agganciato alla bisogna il gavitello. Ovviamente con grave pregiudizio per la sicurezza della navigazione. Anche queste cime sono state rimosse. Sarà presentata denuncia contro ignoti. L'operazione proseguirà nei prossimi giorni e toccherà anche le altre isole dell'arcipelago

martedì 16 giugno 2009

Filicudi: Nella sanità non cessano i disagi

Arriva l'ambulanza nell'isola di Filicudi ma mancano i medici del raddoppio notturno oltre al presidio farmaceutico. I medici di Guardia Medica ( che sono anche medici di base) lanciano l'allarme all'Assessorato Regionale alla Sanità e all'Asl 5 per l'istituzione del raddoppio notturno. Il presidio di Filicudi nelle Eolie è l'unico rimasto senza tale servizio, a seguito dei tagli decisi a Palermo, eppure le emergenze notturne non mancano. Così come è successo ieri sera quando la guardia medica ha dovuto trattare tre casi (per fortuna non gravi) contemporaneamente

Piano delle spiagge e del demanio marittimo del comune di Lipari. La minoranza, dopo i fatti di Stromboli, chiedono la trattazione in consiglio

COMUNICATO STAMPA
Le notizie che giungono da Stromboli, in merito alle problematiche dell’alaggio dei natanti da pesca e da turismo e la decisione degli operatori turistici dell’isola di bloccare tutto se non saranno messi nelle condizioni di poter operare, sottolineano, ancora una volta, la correttezza di comportamento dei consiglieri di minoranza che sin dal mese di aprile scorso si erano attivati per cercare di discutere in consiglio comunale la complessiva problematica del Piano di Utilizzazione delle Spiagge e del Demanio marittimo nelle Isole del Comune di Lipari, discussione che l’amministrazione e la maggioranza consiliare non hanno mai voluto affrontare, condannando i cittadini a subire le carenze di programmazione e l’assenza di diritti chiari e precisi.
Come abbiamo anticipato la decisione di presentare tale autoconvocazione urgente era dettata da tutta una serie di illazioni e voci che attraversavano il paese.
Il Piano spiagge avviato come strumento di regolamentazione da parte della precedente amministrazione è divenuto di anno in anno un importante strumento di programmazione e di organizzazione del demanio marittimo, ancor più in un’isola come Stromboli che non ha, come ad esempio Filicudi, un’area destinati alle operazione di varo ed alaggio delle imbarcazioni.
Alla luce dei fatti di Stromboli riteniamo urgente che sull’intera problematica dell’utilizzazione del Demanio Marittimo nelle Isole Eolie si faccia chiarezza, anche con la partecipazione delle singole circoscrizioni, per garantire a tutti i cittadini parità di diritti e per dare agli operatori commerciali delle Isole, e nel nostro caso quelli di Stromboli, certezza di poter lavorare alla luce del sole, senza dover ricorrere a “cortesie” di questo o quel potente di turno. Gli abitanti delle Eolie sono cittadini e non sudditi.
Invitiamo, ancora una volta, il presidente del consiglio e l’amministrazione a voler affrontare il dibattito in consiglio per dare a questo strumento di programmazione la giusta pubblicizzazione e la doverosa trasparenza.
Il primo firmatario
Biviano Giacomo

"Note d'incanto" da Lipari domenica 28 giugno su RaiDue

Dall’incantevole isola di Lipari domenica 28 giugno 2009 andrà in onda in seconda serata su RaiDue “NOTE D’INCANTO”, poliedrico contenitore diretto dalla regia di Franco Bianca e condotto per la terza volta consecutiva dalla giovanissima Eleonora Neri cui faranno da spalla con divertenti gag i comici Andrea Agresti e Graziano Salvadori.
Giunto al terzo anno di trasmissione, questo giocoso viaggio attraverso le località più belle d’Italia, propone ancora una volta un caleidoscopio di musica e colore avvalendosi delle coreografie di Valeriano Vaudo e della partecipazione di ospiti quali Paola&Chiara, Silvia Aprile, Simona Molinari, Silvia Mezzanotte nonché del grande ritorno di Anonimo Italiano che dopo quasi dieci anni dalle vicende che lo videro protagonista di “scontri vocali” con il collega Claudio Baglioni, torna finalmente a calcare le scene delle arene nazionali.
A duettare sugli usi e tradizioni della cucina eolica con Eleonora Neri, sarà invece l’abilissimo chef Alessandro Borghese che diletterà il pubblico con prelibatezze a base di pesci e crostacei caratteristici delle coste di Lipari.
Madrina della terza edizione di NOTE D’INCANTO sarà una siciliana doc: Catena Fiorello.
NOTE D’INCANTO” si avvarrà della regia di Franco Bianca, delle coreografie di Valeriano Vaudo, della scenografia di Alexander Galiano, dei costumi di Loredana Paletta

Panarea: Operazione anti-abusivismo della Guardia Costiera. Rimossi e sequestrati una sessantina di gavitelli abusivi

