Cerca nel blog

sabato 10 aprile 2021

La Uil indice assemblea operatori ecologici dei cantieri di Lipari e Salina


Covid Sicilia, oggi 1.229 contagi e 14 morti. Musumeci: ""Tutta la Sicilia rischia la zona rossa, se continua così saremo costretti a chiudere"

Sono 1.229 i nuovi contagi di Covid 19 registrati in Sicilia, secondo il dato del bollettino di oggi, 10 aprile, su 26.229 tamponi processati. Palermo rimane la provincia più colpita con 433 nuovi positivi. Nell'isola si registrano 14 morti e 776 pazienti dimessi o guariti. In totale nell'isola ci sono 22.191 positivi, 439 in più rispetto a ieri, e di questi 1.152 sono ricoverati in regime ordinario, 164 in terapia intensiva e 20.875 in isolamento domiciliare. 
Il presidente Musumeci non esclude che tutta l'Isola possa diventare zona rossa: «Potremmo essere costretti a chiudere, la situazione ci preoccupa. Quello che abbiamo registrato in provincia di Palermo vale anche per il resto dell’Isola: abbiamo un Rt di 1,22, il massimo è 1,25. È facile pensare che se la soluzione del palermitano dovesse estendersi ad altre due o tre zone della Sicilia, saremo costretti a chiudere».

Garante dei diritti dei disabili. Diffidato Marco Giorgianni. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 10 aprile 2021

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (LII puntata) : 2 FOTO

Porticello (Lipari) Cappella privata /  Chiesa di Santa Marina Salina

Nei palazzi della politica locale (100° puntata): Gesuele Fonti e Eliana Mollica (consiglieri comunali Lipari)

Foto dal nostro archivio. Pasqua 2015: Lavanda dei piedi in Cattedrale

Covid, Musumeci: A pieno ritmo in Sicilia la campagna vaccinale

«La campagna vaccinale torna in Sicilia a ritmi sostenuti e nella giornata di ieri sono state superate le ventimila dosi inoculate. Nei prossimi giorni contiamo di assestare ulteriormente il dato e di completare il coinvolgimento dei medici di famiglia, cui possiamo destinare una ulteriore dotazione di vaccini Moderna. A metà aprile, inoltre, è previsto l’arrivo tanto atteso delle prime dosi del vaccino Janssen di Johnson&Johnson, ancora in numero ridotto, ma sarà il primo a dose singola a venire distribuito». Lo ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

«Con tutti i limiti e le comprensibili preoccupazioni, continuo a ripetere che il vaccino è l’unico antidoto per bloccare la pericolosa diffusione del virus. I nuovi hub che si aggiungono ai nove già allestiti e il personale accordatoci dal governo nazionale, che ci ha riconosciuto un fabbisogno di 1300 unità, saranno presto operativi. Ma non possiamo ragionare come se il virus non fosse tuttora pienamente circolante. L’Italia, dall’inizio dell’epidemia, è sempre stata alcune settimane dietro gli altri Paesi europei, mentre le Isole e alcune zone del Sud muovono, per la loro stessa collocazione, con oltre una decina di giorni di ritardo rispetto alle altre regioni italiane. Per questo è necessario che i siciliani di età compresa tra i 70 e gli 80’anni prenotino il vaccino sulle nostre piattaforme e che si completi rapidamente la vaccinazione degli ultra ottantenni. Non possiamo rallentare con le vaccinazioni: occorre fare bene e in fretta».

Covid, in Sicilia altri 1350 operatori per la campagna vaccini

Per implementare la campagna vaccinale anti-Covid, in Sicilia arriveranno ulteriori 1350 professionisti della sanità. È la nuova dotazione organica messa a disposizione dalla Struttura commissariale nazionale, guidata dal generale Francesco Figliuolo, in vista dell'incremento della fornitura di vaccini e tenuto conto della capacità della Sicilia nelle somministrazioni. Proprio in occasione della visita (nella foto) nell'Isola del commissario per l'emergenza, lo scorso 27 marzo, il presidente della Regione Nello Musumeci aveva chiesto al generale Figliuolo di valutare l'opportunità di poter incrementare la capacità di inoculazione dei vaccini mediante il coinvolgimento di altro personale sanitario reclutato direttamente da Roma.

