Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 10 dicembre 2011

"Pescando nel nostro archivio". Rubrica video di Eolienews. Oggi "Omaggio a Nicola Biviano"

Calcio a 5 : Ennesima vittoria per la Ludica che chiude in testa il girone d'andata

Ennesima vittoria per la Ludica Lipari che si è imposta per 9 a 2 sul campo del Real Milazzo. Gli eoliani hanno chiuso in testa il girone d'andata. Le foto dell'incontro di oggi:

Schema bilancio, da revisori ok ma a condizione

(Peppe Paino) Schema di bilancio 2011 e allegati: via libera dei Revisori dei conti all’Amministrazione comunale ma a dure condizioni alle quali l’ente dovrà obbligatoriamente attenersi per far fronte ai debiti fuori bilancio per due milioni di euro e contemporaneamente per rispettare il Patto di stabilità per il quale, ricordiamo, è stato deciso di bloccare i finanziamenti già in cassa per interventi, anche indispensabili, sul territorio. Tra le condizioni da rispettare fino al 2013 il blocco delle assunzioni a qualsiasi titolo; la vendita dei beni patrimoniali entro il 2012; l’istituzione dell’addizionale Irpef, bocciata come si ricorderà a ottobre dal Consiglio comunale; la riscossione degli oneri concessori anche coattivamente. Proprio sullo schema di bilancio, dopo il via libera dei Revisori, è stato convocato il Consiglio comunale per il 15 dicembre. Quindi tra cinque giorni. Pochi, tuttavia, per consentire ai consiglieri di conoscere la manovra locale per poter presentare degli emendamenti. Vedremo cosa accadrà. Il Consiglio comunale non può comunque dimenticare o far finta di nulla che deve essere discussa e approvata anche la modifica al regolamento per la riscossione della Tarsu inserita tra gli ultimi punti all’ordine del giorno. La delibera predisposta dagli uffici è pronta da tempo. Le modifiche consentirebbero all’ente, dopo anni di contenziosi, di incamerare i corrispettivi non versati dalla maggior parte degli albergatori.

venerdì 9 dicembre 2011

Ricordi. Elio Mollica e Mike Bongiorno a Vulcanello

Come è risaputo è stata ritrovata a Milano la bara di Mike Bongiorno,sottratta diversi mesi fa dal cimitero in cui riposava.
Per ricordare il noto presentatore, amante delle Eolie, di Vulcano in particolare,  il geometra Elio Mollica ci ha inviato una foto scattata nel 1968,  in occasione della posa della prima pietra della costruenda villa di Mike a Vulcanello.
I lavori sono stati seguiti dal geometra Mollica immortalato in questa foto con il compianto Bongiorno

Acqua e sentenze (di CittadinanzAttiva)

“Siamo estremamente soddisfatti della sentenza emessa dal Tribunale di Latina contro Acqualatina e ringraziamo il nostro Legale Avv. Lucia De guidi per il grande impegno e la passione civica dimostrata”.
Queste le dichiarazioni di Giuseppe Scaramuzza, segretario regionale di Cittadinanzattiva.
Con sentenza n.2972/11 il giudice dott. Mario Tanferna ha dichiarato la vessatorietà di sei clausole (n. 10,14,16,17,27 e 28) del regolamento del servizio idrico integrato.
“I cittadini-utenti, continua Scaramuzza, avevano ragione e non subiranno più vessazioni.  In questi anni abbiamo sempre denunciato queste cose e il giudice con grande senso di responsabilità ha deciso come addebiti impropri, penali incogrue e ingiuste. Gravi conseguenze che subivano i cittadini in caso di collocazione errata o spostamento dell’apparecchio di misurazione del consumo idrico, siano illegittime .
I cittadini organizzati ancora una volta riescono a portare a casa un gran bel risultato.
In particolare il Giudice Tanferna ha condannato Acqualatina:
·                      Per significativo squilibrio tra Gestore ed utente dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto negando all’utente la possibilità somministrazioni plurime.(Clausola 10).
·                      Per incongruità della penale, di importo oggettivamente eccessivo che viene posto a carico dell’utente che non comunichi il subentro nell’utenza, a prescindere dalle ragioni della mancata comunicazione. (Clausola 14).
·                      In quanto prevede in caso di mancato pagamento di due fatture, la sospensione delle somministrazione e l’addebito al cliente  delle spese di sospensione e di riattivazione, nonché di una penale, prescindendo anche in questo caso dai motivi del mancato pagamento, non necessariamente imputabili al cliente (Clausola 16).
·                      In quanto prevede in favore del gestore una clausola risolutiva espressa, escludendo il diritto del consumatore di opporre l’eccezione di inadempimento, in contrasto con l’art.33 del codice del consumo (Clausola 17).

