Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 19 maggio 2012

L'Editoriale di Salvatore Sarpi. Tra "mal di pancia" e "pretese" Giorgianni lavora alla sua giunta

L'EDITORIALE DI SALVATORE SARPI
Dopodomani il neo-sindaco di Lipari, rag. Marco Giorgianni, presenterà la sua giunta.
Giunta per la cui composizione non mancano le difficoltà.
Dopo i "contrasti" in casa Art.1, il primo cittadino potrebbe decidere di "congelare" la nomina dell'assessore che fa riferimento a quel movimento, in attesa che si chiariscano le cose.
Ma non solo queste le difficoltà che Giorgianni si sta trovando di fronte (anche se a noi ha ribadito che contrasti o non contrasti lunedì ufficializzerà la giunta).
Aria di fronda anche nel PD che aspirerebbe a due assessori (uno di questi l'annunciato Giacomo Biviano, non intende, tra l'altro, lasciare il posto in consiglio).
Ovviamente non ci stanno quelli dell'UDC e di Nuovo Giorno dall'alto di un numero di suffraggi maggiore.
In casa PD resta anche da definire la posizione dell'avvocato Gaetano Orto (primo eletto in senso assoluto), si accontenterà di essere un "semplice consigliere comunale" o aspirerà a qualcos'altro? Già domani con l'arrivo dell'onorevole Francantonio Genovese qualcosa potrebbe accadere. Tramontata l'ipotesi "Tedros" (sembrerebbe non gradito ai molti)a ricoprire uno dei ruoli d'assessore sarà Bartolo Lauria (manterrà il ruolo di consigliere? Sembrerebbe di si).
Il ruolo rosa in giunta potrebbe essere di Maria Carnevale (pidiessina)(ritorniamo a sopra i pidiessini con Biviano sarebbero così in due) o di Federica Masin (consorte di Vito Russo che potrebbe entrare al posto del "congelato" assessore dell'Art.1).
 Più "facile" sembra la questione legata alla presidenza del consiglio comunale con Adolfo Sabatini ampiamente favorito. Vice dovrebbe essere Orifici.
 I mal di pancia tra gli "scontenti" faranno saltare questa che appare una situazione già pianificata? Vedremo.... le ore ormai si contano...
Quel che è certo è che il sindaco Giorgianni, intende sentire ed accogliere i suggerimenti di tutti, e poi decidere con la sua testa.

Quei lavori sul lungomare di Canneto. Codacons scrive a Giorgianni


CODACONS
Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori
 SEDE PROVINCIALE di MESSINA

Lettera aperta al Sindaco
del Comune di Lipari
dott. Marco Giorgianni

Il sottoscritto avv. Antonio Cardile quale Presidente Provinciale del Codacos Messina,  a seguito di segnalazioni e preoccupazioni manifestate da alcuni soci di Lipari e da alcuni operatori turistici espone quanto segue.
Da circa 10 giorni si è aperto un cantiere  sul marciapiede del Lungomare Garibaldi di  Canneto in prossimità del  torrente Calandra per il passaggio di una tubatura.
I predetti lavori sembrerebbero essere pertinenti al progetto del desalinizzatore gestito dal Commissario Delegato.
Allo stato la posa della tubazione è stata effettuata nel marciapiede con distruzione della pavimentazione esistente.
Sembrerebbe che i lavori debbano interessare tutto il lungomare e che debbano proseguire sino al mese di luglio compreso.
Tali lavori ove dovessero proseguire anche nel mese di giugno arrecherebbero, tuttavia,  un notevole danno all’economia turistica della zona.
Non si ha, inoltre, contezza se la pavimentazione esistente sul marciapiedi – rifatta recentemente a spese della Comunità - verrà interamente ripristinata a spese della struttura commissariale, se si utilizzeranno le medesime mattonelle già esistente o se si provvederà ad una rappezzatura con mattonelle nuove con evidente danno estetico.
Si rileva inoltre che si è aperto nuovamente dopo le polemiche dello scorso anno un cantiere sulla spiaggia di Unci con sversamento a mare di acqua mista a sabbia proveniente da una pozza.
Poiché la stagione balneare è iniziata nella Regione Siciliana  il 1 maggio 2012 e  la spiaggia di Canneto è stata insignita per il secondo anno della Bandiera Blu, nonché atteso che i turisti che  raggiungono l’isola di Lipari vengono per trovare natura incontaminata e spiaggie tranquille e pulite e non cantieri sulle spiagge e/o sul lungomare si
chiede
di  effettuare quanto in Suo potere al fine di evitare la continuazione dei lavori sul lungomare nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre al fine di salvaguardare la stagione turistica e l’economia sottesa al turismo.
Ciò anche in vista delle manifestazioni civili e religiose che interessano la frazione di Canneto nel periodo estivo e che non possono essere turbate/distrurbate  dalla presenza di cantieri sul lungomare.
Si chiede, inoltre, di verificare che la pavimentazione sia rifatta integralmente a carico e spese della struttura commissariale e che tale rifacimento sia contestuale all’effettuazione dei lavori di scavo al fine di evitare di avere delle temporanee rappezzature a base di cemento durante la stagione turistica.
Si segnala inoltre l’opportunità che durante la sospensione dei lavori siano chiusi tutti i cantieri, siano ripristinati i marciapiedi a regola d’arte  e non vi sia alcun segno visibile dei lavori effettuati.
In attesa di cortese riscontro si porgono cordiali saluti.
Avv. Antonio Cardile
Nota del direttore - Sin qui la lettera che l'avvocato Cardile ha inviato al sindaco di Lipari. 
Da quanto abbiamo potuto apprendere le preoccupazioni sono più che legittime. I lavori che, in atto, interessano,la zona di Calandra attraverseranno tutto il lungomare per andare a congiurgersi all'altra parte della rete o attraverso la via Littorio o attraverso la via Adua- Palermo. Siamo certi, però, che il sindaco Giorgianni, nel pieno rispetto della legge, interverrà per tutelare la vivibilità di Canneto, dei suoi abitanti e dei turisti nei mesi cruciali della stagione estiva. Ma questo non è l'unico lavoro in corso a Canneto.... ma ne parleremo domani

Lettera aperta della professoressa Conti al sindaco Giorgianni

Carissimo Marco,
nell’augurarti un buon lavoro auguro a te e a noi che le persone che saranno proposte o che si proporranno come assessori siano, indipendentemente dal numero di voti  che hanno ricevuto, delle persone che siano state considerate e si considerino per le loro grandi capacità intellettuali, il grande impegno e la lungimiranza, il disinteresse e grande responsabilità per la situazione terribile nella quale ci troviamo e per la quale è necessaria la collaborazione di tutti. 
Ognuno di noi può pensare di essere un grand’uomo nel mentre, potrebbe essere, Dio non lo voglia, un mediocrità presuntuosa. 
Io faccio appello alla consapevolezza di tutti per far venir fuori le capacità migliori senza partiti e maggioranze. 
Noi sappiamo, tutti, chi è capace e chi è un imbecille. 
Io faccio appello alla propria autocritica ed alla disponibilità di mente e di cuore. 
Nel caso di incapacità penso che verrebbero fuori abbastanza rapidamente e si perderebbe del tempo prezioso. 
Abbiamo l’estate alle porte, siamo  sulla stessa barca e corriamo il rischio di affondare tutti se non cercheremo di mettere le vele al vento e tappare le falle che un po’ dappertutto vi sono. 
Occorre la collaborazione di tutti, e allora buon lavoro con tanta buona volontà senso di responsabilità  e modestia. 
Marco , ti vogliamo bene. Coraggio. Che Dio e San Bartolo ci aiutino.
Caterina Conti

Caro sindaco ti scrivo... Lettera al sindaco Giorgianni, tramite il nostro sito, dell'operatrice turistica Nunzia Cincotta


Gentile Direttore,
tramite il suo notiziario desidero che venga a conoscenza del nuovo Sindaco del comune di Lipari, al quale voglio rivolgere il mio augurio, auspicandomi  che possa amministrare al meglio le nostre isole ormai allo sbando di tutto, come l’ATO* si occupa dello smaltimento dei rifiuti.
Volevo portare a conoscenza quanto segue:
A qualunque orario vengono depositati in via Isa Conti Eller Vainischer, sacchi di spazzatura , cassette, scatoloni, sacchi di farina, ecc… fuori dai bidoni non ostante siano vuoti. Tengo inoltre a precisare che,  col vento che ormai persiste continuamente nelle nostre isole, svolazza per le vie ogni cosa, per poi non dirvi i cattivi odori che ci sono, con tutti i sacchi che vengono depositati aperti. Mi chiedo inoltre, se vige un regolamento con  l’orario per lo smaltimento dei rifiuti in modo particolare  per le attività commerciali.
Purtroppo l’inciviltà e la maleducazione di alcune persone rendono sempre difficile il controllo del territorio, credo sia opportuna educare gli incivili, con multe adeguate forse così impareranno col tempo ad avere rispetto degli altri
Alla presente allego delle foto.
Rivolgendole ancora il mio augurio
Cordiali saluti
Nunzia Cincotta
*NDD - La società che opera per conto dell'ATO

Calcio a 5: la Ludica Lipari approda con merito in C2

Con la vittoria per 11 a 5 ottenuta quest'oggi nell'incontro casilingo con l'Oliveri la Ludica Lipari compie il salto di categoria. La promozione per la compagine eoliana è più che mai meritata considerando i risultati ottenuti nell'arco dell'intera stagione.

