Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 24 maggio 2008

Droga: Marocchino in manette a Salina

Come da noi anticipato da qualche settimana procede incessante l'attività di controllo da parte dei carabinieri nell'arcipelago. Ieri è stato arrestato a Malfa un marocchino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, sprovvisto di documenti, ha dichiarato di avere 27 anni. L'Afis verificherà i dati.
La scorsa notte i carabinieri di Santa Marina Salina hanno fermato il giovane El Mslek Ech Cherki , giunto sull'isola da qualche giorno. Sprovvisto di documenti, è scattata la perquisizione personale e domiciliare. Nei suoi vestiti i militari hanno trovato 40 stecchette d'hashish per un peso totale di circa 27 grammi. Nella perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti in un cassetto 450 euro in contanti probabile provente di spaccio. Poichè senza documenti è stato sottoposto all'accertamento Afis che documenterà le esatte generalità ed eventuali prcedenti. Al momento è rinchiuso nel carcere di Gazzi.

"Noi eoliani non ci facciamo intimidire".

Una risposta agli atti criminosi di questi giorni, la
voglia e la volontà di ripartire da due gravi fatti di cronaca per costruire un futuro migliore del presente. Con questi obiettivi e uniti sotto lo slogan “Noi eoliani non ci facciamo intimidire” si sono ritrovati stamattina nel porto di Sottomonastero a Lipari i politici locali, in testa il sindaco Mariano Bruno con la fascia tricolore, i componenti di diverse associazioni delle isole, diversi cittadini, giovani e meno giovani. Al corteo, orgogliosi di esserci nonostante gli atti intimidatori e certi di non voler desistere da un impegno che prima che politico è civile, hanno preso parte anche il consigliere Adolfo Sabatini e il segretario del PD eoliano Pino La Greca, unitamente alle loro famiglie. E a Marina Corta, tappa finale del corteo, sotto la statua del patrono S. Bartolomeo, dopo gli accorati e forti interventi dei personaggi coinvolti e del sindaco di Lipari, un forte applauso ha sancito la voglia di non cedere, di chiudere le porte, di rigettare al di fuori del tessuto sociale eoliano personaggi, atteggiamenti e iniziative che non si “sposano” con le aspettative e la cultura della larghissima maggioranza degli eoliani. In quest’ottica il percorso compiuto da un porto(quello di Sottomonastero) ad un altro (quello di Marina Corta) ha voluto simboleggiare il riappropriarsi dei cittadini di quelle che sono le due principali “porte d’ingresso” all’isola. Un ingresso sempre aperto a chi opera e si integra, senza prevaricazione alcuna, nel tessuto sociale. Chiuso per chi, entrando nell’isola, mira ad impossessarsene con atti e atteggiamenti violenti, prevaricatori di quello che è il tradizionale “target” di vita e di condotta sociale degli abitanti

"Noi eoliani non ci facciamo intimidire".







PRG di Lipari: Il punto

Il Prg di Lipari ha superato lo scoglio della fase comunale il cui ultimo atto è stata la consegna al sindaco di Lipari Mariano Bruno da parte del professor Giuseppe Gangemi(componente dell'equipe dei progettisti) del documento finale. Delle 600 osservazioni presentate alla stesura originaria del PRG l'equipe dei progettisti, guidata dal professor Nicola Giuliano Leone, ne ha ritenuto non accoglibili il 41%, il 20% parzialmente accoglibili, il 7% non valutabili poiché non hanno alcun riferimento con lo strumento urbanistico, il 32% accoglibili. Scatta adesso la fase due cioè l'invio del PRG alla DRU, la direzione regionale urbanistica. I tempi previsti per l'istruttoria sono di 270 giorni ma, in questa fase, è di notevole rilevanza il fatto che il piano diventa “efficace ed esecutivo anche se non ancora approvato”. Ciò significa che l'ufficio tecnico comunale dovrà tenerne obbligatoriamente conto in caso di richiesta di concessioni edilizie. In questo senso il professor Cangemi ha auspicato che “gli uffici si attrezzino per gestire il momento di transizione”. Ultimato il percorso alla DRU il PRG di Lipari sbarcherà alla Regione che lo valuterà e avrà 270 giorno per approvarlo o rigettarlo. Nel caso di rigetto saranno però fatti salvi i procedimenti e le autorizzazioni in corso. Nella migliore delle ipotesi, dunque, il PRG di Lipari, commissionato nel lontano 1987, sarà approvato tra circa due anni. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Mariano Bruno che ha parlato di “traguardo storico” e di “rispetto degli impegni presi con la cittadinanza”. Il professore Gangemi ha puntualizzato le non poche difficoltà incontrate per il sovrapporsi sul territorio isolano di vincoli su vincoli. “Basterebbe- ha detto- un piano che in qualche modo preveda sia la tutela del territorio che il suo sviluppo. Invece qui i piani non si contano quasi più”.

CAPITAL, SPECIALE SU MARCO SALTALAMACCHIA

Comunicato Centro Studi
Abbiamo il piacere di comunicare che la prestigiosa rivista Capital del mese di maggio ha dedicato un ampio servizio al Dott. Marco Saltalamacchia, Senior Vice Presidente di BMW Europa.
Durante la lunga intervista che ripercorre la splendida carriera del manager italiano si parla di Lipari ed anche della frazione di Acquacalda.
Ci piace ricordare che il Dott. Marco Saltalamacchia, socio onorario del Centro Studi, ogni anno trascorre le vacanze ad Acquacalda, luogo di origine della sua famiglia, ed in ogni occasione partecipa con grande disponibilità alla vita culturale e sociale dell’isola.
Cristian e Natascia
24/05/08

Lipari: I particolari della visita del capitano dei carabinieri Coppola

Il capitano della compagnia dei carabinieri di Milazzo Francesco Coppola, nella cui giurisdizione rientrano le Eolie, è sbarcato a Lipari per incontrare i militari dell’Arma in servizio nell’isola e per fare sentire loro la sua vicinanza in un momento particolarmente delicato che li vede impegnati, insieme agli uomini del Ris di Messina, nelle delicate indagini susseguente ai due atti intimidatori dei giorni scorsi. Il capitano Coppola ha anche voluto incontrare, per conoscerli personalmente, i due destinatari degli atti incendiari e cioè il consigliere comunale Adolfo Sabatini e il segretario del PD eoliano Pino La Greca. Ovviamente nulla trapela del colloquio né dello stato delle indagini. Indiscrezioni, né confermate né smentite, lasciano intendere che i Ris avrebbero portato via da Lipari non solo le registrazioni delle telecamere di casa Sabatini ma anche qualcosa che potrebbe essere rilevante dal centro benessere della signora Salmieri- La Greca. Il capitano Coppola, giunto nelle Eolie da Milazzo con la motovedetta 180 pilotata dal luogotenente Carmelo Sutera, ha anche incontrato a Stromboli e Panarea anche i carabinieri delle locali stazioni.
Intanto per oggi a Lipari si preannuncia una grande mobilitazione per il corteo-manifestazione “"Non ci lasciamo intimidire !” organizzata da tutte le associazioni locali dopo i fatti che hanno colpito il segretario del PD Pino La Greca e il consigliere di minoranza Adolfo Sabatini. Il pacifico corteo partirà alle 10.00 dalla banchina di Sottomonastero e si snoderà per le vie principali di Lipari

Lipari: Auto d'epoca e gran turismo sfileranno nel contesto della Targa Florio

Dal 23 al 25 maggio si svolge la 92° edizione del rally Targa Florio, dal 26 maggio al 1 giugno il Gran Tour Internazionale di Sicilia, dal 3 al 9 giugno il Giro di Sicilia - Targa Florio. Il rally dalla lunghissima tradizione è affiancato da altre rievocazioni storiche che faranno sfilare le più belle auto d’epoca sulle strade della Sicilia. La prima è il Gran Tour Internazionale di Sicilia, promosso dall’associazione La Sicilia dei Florio dal 26 maggio al 1 giugno a cui segue dal 3 al 9 giugno il Giro di Sicilia - Targa Florio. Il primo è riservato alle auto d’epoca e granturismo ed articolato su sette differenti tappe che si snoderanno su un percorso che prevede la partenza da Palermo, toccando poi in successione diversi centri, tra cui Falcone, l’isola di Lipari, Giardini Naxos, Siracusa (con prove di regolarità presso l’autodromo), Piazza Armerina e Termini Imerese, mentre l’epilogo, domenica 1 giugno, si svolgerà sul Piccolo Circuito delle Madonie.

venerdì 23 maggio 2008

Intimidazione a La Greca: Solidarietà da Finocchiaro e Cracolici(PD)

"Sono vicina a Pino La Greca e alla sua famiglia dopo il deplorevole atto intimidatorio subito, sul quale mi auguro si faccia presto piena luce". Lo dice Anna Finocchiaro, capogruppo del Partito Democratico al Senato, commentando l'intimidazione avvenuta nei giorni scorsi alle Isole Eolie nei confronti del segretario del circolo del Pd di Lipari. "Sono convinta - aggiunge - che quello che è successo non spegnerà l'impegno per il rispetto delle regole e l'entusiasmo con il quale Pino La Greca lavora quotidianamente per il radicamento del partito nel suo territorio".

“Esprimo tutta la mia vicinanza e la mia solidarietà a Pino La Greca, segretario del circolo del PD di Lipari e candidato alle elezioni provinciali, vittima nei giorni scorsi di un vile atto che inquieta, specie considerando che è avvenuto in un territorio da sempre considerato ‘tranquillo’, come le Isole Eolie”. Lo dice Antonello Cracolici, capogruppo del PD all’Ars.
“Sono certo – aggiunge - che l’impegno di La Greca non diminuirà dopo questo episodio, che tuttavia deve essere valutato con la massima attenzione sotto ogni punto di vista”.