Gli uomini della Guardia Costiera di Lipari, con il supporto del gruppo sommozzatori- 3° nucleo operativo della Guardia Costiera di Messina, stanno ponendo in essere un vero e proprio “giro di vite” per quanto riguarda l'abusivismo in mare e nel demanio.
Oggi, a bordo della motovedetta CP 566, hanno raggiunto l'isola di Panarea e qui hanno asportato e sequestrato una sessantina di gavitelli abusivi utilizzati per l'ormeggio dei piccoli e grandi natanti da diporto in particolare nello specchio acqueo antistante il porto commerciale di San Pietro.
Gli uomini del Circomare hanno anche potuto accertare, grazie all'ausilio dei sommozzatori, un vero e proprio escamotage messo in atto per eludere i controlli dai natanti. Il gavitello (o boa come viene impropriamente definito) non veniva lasciato in mare ma vi era a pelo d'acqua una cima, tenuta in stand-by da una serie di sugheri, pronta per avere agganciato alla bisogna il gavitello. Ovviamente con grave pregiudizio per la sicurezza della navigazione. Anche queste cime sono state rimosse. Sarà presentata denuncia contro ignoti. L'operazione proseguirà nei prossimi giorni e toccherà anche le altre isole dell'arcipelago.La Guardia costiera, sempre con il supporto dei sommozzatori, ha effettuato una serie di sopraluoghi nell'area dei pontili pomiciferi. Ulteriori dettagli in un prossimo articolo.

Giochi delle isole. La premiazione al circolo del tennis e della vela. I sedici "moschettieri" messinesi decisivi nel trionfo siciliano a Maiorca.

(Gazzetta del sud) Ancora una premiazione per i ragazzi e i tecnici che hanno contribuito a riportare in Sicilia il titolo dei Giochi delle Isole. Alla spedizione a Palma di Maiorca hanno partecipato sedici fra ragazzi e tecnici peloritani. Il Comitato provinciale del Coni ha deciso di premiare questi protagonisti e, in una cerimonia ad hoc al Circolo del Tennis e della Vela ha consegnato loro, nei giorni scorsi, un ulteriore ricordo di questa manifestazione.
La soddisfazione del presidente del Comitato Coni, Giovanni Bonanno: «Questi ragazzi sono il nostro orgoglio ed è su di loro che dobbiamo puntare per far diventare quell'oro dei Giochi delle Isole un oro ancora più prestigioso, magari in qualche Olimpiade».
A venire premiati per aver contribuito con i loro risultati al primo posto della Sicilia alle Baleari, per il judo Angelina Bombara, Simona Abate, Stefania Chines, Cassandra Finocchiaro, Giuseppe Ziino con i tecnici Corrado Bongiorno e Giovanni Lo Schiavo (tecnico e arbitro internazionale). Per il tennistavolo Nicoletta Tomagra, Simona Pillera, Silvia Monaco con i tecnici Wang Hong Liang, Alessandro Soraci. Per la pallavolo Giulia Montalto, Verdiana Saporito ed il tecnico Giuseppe Venuto. Per la ginnastica Sara Ricciardi con il tecnico Emanuele Curcio. Per il basket Luca Sgrò e Massimo Vigorita. Per la pallamano Giusianna Prisa, Stefania Triolo entrambe della Messana e per il nuoto Cesare Fulci del Wadi Sora

Locali pubblici a Lipari: Musica sino a trenta minuti dopo la mezzanotte. Poi "silenzio"

Dovrebbe essere fissato a trenta minuti dopo la mezzanotte il limite oltre il quale i locali pubblici del comune, che si avvalgono sia della musica live che di quella preregistrata, dovranno "stoppare" il tutto. Oltre quell'orario, infatti, non sarà più consentito l'erogazione di qualsiasi tipo di musica anche senza amplificazione.
In questo senso al comune di Lipari si sta lavorando per predisporre una necessaria ordinanza che tenga conto sia delle esigenze delle attività che del quieto vivere dei cittadini e dei turisti che risiedono nei pressi di questa tipologia di attività.
L'orario dello stop, salvo colpi di scena, dovrebbe essere quello da noi anticipato. Sarebbe in qualche modo maturato nel corso dell'incontro tenutosi la scorsa settimana in Questura a Messina e alla quale ha preso parte il sindaco Mariano Bruno.