Porticello: Tra tante rovine c'è spazio per un po di tenerezza

In una Porticello(area cave) letteralmente abbandonata sia in terra che in mare c'è qualcuno che approfittando della parete di un pontile ha trovato il tempo per esternare tutto il suo amore. Un po di tenerezza, in fondo, non guasta mai

Lipari (ME); due persone denunciate dai Carabinieri per illeciti ambientali

COMUNICATO CARABINIERI MESSINA - Compagnia di Milazzo
Nell’ambito di una specifica campagna di prevenzione dei reati, su precise direttive del Comando Provinciale Carabinieri di Messina, i Carabinieri della Compagnia di Milazzo , con l’importante supporto specialistico fornito dai Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Roma e Catania, hanno attuato sul territorio dell’arcipelago eoliano un piano di prevenzione e di contrasto finalizzato alla repressione degli illeciti ambientali.
L’intensa azione di monitoraggio del territorio che ha visto impegnati i Carabinieri ha consentito di passare al setaccio vaste aree di quei territori per la prevenzione dei reati ambientali.
In tale contesto operativo, sull’isola di Lipari, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due cittadini isolani di 62 e 54 anni circa, responsabili di aver realizzato due discariche non autorizzate di rifiuti speciali e non, in due aree distinte rispettivamente di 2.000 e 200 mq..

Porticello. La zona del pontile crollato, vista dalla spiaggia (video)

Porticello: La zona del pontile crollato, visto dall'alto (video)

Ex pontili della pomice di Porticello. Un altro finisce in fondo al mare. Zona sempre più pericolosa

Un altro pontile utilizzato nel tempo per caricare la pomice non ha resistito all'usura del tempo e alle mareggiate ed è finito in parte in fondo al mare, in parte sull'arenile. Andando, di fatto, ad aggravare la già precaria e pericolosa situazione della zona. Tra l'altro la parte terminale del pontile si erge, come si vede dalla foto, a pelo d'acqua. Costituendo, tra l'altro, pericolo per la navigazione.
La speranza è che - come previsto- entro il 30 giugno si proceda allo smantellamento di  gli ex pontili per il carico della pomice situati nelle zone di campo Bianco, Pietraliscia e Spiaggia Arena. Le opere saranno effettuate dalla ditta Di Bella Costruzioni di Catania.
NELLE DUE FOTO IN ALTO: COME ERA IL PONTILE PRIMA DEL CROLLO. NELLE ALTRE FOTO LA SITUAZIONE ATTUALE





A SEGUIRE DUE FILMATI

I ringraziamenti dell'AIRC di Lipari

Facendomi interprete dei sentimenti della delegazione AIRC di Lipari, mi è caro esprimere la profonda gratitudine mia e delle delegate, a tutta la comunità eoliana che, in occasione della “festa della mamma” svoltasi in data 13 maggio u.s. con la manifestazione “l’Azalea della ricerca” ha voluto contribuire, con grande slancio e convinzione, con preziose offerte.
Grazie a tutti coloro che si sono compiaciuti darci una signorile dimostrazione del loro spirito di collaborazione nel mettere a disposizione i loro spazi nei giornali on line, ai rappresentanti della stampa e della televisione locale. Resto affettuosamente grata alle amiche della delegazione AIRC che rappresento. Un grazie affettuoso infine a tutti coloro che con il loro contributo ci hanno dato un tangibile senso di fraterna solidarietà.
L’esistenza a Lipari della delegazione AIRC ci richiama al dovere di porre l’accento sul carattere e le finalità dell’istituzione: favorire, lo ricordo, la ricerca per rendere il cancro sempre più curabile.Il massimo impegno perché trionfi finalmente la ricerca ed il mondo si apra più fiducioso al suo domani.
Ovviamente questi luminosi ideali ed altre più pratiche iniziative vanno prima saputi impiantare nel nostro ambiente, in seno alla nostra comunità.
Ed è in questa generale prospettiva che noi dell’AIRC ci attiviamo per acquisire le necessarie conoscenze atte a garantirne a noi tutti un più sereno domani.
Una sola ambizione noi abbiamo che ci sostiene, assorbire e diffondere con semplicità e passione, persuasi come siamo che non c’è problema che non possa  essere avviato a soluzione se affrontato con razionalità, intelligenza e perseveranza.
Certo scoprire che il nostro corpo sta per essere sopraffatto da un fenomeno improvviso è la situazione  più critica e delicata nella vita di ciascuno. Per la quasi totalità degli interessati questo fenomeno è un susseguirsi di strani sintomi somatici e psitici di fattori scatenanti che spesso incidono sulla stessa esistenza e non di rado compromettono gli equilibri interni della famiglia.
Oggi  non è più pensabile che si viva nell’agitazione  emotiva l’approssimarsi di questo evento in cui si è portati ad alimentare un’ingiustificata perdita di autostima determinando così un pericoloso calo delle proprie capacità di apprezzare la vita.
Io credo fermamente nella sempre attuale efficacia di così preziosa norma: è meglio prevenire che curare.
La battaglia contro il cancro non può essere vinta senza l’impegno di ciascuno di noi. L’arma è una sola: la prevenzione. Imponiamoci  di sottoporci ad esami semestrali o annuali, a consultare il medico non appena il nostro corpo manda un segnale precoce.
Noi tutti assieme possiamo fare qualcosa contro il cancro contribuendo a finanziare la ricerca. Tutti assieme.
Anche quest’anno la delegazione AIRC di Lipari ha dato vita alla raccolta fondi per la ricerca sul cancro con due iniziative: l’uovo di cioccolato per la S. Pasqua e l’azalea della ricerca per la “festa della mamma”. Le uova offerte sono state n° 924, le azalee n° 720 con un incasso totale di € 22.480.
Abbiamo fatto pervenire inoltre al Comitato AIRC della Sicilia – con sede a Palermo – offerte devolute in occasione della dipartita di persone a noi care.  Perché donare all’AIRC si può per tutte le circostanze, piacevoli, allegre e non, che costellano il cammino della nostra vita.
Esprimo tutto il mio compiacimento per il buon esito di queste iniziative col pensiero rivolto a coloro che devono affrontare la sofferenza che questa patologia particolarmente insidiosa comporta.
Il mio augurio,  quale presidente AIRC e quale cittadina eoliana, è di un sereno approccio ad aggredirla nella fiducia che non si spenga giammai la fiaccola della speranza.
Per i ricercatori del mondo intero, che il 2012 sia l’anno della grande svolta!
Noi eoliani c’è la mettiamo tutta.
Rosanna Lorizio Spadaro

L'eoliano Pavone responsabile per la Sicilia dell’Associazione Professionale e Sindacale ANIEF

COMUNICATO
L’ex segretario regionale dell’UGL scuola Sicilia l’ eoliano Bartolo Pavone, in data odierna, dopo aver parlato con il Presidente dell’Associazione Professionale e Sindacale ANIEF. dott. Marcello Pacifico, ha dato la sua completa disponibilità a rappresentare degnamente quest’Associazione in tutte le strutture scolastiche presenti nel territorio regionale.
Nella prossima settimana, il sindacalista Pavone, incontrerà a Messina la Coordinatrice Provinciale Prof.ssa Bernadette e nella stessa settimana incontrerà a Palermo nella sede nazionale Anief, il Presidente Pacifico per ratificare la sua nomina e per mettere in atto iniziative, proposte, strategie a tutela di tutto il personale scolastico presente nél territorio regionale e per tutti gli iscritti di quest’Associazione sindacale che sono tantissimi.
Lipari 18/05/2012
Il Sindacalista Bartolo Pavone

Accadde un anno fa

  Vi proponiamo un articolo da noi pubblicato nello stesso giorno, un anno fa 

Bandiera blu, ringraziamenti, dimenticanze e dimenticati (di Bartolo Natoli, ex Pumex)