Pino Foti(FILT-CGIL) interviene ancora sui tagli ai trasporti marittimi

Nota del segretario del segretario provinciale della FILT-CIGL di Messina Pino Foti è stata inviata al Presidente Regione Siciliana Assessorato Regionale Trasporti al Prefetto di Messina e ai sindaci comuni Eoliani.
OGGETTO: tagli ai collegamenti marittimi con le Isole Eolie. Richiesta di urgente confronto. IL TESTO:
"Nell’incontro tenutosi lo scorso 18 aprile relativamente ai collegamenti marittimi con le isole minori, dettagliatamente riassunto nella nota che giustamente S.E. il Prefetto ha inviato al Presidente della Regione Siciliana per sollecitarne l’intervento, sono emerse in tutta la loro drammaticità il problema della riduzione delle corse, della mancata coincidenza tra la scadenza dei vecchi contratti e l’espletamento della nuova gara e sulle inevitabili e negative ripercussioni che tutto ciò avrà sull’economia e sull’occupazione.Lo scarto di 10 giorni che si avrà dal prossimo 31 maggio al 10 giugno, giorno in cui sarà effettuata la gara, potrà pure essere recuperato attraverso una semplice proroga dei servizi, per la quale gli armatori hanno già dato la loro disponibilità, ma la riduzione del numero di corse decretato avrà a quella data già prodotto i suoi drammatici effetti.Giova ricordare che la stabilità di questo importantissimo settore è messa a rischio da anni, e che oltre ai colpevoli ritardi nel bandire la nuova gara si è giunti a questo punto anche a causa dell’aumento dei costi avvenuto nell’ultimo periodo, nella mancanza di automatismi capaci di adeguare le tariffe alle improvvise variazioni dei prezzi e nel contemporaneo ed illogico ridimensionamento delle somme messe in bilancio per queste attività.I bandi esitati lo scorso 17 aprile, ad esempio, non prevedendo nemmeno stavolta tali meccanismi, segnano già oggi, ed a distanza quindi di pochi giorni, una vistosa differenza in negativo per quanto riguarda il solo costo carburante ed è facile dunque prevedere che ciò spinga i nuovi aggiudicatari, nel tentativo di far quadrare i conti, a scaricare questa differenza sul livello più basso che è il costo del lavoro.Minori collegamenti marittimi per i quali occorrono meno occupati e per di più regolati da contratti stipulati regolarmente con la Regione Siciliana che già oggi però sono antieconomici, e che tra l’altro non prevedono più neanche l’obbligo del mezzo di riserva.In questo quadro, come si comprenderà, anche i fondi aggiuntivi, ripetutamente ventilati ma finora mai stanziati da parte del Governo Regionale, diverrebbero insufficienti, condannando così il settore dei trasporti e le stesse comunità isolane ad un futuro che possiamo bene immaginare.Riteniamo che quanto paventato possa essere evitato per tempo e che attraverso l’impiego delle necessarie risorse economiche, e l’inserimento di quelle fondamentali regole, si possa scongiurare il licenziamento dei lavoratori ed i rischi per l’economia delle isole minori.Ribadiamo pertanto la richiesta di un immediato confronto di merito".

Differenziata: Russo(Federalberghi) attacca Fonti(Ato) ma la risposta non si fa attendere

Sulla riunione di Stromboli sulla differenziata si registra una lettera all’amministratore delegato dell’Ato Me5 , Mimmo Fonti, da parte del presidente della Federalberghi delle Eolie, ing. Vito Russo.
Il testo :
"Egr. Sig. Domenico Fonti,In risposta al suo comunicato del 20 maggio debbo dirLe che gli assenti hanno sempre torto, e Lei il 20 maggio a Stromboli era assente, così come lo era il presidente dell’ATO Avv. Venuto. Eppure avevate convocato Voi la riunione a Stromboli, con la popolazione e gli operatori tutti che sono intervenuti per avere notizie e chiarimenti su una delle cose più importanti del viver civile: la raccolta differenziata RSU, ma nessuno di Voi era presente. Solo dei ragazzi per illustrare ….. le compostiere !!!! La raccolta differenziata non sono le compostiere, ma è ben altro sig. Amministratore! : é prima di tutto la localizzazione dei depositi,…e poi la modalità di conferimento e di raccolta, e poi la differenziazione del materiale da conferire e trattare.. e così via..… Per puntualizzare: La nostra Associazione, io in prima persona ed il vicepresidente Edoardo Zitelli, da diversi anni allertiamo Codesta Amministrazione ed i vari Assessori al ramo sulla necessità di tale raccolta, ricordando anche le multe salate applicate a chi non la effettua, e la riduzione di costi che questa potrebbe portare, ma tutti le nostre richieste sono sempre cadute nel vuoto: Il servizio effettuato da codesta Società, non è un modello di efficienza … tutt’altro.! La sola cosa che ne è scaturita è stata una previsione di aumento del 50% della TASSA sui rifiuti per il 2008 ! … E per dovere di cronaca, sig Amministratore, i giovani che sono intervenuti a Stromboli, non hanno subito nessun grave disagio : hanno solo ascoltato alcune lamentele e preoccupazioni degli abitanti dell’Isola sul servizio di raccolta, e si sono sentiti a disagio….. perché non avevano risposte da dare: Risposte che solo Voi potevate dare e NON siete venuti.! Forse non potevate darle?? Nel mio intervento invece, ho soltanto rappresentato, chiedendo loro gentilmente come è mia abitudine, di trasmettere a Voi il disappunto mio personale e della popolazione Strombolana, che si è sentita presa in giro, dalla Vostra assenza, e dalla manifesta mancanza di interesse da parte Vostra verso la nostra Isola e verso un problema che dovrebbe starvi a cuore e del quale sembra non conosciate a fondo l’importanza. Io personalmente so molto più dei ragazzi venuti a Stromboli sulla raccolta differenziata, sulle implicazioni, sulla necessità e sulle sue modalità di applicazione; sono responsabilmente coinvolto e preoccupato per la maniera di condurre un tale servizio, all’inizio di una stagione già difficile per il nostro turismo. Gli Albergatori Eoliani e tutti gli Operatori turistici del nostro Arcipelago, capiscono e sono consci dell’importanza della pulizia e dell’igiene del nostro territorio, proprio perché impegnati in prima persona nell’accoglienza e nell’ospitalità turistica. Pertanto sig. Fonti, non cerchi scusanti ad una mancanza della società da Voi amministrata, e, al di là di sterili polemiche che non portano a nulla, così come dichiarato in passato e dimostrato con i fatti, gli Albergatori Eoliani e gli Operatori Turistici tutti, con me in prima persona siamo, da subito, disponibili ed impegnati nell’applicazione di una RACCOLTA DIFFERENZIATA seria e ben organizzata, nell’interesse della nostra dignità di Cittadini Eoliani e dell’economia del nostro Arcipelago".
Ing. Vito Russo Presidente FEDERALBERGHI ISOLE EOLIE
LA RISPOSTA DI MIMMO FONTI (A.D. DELL'ATO) IN UN COMUNICATO STAMPA
Riceviamo una risposta, da parte dell’ing. Vito Russo, relativa al ns. comunicato stampa del 20 u.s., inerente la riunione tenutasi a Stromboli sul piano di comunicazione per la raccolta differenziata.
Vogliamo evitare gli inutili toni polemici, che non raccogliamo, in quanto riteniamo molto più importante il messaggio di impegno civile che stiamo cercando di trasmettere, ovviamente con l’umiltà e la modestia che ci contraddistingue (non sarà solo l’ing. Russo a saperne più di noi).
Non possiamo comunque non fare alcune puntualizzazioni; innanzitutto l’ing. Vito Russo nella riunione, ha affermato di essere intervenuto (bontà sua) come cittadino portavoce della popolazione di Stromboli, quindi avrebbe fatto bene a tenere fuori da queste polemiche la Federalberghi.
Egli dice “gli assenti hanno sempre torto”, quindi visto che egli non ha intervenuto, ne alla riunione specifica per i rappresentanti di categoria tenutasi nella ns. sede, ne alla presentazione del piano di comunicazione c/o l’albergo Aktea, ritiene di averne?? In quelle occasioni comunque abbiamo visto altri membri della Federalberghi, in particolare il vicepresidente che ha proposto delle soluzioni ad alcuni problemi, dando un fattivo contributo.
Dalla risposta notiamo, come già emergeva dal verbale dei ns. ragazzi, che egli non aveva centrato l’argomento oggetto della riunione, un piano di comunicazione tratta diversi argomenti, anche quello del compostaggio; certamente non tratta l’ubicazione dell’area di stoccaggio, che è di competenza della circoscrizione e dell’amministrazione comunale.
I ns. giovani non potevano dare risposte riguardo argomenti non di competenza del piano di comunicazione, così come non avrebbero potuto darle ne Mimmo Fonti, ne Saro Venuto.
A tal proposito registriamo il comunicato della Sig.ra Aimée Carmoz, che apprezziamo. Ella mette in chiaro la questione, infatti testualmente riferisce: “l’interruzione, provocata da alcuni degli intervenuti con interventi poco appropriati, non ha permesso ai giovani incaricati di proseguire, con grande disappunto degli altri partecipanti all’incontro, venuti per esprimere disponibilità ad essere informati e a partecipare.”
Riguardo l’accusa di inefficienza, possiamo con cognizione di causa affermare che l’ATO Me 5 è stata efficiente ed è efficiente nella misura in cui gli enti pubblici locali e i cittadini (paganti e non) gli hanno consentito e gli consentono di esserlo. Caro ingegnere, neanche questa società è attrezzata per fare miracoli, ma malgrado tutto i nostri bilanci si sono sempre chiusi in utile.
Riguardo la richiesta della sig.ra Carmoz di programmare un’altra riunione a Stromboli, diamo volentieri la ns. disponibilità, sarà ns. cura inserirla al più presto nel ns. programma.
Egr. ing. Russo, restiamo in attesa che ci trasmetta, nella qualità di Presidente della Federalberghi Eolie o come portavoce degli abitanti di Stromboli, suggerimenti operativi. La preghiamo, lasciamo perdere le polemiche, crediamo che nessuno ne senta proprio alcun bisogno. L’Amministratore Delegato
D. Fonti

Differenziata: Chiesto nuovo incontro a Stromboli

Comunicato stampa
L'Associazione Pro-Stromboli Onlus e il Circolo Legambiente di Stromboli, insieme alla delegata per i Comitati Regionali Decontaminazione Sicilia Signora Aimée CARMOZ, esprimono il loro rammarico per l'esito negativo dell'incontro pubblico organizzato a Stromboli il martedi 20 maggio scorso dall'ATO ME5 Eolie per l'Ambiente congiuntamente alla Cooperativa Erica, con lo scopo di promuovere nelle Isole la Raccolta Differenziata, in particolare quella dei rifiuti organici che, come tutti sanno, creano disagio soprattutto durante il periodo estivo. L'interruzione, provocata da alcuni degli intervenuti con interventi poco appropriati, non ha permesso ai giovani incaricati di proseguire, con grande disappunto degli altri partecipanti all'incontro, venuti per esprimere disponibilità ad essere informati e a partecipare.I soci tutti delle Associazioni su menzionate chiedono, pertanto, che sia data ai volonterosi un'altra possibilità, nell'interesse stesso della comunità e per procedere comenelle altre isole dell'Arcipelago Eoliano. Aimée CARMOZ.

