Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 3 gennaio 2015

Lo Stromboli innevato. Il video è di Stromboli's Pictures

Campionato P.G.S. di calcio a 5. Ai ragazzi di Pianoconte il derby con il Vulcano

Esordio positivo quest'oggi per i ragazzi della parrocchia S. Croce di Pianoconte nel campionato P.G.S. (Polisportiva Gioventù Salesiana) di calcetto.
Al Freeland hanno superato per 5 a 0 il Vulcano.

Aggiudicati appalti per tre rotatorie a Milazzo, il sindaco: “Raccordo tra le riviere, basta ingorghi in centro”

Aggiudicate le gare per la realizzazione di tre delle quattro rotatorie programmate a Milazzo. Interventi ritenuti indispensabili per cominciare a dare attuazione a quanto contenuto nel Piano urbano del traffico che punta a migliorare la gestione della circolazione non solo nel centro cittadino ma nel collegamento delle due riviere di Levante e Ponente, dove si registrano spesso cortocircuiti. Le rotatorie saranno realizzate a San Papino, piazza Roma, via dei Mille e poi – in questo caso si tratta di una intersezione stradale – alla fine di Vaccarella. Proprio quest’ultima aggiudicazione avverrà nelle prossime settimane.
Ecco il dettaglio dei tre appalti. Per piazza San Papino, l’aggiudicatario è stata la ditta Pegaso Costruzioni srl di Brolo che ha offerto il ribasso percentuale del 35,5780% sul prezzo a base d’asta di 69.836,67 euro. Alla gara hanno partecipato 13 imprese. Per quanto riguarda piazza Roma, l’impresa che dovrà eseguire i lavori sarà la Salvo Mangano Costruzioni srl di Giarre che ha offerto un ribasso percentuale del 36 per cento sul prezzo a base d’asta di 114mila euro, mentre per la via dei Mille l’appalto è stato definitivamente aggiudicato alla ditta Costanzo Salvatore di Cesarò che ha offerto il ribasso percentuale del 36,0604% sul prezzo a base d’asta di 80.674,76 euro. Dopo la sottoscrizione del contratto potranno iniziare i lavori che possono definirsi in due mesi.
“Si tratta di opere importanti nell’ottica di rivisitazione della viabilità cittadina – spiega il sindaco,Carmelo Pino – finalizzate come ha evidenziato il progettista del Put, l’ingegnere Stefano Ciurnelli, a garantire una migliore fluidificazione del traffico urbano. Quella di via dei Mille è poi decisiva non solo per regolamentare un incrocio importante e in atto utilizzato esclusivamente per la sosta ma anche per una diversa disciplina dell’accesso veicolare all’interno dell’area portuale. Le altre due rotatorie (piazza Roma e San Papino) sono finalizzate a garantire il raccordo tra le due riviere e alleviare così il problema degli ingorghi nel centro urbano. Infatti da Ponente sarà possibile raggiungere il lungomare di levante viceversa creando un doppio senso di marcia nelle vie Pistorio e Cristoforo Colombo. Queste soluzioni consentiranno all’occorrenza di poter realizzare un’isola pedonale più estesa senza pregiudicare la viabilità di collegamenti ai vari quartieri della città”.

Da Partylandia auguri di Buon Compleanno a Giulia Lauricella Cincotta

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Giulia Lauricella Cincotta

Corso base di Protezione civile a Lipari. Test presumibilmente a metà gennaio. Il comunicato della Protezione civile

Carissimo direttore, 
la prego di voler divulgare il presente comunicato, più volte se possibile, inerente il Corso Base di Protezione Civile,
Si comunica ai partecipanti del Corso Base di Protezione Civile che sul sito ufficiale del Comune di Lipari si trova il file da scaricare, contenete le diapositive riguardanti il corso, sostenuto al Palacongressi, sulle quali verranno effettuate le domande del Test finale.
Inoltre si anticipa che approssimativamente il test sarà svolto nella seconda metà di Gennaio 2015
Ufficio di Portezione Civile 
La Responsabile del Servizio
Rag. Fiorella Restuccia 

Al Centro Studi si presenta "Tattoo motel" di Davide Cortese

Il Centro Studi Eoliano ospiterà, oggi alle 18 e 30, la presentazione del romanzo di Davide Cortese
TATTOO MOTEL
Lepisma Edizioni - Roma

