Cerca nel blog

sabato 15 aprile 2023

Lipari, marciapiedi infestati da erbacce. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 15 aprile 2023

 

Eolie, i cittadini scrivono il piano del turismo sostenibile. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 15 aprile 2023

Guardia di Finanza sequestra 500 kg di novellame di sarda



 

I Finanzieri della Stazione Navale di Messina e della Sezione Operativa Navale di Milazzo,
nel corso di un servizio di polizia economico-finanziaria mirato alla tutela delle risorse ittiche e dell’economia legale, hanno sottoposto a sequestro 500 Kg. di novellame di sarda occultati all’interno di un furgone intercettato presso l’imbarcadero di Messina.

I controlli effettuati dalle fiamme gialle hanno consentito di rinvenire l’ingente quantitativo di prodotto ittico sottomisura all’interno di un veicolo appena sbarcato nel capoluogo siciliano, proveniente dalla Calabria, prima che potesse essere immesso nel mercato siciliano, in violazione delle vigenti norme in materia di pesca che ne proibiscono la cattura, la detenzione, il trasporto e la commercializzazione.
Il novellame, sottoposto a visita sanitaria, è stato dichiarato idoneo al consumo umano e interamente devoluto in beneficienza ad istituti caritatevoli ed associazioni della Provincia di Messina.

Il contrasto all’economia sommersa costituisce un’importante linea d’azione tra le funzioni di polizia economico finanziaria che la Guardia di Finanza svolge come compito d’istituto, sia per le conseguenze sulla salute pubblica dei consumatori, ma anche per arginare l’illegalità e l’abusivismo nel sistema economico, a tutela delle imprese che rispettano le regole

Ripartono le escursioni sul cratere di Vulcano

Sarà riaperto alle escursioni il cratere “La Fossa” di Vulcano, chiuso dall’ottobre del 2021 per l’innalzamento dei valori delle emissioni gassose dalle fumarole crateriche. Avverrà da lunedì 24 aprile, non appena sarà installata tutta la segnaletica monitoria e collaudate le apparecchiature di videosorveglianza, previa emissione di ordinanza sindacale, con annesso regolamento e misure di autoprotezione, che ne disciplinerà l’accesso.

Lo ha comunicato, oggi pomeriggio, ai cittadini di Vulcano, in un apposito incontro, il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo. Il via libera segue la riunione, tenutasi ieri in videoconferenza, tra le varie componenti del Comitato per il coordinamento delle misure per la tutela della salute e dell’incolumità pubblica, insediatosi nel marzo del 2022.

Sarà come, illustrato dal primo cittadino ai cittadini di Vulcano, una riapertura a “condizione” e avverrà sotto la stretta sorveglianza di occhi elettronici e attraverso un percorso che esula dal campo dove insistono le fumarole crateriche.

L'intero incontro è visibile su fb a questo link

Quarantacinquesimo anniversario del terremoto. Le celebrazioni del 15/16 aprile in Cattedrale

Quindici aprile 2022: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore

Navi da crociera in arrivo a Lipari

 

Scalata al cratere, si apre uno spiraglio. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 15 aprile 2023


 

Ricordando... Teresa Casella


Nella rubrica "Ricordando" sarà pubblicata, in modo casuale, giornalmente, una foto degli Eoliani o amici delle Eolie che non ci sono più. Ovviamente tra quelle presenti nel nostro archivio.
La pubblicazione di foto a vostra richiesta, anche per commemorazioni, ricorrenze ecc., potrà, invece, avvenire previo contributo da erogare ad Eolienews.
Per tale tipo di pubblicazioni contattare il 3395798235 (preferibilmente whatsapp)

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (87° puntata):Santi Cosma e Damiano 2018 - 3 foto)

Auguri di...

Buon Compleanno a Giuseppe Russo, Gaetano Bisazza, Laura Compagno, Gianluca Fonti, Francesca Casella, Paco Costanzo, Angj Lina Reitano, Federico Banzi, Christopher Profilio 


Rinnovato il Consiglio camerale della città dello Stretto Riconferma per il presidente uscente, Ivo Blandina.

Guiderà la Camera di commercio anche per i prossimi 5 anni Ivo Blandina, riconfermato presidente dell’Ente camerale dal Consiglio insediatosi questa mattina, alla presenza di Massimiliano Branca, capo di gabinetto in rappresentanza dell’assessore regionale alle Attività produttive, Edmondo Tamajo.

Il presidente Blandina esprime grande soddisfazione per il risultato conseguito e ringrazia tutto il Consiglio per la fiducia rinnovata.

