Cerca nel blog

sabato 15 ottobre 2022

#Io non rischio 2022: Lipari ( 4 foto)


 

#Io non rischio 2022: Stromboli (2 foto)


Le strade di Stromboli di nuovo piene di fango e pietre. L'articolo del nostro direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud del 15 ottobre 2022

#Io non rischio 2022: Lipari (2 foto)


#Io non rischio 2022: Vulcano (2 foto)


Isole minori, "un riconoscimento ai docenti che vogliono restare qui". L'articolo dalla Gazzetta del sud di oggi, 15 ottobre 2022

Io non rischio 2022: Nella diretta nazionale di oggi, collegamenti con Stromboli, Vulcano e Lipari (video)

I collegamenti con le piazze eoliane iniziano dopo un'ora e ventiquattro minuti 

I ringraziamenti delle famiglie Costanzo e Maggiore

Stromboli: Cessata attività effusiva. Restano limitazioni a scalate

Si è arrestata sullo Stromboli l’attività efffusiva in corso da domenica e che ha generato flussi lavici che, in alcuni giorni, hanno raggiunto anche il mare. Lo ha reso noto, nel corso di una videoconferenza con il C.O.A. (Centro operativo avanzato) del Comune di Lipari, l'Ingv - Osservatorio Etneo, uno dei Centri di competenza che monitorano il vulcano eoliano.  Contestualmente non si registrano più crolli e distacchi di materiale lavico lungo la Sciara del fuoco e l'attività esplosiva ordinaria è scesa al livello basso. 

Persiste, comunque, l'attività di spattering dal cratere Nord 2 ma è, decisamente, più contenuta rispetto ai giorni scorsi.

Permangono, tuttavia, le limitazioni alle escursioni sul cratere che continua ad essere vietato all'escursionismo libero, come da ordinanza del sindaco di Lipari, Riccardo Gullo.

. Le escursioni, infatti, sono possibili con l'ausilio delle guide vulcanologiche: sino a quota 290 sul versante di Stromboli e sino a quota 130 sul versante di Ginostra. 

Cantori Popolari Eolie accolti in Comune a Margecany. Entra nel vivo il Festival del Folklore (foto e video)

 


Accolti dal Sindaco di Margecany, Igor Petrik, i "Cantori Popolari delle Isole Eolie", questa mattina sono stati ricevuti presso il palazzo Municipale per quello che è, il tradizionale scambio di doni. Oltre al gruppo Eoliano erano presenti i colleghi provenienti dalla Serbia e dalla Lituania, insieme agli altri sette gruppi appartenenti alle varie zone della Slovacchia, per un totale di dieci gruppi partecipanti. Ognuno di questi ha donato al primo cittadino, prodotti caratteristici della località di provenienza. Capperi, Malvasia, Sesamini ed una pubblicazione sull'Arcipelago, quanto portato dagli artisti eoliani. Subito dopo breve intrattenimento lungo il percorso del festival, con una parte dell'orchestra dei "Cantori", Santino, Carmelo ed eccezionalmente Angelo.


Balli e canti hanno riscaldato una intera piazza, in attesa della doppia ed attesa  esibizione pomeridiana. Impressionante la partecipazione al festival che già a quest'ora del Sabato, registra circa 13.000 presenze. Insomma, una vera e propria festa con le Eolie, ancora una volta, protagoniste.


VIDEO:


DMO Isole di Sicilia al TTG Rimini riscontra interesse dagli operatori internazionali e auspica crescente collaborazione con Regione Siciliana ed ENIT

Anche quest’anno Islands of Sicily, la DMO delle isole minori della Sicilia ha partecipato al TTG Travel Experience. La DMO, ospite con un desk presso lo stand della Regione Siciliana, ha riproposto il prodotto integrato delle isole minori; una soluzione che si rivela di particolare attrazione soprattutto per i il turismo internazionale, sempre più alla ricerca di soluzioni mirate in grado di far vivere esperienze genuine e ricche di contenuti. Da qui il notevole interesse riscontrato presso i buyer nel corso del Meet & Match per pacchetti di servizi indirizzati a piccoli gruppi e “incentive” alla ricerca di occasioni di turismo attivo e attento al food e alle peculiarità produttive, culturali e naturalistiche delle realtà micro insulari.