Interverranno l'autore e l’avv. Francesco Rizzo

"Che cos’è in fondo la pelle? E’ la nostra casa, la nostra storia, ciò che ci espone al contatto con il mondo. Nel romanzo di Davide Cortese, Tattoo Motel, la pelle è una pagina dove è possibile, tramite il disegno e l’espressione figurativa, lasciare una traccia del proprio passaggio, scrivere in qualche modo una storia, fissare gli istanti e istituire un controllo sul tempo e sugli altri. Ed è proprio quello che farà uno dei personaggi chiave del romanzo, un artista del tatuaggio, un’anima inquieta e tormentata, ossessionata dalle proprie creazioni. La scrittura di Tattoo Motel è cinematografica in tutto e per tutto, procede per brevissimi flash, brandelli stranianti di una narrazione a singhiozzo avente come tema la creazione artistica e le vicissitudini di una storia d’amore." Dalla prefazione di PIETRO PISANO.
"Quando il poeta scavalca la barriera ermetica del verso incolonnato ed entra nell’arena letteraria del romanzo, ha puntati su di sé gli occhi di tutti. E "Tattoo Motel" vince la scommessa. E’ una serie di cariche esplosive, ottantacinque capitoletti/mine disinnescate a distanza ravvicinata tra i piedi del lettore [...] . “Scrittura cinematografica”, scrive Pietro Pisano nell’introduzione. Verissimo, le scene ci si aprono come porte segrete, una dopo l’altra, rubate furtivamente dall’occhio animalesco della macchina da presa. La coscienza erotica ci si sporca a poco a poco, felici di scoprire il nostro lato morboso. Cortese ci svela il suo sistema solare nel big bang dell’incipit: "Farsi tatuare sull’inguine per aver amato lo sguardo del tatuatore, per aver desiderato che le sue mani toccassero la tua pelle segreta". L’immediatezza del linguaggio narrativo in seconda persona, - fatto di gesti sparati con l’inchiostro sulla pelle, “sirene africane, nere sulla pelle bianca" - è la chiave e il fascino dell’intera drammaturgia." Dalla recensione di MARCO FIORAMANTI sulla rivista ARTICOLO 33

Davide Cortese è nato nell' isola di Lipari nel 1974 e vive a Roma. Si è laureato in Lettere moderne all'Università degli Studi di Messina con una tesi sulle "Figure meravigliose nelle credenze popolari eoliane". Nel 1998 ha pubblicato la sua prima silloge poetica, titolata "ES" (Edas, Messina), alla quale sono seguite le sillogi: "Babylon Guest House" (Libroitaliano, Ragusa, 2004), "Storie del bimbo ciliegia" (un'autoproduzione del 2008), "ANUDA" (Aletti Editore, Roma, 2011. In versione e.book per LaRecherche.it nel 2014), "OSSARIO" (Arduino Sacco Editore, Roma, 2012) e "MADREPERLA" (LietoColle, Faloppio, 2013).
I suoi versi sono inclusi nelle antologie "200 giovani poeti europei in nove lingue" (Edizioni CIAS, CLUB UNESCO), "Poliantea" (Edizioni Mazzotta), "A cuore aperto" (Accadueo), "Salon Proust" (La Recherche), "Le strade della Poesia" (Delta 3 Edizioni), "Viaggi di versi – Nuovi poeti contemporanei" (Pagine), "Maledetta scrittura – Un'antologia poetica" (Ilmiolibro.it), "Caro Dante" ( Ilmiolibro.it), "R.I.P. Read in peace – Necrologi poetici di autori viventi" (Matisklo), "Un viaggio infinito di chiocciola" (I Quaderni di Erato), "L'ORTO BOTANICO DI MONSIEUR PROUST" (La Recherche), "Ombre in cornice" (I Quaderni di Erato), "Tra i vuoti delle costole" (I Quaderni di Erato) e in numerose riviste cartacee e on line, tra cui "Poeti e Poesia", la rivista internazionale diretta da Elio Pecora.
Le poesie di Davide Cortese nel 2004 sono state protagoniste del "Poetry Arcade" di Post Alley, a Seattle. Il poeta eoliano, che ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Premio Di Liegro, che gli verrà conferito in Campidoglio a fine gennaio 2015, è anche autore di una raccolta di racconti: "Ikebana degli attimi" ((L'Autore Libri, Firenze, 2005) e di un cortometraggio: "Mahara"( 2004), che è stato premiato dal Maestro Ettore Scola alla prima edizione di EOLIE IN VIDEO e al Bracciano Film Festival nel 2013. "Tattoo Motel", appena uscito e presentato alla Fiera "Più libri più liberi" al Palazzo dei Congressi di Roma, è il suo primo romanzo.