«Ringrazio il commissario Figliuolo che, da uomo del fare, resosi conto personalmente delle capacità logistiche che abbiamo messo in campo - ha commentato il governatore - ha dato seguito alle nostre segnalazioni in pochi giorni. È proprio il fattore tempo a fare la differenza in questa partita difficile, in cui nessuno si sta risparmiando. Anche ieri, giovedì, infatti, abbiamo effettuato circa 20mila iniezioni e con questa nuova dotazione di personale potremo davvero imprimere un'accelerazione significativa».

I “nuovi” professionisti saranno impiegati in tutti gli hub e nei centri vaccinali già esistenti nell'Isola, ma anche in quelli (una ventina) che apriranno entro aprile e che Musumeci ha voluto affidare ancora alla Protezione civile regionale. Significativo l'arruolamento di sanitari per i territori e le aziende ospedaliere di Palermo, Catania e Messina, dove arriveranno rispettivamente 362, 333 e 172 unità. Saranno 158 i nuovi vaccinatori destinati all'area di Siracusa, 101 a Trapani, 76 a Caltanissetta, 54 ad Agrigento, 49 per i centri vaccinali di Enna e 45 per quelli della provincia di Ragusa.

Lettere al direttore. A Filicudi sul molo sedili inservibili



Gent. mi
posto le foto dei sedili presenti sul molo di Filicudi. 
Lo faccio oggi, che ne avrei avuto bisogno, per far sedere mia madre, invalida, anziana, operata da poco e con un tutore al braccio, in partenza per la 'terra ferma'. 
I sedili sono, come è possibile osservare, inutilizzabili e in completo stato di abbandono. 
Certo, sarebbe opportuno e quanto mai utile, riservare quell 'area a Tutti i passeggeri in transito e in attesa, magari con una tettoia o un gazebo in grado di ripararli dal sole o dalla pioggia. 
Non chiediamo "Terminal superlusso" e super confortevoli, ma il minimo indispensabile (come anche i bagni pubblici) che renda quest 'isola degna di essere annoverata tra i paesi civili di Italia. 
Ringrazio i signori Franca e Pietro Mangano che sono sempre di grande conforto a chi si trovi in difficoltà proprio in quell' area che dovrebbe essere di accoglienza e piu che organizzata. 
Grazie anche agli ormeggiatori che fanno del loro meglio per mantenere un po di ordine e di decoro. 
Spero che l' Assessore o l' ufficio competente del Comune di Lipari prendano atto di quanto appreso dal presente scritto. 
Cordialmente 
Maria Grazia Bonica

A Stromboli...quiete e natura..si sposano con genuità e professionalità!


Accadde alle Eolie. 10 aprile 2010: Ex Pumex a Messina (2 foto)


Ricordando... Agostino Dioguardi


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Buon Compleanno a Pino Martinucci, Mary Greco, Giorgia Pellegrino, Maria Terenzia D'Ambra, Salvo Bucca

Oggi è il 10 Aprile. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

La grotta del bue marino (Filicudi)

SANTO DEL GIORNO:
Ezechiele s'interpreta « fortezza di Dio », e in verità il Signore ha dato a questo grande tra i quattro profeti maggiori un carattere adamantino: «Ho reso la tua faccia come diamante ». 

Nacque a Sarara, in Palestina, verso la seconda metà del 600 a. C., periodo in cui sul trono di Roma sedeva Tarquinio Prisco e su quello di Babilonia Nabucodonosor. Fu della tribù di Levi, e come tale sacerdote. 

Correvano allora tempi assai tristi per i Giudei gementi sotto la tirannide dei figli di Assur. Anch'egli fu condotto esule a Babilonia con Jeconia nella seconda deportazione (601-599) e si stabilì a Tell-Abid sul Cobar, (forse il gran canale che univa il Tigri all'Eufrate) ove era una colonia di esuli. Dopo 15 anni, all'età di circa 30 anni, cominciò il suo ministero profetico confortato da una grande visione e per almeno 22 anni fu la guida morale del suo popolo. Gli anziani d'Israele si radunavano nella sua casa, perchè egli come sacerdote e come profeta aveva su di loro grande autorità. 

Ezechiele fu inoltre un grande annunziatore della parola di Dio: impavido dinanzi alle minacce, inflessibile contro gli Ebrei ostinati, non teme di svelare la venuta dei castighi di Dio per i perfidi suoi fratelli. Però è commosso, tanto che prima di annunziarli piange e fa lunghe penitenze. 