La partnership con la Regione Siciliana, così come recentemente proposto nella partecipazione alle fiere di settore, inizia a produrre i propri frutti - evidenzia Christian Del Bono, presidente di Islands of Sicily - e, nonostante, i margini di miglioramento, può rappresentare la strada maestra attraverso la quale ottimizzare gli sforzi di promozione del territorio.

Sul versante nazionale, particolarmente interessanti gli spunti emersi dall’indagine sulle DMO italiane voluta dall’ENIT e condotta dalla IULM con l’obiettivo – come ha spiegato Roberta Garibaldi, amministratore delegato di ENIT - di ricavare indicazioni importanti per l’azione di ENIT per i prossimi anni.

L’auspicio, suggerisce Del Bono, è che queste indicazioni possano trovare un effettivo recepimento e che i rapporti avviati con le DMO territoriali, in fase di indagine, siano mantenuti vivi a prescindere dal legittimo ed importante ruolo delle DMO regionali.

I ringraziamenti dei familiari di Giuseppe Alessi

Le Eolie nelle stampe d'epoca (105° puntata): La sede dell'azienda pomicifera Rhodes (Canneto)


IO NON RISCHIO: ANCHE A LIPARI LA CAMPAGNA NAZIONALE PER LE BUONE PRATICHE DI PROTEZIONE CIVILE

In piazza Mazzini a Lipari lo stand con i componenti del Gruppo volontari di Protezione Civile e la mascotte



Eoliani che non ci sono più: 51° video. Deceduti tra Settembre e Dicembre 2020

Riproponiamo le pubblicazioni di "Eoliani che non si sono più". In questo video: Antonietta Palino, Bartolo Cacace, Elio Iacono, Franco Ruggera, Pippo Pace, Giuseppina Mandarano ved. Manfrè, Giuseppina Raffaele ved. Maiorana, Maria Mandarano ved. Balsamo, Nunziata Cincotta, Onofrio Pajno, Caterina Restuccia in Merlino, Tullio Natoli, Anna Maria Cappadona, Antonino Puglisi, Antonio Spanò, Armando Lauricella, Bartolo Pittari, Bartolomeo Paino, Cesare Giuffrè, Enzo Riganò, Ernesto Caruso, Felicetta Giunta, Giovanna Mollica in Mandarano, Giovanni Ficarra, Giulio Taranto, Giuseppe (Pino) Biviano, Lillo Argirò, Lucia Zucchini, Anna Cacace ved. Natoli, Maria Favorito, Mimma Sampieri, Mons. Gennaro Divola, Nunziata Biviano, Roberto Finocchiaro, Tanino Natoli, Umberto Zanca, Venera Greco ved. Costanzo, Vittorio Casamento, Gaetano Natoli 

Navi ed aliscafi (4° puntata, 2 foto dell'Antioco)

Nelle foto di oggi: 1) L'Antioco a Panarea; 2) L'Antioco in navigazione


Auguri di...

Buon Compleanno a Luna Rizzo, Giuseppe Famularo, Marco Natoli, Andrea Paino, Santi Mauro Costa, Giuseppe Bartolone, Rebecca Szigeti, Silvia Cucinante



Il Pensiero del giorno con Don Bernardino Giordano: Amare questo tempo

"Incontri del mare" a Marina Corta (Reportage fotografico, quarta parte con 6 foto)

 


I ringraziamenti delle famiglie Todaro e Finocchiaro


 

Oggi è il 15 ottobre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie

Lipari

venerdì 14 ottobre 2022

Laurea magistrale in Biologia della Salute con 110 e lode per Angelica Bove

Con il punteggio di 110 e lode ha conseguito quest'oggi la Laurea in Biologia della Salute, presso l'Università di Bologna

Angelica Bove

Alla neo dottoressa l'augurio di un brillante futuro.