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XLII puntata)

FESTA DI SAN BARTOLOMEO IN AUSTRALIA

Aeroporto del Mela, sarà il 2015 l’anno del via libera definitivo?

L’aeroporto del Mela, progettato al confine tra i comuni di Barcellona e Milazzo, con l’impegno dei Comitati Territoriali per l’aeroporto del Mela, continua a raccogliere il consenso dei consigli comunali della zona tirrenica interessata all’iniziativa, che punta a realizzare lo scalo con fondi privati in una zona strategica, davanti alle Isole Eolie e a pochi chilometri dai maggiori centri di interesse turistico della provincia. Il lavoro dei Comitati, coordinati dall’ingegnere Carmelo Di Bartola, ha intensificato l’impegno per favorire la realizzazione dell’aeroscalo, inserito nel Piano Regionale Trasporti che prevede “un aeroporto nell’area costiera del messinese collegato con l’autostrada Me-Pa”.
“L’anno appena concluso – afferma Di Bartola – ci ha consentito di raccogliere i pareri favorevoli alla realizzazione dell’aeroporto del Mela, non solo dai Consigli Comunali dei due Comuni interessatati direttamente della realizzazione dell’opera, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo, anche anche dai centri del comprensorio tirrenico indirettamente interessate dall’opera, come Patti, Torregrotta,Terme Vigliatore, Montalbano, Basicò, Falcone, Tripi, Condrò, Montagnareale e Librizzi. Attendiamo che arrivi presto anche il voto favorevole del Comune di Messina, che per vari motivi non ha ancora dedicato all’aeroporto un Consiglio Comunale aperto, come richiesto dai Comitati Territoriali. Il nostro obiettivo resta quello di mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica sull’importanza dell’opera e soprattutto di consolidare l’interesse della multinazionale indiana ”Panchavaktra Group”, che, con fondi propri, si è resa disponibile a progettare, costruire e gestire il primo aeroporto privato in Italia, volendolo fare esclusivamente nella piana di Milazzo, precisamente nell’area che la Regione Siciliana ha indicato nel febbraio del 2003, confermato nel febbraio 2007 e previsto dal Piano Territoriale Provinciale approvato dalla Provincia di Messina”.
Insieme all’ingegnere Di Bartola, altri componenti dei Coordinamento dei sei Comitati Territoriali, il Presidente del Comitato Territoriale di Messina prof. Angelo Sindoni e col prof. Giuseppe Vermiglio, stanno svolgendo un’intensa azione di sensibilizzazione del territorio con il coinvolgimento della gente, che ha già sostenuto l’opera attraverso la raccolta di oltre 83.000 firme, e con il coinvolgimento dei Consigli Comunali di tutta l’area Tirrenica, Nebroidea e delle Isole Eolie.
Nell’ultimo intervento del presidente Rosario Crocetta, durante la giunta regionale svolta a Barcellona, è stato ribadito come dalla Regione non ci siano veti alla realizzazione dell’opera, mettendo comunque in primo piano la posizione dei Comuni di Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo, direttamente interessanti dagli interventi, che dovranno sciogliere le riserve sulla volontà di costruire un’aeroporto sul loro territorio. La Giunta Collina a Barcellona non si è ancora espressa definitivamente sulla vicenda, mentre a Milazzo molto dipenderà dall’esito delle prossime elezioni amministrative, in cui il tema dell’aeroporto sarà tra quelli maggiormente battuti nel corso di una campagna elettorale che si annuncia scoppiettante.