Calcio. Roma summer Cup. Nella Giovanile Milazzo battuta in finale brilla l'eoliano Alessio Ferrara. In campo anche Antonio Formica

(CORRIERE DELLO SPORT) L'Almas Roma ha vinto la Roma Summer Cup per la categoria Allievi regionali.
Domenica c'è stata la finale allo stadio comunale di Nemi e la squadra romana ha battuto per 2 a 1 la Giovanile Milazzo che è arrivata sino in fondo alla manifestazione ben figurando.
I siciliani erano infatti passati in vantaggio con l'eoliano Alessio Ferrara(nella foto) ma poi hanno subito la rimonta dei capitolini.
Nella Giovanile Milazzo in grande evidenza proprio l'autore del gol, Alessio Ferrara, mezzapunta che viene da Lipari: chissà se l'isola eoliana tirerà fuori un altro Riganò.
Intanto Alessio ha già fatto un provino con l'Inter.
Nella Giovanile Milazzo è sceso in campo anche un altro liparese :Antonio Formica

"La dissidenza decapitata". Sottotitolo " Credo che l'assessore Sparacino non mi farà rimpiangere il consigliere Corda" di PIERO ROUX

Riceviamo e pubblichiamo:

Piazzetta "della Palma". Interrogazione di Sabatini

E' indirizzata al Sindaco di Lipari dott. Mariano Bruno questa interrogazione del consigliere Adolfo Sabatini
Il testo:
Telefonicamente ho contattato la S.S. per avere notizie dei lavori che si stanno eseguendo nella piazzetta posta all'ingresso di via Bernardino Re di Lipari (viale palazzo vescovile), alla quale è seguita una mia nota scritta dove attenzionavo che erano stati rimossi i tre mosaici collocati tanti anni fa.-
Nessuna risposta verbale o scritta mi è stata data.-
Oggi ho visto che si sta procedendo alla pitturazione delle aiuole e del prospetto dell'immobile Comunale.-
Non ritenendomi ovviamente soddisfatto del silenzio dell'Amministrazione, e non avendo rilevato presso il geometra Placido Sulfaro atti che possano chiarire la posizione dell'Amministrazione, con la presente la INTERROGO per sapere:
- chi ha commissionato i lavori di pitturazione;
- con quali risorse economiche detti lavori saranno pagati;
- come si è proceduto all'individuazione della ditta esecutrice dei lavori;
- se i tre mosaici sono stati rimossi o sono ancora al suo posto, atteso che l'area è recintata;
- se l'eventuale rimozione è stata autorizzata con delibera di giunta o sindacale;
- se l'Amministraziine ritiene giusto che su detta piazzatta vengano realizzate delle vetrine d'esposizione, modificandone di fatto l'utilizzo e la fruizione da parte degli avventori.-
Si richiede URGENTE risposta scritta.-
Lipari 16.6.2009
Adolfo Sabatini
Consigliere Comunale di Nuovo Giorno

Judo: A Lipari con la nazionale si sono allenate anche le sorelle Finocchiaro dello Sporting

All'allenamento di stamani al palaBiviano di Lipari della nazionale azzurra di judo hanno preso parte, unitamente ad altri judoka, anche le sorelle Cassandra e Federica Finocchiaro dello Sporting club di Lipari allenate dal maestro Gaetano Bisazza.
Abbiamo realizzato un breve video dell'allenamento di stamani con l'obiettivo "puntato" in particolare su Cassandra e Federica:

Stabilizzazione precari dell'AUSL 5

«Le pressioni e le sollecitazioni che da mesi sono state esercitate sull'assessorato alla Sanità affinché fosse resa giustizia ai precari della Ausl 5 e dell'Azienda ospedaliera Piemonte finalmente si sono concretizzate con un decreto dell'assessore che formalizza i bandi per la loro stabilizzazione». È quanto dichiarano i segretari provinciali di Cgil Fp, Cisl Funzione pubblica e Uil Fpl, Crocè, La Rosa, Calapai. «Era oltremodo discriminatorio – sostengono i sindacati – che il Policlinico e il Papardo avessero potuto procedere alla stabilizzazione e che ciò ancora non fosse stato consentito alle altre strutture sanitarie della città e della provincia di Messina. Come si ricorderà, lo scorso anno ci fu una grande mobilitazione e venne sottoscritto con il Governo regionale un accordo che inspiegabilmente non aveva avuto una omogenea attuazione nelle province e nelle diverse aziende sanitarie e ospedali».
In particolare il progetto di stabilizzazione prevede l'assunzione di lavoratori precari in possesso dei requisiti di anzianità previsti dell'accordo regionale che può così sintetizzarsi in ordine ai posti:
Azienda Piemonte: 3 posti collaboratore professionale infermiere; 2 tecnico di laboratorio; 26 ausiliari.
Azienda Ausl n. 5: 6 Ostetriche; 13 tecnici di laboratorio; 48 infermieri; 140 ausiliari nel triennio; 4 tecnici di radiologia; 5 logopedisti.
Le segreterie provinciali delle tre organizzazioni sindacali affermano di voler seguire con particolare attenzione l'evoluzione della procedura chiedendo la pubblicazione immediata dei bandi e quindi la definizione urgente della graduatoria.