Lipari: Atto vandalico ai danni del geometra Natoli

Resta alta la tensione a Lipari anche alla luce dell' atto vandalico perpetrato da ignoti nei confronti del vicepresidente dell’associazione dei geometri eoliani, Aldo Natoli. Il professionista ha trovato squarciata la sella del suo scooter e frantumato il cilindro che copre il contachilometri. Il mezzo era parcheggiato sulla via avvocato Maggiore. Presentata denuncia contro ignoti.

Lipari: In arrivo tour operator russi
Comunicato dell’Assesorato al Turismo del comune di LipariSabato 31 maggio, alle ore 10,00 nella Sala Auditorium del Palacongressi di via Falcone e Borsellino - Lipari - si terrà un incontro con un gruppo di tour operators russi, in visita presso le nostra isole. L'incontro é aperto a tutti gli interessati, con particolare attenzione per gli operatori del settore turistico – alberghiero .

"Non ci lasciamo intimidire"


"Non ci lasciamo intimidire !”. All’insegna di questo slogan è stata organizzata da tutte le associazioni locali, una pacifica manifestazione per sensibilizzare la comunità eoliana dopo i fatti che hanno colpito il segretario del PD Pino La Greca e il consigliere di minoranza Adolfo Sabatini.
Il pacifico corteo partirà domani alle 10.00 dalla banchina di Sottomonastero e si snoderà per le vie principali di Lipari.
La comunità eoliana dice basta ai sempre più frequenti atti criminali perpetrati nelle nostre isole chiede con fermezza un pronto e concreto impegno alle autorità nel contrastare e reprimere questi fenomeni, e un potenziamento qualificato delle forze dell’ordine sul nostro territorio, rifiuta le intimidazioni di stampo mafioso, che non appartengono alla cultura delle nostre isole, condannando con fermezza i vili attentati subiti nei giorni scorsi dai nostri concittadini, invita la classe politica a un fermo impegno contro la delinquenza e la mafia e ad una costante attenzione verso il disagio sociale dove allignano tali fenomeni.
Il comitato promotore è formato dalle associazioni Amaleolie – A.n.t.a. – Associazione Culturale “Eolie nel Cuore” – Borgata Lami – Cantori Popolari Isole Eolie – Centro Studi – Circo d’Arte – Club Meligunis – Consorzio Artigiani – Contrada Monterosa – Eolie Vive – Giovani Eoliani – I-Dee – Legambiente – Lega Navale – Nesos – Nettuno Club – Pro Loco Isole Eolie Lipari – Snoopy Club. Intanto, si susseguono gli attestati di solidarietà.

"Quando il tifo avverso è anche simpatico"

"ROMANISTA SIMPATICO" Nota con foto dell'amico Luigi Profilio da Milano
Caro Salvatore,
innanzitutto consentimi una doverosa premessa : la Roma ha giocato un campionato piu' che onorevole ed il "secondo" posto e' piu' che meritato...ritengo comunque sia altrettanto meritato lo scudetto dell'INTER.
Un eventuale secondo posto della Beneamata sarebbe stato giudicato insoddisfacente soprattutto alla luce dei risultati ottenuti nella prima parte del Campionato, nel corso della quale il vantaggio dell'Inter aveva raggiunto livelli impensabili alla vigilia. Tutto sommato se l'Inter non avesse centrato il primo posto sarebbe stato anche o forse "soprattutto" per demerito proprio.
Cio' premesso non posso non sentirmi vicino a questo tifoso romanista che esprime in un modo cosi' garbato e...oserei definire...geniale il proprio disappunto. Un'espressione simile mi suscita una sincera e profonda simpatia e non oso pensare cos'altro avrebbe potuto scrivere se Materazzi avesse segnato il fatidico rigore contro il Siena...avrebbe sicuramente utilizzato espressioni meno "diplomatiche".
Cari amici romanisti...cosa posso dirvi, complimenti alla Vostra Roma...e speriamo che anche quest'ennesima finale di Coppa Italia tra Inter e Roma...vi veda ancora una volta...meritevolmente...secondi!!!
Luigi Profilio

Lami: Richiesta all'ATO per le compostiere

Una lettera dell’associazione Borgata Lami all’Ato Me5 "Eolie per l'ambiente" per la richiesta delle compostiere. Il Testo:
"Così come manifestato nei nostri precedenti incontri si riconferma la disponibilità di questa Associazione e delle famiglie della Borgata Lami ad iniziare la raccolta differenziata. Si chiede, pertanto, di voler fornire, non appena possibile, adeguato materiale per poter differenziare i rifiuti della Borgata. Ci si permette di ricordare, infine, come da impegni assunti dalla S.V., la disponibilità di Codesta Società a fornire, gratuitamente, alle famiglie di Lami le compostiere per lo smaltimento dei rifiuti umidi. A tal proposito si comunicano, in allegato, le famiglie disponibili ad impiantare le suddette compostiere".

Sabatini: Lettera al sindaco, al presidente e ai consiglieri comunali

Questo il testo della lettera che il consigliere Adolfo Sabatini ha fatto pervenire ieri, prima dell'inizio del consiglio comunale, a sindaco, presidente e consiglieri comunali di Lipari. Il testo: Signor Presidente, signor Sindaco, amici consiglieri,
mai avrei voluto che oggi questo consesso si riunisse per affrontare gli episodi criminosi messi in atto contro di me, il caro amico Pino La Greca e le nostre rispettive famiglie che per altro piu' di noi hanno sofferto per l'atto vandalico.
Credetemi, per quanto mi riguarda, il danno maggiore dell'atto criminoso è stato fatto alla "mia eolianità" che rivendico a voce alta e con orgoglio e non alla mia casa.
La casa, con i sacrifici miei e di mia moglie, sarà aggiustata e sarà ancora piu' bella e soprattutto piu' accogliente per tutti coloro che in questi giorni non mi hanno fatto mai mancare il loro affetto e il loro sostegno e hanno fatto sentire me e la mia famiglia sicuri e protetti. Le Vostre telefonate, le telefonate di tutti, sono stati per noi momenti di sollievo. Ringrazio i carabinieri di Lipari e il nucleo dei Ris di Messina che con senso del dovere e spirito di abnegazione, hanno lavorato per due giorni alla ricerca di un indizio che potesse portare all'identificazione di chia ha commesso il grave reato. Ringrazio Voi che che oggi siete qui chiamati a tutelare la sicurezza mia, della mia famiglia e di tutti gli Eoliani. Durante gli accertamenti con i Ris, scambiando con loro un amichevole e sentito dialogo, piu' volte ho avuto modo di dire che, se l'attentato subito farà scattare in noi politici, la voglia di lavorare uniti e in sinergia per la risoluzione dei problemi importanti in primis la sicurezza, il danno emotivo sarà piu' sopportabile; se invece tra qualche giorno tutto verrà dimenticato, il danno sarà addirittura piu' grande di quello realmente patito, in quanto ad esso si aggiungerà lo sconforto e l'impotenza, il sentirmi solo davanti all'anonimo pericolo.
Ho deciso di non partecipare all'assemblea odierna, perchè per me sarebbe uno stress emozionale insostenibile, e perchè voglio lasciare a Voi la libertà delle scelte e delle iniziative senza condizionamenti. Affido a Voi la sicurezza della mia famiglia e Vi esorto a ritrovare l'Eolianità di un tempo, non come chi ha apposto un vergognoso cartello con scritto "Affittasi da giugno a ottobre a non residenti".
Dico a me stesso che non è giusto attribuire agli altri mie responsabilità con la conseguenza di metterli in pericolo; assicuro che mi prodigherò per la legalità, il rispetto delle regole e la certezza del diritto che dovranno trionfare, sullle illegalità, sui ricatti e sulle ingiustizie.
Ancora grazie a tutti.

giovedì 22 maggio 2008

Pietro Lo Cascio: "...Una lettera accorata"

Gentile Sig. Sarpi,
apprendo dall’ottimo e aggiornato sito che lei cura la notizia che la prossima puntata di “Easy Driver”, il programma di Rai Uno dedicato ai motori, verrà girata a Lipari nei prossimi giorni. I due conduttori, Ilaria Moscato e Marcellino Mariucci, percorreranno le strade dell’isola a bordo di una Mini e di una piccola spider Daihatsu.
Se fossimo ancora in tempo per evitare, se non pericolose conseguenze, almeno una pessima figura, approfitterei del suo spazio giornalistico per lanciare un appello agli autori del programma: perché distruggere così le sospensioni di due belle auto? Non sarebbe meglio dotare i conduttori di un paio di comodi fuoristrada? Ce ne sono tantissimi, e sono certamente più indicati per affrontare le buche gestite dalla Provincia Regionale di Messina che, ogni tanto, ma solo per qualche metro, si trasformano in strada carrozzabile.
Grazie per l’attenzione e cordiali saluti.
Pietro Lo Cascio

Mariano Bruno: "Bruciateci tutti"

