Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 1 settembre 2012

L'assenza e la sostituzione della dottoressa Granese. L'assessore Biviano scrive al commissario Magistri


Al Commissario dell'Asp 5 Messina
Dott. Manlio Magistri

OGGETTO: Punto nascita Ospedale di Lipari

Egregio Commissario,
Da qualche settimana il servizio di ostetricia e ginecologia è privo della dott.ssa Granese, unico specialista di ruolo, e niente è stato fatto per la sua sostituzione temporale.
Inoltre, dal primo di ottobre lo stesso medico, vincitore di concorso al Policlinico di Messina, dovrebbe lasciare l’ospedale eoliano per quello messinese.
Non di meno, gli altri due ginecologi in servizio, la dott.ssa Mastroeni e la dott.ssa Zurzolo, sono in scadenza di contratto prevista per il prossimo 31 novembre.
Alla luce di quanto sopra Le chiedo:
Di provvedere alla immediata sostituzione della Dott.ssa Granese, non solo dal 1° di ottobre ma anche per i periodi di ferie che la stessa sta e/o intende usufruire.
Di conoscere se è nelle intenzioni di codesta azienda rinnovare i contratti ai ginecologi attualmente in servizio o se si ha intenzione di procedere ad eventuali concorsi per l’assegnazione dei posti vacanti.
In attesa di riscontro, mi è gradito porgere i migliori saluti.

                                                                             L’Assessore ai Servizi Socio-Sanitari
                                                                                       Dott. Giacomo Biviano

Grande successo a Venezia per la festa organizzata in occasione della prima mondiale del docufilm "La Guerra dei Vulcani"

 Grande successo per la festa organizzata in occasione della prima mondiale del docufilm "La Guerra dei Vulcani" svoltasi nel lussuosissimo Centurion Palace di Venezia allestito tutto in tema "Eoliano" a dimostrarlo non solo il percorso olfattivo all'essenza di limone, gelsomino e menta  ma anche la presenza dei Capperi, malvasia e vino tutti rigorosamente tipici a simoboleggiare questo continuo amore per le Isole Eolie da sermpre scenario culturale e cinematografico
Mattia




Barbareschi e Le Iene. Botta e risposta


Il D-Day per Luca Barbareschi, il momento della difesa dopo l’accusa lanciata da Le Iene in relazione all’aggressione subita da Filippo Roma, sguinzagliato alle calcagna dell’onorevole nell’isola di Filicudi. Dettagliato e circostanziato il suo racconto nella nota che diffonde dopo il polverone,  fisiologico, innalzatosi dopo la pubblicazione dei fotogrammi dello ’scontro’:
”Tutti i conduttori delle Iene da ben più di un mese pongono ripetutamente in essere atti persecutori a mio danno. Sono stato insultato e hanno spaventato i miei figli [...]”
E ancora:
”In quella medesima circostanza il sottoscritto è stato fatto oggetto di atti persecutori, aggressioni verbali e insulti da parte del conduttore televisivo Roma, il quale mi ha incalzato, offeso e provocato per l’intera giornata, invadendo e violando senza alcun valido motivo la mia vita privata. Occorre aggiungere peraltro che quel giorno mi trovavo a trascorrere una vacanza in compagnia dei miei figli piccoli, ma Roma, noncurante della mia privacy e della mia famiglia, ha posto in essere sin dalla prima mattina atti molesti a mio danno, spaventando ripetutamente i bambini. [...] Ho già sporto ben due denunce-querele nei confronti degli autori di tali reati  e l’intera vicenda è stata già sottoposta al vaglio della magistratura
Dopo il salto il video incriminato:
La trasmissione, per bocca di Davide Parenti, ribatte a questa nuova versione dei fatti:
”Lo abbiamo avvicinato a Filicudi per chiedergli ancora una volta se non sia logico dimettersi da parlamentare, se per mesi non si frequenta l’Aula. E da lì è partito un carosello di minacce e imprecazioni da parte sua. Il filmato, di cui per ora abbiamo postato solo alcuni secondi sulla nostra pagina Facebook, lo dimostrerà”
A dire il vero il botta e risposta sorprende poco, data la delicatezza della questione. Barbareschi, oltre che personaggio dello spettacolo, è un rappresentante delle istituzioni. Se si aggiunge che il momento è particolarmente teso per l’insofferenza sviluppata dal cosiddetto popolo per i privilegi della classe politica si capisce quanto sia auspicabile un atteggiamento pubblico sobrio e inattaccabile. Un uomo della ‘legge’ non può concedersi alla legge dellirrazionalità.
D’accordo che c’è un diritto alla privacy e una legittima esigenza di tutelare i propri affetti e la propria vita. Si corre su quel sottilissimo filo che coinvolge il diritto di cronaca ed è difficile pensare che non ci fossero dei modi più eleganti per evitare lepunzecchiature di Roma, sicuramente non il migliore interlocutore da incontrare in vacanza.
Fa riflettere anche il fatto che un certo atteggiamento, poco incline alla diplomazia verbale, invischi ancora una volta un parlamentare di quella commistione politica e spettacolo post anni Novanta, che peraltro in passato ha già avuto esperienze televisive (ricorderete anche l’onorevole Carlucci), e che quindi conosce come funziona un po’ il piccolo schermo.
Per il principio del chi sbaglia paga le Iene dovranno rispondere delle azioni di disturbo, se veramente hanno violato il limite del giornalismo di cronaca, così come Barbareschinon potrà esimersi dal render conto del suo sfogo, sicuramente figlio di estenuazione ma in ogni caso violento e ingiustificabile, oltre che dell’accusa principe:l’assenteismo in Parlamento.

