Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 31 marzo 2018

Buona Pasqua da Eolnet


L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Ritrovata chiave

E' stata ritrovata stasera questa chiave. Il proprietario per ritirarla contatti Peppe Cirino al 3486366986

Installata sul porto di Vulcano la prima "zona d'ombra".

L'amministrazione comunale di Lipari comunica che, in data odierna, è stata installata la prima "zona d'ombra" a disposizione dei passeggeri in arrivo e in partenza sull'isola di Vulcano. La stessa verrà dotata di fioriere, panchine e gettacarte.
Nelle prossime settimane analoghi interventi verranno realizzati nelle altre isole del Comune di Lipari. 

Gli auguri del Presidente del consiglio comunale di Lipari


LA PAROLA. Video commento al Vangelo di domenica 1 aprile 2018 - Pasqua

Sabato Santo (di Agostina Natoli)


Il Sabato Santo è liturgicamente chiamato Sabbatum Sanctum o Sabato delle tenebre è il giorno che precede la Pasqua, è il giorno della pietà popolare, giorno di attesa e di silenzio: Cristo giace nel Sepolcro e la Chiesa medita ciò che Nostro Signore ha fatto per noi.
La Passione si conclude: dopo la deposizione del corpo di Cristo nel Sepolcro. L’immagine del Cristo sulla Croce o che riposa nel Sepolcro mettono in luce il mistero del Sabato Santo, terzo giorno del Triduo Pasquale in cui la Chiesa non celebra l’Eucarestia, ma sosta presso il Sepolcro del Signore meditando la sua passione e morte. A differenza del Venerdì Santo la comunione può essere distribuita solo come viatico, (per questo il Sabato Santo è detto “aliturgico”), mentre gli altari di tutte le Chiese rimangono senza tovaglie e senza ornamenti fino alla solenne Veglia Pasquale, definita da S. Agostino « la veglia madre di tutte le veglie ».
Da sempre, i fedeli devoti eoliani con vero sacrificio e cuore contrito, si recano presso i Sepolcri (Altari della reposizione) della loro Chiesa in memoria di quell’irripetibile Sabato a rendere la Visita di lutto a Gesù e alla Madre Addolorata, Molti si recano al Sepolcro  per una semplice visita, una preghiera, un saluto, un lungo meditare con la Madre, che comprende ogni dolore. Nella tradizione popolare si chiama Sepolcro la reposizione dell’Eucarestia, che si conserva la sera del Giovedì Santo per l’Adorazione e per fare la comunione il Venerdì Santo.
 Il silenzio di questo giorno parla da sé, è un giorno dominato dal lutto più solenne, che nel viso della Madonna è speranza, è Resurrezione.

Cruci Santa, Cruci vera
di cu fustivu Adurata!
Di Giuvanni e Maddalena,
e di la Matri Addulurata.
Croce Santa, Croce vera
da chi foste Adorata!
Da Giovanni e Maddalena,
e dalla Madre Addolorata.
 La notte del Sabato Santo è «la notte di veglia in onore del Signore» (Es 12,42), in questa notte il Signore «è passato» per salvare e liberare il suo popolo oppresso dalla schiavitù in Egitto, «è passato» alla vita vincendo la morte; questa notte è celebrazione e memoriale del nostro «passaggio» in Dio attraverso il Battesimo, la Confermazione e l’Eucaristia.
Vegliare è un atteggiamento permanente della Chiesa in attesa della Parusìa e del ritorno definitivo di Cristo, quando la Pasqua si compirà nelle nozze eterne con lo Sposo e nel convito della vita eterna (cf Ap 19,7-9).
La liturgia della Veglia Pasquale è articolata in varie parti: inizia con la Liturgia della Luce (lucernario), simboli di Gesù Risorto che vince le tenebre del male, l’accensione del fuoco e del cero pasquale e la processione al canto “Lumen Christi”.
Il Sabato Santo dunque è incentrato nell’apparente trionfo del male con la morte in croce di Gesù, siamo sollecitati ad una profonda riflessione sul senso del vivere e del morire. La morte fa impallidire di paura ogni uomo di buona volontà, che ne avverte il senso bruciante della sua finitezza umana, e ci fa scoprire come il mistero pasquale può aprire alla speranza, e come solo la fede nella risurrezione può illuminare le vie buie della vita, la disperazione, che finisce per sovrastarci  quando ci scontriamo con la caducità, la vanità, e la fugacità del tempo e delle cose terrene, con il male politico, sociale, economico, che sembra dominare oggi più che mai la scena del mondo.
            Nel memento della Passione e Morte di Cristo, gli uomini devono spingersi alla solidarietà diventando essi stessi prossimo degli altri, con la certezza che la notte del peccato è vinta dalla luce della Pasqua di Cristo e che il silenzio di Dio prelude alla Gloria della Parusìa.

Da domani alcune modifiche agli orari delle navi di Siremar Caronte e Tourist Isole minori

Da domani 1° Aprile, vi saranno delle modifiche negli orari di partenza delle navi Siremar Caronte e Tourist Isole minori dalle Eolie per Milazzo e viceversa e nella Milazzo – Eolie- Napoli e viceversa. La prima nave partirà da Lipari, ogni giorno, alle sette. Il collegamento serale inverso, da Milazzo per Vulcano – Lipari, alle diciotto e quindici. 
Il sabato saranno due le partenze da Lipari per Vulcano – Milazzo, alle quindici e trentacinque e alle diciassette e quindici. 
Sempre da Pasqua il collegamento Milazzo – Eolie – Napoli sarà effettuato dal porto mamertino ogni lunedì e giovedì, alle quattordici e trenta.
Per quanto concerne il resto dei collegamenti a mezzo nave restano in vigore quelli attuali. Gli orari resteranno in vigore sino al 31 Maggio.