Per amore di questo suo popolo esule ed abbandonato, operò anche dei miracoli. Come un giorno Mosè passò miracolosamente col suo popolo il Mar Rosso che nei suoi gorghi affogava l'esercito col Faraone, così Ezechiele coll'aiuto divino attraversò coi suoi protetti il Cobar, facendovi annegare i minacciosi Caldei dai quali erano inseguiti. 

Altra volta ottene una pesca miracolosa per sfamare il suo popolo. 

Dopo una vita così piena di meriti fu coronato dalla palma del martirio. Fu ucciso da un principe di Giuda da lui rimproverato per la sua idolatria. 
Lo scopo di Ezechiele nelle sue profezie è duplice: prima della caduta di Gerusalemme intende esortare il popolo alla penitenza: dopo la caduta le sue parole si rivolgono a consolare gli esuli colla promessa della liberazione, del ritorno in patria e del regno messianico descritto con simboli meravigliosi. 
Dal duplice scopo scaturisce la divisione del suo libro in due parti. Nella prima annunzia i tremendi castighi di Dio contro il popolo eletto e contro le nazioni idolatre. Nella seconda, annunziata la caduta di Gerusalemme, passa alla profezia di consolazione per Israele. 
Ezechiele è pieno di oscurità, per cui S. Girolamo lo chiama « Oceano delle scritture, labirinto dei misteri di Dio », ma la sua oscurità dipende dall'ardito simbolismo, diventa chiarezza davanti alla realtà del regno messianico (la Chiesa), da lui simboleggiato. 
PRATICA. Procuriamo di avere nella nostra casa una Bibbia cattolica e leggiamone sovente un tratto. 
PREGHIERA. Riguarda, Dio onnipotente, la nostra debolezza e perchè ci grava il peso del nostro mal operato, ci protegga la gloriosa intercessione del tuo beato martire e profeta Ezechiele. 

 Affittasi, vicino alla piazza Santa Croce a Pianoconte, appartamento con 2 camere da letto, bagno, cucina, terrazzo più giardino. 

Contattare lo 0909822171

venerdì 9 aprile 2021

La condotta idrica... fa acqua. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 9 aprile 2021

Lipari, scende a 16 il numero dei positivi. Nella Regione oggi 1.505 nuove positività

Sono 16 in atto i positivi a Lipari, di cui 1 ricoverato.
Sono stati inoculati, ad oggi, un buon numero di vaccini. In 1800 hanno ricevuto la prima dose, in 700 anche la seconda.
Lo ha reso noto il sindaco Marco Giorgianni
Nella Regione oggi si sono 1.505 nuovi positivi, in crescita rispetto alla giornata di ieri, ma sono aumentati anche i tamponi processati (32.182). Il tasso di positività è dunque rimasto invariato rispetto alla giornata di ieri: +4,7%. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute

Nei palazzi della politica locale (99° puntata): Gaetano Orto, Marco Giorgianni, Fabiola Centurrino, Giovanni Sardella (gennaio 2016)

Lipari e isole minori: FP CGIL conferma lo sciopero degli operatori ecologici per il 12 aprile

COMUNICATO SCIOPERO 12 APRILE 2021 LIPARI ED ISOLE MINORI

               La scrivente Federazione Sindacale comunica che è confermato lo sciopero previsto per il 12 Aprile 2021 a Lipari e nelle Isole Minori da parte degli addetti al servizio di igiene ambientale della Loveral srl iscritti alla F.P. Cgil di Messina. Saranno garantiti comunque i servizi essenziali cosi come prevede la normativa in tutte le Isole. Lo sciopero si è reso necessario perché non è stata pagata la mensilità del mese di Febbraio maturata il 15 di Marzo u.s. e sta per maturare anche la mensilità del mese di Marzo ( 15 Aprile ) inoltre non è stata ancora pagata la busta paga di Maggio 2020 dove ci sono tutte le spettanze di fine rapporto (quello precedente all’avvio della nuova gara di appalto settennale), e per richiedere una più puntuale attenzione sulle norme di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, mancano infatti servizi igienici adeguati spogliatoi, docce etc. in tutte le Isole compreso Lipari.

             E’ previsto un Sit-In dei lavoratori ( una decina circa ) sotto il palazzo comunale di Lipari dalle ore 10 alle ore 11 in forma statica e nel rispetto di tutte le norme di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19. Sono state richieste alle Autorità Competenti tutte le autorizzazioni previste.