Giovanni Giardina: Poesia dedicata a Carmelo Travia


                                    Carmelu   divintò ormai  n’artista
                                     sona  cu pianu  e a  tutti  teni  testa
                                     i tasti  i zumpa  i gira e i furrìa,
                                    ‘nfinu ca nesci musica  e  poesia.

                                     Mi ricuordu quannu ancòra  era  carùsu
                                    ‘nta strata si vidìa puocu , stava   chiusu
                                     smarràva  cu l’organu du Ziu,  dintra a Criesa
                                     ma cumu spassu ,senza  mai pretesa.

                                     Ormai u sapìmu : Cu veni  da  cavetta,
                                     o prima  o dopu  u  mieritu  l’aspetta
                                     spesci  si c’è  u talentu  e  c’è  a  bravùra
                                     dopu tantu jttàri u sangu…...arriva   l’ura.

                                     Ah! Si viditi a Carmelu cu ddi mani !                                    
                                     A Roma  ‘mpressionò  puru  e Taviani,
                                     scrivi musica pi film, colonni sonòri
                                     e cu l’amicu Giulianu  cogghi  allòri.
                                               
                                               Quannu fu premiatu…..
                                     A cammisa ‘un ci tuccàva i spaddi
                                     ancòra  si vidunu i sudùri  sutta  e sciddi,
                                     ma chistu è sulu l’iniziu   nun  è nenti,
                                     ancòra  farà  parlàri   tanta  genti.

                                     U Sinnacu apprufittannu du mumentu
                                     ci vosi  dari  riconoscimentu,
                                     l’eolianu  pi  sti  cuosi ‘un’àvi  testa
                                     ma quannu  è  paisànu  fasci  festa.

                                     Ma ‘unni scurdàmu  mai  i ccu nni fisci !
                                     ca  sunnu  i  primi  a fari i sacrifisci.
                                     Si unu nasci  ca passioni  di sonàri
                                     si vidi ca i cacchi d’unu  eppi  a pigghiari ?

                                     Sona Carmelu sona e fatti onori !
                                    ‘un ti fermàri e cuogghi sempri allori,
                                     ma ‘un ti scurdari mai unni nascisti
                                     o puramenti  unn’è  chi ti criscisti.

                                     Pensa  ca lassasti  cca  na  bedda  rosa
                                     ca  di stu  munnu  è a cchiù bella cosa
                                     e cchiù  a piensi e cchiù uardi dda  rosa,
                                     to  Patri, cchiù ti uarda e cchiù e arriposa .

                                                   Lipari -01-09-2012-

Il mare di Canneto semi-deserto e Panarea e Stromboli sullo sfondo (foto Silvia Sarpi)



Cateno De Luca candidato alla Regione per "Rivoluzione siciliana"

Palermo 01/09/2012 – Presentato stamani alla presenza di una nutrita cornice di pubblico il progetto “Rivoluzione Siciliana”. I lavori, che si sono svolti al San Paolo Palace Hotel, hanno visto gli interventi di Martino Morsello ( Movimento dei Forconi), l’On.le Roberto Fiore ( Forza Nuova), l’ On.le Prof. Vittorio Sgarbi ( Partito della Rivoluzione). Sono, inoltre, intervenuti il prof. Carlo Taormina e altri esponenti delle associazioni che sostengono il progetto di Rivoluzione Siciliana,
Ha concluso i lavori, Cateno De Luca, candidato alla presidenza della Regione. “Smantellare il centralismo regionale per rendere protagonista il territorio e per dire basta alle lobby mafiose, politiche, burocratiche ed economiche - ha sottolineato De Luca nel proprio intervento – è la nostra priorità. Bisogna ridare ai comuni, alle province, agli imprenditori, alle associazioni e al popolo siciliano, la titolarità delle decisioni politiche, amministrative e finanziarie. 
La regione, quale istituzione rappresentativa dell’intero popolo siciliano, dovrà battersi – ha concluso De Luca – per l’applicazione dello statuto per consentire alla Sicilia di essere stato nello stato derivante dalla sovranità costituzionale ottenuta con il sangue 66 anni fa”.

On.le Cateno De Luca

Canneto: La natura da spettacolo. L'arcobaleno dopo la pioggia. (foto e video)

Foto e video dell'arcobaleno che ha illuminato la baia di Canneto dopo la pioggia del pomeriggio




IL VIDEO:

Il nostro direttore sul palco per i festeggiamenti di San Bartolo


La processione di San Bartolomeo a Lipari (10/di 10 pubblicazioni )


L'assessore Russo ci ripensa e resta al suo posto

L'assessore regionale alla Salute, Massimo Russo, porterà a termine il mandato fino alla scadenza naturale di ottobre. Un lungo colloquio con Raffaele Lombardo, ieri sera, ha confermato la stima che li ha legati in questi anni, valore prevalente sulle divergenze degli ultimi giorni legate alla scelta del Mpa- Partito dei Siciliani di sostenere la candidatura alla presidenza dela Regione di Gianfranco Miccichè. 

Ancora scosse telluriche in provincia di Messina


Una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 2.00 al largo delle coste nordorientali della Sicilia, davanti alla provincia di Messina e a est delle isole Lipari. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 127,9 km di profondità ed epicentro non lontano dai comuni di Milazzo, Spadafora e Torregrotta. Non si registrano danni a persone o cose.
Un altro evento sismico, senza danni, è stato registrato al largo del golfo di Patti (Messina), a circa 20 km dalla costa. La scossa è stata avvertita dalla popolazione nella zona costiera. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata registrata alle 13.09 con magnitudo di 3.5.