Marciapiedi del Corso V.E. impossibili da percorrere

(di Gianni Iacolino) Ieri, prima giornata primaverile dopo tanta pioggia, decido di passeggiare sotto casa con nipotina a seguito. Erano le dieci del mattino e già risultava impossibile destreggiarsi o trovare, per il passegggino ,un varco sul marciapiede del corso, ridotto ormai ad uno stretto sentiero tortuoso costeggiato da ogni sorta di mercanzia e di attivitá commerciale con pochissimo spazio utile per la pubblica fruizione del suolo. Ho incontrato tanti gruppi di turisti che , non riuscendo a percorrere quelle strettoie , tentavano di raggiungere la strada. Era impossibile per il continuo flusso di vetture. Figurarsi a provare con un passeggino. Dopo qualche minuto dietrofront e rientro a casa. Saranno importantissimi tutti I lavori e gli impegni e l'abnegazione profusa da chi ci governa. I risultati , tutti, non sembrano di si' alto livello.

Emergenza randagismo. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud

Vento e risacca. Navi saltano Vulcano. Laurana ferma in rada a Lipari da oltre un'ora con passeggeri e mezzi a bordo

Dopo lo scirocco il ponente e si registrano grosse difficoltà per i mezzi di linea per approdare a Lipari. La Laurana, proveniente da Napoli, carica di persone e mezzi, per via del vento e della risacca, non è riuscita tutt'ora ad approdare a Sottomonastero. Da circa un'ora è ferma in rada. Dovrebbe riprovare ad attraccare a breve. Aveva già saltato Ginostra e Panarea.
Hanno saltato Vulcano le navi, sia quella in partenza da Lipari, sia quella proveniente da Milazzo. La nave del mattino ha portato con sè sino a Milazzo passeggeri e mezzi diretti a Vulcano


Aggiornamento - Intorno alle 12 e 30 la Laurana è riuscita ad approdare a Lipari

Gli auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Cesare Giuffrè, Pasqualina Bertè, Patrizia Giardina, Dario Di Losa

La Settimana Santa a Canneto

Stasera la "Via Crucis" dei Cantori popolari delle Eolie

venerdì 30 marzo 2018

Trasporti marittimi. Obiettivo efficienza. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud

Addio ad Emiliano Mondonico. Il saluto del bomber liparese Riganò a colui che è stato un suo allenatore

Scrive Christian Riganò su fb: 
Ciao mister, eccomi quá. Sono triste ma pensando ai bei momenti passati insieme ritorna un leggero sorriso con i ricordi che scorrono velocemente quando entravi il martedì con la giacca della tuta legata al girovita cominciavi a contare quanti eravamo nel tuo dialetto o quando come a Como prenotasti la barca per un tour sul lago così ammazzavamo il tempo; oppure ad Avellino il tour alla reggia di Caserta x nn parlare di Verona prima di una partita importantissima tutti sul lago di Garda a bere spritz naturalmente tutto offerto da te e poi Vasco Rossi con Ci spari sopra a palla sul pullman dall'hotel allo stadio quando con altri era vietato.
Eri un passo avanti a tutti avevi portato brio e leggerezza. In un momento difficile avevi capito quello che la squadra aveva bisogno per vincere. Era difficile nn volerti bene, grande Mondo.
Ti ricordi il torello a tempo mister ? Gli ultimi due in mezzo pagano lo champagne e si beveva il sabato sera in ritiro.
Avrei tanto altro da raccontare ma é difficile andare avanti le lacrime prendono il sopravvento ma prima di salutarti voglio parlare di quella foto dopo lo spareggio al Franchi col Perugia. Appena saliti in serie A stavi andando via, avevi fatto un capolavoro portandoci alla vittoria. I media nn ti davano come riconfermato nei mesi precedenti e a te tutto questo faceva male e al triplice fischio volevi andare via. Io ti afferrai la giacca strattonandoti e ti dissi che dovevamo esultare e tu mi dicevi lasciami Riga. lasciami. Ti lasciai x poi venirti a cercare nel tuo spogliatoio dove ti eri chiuso a chiave x sfogarti. Dopo un po' sei uscito e abbiamo festeggiato alla grande.
Ciao grande mister di un calcio pane e salame che nn esiste piû, fai buon viaggio, veglia su tua moglie e le tue figlie e tutta la tua famiglia. Eri il loro mondo e sei stato anche il mio.
Riposa in pace guerriero mai domo. Ciao nonnetto, ciao bambin.
Con affetto, il tuo vecchio bomber Riga.

La Pasqua a Quattropani

Lipari, isola pedonale sino al 20 Aprile

E' entrata in vigore nel centro storico di Lipari l'isola pedonale. E' prevista dalle 12 alle 6 del mattino successivo. Nella sua attuale conformazione resterà in vigore sino al 20 Aprile

Brigde di nuovo in linea

E’ ritornata in linea la nave Bridge. Ha ottenuto il via libera dei tecnici del Rina rilasciato dopo i lavori di ripristino resisi necessari a seguito all’incidente di ieri a Stromboli.

Vento Eoliano spiega perchè ieri ha abbandonato l'aula consiliare

Comunicato Stampa
Nella giornata di ieri 29 Marzo 2018 il Gruppo consiliare “Vento Eoliano” , pur assolutamente consapevole dell’importanza dell’argomento in trattazione e disponibile nel cercare una soluzione efficace, al fine di più equamente disciplinare il pagamento del contributo di sbarco per gli spostamenti interisole, si è visto costretto ad abbandonare l’aula consiliare.
Difatti durante la dichiarazione di voto del Consigliere Rizzo, che oltre ad esprimere il suo voto favorevole per un’interlocuzione in Consiglio sulla proposta di delibera sollecitava anche la convocazione urgente dei Consigli Comunali nelle Isole minori (così come avevamo proposto circa sette mesi fa con apposita richiesta protocollata al Presidente del Consiglio ) e chiedeva anche di assumere una posizione rispetto al rientro degli insegnanti eoliani trasferiti in tutti Italia , gli veniva tolta la parola in quanto tacciato di essere fuori argomento.
Bene , a quel punto abbiamo considerato doveroso abbandonare l’aula , visto che si trattava dell’ennesimo Consiglio Comunale convocato d’urgenza riteniamo che anche le tematiche sottoposte dal Consigliere Rizzo possano ritenersi valide di trattazione con urgenza.
Cordialmente
Il Gruppo Consiliare Vento Eoliano con Rizzo Sindaco
(D.ssa Annarita Gugliotta - Sig. Franco Muscarà - Avv. Francesco Rizzo )