“Bruciateci tutti, vili, delinquenti mafiosi che ancora vi aggirate per Lipari e nascosti dalle tenebre avete macchiato la nostra civiltà e la nostra eolianità”. Con questa frase ha esordito il sindaco di Lipari Mariano Bruno intervenuto, per portare il pensiero e le intenzioni della sua amministrazione, nella seduta straordinaria del consiglio comunale che ha discusso dei due atti intimidatori perpetrati ai danni del consigliere Adolfo Sabatini e della signora Anna Salmieri moglie del segretario del PD Pino La Greca. “Vi faremo partire da Lipari- ha ancora detto il sindaco- perchè non meritate albergo in queste isole. Se avete il coraggio bruciate tutto, me stesso e anche i miei beni. Ma siate certi che non ci piegheremo, non lasceremo entrare abitudini e situazioni che non fanno parte della cultura di queste isole”.
Mariano Bruno, che ha fatto riferimento a recenti episodi di cronaca, ha anche lanciato un appello a tutti i cittadini affinchè riemerga l'eolianità. Ha fatto anche accenno a azioni violente perpetrate da alcuni in discoteca che poi, per paura, vengono trasformati dai “colpiti” in semplici incidenti, di azioni di “disturbo” nei confronti di ragazze eoliane che, a seguito della non accettazione, diventano azioni ritorsive quali ruote dei mezzi di locomozione tagliate.
Un forte “campanello d'allarme” che diversi consiglieri avevano “suonato” durante la seduta del civico consesso. Dall'allarme delle richieste di residenze in crescita lanciato da Bartolo Lauria che ha anche annunciato che, per la prima volta, ha assicurato le sue attività contro episodi criminosi, all'appello del consigliere “mamma” Rosaria Corda che ha anche posto l'accento sull'arroganza e il malcostume anche di alcuni indigeni

S. Marina Salina: Domani e dopodomani Salina's cup

Domani e dopodomani il comune di S.Marina Salina, in collaborazione con l'Assessorato Regionale Cooperazione e Pesca e la società Canottieri Palermo , organizza la SALINA'S CUP-I° EDIZIONE. S i tratta di una regata velica a cui parteciperanno circa 40 imbarcazioni provenienti da Palermo. E' divisa in due fasi: la prima vede la partenza delle imbarcazioni da Palermo il giovedì sera e l'arrivo nel porto di S. Marina Salina il venerdì pomeriggio; la seconda fase prevede una regata a bastone nelle acque antistanti S. Marina Salina.
Gli equipaggi, una volta a terra , parteciperanno a due serate d'intrattenimento previste per domani e sabato. Durante la prima serata si esibirà nella darsena turistica un gruppo musicale palermitano, mentre la seconda sarà animata dal gruppo eoliano " Liparayon" e durante la quale avverrà la premiazione, da parte delle autorità locali, con dei piatti in ceramica realizzati sull´isola. L´amministrazione Lo Schiavo intende iniziare la stagione estiva nel migliore dei modi, e notevolmente in anticipo rispetto ai precedenti anni, promuovendo così un processo destagionalizzante per il turismo anche nei periodi meno gettonati.

PRG di Lipari: Al comune consegna in corso

Conclusasi la seduta del consiglio comunale di Lipari, con l'approvazione all'unanimità di un documento congiunto e con la ferma presa di posizione del sindaco Mariano Bruno sugli atti delinquenzali e "sui delinquenti che minano la società eoliana", è in corso la consegna al sindaco da parte del professore Giuseppe Cangemi del documento finale, comprensivo delle osservazioni avanzate dall'ente pubblico e dai privati, relativo al PRG di Lipari. La fase successiva porterà all’invio del PRG alla DRU, la direzione regionale urbanistica

Consiglio: Al di là delle discussioni finalmente compatti. Ordine del giorno "anti-crimine"

Il TESTO INTEGRALE DELL'ORDINE DEL GIORNO APPROVATO ALL'UNANIMITA' UN'ORA FA' DAI CONSIGLIERI COMUNALI DI LIPARI ALLA LUCE DEI RECENTI FATTI CRIMINOSI. IL TESTO INTEGRALE:
IL CONSIGLIO COMUNALE, RIUNITO IN SESSIONE URGENTE, A CAUSA DEI PIU’ RECENTI E GRAVISSIMI EPISODI CRIMINOSI CHE SI SONO VERIFICATI NEL CORSO DELLA NOTTE TRA IL 19 E IL 20 MAGGIO CON GLI INCENDI APPICCATI ALLO STUDIO DELLA SIG.RA ANNA SALMERI, MOGLIE DEL SEGRETARIO DELLA LOCALE SEZIONE DEL PD, E ALL’ABITAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE ADOLFO SABATINI, SULL’ACCADUTO INTENDE PROPORRE E VOTARE IL SEGUENTE ORDINE DEL GIORNO:
- CONSIDERATO CHE NEGLI ULTIMI PERIODI, ATTI DI VANDALISMO, MICROCRIMINALITA’ E CRIMINILITA’ PROPRIAMENTE DETTA, VENGONO AD INTERESSARE LA NOSTRA COMUNITA’ EOLIANA;
- CONSIDERATO CHE IN OCCASIONE DI INCONTRI ISTITUZIONALI E PUBBLICI TENUTESI ANCHE ALLA PRESENZA DELLA POPOLAZIONE LOCALE, CON L’INTERVENTO DI RAPPRESENTANTI DI GOVERNO LOCALI E PROVINCIALI, A LIVELLO DI SICUREZZA DEL TERRITORIO, UNIVOCA E’ STATA LA DENUNCIA DI UN PERCORSO DEGRADANTE DEL NOSTRO TESSUTO SOCIO-ECONOMICO CHE A COMINCIARE DALLA SITUAZIONE GIOVANILE, INVESTE LA SCUOLA, LE FAMIGLIE E DI CONSEGUENZA TUTTI GLI OPERATORI AD OGNI LIVELLO INTERESSATI, SI REGISTRA DA QUALCHE ANNO NELLA NOSTRA COMUNITA’ (PRESENZA DI FENOMENI DI BULLISMO, DROGA, TENTATIVI DI RAPINA E DI SCIPPO, MALCOSTUME…);
- RITENUTO CHE LA CULTURA E L’EDUCAZIONE CIVILE DI UNA POPOLAZIONE, CHE SI MUOVE DA SEMPRE SU UNA SCALA DI VALORI SANI E UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTI (LAVORO, LIBERTA’ DI ESPRESSIONE E DI OPINIONE POLITICA, RELIGIOSA E SOCIALE, PACIFISMO, SOLIDARIETA’, ONESTA’ INTELLETTUALE E RISPETTO DELLE TRADIZIONI COMUNI A TUTTI GLI ESSERI UMANI), NON PUO’ CERTAMENTE ESSERE MORTIFICATA, AVVILITA O PEGGIO SCONFITTA DA UN NUCLEO DI SOVVERSIVITA’ CHE CERCA DISPERATAMENTE E CON OGNI MEZZO DI PRENDERE IL SOPRAVVENTO NEL NOSTRO HABITAT E NELLE NOSTRE COSCIENZE;
RITENUTO ALTRESI’ CHE L’IMPOSTAZIONE SOCIO-ECONOMICA DEL NOSTRO TERRITORIO, NONCHE’ LA CONFORMAZIONE FISICA DELLO STESSO, NON POSSA ACCONSENTIRE CHE TALE DEGENERAZIONE CONTINUI A PERPRETARSI A DANNO DI COSE E PERSONE, CON CONSEGUENZE CHE, A PARTIRE DALL’IMMAGINE CHE LE EOLIE PROIETTANO A LIVELLO MONDIALE, PORTEREBBE BEN PRESTO A CONSEGUENZE IRREPARABILI ANCHE SULL’ECONOMIA E SULLA SOCIETA’ CIVILE NELLA SUA TOTALITA’;
ESPRIME
PIENA E SENTITA’ SOLIDARIETA’ AL CONSIGLIERE ADOLFO SABATINI ED AL RESPONSABILE DEL PD GIUSEPPE LA GRECA E ALLE LORO FAMIGLIE;
CONDANNA
L’INQUALIFICABILE, DEPRECABILE E INTOLLERABILE AZIONE RIVOLTA A DANNO DELLA PACIFICA CONVIVENZA CIVILE E A QUALUNQUE TITOLO AVOCATO A MOTIVO DELLA STESSA.
CHIEDE
A TUTTI I COMPETENTI ORGANI DI GOVERNO E DI TUTELA DELL’ORDINE PUBBLICO, UNA RISPOSTA IMMEDIATA E RISOLUTIVA.
CHIEDE
CHE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INOLTRI RICHIESTA AL MINISTERO DEGLI INTERNI E A SUA ECCELLENZA IL PREFETTO DI MESSINA PER IL POTENZIAMENTO DELLE FORZE DELL’ORDINE SUL TERRITORIO COMUNALE, ANCHE ATTRAVERSO L’ISTITUZIONE DI UN PRESIDIO DI POLIZIA DI STATO, AFFINCHE’ LA PRESENZA DELLE DIVERSE FORZE DI POLIZIA COMPATIBILMENTE ALLE COMPETENZE D’ISTITUTO, SIA UTILE PER DARE AI CITTADINI MAGGIORE VISIBILITA’ DELLA PRESENZA DELLO STATO E CONSENTA ALLO STESSO TEMPO DI POTER CONTARE SU UN DETERRENTE PIU’ CONSISTENTE E QUINDI EFFICACE CONTRO OGNI FORMA D’ILLEGALITA’
PROMUOVE
L’ISTITUZIONE DI UN COMITATO COMUNALE D’INDIRIZZO FINALIZZATO ALLA SICUREZZA E ALLA LEGALITA’ NEL TERRITORIO COMUNALE.
INVITA TUTTI COLORO CHE, PER ETA’, PROFESSIONE ED ESPERIENZA ANCORA SENTONO DI VOLER INVESTIRE FORZE E RISORSE UMANE IN UN PROGETTO A FAVORE DELLE GENERAZIONI PRESENTI E FUTURE DELLE ISOLE:
- DI OFFRIRSI PER OPERARE AL FIANCO DELLE ISTITUZIONI, AL FINE DI PERCORRERE LA STRADA COMUNE DI UNA CONVIVENZA PACIFICA E PER GARANTIRE UN FUTURO SERENO ALLA NOSTRA TERRA E A QUANTI VI DIMORANO;
- DI RISVEGLIARE LA PROPRIA COSCIENZA, DEDICANDOSI A FAVORIRE IL RECUPERO DEL SENTIMENTO DELL’APPARTENENZA E DELL’ORGOGLIO DELL’INSULARITA’ QUALE VALORE AGGIUNTO E NON COME FATTORE PENALIZZANTE DA CANCELLARE AD OGNI COSTO A FAVORE DI UNA SELVAGGIA GLOBALIZZAZIONE;
- DI OPTARE PER UNA AZIONE DISTENSIVA, COMINCIANDO CON L’ATTENUARE I TONI DELLA POLEMICA E DELL’INSODDISFAZIONE AD OGNI COSTO, E TRASMETTENDO, SOPRATTUTTO CON L’ESEMPIO, L’INNEGABILE E UNIVERSALE VALORE DEL DIALOGO E DELLA PARTECIPAZIONE ANCHE DIALETTICA,
- DI FAVORIRE IL RIAVVICINAMENTO E UNA NUOVA RIPRESA DI FIDUCIA VERSO LA POLITICA E LE ISTITUZIONI, DELLE QUALI, IN MODO QUALUNQUISTICO E IN ASSENZA TOTALE DI CONTENUTI, SI CONTINUA A DIFFONDERE L’IDEA CHE SI TRATTI SOLO DI “OCCUPAZIONI DISONESTE E IMMORALI”;
- DI ASSEGNARE LORO IL POSTO CHE NELLA LORO ACCEZIONE PIU’ ALTA SEMPLICEMENTE ESPRIMONO, OVVERO IL SENSO DEL COMUNE SERVIZIO ALLA COMUNITA’ AL QUALE OGNI UOMO E OGNI CITTADINO HA IL DOVERE DI CONTRIBUIRE.