Al "Conti" di Lipari "Con l'europa, investiamo nel vostro futuro"

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "ISA CONTI ELLER VAINICHER"
“Con l’Europa, investiamo nel vostro futuro”
PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007 - 2013
Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 – Azione C 1 “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave – Comunicazione nelle lingue straniere” e Azione C-5- Tirocini e stage in Italia e all’estero del Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo. 2007 IT 05 1 PO 007 Annualità 2012 finanziato con il FSE. – Attuazione POR Regioni Ob. Convergenza – II Procedura straordinaria.
Il Dirigente Scolastico, Prof.ssa Tommasa Basile 
COMUNICA
Che l’Istituto Istruzione Superiore “Isa Conti Eller Vainicher” – Lipari è beneficiario di un finanziamento di cui all'avviso piano straordinario PON - POR Scilia – Fse -Bando 6693 Del 18/04/2012 “Competenze Per Lo Sviluppo” – annualità 2012 Obiettivo C : 
- Azione 1 “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave (Comunicazione nelle lingue straniere ) PER SOGGIORNO – STUDIO nel Regno Unito e in Francia- cod. progetto AOODGAI -C-1-FSE02_POR_SICILIA-2012 – 882
AZIONE C-1- TITOLO PROGETTO DESTINATARI SEDE e DURATA 
Allons en France n. 15 studenti del Triennio Commerciale Francia – Bordeaux – 3 settimane - settembre/ottobre 2012 
Ragazzi dell’Europa 1 liv. B1 n. 15 studenti del Triennio Commerciale – liceo ScientificoRegno Unito – Londra – 3 settimane - settembre/ottobre 2012 
Ragazzi dell’Europa 2 liv. B2 n. 15 studenti del Triennio Commerciale – liceo Scientifico Regno Unito – Londra – 3 settimane - settembre/ottobre 2012 
AZIONE C-5-FSE02_POR_SICILIA-2012-721: Tirocini e stage in Italia e all’estero 
TITOLO PROGETTO DESTINATARI SEDE e DURATA DELLO STAGE 
Tour Operator n. 15 studenti neo diplomati ITC Francia - 
– 3 settimane settembre/ottobre 2012 
La finalità dell'azione complessiva si mostra pienamente coerente con la mission dell’ Istituto ed offre agli studenti non solo di consolidare le loro competenze linguistiche ma anche di sperimentare nell'ambito di contesti lavorativi europei le conoscenze e le metodologie operative apprese nel corso degli studi.
Con lo slogan “Con l’Europa, investiamo nel vostro futuro” l'Istituto 'Conti - Vainicher', attraverso il Fondo Sociale Europeo, valorizzando ulteriormente la centralità dell’allievo, ripete l’esperienza già maturata nel 2011 con proposte mirate all'acquisizione di certificazioni, competenze culturali e di cittadinanza spendibili sia nel contesto territoriale d'appartenenza che in ambito socio-culturale ed occupazionale europeo.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Tommasa BASILE

Linea Blu: Oggi di scena anche le Eolie

Da Stromboli a Vulcano, dall'isola d'Elba a Lampedusa: il prossimo appuntamento di Lineablu, con Donatella Bianchi, in onda domani alle 14.00 su Rai1, sarà un emozionante viaggio alla scoperta delle più belle Isole del Mediterraneo, quelle di origine vulcanica, nere di roccia lavica, e quelle di origine granitica, dalle imponenti falesie modellate da vento e acque. Sott'acqua, nei meravigliosi fondali dell'isola di Panarea per assistere alla magia delle bolle sottomarine, fenomeni eruttivi di un unico e antico bacino vulcanico, oramai quasi del tutto sommerso ed eroso dal mare e dal vento. La natura di Lampedusa, sopra e sotto il mare, per ammirare le bellezze dell'area marina protetta delle Isole Pelagie. Tra Sciacca e l'isola di Pantelleria, alla scoperta dell'isola Ferdinandea, una vasta piattaforma rocciosa, situata a circa 6 metri dalla superficie marina, che costituisce la bocca di un vulcano sommerso. A Brindisi, in un caratteristico ristorante, con il professor Calabrese, sempre pronto a dare consigli nutrizionali sulla cucina mediterranea a base di pesce. Per la rubrica Vita di Mare, realizzata in collaborazione con il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Fabrizio Gatta e il prof. Piccinetti saranno a Terracina per parlare di un progetto nato per favorire l'alimentazione di qualità attraverso la creazione di gruppi d'acquisto.

"Salutiamo l'estate". Successo per l'iniziativa degli "Amici di Canneto"


La sera del 30 Agosto nella piazza di Canneto (area giochi) si è svolta una bellissima serata all'insegna della buona musica e del ballo in compagnia degli "Oxidia".
L'iniziativa, promossa dagli "Amici di Canneto" per il Ferragosto, ha avuto un ennesimo riscontro positivo in occasione della seconda serata intitolata"Salutiamo l'Estate".
Tra un valzer, un tango e una salsa è stato piacevole gustare i frutti della nostra terra: fichi d'India, angurie, uva, fichi, prugne e cocktail di more, per "assaporare", ancora una volta, la dolcezza della bella stagione.
Con buona volontà e collaborazione gli "Amici di Canneto" hanno desiderato semplicemente regalare a compaesani e villeggianti un'occasione per ritrovarsi insieme e condividere, tra sorrisi e danze, il piacere di trascorrere a Canneto un momento di festa e aggregazione.
Gli "Amici di Canneto" ringraziano di cuore quanti si sono premurati con impegno, il gruppo degli "Oxidia", il "Bar Miramare di Mezzapica" e quanti hanno collaborato attivamente per la buona riuscita della serata.
Marina Centorrino

La processione di San Bartolomeo a Lipari (9/di 10 pubblicazioni )


Auguri a....