REGIONE: SCUOLA, PENALIZZAZIONE ORGANICI SICILIA PREOCCUPA GOVERNO

Il grido di allarme lanciato dalla Cgil, riguardante la limitata assegnazione alla Sicilia di nuovi posti per gli organici della scuola, preoccupa il governo regionale sia in ordine alle asfittiche opportunità di rilancio e potenziamento del sistema educativo nell’Isola, quanto in relazione alle irrisolte attese dei docenti siciliani che, operando al Nord da alcuni anni, riponevano nella programmazione annuale del Miur concrete prospettive di rientro in sede.
Sorprende come, a fronte di un totale nazionale di 3.530 posti disponibili, solo 117 siano stati riservati alla Sicilia che, nonostante il riconosciuto il perdurante calo demografico, necessita comunque di interventi atti a colmare i ritardi esistenti nei confronti del sistema nazionale dell’istruzione scolastica. Si fa riferimento, in particolare, all’esigenza di crescita del tempo pieno, praticamente inesistente in Sicilia, di incremento delle azioni di potenziamento finalizzate all’interdizione del grave fenomeno della dispersione scolastica e di necessario rafforzamento delle attività relative alla scuola materna e dell’infanzia, alla quale sono state attribuite solo 92 nuove risorse.
Nel merito della questione, interviene il presidente Nello Musumeci: “La qualità dell’istruzione scolastica è di fondamentale importanza. Per tale ragione, ancorché non direttamente competente in materia di dimensionamento degli organici della scuola, la Regione Siciliana intende aprire un costruttivo dialogo con il governo nazionale, appena quest’ultimo sarà costituito, per condividere scelte e percorsi che, responsabilizzando Stato e Regione, possano consentire di raggiungere obiettivi di reale miglioramento del sistema scolastico siciliano, venendo anche incontro alle differenziate e comprensibili esigenze di tanti docenti”.
Al presidente della Regione, si unisce la dichiarazione dell’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Roberto Lagalla: “Pur prendendo atto del progressivo calo di iscrizioni nelle scuole dell’Isola, dovuto allo sfavorevole indice di natalità, occorre osservare come i disequilibri esistenti tra il Nord e il Sud del Paese non potranno essere corretti se non a fronte di interventi coraggiosi, anche in termini di investimenti, con l’obiettivo di contenere, attraverso l’allungamento del tempo scuola, il drammatico fenomeno della dispersione scolastica che, particolarmente elevato in Sicilia (oltre il 25%), pregiudica le potenzialità di crescita delle giovani generazioni e mina le basi dell’auspicato processo di sviluppo della Regione”.
Il governo regionale auspica altresì che, in relazione all’esigenza di una copertura stabile di alcune migliaia di posti di sostegno, rimasti vacanti in organico, si possa raggiungere con il Miur un’efficace ed equilibrata intesa, capace di garantire qualificata risposta all’utenza e il soddisfacimento delle aspettative di molti docenti precari o fuori sede.

Venerdì Santo. Le immagini delle "Varette" di Lipari montate con "Tradimentu", canzone di Benito Merlino, interpretata da Angelino e i Folk Musici delle Eolie

Oggi Venerdì Santo vi proponiamo il brano "Tradimentu" interpretato da Angelino Merlino e i Folk Musici delle Eolie, montato con immagini delle "varette" di Lipari. Il brano fa parte di "Missa eoliana" di Benito Merlino

"Codice di buona condotta" per la piccola pesca nelle Eolie. Parte il progetto di Blue Marine Foundation e Aeolian Islands Preservation Fund