Porto di Filicudi. L'interrogazione di Sabatini

Al Signor Sindaco del Comune di Lipari dott. Mariano Bruno
Oggetto: INTERROGAZIONE.-
 Nella mia qualità di Consigliere Comunale ed in ottemperanza alle facoltà e doveri che la legge mi assegna, con la presente ai sensi dell’art. 55 del Regolamento Consiglio Comunale con la presente la INTERROGO per sapere:
-           per quale motivo sono stati sospesi i lavori a mare per la realizzazione del porto di Filicudi;
-           quando riprenderanno i suddetti lavori;
-           chi ha deciso la sospensione dei lavori;
-           quando è prevista la fine dei lavori.-
 Si chiede risposta scritta nei tempi previsti dalla legge, con la preghiera di non inviarmi (per non sprecare carta per questioni di bilancio) l’inutile nota dove mi porta a conoscenza di aver assegnato l’interrogazione all’assessore al ramo al fine di darmi compiuta risposta.-
Adolfo Sabatini (Consigliere Comunale di Nuovo Giorno)

Evento sismico a Vulcano

Alle ore 00,38 di oggi, ora locale, è stato registrato dalla Rete Sismica dell'INGV un evento sismico di magnitudo 2.4 a 16 KM a SE del Porto di Ponente (Vulcano) con epicentro a 11.3 Km di profondità.

giovedì 8 dicembre 2011

Tre podi per i judoka liparesi Russo, Raffaele e Vitagliana

COMUNICATO
Tre podi per lo Sporting Club Judo Lipari nella gara finale del Trofeo Sicilia 2011.
Francesca Russo nella Classe Cadette + 70 sul gradino più alto del podio, Matteo Raffaele Esordiente B kg 66 porta a casa l'argento, sfortunato l'atleta Juniores kg 66 Alessandro Vitagliana che vince il primo incontro con un atleta molto forte e temuto, ma purtroppo a causa di un piccolo infortunio che non gli ha permesso di disputare allo stesso modo gli altri incontri , si è dovuto accontentare del bronzo. Ci dispiace molto di questo però è stato un buon test per le prossime importanti competizioni di Campionato che dovrà disputare nel primo semestre 2012.
All'appuntamento per per la finale del Trofeo Sicilia avrebbe dovuto partecipare anche il giovane Esordiente B kg 66 Salvatore Puglisi, era infatti tra i primi quattro ad avere totalizzato più punti nella sua categoria di peso per la partecipazione alla finale dell'ambito Trofeo Sicilia 2011, purtroppo all'ultimo momento ha comunicato di voler rinunciare alla competizione.

Calcio a 5 . Recuperi. Vince La Ludica

Blue stars - Ludica Lipari = 3 - 8   
Venetico - Salina = 6 - 4
(Foto: Ludica)

Pallavolo. Meligunis esordio negativo

Le ragazze di Massimo Biviano domenica scorsa hanno perso per 3 set a 1 contro il Tremonti Volley-Messina.
Rinviata a causa del maltempo la partita di oggi pomeriggio contro il Trinisi.
Il prossimo appuntamento, sempre tempo permettendo è per domenica al Nicola Biviano alle ore 15:00

Una poesia di Giovanni Giardina per gli auguri per tutte le Immacolate

MATRI  IMMACULATA  !    di  Giardina  Giovanni    08  -12  -  2011
 Oh!  Vergini  Maria  Immaculata 

n’ta  tuttu  u  munnu  Tu  si  venerata,

pi  casa  ti  scigghisti  sulu  na  rutta

e  pi  cumpagna  tua  la  Bernardetta.

 Quantu   malati  veninu  accumpagnati !

quantu   nn’ aggiranu  suli  e  gia’ guariti !

nun  ha  vardatu  mai  si  ssu  cridenti

pi  dari  la  to  grazia  a  tutta  a  genti.

Tu  chianci  e piensi  sempri  lu to fruttu

ca  pi  sarvari  o  munnu   ci  fu  luttu,

si  l’uomu   lu  piccatu   ‘un  su  circava

un  postu   m’paravisu  su  sarvava

Quantu  si  bedda  Vergini  Maria !

Tu si la gioia,  Tu si  l’anima  mia

vogghiu  priari  cca  sutta  i  to  piedi

pi  dedicari  a  tti,  tutta  a  me  fedi !

Collegamenti qualcosa si sblocca. Traghetti in movimento, aliscafi fermi.. al momento

COMINICATO DELL'ASSESSORE GIANNO'
Si porta a conoscenza della cittadinanza che nella giornata odierna saranno garantite a mezzo nave le seguenti corse da Milazzo per le Eolie e viceversa: ore 13.30 M/N “Laurana” da Milazzo per Vulcano, Lipari, Salina, Panarea, Stromboli e Napoli. (la partenza per il capoluogo Campano sarà quindi anticipata intorno alle ore 16,00); ore 14.00 M/N “Pietro Novelli” da Milazzo per Lipari con rientro alla volta di Milazzo tra le 16,00 e le 17,00;ore 18.30 M/N “Filippo Lippi” da Milazzo per Vulcano Lipari. Tali corse, nel caso le condizioni meteo – marine dovessero ulteriormente migliorare, potrebbero anche essere rafforzate da collegamenti a mezzo aliscafo al momento comunque non previsti.
I titolari del ristorante-pizzeria "A Cannata" di Pianoconte (Lipari)  comunicano alla spettabile clientela che il locale Venerdi, Sabato e Domenica è aperto anche a pranzo.
L'apertura vi sarà anche oggi, giovedi 8 dicembre, in occasione della festività della S.S.Immacolata Concezione.

