Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 30 luglio 2011

Eolie. Spazzamento, raccolta e smaltimento a rischio da lunedì

Dall' 8 di Agosto il servizio di rsu nelle Eolie sarà a carico della Ditta Eco.SEIB Srl. La società, infatti, dopo il contenzioso sorto con altre ditte partecipanti all'affidamento del servizio si è vista riconoscere la sua idoneità nelle sedi opportune.
Resta però da coprire il periodo che va da lunedì 1 (quando cesserà l'operatività contrattuale della ditta
A.T.I. Multiecoplast S.r.l./Onofaro Antonino/Pizzo Pippo che ha espletato sinora il servizio) al 7 agosto per l'appunto.
Da quanto abbiamo appreso a quest'ultima è stato chiesto di garantire il servizio sino all'ingresso della nuova ditta. Ma non è poi così scontato che ciò avvenga. Se ciò non dovesse avvenire ci si ritroverebbe con l'immondizia sulla strade (tra l'altro domani a Canneto cala il sipario sulla festa di S. Cristoforo) e presumibilmente con una contestazione di interruzione di pubblico servizio.

Lo Cascio interroga su smaltimento residui vegetali


Al Signor Sindaco
del Comune di Lipari
 Oggetto: interrogazione consiliare su smaltimento residui vegetali.
Gentile Signor Sindaco,
la recente normativa nazionale e regionale che recepisce gli orientamenti comunitari in materia di smaltimento dei residui vegetali, e la successiva circolare 16924 del 13 maggio 2011 emanata dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, di fatto, introducono novità “rivoluzionarie” nel metodo di eliminazione degli stessi, equiparandoli a rifiuti; le stesse prevedono gravi sanzioni penali per “illecito smaltimento dei rifiuti” verso i trasgressori. Appare evidente che, da un lato, tali novità determinino ulteriori criticità in un settore come quello dell’agricoltura – ma anche della normale manutenzione dei giardini – nei territori microinsulari, come le Eolie, dove non vi è disponibilità di grandi spazi per uno smaltimento attraverso l’interramento o la macerazione; dall’altro, se non affrontati in maniera oculata, i disposti delle normative sono destinati a produrre un aggravio del volume dei rifiuti da conferire in discarica, con prevedibili ricadute economiche a danno della collettività; allo stesso tempo, si registra il proliferare di discariche abusive di sterpaglie e detriti vegetali nel territorio di Lipari, ma anche di altre isole, stante lo scarso controllo esercitato dalle forze dell’ordine al di fuori dei centri urbani.
Per le ragioni suddette, La interrogo per conoscere:
come e in quali tempi intende modificare le ordinanze sindacali n. 30 e n. 31 del 2009 relative all’argomento della presente interrogazione, per adeguarle alla normativa vigente e al richiamo disposto con la circolare dell’ARTA;
se e in quale modo prevede di avviare un’adeguata campagna di informazione (per esempio, mediante manifesti che potrebbero essere affissi direttamente nei contenitori RSU o in altra sede) per prevenire forme di smaltimento non corrette a opera degli utenti e di esporre questi ultimi alle conseguenti sanzioni;
se e in quali tempi intende creare un’“isola ecologica comunale” per ogni isola del Comune di Lipari, ed eventualmente più di una in territori come Lipari e Vulcano, che hanno estensione e densità abitativa maggiore, dotando le stesse di biotrituratori o di sistemi analoghi per un corretto e proficuo smaltimento dei residui vegetali;
se, in alternativa, prevede o ha previsto l’acquisto di biotrituratori trasportabili, nonché pianificato il loro utilizzo nel territorio comunale;
se prevede o ha previsto la stipula di convenzioni tra l’Ente e fornitori di biotrituratori, garantendo in tal modo forma di incentivazione economica per eventuali privati che volessero acquistarli e farne uso nel territorio comunale.
RingraziandoLa anticipatamente per la cortese risposta che vorrà farmi pervenire, porgo distinti saluti
Pietro Lo Cascio
consigliere comunale di Sinistra Ecologia Libertà
SALDI ESTIVI DAL 30% AL 50% SUI MARCHI "CHICCO", "PRIMIGI" E "MASH JUNIOR"
CONDIZIONI PARTICOLARI RELATIVE A PRODOTTI NON IN SALDO SONO VISIONABILI ALL' INTERNO DEL PUNTO VENDITA.