Breve di cronaca

Proseguono in maniera capillare le indagini sui due atti intimidatori di Lipari. All'opera sia gli uomini del maresciallo Francesco Villari ch il Ris di Messina, per quanto di sua competenza. Non viene tralasciata nessuna ipotesi e alcuna pista. Ieri mattino, una volta ultimati i rilievi, le due strutture sono tornate nella disponibilità dei legittimi propietari che, quindi, potranno attivarsi per eliminare i danni causati che, ricordiamo, ammontano a circa 60.000 euro per il centro benessere di Salmieri-La Greca e a 10/12.000 euro per casa Sabatini. Intanto, sulla delicatissima problematica della sicurezza e sui due gravissimi episodi, è in corso a Lipari un consiglio comunale straordinario.

Stromboli: Un documento falso inguaia un siracusano

E' stato processato per direttissima a Lipari il trentaquattrenne Gianluca Di Natale, originario di Augusta, in atto senza fissa dimora, arrestato dai carabinieri di Stromboli in quanto trovato in possesso di un documento di identità falso. Il giudice Roberto Gurini(cancelliere Giuseppe D'Angelo), accogliendo le richieste del giudice onorario avv. Rita Lazzara e del difensore d'ufficio avv. Danilo Salvato, ha acconsentito al patteggiamento della pena di mesi 10 di reclusione. L'uomo avrà anche l'obbligo di presentarsi alla stazione dei carabinieri di Stromboli ogni giorno alle 13. Dagli accertamenti effettuati dagli uomini del maresciallo Andrea Rimo era emerso che il documento di cui era in possesso il Di Natale riportava lo stesso numero di quello attualmente in possesso del legittimo titolare il signor Pietro Villani di Catania. A insospettire i militari dell'Arma, così come ha dichiarato al giudice il maresciallo Rimo, sarebbe stata l'assoluta assenza di timbri sulla foto. Nel corso dell'udienza Di Natale ha evidenziato di aver avuto tale documento da un commercialista catanese. I controlli strombolani rientrano in una più vasta operazione di controllo del territorio posta in essere dalla Compagnia di Milazzo. E a proposito di controlli preventivi vi è da evidenziare che ieri l'arcipelago è stato al centro di controlli aerei da parte della guardia costiera e agli imbarcaderi da parte della guardia di finanza.

Leni: L'amministrazione Podetti intitolerà una strada al compianto Bartolo Russo

Si è tenuto ieri nel comune di Leni il consiglio comunale il quale ha approvato il programma triennale delle opere pubbliche predisposto dall'amministrazione presieduta da Antonio Podetti. Il piano triennale prevede 10 nuove opere pubbliche fondamentali per il completamento di un percorso inizato dall'attuale amministrazione e portate in gran parte a compimento in meno di quattro anni di amministrazione. Oltre al programma triennale è stato approvato il bilancio di previsione 2008.
Il sindaco Podetti ha informato il consiglio comunale e la popolazione che l'amministrazione ha deciso e deliberato di intitolare una strada a Bartolo Russo, sindaco prematuramente scomparso, il quale per quindici anni ha servito il proprio paese.

L'associazione "L'Altra Sicilia": Solidarietà a La Greca e Sabatini

"Chi vuole colpire l'impegno dei due esponenti politici attraverso gravissimi atti intimidatori perpetrati ai loro danni, vuole in verità colpire al cuore la nostra democrazia. A La Greca e a Sabatini esprimo la mia piena solidarietà e la mia gratitudine per il prezioso lavoro che quotidianamente svolgono con le loro dichiarazioni a servizio della verità e per l'affermazione della legalità".
Gli incendi dolosi contro gli immobili appartenenti al segretario del PD delle Eolie e del Consigliere comunale Adolfo Sabatini sono la conferma che il cammino intrapreso con decisione dai due esponenti per l'affermazione della legalità e di uno sviluppo vero del territorio va nella giusta direzione. La società civile e le forze produttive e politiche sane sapranno sicuramente reagire a questa intollerabile intimidazione per dare un segnale chiaro che Lipari e le altre isole ad essa collegate, hanno ormai deciso di voltare pagina.
Mi auguro che i due, oggetto di atti cosí gravi, vengano immediatamente posti nelle condizioni di continuare a lavorare serenamente.
Grazie Pino e grazie Adolfo per averci fatto riscoprire i sapori della legalità.
Ivan Bertuccio

LIPARI: Sabato corteo contro criminalità e intimidazioni

COMUNICATO
La comunità eoliana
dice basta ai sempre più frequenti atti criminali perpetrati nelle nostre isole;
chiede con fermezza un pronto e concreto impegno alle autorità nel contrastare e reprimere; questi fenomeni, e un potenziamento qualificato delle forze dell’ordine sul nostro territorio;
rifiuta le intimidazioni di stampo mafioso, che non appartengono alla cultura delle nostre isole, condannando con fermezza i vili attentati subiti nei giorni scorsi dai nostri concittadini;
invita la classe politica a un fermo impegno contro la delinquenza e la mafia e ad una costante attenzione verso il disagio sociale dove allignano tali fenomeni
SABATO 24 MAGGIO ORE 10.00
MANIFESTAZIONE - CORTEO CON PARTENZA DAL PORTO DI SOTTOMONASTERO
tutta la cittadinanza è invitata a partecipare
Comitato promotore: Amaleolie – A.n.t.a. – Associazione Culturale “Eolie nel Cuore” – Borgata Lami – Cantori Popolari Isole Eolie – Centro Studi – Circo d’Arte – Club Meligunis – Consorzio Artigiani – Contrada Monterosa – Eolie Vive – Giovani Eoliani – I-Dee – Legambiente – Lega Navale – Nesos – Nettuno Club – Pro Loco Isole Eolie Lipari – Snoopy Club.

mercoledì 21 maggio 2008

Differenziata....al megaparcheggio

Prosegue a buon ritmo la campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata, avviata dall’Ato 5 Eolie per l’ambiente. Dopo la tappa di ieri a Stromboli, dove si sono vissuti momenti di tensione per una contestazione nei confronti dei giovani che promuovono l’importante iniziativa e che nulla hanno a che vedere con l’attuale servizio di raccolta e con la tassa rifiuti, quest’oggi l’attività promozionale si è spostata nell’area adiacente il megaparchggio di Lipari dove si è tenuto l’ultimo appuntamento con il mercatino quindicinale. Un contatto più diretto e immediato con la gente che a quanto pare ha dato buoni frutti.

Brevi

Le telecamere di casa Sabatini potrebbero avere ripreso qualcosa dell’atto intimidatorio compiuto nella seconda casa del consigliere comunale. Sugli incendi in casa Sabatini e nel centro benessere della signora Anna Salmieri, moglie di Pino La Greca del PD le indagini proseguono a ritmo serrato. E domani alle 9.00 sull’argomento si riunirà il consiglio comunale di Lipari.

Un uomo, originario di Augusta, trovato in possesso di un documento falso è stato arrestato dai carabinieri di Stromboli e oggi è stato processato per direttissima a Lipari. Per i dettagli vi rinviamo all'edizione di domani.

Aggiudicata la gara relativa ai lavori di copertura e sistemazione idraulica del torrente Valle di Lipari con recupero urbano di aree a verde limitrofe al borgo. La ditta aggiudicataria è la Geognostica Agrigentina srl di Favara che si è classificata al 1° posto, a seguito sorteggio, mentre la secondo è risultata la ditta CIESSECI SRL di NICOSIA entrambi con il ribasso del 7,3152.

L'on. Nicola Leanza (Mpa) si è dimesso da deputato in seguito alla sua elezione all'Assemblea regionale siciliana. Lo ha comunicato all'Assemblea di Montecitorio il presidente della Camera Gianfranco Fini. Sarà la Giunta delle Elezioni dopo la sua costituzione a stabilire chi gli subentrerà nel seggio alla Camera.