«Abbiamo confermato tutti insieme, imprese, professionisti, sindacati, consumatori, finanza e credito, la responsabilità comune a governare l’istituzione camerale per i prossimi 5 anni - afferma - l’impegno è quello di salvaguardare l’interesse del mondo delle Mpmi in un contesto difficile, deteriorato anche dalle dinamiche geopolitiche globali.

Una rinnovata energia nell’intrattenere relazioni proficue e costruttive con le amministrazioni locali, il governo regionale e nazionale, finalizzata al disegno di una strategia efficace per lo sviluppo economico, sociale e occupazionale della nostra provincia».

Questi i 19 consiglieri camerali. Agricoltura e pesca: Vittoria Piccolo e Rosa Natoli. Commercio Imprese: Alberto Palella, Luigi Spignolo, Emanuele Depu e Carmelo Picciotto. Cooperazione: Maria Debora Colicchia. Industria: Ivo Blandina e Cettina Scaffidi Militone. Artigianato: Francesco Giancola e Vito Siracusa. Turismo: Daniele Andronaco. Trasporti e spedizioni: Roberto Franchina. Credito e assicurazioni: Sebastiano Sartorio. Servizi alle imprese: Fortunata Sciotto. Altri settori: Flora Mondello.. Associazioni dei consumatori: Mario Intilisano. Sindacati: Ivan Tripodi. Liberi professionisti: Attilio Liga. Il consigliere Luigi Spignolo ha presieduto il Consiglio camerale.

Il presidente di Unioncamere Sicilia, Giuseppe Pace, e il consiglio di Unioncamere Sicilia rivolgono le proprie congratulazioni al presidente Blandina.

«Questo risultato - dichiarano - premia il valore di una guida equilibrata, corretta e lungimirante. A Blandina vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro, certi che proseguirà nel percorso già tracciato della crescita e dello sviluppo».

Il Pensiero del giorno con Don Bernardino Giordano: Chi non fa nulla, non sbaglia mai

Oggi è il 15 Aprile, Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Vulcano Gelso San Damiano de Veuster

«La politica e il mondo giornalistico possono vantare eroi, ma pochi possono essere paragonati a padre Damiano di Molokai. Vale la pena dare un'occhiata alle fonti di tale eroismo» (Gandhi)

Padre Damiano stesso rivela in una lettera i motivi della sua scelta: «Amo molto questi poveri indigeni per la loro semplicità e faccio per loro tutto ciò che posso. Essi mi amano come fanno i bambini con i propri genitori, e attraverso questo reciproco affetto spero di poterli condurre a Dio. Se amano il prete, infatti, ameranno più facilmente Cristo nostro Signore».

Joseph de Veuster (Damiano era il suo nome cr religione) nacque nel Belgio fiammingo nel 1840. A 19 anni chiese l'ammissione presso i padri dei Sacri Cuori. Dopo alcuni anni di preparazione, venne inviato missionario nelle Hawaii dove gli venne affidato un esteso territorio con soli 2000 abitanti. Il giovane prete non si perse d'animo. Imparò la lingua degli indigeni, condivise il loro povero cibo, dormiva come loro su un pagliericcio. Nel 1873 compì un'ulteriore discesa nell'abisso della carità, imbarcandosi per Molokai per assistere gli ammalati di lebbra. Negli anni trascorsi sul'isola Damiano restituì ai lebbrosi il senso della loro dignità, li aiutò a organizzarsi, a costruirsi una capanna, a coltivare piccoli appezza menti di terreno. Finì per sentirsi talmente in comunione con loro da iniziare la sua omelia con le parole: «Noi altri lebbrosi». Ed effettivamente la terribile malattia si annunciò sul suo corpo prima sommessamente, poi con segni sempre più evidenti. Morì il 15 aprile 1889. Ai funerali partecipò una folla straordinaria di lebbrosi inconsolabili.

venerdì 14 aprile 2023

Nuove regole per il porto liparese di Pignataro. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 14 aprile 2023

"Adotta una spiaggia", dalle Eolie risuona l'allerta per il nostro futuro. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 14 aprile 2023


 

Verso la riapertura della salita al cratere "La Fossa" di Vulcano. Oggi riunione del Comitato per il coordinamento delle misure per la tutela della salute e dell’incolumità pubblica

Si va verso la riapertura delle escursioni al cratere "La Fossa" di Vulcano, sospese dall’ottobre del 2021 per l’innalzamento dei valori delle emissioni gassose. 