Prosegue l'intervento sulla Marina Garibaldi a Canneto

E' ripreso di buon'ora l'intervento di pulizia della Marina Garibaldi di Canneto. L'intervento mira ad eliminare dalla sede stradale i quantitativi più consistenti di sabbia e materiale vario. Ciò per evitare situazioni di pericolo. 
Al lavoro, come ieri, l'autista comunale-componente della squadra di protezione civile comunale, Gaetano Iacono e alcuni degli ex Pumex.
Questi ultimi, vista la situazione delicata, stanno lavorando e usufruiranno prossimamente del recupero di questo giorno che, per loro, sarebbe di riposo.

venerdì 2 gennaio 2015

CATANIA: Cenere lavica, chiuso aeroporto

L'aeroporto di Catania è chiuso al traffico dalle 18.30, a causa della cenere vulcanica emessa dall'Etna, e rimarrà chiuso fino alle 8 di domani. L'ha deciso l'unità di crisi dello scalo aereo, che tornerà a riunirsi domani alle 6 per valutare la situazione. L'emissione di cenere del vulcano ha causato ritardi al traffico aereo, con voli dirottati a Palermo e Comiso. 
Il volo dell'Air Malta previsto in arrivo per le 17.30 è tornato a Malta, mentre l'Alitalia proveniente da Roma Fiumicino è stato dirottato a Comiso. 
Il Ryanair in arrivo da Eindhoven è atterrato nello scalo palermitano.

Parliamo di libri (rubrica settimanale della Biblioteca Comunale di Malfa a cura di Antonio Brundu)

TIBET, UN PAESE TRA CIELO E TERRA
“Il paesaggio in Tibet – afferma Umberto Cecchi (autore del libro realizzato nel 2002 con le fotografie di Mario Marchi) – mi ha regalato emozioni fortissime non solo per gli scenari di indimenticabile bellezza, ma anche perché mi ha chiamato a riflettere su come valori irrinunciabili (quali il diritto alla propria espressione religiosa, alla libera rappresentazione del proprio credo politico, all’affermazione della propria identità storica di popolo libero ed autonomo) possano essere sostenute senza ricorrere alla violenza, ma soltanto con la ferma difesa della propria dignità di uomini”. Nella mente e nell’animo di Umberto Cecchi (giornalista e direttore del giornale “La Nazione” di Firenze) e di Mario Marchi (fiorentino e dottore commercialista) c’è anche il Tibet dei sogni, dove si percorre una strada che sale sempre più in alto fino a perdersi nel cielo. L’imponenza delle montagne, i grandi spazi, il cielo dipinto di un azzurro intenso. “Si vive – scrive ancora l’autore – in connubio con una natura maestosa, che unisce uomini di qualunque credo religioso e politico. Il vento soffia con furia sulle multicolori bandierine votive che si stratificano l’una sull’altra con i sogni e con le preghiere di tutti coloro che, passati di qua, hanno lasciato il segno della loro fede, della loro speranza, del loro amore”. Questa opera dedicata al Tibet vuole essere omaggio ai suoi territori incontaminati, all’animo, alla fede e allo spirito indomito del fiero popolo tibetano (libero e religioso), che nessun invasore potrà mai domare, così come le sue immacolate montagne. 
Antonio Brundu (Responsabile della biblioteca)
2 gennaio 2015                                                                          

Viveva in barca. Da oggi occupa, anche se provvisoriamente, un appartamento.

Roberto Coluccio, l'uomo che viveva in barca, grazie al buon cuore e alla disponibilità di una signora che non vive a Lipari ma che ha "radici" eoliane, vive da oggi in un appartamento a Canneto e a titolo assolutamente gratuito.
Una soluzione provvisoria in attesa che qualcuno (comune, chiesa, istituzioni in generale) possa trovarne una definitiva.
Un plauso da parte nostra a questa signora e a chi da Canneto si è mosso per soluzionare (seppure momentaneamente) questa triste situazione

Senza casa, da quattro anni vive su una barca a Lipari. (da gds.it )