mercoledì 7 dicembre 2011

Lipari: Cercasi consiglieri comunali. Saltati oggi due consigli su due

Due consigli comunali su due (il primo stamattina, il secondo nel pomeriggio) sono saltati per mancanza del numero legale. E dire che gli argomenti, specie della seduta pomeridiana, erano di una certa rilevanza: schema di bilancio 2011, debiti fuori bilancio già riconosciuti, modifiche al regolamento Tarsu per far pagare la tassa sulla spazzatura anche agli albergatori. Il tutto è rinviato a domani.
Vuoi vedere che riecono a riunirsi nei giorni festivi?

"Pescando nel nostro archivio". Rubrica video di Eolienews. Oggi "Defileè - Anteprima di un sogno 2010 / 2° parte "

Per Agostino Giorgianni un futuro da chef ? Trionfa nel concorso di cucina tradizionale eoliana indetto da FIDAPA Eolie


Oggetto: Comunicato Stampa FIDAPA sez. delle Isole Eolie “Le Sette Sorelle”.
Si comunica che la Sezione FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arte Professioni Affari)  delle isole Eolie “Le Sette Sorelle” con la collaborazione dell’azienda vinicola “Tenuta Castellano” del Dr. Massimo Lentsch  ha organizzato il
1° Concorso di cucina tradizionale Eoliana - “La Corporeità dei cibi  nell’antica Arte Culininaria Eoliana
Il Concorso ha lo scopo di riscoprire e valorizzare le antiche e fedeli ricette casalinghe della tradizione eoliana.
Il concorso si è svolto il 6 dicembre 2011 alle ore 14.30 presso il ristorante “I Tre Delfini” in via Santa Croce – Pianoconte.
Hanno partecipato:
Crescenzo Gruosso - bavette con pesce spada;
Angela Manfrè -  Tagghiarini chi fasuli ianchi;
Enza Giammalva – Pasta ca muddica ai profumi eoliani;
Giovanna Ristuccia – Totani chini con patate alla salinara;
Immacolata Ziino  -  Favetta ca pasta;
Natalina Favaloro – cardieddi lazzini rapuddi con carne di maiale;
Maria Concetta Parusi – zuppa di lenticchi cu pani caliatu;
Assunta Pittari – pasta chi patieddi;
Agostino Giorgianni – Ova ca Niputddata;
Rosaria Casamento – bavette all’eoliana con totani;
Concetta Natoli  - spaghetti con crema di capperi e cucunci;
Angela Orto – coniglio all’agrodolce;
Tina Lo Schiavo – ghiotta di pesce stocco.
La giuria composta da Lucio Bernardi, Caterina Lauro, Marisa Crivelli, Bartolo Matarazzo, e Cristina Paino  ha premiato i seguenti partecipanti:
1° classificato il piatto “Ova a Niputiddata;
2° classificato il piatto “Totani ripieni alla salinara”;
3° classificato, a pari merito “Coniglio all’agrodolce” e il piatto “bavette con pesce spada”
Si ringraziano, la cantina  “Tenuta Castellaro” e il ristorante “Tre Delfini”.
Lipari, 07 dicembre 2011
Il presidente della Sezione FIDAPA delle Isole Eolie “Le Sette Sorelle”
Eugenia Bernardi

TURISMO: AL VIA ESAMI PER NUOVE GUIDE E AMPLIAMENTO TERRITORIALE

L'assessorato al Turismo, ha decretato l'avviso riguardante le verifiche per l'esercizio della professione di guida turistica, che verra' pubblicato sul prossimo numero della Gurs. Si tratta di due verifiche distinte, destinate una alle guide gia' abilitate che, superato l'esame potranno finalmente ampliare il proprio ambito di attivita' fino a tutto il territorio regionale, e l'altra a chi vuole intraprendere la professione e sia in possesso di laurea in discipline inerenti le materie turistiche, umanistiche o storico artistiche. I due avvisi prevedono chiaramente anche due diversi tipi di esami. La scadenza per la presentazione delle domande per accedere ai colloqui e' di 30 giorni per le guide gia' abilitate e, di 45 giorni, invece, per i nuovi concorrenti, dal giorno della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.
  "Il provvedimento elaborato dagli uffici dell'assessorato - ha detto l'assessore al Turismo Daniele Tranchida - mira a garantire l'immissione o la conferma di personale altamente qualificato, oltre a offrire nuove opportunita' di lavoro ai giovani che vogliono intraprendere l'attivita' di guida turistica. Un atto necessario - ha sottolineato l'assessore - dopo decenni di immobilismo, frutto di logiche conservatrici refrattarie al cambiamento in un settore, come quello turistico, di fondamentale e strategica importanza per l'intero territorio siciliano che invece necessita di svolte innovative e modernizzatrici".
Superate le verifiche, ai concorrenti verra' rilasciato il tesserino abilitante riconosciuto dalla Regione.