Parte ufficialmente il progetto per tutelare la piccola pesca responsabile alle Isole Eolie con Blue Marine Foundation (BLUE) e Aeolian Islands Preservation Fund (AIPF). Le due fondazioni inglesi stanno lavorando insieme nell’arcipelago, per la tutela dell’ambiente marino e delle realtà locali che dipendono dal mare. Dal 2017, lo staff di BLUE e AIPF ha avviato un progetto che vede coinvolti i pescatori artigianali di Salina e Stromboli che, a seguito di una serie di incontri, hanno sviluppato volontariamente un ‘Codice di buona condotta’ centrato sulla pesca responsabile, in collaborazione con i biologi che vivono sul territorio, stabilendo insieme quali comportamenti consapevoli adottare, in particolare in merito all’uso degli attrezzi da pesca.
Il 27 Marzo a Salina e il 28 a Stromboli è stato ufficializzato il Codice, che tiene conto dell’identità territoriale e geomorfologica che contraddistingue le singole isole, in presenza dei pescatori coinvolti, delle istituzioni locali e dei rappresentanti delle Fondazioni. Lo scopo del progetto è quello di incentivare l’aggregazionismo tra i pescatori, sensibilizzare la categoria sulle criticità in cui oggi versa la risorsa ittica, promuovere la pesca a basso impatto ambientale, favorire il recupero degli habitat e dei suoi organismi e creare un modello win-win per la conservazione e la pesca. BLUE e AIPF hanno acquistato delle casse frigo isolanti che miglioreranno la qualità del pescato del giorno e saranno donate ai pescatori coinvolti nel progetto. E’ stato inoltre creato un logo che li identifichi. Gli acquirenti locali (pescherie, ristoranti e privati) potranno facilmente riconoscere i pescatori che seguono un modello virtuoso, acquistando un prodotto sostenibile, di alta qualità e a chilometro zero.
In occasione dell’incontro a Salina, il Comandante Marco Miuccio ha manifestato il suo entusiasmo nei confronti del progetto affermando: “Questa condotta etica sarà un bene per la vostra sopravvivenza, per quella del mare e dei vostri figli. Questo tipo di unione darà la possibilità di inserire nuovi suggerimenti nel piano di gestione locale, in merito a possibili limiti da integrare, suggerendo nuove regole per tutelarvi. E’ lodevole che siate riusciti ad aggregarvi in un unico gruppo e a fare delle piccole rinunce a beneficio del recupero della risorsa. Se avrete coraggio avrete più pesce alle Eolie.”
Il Sindaco di Santa Marina Domenico Arabia ha detto: “Sono contento di aver supportato questo progetto fin dall’inizio. Il nostro è un territorio talmente fragile che è necessaria un’autoregolamentazione.”. In occasione dell’evento, il Sindaco ha inoltre annunciato l’arrivo di ulteriori fondi e programmi per sostenere la categoria. Il pescatore di Stromboli Gaetano Cusolito a seguito dell’incontro ha affermato: “La filosofia dei pescatori di Stromboli era già ‘BLU’, ma siamo contenti di lavorare insieme al progetto. Speriamo che anche gli altri pescatori ascoltino e capiscano che la pesca sostenibile è un bene per noi e per il nostro futuro.
Si ringraziano in particolare tutti i pescatori che hanno deciso di partecipare al progetto. I pescatori coinvolti a Salina sono Gaetano Zagari, Santino Ruggiera, Edoardo Argentaro, Aldo Zavone, Bartolino Pantò, Salvatore Follone, Pasqualino Taranto, Roberto Pirera, Giovanni Ristuccia, Alfonso Pirera e Agostino Rando. I pescatori di Stromboli hanno partecipato tutti e sono Gaetano Cincotta, Gaetano Cusolito, Roberto Cusolito, Federico Cusolito, Luca Taranto, Antonio Cincotta, Stefano Cincotta, Mario Caccetta, Nino Caccetta e Vincenzo Utano. Grazie inoltre alle istituzioni che hanno supportato il progetto, in particolare i Sindaci di Salina Domenico Arabia e Clara Rametta e Claudio Utano, delegato del Comune di Lipari. Grazie inoltre al prezioso sostegno della Capitaneria di Porto, i Comandanti Paolo Margadonna e Marco Miuccio. Si ringrazia anche Paolo De Rosa, Presidente dell’associazione Attiva Stromboli, per il sostegno sull’isola.
Il Codice di Condotta è uno strumento orientato verso futuri regimi di protezione e fasi di concertazione, condizioni di fronte alle quali i pescatori potranno avere maggiore capacità contrattuale per future scelte volte alla tutela del mare e della risorsa ittica. L’Aeolian Islands Preservation Fund e Blue Marine Foundation continueranno a sostenere i pescatori in questo percorso di aggregazione e altri progetti per proteggere gli ambienti naturali delle Isole Eolie. In merito al progetto sulla pesca sostenibile, la speranza è quella di poter diffondere il modello a Lipari e sulle altre isole, compatibilmente con la volontà dei pescatori.

Gli auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Elio Benenati, Denis Costanzo, Laura Principato, Lucia Cappadona, Mimmo Guerrini, Brian Tesoriero, Vittorio Lo Schiavo, Paolo Gemellaro, Sonia Coppolina

La Settimana Santa ad Acquacalda

Ripristinata normalità linee telefoniche all'ospedale di Lipari

Il dirigente medico f.f. Giovanni Noto porta a conoscenza dell'utenza che le linee telefoniche , presso l'ospedale di Lipari, sono state ripristinate. 

giovedì 29 marzo 2018

Papa Francesco - Santa Messa del Crisma 29.03.2018. In collaborazione con Vaticano news

Guardia Costiera sequestra un serbatoio nella Raffineria di Milazzo

COMUNICATO
In data odierna personale militare della Guardia Costiera di Milazzo ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro probatorio adottato dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, ponendo sotto sequestro il serbatoio TK 506 sito all’interno del comprensorio della Raffineria di Milazzo S.C.p.A..
L’attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Barcellona P.G., nasce da una verifica effettuata dalla Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Milazzo e dall’ARPA Struttura territoriale di Messina, a seguito della quale è stato accertata una perdita di prodotto idrocarburico proveniente dal citato serbatoio, probabilmente determinato da una avaria ancora da individuare con maggiore esattezza.
La competente Autorità giudiziaria, ha pertanto ravvisato la necessità di apporre un vincolo reale sul predetto serbatoio per il tempo necessario ad effettuare tutti gli accertamenti tecnici ritenuti necessari per individuare le cause e le modalità della perdita del citato prodotto petrolifero.
Milazzo, 29.03.2018

Bridge impatta contro il molo a Stromboli. Probabile guasto all'invertitore

 

















Problemi a Stromboli per la nave "Bridge" ex NGI. Durante le operazioni di approdo al molo di Scari, intorno alle 13 e 30, è andata a sbattere pesantemente contro il molo, riportando dei danni. 
Sembrerebbe che non abbia funzionato l'invertitore.
A Stromboli è giunta una motovedetta del Circomare Lipari per gli accertamenti del caso. Il mezzo, in atto, è ancora ferma nel porto strombolano

AGGIORNAMENTO - La nave è ripartita alla volta di Milazzo. Salterà la corsa di stasera e di domani mattina. Dovrebbe rientrare in linea, sempre domani, dopo la "visita" del RINA

Raccolti fondi per Telethon al Comprensivo Lipari Santa Lucia

Nella mattinata di ieri 28 marzo si sono svolti gli eventi Telethon ai plessi di questa Istituzione scolastica, con bella e importante partecipazione da parte di alunni e famiglie che, con grande sensibilità e cuore, hanno donato il loro contributo al fondo TELETHON per la ricerca contro le malattie rare.
Questi i risultati: Canneto (raccolti € 260,00), Lipari (raccolti € 265,50), Quattropani (raccolti € 100,00), Pianoconte (raccolti € 112,00), Vulcano (raccolti € 90,00).Lo scrivente ringrazia tutti sentitamente per il successo dell’iniziativa, e in particolare, le insegnanti e il personale tutto che hanno dedicato il loro tempo con impegno, passione e professionalità assicurando il bellissimo risultato. Grazie ancora di cuore!
Renato Candia Dirigente Scolastico

Le previsioni meteomarine Eolie per il week-end pasquale. A cura di Giuseppe La Cava