Ricevo dal geometra ex Pumex, Bartolo Natoli e pubblichiamo:
Ho appena letto i giusti ringraziamenti dell’Assessore Anna Spinella a quanti hanno collaborato in maniera forte e decisa all’assegnazione dell’ambito riconoscimento.
Sento però il dovere, per onestà intellettuale, di aggiungere ai giustissimi ed inequivocabili riconoscimenti per il dott. Stefano Blasco e per la geom Dal Zotto Alessandra, quelli altrettanto meritati agli ex Lavoratori della Pomice.
Tutti quei lavoratori che, con le loro manifestazioni ed il loro sciopero della fame, hanno permesso al dott. Alberto Ainis, non solo di ricevere il salario completo anche nei mesi di occupazione e sciopero della fame, ma hanno contribuito in maniera attiva e fattiva alla permanenza dello stesso nell’organico dell’Ufficio Ecologia ed Ambiente.
NON DIMENTICHIAMOLO E NON DIMENTICATELO. COLORO CHE HANNO MANIFESTATO – OCCUPATO E FATTO LO SCIOPERO DELLA FAME HANNO RINUNCIATO ANCHE AL SALARIO!!!!
Se alcuni ex Lavoratori della Pomice hanno lavorato e continuano ancora oggi a lavorare presso il comune di Lipari è soltanto perche godono dei frutti della lotta, a cui non hanno partecipato, che dei loro colleghi con immani sacrifici (personali – famigliari – economici) hanno combattuto anche per essi.
Loro sono BRAVI E VANNO -RINGRAZIATI?
Gli altri che hanno combattuto, forse, sono CATTIVI E VANNO SFRUTTATI, PERSEGUITATI E  CACCIATI?
Grazie di cuore ex Lavoratori della Pomice che, per far si che tutto cio’ avvenisse, vi siete sacrificati giorno e notte con l’occupazione della stanza del Sindaco mettendo a rischio la vostra salute con lo sciopero della fame che tra l’altro è finito, quasi in tutti i casi, con il ricovero in ospedale.
Infine comunque, per la problematica ex Lavoratori della Pumex, è giusto ringraziare l’Assessore Anna Spinella che si è distinta per l’impegno profuso ed i risultati sin qui raggiunti, anche se gli stessi non sono ancora in linea con quelli promessi e sperati da tutti gli ex Lavoratori della Pumex.
Nella certezza che quella dell’Assessore Anna Spinella sia stata soltanto una piccola dimenticanza,
con affetto e stima porgo i piu’ cordiali saluti.
Geom. Bartolo Natoli

Vespa Tour Sicilia fa tappa alle Eolie

Il Vespa Tour Sicilia fa tappa nelle isole Eolie: nel week end dal 31 maggio al 3 giugno si terrà l'VIII edizione dell'evento promosso dal Vespa Club Messina in collaborazione con Barcellona e l'Area Sud del nazionale. Un appuntamento atteso da tempo da centinaia di appassionati delle due ruote d'epoca, che si raduneranno giovedì 31 in piazza Duomo e dopo la visita del campanile della Cattedrale, partiranno alla volta di Milazzo per poi traghettare a Lipari. Venerdì 1° il gruppo si sposterà a Vulcano, in particolare alle sabbie nere e a Capo Grillo, nel pomeriggio “Vespa InVita” con storici ed esperti a confronto sulla storia del veicolo, un meeting cui prenderanno parte fra gli altri, il responsabile Vespa Club Area Sud Mariano Munafò e il presidente messinese Giuseppe D'Arrigo; in serata una degustazione di prodotti tipici “made in Eolie”. Sabato 2 invece gita a Salina con la visita del Museo dell'Emigrazione di Malfa e del Museo Civico e Archeologico, guidati dall'esperto di relazioni internazionali Marcello Saija, docente dell'Università di Palermo; a seguire giro dell'isola sempre in vespa fino a Pollara e Rinella e l'allestimento di due mostre sul lungomare di Lingua e nella piazza di Santa Marina, in cui saranno esposte circa 50 vespe d'epoca, dalla capostipite “faro basso” fino alle versioni più moderne a iniezione come la Gran Turismo 300. Nella giornata di domenica infine il tour di Lipari, con la visita del Museo Civico e del Castello e un'esposizione sul corso principale. L'iniziativa si svolge con il patrocinio della Regione Siciliana e dei Comuni di Messina, Lipari, Leni, Malfa e Santamarina Salina. Per info e iscrizioni: 328 3323239 - 333 2570336 - 338 7643698 o www.vespaclubmessina.it.

Del Bono (Federalberghi) "Servono amministratori esperti"

Appello alle forze politiche che sostengono il sindaco Marco Giorgianni.
È evidente che i dibattiti e i tempi sin qui richiesti per la nomina della giunta comunale, stanno mettendo a dura prova le doti di pazienza ed equilibrio del neoeletto sindaco di Lipari.
Lo abbiamo chiesto durante l’incontro tenutosi prima delle elezioni, alla presenza dei cinque candidati, e lo ribadiamo con forza: le nostre isole hanno bisogno di amministratori dedicati ed esperti nell’ambito delle deleghe che saranno loro attribuite.
Una giunta composta da soli quattro assessori, impegnati su sei isole, presuppone infatti un impegno quotidiano imponente tale da assicurare un’amministrazione attenta ed efficiente della struttura comunale. Soltanto così il sindaco potrà concentrarsi nel portare avanti quell’importante azione di organizzazione, coordinamento e rappresentanza necessaria sia a livello interno che in ambito esterno per far valere il reale peso delle Eolie.
Marco Giorgianni è stato eletto con un’ampia maggioranza. Questa, non deve rappresentare un vincolo nel processo decisionale bensì un’opportunità atta a porre in essere - soprattutto nei primi due anni di mandato - tutti quegli interventi, alcuni dei quali anche impopolari, necessari a gettare le basi per un futuro sostenibile del nostro arcipelago.
Del Bono

Auguri a......

Gli auguri oggi sono per Bartolo Basile
 Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo. L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno.
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo.
L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno

venerdì 18 maggio 2012

D'ALIA (UDC), FINITA AGONIA SICILIA. GRAZIE PRESIDENTE

COMUNICATO STAMPA
PALERMO, 18 MAG - "Per la prima volta sono d'accordo con Raffaele Lombardo:  le sue dimissioni fanno cessare l'agonia della Sicilia e dei siciliani. Grazie presidente!"  Scrive cosi' sul suo Twitter il presidente dei senatori dell'Udc e segretario regionale del partito, Gianpiero D'Alia.
Contatti stampa
Udc Sicilia

Il neo consigliere Russo "espulso" dall'Art. 1 . La decisione maturata ieri


COMUNICATO "Art.1 - Autonomia e Libertà"    - Associazione politica e culturale
Si è tenuto ieri sera un incontro tra i vertici del movimento ed i suoi iscritti e si è arrivati alla determinazione di formare un coordinamento provvisorio che consenta di traghettare il Movimento al primo congresso cittadino che si terrà alla fine del mese di novembre con tutti coloro che,fino a quella data,vi avranno aderito.
Coordinatore cittadino: Vincenzo La Cava
Vice coordinatore cittadino: Ugo Bertè
Segretario: Bartolo Pavone
Tesoriere: Piero Di Fede
Responsabile gruppo femminile: Alessandra Falanga
Responsabile gruppo giovani: Giovanni Iacono
Responsabile ambiente e attività produttive: Piero Di Fede
Responsabile settore trasporti e turismo: Giovanni Giachino Busacca
Responsabile scuola , innovazione scolastica e rapporti sindacati: Bartolo Pavone
Responsabile rapporti con le associazioni: Bartolo Beninati
Responsabile rapporti isole minori: Salvatore Morelli
Responsabile sviluppo territoriale e innovazioni tecnologiche:  Luciano Mandarano
Responsabile rapporti con gli studenti: Guglielmo Puglia
Responsabile organizzazione volontariato di protezione civile:Maurizio Moretto e Davide Favaloro
Responsabile organizzazione eventi sportivi: Giuseppe Pellegrino
Nella stessa seduta si è valutata la posizione del consigliere Russo e,ritenute irriguardose e lesive le dichiarazioni dello stesso nei confronti dei vertici del movimento,si è deciso all’unanimità dei presenti di allontanarlo dall’Art.1 (associazione politica regolarmente registrata presso l’agenzia delle entrate in data 14/02/2011).Si è altresì individuato,all’unanimità dei presenti, il nominativo che rappresenterà il movimento nella nascente giunta e che verrà sottoposto nelle prossime ore all’attenzione del sindaco Marco Giorgianni.
Lipari 17.05.2012
Il coordinatore cittadino
Il vice coordinatore cittadino                                                      Vincenzo La Cava
         Ugo Bertè

Una mail per non perdere le corse degli aliscafi

(Massimo Lo Schiavo) Chiedo a tutti di mandare urgentemente una e-mail per aiutarci a non perdere le corse degli aliscafi a: dipartimento.infrastrutture@regione.sicilia.it con il seguente testo:
SIG.DIRETTORE GENERALE,CONDIVIDO E SOSTENGO LA RICHIESTA DELL'ANCIM SICILIA,PER LA SALVAGUARDIA DEI TRASPORTI MARITTIMI DA E PER LE ISOLE MINORI.LE CHIEDO SUO AUTOREVOLE INTERVENTO:ISOLANI SI! ISOLATI NO!