A La Greca la solidarietà del sen. Lumia e dell'on.Panarello (PD)

Lumia(PD): Solidarietà e vicinanza a La Greca e famiglia
Il senatore del PD Giuseppe Lumia è così intervenuto sull'atto intimidatorio di Lipari. "Un fatto grave- ha dichiarato- che non deve passare sotto silenzio e che non può essere sottovalutato. Al segretario del circolo di Lipari del PD e candidato alle elezioni provinciali Pino La Greca e alla sua famiglia esprimo la mia piena solidarietà e la mia vicinanza. Mi auguro che autori e mandanti di un atto così grave vengano presto individuati ed assicurati alla giustizia».
Panarello(PD): Chiederemo rafforzamento dei presidi delle Eolie
“Il vile atto intimidatorio avvenuto alle Isole Eolie nei confronti di Pino La Greca, segretario del circolo del PD di Lipari e candidato alle elezioni provinciali - scrive Panarello - è particolarmente grave perché turba una realtà tradizionalmente tranquilla come quella eoliana, e perchè colpisce un esponente politico e un partito fortemente impegnati sul territorio in una convinta battaglia per la legalità”. “Oltre all’atto intimidatorio nei confronti di La Greca – aggiunge il deputato all'Ars – nello stesso territorio si registra un episodio analogo nei confronti di Adolfo Sabatini, consigliere comunale di Nuovo Giorno: ad entrambi va la mia sincera solidarietà. Episodi di questo tipo confermano la fondatezza delle denunce fatte in questi mesi dal Partito Democratico. Chiederemo al Prefetto – conclude Panarello – di convocare al più presto il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, e di predisporre un piano di rafforzamento dei presidi delle Isole, per restituire serenità e fiducia alla comunità locale e per garantire alle Eolie quella tranquillità fondamentale allo sviluppo turistico ed economico”.

Lipari: Un denunciato dalla Guardia di finanza per usura

COMUNICATO STAMPA
I finanzieri della Tenenza di Lipari, a seguito di una dettagliata indagine, hanno comunicato all’autorità giudiziaria le risultanze di un’articolata operazione svolta nel settore dell’usura. In tale contesto è stato denunciato S.S. di anni 53, residente in Lipari. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati titoli di credito riferiti al reato accertato. E' stato evidenziato come il responsabile, gestore in un’attività commerciale ubicata in pieno centro a Lipari, si adoperava, nell’ambito di tale attività, ad anticipare le somme di denaro necessarie ai clienti in difficoltà economiche, applicando tassi di interesse pari al 100% annuo. In particolare, secondo quanto emerso dalle indagini, effettuate sia con metodi tradizionali che con intercettazioni telefoniche, è stato appurato che le vittime, in un primo momento, venivano agevolate grazie agli anticipi di denaro concessi, con i quali usufruivano, presso l’esercizio commerciale gestito dal denunciato, delle prestazioni richieste, ma successivamente, a seguito del lievitare dei prestiti, il creditore
“ presentava” il piano di rientro, nel quale ovviamente erano compresi ingenti interessi. Di fronte allo stupore e alle lamentele delle vittime, dovute agli alti tassi applicati, il denunciato pretendeva gli assegni bancari a garanzia, lasciando nello sconforto i malcapitati debitori. Eclatante il caso di una vittima che , per il gioco del Lotto, aveva contratto debiti per 24.000 euro, per la cui estinzione finiva "sul piatto" la cessione di un appartamento dal valore 10 volte più alto. La capillare attività di monitoraggio economico, effettuata dalla Fiamme Gialle, ha permesso di operare per tempo impedendo danni ingenti oltre che a questa vittima anche ad altri malcapitati.
Decio Paparoni

Lipari: La cronaca e i risvolti dei due atti intimidatori

Il centro benessere della moglie del segretario del PD delle Eolie, la seconda abitazione del consigliere comunale di minoranza Adolfo Sabatini sono finiti nel mirino di delinquenti incendiari a Lipari. Due episodi gravissimi, per i quali i militari dell'Arma stanno valutando possibili collegamenti tra di loro, che hanno colpito la signora Anna Salmieri, moglie del dottor Pino La Greca, e il consigliere comunale Adolfo Sabatini(Nuovo giorno). Nessun dubbio sulla matrice dolosa dei due incendi che tra le ventitrè e quarantacinque di lunedì e l'una e trenta di martedì hanno danneggiato seriamente le strutture e creato fortissima apprensione tra i cittadini. Un tappo di un bidone di plastica, un accendino e una bottiglia, con residuo di carburante, diversi punti- fuoco(alcuni dei quali non sviluppatisi) sono, infatti, i chiari ed inequivocabili segni che, unitamente ad altri, hanno fatto imboccare da subito ai carabinieri del maresciallo Francesco Villari la pista del dolo così come del possibile atto intimidatorio. Per fugare ogni dubbio, e fare chiarezza al più presto su quanto accaduto, i carabinieri di Lipari hanno già provveduto durante la notte ad ascoltare i diretti interessati. La Greca e Sabatini, seppure visibilmente provati e non in condizioni di rilasciare dichiarazioni alla stampa, hanno comunque sottolineato di non avere mai ricevuto minacce. La gravità di quanto accaduto, che ha scosso e non poco la collettività isolana, trova riscontro nell'immediato e tempestivo arrivo a Lipari di uomini del RIS di Messina che hanno effettuato rilievi in entrambi gli immobili che, in via precauzionale, i locali carabinieri avevano provveduto ad interdire all'accesso. Come anticipato i due episodi criminosi si sono verificati nella notte a cavallo tra l'altro ieri e ieri e in due località lontane circa quattro chilometri tra di loro. Il primo allarme, giunto al centralino deui vigili del fuoco di Lipari, ha riguardato il centro benessere della signora Salmieri-La Greca. I pompieri, giunti sul posto, hanno dovuto faticare e non poco per spegnere le fiamme che rischiavano di propagarsi a tutto l'immobile con il rischio di coinvolgere anche le vicine abitazioni. Nel rogo, oltre ai danni strutturali, sono andati distrutti infissi, accessori e apparecchiature in uso al centro benessere. Una prima approssimativa stima parla di almeno 60.000 euro di danni. Fronteggiato questo incendio, e lasciato ai carabinieri il compito di procedere nelle indagini ed accertamenti, i vigili del fuoco sono stati allertati per l'incendio che si stava sviluppando all'esterno dell'abitazione secondaria del consigliere Adolfo Sabatini. L'immediata segnalazione da parte di un passante e l'intervento dei pompieri hanno consentito una decisa limitazione dei danni. Letteralmente distrutte tre porte finestre dove, da quel che trapela, erano state posizionate delle bottiglie incendiarie. I danni ammontano a circa 12.000 euro. Mancano, ovviamente, conferme ma l'opinione diffusa è che possa trattarsi di un atto intimidatorio nei confronti dei due esponenti politici, che sarebbe riconducibile a quello che è il loro impegno nella politica e nel sociale. I due, spesso, sono stati in prima linea per denunciare episodi e/o fatti che ritenevano si stessero consumando ai danni della collettività. Recentemente Sabatini aveva posto l'accento su “usucapioni illegittime” consumatesi ad Alicudi e Filicudi su terreni e immobili di proprietà di eoliani residenti all'estero. Le forze politiche locali e il sindaco Mariano Bruno hanno condannato l'accaduto. Il sindaco ha anche annunciato che di questo si parlerà in prefettura a Messina nel corso della riunione, convocata per venerdì, sull'ordine pubblico e la sicurezza. Fra i tanti, riportiamo per “par condicio” il sunto di due comunicati emessi, rispettivamente, da componenti della maggioranza e dal responsabile UDC delle Eolie(forza di opposizione a Lipari). I gruppi consiliari Il Faro ed Mpa, confidando nell’immediata individuazione dei responsabili, giudicano gravissimi i due atti. “Sono figli- sostengono Francesco Megna e Gesuele Fonti(Il Faro) e Antonio Gugliotta e Cristian Giuffrè (Mpa)- di una cultura aberrante che la comunità eoliana ha il dovere morale di isolare e respingere con sdegno e forza.” Per Marco Giorgianni, responsabile Udc delle Isole Eolie “ ci troviamo di fronte ad una situazione di una gravità senza precedenti che colpisce il consigliere comunale ed un altro esponente politico i quali pagano evidentemente a caro prezzo il loro militare in prima linea ed essere punto di riferimento “ visibile” e “ parlante” per le coscienze di questo paese”. Il presidente del consiglio comunale Pino Longo, dopo aver espresso direttamente solidarietà al consigliere Sabatini e al segretario del PD Pino La Greca, ha tenuto ieri pomeriggio alle 18.00 una riunione con i capigruppo consiliari. L'obiettivo: la preparazione e convocazione di un consiglio comunale urgente con all'ordine del giorno quanto accaduto e la delicata situazione dell'ordine pubblico.

Lipari: Domani consiglio comunale e PRG

Si riunirà domani mattina alle 9,00, in sessione straordinaria e urgente, il consiglio comunale di Lipari. Si discuterà degli ultimi gravi episodi di cronaca e, più in generale, dell'emergenza sicurezza nel comune. A seguire sarà presentata la stesura definitiva del PRG del comune di Lipari. Una stesura che tiene conto anche delle ultime osservazioni presentate.
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
"Caro Direttore,
desidero esprimerti il mio plauso per il modo altamente professionale con il quale divulghi a tutti noi lettori, attraverso la tua pagina web, notizie, fatti e curiosità del mondo odierno.
Conoscendo la tua fede di tifoso sportivo (come sai io vedo di più in bianco e nero), ho notato ed apprezzato in questi giorni la garbatezza, serietà e signorilità con la quale hai trattato la vittoria finale della squadra interista pur senza nascondere la gioia per un traguardo sportivo così particolare ottenuto in "zona cesarini".
A differenza di "altri" cronisti hai saputo godere e far gioire gli amici interisti per la vittoria del campionato senza far ricorso a "sceneggiate liparote" condite da ipotetiche abbuffate, magari innaffiate da qualche bevanda proveniente dall'altro continente.
Sicuramente gli "altri" amici interisti erano rimasti a bocca asciutta da parecchio tempo e l'ingordigia per la recente vittoria ha causato in loro una sintomatologia gastrica che li ha costretti ad usare un prodotto digestivo.
Grazie per il linguaggio semplice e diretto che usi e che senza ombra di dubbio arriva direttamente nell'animo di chi legge.
Infine, però, amichevolmente, desidero darti un consiglio: godi ora della vittoria della tua Inter perchè dal prossimo campionato tornerà a comandare la musica (sportiva) "la vecchia Signora del calcio italiano".
Con stima, un cordiale saluto.
Salvatore Campo
tifoso juventino

Un grazie a Salvatore per le sue parole che so sincere ed affettuose poichè provenienti da un personaggio schietto e senza peli sulla lingua. Ti prometto sin da ora, allargando la promessa anche agli altri amici juventini(primo fra tutti il mio inseparabile cameran del Tirreno Bartolo Giunta), che il prossimo di questo tempi sarò felice di riservare uno spazio(ristretto, ovviamente) nelle mie news ad una eventuale vittoria della Vecchia Signora. Sperando che, qualche giorno dopo, io possa riservare uno spazio ampio....ampio...ampio (vista l'astinenza dovrei scrivere ampio all'infinito) ad un nuovo trionfo della mia Inter. Non cito in quale manifestazione ma tu non gufare, pensando che io mi debba accontentare, in quel periodo, della solita Coppa Italia.
Un abbraccio affettuoso

martedì 20 maggio 2008

Lipari: I RIS hanno concluso il loro lavoro

Concluso nel tardo pomeriggio il sopraluogo del Ris di Messina a Lipari dopo i due incendi che hanno interessato la notte scorsa il Centro Benessere della signora Anna Salmieri in La Greca e del consigliere comunale Adolfo Sabatini. Una indiscrezione dell'ultima ora, non confermata dagli inquirenti, parla della possibilità che le telecamere a circuito chiuso di casa Sabatini possa avere in qualche modo ripreso qualche fase e/o personaggio dell'atto criminoso.
Quel che è certo è che gli uomini del maresciallo Francesco Villari, con il prezioso supporto del RIS, stanno lavorando alacremente per arrivare all'individuazione dei responsabili. Ovviamente le forze dell'ordine contano anche sul supporto dei cittadini.