Disserbamento dei cimiteri di Panarea, Stromboli, Ginostra e riunione con il comitato CASTA

Due ex Pumex nei prossimi giorni saranno inviati nelle isole di Panarea e Stromboli per il disserbamento e la pulizia straordinaria dei due piccoli cimiteri. In "trasferta" andranno Frank Puglisi e Ciccio Carbonaro. Non è escluso che si intervenga anche sul piccolissimo cimitero di Ginostra.
Intanto oggi alle 16 al comune tra il sindaco di Lipari Mariano Bruno incontrerà i rappresentanti del comitato "Casta" di Aquacalda, presieduto da Enzo Mottola. Sul tavolo i problemi irrisolti della borgata dal pontile ex Italpomice al costone roccioso, alla protezione dell'abitato costiero di San Gaetano

Judo: La nazionale azzurra a Lipari prepara i Giochi del Mediterraneo. Intervista al d.s. Felice Mariani

Il direttore sportivo della nazionale azzurra di judo, il maestro Felice Mariani, è già sbarcato a Lipari dove a partire da oggi si allenerà la nazionale italiana di judo in vista dei Giochi del Medterraneo di luglio. Con gli azzurri in determinati momenti della giornata si potranno allenare i judoka presenti a Lipari per il Torneo "Città di Lipari". Il maestro Mariani era presente ieri pomeriggio al Palazzetto "Nicola Biviano". Lo abbiamo intervistato. IL VIDEO:

Stromboli: Pescatori minacciano il blocco di tutte le attività. Ma la Guardia costiera non poteva fare altrimernti

A Stromboli attendono il sindaco di Lipari per giovedì prossimo con delle soluzioni per quanto riguarda l'alaggio dei natanti da pesca e da turismo intanto annunciano di essere pronti a bloccare tutto e tutti se non saranno messi nelle condizioni di poter tornare a pescare, a lavorare nel settore del turismo nautico a "portare a casa" quanto necessario per il sostentamento delle proprie famiglie. Il "caso", come sctivevamo ieri, prende avvio dall'operazione anti-abusivismo sul demanio posta in essere dalla Guardia costiera (sequestro di verricelli, multe alla ruspe che operano sul demanio in assenza di determinari requisiti).
«Perdurando questa situazione – annunciano dall'isola gli interessati – impediremo l'approdo delle imbarcazioni dei turisti così come di quelle che raggiungono Stromboli per escursione con turisti provenienti da Lipari, dalla costa sicula e calabra. Così come stanno le cose non si riesce a lavorare». Al di là delle "rivendicazioni" degli strombolani bisogna però premettere che si tratta di una questione complessa: da un lato situazioni radicate ed incancrenite sia dal tempo che dalla particolare conformazione dell'isola che non possiede né un porto rifugio né attrezzature alternative a quelle usate sino ad oggi; dall'altro un intervento di polizia marittima tendente a far rispettare quanto previsto dalla normativa. A ciò si aggiunga il fatto che la situazione dell'alaggio a Stromboli è finita nel mirino della magistratura anche a seguito di apposite indagini espletate attraverso l'Arma. Per tornare al "blocco", è chiaro che la mancata uscita in mare dei natanti da pesca, che restano sulla spiaggia in quanto non sarebbe possibile alarli e tirarli a secco (così come avviene sistematicamente) senza verricelli e/o ruspe, crea un danno, oltre all'economia delle famiglie dei pescatori, anche alle attività di ristorazione dell'isola che non possono dare ai propri clienti l'abituale pesce fresco. Insomma una "coperta" che da qualunque lato la si tiri risulta essere troppo corta. La via da percorrere, è scontato, è quella della legalità.
L'ostacolo: i tempi affinchè ciò possa avvenire senza pregiudicare la vita dell'isola e della sua economia anche domestica. Un input ribadiamolo, proprio perchè consci dell'importanza che la pesca e quanto legato al settore del turismo nautico ha sull'economia dell'isola, la Guardia Costiera l'ha dato effettuando dei sopralluoghi ed individuando delle aree da adibire a tali operazioni. E' necessario un progetto per ottenere dall'Assessorato Territorio ed Ambiente, in attesa delle concessioni e/o autorizzazioni definitive, una autorizzazione provvisoria o qualcosa di similare. Ma il tempo è tiranno!

Lingua (Salina). Incidente sul lavoro. Operaio cade da un palo

Incidente sul lavoro nell'isola di Salina. Ieri pomeriggio un operaio dell'Enel, A. S. di 36 anni, è caduto da un palo, da un'altezza di circa quattro metri mentre lavorava a Lingua, frazione del comune Santa Marina Salina.
E' stato subito chiamato il "118" ed immediato è stato l'intervento del mezzo di soccorso. Al giovane è stata diagnosticata una frattura al braccio sinistro. Immobilizzato l'arto è stato richiesto l'intervento dell' elisoccorso per il trasporto dell'infortunato al Papardo di Messina. A.S. verrà tenuto in osservazione per poi essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Ticket d'accesso alle isole del comune di Lipari in vigore da ieri. Balzello anche per scalare i vulcani eoliani