Raffaele Lombardo annuncia le dimissioni: lascia a luglio e la Sicilia vota il 28 e 29 ottobre

In Sicilia si andrà alle urne il 28 e il 29 ottobre prossimi per rinnovare l'amministrazione regionale. Il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, si dimetterà verosimilmente a fine luglio, novanta giorni prima delle elezioni. A comunicarlo è stato lo stesso governatore siciliano incontrando i giornalisti a palazzo d'Orleans, sede della Regione Siciliana. Nelle ultime settimane Lombardo aveva affermato che si sarebbe dimesso prima della decisione del gup di Catania sul rinvio a giudizio suo e di suo fratello per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato, e aveva manifestato l'intenzione di indire elezioni regionali anticipate per ottobre. Ora la data è nota.
"Non mi ricandido" - "Con i miei alleati abbiamo convenuto che si voti disgiuntamente rispetto alle elezioni politiche, nonostante la crisi nazionale, e la situazione economica finanziaria", ha detto Lombardo annunciando la sua volontà di non ricandidarsi: "Confermo, sottolineo e sottoscrivo tre volte quanto ho già detto in passato. E' un'idea affascinante, ma non mi appassiona". Sul nome del suo successore, infine, Lombardo ha detto: "Mi auguro soltanto che sia competente, trasparente e appassionato. E che intenda questo ruolo così come l'ho inteso io".
La vicenda giudiziaria - "Il termine giusto per definire questa vicenda giudiziaria è 'travisamento', ossia una rappresentazione contraria alla realtà. La verità in questa vicenda è stata travisata più o meno deliberatamente. Chi ha mi ha infangato dovrà vergognarsi". Così Lombardo, commenta l'inchiesta per mafia che lo vede imputato coatto, insieme al fratello Angelo, al tribunale di Catania.

Alleanza col Pd per future elezioni - "Con Mpa, Api, Fli e Mps è nato il Nuovo polo per la Sicilia che ha dato corpo a questa alleanza. La mia speranza è che anche con il Pd l'alleanza costruita in questi anni possa continuare anche in vista delle prossime competizioni elettorali", ha detto ancora il governatore siciliano. Lombardo quindi ha aggiunto: "L'Udc era alleato con il Pdl per appoggiare Massimo Costa candidato sindaco, e all'indomani professa simpatia per Leoluca Orlando". A chi domanda se questo del partito di Casini non sia un "atteggiamento democristiano", il governatore siciliano ha risposto: "Anch'io sono stato democristiano, eppure non ho mai fatto questi zig-zag".

Riabilitazione, Teseos: confronto con Poli

Comunicato
In data odierna si è tenuta l’annunciata manifestazione, presso l’ASP di Palazzo Geraci, dei lavoratori della Cooperatiava Teseos impegnati nei servizi di riabilitazione del territorio provinciale, per rivendicare ancora una volta, l’apertura di un tavolo di confronto presso l’ASP tra SSR, Cooperative, Sindacato.
Non si può continuare con l’ulteriore proroga di cassa integrazione sino al 31.12.2012.
La cooperativa TESEOS, che fa parte di Ssr, la società di servizi riabilitativi che opera per conto dell’Asp5 di Messina, aveva avviata nel 2010 e da allora nonostante le ripetute richieste all’Assessore alla Sanità Massimo Russo e ai vertici dell’ASP di Messina, nulla si è mosso.
Il Prefetto dietro sollecitazione del Sindacato ha chiesto all’ASP di relazionare in merito con nota dell’11.5.2012, senza ad oggi avere notizie.
SSR spa per il 51% di proprietà dell’ASP che, a giudizio del Sindacato, potrebbe gestire alcuni dei nuovi servizi quali RSA, ADI, ADI, Oncologica e di conseguenza assorbire tutti gli esuberi per normalizzare e regolarizzare il servizio che sicuramente non può continuare ad essere gestito in regime di precarietà e sulla pelle dei lavoratori e degli utenti.
Il tavolo di confronto con il Commmissario Poli è stato fissato per il 22 maggio alle ore 13,00, in quanto oggi risultava assente per impegni istituzionali.
Il Sindacato dal confronto vuole uscirne con le soluzioni positive e definitive per chiudere una querelle che dura da troppi anni, scongiurando ogni ulteriore azione che in un momento così delicato potrebbe registrare punte di alta esasperazione da parte dei lavoratori che da troppi anni vivono nell’incertezza per la paventata perdita del loro posto di lavoro e del loro salario.
FP CGIL CLARA CROCE’
CISL FP CALOGERO EMANUELE
UIL FPL GIUSEPPE CALAPAI

Sul vaporetto della Taranto servono trenta euro per raggiungere Milazzo

Trenta euro a testa per raggiungere da Lipari la città di Milazzo. Lo "denuncia" l'operatore turistico Adriano Longo. "Due clienti dell'Hotel Rocce Azzurre ieri- ci ha dichiarato- hanno dovuto sborsare questa cifra per potere raggiungere Milazzo con il vaporetto della Taranto Navigazione. Un prezzo spropositato se si considera che abitualmente il costo della traversata è di 15 euro. Così non si favorisce di certo il turismo".

AMBIENTE: ARPA SICILIA SI ADEGUA AGLI "ACQUISTI VERDI"

Il commissario straordinario di ARPA Sicilia, Salvatore Cocina, ha adottato il "Documento di indirizzo programmatico per gli acquisti verdi", che ha lo scopo di introdurre nell'azione amministrativa dell'Agenzia modelli gestionali protesi a ridurre "l'impronta ecologica" della propria attivita'. ARPA Sicilia, partner di Agenda 21 Sicilia, avendo aderito alla Rete regionale GPPinfoNET si e' dotata cosi' di uno strumento gestionale capace di promuovere la riduzione degli impatti ambientali, in linea con le raccomandazioni del Protocollo di Kyoto del 1997 e della piu' recente strategia Europa 2020 che fissa al 2050 l'azzeramento delle emissioni di CO2. "Il Documento - spiega Cocina - rappresenta, in sostanza, la codifica di norme comportamentali a cui riferirsi nell'azione quotidiana dell'Amministrazione: investe tutti gli aspetti derivanti dallo svolgimento dei compiti istituzionali e quindi comprende anche i singoli comportamenti dei lavoratori". Per l'approvvigionamento dei beni di consumo l'indicazione e' quella di fare ricorso sempre di piu' agli "appalti verdi" per l'acquisto di prodotti "verdi", prodotti cioe' il cui life cycle risulta controllato dall'origine certificata della materia prima fino allo smaltimento finale del prodotto stesso. Cio' investe la scelta di prodotti di cancelleria "verdi", ma anche di apparecchiature elettroniche che devono garantire maggiore efficienza energetica, cosi' come l'illuminazione dei locali e la forma di condizionamento estivo ed invernale. Saranno "verdi" anche i prodotti utilizzati per la pulizia dei locali (ISO 1) e le vernici destinate agli arredi o per la tinteggiatura delle pareti. Anche il parco macchine comincera' ad arricchirsi di modelli elettrici o EURO 5 di ultima tecnologia e rivolti al risparmio energetico, ed alla promozione di forme alternative di mobilita'. Nei laboratori si metteranno in atto procedure piu' sicure e si cerchera' di smaltire nel modo piu' corretto e meno impattante le sostanze di scarto, compresa l'acqua utilizzata per gli esami. E, cosa molto importante, si implementera' la raccolta differenziata nei locali di lavoro dell'Agenzia, che coinvolgera' i comportamenti dei singoli operatori. "ARPA Sicilia - conclude Cocina - con questa realta' gestionale intende, quindi, proseguire l'esperienza dell'introduzione al proprio interno di forme di autoregolazione della sostenibilita' dei propri comportamenti, con il desiderio di contribuire al rafforzamento della Rete GPPinfoNET, supportando anche, se occorre, gli altri rami dell'Amministrazioni regionale, cosi' come vuole la sua mission istituzionale".