Splendido "doppio" arcobaleno oggi su Canneto


Judoka liparesi al Gran Prix Sicilia 2011

Giono 8 dicembre 4 atleti dello Sporting Club Judo Lipari parteciperanno alla finale del  Gran Prix Sicilia 2011 che si terrà a Catania al Pala Cannizzaro.
La competizione è la finale di un circuito di 4 gare disputate durante il 2011 in Sicilia e i primo quattro classificati si contendono l'ambito Trofeo.
I nostri ragazzi sono:  Alessandro Vitagliana - Juniores  / Francesca Russo - Cadetta / Salvatore Puglisi e Matteo Raffaele - Esordienti B
Il prossimo appuntamento sarà poi giorno 23 a Messina al Palazzetto di San Filippo,  i più giovani judoka saranno all'appuntamento natalizio del Randori Day organizzato dal Maestro Gaetano Minissale della Palestra Yama Arashi  di Messina
Adalgisa Ferlazzo

Regione. Deciso l'Esercizio provvisorio. È il quarto

Anche quest'anno in Sicilia si ricorrerà all'esercizio provvisorio: la decisione formalizzata ieri sera nel corso della riunione della giunta regionale. «E' un provvedimento necessario – dice l'assessore all'Economia Gaetano Armao – alla luce delle manovre nazionali e delle ripercussioni sui conti della Regione».
Intanto a Sala d'Ercole si va verso l'approvazione del disegno di legge-voto per la riduzione dei parlamentari da 90 a 70. Il provvedimento, nel timore di modifiche o stop, è stato "blindato": è sottoscritto, infatti, oltre che da tutti i componenti dell'ufficio di presidenza dell'Ars, anche dai capigruppo, in modo che nessun altro deputato, se non autorizzato, possa presentare emendamenti. Ma c'è chi teme qualche richiesta di voto segreto all'atto della votazione finale per poterlo bocciare nel segreto dell'urna. Al dibattito, subito dopo la relazione del presidente della commissione Affari Istituzionali, sono intervenuti i deputati Adamo (Udc), Barbagallo (Pd), che è anche il promotore dell'iniziativa, Incardona (Fds), Caputo (Pdl), Marrocco (Fli), Speziale (Pd), Pogliese (Pdl), Maira (Pid), Arena (Mpa), Calanducci (Mpa), Cracolici (Pd), Cordaro (Pid), Bufardeci (Fds), Musotto (Mpa), Buzzanca (Pdl), Lentini (Udc), D'Agostino (Mpa), Oddo (Pd), Formica (Pdl), Gucciardi (Pd) e Di Mauro (Mpa). Quasi tutti gli intervenuti hanno concordato sull'opportunità che il disegno di legge vada approvato così com'è. Da parte dell'opposizione, con in testa il presidente della commissione Attività Produttive Salvino Caputo, infatti, si è ventilata l'ipotesi di inserire nello stesso disegno di legge una norma "salva Ars" in caso di dimissioni del presidente della Regione. Diversa la posizione del capogruppo del Pid Rudy Maira, secondo cui "l''opinione pubblica chiede più la riduzione delle indennità di carica per i politici che il taglio del numero dei rappresentanti nelle istituzioni a vari livelli. In momenti di crisi economico-sociale – ha aggiunto - è sbagliato che si riduca la partecipazione politica negli organi di rappresentanza, così si crea una sorta di tecnocrazia. Spingiamo invece Camera e Senato a razionalizzare il numero dei propri componenti, magari varando noi una legge che stabilisca che il numero dei deputati regionali sia pari al 10% dei componenti del parlamento nazionale". Per il vice capogruppo del Pdl Salvo Pogliese, invece, "la riduzione del numero dei parlamentari dell'Assemblea regionale siciliana è un'indubbia prova di maturità.
Per il vice capogruppo del Pid Totò Cordaro, però, anche se la riduzione del numero dei parlamentari è sacrosanta, non si capisce il motivo di tanta fretta: c'è il rischio di dare vita a un autentico aborto normativo". "Diciamoci la verità - ha aggiunto il capogruppo di Grande Sud Tutti Bufardeci - affrontiamo questo disegno di legge perché tutti noi siamo preoccupati dallo tsunami dell'antipolitica. Nessuno avrebbe avuto voglia di discutere questo argomento, siamo quasi costretti' a farlo". Di contro, per il deputato del Mpa Roberto Di Mauro "in questo periodo si discutono riforme importanti come quelle sulle province o sui comuni: il ddl va affrontato all'interno di un quadro complessivo di modifiche al nostro assetto istituzionale". "Tutte queste discussioni - ha commentato Barbagallo - rappresentano solo una tattica per non approvare la legge . Non dare il via al ddl sarebbe un atto di miopia politica, a questo punto nutro dubbi sulla reale possibilità che la legge veda la luce". Oltre al ddl "taglia deputati" è stata incardinato il dibattito anche sul disegno di legge voto per la modifica dell'Art. 36 dello Statuto per far si che le imposte di produzione della Sicilia vadano alla Regione e non allo Stato, come in atto avviene. Inoltre sono stati esaminati i primi sei articoli del disegno di legge di riforma delle Asi, ma il dibattito è stato interrotto e rinviato ad oggi per mancanza del numero legale.
In apertura di seduta l'on. Panarello ha sollecitato la riforma del regolamento parlamentare, proponendo, con chiaro riferimento ai recenti arresti dei deputati Corona e Mancuso, la immediata decadenza dalle cariche interne dei deputati destinatari di provvedimenti giudiziari.