(da gds.it) L'isolano che vive in barca. Roberto Coluccio, 51 anni, sposato-divorziato, due figlie, pescatore, per casa ha una barca. A Canneto. "L'Atlantide", di circa 15 metri, "parcheggiata" sul molo di Canneto. E' stata messa gentilmente a disposizione dall'amico Massimiliano Rizzo. Da quattro anni (a parte una pausa di qualche mese in un appartamento) dorme in barca, su un materassino. Al freddo, al gelo come in questi giorni di fine anno e anno nuovo. Per lavarsi, saltuariamente, qualche amico mette a disposizione la possibilità di poter fare una doccia, per mangiare panini o cibo già cotto.
Il suo sogno è una casetta, ma non riesce a trovarla. Attraverso il nostro giornale lancia un appello al sindaco, all'amministrazione, ai consiglieri, agli isolani. "E' una situazione che si è fatta insostenibile - dice molto deluso e ormai quasi rassegnato - busso a tutte le porte, ma non si aprono. Anche le istituzioni non mi hanno mai dato una mano d'aiuto. Ma non posso piu' continuare a vivere in queste condizioni. Vivendo cosi' ci sto rimettendo anche la salute, per di piu' vado sempre a mare per pescare e quindi sono sempre a contatto con il freddo, con l'umidità… Cosi' ho anche trascorso la notte del primo dell'anno. Un brindisi con qualche amico e poi a letto (si fa per dire) in barca, in un piccolo angolo freddo e gelido…".

Liquami. Si lavora a Marina Lunga e...a Sottomonastero è emergenza

Rete fognaria colabrodo a Lipari con notevole disappunto e disgusto di residenti ed attività commerciali.
Mentre a Marina Lunga è in corso l'intervento per eliminare i liquami che, da qualche giorno, fuoriescono in prossimità dell'Eolian Bunker, Sottomonastero da stamattina è letteralmente invaso dai liquami.
Liquami che, oltre che dalle solite "sorgenti" fuoriescono anche dalle basole e che, in qualche punto, hanno creato un laghetto maleodorante.
Senza contare che il "necessario" passaggio nel sito di pedoni e mezzi porta in giro il "fetore" e non solo quello
Le richieste d'intervento lanciate da stamani da residenti ed esercenti restano, sino ad ora, senza  risposta.

Etna, cenere dal cratere di sud-est

Dalle 6.20 di stamane il nuovo cratere di sud-est dell'Etna ha dato vita ad una emissione di cenere, che è diventata costante intorno alle 7.30. La cenere lavica si muove in direzione ovest-sud-ovest ed è adagiata sui fianchi del vulcano in direzione opposta a quella della Valle del Bove. La situazione sul vulcano è costantemente monitorata dall'istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania, i cui strumenti non hanno rilevato nessun mutamento nei parametri del vulcano. L'aeroporto di Catania è operativo e i voli sono regolari.(ANSA)

Tombolata di Natale a Pianoconte

REGIONE: Assessore Castronovo lascia la Giunta

L'assessore Marcella Castronovo, indicata dall'Udc, lascia la giunta regionale di Rosario Crocetta: aveva la delega alla Funzione pubblica. Le voci delle sue dimissioni si rincorrevano da giorni, la scelta sembra per motivi personali. (ANSA)

Milazzo: Ieri il Concerto di Capodanno al teatro Trifiletti

Tradizionale appuntamento ieri sera al teatro Trifiletti col concerto di Capodanno, evento voluto dal sindaco Pino sin dal suo insediamento e ormai consolidato che ha anche una finalità solidale con la raccolta di fondi che saranno destinati in beneficenza.
Ad esibirsi sul palcoscenico dello storico teatro mamertino, il soprano Silvia Di Falco, il tenore Angelo Villari, il pianista Antonio Gennaro ed il quartetto d’archi Oblivion. Sono state eseguite musiche di Verdi, Gounod, Bellini, Puccini, Strauss, Arditi, Lara, Lehar, Piovani, Gastaldon, Berlin e Denza.
“Una bella serata – ha detto il sindaco Carmelo Pino – di benvenuto al 2015 – con un messaggio di solidarietà così come avvenuto negli anni scorsi grazie a tutti coloro che generosamente hanno sponsorizzato l’evento. I cittadini hanno sempre risposto all’invito dell’Amministrazione e oltre ad apprezzare il fascino delle proposte musicali, abbiamo preso atto che ha funzionato la macchina della solidarietà in favore delle associazioni cittadine impegnate ad aiutare concretamente le fasce più deboli”.
Agli inserzionisti, a tutti i lettori di Eolienews, 
agli eoliani e a tutti coloro che amano le Eolie


Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XLI puntata)

FESTA DI SAN BARTOLO IN AUSTRALIA

Canneto: Lavori in corso per ripulire il lungomare. Ma ci sono solo gli ex Pumex e il ruspista della PC

E' in corso da qualche ora l'indispensabile intervento per ripulire la Marina Garibaldi dal consistente quantitativo di sabbia, pietre e detriti vari che il mare ha trasportato sull'arteria.
Al lavoro, però, vi sono solo gli ex Pumex e l'autista del comune-componente della Protezione civile, Gaetano Iacono che sta operando con la pala meccanica.
Logico chiedersi se, visto anche il notevole quantitativo di materiale e la vasta area, non fosse il caso di "mettere in campo" anche i volontari della Protezione civile.
A "dirigere" il traffico, per consentire l'azione della pala meccanica, in queste prime ore ci sta pensando uno degli ex Pumex.
Intanto, Marina Lunga è stata chiusa al traffico per consentire l'intervento nell'area interessata, come da noi riportato ieri, dalla fuoriuscita di liquami.

Normalità nei collegamenti marittimi

Sono tornati alla normalità i collegamenti marittimi da e per le Eolie. 
Nell'arcipelago quest'oggi, dopo l'intenso freddo dei giorni scorsi, la temperatura è tornata a superare i 10 gradi ed è tornato un tiepido sole.

giovedì 1 gennaio 2015

Primo dell'anno a tre "facce" a Lipari: A Quattropani e Pianoconte la neve, a Canneto i marosi, a Lipari-Marina Lunga....i liquami


Anche in questo fine/inizio anno Lipari ha saputo regalare "spettacoli" diversi ai propri abitanti.
A Quattropani e Pianoconte la neve; a Canneto i marosi con contestuale "invasione" della Marina Garibaldi; a Lipari-Marina il fiume di liquami.
Come dire ve ne  è per tutti i "gusti"...non ci facciamo mancare nulla

Comune di Lipari. Concessione Bonus Figlio nati nel 1° semestre 2014: scadenza il 31.01.2015

Il Capo Area
VISTA la L.R. n. 10/2003 , art. 6 comma 5; VISTO il D.A. n. 2715/S6 del 9.12.2014 ; Vista la circolare assessoriale n. 45934 del 23.12.2014
rende noto
Che si accolgono le domande di concessione del bonus figlio per i bambini nati nel primo semestre 2014 (dal 1° gennaio al 30 giugno 2014).
Possono presentare istanza :
I genitori o gli esercenti la potestà parentale
i cittadini italiani o comunitari
i cittadini extracomunitari, in possesso di regolare permesso di soggiorno, residenti nel territorio regionale da almeno dodici mesi al momento della nascita.
Requisiti di ammissione :
residenza nel territorio regionale al momento del parto (o dell’adozione)
nascita del bambino nel territorio della regione siciliana
indicatore I.S.E.E. dell’intero nucleo familiare non superiore ad € 3.000,00
Le istanze, redatte su apposito modello disponibile presso l’ufficio servizi sociali dovranno essere presentate al comune di residenza entro il 31 gennaio 2015 corredate dalla seguente documentazione :
attestazione I.S.E.E. dell’intero nucleo familiare (relativa ai redditi 2013)
fotocopia documento di riconoscimento in corso di validità
copia del permesso di soggiorno in corso di validità (per i cittadini extracomunitari)
copia del provvedimento di adozione (per le famiglie adottive).
Per informazioni ed il ritiro dei moduli rivolgersi all’ufficio servizi sociali del Comune di Lipari – Via Maurolico n. 17 tel. 090-9887505 – 506 e-mail servizisociocutural@libero.it .
Il Capo Area
(dott.ssa Matilde Pajno)

Collegamenti marittimi..qualcosa si muove. Da Milazzo è partito l'Emma Morace

Qualcosa si muove a livello di collegamenti marittimi. Da Milazzo alle 15 per Vulcano-Lipari-Salina è partito il monocarena "Emma Morace" della Ustica Lines

Canneto. Protezione civile e vigili del fuoco al lavoro sulla Marina Garibaldi. Per la squadra dei pompieri è il terzo giorno consecutivo di servizio