Ciro Ferrara a Lipari

Nei giorni scorsi vi avevamo informato della presenza a Lipari dell'ex calciatore, oggi allenatore, Ciro Ferrara. Oggi vi proponiamo (grazie a Roby Paino) una foto che lo ritrae insieme a Nello D'Auria, difensore del C.S. Lipari dei tempi d'oro

Tre ostretriche in arrivo per l'ospedale di Lipari. Ma a che servono se non si può partorire?

In una nota il Direttore Generale dell’ASP di Messina, Dott.Salvatore Giuffrida,  "a conferma di una attenzione costante che l’Azienda Sanitaria Locale dedica alle problematiche sanitarie della popolazione eoliana", informa che sono state assegnate tre ostetriche per il P.O di Lipari.  Finalmente una bella notizia ci sarebbe da dire. Peccato che arrivino le ostetriche e all'ospedale liparese non si può partorire se non in emergenza (sigh). Ecco la risposta del rag. Saverio Merlino (che condividiamo in pieno) pubblicato su fb nel gruppo: Voglio nascere a Lipari, ma forse non potrò più farlo
(Saverio Merlino) Ringraziamo il Direttore Generale dell'ASP di Messina, ma vorremmo chiedergli: quando manderà anche 3 Ginecologi e 3 Pediatri?
Se a Lipari, secondo le loro indicazioni, si può partorire solo in emergenza (sic!), a cosa possono fare solo 3 Ostretriche?
Se non è una questione economica, come ci dicono, perchè non dotare allora l'Ospedale di Lipari delle necessarie risorse umane specialistiche per poter "NASCERE" in sicurezza ed evitare agli eoliani l'ennesimo trauma dei "viaggi della speranza" fuori dall'isola?

Vulcano: due esercenti denunciati per frode nell’esercizio del commercio.

COMUNICATO STAMPA
Nell’ambito dei controlli volti alla tutela della salute dei cittadini, i carabinieri della Stazione di Vulcano unitamente al personale del Nucleo Anti Sofisticazione Carabinieri di Catania, hanno effettuato dei controlli presso alcuni esercizi pubblici di ristorazione presenti sull’isola e, nella circostanza, hanno deferito in stato di libertà due persone, per frode nell’esercizio del commercio.
In particolare, nel corso degli accertamenti effettuati, i Carabinieri ed il personale specializzato dell’Arma hanno riscontrato che in due diversi locali pubblici dell’isola venivano somministrati al pubblico merci senza la specifica indicazione di prodotto congelato, per tale motivi i titolari dei due bar sono stati deferiti in stato di libertà all’A.G., inoltre agli stessi sono stati contestati anche alcune violazioni amministrative.

"Le colonne" della Filippo La Rosa onlus in edicola

Da oggi sabato 30 luglio sarà disponibile in edicola " Le Colonne", il foglio ilnformaivo della Filippo La Rosa onlus. Una pubblicazione a numero unico che illustra e descrive le attività svolte nei due anni di fondazione. La pubblicazione contiene inoltre uno stralcio dello statuto e tutti i contatti utili per chiede informazioni sulle nostre attività e richiedere i dati per una collaborazione o iscrizione all'associazione.
Insieme a " le colonne" sarà disponibile per i più piccoli "le piccole colonne", un pieghevole con giochi e passatempo con in più la pubblicazione del concorso "disegna la tua estate" che può far vincere al disegno più interessante, due volumi di fiabe che saranno spediti entro fine settembre.
L'associazione Filippo La Rosa onlus Augura a tutti una buona estate.
Il Presidente
Gaetano Merlino

Lipari: Discerbamento strade comunali. La Prefettura, dopo la nota di Biviano, richiama l'amministrazione