     Per la Segreteria F.P. Cgil ME

      F.to Carmelo Pino

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (LI puntata) Porto Salvo 2012 (filmato 4° parte)

Centocinquesimo compleanno per la nonnina Concetta Vasquez. Auguri!

Festeggiamenti nella Casa di riposo di Val di chiesa (Leni) -  così come evidenzia Don Giuseppe Brancato - per la signora Concetta Vasquez che ha compiuto 105 anni. 
Alla dolcissima nonnina anche i nostri auguri  

Campagna vaccinale "a tappeto" nelle Eolie. Dal 12 aprile al via le prenotazioni

COMUNICATO 

Grazie all’intesa tra l’Assessorato Regionale alla Salute e l’ASP di Messina e con il supporto del Comune di Lipari prende avvio nel nostro territorio la campagna vaccinale anti Covid -19 per gli abitanti delle isole minori, così come anche negli indirizzi del Governo.

A partire da lunedì 12 aprile e sino a giovedì 22 aprile 2021 sarà possibile effettuare la prenotazione per ricevere il vaccino anti Covid 19, registrandosi sul sito istituzionale del Comune di Lipari www.comunelipari.gov.it nella sezione dell’home page “Prenotazioni Anti-Covid”: qui si compilerà un form con i propri dati e contatti - che sarà poi fornito dal Comune all’ASP di Messina - e si riceverà subito un numero di prenotazione. Sarà la stessa ASP a contattare successivamente tutti coloro che hanno fatto richiesta per indicare il luogo, la data e l’ora della vaccinazione, seguendo l’ordine di prenotazione. 

La vaccinazione verrà effettuata in ciascuna isola del Comune, non sarà dunque necessario lo spostamento obbligato a Lipari. 

È possibile effettuare la prenotazione per tutti i cittadini residenti a partire dai 18 anni di età, per tutti coloro che sono domiciliati presso una delle isole del Comune di Lipari a partire dai 18 anni di età e per tutti i proprietari di casa sul nostro territorio insieme ai componenti maggiorenni del proprio nucleo familiare.

La vaccinazione è operata su base volontaria e in forma gratuita e, compatibilmente con la disponibilità delle dosi necessarie da parte dell’ASP, potrà prendere avvio già entro il mese di aprile. 

Si precisa che tutti coloro che rientrano in particolari categorie, come i soggetti considerati estremamente vulnerabili secondo le normative vigenti, gli ultra ottantenni e coloro che necessitano di vaccinazione a domicilio, continueranno invece a seguire la procedura standard di prenotazione registrandosi sul sito regionale dedicato www.siciliacoronavirus.it

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a protezionecivile@comunelipari.it 

              L’Amministrazione Comunale

È morto il principe Filippo, consorte di Elisabetta II. Nella foto a Vulcano con la Regina, il 1° maggio del 1961

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CCXXXIV puntata): La chiesa di San Pietro (Lipari) in un quadro dell'800

Accadde alle Eolie. 9 Aprile 1965. La "palamitara" di Giuseppe Orto pesca un grosso capodoglio

Ricordando... Agatino Ferrara


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Buon Compleanno a Catena Maria Russo, Maria Catena Furnari, Giovanna Mangano, Amedeo Sabihi, Emanuele Montegrosso, Miryana Porto, Massimo Scaffidi, Roger Isaia, Noemi Giglia, Marcy Reitano

Oggi è il 9 Aprile. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Scalata al cratere di Vulcano, visibili parte abitato di Vulcano, Vulcanello e Lipari

SANTO DEL GIORNO:
Le origini del suo culto sono oscure, la prima prova della sua esistenza si ha soltanto 175 anni dopo il suo martirio e molti studiosi dubitano addirittura che sia mai esistito un Demetrio martire in Tessalonica

Tuttavia l'agiografia tradizionale su questo santo narra che fosse un diacono del luogo passato a fil di lancia intorno al 306, durante le persecuzioni contro i cristiani volute dall'imperatore romano Diocleziano o forse Galerio.