L’argomento è stato trattato, oggi, nel corso della riunione in video conferenza del Comitato per il coordinamento delle misure per la tutela della salute e dell’incolumità pubblica, insediatosi nel marzo del 2022 e che è chiamato ad attuare gli interventi di prevenzione e monitoraggio dei gas nocivi sull'isola eoliana. 

Nel corso dell'incontro, al quale hanno preso parte le varie componenti delle quali è composto, è stato fatto il punto della situazione ed è stato anche affrontato il tema della riapertura delle salite al cratere "La Fossa". 

Il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo ha esposto quello che è il piano dell'ente per consentire agli escursionisti l'accesso in sicurezza, bypassando l'area dove insistono le fumarole crateriche, interessate da una emissione di gas superiore alla norma. Da quanto trapela il riscontro è stato positivo. 

Domani pomeriggio il sindaco terrà a Vulcano, alle 16, presso l'hotel Orsa Maggiore, un incontro pubblico che avrà, per l'appunto, quale argomento la riapertura della salita al cratere e saranno, quindi, illustrate le modalità.

Quattordici aprile 2018: L'asinella che non... ti aspetti.


 

"Cavalcando i propri sogni". Mostra d'arte della giovane artista Paola Subba, lunedì al Conti


Nata a Lipari il 10 novembre del 2008 da mamma Rossella e papà Piero.
Paola Subba è una studentessa di quattordici anni che frequenta il liceo linguistico presso l' istituto comprensivo "Isa Conti Eller Vainicher" di Lipari. 
Da sempre un vulcano di creatività, crescendo sviluppa un progressivo interesse per il disegno e la pittura che affina grazie alla preziosa figura di Michela Angelini sua insegnante d'arte privata. Si rivela una giovane promessa, in campo artistico, grazie alla dedizione impiegata nella realizzazione delle sue opere e soprattutto grazie all'amore e alle emozioni che queste trasmettono. 
Mentre dipinge, Paola è totalmente catturata dal suo estro creativo e dice di sentirsi totalmente libera e "in sella" ai propri sogni, proprio come riesce, abilmente, a imprimere su tela, attraverso i suoi amati cavalli e la sua cara isola natia.
Per visualizzare la brochure della mostra cliccare sul link
https://read.bookcreator.com/PGddTgbB31VVqlh1S4zLP03o5ME2/HUHqPA6xTtWG1gsXs3q5yQ

Convocato per il 21 aprile il consiglio comunale di Lipari

 

Ci lascia Antonino (Nino) Manfrè

Persona perbene e mite, fortemente impegnato nel sociale e non solo per la sua Pianoconte. Non ha mai lesinato il suo impegno nei vari campi nei quali ha operato: dall'associazionismo al calcio, alla politica. 

Alla moglie, ai figli e ai familiari tutte le nostre sentite condoglianze.

Navi ed aliscafi (131° puntata: Ammarì)

 

Auguri di...

Buon Compleanno a Nancy Zaia, Sara Milanese, Piero Arcadi, Giuseppe Merenda, Alessandro Coluccio, Giulia Mastroeni, Claudia Bonica, Sandra Salluzzo, Anna Cappadona, Marika Merlino, Fabio Lo Presti, Maria Ziino, Sabrina Locatelli, Antonino Bonica

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (86° puntata: Altare della Reposizione, chiese e anni diversi - 4 foto)

Foto 1: Basilica San Cristoforo (Canneto) ; foto 2 e 4 Chiesa del Pozzo (Lipari centro) foto 3 Chiesa Vecchia (Quattropani) ;

Il Pensiero del giorno con Don Bernardino Giordano: Ottimo servitore, pessimo padrone

Incontri a Stromboli e Panarea per parlare di turismo sostenibile (di Carolina Barnao)