Napolitano preoccupato rinvia le ferie. Stromboli dovrà attendere un'altra settimana

L'articolo del direttore Salvatore Sarpi sulla Gazzetta del Sud (pag. 2) di oggi:
Gli strombolani dovranno attendere almeno per ancora un’altra settimana l’ospite più illustre dell’isola. Il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, habituè dell’isola eoliana, ha rinviato il suo arrivo a Stromboli che doveva avvenire oggi con il “Palladio” , il traghetto di linea della Siremar proveniente da Napoli. Alla base dello slittamento delle vacanze presidenziali vi sarebbe la delicata situazione politica. In particolare la delicatissima questione legata alle sedi decentrate dei Ministeri al Nord e per i quali il Capo dello Stato ha scritto chiaramente che ciò “confliggerebbe con l’articolo 114 della Costituzione che dichiara Roma Capitale”. In un primo momento si era diffusa anche la notizia che per la stagione estiva 2011 il Presidente avrebbe rinunciato in via definitiva al soggiorno strombolano nell’ormai famosa villa di contrada Piscità, di proprietà di alcuni suoi amici. Ciò, ovviamente, aveva creato un certo rammarico tra gli strombolani che considerano il Presidente uno di loro. Con il passare delle ore questa possibilità, salvo colpi di scena, sembra essere rientrata e il Capo dello Stato e la signora Clio potrebbero arrivare a Stromboli sul finire della prossima settimana. Da ricordare che Napolitano, quando non era ancora Capo dello Stato, ha frequentato ininterrottamente Stromboli per ben 20 anni. Uno “score” interrotto nel 2007, l’anno dell’infortunio patito dalla signora Clio, e ripreso nel 2008. Intanto in attesa del Presidente della Repubblica le Eolie si concedono la presenza di altre categorie di Vip. Nelle ultime ore a Lipari sono stati avvistati l’attore Carlo Pedersoli (Bud Spencer), l’ex calciatore, oggi allenatore, Ciro Ferrara e il sempre di casa Lucio Dalla.  (Salvatore Sarpi)

Miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sui luoghi. Consegnati i lavori per l'edificio scolastico "S. Lucia" di Lipari

COMUNICATO
Alla presenza del Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo Lipari 2  prof. Renato Candia, del rappresentante del Comune di Lipari e Responsabile Unico del Procedimento Geom. Salvatore Furnari e del dott. Saverio Merlino dell'Ufficio Amministrativo dell'I.C. Lipari 2, sono stati consegnati alla I.C.E.V. srl di Favara (AG), ditta aggiudicataria che ha offerto i1 ribasso del 22,6319%,  i lavori  per il "Miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sui luoghi per l'edificio scolastico  "S. Lucia" di Lipari Centro (compreso i locali, sempre di proprietà del Comune di Lipari, dove da tantissimi anni ospitano il Liceo Scientico e la cui competenza per la totale gestione è dell'Amministrazione Provinciale di Messina).
Il progetto, redatto dall'Ing. Filippo Martines e finanziato dall''lNAIL Direzione Regionale per la Sicilia d'intesa con il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e dal  Ministero della Pubblica Istruzione per un importo complessivo di C. 350.000,00,  prevede : 1) la realizzazione di impianto idrico antincendio; 2) installazione di lampade di sicurezza fluorescenti lungo i percorsi di esodo ed in corrispondenza delle vie d'uscita; 3) compartimentazione dell'archivio al piano terra con parete e porta di accessoresistente al fuoco; 4) installazione a muro di estintori portatili a polvere; 5) applicazione di pellicole di sicurezza, con funzione antischegge in caso di rottura, sulle superfici vetrate delle porte d'uscita; 6) installazione di impianto termico a gasolio; 7) realizzazione della centrale termica; 8) installazione di 2 montascale con piattaforma ribaltabile per disabili; 9) realizzazione locale wc per disabile; 10) sostituzione delle porte con apertura verso l'interno delle aule; 11) installazione impianto di diffusione sonora con altoparlanti nei corridoi dei due piani; 12) opere murarie connesse alla realizzazione degli impianti; 13) installazione di controsoffitto fonoisolante nell'aula magna.
Il Dirigente Scolastico Prof. Renato Candia, ha espresso soddisfazione per quanto verrà realizzato nel suo Istituto, principalmente a tutela  della salute degli allievi e di tutti gli operatori scolastici, ed ha auspicato che i lavori possano essere realizzati nel più breve tempo possibile e senza intralciare o compromettere il regolare inizio del prossimo anno scolastico  le relative attività didattiche della scuola di Lipari centro.
L'ing. Filippo Martines ha rassicurato il Dirigente garantendo, tra l'altro, la massima collaborazione sua e della società ICEV, aggiudicataria dei lavori