Sicilia Pesca: D'Antrassi, consorzi ripopolamento ittico da 11 a 4

ASCA) - Palermo, 17 mag - ''Degli undici consorzi di ripopolamento ittico ne rimarranno solo quattro, un solo consorzio per ciascuna fascia costiera''. Ad anticiparlo e' l'assessore alle Risorse agricole e alimentari della Regione Siciliana, Elio D'Antrassi, che ha nominato sei commissari straordinari, dopo gli accertamenti delle violazioni degli enti, per assicurare la gestione amministrativa degli enti esistenti nell'attesa di un riordino generale. Una riorganizzazione che dovra' essere effettuata entro 60 giorni dalla pubblicazione della legge finanziaria, che ha previsto la soppressione di molti consorzi. Questi i commissari: Sabbatino Donatella per i due consorzi, ''Golfo di Patti'' e ''Eolie'', Fausto Piazza per ''Golfo di Catania'' e ''Peloritani ionici'', Bernardo Campo per ''Agrigento1'' e ''Taormina'', Giovanni Rovito per ''Villafranca-Pace del Mela'' e ''Nebrodi'', Sebastiano Bellanti per ''Golfo di Gela'' e ''Golfo di Siracusa'', Vincenzo Lo Castro per il consorzio ''Golfo di Castellamare''. I quattro consorzi di ripopolamento ittico che saranno confermati con il decreto di riordino cambieranno in ''Consorzi di gestione e ripopolamento di fascia costiera'', i sette non confermati saranno liquidati con modalita' stabilite di concerto con l'assessore regionale per l'Economia. Il nuovo asset prevede la riduzione di questi enti in nuovi organismi geograficamente ed omogeneamente individuati nelle zone: costa ionica, da Capo Peloro a Capo Passero; costa meridionale, da Capo Passero a Capo Lilibeo, isole Pelagie e Pantelleria; costa eoliana, da Foce del fiume Pollina a Capo Peloro e isole Eolie; costa tirrenico-occidentale, da Capo Lilibeo a Foce del fiume Pollina, isole Egadi e Ustica. L'assessore D'Antrassi spiega: ''Abbiamo avviato una nuova fase.Non si tratta solo di rimuovere gli sprechi passati, ma di intervenire radicalmente per una riorganizzazione generale. A cominciare dalla definitiva attribuzione delle competenze di questi consorzi per ricondurli a un contesto di governance che sia espressione di principi di razionalizzazione della loro attivita' e del contenimento della spesa''.

Perchè il consigliere non dovrebbe essere l'assessore. A maggior ragione il vice-sindaco. Intervista al dott. Michele Giacomantonio

Consigliere e assessore. Assessore si, consigliere no. E' un tema dibattutissimo in questi giorni. A sollevare la "problematica" era intervenuto nei giorni scorsi l'ex sindaco Michele Giacomantonio. Lo abbiamo intervistato:

Giunta Giorgianni. Art. 1 indica Alessandro La Cava, quale assessore

L'ing. Alessandro La Cava è l'assessore designato dal movimento politico Art.1 per entrare a far parte della giunta Giorgianni.
Ce lo ha confermato stamani lo stesso La Cava il quale ha evidenziato come ciò sia emerso dall'assemblea tenutasi ieri sera (alla quale non ha preso parte Nuccio Russo). La Cava ha avuto il totale via libera. "Articolo 1 - ci ha dichiarato - propone a Giorgianni la mia persona. Sarà poi il sindaco a decidere se affidarmi il ruolo e se ho le competenze necessarie per il ruolo che deve essere ricoperto".
 Nel corso dell'assemblea sono stati eletti il coordinatore cittadino, Vincenzo La Cava. Vicecoordinatore, il neoconsigliere comunale Ugo Bertè.

Scossa sismica stamani. A ovest di Filicudi

Un terremoto di magnitudo 2.8 è stato registrato stamani alle ore 07:29 nel mare delle isole Eolie. 
Il sisma è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'Ingv nel distretto sismico a ovest di Filicudi ad una profondità di 10 Km. La scossa non è stata avvertita dagli abitanti e non si registrano danni

Digitale terrestre. Incontro a Malfa il 24 maggio

(Antonio Iacullo) Dal Presidente del Corecom Sicilia, il Dott. Ciro Di Vuolo, ricevo copia della lettera inviata ai sindaci della Provincia di Messina, tra i quali quelli delle Eolie, che con la presente trasmetto per una migliore divulgazione.
Come si può rilevare dalla sua lettura, l'incontro organizzato presso l'aula consiliare del Comune di Malfa, alle ore 10,30 di giovedì prossimo 24 Maggio 2012, riveste per noi isolani una importanza particolare dal momento che il passaggio al digitale terrestre, in programma per la Sicilia dall'11 al 30 Giugno p.v., inizia proprio dalle isole minori.
Oltre alla cittadinanza, ne potranno trarre una particolare utilità tutti gli operatori del settore, in quanto verranno affrontati e discussi aspetti tecnici quali diffusione, modulazione, problematiche interferenziali, misure, impianti di ricezione e quantaltro, utili per un migliore utilizzo della nuova tecnologia.
LA LETTERA
Com'è noto, dall'11 al 30 giugno 2012 la Sicilia transiterà dalla televisione analogica a quella digitale terrestre.  Al fine di affrontare e prevenire le problematiche che potrebbero verificarsi nonché per fornire tutte le informazioni necessarie, il Corecom Sicilia, che ha già avviato una serie di iniziative per attutire al massimo l'impatto ai cittadini, sta organizzando un incontro sulla tecnologia del digitale terrestre: aspetti tecnici, diffusione, modulazione, problematiche interferenziali, misure, impianti di ricezione, ecc.
Poiché le Isole minori saranno le prime a passare alla nuova tecnologia, l''incontro si svolgerà il giorno 24 maggio c.a. alle ore 10.30, nella sala consiliare del Comune di Malfa in Salina. Questo importante appuntamento richiede il coinvolgimento degli amministratori locali e la Sua presenza conferirebbe un notevole contributo. In attesa di una cortese risposta, porgo cordiali saluti.

Dott. Ciro Di Vuolo

Aree archeologiche. Mentre il medico studia il malato se ne va… (di Svetlana Roussak)


Accettando l’idea che ci vuole  del tempo per poter scegliere le persone più idonee a rivestire con competenze, professionalità, moralità e grande spirito di sacrificio a favore della comunità la carica di assessore di questo comune,  non posso non sollecitare il Sindaco ad affrettarsi  con le nomine per preparare al meglio il nostro territorio alla stagione estiva già alle porte. Perché c’è tanto ancora da fare per ricevere degnamente i nostri ospiti che stanno già arrivando.
Tra questi ho avuto il piacere qualche giorno addietro  di accompagnare in giro per le nostre isole un importante editore a cui fanno capo diversi giornali russi specializzati sul turismo e il responsabile del Centro Ricerche Antropologiche di Helsinki  con lo scopo di promuovere all’estero in collaborazione con la Provincia Regionale di Messina il turismo, anche archeologico, sul nostro territorio. Mi ha rammaricato moltissimo constatare, che il lavoro di pulizia nel Parco Diana dell’area adiacente il parco giochi comunale cominciato qualche giorno prima delle elezioni  sulla mia specifica richiesta da assessore  è stato interrotto subito dopo e lasciato nemmeno a metà. Peccato, perché non si è potuto presentare al meglio le nostre risorse archeologiche in questa importante occasione. Forse, dato che quell’area non è comunale fa pensare ai nuovi inquilini del palazzo che non era necessario continuare con la pulizia, ritenendo sconveniente portare a compimento il lavoro avviato dalla precedente amministrazione così criticata e bistrattata, oppure … non lo so, fatto sta, che per  10 giorni non si è proceduto con il decespugliamento, tanto che gruppetti di turisti stranieri si fermano con la guida in mano davanti alla ringhiera cercando di intravedere tra i cespugli i resti delle civiltà preistoriche e indovinare in quale angolo dell’erba alta essi si nascondono, a loro interessa veramente poco di chi è la competenza di pulire, come anche alle mamme dei bambini che soffrono di allergie, che si devono privare di portarli ai giochi.    
Le aree archeologiche, l’archivio della storia millenaria del nostro arcipelago, sono la faccia, con la quale ci presentiamo al mondo intero, perché sono le prime ad essere visitate, specialmente prima dell’inizio della stagione balneare, dai nostri ospiti - turisti che nonostante la crisi vengono a trovarci, non è da buoni padroni di casa presentarci con la faccia sporca, barba lunga e non curata. 
Mi auguro che questa mia nota serva per continuare ad avere una attenzione maggiore verso una delle aree di maggiore interesse storico nel centro di Lipari.
Svetlana Roussak

Scuola primaria nelle scuole eoliane, organico in aumento per il prossimo anno.