Per la giornata di Venerdi 30 si prevede un clima mite con cielo velato da nubi alte, temperatura massima in crescita fino ai 22-25 C ,venti moderati di scirocco e mare poco mosso.
Nella giornata di Sabato 31 il clima sarà fresco , con nubi sparse medio alte, temperatura massima in calo, venti moderati di scirocco in rotazione a ponente ed in intensificazione tra il pomeriggio e la serata fino a burrasca con moto ondoso da mosso a molto mosso in serata.
Nella mattinata di Pasqua si prevede clima moderatamente freddo e ventilato, con cielo coperto da nubi basse, temperatura in ulteriore calo,con la colonnina di mercurio che registrerà valori di qualche grado sotto la media del periodo, venti forti di ponente al mattino e mare agitato ( altezza onde prevista 3-3,5 m), specie tra Alicudi-Filicudi-Salina-con tendenza dal pomeriggio a molto mosso nel settore piu' orientale e meridionale dell'arcipelago
La giornata di Pasquetta sarà serena, con venti deboli, e moto ondoso che al primo mattino sarà molto mosso ma con moto ondoso in diminuzione dal pomeriggio
PER AGGIORNAMENTI VISITA LA PAGINA FACEBOOKwww.facebook.com/meteoeolie
( previsioni elaborate Mercoledi 28)

Vento Eoliano richiede convocazione urgente consiglio comunale sulla controversa questione legata al PRG


AL SINDACO DEL COMUNE DI LIPARI
RAG. MARCO GIORGIANNI

E p.c AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE
DR. GIACOMO BIVIANO

PROT.  - IX-2018 –

INTERROGAZIONE URGENTE con risposta scritta
I sottoscritti Consiglieri Comunali,
Premesso:
 - di aver preso visione delle lettere aperte inviate dall’Associazione dei Geometri Eoliani che lamentano la decisione del Soprintendente della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina, confermata dal Dipartimento Regionale del Beni Culturali e dell’Identità Siciliana che ritengono il Piano Regolatore del Comune di Lipari privo di validità avendolo il Commissario ad Acta , con propria delibera n° 1 del 02.05.2007, adottato senza sottoporlo al parere della Soprintendenza BB.CC.AA, poiché “...la previsione del Piano Territoriale Paesaggistico delle Isole Eolie è condizionato dall'approvazione degli strumenti urbanistici e non alla previa adozione, avvenuta ad opera del Commissario ad acta senza parere della competente Soprintendenza per i Beni Culturali “;
- Visto che il Soprintendente motiva detti pareri contrari in forza del seguente dispositivo: “Considerato che l'art. 145 3° comma del D.Lgs 42/2004, aggiunge che “ Le previsione dei piani paesaggistici di cui agli artt. 143 e 156 non sono derogabili da parte dei piani, programmi e progetti nazionali o regionali di sviluppo economico, sono cogenti per gli strumenti urbanistici dei comuni, delle città metropolitane e delle province, sono immediatamente prevalenti sulle disposizioni difformi eventualmente contenute negli strumenti urbanistici, stabiliscono norme di salvaguardia applicabili in attesa dell'adeguamento degli strumenti urbanistici e sono altresì vincolanti per gli interventi settoriali. Per quanto attiene alla tutela del paesaggio, le disposizioni dei piani paesaggistici sono comunque prevalenti sulle disposizioni contenute negli atti di pianificazione ad incidenza territoriale previsti dalle normative di settore (...)” ;
- Considerato che né il Soprintende ne l'Assessorato Regionale Beni Culturali, in sede di ricorso gerarchico, prendono atto del D.D.G. n° 584/DRU del 29.07.2011 con il quale è stato approvato il P.R.G. con annesso Regolamento Edilizio del Comune, in conformità al parere reso dal Consiglio Regionale dell’Urbanistica con voto n° 303 del 01.02.2011 pubblicato in G.U.R.S. n° 38 S.O. Il 09.09.2011; - Che viene altresì ignorato o non lo tengono in considerazione, in forza di quanto esposto precedentemente, il D.D.G. n° 00136 del 19.05.2015 dell’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana – Dipartimento Regionale Urbanistica, con il quale decreta l’efficacia, a seguito della Sentenza del TAR di Palermo n° 786/15 della Delibera n° 01 del 02.05.2007 con la quale il Commissario ad Acta del Comune ha adottato il P.R.G. con annesso Regolamento Edilizio del Comune;
 - Considerato che tra l’Amministrazione precedente dell’Istituto messinese e l’attuale vi è una diversità di comportamento ed una disparità di trattamento tra cittadini che hanno ottenuto pareri favorevoli e cittadini che oggi hanno i dinieghi per le stesse casistiche.
Tutto ciò premesso, considerato che tale situazione sta provocando un totale blocco dell’edilizia e di quanti operano e lavorano nel settore dell’edilizia,
INTERROGANO
 - La S.S. per sapere:
 -se non intenda richiedere la convocazione urgente del Consiglio Comunale (di cui è competenza il PRG) , aperto anche agli operatori del Settore, al fine di approvare un o.d.g. che impegna l’Amministrazione Comunale ad intervenire urgentemente presso la Presidenza della Regione e degli Assessorati competenti al fine di chiarire se le procedure eseguite non rendono valido il P.R.G. del Comune , oppure non sono valide le osservazioni formulate dalla Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina e del Dipartimento Regionale del Beni Culturali e dell’Identità Siciliana. Si allegano: copia D.D.G. 4019 e 639 e Stralcio art. 38 del Piano Territoriale Paesistico.
                                                                                               
I Consiglieri Comunali
Sig. Franco Muscarà
Avv. Francesco Rizzo
D.ssa Annarita Gugliotta  (Consiglieri Comunali del “Vento Eoliano con Rizzo Sindaco”)

Consiglio comunale da il via libera alla modifica del regolamento del contributo di sbarco per gli spostamenti interisole ma....