venerdì 29 luglio 2011

Auguri a.... Giusy Lorizio

Auguri a Giusy Lorizio che oggi festeggia il compleanno da parte di tutto lo staff della Pro Loco Isole Eolie Lipari.
A Giusy anche i miei auguri e quelli di Eolienews ed Eolnet

Lavori ad Unci. Dovrebbero riprendere Lunedì. Le analisi dell'ARPA confermano: Nessun inquinamento

Nessun inquinamento del mare di Canneto per lo sversamento in acqua, a seguito dei lavori alla rete di adduzione del dissalatore, della sabbia mista ad acqua salmastra.
I dati susseguenti ai campionamenti adesso sono ufficiali e confermano quella che era stata da subito l'impressione.
La ditta incaricata, da quanto abbiamo appreso, dovrebbe riprendere i lavori già da lunedì.

Grande appuntamento per i patiti del jazz. Monty Alexander festeggerà domenica a Lipari i suoi 50 anni di attività.

Il grande pianista jazz di origine giamaicana Monty Alexander festeggerà i suoi 50 anni di attività il 31 luglio a Lipari, dove sarà il protagonista della serata evento "Aeolia in Jazz", in programma nel teatro all'Acropoli, con inizio alle ore 21,30. Si tratta dell'unica tappa italiana della prima delle due tournée che il mitico jazzista ha deciso di dedicare al suo anniversario artistico. Con lui a comporre il "Monty Alexander Trio" ci saranno altri due celebri artisti del jazz internazionale: l'americano Lorin Cohen al contrabbasso e l'olandese Frits Landesbergen alla batteria. Il concerto è organizzato dall'Ente Teatro di Messina con la collaborazione del Comune di Lipari, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa nel Teatro Vittorio Emanuele di Messina.
I 50 anni di carriera saranno celebrati nel pomeriggio di domenica, alle ore 17, quando il sindaco di Lipari, Mariano Bruno, nella Sala consiliare del Comune, consegnerà un riconoscimento-ricordo ad Alexander. In occasione di questa breve cerimonia l'artista incontrerà i giornalisti.
Monty Alexander, uno dei maggiori pianisti di tutta la storia del jazz, in una carriera che dura da cinque decenni, ha esplorato a fondo i mondi del jazz americano, della canzone popolare e della musica della nativa Giamaica, trovando in ognuno un sincero spirito di espressione artistica. Lungo questa strada artistica, ha suonato e inciso con artisti provenienti da ogni angolo possibile dell'universo musicale: Frank Sinatra, Tony Bennett, Ray Brown, Dizzy Gillespie, Sonny Rollins, Clark Terry, Quincy Jones, Ernest Ranglin, Barbara Hendricks, Bill Cosby, Bobby McFerrin, Sly Dunbar e Robbie Shakespeare, tra gli altri. La sua caratteristica è quella di "gettare ponti" tra un genere e l'altro, ferma restando la centralità del jazz. Per questa ragione, fra i suoi oltre 70 album, si ricorda sempre "Concrete Jungle", raccolta di dodici composizioni del connazionale Bob Marley reinterpretate da Alexander con nuovi arrangiamenti basati sul pianoforte.
La sua ultima registrazione in formato trio, dal titolo "Uplift" (uscito a giugno 2011) rimane 3 settimane di seguito al numero uno degli ascolti alla radio Jazz americana e riceve riconoscimenti dalla critica USA e internazionale. Il suo ultimissimo disco di formazione ampliata con musicisti sia giamaicani che americani, "Harlem-Kingston Express" (Motema records), viene registrato Live al Jazz at Lincoln Center di New York e si presta ad essere anche questo un successo sia di critica che di pubblico.
L'APPUNTAMENTO E' A LIPARI, TEATRO ALL'ACROPOLI Domenica 31 luglio 2011, ore 21,30 Ingresso libero