 Sul lungomare di Canneto, "immerso" in buona parte nell'acqua salmastra e per il resto pieno di sabbia e detriti, è in atto un intervento da parte della Protezione civile comunale che sta operando agli ordini del geometra Placido Sulfaro, responsabile tecnico-operativo di questo settore comunale, per un primo provvisorio intervento che serva, in attesa dell'intervento definitivo (che scatterà da domani), a ripristinare il transito autoveicolare su quell'arteria. Al momento, infatti, si circola con doppio senso di circolazione sulla Cesare Battisti.
Per fronteggiare la situazione non certo facile, oltre alla pala meccanica del comune, stanno operando in supporto i vigili del fuoco del distaccamento di Lipari (caposquadra Salvatore Pannuccio.
Presente anche qualche volontario e gli ispettori di polizia municipale Pippo Martella e Bartolo Portelli.

Per quanto riguarda i vigili del fuoco è da evidenziare che la squadra di Pannuccio è ormai in servizio "non stop" da ben tre giorni per l'impossibilità dei vigili montanti di raggiungere l'isola.

Per loro tra ieri ed oggi, oltre a questo intervento sul lungomare, non c'è stata pace.

Hanno dovuto compiere una decina di interventi tra auto rimaste bloccate nella neve o nella sabbia (Quattropani e Canneto), rami ed alberi spezzati dal vento ed un incendio sterpaglie ad Acquacalda. 
Per quanto riguarda la mareggiata il peggio dovrebbe essere passato. Il moto ondoso è in netta diminuzione da stamani.

Laurana salta collegamento Milazzo-Eolie-Napoli

La nave "Laurana", che oggi giovedì, alle 13 e 50, doveva partire per le isole Eolie-Napoli, non effettuerà il collegamento a causa delle avverse condizioni meteomarine.
Conseguentemente verrà omessa anche la tratta di ritorno da Napoli verso le Isole Eolie e Milazzo prevista per le 20:00 di domani venerdì 2 gennaio 2015.

Lipari. Il video-fotografico del Presepe vivente 2014 dei Cantori Popolari delle Eolie

Lo slide è realizzato con le foto del nostro direttore e di Alessandro Lo Schiavo

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XL puntata)

Marina Garibaldi intransitabile a Canneto

La via Marina Garibaldi di Canneto, dopo la mareggiata di stanotte (tutt'ora in corso anche se il moto ondoso ha rallentato un po), è praticamente intransitabile.
Ovunque detriti, notevoli quantitativi di acqua e sabbia che non permettono il transito (vedi foto)
A meno che non si voglia correre il rischio di danneggiare il mezzo o finire insabbiati.
Una situazione che, purtroppo, si ripropone e alla quale, al più presto, bisognerà trovare una soluzione.




mercoledì 31 dicembre 2014

Fine d'anno al gelo...primo dell'anno con isolamento ?

La neve a Quattropani nelle foto di Silvia Sarpi

Previsioni meteo marine Eolie a cura di Giuseppe La Cava. Confermato un fine/inizio anno gelido

Si conferma l'arrivo di gelidi venti di tramontana e grecale all'alba del 31 che faranno crollare la colonnina di mercurio con la minima che toccherà i 2 C al livello del mare ma che sarà percepita dal nostro corpo come una -12 C come evidenziato dal sito dell'Arenonautica Militare http://www.meteoam.it/?q=ta/previsione/887/LIPARI 
Pertanto le precipitazioni al mattino si presenteranno sotto forma di gragnola o nevischio al livello del mare. 
Di seguito vi invito a seguire il crollo termico nelle prossime ore, con dati in tempo reale, consultando il sito http://www.meteoscienza.it/temperatura-percepite-real-time/ 
Per quanto concerne il moto ondoso prestare la massima prudenza nella notte tra il 31 e 1 in quanto si attiverà una forte burrasca di grecale con raffiche che toccheranno punte di 45 nodi, provocando la formazione di marosi alti anche 4 metri e mezzo che punteranno verso le coste esposte a NNE 
La burrasca sarà intensa ma breve, in quanto il moto ondoso si attenuerà rapidamente nel corso della mattinata del giorno di Capodanno, ma recherà allagamenti nelle strade di Canneto e Acquacalda .

Nevicata alle Eolie. Le foto "pescate" su FB