Gli auguri di oggi sono per Mariacristina Zaia e Chiara De Luca
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo. L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno.
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo.
L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno

venerdì 31 agosto 2012

Ultima alba d'agosto '12 a Marina Corta (foto di Giancarlo D'Ambra)


Messina, si dimette Buzzanca. Correrà col Pdl alle Regionali Il politico ha puntato il dito contro l'Udc che non lo avrebbe più garantito al Comune

MESSINA - «Ho mantenuto le promesse e ho rispettato il programma con i cittadini, i tempi sono maturi per lasciare». Così il sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca durante una conferenza stampa al Comune, ha annunciato le sue dimissioni e la sua candidatura con il Pdl alle regionali. «Il programma - ha aggiunto - è stato ultimato al di là delle polemiche e delle divisioni politiche. Abbiamo completato gli svincoli di Giostra e l'iter che porterà all'inizio dei lavori per il nuovo porto di Tremestieri, anche grazie ai poteri speciali, che scadranno improrogabilmente il 30 settembre e, in questo mese, saranno nelle mani dei due soggetti attuatori, il vice sindaco Miloro e l'assessore Capone».
PUNTA IL DITO CONTRO UDC - Buzzanca ha poi spiegato il perchè delle sue dimissioni puntando il dito contro l'Udc che non lo avrebbe più garantito al Comune «Mi dimetto - ha aggiunto Buzzanca - perchè è cambiato il quadro politico nazionale, regionale e locale. Non c'è chiarezza negli equilibri, al Comune con altre forze politiche e non è più possibile dare continuità ai progetti». Al posto di Buzzanca nei prossimi mesi dovrà essere nominato dalla Regione un commissario che resterà in carica fino alle elezioni del prossimo maggio a Messina per comunali e provinciali.

Scossa tellurica nel distretto delle isole Lipari

Alle ore 13.12 di oggi é stata registrata una scossa di magnitudo 2.0 ad una profondità di 161 Km nel distretto delle isole Lipari. L'evento, non avvertito dalla popolazione,si è sviluppato alla latitudine 38.436 e longitudine 15.35 Un'altra scossa era stata registrata ieri.

Sole al sud oggi mentre sullo Stelvio è caduta la neve (vedi foto). Maltempo previsto al Sud

Giornata balneare al sud mentre sullo Stelvio (l'immagine è di poco fa) è caduta la stessa. Attualmente la nostra Penisola è letteralmente divisa a metà : al Nord troviamo temporali diffusi anche forti (meno colpita risulta l'Emilia), mentre al Sud abbiamo cielo soleggiato e ancora temperature abbastanza alte. Ma il caldo avrà vita breve anche sulle regioni meridionali, in quanto entro la giornata di Sabato avverrà l'isolamento della goccia fredda nel Mediterraneo che alimenterà la formazione di un vortice depressionario. Esso provocherà la risalita di forti temporali che colpiranno inizialmente la Sicilia e la Sardegna. Temperature in calo anche al Sud e da domani si potrà iniziare a parlare di Autunno su tutta Italia dopo i bollenti mesi che hanno caratterizzato l'Estate 2012. Dalla mattina di domani inizia il peggioramento anche al Sud, soprattutto in Sicilia che vedrà i fenomeni più estesi e intensi sul suo lato tirrenico. Netto peggioramento dal pomeriggio con temporali anche forti su tutta la Sicilia centro-settentrionale e orientale (fenomeni brevi e localizzati sul lato sud-occidentale); temporali forti anche sul materano e Puglia centrale, barese in primis. Temporali forti sul Nord-Ovest e le alte pianure di Lombardia e Veneto. PREVISIONI METEO DOMENICA 2 SETTEMBRE - Circolazione depressionaria sull'Italia con rovesci diffusi su Sardegna, Calabria, Basilicata,Puglia e tutte le coste tirreniche dalla Calabria alla Liguria. Maltempo in risalita anche verso il Nord-Est (Friuli in particolare). Temperature in ulteriore diminuzione. Venti molto forti, Sabato, soprattutto su Sardegna e Sicilia meridionale.

La guerra dei vulcani [di Stefano Stefanutto Rosa]


Roberto Rossellini è il famoso tombeur de femmes, Anna Magnani la compagna tradita, Ingrid Bergman la nuova fiamma. Il loro melodramma d'amore, alla fine degli anni '40, è un famoso e popolare scandalo cinematografico-sentimentale, nel quale finzione e realtà si mescolano come racconta La guerra dei vulcani, il documentario di Francesco Patierno, nella sezione Venezia Classici (Documentari), ben costruito con materiali di repertorio e sequenze di film. Lo accompagna sempre in Venezia Classici (Lungometraggi restaurati)Stromboli-Terra di Dio di Rossellini presentato in concorso a Venezia nel 1950, film che, dopo la trilogia della guerra, apre la trilogia della solitudine, che con Europa 51 e Viaggio in Italia, vede il regista attento ai drammi interiori e psicologici, con protagonista di tutti e tre i titoli la sua nuova musa ispiratrice: Ingrid Bergman. ConStromboli prosegue il viaggio di Progetto Rossellini, voluto e realizzato da Istituto Luce-Cinecittà , Cineteca di Bologna, CSC-Cineteca Nazionale e Coproduction Office, per riscoprire l'opera di un grande autore attraverso il restauro digitale di 10 famosi titoli.