Una tradizione più tarda vuole che sia stato un militare romano e addirittura un proconsole e per questo motivo venne adottato come santo protettore dai Crociati insieme a san Giorgio durante il Medioevo.

giovedì 8 aprile 2021

Il cordoglio del Centro Studi per la scomparsa dell'ing. Raimondi, socio onorario


 

Covid in Sicilia: 1287 casi nelle ultime 24 ore

Tornano sopra quota mille i casi giornalieri di Covid in Sicilia: sono 1.287 quelli registrati nelle ultime 24 ore su 27.170 tamponi (tra molecolari e test rapidi).
Il tasso di positività aumenta e passa dal 4% al 4,7%. .
Undici i decessi.
In aumento i degenti in terapia intensiva: sono 164 (+7), con 19 ingressi nelle ultime 24 ore.

I ringraziamenti delle famiglie Saltalamacchia e Caprara

Lavoratori ex Pumex. Interviene il sindacato. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud dell' 8 aprile 2021

I ringraziamenti della famiglia Reitano

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (L puntata): Porto Salvo 2012 (filmato 3° parte)

L'imbarcazione con a bordo la Madonna di Porto Salvo si spinge sin quasi alla riva prospicente la chiesa, tra fuochi e suono di campane

MAMME RACCOLGONO FONDI PER TABELLONE CAMPETTO DI BASKET DELLE ELEMENTARI

Riceviamo e pubblichiamo:
Una bellissima iniziativa delle mamme di Lipari - coordinate da Cristiana Barbaro e Rosy Gallo - che hanno raccolto una bella sommetta per aggiustare il tabellone del canestro del Campetto di Basket.
Questa lodevole espressione di senso civico e solidarietà ci conferma nel nostro lavoro di tutti i giorni: UN SERVIZIO PUBBLICO PER LA COMUNITA'.

Il Campetto di Basket infatti viene regolarmente utilizzato di pomeriggio dai ragazzi più grandi sia nei corsi di Basket pomeridiani che negli allenamenti liberi.

Si ribadisce il fatto che la Scuola non solo ha autorizzato l'utilizzo all'interno dei corsi, ma ha sempre consentito la libera fruizione pomeridiana sia del Campetto che del Parco Giochi, concepiti per essere spazi di gioco e divertimento accanto al Palazzetto. E' doveroso menzionare il fatto che i giovani sportivi - inorriditi dalla sporcizia che anche loro trovavano sulla pavimentazione e sul tappeto - si sono più volte offerti di darci una mano nella pulizia. Cosa che i genitori hanno ripetutamente fatto nelle passate settimane. Speriamo che non ce ne sia più bisogno.

L'offerta solidale delle mamme conferma quindi la giusta destinazione delle nostre strutture: UNO SPAZIO DELLA SCUOLA PER TUTTI I BAMBINI E RAGAZZI DI LIPARI.

Grazie a tutte le mamme che hanno contribuito a questa colletta !!!

Mirella Fanti
DS IC ISOLE EOLIE

Nei palazzi della politica locale (98° puntata): Saija Marcello (già presidente consiglio comunale S.M. Salina)

Giornata di tamponi domani a Santa Marina Salina (di Carmela Mannuccia)

Domani a Santa Marina Salina saranno effettuati i tamponi rapidi Covid 19. Si invita la cittadinanza a partecipare

I ringraziamenti della famiglia Cortese

Efficientamento e riduzione dei costi: a breve l’avvio dei lavori al Palazzo camerale

Messina, 8 aprile 2021. Partiranno a breve i lavori per l’efficientamento e la riduzione dei consumi di energia primaria del Palazzo camerale. La scorsa settimana è stato firmato il contratto di appalto con la ditta aggiudicataria “VF Impianti” di Misterbianco: saranno installati i pannelli fotovoltaici sulla copertura dell’edificio, verrà ammodernato l’impianto elettrico con l’utilizzo della domotica e realizzato un nuovo impianto di climatizzazione.

Nel 2018, la Camera di commercio ha partecipato al bando della Regione Sicilia nell’ambito del PO FESR 2014/2020 – Asse prioritario 4 “Energia sostenibile e qualità della vita” – Misura 4.1.1 “Efficientamento e riduzione dei consumi negli edifici pubblici”, collocandosi nella graduatoria di merito dei progetti ritenuti ricevibili e ammissibili a finanziamento per un importo complessivo di € 255.080,00.