Via libera dal Consiglio comunale di Lipari alla modifica del regolamento che discplina il contributo di sbarco nella parte che riguarda gli spostamenti interisole, nell'ambito dei porti dei Comuni che hanno istituito il contributo con tariffa pari a quella del maggior Comune eoliano e che hanno adottato la stessa esenzione per le medesime tratte. La tariffa e la correlata esenzione devono essere pari a quelle del Comune di Lipari, in caso contrario l'esenzione non si applica così come previsto da questo emendamento all'originaria proposta di delibera

Ripascimento spiagge. Presidente ABIE chiede incontro a Giorgianni


Al Signor Sindaco del Comune di
Lipari
Marco Giorgianni

Oggetto: Richiesta incontro.

Il sottoscritto Dario Famularo nella qualità di presidente dell’Associazione Balneare delle Isole Eolie, a tutela dei propri associati, al fine di capire ed interpretare la problematica relativa al ripascimento spiagge nel Comune di Lipari, ed alla luce del fatto che il Presidente della Regione Siciliana Musumeci ha dato precise rassicurazioni in tal senso anche finanziarie, avviando già in collaborazione con il Sindaco di Messina il ripascimento di un tratto di costa a Capo d’Orlando, con la presente chiede alla S.S. ill.ma un incontro, al fine di potere avviare una fattiva collaborazione e trovare possibili soluzioni.
Certo di un Suo benevolo riscontro si porgono i più distinti saluti.
In rappresentanza dei propri associati.

Per eventuali comunicazioni tel. 338.9374832

Lipari, 29.03.2018

Il Presidente
Dario Famularo

Gli auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Felicia Zaia, Maria Rosa Merlo, Giovanni Lauria, Andrea Licari, Dario Forestiere, Giovanni Paino, Isabella Foti, Dario Forestiere, Basile Vincenzo, Luca Lo Presti

Piccola frana a Sparanello

Una piccola frana si è verificata ieri sera in località Sparanello a Lipari. Sono intevenuti i vigili del fuoco al comanda di Salvatore Pannuccio

"Eolie in versi". Concorso di poesia


L'Associazione Canneto Per Noi è lieta di presentare il 1° Concorso di Poesia "Eolie in Versi".
Regolamento/Bando di concorso sul sito: https://asscannetoxnoi.wixsite.com/ilmiosito
o su: bellezzeeolianeweb.com

mercoledì 28 marzo 2018

Gli alunni della III° B e i gattini dell'ENPA

COMUNICATO ENPA
La nostra associazione ha premiato i fantastici alunni della CLASSE TERZA B dell'Istituto comprensivo di Lipari!!!! 
Grazie ai loro insegnanti e genitori hanno donato al nostro gattile una giornata meravigliosa venendo a trovarci e portando anche tanto buon cibo!!! 🐰🐘🐫🐰🐝
Un esempio per tutti!!!

GRAZIE BAMBINI!!

“RiArtEco 2018”: parte da Messina la XIV edizione della mostra itinerante realizzata con materiale di recupero, che sarà inaugurata giovedì 5 aprile alla Camera di commercio

Messina, 28 marzo 2018. E’ stata presentata questa mattina alla Camera di commercio, la XIV edizione di “RiArtEco 2018”, la mostra collettiva e itinerante di opere realizzate con materiali di recupero, che sarà allestita nel salone della Borsa del Palazzo camerale dal 5 al 20 aprile. «La Camera di commercio – afferma il presidente dell’Ente camerale, Ivo Blandina - è lieta di ospitare questo evento. Un evento artistico e culturale al tempo stesso, che è anche una grande occasione per parlare di tematiche diverse. Da un lato, l’arte del riciclo con l’artista che trova il suo mezzo espressivo nel materiale riciclato che “torna a vivere”, riappropriandosi della sua dignità di materia grezza. Dall’altro, il ciclo dei rifiuti e, dunque, la raccolta differenziata alla quale è estremamente importante educare le nuove generazioni. La Camera di commercio, agente di sviluppo economico, pensa che il riuso e il riutilizzo si sposino perfettamente con il contenimento dei costi e la compatibilità ambientale. Grazie al riciclo creativo, infatti, è possibile realizzare nuovi oggetti a costo zero e ridurre la quantità dei rifiuti destinati alle discariche. La mostra è l’occasione per ripensare al tema del ciclo dei rifiuti, a un confronto aperto e non ideologico, traguardando economie di scala e il rispetto dell’ambiente, rendendo, inoltre, competitivo e sostenibile il tessuto produttivo della nostra provincia».
L’iniziativa artistica intende andare oltre l’aspetto estetico e richiamare a un impegno etico-sociale i singoli cittadini perché si responsabilizzino e partecipino maggiormente alle scelte che hanno un impatto sul benessere e sullo stato di salute della collettività.
«Il movimento artistico e di idee “RiArtEco”, nato nel 2015, lavora per contrastare il senso edonistico di questa “liturgia degli sprechi” – afferma il referente per la Sicilia di “RiArtEco”, Nicola Spanò - reagendo al degrado urbano e morale con la vitalità di nuove energie creative per un rinnovamento nei processi produttivi e costruttivi tramite l’adozione di “best practice”. Questa non è solo una mostra di opere d’arte realizzate dal riciclo dei materiali, i cosiddetti “rifiuti”, ma è, anche e soprattutto, il segno dell’impegno costante di artisti, designer, curatori, rappresentanti delle istituzioni e semplici cittadini in difesa della nostra casa comune, la Madre Terra. Una filosofia di vita che non rifiuta, ma accoglie quanto scartato dalla società post consumistica, ormai al collasso, per rigenerarlo come accade in natura».
L’obiettivo è, quindi, quello di diffondere idee che possano favorire la nascita di un nuovo stile di vita, impegnando tutti al rispetto per l’ambiente, per il territorio, per le risorse e per tutti gli esseri che popolano il pianeta. «Da artista aderente al Movimento, per le mie opere utilizzo anche materiale di scarto, con la consapevolezza della necessità del riutilizzo, della differenziata e del risparmio delle risorse – precisa Mamy Costa – è così che trovano nuova vita pedane da magazzino, tubi elettrici, bottiglie, ruote, manichini, cassette, piatti, carte dielettriche, lampadine, ferro e strumenti vari. Con un linguaggio creativo si tenta di tradurre in bellezza lo sporco, il rifiuto, il degrado. L’arte non è la soluzione, ma l’input per riflettere su come in maniera propositiva si può costruire il cambiamento».
La mostra, che sarà allestita nel salone della Borsa del Palazzo camerale, sarà inaugurata il 5 aprile alle 18. L'esposizione rimarrà aperta fino al 20 aprile e ospiterà anche laboratori di riuso creativo.
Dopo Messina, la carovana artistica di “RiArtEco” verrà ospitata al Centro di arte e cultura di Ladispoli, alla Fortezza Medicea di Siena, alla Biblioteca Bottini dell’Olio di Livorno e a Palazzo Tursi a Genova.
Questi gli artisti che parteciperanno all’edizione 2018: Art Design Factory - Toimago s.r.l. - Paolo Beltrambini - Iudica Biagio - Antonella Brusati - Adriana Bugliarelli - Paola Buzzi - Lamberto Caravita - Cinzia Carrubba - Biagio Castilletti -Aldo Celle - Nadia Cesarini - Rossana Chiappori - Domenico Cocchiara - Sara Contardi - Mamy Costa - Barbara Cotignoli - Lidia Cucciniello - Giuseppe Pio d'Altilia - Giovanni Dal Cin - Adalgisa De Angelis - Monica Di Folco - Simona Di Pasquale - donidelmare Emily e Roberto - Donatella Fabbri - Leonarda Faggi - Sabrina Faustini - Ranauro Fiore - Mario Formica - Marco Gagliardi - Paola Gagliardone - Benedetta Jandolo - Laboratorio Selvaggiastro - Sergio Andrea Lagomarsino - Angelo Lussiana - Piergiorgio Maiorini - Simone Monesiglio - Gaia Musella - Donatella Onofri - Fabio Papi - Antonella Privitera - Anna Proietti - Claudia Scalera – Nik Spa Nicola Spanò - Elisa Tigano - Alessandro Vacchi - Stefania Verderosa - Stefania Zini - ¡Alegre! - Greta Cominotti - Alessia Verpilio.