"La guerra dei vulcani", come titolavano i giornali  dell'epoca, ha inizio con una lettera indirizzata a Rossellini dalla star hollywoodiana di Notorius,Casablanca e Intermezzo, e recapitata al regista nel giorno del suo compleanno, l'8 maggio 1948, dalla casa di produzione Minerva: "Caro Signor Rossellini, ho visto i suoi film Roma città aperta e Paisà e li ho apprezzati moltissimo. Se ha bisogno di un'attrice svedese che parla inglese molto bene, che non ha dimenticato il tedesco, non si fa quasi capire in francese, e in italiano sa dire solo 'ti amo', sono pronta a venire in Italia per lavorare con lei". Una lettera che colpisce il cuore di Rossellini, lusingato da un messaggio così appassionato, e che scardina in breve tempo il rapporto sentimentale, forse già logorato, e il sodalizio artistico tra Anna Magnani e il cineasta. Intanto Rossellini, dopo aver fatto 'tesoro' di un soggetto propostogli dal cugino siciliano Renzo Avanzo ambientato nelle isole Eolie, decide di lavorare alla sceneggiatura di Stromboli con Federico Fellini e Sergio Amidei. A fine settembre a Parigi incontra l'attrice svedese e decide che sarà lei, e non più la Magnani come progettato inizialmente, la protagonista del film. Dunque una star hollywoodiana capace di attirare i finanziamenti dell'industria cinematografica americana. E di lì a poco il sostegno finanziario viene dalla RKO nella persona del miliardario Howard Hughes, ammiratore della Bergman.La Magnani furiosa non perdona il tradimento del suo ormai ex e la risposta è a mezzo cinema, approfittando del fatto che il cugino di Rossellini, a sua volta tradito, ha deciso comunque di chiedere aiuto agli americani per vedere il realizzato il suo soggetto originale. A Stromboli, che sancisce la collaborazione artistica e sentimentale tra Rossellini e la Bergman, la Magnani contrapponeVulcano di William Dieterle , film da lei voluto e interpretato insieme a Rossano Brazzi, girato in contemporanea in un'altra delle isole Eolie, Salina.
"Non faceva mistero con nessuno della sua rabbia e ogni sera, alla fine delle riprese del film - racconta Brazzi - si metteva sulla punta dell'isola, quella da cui si scorgono in lontananza le altre isole del gruppo delle Eolie, e mandava colorite maledizioni in direzione di Stromboli, dove l'idillio tra il suo uomo e la Bergman aveva avuto il suo momento magico".
Intanto la storia tra il regista del neorealismo e la diva di Hollywood, sposata con un dentista svedese e madre di una figlia, fa il giro del mondo, e l'America perbenista non perdona all'attrice l'abbandono della famiglia. A farne le spese è la lavorazione di Stromboli, le settimane di riprese da 6 passano a 11. La Bergman è sotto pressione psicologica, fatica ad adattarsi allo stile di lavoro del regista italiano, che non prevede una sceneggiatura precisa, e inoltre è in attesa di un figlio. In più ci si mette il marito che da Hollywood la tempesta di telefonate e lettere, per poi raggiungerla in Italia dove la incontra in un albergo di Messina, presidiato dalla troupe su richiesta di Rossellini.
Procede invece senza intoppi, tranne qualche litigata della Magnani con il regista, la lavorazione di Vulcano. In entrambi i film protagoniste sono due donne: Karin una profuga lituana e Maddalena un'ex prostituta. Entrambe, sbarcate sull'isola in fuga da un pesante passato, si scontrano con l'ostilità della gente locale e le difficili condizioni di vita del posto. Se Karin trova dentro di sé l'energia e la forza di ricominciare, Maddalena più che a rifarsi una vita, pensa con altruismo al futuro della sorella più piccola, e muore durante un'eruzione del vulcano.

All'anteprima romana Il vulcano riceve una tiepida accoglienza e viene presto oscurato il giorno stesso da un lancio Ansa che comunica che Ingrid Bergman ha dato alla luce Robertino Rossellini, primogenito del regista. Non va meglio per Stromboli che si rivela un insuccesso commerciale mentre la critica che un tempo elogiava Rossellini, parla di 'grave involuzione'. Inoltre quest'ultimo film conosce tre versioni: una americana con numerosi tagli, una internazionale presentata al Lido e in Francia, la più lunga e la più vicina a un'ipotesi di versione integrale, anche rispetto alla successiva italiana.

''Il lavoro d'archivio è stato accuratissimo e la scoperta più bella - spiega Francesco Patierno, autore de La guerra dei vulcani - è la suggestione pazzesca che comunicano gli attori che in realtà in quel momento non interpretano, ma sono loro stessi. Non è un documentario classico perché gli spezzoni, le scene che ho recuperato non sono quelle di attori ma di persone che in quel momento vivevano un pezzo di vita intensa. Il montaggio - conclude il regista - è costruito alternando spezzoni di Anna e di Ingrid, in un dialogo a distanza con Rossellini nel mezzo".

La guerra dei vulcani è prodotto da Todos Contentos y yo tambien in collaborazione con Cinecittà Luce, Wide House, Centro Studi Eoliano, distribuito daIstituto Luce Cinecittà . Dopo Venezia sarà ai festival di Toronto, Londra, New York, ed è stato già venduto in 12 paesi.