Auto incendiata a Canneto. L'articolo di Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del sud di oggi

Auto in fiamme nella notte in pieno centro a Canneto (davanti alla banca Popolare di Ragusa). Ad essere avvolta dalle fiamme, mezz'ora dopo la mezzanotte, sulla Marina Garibaldi,una Wolkswagen Golf di proprietà di G. B.. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento liparese (caposquadra Alessandro Romeo) e i carabinieri della stazione di Lipari. L'auto è andata praticamente distrutta nella parte posteriore. L'intervento dei vigili del fuoco, supportati dai carabinieri, ha evitato che le fiamme potessero estendersi ai mezzi vicini. I carabinieri di Lipari hanno avviato le indagini del caso. Non si esclude la matrice dolosa.
Intanto si susseguono i furti nell'isola. Da quanto abbiamo potuto apprendere gli uomini dell'Arma hanno già proceduto ad individuare e denunciare alcuni soggetti in stato di libertà, tra i quali alcuni minorenni. Non trova, invece, conferme da parte dell'Arma la notizia di presunte aggressioni domestiche ai danni di cittadini. Nessuna denuncia è stata presentata in tal senso. Occorre ricordare che, in attesa di una caserma degna di tale nome, i carabinieri sono in numero alquanto limitato e devono fare fronte anche a tutta un'altra serie di attività. Tra queste un costante controllo su numerosi soggetti che si trovano agli arresti domiciliari. (s.s.)

martedì 6 dicembre 2011

Doppia seduta domani del consiglio comunale di Lipari, Nel pomeriggio il bilancio

Convocato per domani 7/12 alle 9,00 e alle 16,00 il Consiglio comunale con 23 punti all'odg.
Di mattina i consiglieri saranno chiamati ad esprimersi su "Approvazione programma incarico di collaborazione esterna " relativo al servizio Urbanistica.
Nel pomeriggio gli argomenti decisamente più importanti. In discussione con una certa urgenza ,al primo punto l'approvazione dello schema di bilancio di previsione 2011 con gli allegati: relazione previsionale e programmatica per il triennio 2011-2013, bilancio pluriennale 2011-2013. Proposta di deliberazione dell'Amministrazione. Al secondo punto l'approvazione del programma triennale delle opere pubbliche 2011-2013 ed elenco annuale dei lavori 2011. Ricordiamo che tra i punti da discutere, oltre ai debiti fuori bilancio, c'è sempre l'approvazione delle modifiche al regolamento per la Tarsu. Modifiche, invocate da tempo, che consentirebbero al Comune di far pagare la tassa sui rifiuti anche agli albergatori o alla maggior parte di essi che non l'hanno fatto negli ultimi anni.

I ragazzi dell' Angels' Dance di Lipari protagonisti a Lamezia Terme al III trofeo Flash dance

Domenica 04 dicembre si è tenuto presso il palasport di Lamezia Terme il "III TROFEO FLASH DANCE", competizione regionale di danza.
L'associazione ANGELS' DANCE di Lipari, nonostante la distanza del sito rispetto alle Eolie, ha partecipato portando a a casa ottimi risultati.L'entusiasmo e la grinta di giovani atletii già con esperienza e la tensione di altri che affontavano la prima gara di ballo si è trasformata in soddisfazione per i ballerini e per tutta la scuola. Questi i risultati: Syncro dance under 15 un primo, un secondo e un quinto posto;  over 16 un meritatissimo secondo posto!!!!A portare a casa i brillanti risultati sono: Erika Sapienza, Beatrice Cortese, Giulia Di Giuseppe, Alessia Torre, Ida Saltalamacchia, Federica Puglisi, Mandarano Ilenia, Silvia Lucci, Sonia Mandina, Marica Mantineo, Noemi Venuto, Martha Cataliotti, Giulia Zaia, Lorena Portelli...Letizia Cavarra, Simona Zaia, Ugo Biviano, Annalisa Fiorenza, Donatella Taranto.
A tutti un bravo e l'augurio per altri importanti risultati e soddisfazione 

"Pescando nel nostro archivio". Rubrica video di Eolienews. Oggi "Defileè - Anteprima di un sogno 2010 / 1° parte "

Parte da oggi questa nuova rubrica con la riproposizione di servizi video realizzati dalla nostra redazione e pubblicati negli anni

Eolie isolate

(Peppe Paino) Eolie isolate. Fermo dei collegamenti marittimi in aliscafo, praticamente per il secondo giorno consecutivo, per il forte vento da ovest che imperversa nell’arcipelago dalle prime ore di lunedì. Oggi ferme anche anche le navi con speranze legate alla partenza delle 18,30 da Milazzo. La situazione del mare migliorerà decisamente dalla prime ore di domani mattina ma arriverà il freddo.