E' entrata in vigore da ieri l'ordinanza che istituisce il ticket di un euro per sbarcare nelle sei isole del comune di Lipari e nella frazione di Ginostra. In vigore anche il ticket di tre euro per scalare i vulcani di Stromboli e Vulcani. Previste multe salate per i contravventori.
Per visualizzare l'intera ordinanza fare click su Istituzione Ticket d'ingresso e di accesso ai Vulcani - Anno 2009

lunedì 15 giugno 2009

La nazionale di judo a Lipari prepara i Giochi del Mediterraneo ed inaugura un tour che la porterà in tutt'Italia

Il direttore sportivo della nazionale azzurra di judo, il maestro Felice Mariani, è già sbarcato a Lipari dove a partire da domani si allenerà la nazionale italiana di judo in vista dei Giochi del Medterraneo di luglio. Con gli azzurri in determinati momenti della giornata si potranno allenare i judoka presenti a Lipari per il Torneo "Città di Lipari". Il maestro Mariani era presente oggi pomeriggio al Palazzetto "Nicola Biviano". Lo abbiamo intervistato. L'intervista sarà messa in rete domani

Filicudi: Evento storico. Sbarca la Croce Rossa

Giornata storica quest'oggi per l'isola di Filicudi. E' sbarcata, per restarci, l'ambulanza della Croce Rossa italiana. Il servizio nell'isola sarà garantito da volontari del posto.
Alla "prima" della Croce Rossa e all'inaugurazione del presidio filicudaro, nell'isola eoliana era presente il sindaco di Lipari Mariano Bruno che, unitamente al presidente della locale circoscrizione Giovannino Rando, ha accolto il mezzo arrivato con il traghetto di linea.
Per l'isola si tratta di una conquista importante considerando che, sino ad ieri, per effettuare i soccorsi si doveva spesso ricorrere a mezzi di fortuna.

Snoopy Tennis: Tris di vittorie

Coppa Italia Tennis D3 - 3° giornata
Week-end proficuo per le formazioni dello Snoopy club impegnate nella fase provinciale della coppa italia. La squadra maschile "A" raccoglie un importante successo sul campo del TC Bauso di Villafranca, battendo per 3-1 la formazione di casa in un match fiume ( iniziato alle ore 10.00 e terminato alle 17.30 ) con le vittorie di Francesco Finocchiaro ( 6/4 7/6 ) e Mauro Bellino ( 6/1 6/3 ) e con gli stessi due vittoriosi nel sudato doppio ( 6/4 2/6 6/3 ).
Primo successo per la squadra maschile "B", in casa contro il Milazzo, ancora per 3-1, con le vittorie di Emilio La Rosa (6/1 6/0 ) e di Fabrizio Finocchiaro (4/6 6/2 6/3). Il doppio, giocato da Fulvio Biviano e Domenico Zanca, è stato vinto per ritiro sul punteggio di 6/1 4/1 per i nostri.
Vittoriosa anche la squadra femminile (nella foto) in casa contro il TC Gangi, grazie alle vittorie di Sonia Portelli (6/3 6/0) e di Assuntina Russo (6/3 6/7 6/2) nei singolari e di Angela Profilio e Sonia Portelli nel doppio (6/4 6/4). Con questa vittoria,e con il ritiro della squadra del Capo d'Orlando, la squadra femminile si è assicurata il passaggio alla fase regionale.
Francesco Finocchiaro (resp. tennis Snoopy club Lipari)
( Nella foto, da sinistra: Assuntina Russo, il coach Giuseppe Famularo, Sonia Portelli e Angela Profilio)

Famosi alle Eolie. A Lipari è tornato Rod Stewart

Anche quest'anno le Eolie ospitano Rod Stewart e la sua famiglia. Da ieri il cantante scozzese gira in lungo e in largo per l'arcipelago con il suo yacht. Ieri sera la rock star si è concessa una cena a base di pesce in un noto ristorante della immediata periferia di Lipari centro. Insomma per i tanto attesi "famosi alle Eolie" un buon inizio

La regolamentazione della ZTL a Lipari e una "proposta forse troppo rivoluzionaria" di MAURIZIO TURCARELLI