Il sindaco Bruno solidarizza con La Greca e Sabatini

"L'amministrazione comunale- ha evidenziato il sindaco Mariano Bruno- esprime piena solidarietà nei confronti del segretario del PD Pino La Greca e del consigliere comunale Adolfo Sabatini, così come per le loro famiglie. Ritiene che questi atti criminosi appartengano ad elementi che non hanno profondamente insiti in loro stessi la civiltà eoliana. L'amministrazione comunale richiederà al consiglio una approfondita discussione e annuncia che l'argomento sarà trattato nella riunione del Comitato sull'ordine pubblico e la sicurezza che si terrà venerdì prossimo in prefettura.
Nulla sarà tralasciato, da parte dell'amministrazione comunale, per la condanna di tali atti che mortificano l'intero territorio delle Eolie e perseguiremo, per quanto nelle nostre facoltà, gli autori di tali delitti.
In un momento così difficile si invitano le coscienze eoliane a fornire il massimo contributo affinchè il nostro paese possa unitariamente respingere gli atti di violenza che lo hanno turbato"

La solidarietà di Siracusano, candidato del PD a presidente alla Provincia

Il candidato del PD-Verdi-IDV-Sinistra Democratica alla Presidenza della Provincia di Messina Paolo Siracusano in un comunicato stampa ha dichiarato di aver appreso con vivo rammarico e forte timore per la gravità dell’episodio quanto verificatosi nel corso della notte a Lipari. “ Gli attentati incendiari – ha dichiarato Paolo Siracusano- che hanno colpito il candidato alle prossime consultazioni amministrative nelle file del PD Pino La Greca e il consigliere comunale di minoranza Adolfo Sabatini, vanno condannati e debbono fare riflettere sulla necessità di una maggiore presa di coscienza da parte di tutti coloro i quali sono impegnati in questa campagna elettorale. Ai due esponenti politici locali, esprimo la mia personale solidarietà”.

LIPARI: Dopo gli incendi di stanotte, RIS al lavoro

Sono arrivati intorno alle 12.00 nel porto di Sottomonastero a Lipari, a bordo della motovedetta dei carabinieri proveniente da Milazzo, gli uomini del RIS di Messina. Ad accoglierli il maresciallo Francesco Villari, comandante della stazione liparese. Immediatamente con due auto dell'Arma hanno raggiunto il Centro benessere della signora Anna Salmieri per effettuare gli accertamenti del caso. Ultimate queste operazioni(intorno alle 14,00) si sono spostati nella casa di Adolfo Sabatini a Canneto alta, dove stanno ancora lavorando. Ovviamente non trapela nulla anche se, voci abbastanza attendibili, ritengono che ci potrebbe essere più di un elemento in grado di incastrare i responsabili.
In entrambi gli immobili, in via preventiva, i carabinieri di Lipari avevano vietato l'accesso anche agli stessi propietari.

Politici e cittadini: Solidarietà a La Greca e Sabatini

COMUNICATO STAMPA UDC
Marco Giorgianni, responsabile Udc delle Isole Eolie, a nome dei consiglieri comunali aderenti all'UDC e a nome di tutti gli iscritti e simpatizzanti esprime la più sentita solidarietà al consigliere comunale Adolfo Sabatini ed al responsabile cittadino del P.D. Pino La Greca, a seguito del gravissimo atto subito la notte scorsa. “Se dovesse essere confermata l'ipotesi di un atto doloso-continua Giorgianni- ci troveremmo di fronte ad una situazione di una gravità senza precedenti che colpisce il consigliere comunale ed un altro esponente politico i quali pagano evidentemente a caro prezzo il loro militare in prima linea ed essere punto di riferimento “ visibile” e “ parlante” per le coscienze di questo paese. Cogliamo anche l’occasione – conclude Giorgianni- per ribadire la nostra preoccupazione, già in precedenza esternata, per fatti delinquenziali raramente verificatisi in passato ma oggi, troppo spesso, alla ribalta della cronaca delle Eolie, che ci fanno temere per il degenerare della condizione di sicurezza nel nostro comune”.

===============================================
COMUNICATO STAMPA
Esprimiamo al Consigliere Sabatini e al segretario La Greca piena e sincera solidarietà, unitamente alla ferma e totale condanna dei deprecabili atti criminosi cui sono stati vittime.
Atti gravissimi, che non vanno in alcun modo minimizzati e sottovalutati,
figli di una cultura aberrante, che la comunità eoliana ha il dovere morale di isolare e respingere con sdegno e forza.
Confidiamo in un pronto intervento delle forze inquirenti per una immediata individuazione dei responsabili_
GRUPPO CONSILIARE IL FARO : Cons. Francesco Megna e Cons. Gesuele Fonti
GUPPO CONSILIARE M.P.A: Cons. Antonio Gugliotta e Cons. Cristian Giuffrè
============================================================
ALLEANZA NAZIONALE
Nella totalità delle Rappresentanze comunali e provinciali, CONDANNANDO deplorevolmente gli ultimi atti criminosi che hanno coinvolto l’abitazione del Geom. Adolfo Sabatini, consigliere comunale di minoranza e la sig.ra Anna Salmeri, moglie del Dr. Pino La Greca, Segretario del PD liparese, CONSTATATO che episodi del genere sono quasi divenuti di ordinaria amministrazione, anche alla luce della periodicità con la quale si ripetono; ESPRIMENDO piena solidarietà alle famiglie dei professionisti colpiti e ACCOMUNANDO tutti coloro i quali sono stati interessati da tali barbarie, AUSPICA
Una veloce e definitiva soluzione delle indagini; CHIEDE
A tutti gli organi competenti il ripristino dell’ordine e della tranquillità del paese.
DICHIARA La piena disponibilità ad operare in collaborazione con tutte le forze politiche e sociali affinché la gente delle Eolie possa continuare a godere pacificamente dei frutti dei frutti del faticoso lavoro quotidiano e possa considerare, senza ombra di timore alcuno, queste isole quale luogo ideale, sano e SICURO, dove vivere, far crescere i propri figli e investire per il proprio futuro.
==================================================
Caro direttore, apprendiamo attraverso questo sito, dei gravissimi episodi verificatisi a Lipari ai danni dei signori La Greca e Sabatini. Voglia loro esprimere tutta la nostra solidarietà e affetto
Un gruppo di eoliani di Melbourne
=========================================================
Lettera di solidarietà di Giacomo Biviano al Segretario del PD, Pino La Greca e al consigliere comunale Adolfo Sabatini
In nome degli obiettivi comuni, dell’impegno sociale rivolto essenzialmente alle nostre isole, desidero esprimervi a nome personale e per conto di quanti si collocano accanto al nostro modo di essere, la solidarietà sincera e spontanea per quanto vilmente operato nei confronti vostri e delle rispettive famiglie.
Rilievo con immensa prostrazione come delinquenti e falliti nella vita dimostrano la loro vigliaccheria distribuendo atti intimidatori verso di chi, con coscienza ed abnegazione, professa principi di uguaglianza e democrazia.
Continueremo per la nostra strada, comunque. Anche perchè, niente e nessuno potrà piegarci.
Contestualmente esorto, amici cari, l’intera collettività eoliana affinchè dimostri di essere degna di quella civiltà e tradizione di pluralismo denunciando senza mezzi termini chi, a tradimento, esercita azioni così vili e mafiosi.
Viva le Eolie ed abbasso delinquenti e quanti li proteggono.
=========================================================
COMUNICATO STAMPA DEL COORDINAMENTO LIPARESE DI FORZA ITALIA A FIRMA MIMMO FONTI
A SEGUITO DEI DEPRECABILI ATTI DI VANDALISMO PERPETRATI AI DANNI DEL CENTRO BENESSERE DI ANNA SALMIERI, MOGLIE DEL SEGRETARIO DEL P.D. PINO LA GRECA, E DELL’IMMOBILE DEL CONSIGLIERE COMUNALE ADOLFO SABATINI, TENDENZIOSI ED INTIMIDATORI, QUESTO COORDINAMENTO ESPRIME AGLI STESSI LA PIU’ SENTITA, UMANA E POLITICA SOLIDARIETA’. NEL CONTEMPO CHIEDE ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PROMUOVERE UNA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE APERTA AL DIBATTITO E AL CIVILE CONFRONTO DI TUTTI I CITTADINI CHE HANNO A CUORE LE SORTI DELLE NOSTRE ISOLE, OGGETTO DI UNA CRESCENTE ILLEGALITA’.
=================================================================
Lettera di solidarietà di Saverio Merlino, vice segretario PD Eolie
Caro Pino e Caro Adolfo,
La notizia che vi riguarda, appresa questa mattina, mentre mi trovavo a Catania per uno dei miei controlli medici per la sfortunata avventura che sto vivendo, ha creato in me non poco sconcerto e inquietudine.
L’infame e vile tentativo di colpire, con atti intimidatori, la serenità delle vostre persone e delle vostre famiglie genera tanta rabbia specialmente tra le persone perbene.
Appena rientrato a Lipari ho sentito, quindi, il bisogno di esservi particolarmente vicino e di esprimervi tutta la mia solidarietà confermandovi tutta l’amicizia e la mia stima.
Se mai si dovrà scoprire che quanto accaduto è minimamente riconducibile al vostro impegno politico per migliorare la nostra comunità sono convinto che non saranno questi gesti teppistici ad intimorire la Vostra azione.
Con soddisfazione ho potuto riscontrare che tutte le forze politiche e sociali presenti sul nostro territorio hanno fortemente condannato quanto vi è accaduto.
Ciò per me è una forte volontà, indipendentemente dalla parte politica in cui ognuno opera, per prendere atto che, unanimemente, si vuole respingere, con forza e sdegno, una cultura che non appartiene alla nostra comunità ed è anche un momento, per tutti, per prendere finalmente coscienza di quanto sta accadendo nel nostro Arcipelago e, insieme, proporre immediate e forti iniziative per evitare che possa verificarsi un grave degrado sociale che comprometterebbe irreparabilmente la vita e la tranquillità delle nostre isole.
Sono anche certo che le autorità preposte faranno tutti gli approfondimenti possibili del caso per poter far luce su questo grave episodio.