Nelle scuole primarie delle isole eolie, per il prossimo anno scolastico, sono previsti più docenti di scuola primaria rispetto all’anno precedente.
Bartolo Pavone, prossimo referente regionale di un grosso sindacato autonomo, dichiara dopo aver consultato i tabulati provinciali degli organici di scuola primaria.
Per l’A.S. 2012/2013, le scuole eoliane avranno più docenti di scuola primaria per garantire un’offerta formativa più adeguata alle varie esigenze degli alunni eoliani.
Nell’I.C. Lipari n.1 sono previste n.2 docenti di posto comune in più e un docente di sostegno: venticinque docenti di posto comune e sei docenti di sostegno.
Nell’I.C. Lipari n.2 sarà assegnato un organico di tredici docenti di posto comune, l’anno scorso l’organico era di dodici unità.
Nell’I.C. Salina confermato lo stesso organico dell’anno precedente n.16 unità di posto comune e si registra un inclemente di un posto di sostegno e di lingua inglese in più rispetto all’anno precedente. La scuola dell’infanzia conferma lo stesso organico dell’anno precedente.
Lipari 17/05/2012
Il Sindacalista Bartolo Pavone

FORESTALI: D'ANTRASSI, DA LUNEDI' FORESTALI AL LAVORO

Palermo, (SICILIAE) - "Grazie al forte e sinergico impegno del governo regionale e' stato scongiurato il pericolo del blocco dell'assunzione dei lavoratori forestali delle 180 giornate che hanno sospeso la protesta". Lo ha detto l'assessore alle Risorse agricole e alimentari, Elio D'Antrassi, che ha aggiunto: "Lavorando, gomito a gomito, insieme all'assessore all'Economia, Gaetano Armao abbiamo potuto assicurare l'avvio al lavoro, a partire da lunedi' prossimo, dei centottantunisti e le procedure di avviamento per i lavoratori dell'antincendio".
Secondo l'assessore "restano comunque intatte tutte le criticita' sulla spesa complessiva regionale, legate da una parte all'impugnativa del Commissario dello Stato che non ha permesso il ricorso al mercato del credito, dall'altra alla congiuntura economica difficile che non e' solo siciliana, ma nazionale ed europea. Difficolta' che ha ridotto drasticamente le risorse da mettere in campo per i lavoratori. Per garantire loro una piena occupazione - ha aggiunto D'Antrassi - in commissione, insieme all'assessore Armao e al presidente della commissione Riccardo Savona, abbiamo fatto una ricognizione puntuale di tutte le risorse disponibili da oggi fino a fine 2012. Nella prossima seduta d'aula, sara' immediatamente incardinata la discussione di un prestito di 60 milioni di euro destinato alla forestazione.
Inoltre, il 24 maggio, a Roma - ha concluso l'assessore - si aprira' l'agognato tavolo tecnico con il governo centrale sul federalismo fiscale. In quella sede ribadiremo le nostre necessita', fiduciosi di una collaborazione ormai indispensabile al benessere della Sicilia".

Accadde un anno fa

VI PROPONIAMO UN ARTICOLO PUBBLICATO UN ANNO FA, NELLO STESSO GIORNO 
Bandiera blu. Il comunicato dell'amministrazione comunale di Lipari
COMUNICATO STAMPA
Grande la soddisfazione dell’amministrazione del Comune di Lipari per il conferimento della Bandera Blu 2011 che ha premiato le nostre spiagge conferendo il merito di territorio virtuoso. Lo scorso 10 maggio si è tenuta a Roma, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo, la cerimonia di premiazione dei comuni costieri italiani che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento. La Bandiera blu è stata ritirata, per il Comune di Lipari, dal sindaco Mariano Bruno e dall’ assessore al turismo, Anna Spinella. La Bandiera Blu è sicuramente un premio ottenuto per la qualità delle bellezze ambientali del nostro territorio, che porterà immediati riscontri positivi sulla promozione ed il marketing turistico delle Eolie. Questo vessillo è un forte motivo di attrattiva per i turisti, che si accingono a scegliere le destinazioni dei loro viaggi. Si tratta di un riconoscimento internazionale istituito nel 1987 ed assegnato, ogni anno, in 41 Paesi nel mondo dall’organizzazione non-governativa e no-profit “Foundation for Environmental Education” (FEE). La bandiera blu, non indica solo l'ottimo stato di salute delle acque delle nostre isole e della vivibilità delle nostre spiagge, ma in particolare il livello di qualità dei servizi offerti presso di esse, un encomio che va dunque condiviso con tutti gli operatori del settore e con i cittadini eoliani. Ritengo inoltre che tale riconoscimento, oltre che rappresentare motivo di grande orgoglio per tutti noi eoliani, debba fungere da stimolo ed impulso per gli amministratori, gli operatori turistici e per tutti i cittadini dell’arcipelago; una bandiera blu non rappresenta tanto un traguardo, quanto un punto di partenza per un percorso che miri al rispetto, alla valorizzazione e alla promozione del nostro patrimonio naturalistico. Un particolare ringraziamento è rivolto al Dirigente del IV Settore Dr. Stefano Blasco, al Responsabile del IV Servizio Ecologia ed Ambiente Geom Alessandra Dal Zotto, al Dr. Alberto Ainis, a tutti gli uffici comunali, al Circomare Lipari, all’Ato Eolie, alle scuole, agli enti ed alle associazioni che hanno contribuito, ognuno per la propria parte, alla raccolta della documentazione necessaria ai fini della candidatura per la bandiera Blu. Sono certa che tutte le figure che hanno profuso il loro impegno per il conseguimento di questo importante obbiettivo saranno sempre pronte a collaborare per la salvaguardia e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio, poiché senza un positivo lavoro di squadra tutto diventa più complicato. Anna Spinella Assessore al Turismo del Comune di Lipari

18 PROVERBI & detti siciliani ( ottavo capitolo ) di Giovanni Giardina


1)  U  bon  giornu  si  vidi  i  prima mati’na

2)  U  matrimoniu  luongu ,  e’  cumu   u  sfuocu  i  S.  Antoniu

3) U  masculu  ca  mani’a  lana  e  cuttuni,  o  e’  fissa  o  e’  minchiuni .

4)  A  vecchia  havi’a  cent’anni  e  ancora  m’parava .

6)  Cu  parla  assa’  ‘un’e’   cridutu,  ‘un  passa  tiempu,  veni  alluntanatu .

7)  Fimmina  ca ‘un  porta  nenti  sutta  a suttana  ,  o  e’  povira   o  e’  buttana .

8)  Cucuzzedda  tutti  i  iorna,  fasulieddi  pi  sicunnu  e  buttana  di  lu  munnu,  ‘un  si  po’
     campari  cchiu’ .

9)  Quannu  u  nicu  joca  cu  ranni,  a  mala  vanna  i  viertuli   i ppenni .

10)  U  cumannari  e’  miegghiu  du  futtiri .

11)  Cu  paga  i  pisci  prima  ,  si  mancia  fitusi .

13)  U  pisci   accumincia  a  fetiri  da  testa .

14)  Tabbacchera  aperta,   ascieddu  muortu .

15)  Cu  nun  piscia  n’cumpagnia,  o  si  vriogna  o  e’  purcari’a

16)   Anutili  ca  t’allisci  e  fa  cannola,  lu  santu  e’  di  marmuru  e  nun  suda.

17)  U  puorcu  cancia  sempri  u  pilu,  ma  mai  u  viziu !

18)  Io’  sugnu  petra  di  scagghia  minuta, ma  siervu sempri  pi  la  gran  muragghia.

                                                         SONETTO

                                      Fatta  la  notti  fu  pi  li  durmienti
                                      la  fisci  apposta  Diu  p’arripusari
                                      riposa  l’acqua ,  riposanu  li  vienti
                                      arriposanu  li  pisci  intra  lu  mari.

Auguri a.........

Gli auguri oggi sono per Giuseppe Finocchiaro e Romina Lazzaro
 Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo. L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno.
Volete fare gli auguri ai vostri cari? Inviateceli. Raccomandiamo solo di farlo con qualche giorno in anticipo.
L'indirizzo a cui spedirli è s.sarpi@libero.it
N.B. Gli auguri (di qualunque genere) con le foto sono a pagamento (vedi tariffario in alto a questa pagina), così come gli auguri (anche senza foto) che non siano di Buon Compleanno

giovedì 17 maggio 2012

La Greca (Legambiente) promemoria per Giorgianni "Ultimi giorni per presentare proposta di individuazione di specifici bacini territoriali per la modifica degli ambiti territoriali ottimali per la gestione integrata dei rifiuti"


Legambiente Circolo delle Isole Eolie


Lipari, 17 maggio 2012

Al signor sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni

Oggetto: un promemoria
Signor sindaco,
in queste giornate importanti e fondamentali per la nascita della nuova amministrazione mi sento in dovere di farLe un piccolo promemoria in merito alla recente pubblicazione della Legge 9 maggio 2012 n. 26, “Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2012. Legge di stabilità regionale”.
L’articolo 11 di tale legge al comma 67, ha introdotto un ulteriore comma all’art. 5 della Legge regionale  8 aprile 2010 n. 9 “Gestione integrata dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati”.
Le ricordo che il nostro Comune ai sensi dell’art. 5 della Legge 9/2010 è inserito nell’ATO 10 – Isole Minori, comprendente le isole minori della Regione Siciliana.
Il nuovo comma prevede che i comuni possono presentare all’Amministrazione Regionale, la proposta di individuazione di specifici bacini territoriali per la modifica degli ambiti territoriali ottimali per la gestione integrata dei rifiuti. Tale richiesta va presentata entro il termine del 31 maggio 2012, purché tale proposta sia motivata sulla base di criteri di differenziazione territoriale, socio economica, nonché attinenti alle caratteristiche del servizio.
Tale previsione va immediatamente attenzionata per verificare se una modifica che riconduca la nostra ATO al solo ambito delle Isole Eolie possa condurre a dei risparmi di spesa, sia in termini di racconta, sia in termine di trasporto via mare e deposito dei rifiuti in discarica.
 Nell’augurarLe buon Lavoro Le invio i miei più cordiali saluti.