Spettacolo della natura. Video e foto dell' arcobaleno in località Monte (ore 8.10 del 6.11.11)


Auto in fiamme nella notte a Canneto

Auto in fiamme nella notte in pieno centro a Canneto (davanti alla banca Popolare di Ragusa). Ad essere avvolta dalle fiamme, mezz’ora dopo la mezzanotte,  sulla Marina Garibaldi,una Wolkswagen Golf di proprietà di Gianluigi Bellia.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento liparese (caposquadra Alessandro Romeo) e i carabinieri della stazione di Lipari.
L'auto è andata praticamente distrutta nella parte posteriore.
L'intervento dei vigili del fuoco, supportati dai carabinieri, ha evitato che le fiamme potessero estendersi ai mezzi vicini. I carabinieri di Lipari hanno avviato le indagini del caso. Non si esclude la matrice dolosa.
Intanto si susseguono i furti a Lipari. Da quanto abbiamo potuto apprenderegli uomini dell'Arma hanno già proceduto ad individuare e denunciare alcuni soggetti in stato di libertà, tra i quali alcuni minorenni.
Non trova, invece, conferme da parte dell’Arma la notizia di presunte aggressioni domestiche ai danni di cittadini. Quanto meno nessuna denuncia è stata presentata in tal senso.
Occorre ricordare che, in attesa di una caserma degna di tale nome, i carabinieri sono in numero alquanto limitato e devono fare fronte anche a tutta un'altra serie di attività. Tra questi un costante controllo su diversi soggetti che si trovano in regime di arresti domiciliari o di limitazione della libertà personale. 
(nella foto di Gianmarco Merlino le fiamme che si levano dall'auto)

lunedì 5 dicembre 2011

Aree protette possono produrre occupazione

"L'istituzione trent'anni fa delle aree protette in Sicilia e' servita a evitare che il nostro patrimonio naturalistico venisse devastato, e oggi la nostra regione conserva un ambiente di grande rilievo per ricchezza e biodiversita'. Stenta pero' a decollare l'insieme di parchi e riserve in un sistema che insieme alla tutela sia anche occasione di sviluppo capace di produrre redditi e occupazione".
Lo ha detto l'assessore regionale per il Territorio e l'ambiente, Sebastiano Di Betta, che oggi ha visitato la Riserva naturale orientata "Saline di Trapani e Paceco". Di Betta e' stato ricevuto dal direttore dell'ente gestore della riserva, Girolamo Culmone, dal presidente della Sosalt, Giacomo D'Ali', e dal parlamentare regionale Livio Marrocco.
L'assessorato ha destinato 2,150 milioni di euro al Wwf Italia, ente gestore della riserva, per due progetti finanziati nell'ambito di un Accordo di programma, utilizzando le risorse dell'obiettivo 3.2.1. del Fesr 2007-2013.
Si tratta del progetto di manutenzione straordinaria e adeguamento funzionale degli immobili e della "Salina bella", con la creazione di un centro didattico, per 950mila euro, e della rimozione delle linee elettriche aeree all'interno della Riserva per 1,2 milioni di euro.
"Con questi interventi per la fruizione della parte di salina di proprieta' demaniale dell'assessorato e per l'interramento delle linee elettriche presenti all'interno dell'area, che effettueremo con la collaborazione dell'Enel - ha concluso Di Betta -iniziamo a mettere a sistema una delle riserve piu' visitate dell'isola. Nei prossimi giorni, attiveremo un tavolo tecnico per determinare quali possono essere i servizi aggiuntivi che si possono mettere in campo nelle aree protette siciliane per incrementare presenze e introiti".

CRI di Vulcano e Lipari. Raccolta beni di prima necessità. Intervista ad Armando Vernuccio

CRI sezione di Vulcano e Lipari Pro alluvionati del Messinese. Servizio, foto e video

Gent.mo Direttore
in allegato le inviamo le foto relative alla raccolta viveri effettuata sull'isola di Vulcano il 26 novembre u.s. nei supermercati e il 28 novembre presso la nostra sede, organizzata da noi Volontari del Soccorso.
In totale sono stati raccolti circa Kg.200 di pasta, oltre 20 Kg. di legumi secchi, Kg.36 zucchero, litri 77 di latte, Kg.16 riso, Kg.5 caffè, più vestiaro ed altri generi alimentari quali biscotti, omogeneizzati, marmellata, farina etc. etc. che sono stati confezionati in nr.41 colli ed inviati nella mattinata odierna con un mezzo della CRI alle popolazioni alluvionate del messinese.
La informiamo inoltre che il nostro gruppo di Volontari del Soccorso in data 29/11 e 01/12, si è recato a Barcellona e Saponara per effettuare un servizio di distribuzione pasti e viveri  
La preghiamo di pubblicare sul suo sito quanto inviatole al fine di sensibiliazzare sempre di più la nostra comunità e contemporaneamente per ringraziare quanti hanno voluto dare il proprio apporto all'iniziativa.
I VOLONTARI DEL SOCCORSO DI VULCANO