Riceviamo e pubblichiamo
Egrego direttore,
attraverso il suo notiziario, noto con piacere che anche a Lipari come nei maggiori comuni d'Italia si regolamenta finalmente la z.t.l. suddividendola in zone; A-B-C-.
Le allego una bozza che lo scorso anno avevo presentato come suggerimento all'attenzione dei consiglieri (di minoranza) senza distinsione di colore politico, e da cittadino attento, la quale ricordo fu anche posta dal consigliere Biviano alla visione dell'Assessore Giannò.
Leggendo oggi la nuova integrazione alla z.t.l. che andrà in vigore dal 22 c.m. c.a. trovo la mia proposta forse troppo rivoluzionaria, o ancora i miei amministratori troppo legati a vincoli politici d'interesse.
Le invio ciò che proposi già lo scorso anno, sicuro che si possano trovare ancora degli spunti, per migliorare la vivibilità di coloro che abitano all'interno del centro storico di Lipari.
REGOLAMENTO PER LA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L) (PROPOSTA TURCARELLI)
Art. 1- Norme per la circolazione dei veicoli autorizzati.
Nel periodo nel quale viene consentito il traffico nella Z.T.L. per le operazioni di carico e lo scarico delle merci (7-14:00) la direzione di marcia dei veicoli dovrà rispettare il senso di marcia NORD/SUD limitando e regolamentando il transito a targhe alterne, facendo assoluto divieto ai mezzi a due ruote, e precisamente:
* dall'intersezione di Via Porto Sottomonastero - Via Tenente M. Amendola - corso V. Emanuele - Via XXIV Maggio - direzione per Piazza Mazzini - Via Garibaldi - Via Umberto I - Via Maurolico - corso V. Emanuele, uscita dalla via Mons. Bernardino Re.
La velocità dovrà essere particolarmente moderata, massimo 20km/h. e durante la sosta o la fermata, il motore dovrà essere tenuto spento.
Durante le manifestazioni e le festività l'accesso potrà essere sospeso per motivi di opportunità o di pubblica incolumità.
Nel restante periodo la circolazione avverrà come sopra indicato, salvo per i veicoli che non avendo alcun motivo per proseguire nella Z.T.L., partendo dalla Piazza Mazzini, l'uscita sarà consentita percorrendo la strada più breve, (via Umberto I ) verso la Via Mons. Bernardino Re, in modo da evitare di percorrere la parte centrale della Z.T.L. normalmente occupata dai pedoni. Dalle 14:00 alle 07:00 la circolazione avverrà con la regolamentazione a semaforo come tutt´ora avviene.
Art. 2
Orari carico scarico
E' consentito il transito nella Z.T.L. ai veicoli autorizzati per il carico e scarico merci dalle ore 07:00 alle ore 14:00, dal Lunedì al Sabato.
Si presterà particolare attenzione hai veicoli destinati al carico/scarico merci che transiteranno all´interno delle Z.T.L. e che devono corrispondere alle direttive anti-inquinamento.
Art. 3
Deroghe speciali
Sono esclusi dall'osservanza di divieto di transito e sosta nella Z.T.L. le seguenti categorie di veicoli limitatamente alle esigenze collegate al servizio da espletare e per il tempo a questo strettamente necessario: Mezzi di soccorso e pronto intervento; Veicoli dei servizi di Polizia; Mezzi di servizio pubblico urbano; Taxi; Veicoli in uso: all'amministrazione delle PP.TT., alla TELECOM, e TV private per comprovate esigenze; Veicoli condotti da invalidi o da accompagnatori con grave riduzione e dalla capacità motoria o comunque muniti del prescritto contrassegno a condizione che il transito e la sosta degli stessi siano legate ad effettiva necessità ed alla persona dell'invalido; Mezzi in uso all'E.I. in caso di manifestazioni civili e militari di particolare rilevanza; Veicoli in uso alle Pubbliche Amministrazioni provvisti di segni di identificazione e in servizio d'Istituto; Veicoli adibiti al servizio di nettezza urbana e per la pulizia delle strade.
Art. 4
Rilascio dei permessi di transito
Per ottenere il rilascio del permesso di transito gli utenti ricadenti nelle categorie previste dall'Art.5 del presente Regolamento sono tenuti a presentare presso il Comando di Polizia Municipale, una richiesta indirizzata al Sindaco, ove il dichiarante deve indicare i suoi dati anagrafici, gli estremi di identificazione del veicolo per il quale è stato richiesto il permesso e l'uso o la proprietà dell'autorimessa o del posto auto privato.
Art.5
Rilascio delle tessere di accesso
E' previsto il rilascio di tessere per il transito nella Z.T.L. alle seguenti categorie di utenza: residenti o domiciliati nella Z.T.L. aventi in uso o in proprietà un'autorimessa o un posto auto privato e comunque veicoli non al di sotto dell´ "EURO 4"; veicoli adibiti a trasporto valori, vigilanza banche e similari; veicoli adibiti ai servizi municipalizzati di affissioni, trasporti funebri, acquedotto e servizi tecnici;