Il Presidente del Circolo
Dott. Giuseppe La Greca

Regione, si è dimesso l'assessore all'ambiente Sebastiano Di Betta

Con una nota consegnata stamattina al governatore Raffaele Lombardo, Sebastiano Di Betta si è dimesso ufficialmente da assessore regionale all'Ambiente.  «L'aggravarsi della crisi economica nel Paese e nell'Isola impone l'assunzione di maggiori responsabilità da parte della politica e, dunque - scrive Di Betta, che ieri a Roma ha incontrato Gianfranco Fini - ritengo sia giusto fare un passo indietro, al fine di consentire a coloro che sono stati legittimati dal popolo di rafforzare la compagine di governo, per affrontare con maggiore efficacia le emergenze sociali della Sicilia».
Nella lettera Di Betta ringrazia Lombardo, tracciando un bilancio della sua attività: «Grazie a te ed alla maggioranza che sostiene il governo ho potuto legiferare in favore della mia terra per ben ventidue volte, introducendo importanti novità nella gestione delle riserve e dei parchi, dei geositi, del demanio marittimo, della pianificazione urbanistica e d'impatto ambientale, per non parlare degli organismi che abbiamo soppresso in linea con la politica di contenimento dei costi
portata avanti dal governo Monti: tra commissioni provinciali tutela ambiente, comitati scientifici dei parchi e commissioni comunali per l'edilizia sono stati soppressi circa 600 incarichi di sottogoverno».

Primi vip a Lipari: Veronica Maya

Primi vip in arrivo a Lipari. Si tratta, in ogni caso, di vip che da queste parti hanno messo casa: Veronica Maya e il chirurgo plastico Marco Moraci. La conduttrice di "Verdetto Finale" in onda su Rai 1, il suo compagno e il piccolo Riccardo Filippo (5 mesi), si sono concessi una piccola pausa dal lavoro nella loro abitazione liparese. 
Li abbiamo incrociati nelle vie di Lipari centro.

Sergio La Cava "Nelle partecipate si guardi alla competenza e alla professionalità"

"Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che a priori si debbano sostituire tutti i politici che fanno parte delle partecipate del comune di Lipari(Ato, Lipari Porto, Gal ecc.) , che hanno la sola "colpa" di essere stati nominati dalla precedente amministrazione". Lo dichiara il dottor Sergio La Cava, riprendendo quella che è la linea annunciata pubblicamente da Alessandro La Cava, presidente dell'Art.1
Sergio La Cava, che ha appoggiato chiaramente questa lista nella scorsa competizione elettorale, in particolare il ragionier Nuccio Russo, i cui voti si sono rivelati determinanti per l'affermazione della lista stessa, ritiene che "si debba decidere sulla sostituzione o meno non in base all'amministrazione che li ha nominati ma tenendo ben presente competenza e professionalità di ogni singolo soggetto".
E a proposito del rag. Nuccio Russo (primo eletto nella lista Art.1) sembrerebbe che questi non sia l'assessore designato dal movimento che fa capo ad Alessandro La Cava. Un "colpo di scena" se si considera che l'indicazione di Nuccio Russo, quale componente di una futura amministrazione Giorgianni, era stata esplicitata chiaramente durante la presentazione della lista avvenuta in un noto albergo dell'isola.

Eolie: Rotto l'isolamento

Rotto l'isolamento delle Eolie (almeno delle isole maggiori). Alle 18 e 30 sono partiti da Milazzo verso l'arcipelago il traghetto Siremar e il monocarena dell'Ustica Lines

Tg parlamento del 17 maggio edizione del pomeriggio

Rinunzia al doppio mandato. Ci scrive Mimmo Montalbano

Caro direttore,
La proposta di Michele circa la rinunzia al doppio mandato mi sembra di buon senso per tutti ma rappresenterebbe il minimo indispensabile per esponenti di un partito, il PD, che per anni ha cercato di contrastare il conflitto di interessi e che ha posto la questione mortale al centro della propria missione politica. Chi ritenesse di essere esente da tale dovere etico si porrebbe, nei confronti del PD, in termini assolutamente personalistici.
Mimmo Montalbano

Apre al pubblico la Sagrestia della Chiesette delle Anime del Purgatorio

Apertura al pubblico della Sagrestia della Chiesa delle Anime del Purgatorio.
Siamo lieti di annunciare che, a seguito dei lavori di sistemazione eseguiti, grazie al contributo della popolazione eoliana e dei tanti amanti dei beni storici eoliani, da Sabato 19 p.v. alle ore 19,00,
sarà visitabile al pubblico la Sagrestia della Chiesetta delle Anime del Purgatorio nella quale è allestita una mostra di foto delle feste pasquali a Lipari e una "Via Crucis2 in terracotta dell'artista Aurora Varvaro.
Cordiali saluti.
Associazione SS. Cosma e Damiano

Convocato il neo-consiglio comunale. Per il 28 maggio

Così come previsto dalla normativa in materia, il presidente del consiglio comunale uscente Pino Longo ha convocato la prima riunione del civico consesso neo- eletto per lunedi' 28 maggio alle ore 10. In quella sede si dovrà procedere all'elezione del presidente e del nuovo vice-presidente.
Intanto, il sindaco Giorgianni è al lavoro per formare la giunta ma non mancano le difficoltà per accontentare gruppi e partiti e fare "quadrare" i conti

PESCA: D'ANTRASSI, CONSORZI RIPOPOLAMENTO ITTICO DA 11 A 4

Palermo, 17 mag (SICILIAE) - "Degli undici consorzi di ripopolamento ittico ne rimarranno solo quattro, un solo consorzio per ciascuna fascia costiera". Ad anticiparlo e' l'assessore alle Risorse agricole e alimentari della Regione Siciliana, Elio D'Antrassi, che ha nominato sei commissari straordinari, dopo gli accertamenti delle violazioni degli enti, per assicurare la gestione amministrativa degli enti esistenti nell'attesa di un riordino generale. Una riorganizzazione che dovra' essere effettuata entro 60 giorni dalla pubblicazione della legge finanziaria, che ha previsto la soppressione di molti consorzi.
Questi i commissari: Sabbatino Donatella per i due consorzi, "Golfo di Patti" e "Eolie", Fausto Piazza per "Golfo di Catania" e "Peloritani ionici", Bernardo Campo per "Agrigento1" e "Taormina", Giovanni Rovito per "Villafranca-Pace del Mela" e "Nebrodi", Sebastiano Bellanti per "Golfo di Gela" e "Golfo di Siracusa", Vincenzo Lo Castro per il consorzio "Golfo di Castellamare".
I quattro consorzi di ripopolamento ittico che saranno confermati con il decreto di riordino cambieranno in "Consorzi di gestione e ripopolamento di fascia costiera", i sette non confermati saranno liquidati con modalita' stabilite di concerto con l'assessore regionale per l'Economia. Il nuovo asset prevede la riduzione di questi enti in nuovi organismi geograficamente ed omogeneamente individuati nelle zone: costa ionica, da Capo Peloro a Capo Passero; costa meridionale, da Capo Passero a Capo Lilibeo, isole Pelagie e Pantelleria; costa eoliana, da Foce del fiume Pollina a Capo Peloro e isole Eolie; costa tirrenico-occidentale, da Capo Lilibeo a Foce del fiume Pollina, isole Egadi e Ustica.
L'assessore D'Antrassi spiega: "Abbiamo avviato una nuova fase.
Non si tratta solo di rimuovere gli sprechi passati, ma di intervenire radicalmente per una riorganizzazione generale. A cominciare dalla definitiva attribuzione delle competenze di questi consorzi per ricondurli a un contesto di governance che sia espressione di principi di razionalizzazione della loro attivita' e del contenimento della spesa".

CACCIA: DEFINITI GLI AMBITI TERRITORIALI PER ATTIVITA' VENATORIA

Per regolamentare l'esercizio dell'attivita' venatoria regionale 2012-2013, l'assessore regionale alle Risorse agricole e alimentari della Regione siciliana, Elio D'Antrassi, ha definito gli ambiti territoriali di caccia per ciascuna provincia.
In linea con la proposta di Piano faunistico venatorio 2011-2016, sono stati istituiti con decreto 23 Ambiti: Ag1, Ag2 e Ag3, Cl1 e Cl2, Ct1 e Ct2, En1 e En2, Me1, Me2 e Me3, Pa1, Pa2 e Pa3, Rg1 e Rg2, Sr1 e Sr2, Tp1, Tp2, Tp3 e Tp4. In ciascuno degli ambiti comunali non si potra' cacciare nelle aree precluse da leggi o disposizioni. Ulteriori informazioni si potranno consultare nel sito web dell'assessorato e nella Gazzetta ufficiale della Regione siciliana.