Agli orgogliosi genitori felicitazioni

Sicilia: Schifani s'insedia, passaggio consegne con Musumeci

(ANSA) - PALERMO, 14 OTT - Il governatore della Sicilia Renato Schifani si è insediato a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione, nel corso della tradizionale cerimonia del passaggio di consegne con Nello Musumeci. (ANSA)

Stromboli: Scenario eruttivo appare in deciso rientro

 

Comunicato

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che lo scenario eruttivo appare in deciso rientro rispetto a quanto osservato nei giorni precedenti. 

L' attività di spattering al cratere N 2 (area Nord) persiste ma è decisamente più contenuta, così come l'anomalia termica associata alle porzioni apicali del flusso lavico che appare in diminuzione. 

Osservazioni di campagna riportano che i flussi lavici sembrano non essere più alimentati, tuttavia questa considerazione potrebbe essere affetta da incertezza a causa della progressione del flusso lavico all'interno del canale di erosione. La valutazione dello stato del flusso lavico e la quota dei fronti lavici sarà eseguita al mitigarsi delle condizioni marine da barca e osservando la Sciara del Fuoco in posizione frontale. 

La frequenza e la magnitudo dei crolli principalmente dal fronte lavico è diminuita, l'attività esplosiva ordinaria è scesa al livello basso. Dal punto di vista sismico, dall'ultimo comunicato di aggiornamento, non si registrano variazioni significative: l'ampiezza media del tremore vulcanico continua a mostrare deboli fluttuazioni dei suoi valori e rimane sempre confinata nel livello medio-basso.

I ringraziamenti dei familiari di Alberto Alleruzzo


 

Stromboli in eruzione, vietate le escursioni sul vulcano. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 14 ottobre

Il nostro mare, un tesoro da proteggere. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 14 ottobre 2022


 

Stromboli: Con la pioggia vengono giù pietre e fango

Foto: Fabio Famularo
Stromboli e i suoi abitanti continuano a pagare lo scotto dell’incendio, sviluppatosi il 25 maggio, durante le riprese della fiction sulla Protezione civile, e che ha lasciato la montagna “nuda”. 
E’ bastato, infatti, ieri, un acquazzone, un po' più violento del solito, e le pertinenze delle abitazioni e le stradelle si sono di nuovo riempite di fango e pietre. 
Certo, e per fortuna, non siamo ai livelli dell’alluvione dello scorso dodici agosto, ma le difficoltà, specie di prima mattina, non sono mancate. 
Come sempre, però, gli strombolani si sono rimboccati le maniche per ripulire il tutto. Resta, comunque, ed è palese, la preoccupazione per cosa potrà accadere durante l’inverno in caso di piogge intense. 
Foto: Rosaria Cincotta
“Sarà – dicono gli isolani – un inverno di ansia e nel corso del quale ci dovremo abituare a spalare ciò che scende dal vulcano, in attesa che la vegetazione “prenda piede” e funga da freno”.

Protezione civile comunale: Importante incarico per il dottor Russo

Il sindaco di Lipari Riccardo Gullo, con propria determina, in via provvisoria e transeunte, ha conferito1’incarico di titolare di posizione organizzativa nel Servizio comunale di Protezione Civile al dipendente comunale dottor geologo, Domenico Russo, che vanta una rilevante e pregressa esperienza in questo settore nevralgico, al fine di ottemperare alle esigenze di massima operatività dell’ente per l'espletamento dei compiti istituzionali in regime di emergenza. 

Russo, quale capo-struttura con funzioni di direzione e coordinamento del Servizio posto alle dirette dipendenze del sindaco, potrà avvalersi del supporto di Fiorella Restucci (Responsabile amministrativo del Servizio di Protezione Civile), di Bartolo Bonino (Istruttore tecnico del Servizio di Protezione civile), di Maria Grazia Longo (Istruttore amministrativo servizi informatici di Protezione Civile) e di Elena Calenda (Asu).


Al dottor Russo le nostre congratulazioni con la certezza che saprà, con la sua competenza e professionalità, fare bene in un settore dove (purtroppo), dalle nostre parti, le emergenze non mancano