"Questioni Ministeri". Rinviata la vacanza strombolana del Capo dello Stato

E' "saltata", almeno per il momento, la vacanza del Presidente della Repubblica a Stromboli. L'on. Giorgio Napolitano e la moglie, signora Clio sarebbero dovuti sbarcare nell'isola eoliana domani, intorno alle 6, con il traghetto proveniente da Napoli.
Le "vicissitudini" della politica italiana, in particolare la caldissima questione dei Ministeri al Nord, sui quali il Presidente si è chiaramente espresso per una violazione della Carta costituzionale, hanno spinto il Capo dello Stato a rinviare la vacanza di qualche settimana.

Lauria. Interrogazione urgente sulla mancata funzionalità dei fari di Vulcano e Panarea


Oggetto: Interrogazione urgente.

Ho avuto modo di riscontrare che sia sul pontile di Vulcano Porto Levante che di Panarea  uno dei due fari non è funzionante.
Poiché tale carenza arreca difficoltà negli ormeggi degli aliscafi, con ovvia perdita di tempo, il sottoscritto chiede alla S.S. di attivarsi prontamente per eliminare l’inconveniente interessando le ditte responsabili.
        In attesa di un urgente riscontro Le porgo distinti saluti.

                                                 Il Consigliere Comunale UDC
  Bartolo Lauria

Filicudi. Esposto del comitato spontaneo delle attività commerciali. "Opere di messa in sicurezza inutili"

«Le opere di messe in sicurezza nel porto principale dell'isola sono inutili. Si accerti l'eventuale danno erariale». Lo sostiene in un esposto-denuncia alla Corte dei Conti di Palermo il locale comitato spontaneo delle attività commerciali. «Il progetto originario – si evidenzia – prevedeva razionalmente un prolungamento del molo e la creazione di un più breve braccio laterale dando alla struttura una forma a L. Ciò avrebbe consentito un più agevole attracco dei mezzi di linea, una maggiore protezione dei natanti ormeggiati e l'utilizzo della banchina alla radice del molo. Il progetto è stato stravolto da un altro elaborato che prevede una specie di ingabbiamento della testata del molo in una struttura a forma di U; così si allarga l'area destinata all'attracco dei mezzi di linea ma si impedisce l'uso della banchina alla radice del molo. E non si comprende – sostiene il comitato – quale possa essere mai l'utilità di un rafforzamento dell'attuale struttura che da 50 anni resiste a mareggiate di ogni violenza». Il comitato ha manifestato perplessità anche sulla resistenza dei cassoni travolti dalla prima modesta mareggiata dei giorni scorsi. Da qui l'invito alla Corte dei Conti di verificare come si stanno impiegando i fondi pubblici.F

Lipari: l'isola dei dissuasori di Aldo Natoli

(Aldo Natoli) In questi giorni assistiamo al proliferare di archetti dissuasori all'imbocco di ogni vicolo. Basta rappresentare la necessità di voler fare sonni tranquilli che gli operai del Comune provvedono a collocare le barriere che servono a bloccare gli ingressi ai mezzi motorizzati.
Non entro nel merito di tale decisione ma non possono non evidenziare che si tratta di una sconfitta per la politica dell'Amministrazione Comunale e per il Corpo di Polizia Municipale.
Debbo però richiamare l'attenzione del Commissario per l'emergenza e del Responsabile della Protezione Civile che tengono ben custodito nei loro cassetti il Piano di Fuga a suo tempo approntato dal nostro concittadino Guido Bertolaso. Siamo sicuri che la collocazione di questi archetti dissuasori non rappresentano un ostacolo in caso di emergenza?
E' chiaro che se questi ostacoli saranno causa di disgrazie sapremo a chi addebitare ogni responsabilità.