I beni raccolti a Vulcano, unitamente a quelli di Lipari (per un totale di circa 100 pacchi di beni di prima necessità), sono stati caricati su un camion che oggi partirà alla volta di Messina.
Il video della fase di smistamento oggi a Lipari:

Domani il 1° Concorso di cucina tradizionale Eoliana organizzato dalla FIDAPA EOLIE

Comunicato Stampa FIDAPA sez. delle Isole Eolie “Le Sette Sorelle”.
Si comunica che la Sezione FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arte Professioni Affari)  delle isole Eolie “Le Sette Sorelle” con la collaborazione dell’azienda vinicola “Tenuta Castellano” del Dr. Massimo Lentsch  ha organizzato il 1° Concorso di cucina tradizionale Eoliana - “La Corporeità dei cibi  nell’antica Arte Culininaria Eoliana
Il Concorso ha lo scopo di riscoprire e valorizzare le antiche e fedeli ricette casalinghe della tradizione eoliana.
Il concorso si svolgerà a Lipari domani 06 dicembre 2011 alle ore 14.30 presso il ristorante “I Tre Delfini” in via Santa Croce – Pianoconte.
E’ gradita la presenza della  stampa e di tutti coloro che hanno piacere di assistere.
Lipari, 05 dicembre 2011
Il presidente della Sezione FIDAPA delle Isole Eolie “Le Sette Sorelle”

Eugenia Bernardi

COMUNE&TRASPARENZA di Aldo Natoli


Nel nostro Comune esiste un “Regolamento sul diritto di accesso ai documenti Amministrativi” (D.CC. n° 21/2006), che all’art. 6 consente “ai cittadini residenti di accedere, in generale, alle informazioni di cui è in possesso l’Amministrazione”. Purtroppo non sempre questo Regolamento, al quale demandano tutte le norme che attengono alla trasparenza della Pubblica Amministrazione, viene applicato, ed in particolare il citato articolo. Capita infatti che il sottoscritto, cittadino residente e contribuente, che svolge tra l’altro da oltre 40 anni la professione di tecnico, chieda di poter visionare la pratica relativa ad un lavoro di edilizia pubblica. Ma pur in presenza del citato articolo del R.C. e di quello successivo che annovera tra gli atti consentiti all’accesso addirittura gli “atti interni” e, nonostante trattasi di un lavoro di edilizia pubblica che richiede di per sé di essere  gestito con la massima trasparenza, gli è stata negata la visione perché  la richiesta doveva essere motivata specificandone l’interesse.
Una comportamento del genere deve preoccupare tutti noi cittadini perché riporta il nostro Comune agli anni “bui” del fascismo. Ma dovrebbe principalmente preoccupare il nostro Primo Cittadino che avendo inserito nel suo programma elettorale “la centralità del ruolo del cittadino… per costruire insieme il nostro futuro” dinanzi al divieto apposto alla visione di atti che riguardano un lavoro pubblico ad un cittadino residente, deve registrare il totale fallimento della sua attività amministrativa.

Eolie. Trasporti marittimi "quasi al palo"

Eolie nell'occhio del ciclone per via delle avverse condizioni meteomarine. Il forte vento che sta investendo l'arcipelago sta creando disagi nel settore dei trasporti, in particolare verso le isole minori. Ma da quanto abbiamo appreso i collegamenti, da qui a qualche minuto, potrebbero fermarsi su tutto il settore Eolie. E le previsioni per domani e dopodomani non lasciano sperare nulla di buono.

Calcio. Domenica positiva per le eoliane in terza categoria

Domenica tutto sommato positiva per le formazioni eoliane impegnate nel campionato di terza categoria. Il Filicudi si è imposto per 3 a 1 sul campo del Rocca. Uno a uno per lo Scirocco Stromboli sul campo del Duilia. Pari casalingo per 0 a 0 del Malfa contro il G. Rometta. In testa il Venetico con 18 punti ma le eoliane devono recuperare diversi incontri.