Party eoliano per "La guerra dei vulcani"


Stasera Venezia celebra il miracolo della Guerra dei vulcani, il progetto che riporta il documentario italiano al centro della scena internazionale, con la festa-evento al Centurion Palace. La produzione ha scatenato in poche settimane l'interesse dei grandi festival del settore: Venezia, Toronto (7 settembre), New York (29 settembre, unico progetto italiano selezionato insieme ai fratelli Taviani), Londra (ottobre). Già acquistato da Luce CinecittàRai Cinema, il documentario firmato da Francesco Patierno è distribuito dai francesi di Wide House ed è finora stato venduto in 12 paesi.
La Todos Contentos Y Yo Tambien, produttrice del documentario, ricreerà in laguna la magia delle atmosfere eoliane, con un party che promette di essere uno degli eventi clou della kermesse veneziana. A un menú nel più esclusivo stile isolano faranno corredo una selezione dei migliori vini locali (malvasia, bianco Pomice, rosso Sciara) e una serie di creazioni appositamente realizzate per La guerra dei vulcani: due collezioni di pendagli in pietra lavica creati da un designer siciliano ("Amore Puro" e "La Gelosia") e un'originale presentazione di capperi strombolani in "boite artistique". Completano lo scenario un allestimento di gigantografie di stampe d'epoca provenienti da vecchie case eoliane e suggestivi percorsi sensoriali in cui si combineranno le essenze tipiche dell'arcipelago: gelsomino, limone e menta.

SANITA':FIRMATI DECRETI DI NOMINA DI 10 COMMISSARI STRAORDINARI


 L'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo, ha firmato i decreti di nomina dei commissari straordinari nelle aziende sanitarie siciliane guidate da manager i cui contratti sono in scadenza oggi, 31 agosto 2012.
Coerentemente con quanto previsto dalla legge n. 43 del 2 agosto 2012, approvata ad inizio di agosto dall'Assemblea regionale siciliana, Russo ha conferito l'incarico di commissario straordinario agli stessi 10 manager che hanno guidato le aziende sanitarie fino a oggi.
La legge, infatti, non consente di procedere alla nomina di un direttore generale ma prevede "la nomina di un commissario straordinario da individuarsi prioritariamente nel medesimo soggetto la cui nomina viene a cessare".
"Non trattandosi di un rinnovo del mandato di direttore generale - ha spiegato l'assessore Russo - le valutazioni espresse dall'Agenas risultano inconferenti rispetto all'obbligo, introdotto dalla legge regionale, di nominare commissari straordinari gli stessi direttori generali arrivati a scadenza naturale del loro contratto. D'altra parte, la ratio della legge e' quella di assicurare la continuita' amministrativa delle aziende per qualche settimana e di rimettere al nuovo governo regionale la scelta dei nuovi manager. Era importante, pero', ribadire la validita' del sistema di controllo sull'operato dei propri manager che la Sicilia ha scelto di creare con la legge di riforma del sistema sanitario, affidando a un ente terzo, l'Agenas, sia la valutazione degli obiettivi annuali, sia la complessiva azione amministrativa svolta dai manager nel corso dell'intero mandato. Nel prendere atto dei sei giudizi di insufficienza espressi dall'Agenas va anche sottolineato che i para! metri d i valutazione non hanno tenuto conto del contesto ambientale nel quale ciascun manager ha operato".
"Poiche' le nomine dei commissari straordinari ricadono nella competenza esclusiva dell'assessore per la Salute - ha concluso Russo - smentisco categoricamente che su questo tema ci siano state divergenze con il presidente della Regione Lombardo, con il quale semmai le radicali contrapposizioni riguardano ben altre motivazioni". 

I nuovi decreti di nomina a commissario straordinario riguardano Salvatore Cirignotta (Asp Palermo), Mario La Rocca (Policlinico di Palermo), Salvatore Di Rosa (Villa Sofia - Cervello di Palermo), Francesco Poli (Cannizzaro di Catania), Angelo Pellicano' (Garibaldi di Catania), Giuseppe Pecoraro (Policlinico di Messina), Armando Caruso (Papardo - Piemonte di Messina), Paolo Cantaro (Asp di Caltanissetta), Fabrizio De Nicola (Asp di Trapani), Renato Baldari (Asp di Enna).
Svolgono gia' le funzioni di commissario straordinario Mario Zappia (Asp di Siracusa), Salvatore Cirignotta (Asp di Ragusa), Carmelo Pullara (Civico di Palermo), Salvatore Messina (Asp di Agrigento), Manlio Magistri (Asp di Messina), Gaetano Sirna (Asp di Catania).
Il mandato di Armando Giacalone (direttore generale del Policlinico di Catania) e' invece in scadenza a febbraio 2013.
Il parere negativo dell'Agenas ha riguardato la gestione delle Asp di Palermo (Cirignotta), Enna (Baldari) e Siracusa (Franco Maniscalco, gia' sostituito dopo le recenti dimissioni), dell'azienda ospedaliera Villa Sofia - Cervello di Palermo (Di Rosa) e dei Policlinici Universitari di Palermo (La Rocca) e Catania (Giacalone).