I randagi di Pianoconte. Le precisazioni della dottoressa Gulotta

Riceviamo e pubblichiamo:
Avendo letto solo adesso l'articolo* e quindi quanto esposto da Gesuele Fonti occorre da parte mia fare delle importanti precisazioni:
La proposta fatta dalle associazioni in questione non e' mai stata pubblicamente notificata alle stesse e considerando la difficoltà per prelevare i cani si e' precisato nella stessa proposta l'eventualità di considerare la presenza di un accalappiamento cani! Riguardo poi all'attività svolta da me Come medico veterinario avente presentato 2 fatture per aver sterilizzato cani senza padrone, puntualizzo che i soggetti operati sono stati prelevati in parte cuccioli e quindi dopo l'adozione sterilizzati in eta' idonea in parte adulti e riimmessi in territorio Come previsto dalla legge n.15 del 2000! Di certo la situazione "Pianoconte" non e' la sola a destare problemi e chiedo a chi leggera' se , in attesa di sterilizzare proprio quei cani di Pianoconte con enormi difficoltà per l'accalappiaggio, davanti a cucciolate abbandonate in altre parti dell'isola nonché a qualche randagio che si riesce ad avvicinare non ci si prodiga per fermare comunque il fenomeno " randagismo"?
Pensate Pianoconte sia l'unica pecca di anni di inattività nonché inadempienze di un'amministrazione comunale la cui legge in materia non e' mai stata applicata? Qualcuno sa se dal 2000 ad oggi gli organi competenti hanno effettuato un censimento canino, controllato cani padronali e non? Qualcuno sa dirmi del perché ai proprietari dei cani padronali e' permesso lasciarli in giro incustoditi?E del branco della fu' discarica di Lami qualcuno saprebbe dirmi del perché non si e' fatto nulla per non lasciarli uscire da quel luogo dove sarebbe stato possibile controllarne il numero e le nascite? E perché il comune paga una retta "X" per i cani accalappiati dalla Happy dog di Taurianova la cui massiva quota e' rappresentata dai cani di proprietà della signora Ortado Dora? Non finirei ancora ma sono troppi gli anni di ingiustificata inattività degli organi competenti e se solo penso a chi sostiene che "la dott.ssa Gulotta ha preso soldi per il canile/pollaio di Vallone Bianco" mi viene soltanto il voltastomaco sapendo che qualcuno tenta di nascondere il sole con un dito!!!! Siamo sotto lo stesso cielo e non vedo l'ora di conoscere i risvolti di tutto ciò !
Dott.ssa Laura Gulotta

*LA REDAZIONE SOTTOLINEA che NON SI TRATTAVA DI UN ARTICOLO MA DELL'ESPOSTO INTEGRALE DEL CONSIGLIERE FONTI

giovedì 28 luglio 2011

L'Arcobaleno sopra Canneto (Foto di Ugo Bertè)

Tennis. Domani inaugurazione del nuovo campo da tennis

COMUNICATO
Giorno venerdì 29 luglio alle ore 16:00, presso la sede dello Snoopy club in via Falcone e Borsellino,
avrà luogo l'inaugurazione del nuovo campo da tennis, recentemente rimesso a nuovo.
Contestualmente, per compensare questa pausa tennistica forzata dovuta ai lavori in corso, cominceranno le iscrizioni ad un torneo a squadre amatoriale, la "FUN CUP 2011", manifestazione all'insegna della  sportività e del divertimento, all'interno del circuito "CSEN" (Centro Sportivo Educativo Nazionale, www.csen.it ) .
Squadre da 2 componenti si affronteranno in mini-incontri composti da un doppio e due singolari, con set da 4 game.
Chiunque fosse interessato può leggere il regolamento completo presso la sede del circolo, o chiamare il 333-4383516.
Buon tennis a tutti
Francesco Finocchiaro
responsabile tennis

Vip alle Eolie. C'è anche Ferrara

Tra i personaggi in vista che frequentano in questo momento le Eolie vi è anche l'ex calciatore ed allenatore della Juventus, Ciro Ferrara. Nel tardo pomeriggio si è concesso una "escursione" sul Corso principale di Lipari.