Tirreno sat e Eolie news: Solidarietà a La Greca e Sabatini

Le redazioni di Eolie news e di Tirrenosat esprimono tutta la loro solidarietà al dott. Pino La Greca(segretario del Pd Eolie) e al consigliere Adolfo Sabatini (Nuovo giorno) per i gravissimi episodi di intimidazione di cui sono stati fatti oggetto la notte scorsa. Come sempre, e più del solito, Eolie news e Tirrenosat sono vicine a La Greca e Sabatini impegnati politicamente e socialmente per dare a questo arcipelago un futuro migliore.
Per solidarietà e "fraterna vicinanza" a La Greca e Sabatini, alle loro famiglie colpite materialmente e moralmente da quanto accaduto, la redazione di Eolie news si asterrà, riservandosi di provvedere in seguito ad eventuali integrazioni, di accompagnare le notizie, di qualsiasi genere, con immagini.

Lipari: Negli incendi coinvolte l'attività della moglie di La Greca(PD) e la casa del consigliere Sabatini (Nuovo giorno)

Con il passare delle ore si fa sempre più certa l'origine dolosa dei due incendi che, nella notte, nell'arco di poco più di un'ora(da mezzanotte all'una e venti) , hanno interessato l'attività di Anna Salmieri, moglie del segretario del PD eoliano Pino La Greca, e l'abitazione di Canneto alta di Adolfo Sabatini, consigliere comunale.
Per la signora Salmieri La Greca i danni sarebbero superiori ai 70.000 euro, per Sabatini si parla di 10.000/15.000 euro. In entrambi i casi stanno indagando i carabinieri anche per accertare evetuali legami tra i due fatti criminosi. L'intervento dei vigili del fuoco, in entrambi i casi, ha eviato che le fiamme potessero allargarsi agli immobili vicinori. Sia La Greca che Sabatini evidenzano di non essere mai stati fatto oggetto di minacce. Entrambi molto attivi, ultimamente si erano occupati di fatti estremamente delicati. La Greca, insieme ad altri, si era intestato la battaglia per la ripresa dell'attività riabilitativa a Canneto. Sabatini aveva "denunciato" pubblicamente come nelle isole minori, a Filicudi in particolare, vi erano situazioni poco chiare a proposito di usucapioni perpetrate a danno di eoliani residenti all'estero.

Lipari: Due incendi "dolosi"(?) nella notte

Notte di fuoco a Lipari. Non sarebbero chiare le origini dei due incendi che nella notte, nel giro di poco più di un’ora, hanno interessato una nota attività ubicata immediatamente a ridosso del centro urbano di Lipari e un immobile a Canneto. Strutture riconducibili direttamente, o indirettamente, a due esponenti politici locali. In un primo momento si parlava di corto circuito ma indizi, e anche il fatto che si siano sviluppati quasi in contemporanea e siano “collegati” ad esponenti politici, lasciano pensare anche ad altro. In seguito altri particolari.

Eolie news: "Quantu finisciu e vu dugnu". Ieri record su record

Giornata ricca di soddisfazioni quella di ieri per Eolnet e Eolie news. Stabilito il nuovo record di accessi e di pagine sfogliate
Accessi diretti su Eolie news 218
Pagine sfogliate su Eolie news 348
Accessi attraverso Eolnet (cliccando sulla home Eolie news) 236
Pagine sfogliate attraverso Eolnet (" " " " ) 395
TOTALI: ACCESSI 454 PAGINE SFOGLIATE 743
Nella foto: Camilleri e un suo slogan.
"Dedicato" con un sentito grazie agli amici che da Italia, Australia, Stati Uniti, Francia, Germania, Regno Unito, Svezia, Lussemburgo, Spagna, Isole Canarie hanno letto e leggono le nostre notizie.
Ma anche a chi è pronto a "riportarle" a proprio uso e consumo. "Libertà è anche questo" e
" Quando il sole sorge, sorge per tutti...anche per chi si arrangia alla meno peggio".

lunedì 19 maggio 2008

LE VOSTRE FOTO DELLA FESTA DELL'INTER


Se volete vedere pubblicate le vostre foto sia esse realizzate a Lipari che in altre località inviatele a s.sarpi@libero.it
1) LA PRIMA FOTO CHE CI E' GIUNTA (Antonio P. da Melito Porto Salvo)

2) Sandro da Milano - Festa Inter nel capoluogo lombardo
3) Carlo Mazzoleni (Cernusco sul Naviglio) Ancora sulla festa a Milano

Vigili a Pianoconte. Nota di La Greca (PD)

Vigili a Pianoconte è l'oggetto di una nota che il segretario del PD Eolie Pino La Greca ha inviato al sindaco e all'assessore alla viabilità del comune di Lipari. Il testo:
"Signori,
nella giornata di ieri numerosi cittadini di Pianoconte mi hanno espresso forti critiche nei confronti dell'amministrazione per la totale assenza di un vigile urbano all'interno della frazione.
La preoccupazione è ancor più sensita alla luce della difficile viabilità della frazione bel nota alle SS.VV.
Mi auguro che Le SS.VV. Vorranno intervenire tempestivamente per ovviare a forte disagio dei nostri concittadini di Pianoconte".

Judo: Verso il trofeo "Città di Lipari" e gli stage collegati

JUDO - Si avvicinano a grandi passi il Trofeo Città di Lipari-Memorial Nicola Biviano e gli stage ad esso collegati in programma a Lipari nella seconda settimana di giugno. Gli stage (dal 9 al 13 giugno) saranno tenuti dagli atleti internazionali Girolamo Giovinazzo, per gli adulti, e da Alessandra Giungi per bambini, ragazzi ed esordienti A.
Il 16° Torneo “Città di Lipari”- Memorial Nicola Biviano si svolgerà il 14 e 15 giugno prossimi al palazzetto dello sport “N. Biviano”. Il 14 giugno scenderanno sul tatami gli Esordienti A/Esordienti B(Maschile e Femminile). Il 15 giugno toccherà, invece, a Cadetti/Juniores/Seniores/Master A (Maschile e Femminile). Al torneo parteciperanno formazioni italiane ed europee. Per la prima volta potrebbe essere presente una formazione extraeuropea: il Brasile. Contatti sono in corso.

Lipari: Quella bara in pieno centro. Squallida..ma niente a che fare con il satanismo

Nelle strade di Lipari ultimamente viene abbandonato di tutto e dappertutto ma una bara vuota in pieno centro storico non si era ancora vista. Il nuovo ed originale “souvenir” è stato posizionato proprio al centro del corso Vittorio Emanuele, in un’area dedicata in genere al ritrovo dei ragazzi. Erano le 5 e 45 circa di ieri quando i carabinieri della stazione di Lipari, durante la fase di controllo del territorio, si sono trovati di fronte l’inaspettato cimelio. Immediatamente è stata contattata la ditta che si occupa della pulizia del corso principale dell’isola per trasferire la bara, con una motoape(vedi foto), in un deposito di proprietà della stessa. Ovviamente i carabinieri hanno avviato le indagini per accertare eventuali proprietari della bara e chi l’ha depositata sul corso principale. Da escludere categoricamente l’ipotesi che possa essere stata trafugata dal cimitero o che il tutto possa essere collegato ad episodi di satanismo. Due sono, infatti, le ipotesi più probabili. La bara, che qualcuno ricorda di aver visto già “circolare” per l’isola negli anni scorsi durante manifestazioni di scherno a questa o a quella tifoseria, potrebbe essere stata trafugata da un magazzino dove tifosi di uno schieramento la stavano preparando per un funerale da “celebrare” nel pomeriggio e abbandonata in strada nella speranza che il servizio di raccolta la facesse scomparire. Oppure che il sarcofago fosse stato “posteggiato” in pieno centro, in via momentanea, in attesa di trasferirlo altrove. Presumibilmente nel luogo dove doveva partire il “funerale” sportivo.
Ma si potrebbe avanzare anche una....... terza ipotesi. Una quindicina di giorni fa, proprio nell’area dove è stata ritrovata la bara, si è tenuto il primo incontro sulla raccolta differenziata. Qualcuno, ligio ai dettami del progetto della differenziata, potrebbe aver pensato di dare un primo segnale della percezione dei cittadini all’importante tematica, disfacendosi così di un “rifiuto speciale” non smaltibile, ovviamente, con gli altri.

domenica 18 maggio 2008

Lipari: Tifosi interisti in festa

Alcune foto della festa a Lipari dei tifosi neroazzurri per la conquista dello scudetto 2007/2008...


....ma al mattino qualcuno aveva già posizionato in pieno centro a Lipari una bara(nella foto mentre viene portata via) . Su questo episodio maggiori dettagli nell'edizione di domani. Intanto godiamoci la FESTA!!!!!