Art. 6
Tessera di accesso
La tessera d'accesso sarà contraddistinta in:
1) Tessera sempre abilitata- Da assegnarsi a cura del Sindaco o Assessore Delegato: autorizza l'accesso ai residenti odomiciliati nella Z.T.L. aventi in uso o in proprietà autorimesse o posto auto privato. La tessera è personale non è cedibile, implica il rispetto dei divieti e delle limitazioni stabilite dal Nuovo Codice della Strada, ogni comportamento irregolare o uso improprio della tessera, comportano il ritiro della stessa da parte della Polizia Municipale. In caso di trasferimento di residenza, cessazione attività o di perdita dei requisiti necessari, il titolare della tessera dovrà provvedere alla restituzione della stessa presso il Comando di Polizia Municipale.
2) Tessera ad eliminazione- Da assegnarsi a cura del Sindaco o dell' Assessore Delegato: autorizza l'accesso in tutti gli altri casi e particolari categorie di artigiani, Ditte o Enti che per la specialità del loro servizio hanno necessità, per comprovate esigenze, di pubblica utilità di operare con continuità all'interno della Z.T.L. e comunque limitatamente al tempo strettamente necessario per l'espletamento del servizio stesso quali: Ditte di trasporto giornali e riviste, di latte fresco, di alimenti deperibili, panificatori, ditte di riparazione di impiantistica idro-termo-sanitaria elettrica, consegna medicinali urgenti, manutenzioni aree verdi, ditte di lavanderia industriali. La tessera è personale e non è cedibile, implica il rispetto dei divieti e delle limitazionistabilite dal Nuovo Codice della Strada, ogni comportamento irregolare o uso improprio della tessera comportano il ritiro della stessa da parte della Polizia Municipale. L'amministrazione Comunale non è responsabile dei danni causati a persone o a cose dovuti all'uso delle suddette tessere o dei permessi speciali. In nessun caso alle categorie sopra elencate e previsto di sostare non oltre il tempo strettamente necessario a svolgere la loro attività all´interno delle Z.T.L..
Art. 7
Validità delle tessere
Tessera sempre abilitata: validità illimitata salvo la perdita dei requisiti di cui all'articolo 6 punto 1.Tessera ad eliminazione: validità per un numero fisso di autorizzazioni giornaliere o settimanali fissate e concordate in sede di richiesta.
Art. 8
Sanzioni
1. Per le violazioni alle norme contenute nel presente Regolamento si applicheranno le sanzioni previste da Decreto Legislativo 30.04.1992 n. 285 (Nuovo Codice della Strada)
2. In caso di utilizzo abusivo od improprio delle tessere da parte degli aventi diritto, le stesse potranno essere immediatamente ritirate dall'Organo di Polizia accertatore e consegnate al Comando di Polizia Municipale.
3. Gli operatori delle strutture turistico-alberghiere, non potranno in alcun caso autorizzare il transito a persone che non siano alloggiate presso la loro struttura alberghiera. Per i casi di cui ai punti n. 2 e 3 l'Amministrazione Comunale provvederà, dopo aver valutato il tipo di infrazione o di abuso commesso, all'eventuale sospensione, revoca delle stesse o alla disattivazione del servizio.
Si può così suddividere la Z.T.L. in quattro fasce "A" - "B" - "C" - "D".
Zona "A"- dall'intersezione di Via Porto Sottomonastero - Via Tenente M. Amendola - corso V. Emanuele direzione per Piazza Mazzini - XXIV Maggio - Garibaldi - Umberto I - Maurolico - Via Mons. Bernardino Re. Dalle 07:00 / 14:00 in modo da consentire a persone anziane con disagi a deambulare, alle poste, alle banche, ed ad altre attività di pubblico interesse che ricadono all´interno della via principale. con la sosta strettamente necessaria a svolgere tali operazioni.
Zona "B" -dall´intersezione con Via Umberto I - Via Garibaldi - Via Maurolico - corso V. Emanuele uscita Via Mons. Bernardino Re. Dalle 07:00 alle 14:00 dal Lunedì al Sabato solo per carico e scarico merci, e hai soli veicoli che per tali operazioni rispettino le normative sull´ambiente.
Zona "C" -Piazza Mazzini dalle 07:00 alle 14:00 seguendo l´itinerario previsto all´art.1Dalle 14:00 / 00:00 dalla Via Mons. Bernardino Re - Via Umberto I con regolamentazione semaforica. Regolamentando come previsto dagli art. 5/6 ai soli residenti in zona.
Zona "D"- Piazza U. S. Onofrio dalle 07:00 / 14:00 dal Lunedì al Sabato solo per carico e scarico merci, e ai soli veicoli che per tali operazioni rispettino le normative sull´ambiente. Regolamentando come previsto dall´art. 6 punto 2 tutti gli altri probabili aventi dirititto.