CAPITANERIA DI PORTO DI MILAZZO: Controlli sulla filiera della pesca

Continuano da parte del personale della Capitaneria di Porto di Milazzo le operazioni di controllo sul corretto rispetto delle normative comunitarie e nazionali che disciplinano la cattura del tonno rosso , specie ittica in forte depauperamento a causa dell'eccessivo sforzo di pesca operato negli anni passati.
Nella giornata di ieri, mercoledì 16 maggio i militari della Capitaneria di Porto di Milazzo e della Delegazione di spiaggia di Patti, in collaborazione con i militari della Polizia Stradale di S. Agata Militello hanno intercettato al casello autostradale di Patti un furgone frigorifero che trasportava prodotti ittici. Tra le specie rinvenute anche un esemplare di tonno rosso di circa 35 kg. per il quale I'autotrasportatore non è stato in grado di esibire idonea documentazione che ne dimostrasse la tracciabilità (imbarcazione che ne aveva effettuato la cattura - previa autorizzazione -, luogo di cattura), così come previsto dalla normativa comunitaria.
Pertanto, nei confronti della ditta proprietaria del furgone è stato elevato un verbale d'illecito amministrativo per violazione dell' art. 34 del Reg. CE 30212009 (commercializzazione del tonno rosso senza la prevista documentazione di cattura) e dell'art. 10 comma 1 lettera p) del decreto Legislativo g gennaio 2012 n" 4 (violazione delle norme comunitarie sulla registrazione delle catture di tonno rosso catturato), punita dall'art. 11 comma 1 del Decreto Legislativo n" 412012 sopra citato che prevede una sanzione da 2000 a 12000 Euro (sanzione ridotta 4000 Euro).
L'esemplare catturato illegalmente e stato sottoposto a sequestro amministrativo e, giudicato idoneo per il consumo dai veterinari dell'ASP, è stato devoluto in beneficienza avari istituti caritatevoli.
Milazzo lì 17 maggio 2012

Una mail al Presidente della Regione per la salvaguardia dei trasporti marittimi

Riceviamo dal sindaco Massimo Lo Schiavo e pubblichiamo:
S.O.S. Chiedo a tutti di mandare urgentemente una e-mail per aiutarci a non perdere le corse degli aliscafi a:
segreteriagabinetto@regione.sicilia.it
con il seguente testo: SIG.PRESIDENTE,CONDIVIDO E SOSTENGO LA RICHIESTA DELL'ANCIM SICILIA,PER LA SALVAGUARDIA DEI TRASPORTI MARITTIMI DA E PER LE ISOLE MINORI.LE CHIEDO SUO AUTOREVOLE INTERVENTO:ISOLANI SI! ISOLATI NO!

"Vento eoliano" rifiuta i tagli sui trasporti e promette battaglia

COMUNICATO OGGETTO: Tagli ai trasporti marittimi con le Isole Minori In merito alle preoccupanti e gravi decisioni che vedrebbero ulteriormente ridotto il servizio (già altamente deficitario) di trasporto da/per le Isole Minori, si dimostra ulteriormente tutta la miopia del governo regionale siciliano che, con tali scelte, da un lato mortifica il diritto costituzionale alla mobilità degli isolani, dall’altro limita notevolmente la capacità di “attrazione” turistica del nostro territorio, con conseguente danno alle attività commerciali, alberghiere e di ristorazione eoliane, già messe a dura prova dalla crisi attuale. La necessità di collegamenti assidui, puntuali e ben dislocati nell’arco della giornata diventa fondamentale al fine di garantire il miglior servizio possibile ai visitatori e agli Eoliani che, in estate come in inverno, sono ormai costretti costantemente a spostarsi sulla terraferma per lo svolgimento delle più ordinarie esigenze di vita. L’Ass. “Vento Eoliano” ritiene pertanto doveroso da parte degli organi competenti una seria presa di posizione al riguardo, al fine di rinvenire le somme necessarie a garantire l’imprescindibile diritto alla mobilità degli abitanti delle Isole Minori e la salvaguardia della loro già precaria situazione economica, visto che una semplice riprogrammazione delle corse può risultare funzionale ma non risolutiva purtroppo del problema in quanto, in ogni caso, la soppressione delle corse previste comporterebbe comunque disagi e danni economici non più tollerabili dalla cittadinanza. Consapevoli della gravità della situazione, ci riserviamo eclatanti azioni di protesta nel caso in cui non venissero ascoltate e soddisfatte le elementari e legittime richieste della cittadinanza eoliana. Dott.ssa Annarita Gugliotta (Consigliere Comunale di Lipari “Vento Eoliano”) Avv. Felice Panebianco (Resp. Trasporti “Vento Eoliano”) Avv. Francesco Rizzo (Fondatore “Vento Eoliano”)

Ludica "corsara" a Fiumefreddo e la C2 di calcio a cinque è sempre più vicina

Meritata e consistente vittoria ( 10-5 ) ieri pomeriggio per la Ludica Lipari di Calcio a 5 che a Fiumefreddo ha superato il Real Giarre 2010. Per i ragazzi liparoti il salto di categoria è ora legato alla conquista di un solo punto, sabato prossimo quando in casa, al Freeland di Bartolo Giunta, affronteranno l'Oliveri.

Imperversa il maltempo traghetti ed aliscafi fermi (con qualche eccezione)

Imperversa il maltempo sulle Eolie. Fermi tutti i traghetti e gli aliscafi . Collegamenti sono stati, invece, effettuati da vaporetti privati.

Tg parlamento del 17 maggio ed. mattutina

Accadde un anno fa (rubrica)

Vi proponiamo un articolo pubblicato lo scorso anno in questo giorno  

Vela. Eolian Sailing Week da domani a Salina

Sono attese circa cinquanta imbarcazioni per la seconda edizione della “Eolian Sailing Week”, competizione che prende il via mercoledì 18 maggio dall’isola di Salina e ha come cornice lo splendido scenario dell’arcipelago delle Eolie. La manifestazione in questa edizione vede in palio sia la “Coppa dello Ionio” per la classe Gran Crociera sia il “Campionato Siciliano di Altura” per i Crociera Regata.
VDopo i controlli di stazza di mercoledì 18, il giorno successivo gli equipaggi si affrontano in tre regate a “bastone”, formula che si replica anche il giorno successivo. Sabato 21 invece sarà la volta della prova di altura con una regata che salpa e arriva di fronte a Santa Maria di Salina e ha come “boa” l’isola di Panarea. Le partenze dei concorrenti saranno scaglionate: primi al via saranno le barche crociera /regata sotto i 36 piedi, quindi inizierà la procedura di partenza per i crociera/regata sopra i 36 piedi e poi sarà la volta dei Gran Crociera.
Nel corso dell’evento, organizzato dalla Società Canottieri Palermo e dal Velaclub Palermo, sono previsti spettacoli e intrattenimenti a terra con l’apertura dei musei comunali del vino, civico e archeologico di Salina. La “Eolian Sailing Week” supporta Emergency l'associazione internazionale che costruisce e gestisce ospedali in molti territori in guerra.

mercoledì 16 maggio 2012

Tg Parlamento del 16 /05/12 (Pomeriggio)

SANITA': POLITICHE SANITARIE, OTTIMA "PAGELLA" DEL MINISTERO

Palermo, 16 mag. (SICILIAE) - "La Sicilia ha riportato un'ottima pagella nel settore dei dispositivi medici: ha cambiato metodo e ha saputo migliorarsi". Lo ha detto Marcella Marletta, direttore generale del Dipartimento farmaci e Dispositivi medici del Ministero della Salute, intervenendo oggi a Milano al convegno "Tecnologie sanitarie nel sistema sanitario nazionale: spesa, volumi e politiche sanitarie", organizzato dall'Universita' Bocconi che ha svolto una propria ricerca attraverso il Cergas diretto dalla prof. Rosanna Tarricone. "E' un settore - ha specificato la Marletta - in cui, a fronte di risorse sempre minori, la spesa nazionale cresce. Il Ministero della Salute e' chiamato a elaborare strategie per sostenere il sistema delle cure e ad aiutare le regioni a darsi una strategia per restare all'interno dei tetti di spesa che saranno obbligatori dal 2013: la Sicilia lo ha fatto e lo ha fatto bene". "Un riconoscimento che inorgoglisce - ha commentato l'assessore regionale per la Salute, Massimo Russo - perche' conferma la bonta' delle nostre scelte di politica sanitaria. Abbiamo scommesso sulla capacita' professionale di quei siciliani che anziche' piangersi addosso preferiscono assumersi le proprie responsabilita'. Sono stati abbattuti i costi e soprattutto gli sprechi, utilizzando al meglio sia le gare centralizzate che la programmazione per bacini: dobbiamo garantire la sostenibilita' del sistema sanitario regionale in un momento in cui lo Stato, costretto a tagliare le risorse, chiede alle R! egioni proposte e non proteste".