Piraino, trasporto in ambulanza per... la cagnetta Lilly

E’ avvenuto ieri pomeriggio a Piraino il primo intervento di soccorso animale con ambulanza veterinaria debitamente omologata secondo le norme del codice della strada.
Una cagnolina randagia, che da qualche giorno vagava nell’abitato del centro turistico tirrenico, è stata
prelevata dall’ambulanza veterinaria di pronto intervento di proprietà della Cooperativa “PET” di Capo D’Orlando, che tra i primi in Sicilia si è dotata di un’ambulanza omologata per il soccorso degli animali, secondo le prescrizioni introdotte nel codice della strada nell’agosto del 2010.
La cagnetta, una meticcia con il mantello nero, che è stata chiamata Lilly, probabilmenteabbandonata dai suoi proprietari, è stata assistita in un primo momento da un’abitante di Gliaca di Piraino, che ha allertato i vigili urbani. Il comandante della Polizia Municipale Nino Scaffidi, che già da due anni ha stipulato per conto del comune una convenzione con il dottore veterinario Carmelo Luzio per la lotta e la prevenzione del randagismo canino, ha attivato subito le procedure per il ricovero della cagnetta ed in questa occasione ha chiesto l’intervento dell’ambulanza veterinaria recentemente resa operativa.
La cagnolina Lilly è stata trasportata presso l’ambulatorio del dott. Luzio, che dopo averla controllata, provvederà a vaccinarla, “microcipparla” e sterilizzarla  secondo quanto prevede la normativa vigente e successivamente si cercherà di darla in adozione.
L’amministratore della cooperativa “PET” Carmelo Galipò, oltre ad essersi dotato dell’ambulanza
veterinaria, sta per attivare un rifugio per la cura e la degenza a medio e lungo termine dei randagi, che potrebbe essere estremamente utile nella zona nebroidea, dove in atto sono quasi totalmente assenti strutture autorizzate per il ricovero dei randagi

Eolie. Avvistato Bud Spencer

Le Eolie non si fanno mancare proprio nulla in termini di personaggi. Nell'arcipelago, da qualche giorno, naviga, con il suo vaporetto, il famoso Bud Spencer.
Ieri è stato avvistato a Lipari intento a gustare una granita.

Stromboli. In arrivo il Capo dello Stato

Grande attesa a Stromboli per l'arrivo del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il Capo dello Stato arriverà sabato mattina nell'isola eoliana, per trascorrervi una vacanza di circa dieci giorni, con il traghetto della Siremar "Palladio". Il Presidente e la signora Clio, habituè dell'isola eoliana, si imbarcheranno a Napoli venerdì sera.  Sarà ospite, come sempre, di amici in una villa di contrada Piscità. Ad attenderlo al suo arrivo ci saranno, oltre alle forze dell'ordine, il sindaco Mariano Bruno e il presidente della Circoscrizione Carlo Lanza

Siremar senza futuro, scadute le fidejussioni. Per il closing persa la stagione del turismo