Pensiline isole minori, lavori riqualificazione Canneto, ricovero unità da diporto. Conferenze di servizio al Comune di Lipari


COMUNICATO STAMPA

Si porta a conoscenza della cittadinanza che a seguito di apposite richieste inoltrate all’Ufficio Territoriale dell’Ambiente – Demanio Marittimo di Milazzo sono state convocate per il giorno 24 Aprile 2018, con inizio alle ore 09,30 le seguenti  le Conferenze di Servizio relative ai seguenti argomenti:

  1. Richiesta concessione demaniale marittima ai sensi dell’art.36 C.N. per arredo urbano (Tettoia e/o Pensilina) necessario all’accoglienza, da realizzare, nelle zone portuali dell’isola di Panarea, Stromboli e Vulcano, ad utilizzo annuale; (ore 09,30)
  2. Richiesta di consegna temporanea di area demaniale marittima ai sensi dell’art.34 C.N. per esecuzione dei lavori di riqualificazione del lungomare di Canneto-Lipari del tratto di muro tra la piazza San Cristoforo ed il torrente Calandra: (ore 10,30)
  3. Richiesta di concessione demaniale marittima per ricovero unità di diporto ai sensi dell’art.36 C.N nelle località di Acquacalda – Porticello- Canneto e Marina Corta nell’isola di Lipari. (ore 11.30)
 L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Messina, tragedia della Sansovino: chiesto il processo per compagnia e comandante

(da http://palermo.repubblica.it) “Negligenza, imprudenza, imperizia”: è questa la tesi della procura di Messina che ha chiesto il rinvio a giudizio di cinque persone e della compagnia Caronte&Tourist Isole minori per la morte dei tre marittimi sulla nave Sansovino il 29 novembre del 2016. Con l’accusa, a vario titolo, di omicidio colposo e violazione delle norme di sicurezza sul lavoro e nell’espletamento di operazioni portuali, dovranno comparire davanti al giudice per le indagini preliminari il prossimo 18 giugno: Luigi Genghi, amministratore delegato della Caronte, Salvatore Virzì, comandante della nave, Domenico Cicciò, ispettore tecnico della società di navigazione messinese, Fortunato De Falco, direttore di macchina, Giosuè Agrillo in qualità di Dpa (designated person ashore, responsabile a terra) della Seastar Shipping Navigation Ltd, società deputata al controllo e alla verifica della corretta attuazione delle procedure previste dal manuale di gestione della sicurezza a bordo della nave. Infine, è imputato anche Vincenzo Franza in qualità di legale rappresentante di Caronte &Tourist Isole minori.
Nella richiesta di rinvio a giudizio i pm della procura di Messina Federica Rende, Marco Accolla e Roberto Conte ripercorrono i tragici momenti del 29 novembre del 2016 quando il primo ufficiale Cristian Micalizzi, 38 anni, di Messina, il secondo ufficiale Gaetano D’Ambra, 29 anni, di Lipari, il motorista Santo Parisi, 51 anni, di Terrasini, “privi dei necessari strumenti di protezione indispensabili per l’ingresso in spazi chiusi e confinati (autorespiratore, cintura di sicurezza e rilevatore di gas)”, persero la vita.
Nessun controllo, nessuna preparazione, nessun equipaggiamento: così sono morti, stando ai fatti ripercorsi, dopo un anno e quattro mesi di indagini, dalla procura peloritana: “Si introducevano all’interno dello spazio vuoto n.6 di sinistra, situato nel ponte di stiva n.1 per chiudere il “passo d’uomo” della cassa di raccolta delle acque di lavaggio garage si sinistra, i cui bulloni di fissaggio erano stati allentati poco prima da Parisi e Puccio per poter fare defluire il liquido presente nella cassa, all’interno dello spazio vuoto (da cui il liquido sarebbe stato successivamente prelevato a mezzo di autobotte) provocando all’interno dello spazio vuoto, a causa di tale procedura, la diffusione di gas altamente tossici e sin particolare di idrogeno solforato. Cristian Micalizzi, privo di protezione e di dotazione per effettuare il salvataggio, faceva ingresso all’interno dello “spazio vuoto” per tentare di soccorrere gli altri membri dell’equipaggio. Antonio Lombardo (sopravvissuto, ndr), pur dotato di autorespiratore (dispositivo reperito a bordo della nave ma in luogo non idoneo, in quanto non prossimo a quello in cui stavano svolgendosi i lavori) a causa della rilevata assenza di adeguati mezzi atti a soccorrere i membri dell’equipaggio entrati all’interno del predetto spazio vuoto, rimaneva privo di ossigeno durante le operazioni di soccorso e quindi forzatamente esposto alle sostanze tossiche sprigionatesi”.
Il prossimo 18 giugno, quindi, anche Vincenzo Franza dovrà comparire di fronte al gup. La Caronte &Tourist, secondo la procura di Messina, è responsabile per reati commessi "nel suo interesse o vantaggio", in questo caso di omicidio colposo o lesioni gravi o gravissime con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro. Secondo la ricostruzione dell’accusa, infatti, la tragedia del 29 novembre avvenne “a causa di omissioni imputabili a persone che rivestivano funzioni di rappresentanza di amministrazione o di direzione dell’ente, nel corso delle operazioni finalizzate allo svuotamento delle casse di raccolta delle acque di garage, della Sansovino, omissioni consistite nel non effettuare la necessaria caratterizzazione del liquido contenuto all’interno delle predette casse al fine di accertarne l’effettiva composizione e di predisporre adeguati strumenti di bonifica e smaltimento, nel non eseguire i necessari lavori volti a ripristinare la funzionalità delle pompe di bordo attraverso cui dovevano essere effettuate le operazione di svuotamento delle casse e nel non rivolgersi a una ditta specializzata che potesse eseguire la bonifica in sicurezza affidando invece l’esecuzione dei lavori al personale di bordo, sprovvisto di adeguata formazione e di idonei dispositivi di protezione”. Per queste omissioni, secondo l'accusa, la Caronte “conseguiva un vantaggio”, consistito nel risparmiare sui costi delle procedure di bonifica.