Ambiente. Presentato stamani il “Sistema informativo SI-VVI per la gestione dei progetti a procedura VIA, VAS e Valutazione d’Incidenza”.

E’ stato presentato stamani all’Auditorium dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente, il progetto denominato SI-VVI (Sistema Informativo di Valutazione di Impatto Ambientale, Valutazione Ambientale Strategica e Valutazione di Incidenza) curato dal dipartimento Territorio e Ambiente.
Realizzato dalle società Sicilia e-Servizi S.p.A. e Sicilia e-Innovazione S.p.A., con i fondi del POR Sicilia 2000-2006, il progetto assicurerà, tra le altre cose, la massima tra­sparenza delle attività svolte nell'ambito della Valutazione Ambientale, come richiesto dalle Nor­mative di settore sia Europea che Italiana, ed incrementerà la qualità della valutazione dei piani e dei progetti che vengono presentati anche tramite una maggiore sinergia con gli altri rami dell'Amministrazione Re­gionale.
Il progetto SI-VVI, è stato progettato e realizzato dalle società di scopo della Regione Siciliana (Sicilia e-Servizi S.p.A. e Sicilia e-Innovazione S.p.A.), con i fondi del POR Sicilia 2000-2006 (misure 1.01 azione a.2 “Struttura operativa dell’Autorità Ambientale”). Con questo progetto il Dipartimento si è dotato di un sistema informativo in grado di monitorare progetti, piani e interventi sottoposti alle procedure di valutazione ambientale agevolando l’Amministrazione nel complesso iter procedurale che porta al provvedimento finale, ottimizzando i tempi di risposta alle imprese, professionisti e cittadini rendendo così un reale servizio di e-government. Il progetto va inquadrato in un più ampio sistema informativo territoriale regionale capace di raccogliere tutte le informazioni localizzabili geograficamente e renderle fruibili in modo integrato sia all’interno della Pubblica Amministrazione, per pianificare al meglio gli interventi per lo sviluppo del territorio, sia alle imprese, professionisti e cittadini come strumento di marketing territoriale.
“Questo progetto - sottolinea l’assessore Sorbello - permetterà la tracciabilità della pratica e renderà l’iter molto più veloce. Si tratta di una rivoluzione nell’ambito dell’amministrazione regionale che gioverà non solo all’assessorato Territorio ma soprattutto agli utenti. Infatti, potremo conoscere il percorso di un documento dal momento in cui entra in assessorato fino alla conclusione dell’istruttoria, con la possibilità di verificare i passaggi e di potere intervenire per correggere eventuali criticità”.
Alla conferenza stampa hanno partecipato il dirigente generale del Dipartimento Territorio e Ambiente, Rossana Interlandi, Antonino Scimemi, Capo di Gabinetto del Presidente della Regione, Natale Zuccarello, Dirigente del Servizio VIA VAS, il presidente e il vice presidente di Confindustria Sicilia, Ivan Lo Bello e Giuseppe Catanzaro, Fabio Elisei, Salvatore Di Mauro e Vittorio Paola delle società “Sicilia e-Servizi e Sicilia e-Innovazione.”
Antonino Scimemi si è complimentato, anche a nome del Presidente Lombardo, per “un progetto che va nella direzione auspicata dal capo del governo regionale che vuole un nuovo percorso amministrativo che deve essere molto trasparente”.
“Si tratta - aggiunge Rossana Interlandi - di una grande e importante operazione trasparenza che il Dipartimento Ambiente ha intrapreso e che aiuterà l’assessorato ad utilizzare meglio le proprie risorse umane molto preparate e professionali e a mutare il proprio ruolo da mero soggetto autorizzatore a soggetto che stimola e promuove nella società e nel mondo produttivo una più profonda coscienza ambientale”.
Per Ivan Lo Bello, presidente di Confindustria Sicilia, “questo progetto che introduce la tracciabilità delle pratiche rendendo completamente trasparente l’iter amministrativo è molto meritorio e fa spiccare un gran salto di qualità all’assessorato Territorio e Ambiente, auspicando che possa essere allargato ad altri rami dell’amministrazione regionale”.
L’architettura tecnologica del progetto è basata su una piattaforma software Open Source su cui sono state sviluppate le componenti funzionali del sistema costituite da:
1) Una Banca Dati documentale specifica (DBVVI) contenente tutte le informazioni sui progetti sottoposti a procedure di valutazione ambientale oltre agli elaborati già esitati o in esame, in modo da consentire una totale tracciabilità delle pratiche.
2) Una componente di back office, web based, che permette ai funzionari dell’Amministrazione Regionale di istruire elettronicamente la pratica integrando la componente documentale con quella cartografica, facilitando così le operazioni di valutazione che portano al parere finale.
3) Una componente di front office rivolta ad imprese, professionisti e cittadini, raggiungibile dal portale web dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, dove sono elencati tutti i riferimenti normativi per le pratiche di valutazione ambientale; le linee guida per la presentazione delle pratiche; lo stato di avanzamento di ogni pratica; le procedure di V.I.A., V.A.S. e V.I. in corso, oltre ai riferimenti diretti delle unità operative dell’Amministrazione Regionale che si occupano delle istruttorie.
4) Una componente Web GIS, accessibile dal Portale Web di SI-VVI, navigabile con gli strumenti classici di un Sistema Informativo Territoriale, in cui è possibile individuare la localizzazione geografica dei progetti e le relative informazioni correlate inserite nel contesto cartografico regionale rappresentato dal nuovo Data Base Territoriale Integrato di cui la Regione si è dotata.
Il progetto SI-VVI, on-line dal 01 Luglio 2009, è giunto al collaudo, ma sono state già individuate le fasi successive del progetto che prevedranno l’estensione del workflow a tutte le procedure ambientali, l’aggiunta nel portale SI-VVI di servizi avanzati per la ricerca e la creazione di reportistica ed il potenziamento delle funzionalità Web GIS derivante dai suggerimenti che tutti gli stackholders evidenzieranno con l’uso quotidiano del sistema.