Come ampiamente previsto durante la scorsa settimana, si è finalmente chiuso il capitolo Tirrenia. La Cin, Compagnia italiana di navigazione, ha firmato, nei giorni scorsi, il sospirato contratto. Per un problema virtualmente risolto, bisognerà, infatti, ancora attendere il definitivo parere dell’Europa, resta ancora in sospeso la grana tutta siciliana di Siremar con grande danno per l’economia e il turismo siciliani. 
Ettore Morace, ad di Cin (Grimaldi, Moby Line e Marinvest) , ha messo la firma sul contratto acquisizione del ramo d’azienda che sancisce il trasferimento di Tirrenia ai privati. Il sospiro di sollievo del contraente Giancarlo D’Andrea, commissario straordinario di Tirrenia che ha guidato questo complicato iter di privatizzazione nel mare in temposta dei conti in rosso della compagnia, potrebbe però trovare ancora l’impaccio dell’Antitrust europea, da cui si attende per settembre il definitivo via libera all’operazione.
Assai più complicata resta la situazione di Siremar. La propaggine regionale di Tirrenia, già rifiutata gratuitamente nel 2009 dalla Regione siciliana perché oberata di debiti, è adesso in una situazione di stallo. Lo scorso 25 maggio erano state aperte le buste con le offerte di Compagnie delle isole (la newco partecipata dalla Regione siciliana e controllata dalla Mediterranea Holding dell’armatore napoletano Salvatore Lauro che ha offerto 69 mln di euro garantiti da fidejussione) e la Società di navigazione siciliana (la spa costituita da Ustica Lines e da Caronte & Tourist che ha offerto 55 mln di euro di cui 30 coperti dalle banche). Eppure si continua inspiegabilmente a prendere tempo e a far perdere di appetibilità la compagnia, visto che l’80% dei ricavi si realizza durante l’estate.
Il 15 luglio scorso sono, inoltre, scadute le fidejussioni col risultato che non esistono più strumenti, per invitare gli armatori a onorare l’impegno. La Siremar resta, quindi, ancorata in una situazione di stallo, e senza speranza con i suoi 500 dipendenti, che in estate sfiorano anche le 800 unità. Bloccata e in continua perdita, pare che non stiano inviogliando nemmeno i contributi statali da 55,6 milioni di euro all’anno per 12 anni. Anche l’interesse paventato dalle due cordate è stato anestetizzato da un’azione poco credibile da parte di chi ha gestito l’intero iter della compagnia regionale. Adesso Siremar (in amministrazione straordinaria) è la società che effettua i collegamenti marittimi da e per le isole minori siciliane, asset dell’ex gruppo Tirrenia e attende la privatizzazione come ultima speranza per uscire dal baratro della crisi.

Eolnet ha installato la prima connessione satellitare Tooway 2 delle Eolie. Il servizio alla portata di tutti


Prima installazione alle Eolie  di internet satellitare a  6 Megabit all’hotel Villaggio Stromboli
Eolnet ha installato all’hotel Villaggio Stromboli la prima connessione satellitare Tooway 2 delle Isole Eolie.
L’installazione ha permesso di collegare ad internet la reception dell’albergo, con i sui PC già connessi in rete locale, ad una ADSL con velocità di 6 megabit.
Utilizzando la medesima ADSL ci si è connessi ad un Acces Point che permette di fornire, previa identificazione attraverso la creazione di uno scontrino con login e password, connettività WiFi ai portatili dei clienti che così potranno connettersi a Internet per un tempo stabilito per scaricare la propria posta o navigare per un periodo predefinito in internet.
Eolnet ha l’esclusiva per le Eolie relativamente all’installazione di connettività satellitare Tooway2 e nei prossimi giorni saranno installate apparecchiature analoghe a Pollara, Ginostra e Panarea.
Con questo sistema  si è  abilitati alla ricezione della banda larga satellitare Tooway2: internet via satellite fino a 10 Mbps in download.
Tooway2 non necessita di alcuna connessione telefonica e per questo è indipendente dalla rete ADSL tradizionale.
Tooway2 opera in banda Ka attraverso il nuovissimo satellite Ka-Sat di Eutelsat a 9° Est, coprendo tutto il territorio europeo e il nord Africa.
In questo modo si supera il digital divide e la difficoltà ad avere internet ad una velocità utile presente in buona parte dell’arcipelago Eoliano e sarà possibile collegarsi alla banda larga attraverso una semplice parabola ed un apparecchio di costo assolutamente sostenibile da qualsiasi luogo.
Il costo dell’abbonamento alla connessione che può essere di diverse tipologie è assolutamente paragonabile a quello normale via cavo e parte da 29 euro al mese.