Vulcano: 20enne arrestato dai Carabinieri per detenzione di droga


COMUNICATO COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI DI MESSINA
Proseguono in questi giorni i servizi finalizzati a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti in diversi centri dell’arcipelago eoliano a cura dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo che, ieri pomeriggio, hanno tratto in arresto un 20enne poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” pronta per essere posta in commercio.
Nel particolare servizio di prevenzione hanno operato i militari della Stazione Carabinieri di Vulcano, che hanno passato al setaccio diverse aree considerate di interesse operativo dell’isola, con particolare attenzione ai luoghi di aggregazione dei giovani, tra cui piazze e pertinenze dei locali pubblici.
Nel corso del servizio, i militari dell’Arma hanno effettuato anche diverse perquisizioni personali e domiciliarti e, nel corso di una di queste, presso l’abitazione di TRIMARCHI Simone, nato a Messina cl. 1992, cameriere, i Carabinieri hanno rinvenuto 35 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, un bilancino di precisione, nonché materiale vario per il confezionamento.
A questo punto sono scattate le manette ai polsi del citato TRIMARCHI Simone, il quale, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’A.G. di Barcellona Pozzo di Gotto, è stato quindi trasferito presso la propria dimora dove permarrà in regime di arresti domiciliari, in attesa di giudizio direttissimo.
La droga, dopo essere stata accuratamente repertata, è stata sottoposta a sequestro e sarà trasmessa ai laboratori del RIS Carabinieri di Messina per le relative analisi.

Il dottore Megna ci segnala un bando di selezione che può interessare molti eoliani


Egr. direttore
navigando in rete mi sono casualmente imbattuto in un bando di selezione per il conferimento di incarichi di collaborazione per attività di rilevazione dati e informazione sui beni culturali e naturali nelle isole Minori di Sicilia.
Il bando è stato realizzato da un raggruppamento temporaneo di imprese (Ad.Venture Srl, Prima Officina Srl e Innova BIC) per conto del Comune di Lipari.
La scadenza per l'invio delle domande di ammissione e dei "curricula" è stata fissata al 1 Settembre 2012 (domani!!!) pertanto credo che possa fare cosa gradita ai suoi lettori se riterrà di pubblicare i contenuti del bando al fine di darne la massima diffusione e consentire la più ampia partecipazione possibile.
Questo è il link dell'avviso pubblico: 
Dal seguente link si può scaricare in formato pdf l'avviso di selezione con la modulistica da compilare ed inviare entro il 1 Settembre 
 I requisiti minimi per l’ammissione alla selezione sono i seguenti:
§  almeno 18 anni di età;
§  diploma di licenza media superiore;
§  conoscenza approfondita del territorio;
§  possesso e capacità di utilizzo di macchina fotografica digitale;
§  possesso e capacità di utilizzo di computer e principali software;
§  conoscenza di una o più lingue straniere;
§  essere cittadino/a italiano/a o di altro stato membro dell’Unione Europea;
§  essere iscritto/a nelle liste elettorali;
§  godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
§  non aver riportato condanne penali o di non essere in stato di interdizione o colpito/a da provvedimenti di prevenzione o altre misure;
§  non essere stato interdetto/a dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
§  non avere in corso rapporti di lavoro con soggetti pubblici o privati giuridicamente incompatibili con il presente avviso e, in caso contrario, di essere disponibile ad interromperli al momento dell’accettazione dell’incarico;
§  non avere parenti entro il secondo grado (nonni, genitori, fratelli, sorelle, figli e nipoti in linea retta – figli dei figli) o conviventi che, nelle Amministrazioni Comunali delle Isole Minori siciliane – o negli enti da queste partecipate – ricoprano cariche di amministratori o dirigenziali o che abbiano svolto e/o svolgano funzioni a qualsiasi titolo nell’ambito dell’azione di cui al presente avviso;;
§  disponibilità a frequenti spostamenti.
 Cordiali saluti e buon lavoro
Francesco Megna

SICILIA: STAGIONE BALNEARE PROLUNGATA AL 31 OTTOBRE


Palermo, 31 agosto 2012(SICILIAE) - In Sicilia la stagione balneare si chiudera' quest'anno il 31 ottobre. Lo prevede un decreto che porta la firma degli assessori alla Salute, Massimo Russo, e al Territorio e Ambiente, Alessandro Arico'.
Di conseguenza - come previsto dallo stesso decreto - anche il periodo di campionamento delle acque di balneazione sara' prolungato alla stessa data.
Dal prossimo anno la stagione balneare si aprira' il primo aprile.

La processione di San Bartolomeo a Lipari (8/di 10 pubblicazioni )


Vulcanello e Vulcano viste dal "Cappero"


LETTERA APERTA . SOSTENIAMO IL SALINADOCFEST



L’attuale grave situazione economica nazionale e regionale rischia di vanificare gli sforzi posti in essere  questi anni dai diversi Enti, Associazioni ed Istituzioni al fine di creare un valido contenitore culturale, di grande respiro internazionale che proponesse eventi e manifestazioni nuove e piene di contenuti, come il Salina DocFest, festival del documentario narrativo.
Questa manifestazione, inserita dopo 5 anni di sforzi di ogni tipo, tra le manifestazioni di grande interesse della Regione Siciliana, rischia ora il fallimento a causa dell’impossibilità di trasferimento dei fondi regionali e comunitari, vanificando tutte le scommesse volute e portate avanti in questi anni, sia dall’organizzazione del festival sia dalle Amministrazioni Comunali Eoliane e dai numerosi operatori economici.
Ritenendo che non si possa cadere sotto i colpi del  “Patto di stabilità e della Spending Review”, che oltre ad aver  sacrificato trasporti, sanità e istruzione, oggi sta intervenendo sulla cultura, con la presente desidero rivolgermi a tutti gli amici eoliani e delle Eolie, agli amici della cultura e ai sostenitori della promozione dell’immagine della nostre Isole, affinché parta immediatamente una sottoscrizione volontaria di raccolta fondi da destinare alla Salina DocFest Onlus, organizzazione non lucrativa di utilità sociale, che possa permettere la parziale  realizzazione del Salina DocFest 2012 (20 – 23 settembre), evento che, grazie alla presenza di numerosi ospiti e personaggi internazionali del mondo della cultura e del cinema, ha fatto parlare di Salina e delle Eolie in tutto il Mondo, con riscontri positivi dalla stampa e dalla critica, e che può benissimo essere annoverato tra i più importanti festival cinematografici che si svolgono oggi in Italia.
Vorrei che potesse essere questo il primo segnale di attenzione nei confronti del mondo della cultura, attualmente fin troppo bistrattato e non valorizzato come dovrebbe.
Pertanto, chiunque volesse e potesse sostenerci in questa sfida può rivolgersi, entro il 5 settembre 2012, ai seguenti contatti:

Salina DocFest Onlus
Sede Legale via Federico Cesi 44 – 00193 ROMA
P.I./C.F. 97541350589
Direzione Organizzativa – Valerio Boselice 06-321395614 cell. 3929407270

Oppure effettuare direttamente una donazione tramite bonifico bancario intestato a :

Salina DoceFest Onlus
IBAN IT52X0572803203673570229238
 Si evidenzia che per ogni contributo sarà rilasciata la relativa nota di debito.
È stata ritrovata a Lipari, nei pressi del distributore Esso, una chiave con targhetta verde riportante la scritta Canneto. Per informazioni rivolgersi al 3395798235

La processione di San Bartolomeo a Lipari (7/di 10 pubblicazioni )

Al via "Eolie in classico" con il concerto pianistico del maestro Salvatore Gitto


 Ha preso il via ieri sera la VII edizione di "Eolie in classico" a cura della Pro Loco Isole Eolie di Lipari, presieduta da  Giusy Lo Rizio, che si terrà sino al 2 settembre 2012 presso l'Auditorium della chiesa dell' Immacolata al castello di Lipari. Ad aprire Eolie in classico, davanti ad un pubblico numeroso e attento, il maestro Salvatore Gitto con il suo concerto pianistico. Ha eseguito, con la solita maestria, musiche di Chillemi, Mendelssohn, Rachmaninov e Liszt.

Questa sera 31 agosto, concerto del duo voce e pianoforte dei Maestri Rosa Fiocco e Giuseppe Guerrera. 
Al concerto pianistico del maestro Gitto dedicheremo ampio spazio nel corso della giornata proponendovi tre momenti della serata

La processione di San Bartolomeo a Lipari (6/di 10 pubblicazioni )

Auguri a......

Gli auguri di oggi sono per Stefania Merlino
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo. L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno.
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo.
L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno

giovedì 30 agosto 2012

Iacolino interroga e sollecita l'amministrazione a "ridare vita" ai sentieri


Interrogazione                                              Lipari 30.8.2012

Al Sig Sindaco del Comune di Lipari
p. c. Al Sig Presidente del Consiglio Comunale

Possiamo considerare ormai alle nostre spalle il turismo di Agosto. Già al mattino, di buona ora, si vedono i primi gruppi di escursionisti dediti al trekking , ordinati in fila indiana, rispettosi di tutto ciò che li circonda, dirigersi verso le loro mete con passo svelto e deciso.
Sono i turisti che ormai da decenni ci preannunciano l'inizio della primavera e l'avvicinarsi della dolce stagione autunnale, sono i turisti che danno ossigeno all'economia della destagionalizzazione, sono i turisti meno considerati ed anche un po' snobbati.
Ed ,a ben pensare , non chiedono molto, non disturbano, non sanno cosa significhi sporcare; gradirebbero soltanto la fruizione dei sentieri sempre più impraticabili, molti dei quali abbandonati da anni. Sono gli stessi sentieri costruiti da chi ci ha preceduto e raccontano del nostro passato e di come si svolgeva la mobilita' interna delle isole, gli stessi sentieri che, ripuliti e ristrutturati potrebbero essere fruiti  anche dagli stessi isolani con grande vantaggio in denaro ed in salute.
Non si possono affrontare i grandi temi del nostro sviluppo economico, tralasciando gli aspetti che rappresentano parte integrante della qualità della nostra offerta turistica e del nostro stile di vita , sempre più simile ormai a quello metropolitano e lontano dal cogliere gli aspetti più suggestivi della nostra splendida natura che non è solo mare, ma anche campagna, vulcani, colline , verde, panorami e tutto ciò che solo una sentieristica organizzata ti permette di apprezzare.
In momenti di crisi come quella che stiamo attraversando, un programma serio di ristrutturazione con opere misurate, di minimo impatto ambientale , utilizzando fondi pubblici, non sarebbe forse apprezzato anche dalla nostra imprenditoria che è fatta di tanti operai e tecnici che di lavoro hanno tanto bisogno?
La interrogo, pertanto , per conoscere quali sono i programmi della Amministazione Comunale circa la pulizia, in tempi rapidi, dei sentieri più fruiti dai turisti e dai locali e se intende intraprendere al più presto, e con quali provvedimenti, una forte iniziativa politicoamministrativa che possa segnare una svolta nel modo di intendere il turismo nel suo complesso, cercando di supportare quello che  lo scrivente reputa di qualità : il turismo che ha rispetto per l'ambiente .
In attesa di una Sua risposta, La saluto cordialmente.
Dr. Giovanni Iacolino
Consigliere Comunale
La Sinistra