Il pesante sacco di materiale caduto dall'elicottero su Ginostra (foto Enzo Lo Schiavo)

domenica 4 dicembre 2011

Ginostra e i "carichi sospesi" , La nota e la foto di Vincenzo Lo Schiavo

Carichi sospesi si... carichi sospesi no...  su Ginostra e relativa sicurezza.
Pubblichiamo la considerazione di Vincenzo Lo Schiavo: " Questa è sicurezza? Passarmi sopra casa con carichi sospesi? Almeno io c'ero.. la comunità di Ginostra... come si definiscono si stavano facendo i c...   loro

Situazioni di pericolo per trasporti aerei. I cittadini di Ginostra smentiscono

Riceviamo e pubblichiamo:
In merito a notizie allarmistiche apparse su alcuni organi d’informazione, riguardanti ipotetiche situazioni di pericolo che si sarebbero verificate in relazione ad alcuni trasporti via elicottero avvenuti recentemente nella frazione di Ginostra, i cittadini del luogo, smentiscono categorigamente tali voci, affermando che detti trasporti sono avvenuti sempre osservando tutte le norme di sicurezza necessarie e che durante tali voli spesso indispensabili per la sopravvivenza stessa dell’intera comunità, mai si sono verificate o anche lontanamente sospettate situazioni di pericolo per persone o cose, data l’alta professionalità, perizia, senso di responsabilità e particolare zelo di chi ha effettuato detti voli, al fine che essi avvenissero svolti in condizioni di massima sicurezza e a cui va la solidarietà e l’infinita gratitudine degli abitanti del piccolo borgo.
Lettera firmata dalla comunità di Ginostra

Ludica Lipari. Ancora una sconfitta casalinga

Sconfitta casalinga per la Ludica Lipari contro il Riviera di Messina. Gli eoliani sono stati superati con il più classico dei punteggi (2-0)

Muro pericolante a Quattropani. Cittadini "reclusi" dopo il transennamento della via Quartara

Un muro rischia di "franare" sulla via Quartara di Quattropani presumibilmente per via dell'infiltrazione di acqua. Un residente ha lanciato l'allarme e stamani sul posto sono giunti i vigili del fuoco (caposquadra Dina), la polizia municipale e i carabinieri. Si è provveduto a transennare il sito in attesa di un intervento che ponga fine alla situazione di pericolo.
Un dubbio, alla luce delle decine di strade e/o di siti transennati che ci sono a Lipari, è più che legittimo. Resterà in eterno il transennamento o si interverrà?
Ma c'è di più. I residenti nella via - così come ci riferiscono alcuni di loro che ci hanno contattato- hanno, di fatto, i propri mezzi "sequestrati" all'interno delle loro abitazioni. Le transenne, infatti, impediscono la fuoriuscita dei mezzi. La famiglia Saltalamacchia, nello specifico, ha contattato vigili del fuoco e carabinieri per sapere come fare (da considerare che molti di loro domani dovranno recarsi al lavoro). La risposta sarebbe stata che non è assolutamente possibile rimuovere le transenne. Saranno condannati a restare prigionieri in attesa di un intervento risolutore sul muro pericolante?

Calcio a cinque. Risultati 6° giornata. Vincono Ludica e Salina

Ludica Lipari - Valle del Mela = 9-7   Salina - Real Milazzo = 4-0   Blue Stars - Vulcano = 7-3    Pellegrino - Venetico = 5 - 8

L'Angolo della poesia : " Il dono" di Giovanni Giardina (26.10.11)

Un  bimbo  sta  aggrappato , al  seno  suo  materno,
perche’  e’  stato   dono,  del  nostro    padre  eterno
Saranno   i  primi  passi,  sempre  piu’  prudenti
finche’ non  spunteranno ,  in  bocca  i   primi  denti
e  quando  avra’  messo,  quelli  del  giudizio
affrontera’  il  dolore,  la  vita,  il  suo  supplizio !

Doppia assoluzione per l'architetto De Vita per un incidente avvenuto ad Acquacalda all'ex sindaco di Messina, Provvidenti

Nel 2004 l’ex sindaco di Messina, Franco Providenti ormeggiava la sua barca nel pontile di Acquacalda interdetto al transito pedonale e situato, praticamente, di fronte alla sua abitazione. Sceso dal natante, dopo pochi metri di percorso sulla struttura, per mancanza delle grate cadeva giù riportando varie lesioni e denunciava, di conseguenza il Comune. Dopo sette anni e un dibattimento di ben otto udienze al tribunale di Barcellona è stato assolto il dirigente comunale del terzo settore, arch. Biagio de Vita nei confronti del quale il pm aveva chiesto 12 mesi di reclusione. Il legale di De Vita, l’avv. Saro Venuto, è, infatti, riuscito a smontare le accuse dei reati di omissione di atti d’ufficio e ( art. 590 codice penale) dall’ aver cagionato, per colpa, lesioni personali all’ex primo cittadino della città peloritana. In particolare l’assoluzione dall’accusa di omissione in atti d’ufficio è stata riconosciuta perché il fatto non sussiste. Cioè, non c’era urgenza da parte Comune e quindi del dirigente del settore competente a provvedere ad un pronto ripristino delle condizioni di sicurezza della struttura perché il pontile della frazione di Lipari era già stato chiuso al transito pedonale; l’assoluzione, perché il fatto non costituisce reato, dall’accusa di aver provocato le lesioni è invece arrivata perché è stato riconosciuto che la messa in sicurezza della struttura non rientrava tra le urgenze da espletare.
IL VIDEO ILLUSTRATIVO DELL'ESPOSIZIONE DI LIPARI A CURA  DI PIERO SOLENDO