Dopo gli incontri svolti nei giorni scorsi a Lipari, Vulcano, Filicudi e Alicudi, ieri il sindaco Riccardo Gullo e l’Assessore Saverio Merlino sono stati a Stromboli e Panarea, per incontrare i cittadini e costruire un percorso di confronto e condivisione che porterà all’elaborazione di un “Piano strategico per il turismo sostenibile delle Isole Eolie”. 
Il Piano, che sarà redatto dalla Fondazione Santagata di Torino (incaricata dal Comune) ha lo scopo di analizzare la situazione turistica attuale, individuare eventuali carenze e proporre, indicare e sostenere interventi mirati a una gestione del turismo maggiormente compatibile con l’ambiente, con la comunità e le sue necessità economiche. 
A Stromboli, introducendo l’incontro, il sindaco ha espresso grande soddisfazione per la recente approvazione del suo Piano Strutturale degli Interventi, finanziato dal Governo Nazionale (nell’ambito dell’emergenza seguita all’alluvione del 12 agosto scorso) per un importo di circa 16 milioni di euro. 
Il Piano, infatti, prevede la realizzazione di una serie di opere importanti per l’isola che contribuiranno in maniera significativa a migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti. “Per la prima volta in Italia” - ha detto - “dopo un’emergenza viene finanziato un piano strategico che risolverà in maniera definitiva alcuni problemi storici di Stromboli, permettendoci di guardare al futuro in maniera diversa, con ritrovata fiducia e ottimismo.” 
Così anche per la gestione del turismo nelle Isole Eolie che, ragionata e pensata insieme ai cittadini, può contribuire a migliorare la vivibilità di queste piccole comunità e a contrastare il fenomeno dello spopolamento invernale. 
Nel corso degli incontri, sia a Stromboli che a Panarea, tanti sono stati gli stimoli, le segnalazioni e le proposte che i cittadini hanno rivolto all’amministrazione. Tra questi: la valorizzazione del territorio, la riscoperta dell’agricoltura, la maggiore attenzione al patrimonio storico e culturale delle isole, la necessità di un maggiore coordinamento tra le tante iniziative culturali, artistiche e associative attive sul territorio, il problema dei trasporti e, soprattutto, la necessità di ricreare la “comunità eoliana”. Contributi preziosi che sono stati accolti con grande attenzione e, nei prossimi giorni, saranno analizzati ed elaborati dalla Fondazione Santagata che, insieme all’amministrazione comunale, porterà avanti la redazione di questo importante documento di programmazione.

Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Alicudi

Il Santo del giorno:
Vergine e santa nacque a Schiedam nel 1380. A quindici anni Liduina fece una brutta caduta mentre pattinava sul ghiaccio, Liduina restò paralizzata a letto, l'incidente fu all'origine di tutti i mali che la tormentarono fino alla morte.

Una lettera del 12 settembre 1421, che gli scabini del suo borgo natale redassero dopo averla osservata a lungo, attesta fino a che punto, fisicamente parlando, la giovane fosse solo un relitto. Tuttavia, è proprio questo "nientino" che s'impegna sulla via maestra della passione del Salvatore per eguagliare i più grandi mistici della scuola spirituale da lei seguita, come ad esempio Geert Groote e Tommaso da Kempis.

Liduina è la prima persona di cui si abbia notizia a cui furono riscontrati i sintomi della sclerosi multipla. Secondo altri autori presentava i sintomi dell'anoressia

Subito dopo la sua morte nacque spontaneamente un culto popolare: si costruì una cappella, le si fecero dei ritratti, si scrissero molte Vite. Il culto fu approvato nel 1650 e solennemente confermato da Leone XIII nel 1890. Una biografia di L., pubblicata a Parigi nel 1901, capolavoro firmato da JorisKarl Huysmans, ha contribuito a rendere popolare la sua figura.

giovedì 13 aprile 2023

L'intelligenza artificiale monitora Vulcano. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 13 aprile 2023

Allerta tsunami, una rete più estesa e sofisticata. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 13 aprile 2023

Congresso di Istochimica a Vulcano

Si terrà a Vulcano, dal 14 al 16 giugno prossimo, il 39° Congresso Nazionale della Società Italiana di Istochimica, presieduta dalla prof.ssa Giuseppina Cutroneo

Tredici aprile 2021: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi

Via Dante a Lipari; Serve una capretta o meglio urge un radicale intervento di "decespugliazione"

Riceviamo queste foto dai residenti e pubblichiamo: 

La via Dante non è "una qualunque" oltre ad essere vicina all'ospedale e quella che conduce verso l'hotel "Giardino sul mare" e percorso, quindi, anche dai turisti che raggiungono o partono dalla struttura. Oltre al fatto, non certo secondario, che, in alcuni punti, l'erba impedisce letteralmente il passaggio, costringendo i passanti a scendere sulla sede stradale... con tutti i rischi del caso.

Studenti dei Comprensivi eoliani adottano la spiaggia di Canneto


Blue Marine Foundation e Marevivo Onlus, un’alleanza strategica sancita tra chi ha a cuore il futuro del Mare e delle sue risorse
. Nella spiaggia laboratori scientifici e di educazione ambientale

Ha preso il via lo scorso 29 Marzo sulla spiaggia di Canneto a Lipari il progetto “Adotta una Spiaggia” di Marevivo Sicilia, supportato da Blue Marine Foundation.