«Non è un risultato da poco che il progetto dell’Ente camerale sia stato ammesso a finanziamento – afferma il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina – questo ci permetterà di effettuare interventi mirati al miglioramento delle condizioni energetiche dell’edificio, evitando dispendio di energia e costi di gestione dell’utenza elettrica sproporzionate rispetto alle esigenze della struttura. Gli interventi terranno conto, ovviamente, della tipologia costruttiva dell’edificio storico e della sua importanza monumentale, non saranno invasivi e rispetteranno la tipologia costruttiva e le attività che in esso vengono svolte».

I lavori saranno eseguiti sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza ai Beni culturali, considerato l’importante valore storico e architettonico del Palazzo, sottoposto a vincolo, costruito dopo il terremoto del 1908 su progetto dell'architetto Camillo Puglisi Allegra.

Il cronoprogramma procedurale prevede come termine ultimo per la conclusione delle opere da porre in essere il prossimo 31 agosto.

PARCO GIOCHI DELLE ELEMENTARI: LA DIRIGENTE FANTI RINGRAZIA

Siamo felici della pronta risposta dell'Amministrazione comunale alla nostra petizione e ringraziamo il Sindaco, l'Assessore De Luca, il Comandante Cataliotti per l'Ordinanza che aspettavamo da molto.

La chiusura del cortile della Scuola in orario serale e notturno garantirà finalmente la protezione dello spazio Parco Giochi e Campetto dalle incursioni e dai danneggiamenti.

I nostri bambini potranno fruirne di mattina in sicurezza e tutti i giovani di Lipari ugualmente nel pomeriggio. Perché queste strutture sono state realizzate dalla Scuola con fondi regionali e statali per tutta la comunità dell'Isola e tali devono rimanere: UNO SPAZIO PER TUTTI.
Ringraziamo di cuore i Docenti e i genitori che più si sono spesi per portare avanti questa soluzione (Santino Coluccio rappresentante dell'Infanzia e del Consiglio di Istituto).
Ringraziamo i tanti Docenti, Dirigenti e amici della Scuola che pur da lontano hanno voluto partecipare a questa raccolta firme che - lo ribadiamo - era UNA PETIZIONE AL SINDACO (NON CONTRO) per richiedere qualcosa che era stato promesso fin dalla installazione delle strutture.
Ci dispiace se qualche genitore è stato spaventato da questa petizione, che è semplice trasparente esercizio di democrazia e solidarietà.
GRAZIE AL DIRETTORE DI QUESTO GIORNALE che ci ha supportato da sempre in questa nostra richiesta.
GRAZIE A TUTTI !!!!

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
IC ISOLE EOLIE
prof.ssa Mirella Fanti

Lipari: Da domani chiusa al traffico la parte alta della Prof. Carnevale. Invertito senso di marcia nella Filippo Mancuso



Da domani e sino al 10 aprile, con ordinanza del capo area, Franco Cataliotti, viene chiusa al traffico autoveicolare la parte alta della via Prof. Carnevale. Si dovrà procedere alla manutenzione di una griglia stradale.  Sarà invertito il senso marcia nella  via Filippo Mancuso.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CCXXXIII puntata): La montagna di contrada Lazzaro (Ginostra)

Accadde alle Eolie. 8 aprile 2015: Bartolo Saltalamacchia viene ordinato diacono

Ricordando... Giuseppe d'Arrigo

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Buon Compleanno a Rosalia D'Ambra, Francesca Virgona, Graziella Manfrè, Giuseppe Zavone, Bartolo Viola, Davide La Greca, Rosy Alizzo, Giuseppe Guadagna, Santino Zaia, Ilenia Costantino, Guy D'Ambra,Tindaro Cafarella

Oggi è l'8 Aprile. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Anfiteatro al Castello e scorcio di Lipari 
(Foto Antonio Iacullo)

SANTO DEL GIORNO:
San Dionigi fu nominato vescovo di Corinto, la sua città. Le poche notizie sulla sua vita sono tramandate da Girolamo e soprattutto da Eusebio di Cesarea, il quale ha conservato frammenti interessanti di otto sue lettere, inviate alle Chiese di Atene, di Lacedemone, di Amastri nel Ponto, di Cnosso in Creta. Tali frammenti non contengono notizie su Dionigi, ma forniscono informazioni sulla religiosità di alcune città e regioni, durante il pontificato di Sotere.
Dal Martiriologo Romano:

«Commemorazione di san Dionigi, vescovo di Corinto, che, dotato di una mirabile conoscenza della parola di Dio, istruì con la predicazione i fedeli della sua città e con lettere anche i vescovi di altre città e province.»