Blue Marine Foundation è una ONG inglese vocata alla promozione di Aree Marine Protette, allo sviluppo di modelli di piccola pesca responsabile e al ripristino degli habitat marini. Blue Marine da anni sostiene iniziative finalizzate a proteggere il mare delle Isole Eolie e a connettere le nuove generazioni con il mare, per promuoverne la conoscenza e il rispetto.

Marevivo Onlus, da anni lavora per sostenere l’educazione ambientale delle giovani generazioni, la conoscenza della biodiversità marina e il rispetto e la valorizzazione del bene comune in un territorio tanto prezioso quanto fragile, come le Isole Minori. Tutto ciò sarà possibile grazie all’adesione alla campagna nazionale di Marevivo dal nome “Adotta una spiaggia” che coinvolge i litorali di tutta Italia, dalla Liguria alla Sardegna, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia. Tale campagna ha l’obiettivo di promuovere attività di pulizia, osservazione e valorizzazione delle spiagge.

Tra le spiagge adottabili inserite nella campagna c’è quella di Canneto, sull’isola di Lipari. La spiaggia risulta essere una delle principali mete del turismo balneare nell’arcipelago delle Eolie subendo le conseguenze di tale flusso e, nel periodo non balneare, è interessata dalle forti mareggiate che riversano su di essa tutto ciò che il mare restituisce all’uomo.

È proprio su questo tratto di costa quindi che si svolgerà il progetto di Marevivo Onlus con Blue Marine Foundation che prevede per l’anno scolastico in corso e per il prossimo anno lo sviluppo di diversi laboratori scientifici all’aperto finalizzati alla conoscenza degli habitat marini e allo studio dell’impatto antropico sull’ambiente marino e diverse pulizie della spiaggia con raccolta e campionamento dei rifiuti rinvenuti. Nell’ambito del progetto è prevista anche l’installazione di pannelli informativi con l’obiettivo di informare e sensibilizzare la comunità locale e i turisti sull’importanza delle spiagge e sulle buone abitudini finalizzate alla loro tutela.

Il 29 Marzo scorso si è svolta la prima giornata di progetto che ha coinvolto circa 50 studenti e relativi docenti delle classi quinte del plesso Lipari dell’I.C. Isole Eolie, diretto dalla Prof.ssa Mirella Fanti, e delle classi terze del plesso Canneto dell’I.C. Lipari Santa Lucia, diretto dalla Prof.ssa Tommasa Basile.

Gli studenti hanno dapprima effettuato una pulizia della spiaggia, effettuando successivamente un campionamento scientifico dei rifiuti ritrovati. Dall’analisi effettuata si è evinto che la maggior parte dei rifiuti apparteneva alla categoria della plastica. Gli studenti hanno rilevato soprattutto: mozziconi sigaretta (154), frammenti di plastica (73), frammenti di polistirolo (57), tappi plastica (31) e poi bottiglie di plastica, incarti di sigarette e sacchetti di plastica

Al termine del campionamento, sulla stessa spiaggia, si è svolto un laboratorio di educazione ambientale volto a identificare la provenienza dei vari rifiuti rinvenuti, le abitudini non corrette che ne provocano la dispersione in ambiente, la ricerca delle possibili soluzioni e le azioni da intraprendere per salvaguardare il mare e le spiagge.

La prossima attività si svolgerà a fine Aprile con una nuova giornata all’insegna dell’impegno personale e dell’approfondimento delle tematiche d’interesse ambientale.

L’iniziativa vede anche il coinvolgimento e la collaborazione del Comune di Lipari che ha provveduto e provvederà anche per i prossimi eventi in programma in primavera e in autunno, al recupero e allo smaltimento dei rifiuti raccolti in spiaggia.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (243° puntata: Gli archi rampanti di Casa Rodriquez (La via sul retro conduceva a Castellaro)

Ricordando... Angelino Maiuri


Nella rubrica "Ricordando" sarà pubblicata, in modo casuale, giornalmente, una foto degli Eoliani o amici delle Eolie che non ci sono più. Ovviamente tra quelle presenti nel nostro archivio.
La pubblicazione di foto a vostra richiesta, anche per commemorazioni, ricorrenze ecc., potrà, invece, avvenire previo contributo da erogare ad Eolienews.
Per tale tipo di pubblicazioni contattare il 3395798235 (preferibilmente whatsapp)

Navi ed aliscafi (130° puntata: L' Eschilo)

Auguri di...

Buon Compleanno a Mons. Gaetano Sardella, Davide Liu, Annalise Donato, Lucia Quadara, Giovanni Marzo, Vincenzo La Cava, Barbara Chiofalo.


Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (85°puntata): Dodici febbraio 2017, arrivo a Lipari di Mons. Giovanni Accolla (5 foto)