Lipari, cassonetti in fiamme a Porto delle Genti. Intervento dei vigili del fuoco




Torna la "moda" (si fa per dire) d'incendiare i cassonetti dei rifiuti?
Ignoti, ovviamente, intorno alle 15 e 30 hanno appiccato il fuoco a quelli che si trovano posizionati a Porto delle Genti, lungo la strada che porta alle Gescal e al capannone ASP.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco al comando di Salvatore Pannuccio. 
Praticamente distrutto uno dei cassonetti ed un secondo è probabilmente inservibile. A questo va ad aggiungersi l'inquinamento ambientale.
Da notare che nei pressi dei cassonetti vi è depositato di tutto. 

Stamane al Distaccamento Vigili del Fuoco di Lipari momento di preghiera per i colleghi tragicamente deceduti a Catania

Momento di preghiera e riflessione stamane presso il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Lipari. Unitamente a Don Gaetano Sardella i pompieri in servizio quest'oggi hanno pregato per Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, i due colleghi tragicamente deceduti a Catania nei giorni scorsi.  

I numeri telefonici attivi, al momento, presso l'Ospedale di Lipari

Arretramento spiagge, cause, rimedi, fenomeno dell'acqua alta. Intervista al geologo Domenico Russo

In un recente intervento il dottor Domenico Russo aveva affermato "In relazione agli eventi meteomarini più recenti che hanno interessati alcuni tratti di costa dell’arcipelago - evidenzia Russo - desidero esternare alcune considerazioni. La dinamica che regola l’evoluzione costiera è dettata dal moto ondoso. L’arenile è l’unico baluardo, in assenza di opere di difesa costiera adeguate, e dunque la spiaggia deve essere salvaguardata perché oltre ad essere un sistema naturale super efficiente per la dissipazione dell’onda è anche fondamentale per l’economia turistica". 
Stamane lo abbiamo intervistato per approfondire l'argomento: 

Gli auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno ad Alessandra Falanga, Alice Paratore, Gaspare Caliri, Arianna Spinella, Rosa Abbate, Olinda Spanò, Josie Merlino, Salvatore Milazzo, Eleonora Basile, Moira Biviano, Salvatore Spartà

Conferenza al "Conti" su "Ritorno Magenta" occasione per sollecitare istituzione Nautico a Lipari. Stasera nuova conferenza al centro Studi

Comunicato
Nel corso della mattinata di ieri si è tenuta presso l'aula magna dell'Istituto Isa Conti Eller Vainicher di Lipari la conferenza a cura dello storico eoliano, Pino La Greca, dedicata al ritorno della Pirocorvetta “Magenta”.
Hanno partecipato alla conferenza la Direttrice Prof. Tommasa Basile, l'Assessore del Comune di Lipari, Dott.ssa Ersilia Paino, e l'ammiraglio eoliano Antonino Natoli.
È stata l'occasione per rilanciare con forza la richiesta da parte dell'Istituto eoliano della istituzione del Nautico a Lipari. Una scelta fondamentale per il futuro del nostro territorio sempre più proiettato verso attività legate alla fruizione turistica del nostro mare e delle nostre coste. Il Nautico a Lipari deve garantire la preparazione di personale rispettoso del mare e dello sviluppo eco-sostenibile del nostro territorio.
La presenza di ben 11 membri eoliani nell'equipaggio della Pirocovetta Magenta, nella prima missione scientifico-diplomatica del neonato Regno d'Italia, manifesta in maniera evidente il grande ruolo svolto dalla marineria isolana non solo nel corso dell'Ottocento ma nei secoli precedenti e nel recente Novecento.
A distanza di 150 dal ritorno in Patria siamo lieti di poter ricordare la missione della Pirocorvetta Magenta ed onorare gli undici membri Eoliani dell’equipaggio.
Vi ricordiamo, infine, che oggi 28 marzo, alle ore 18,30 l'ultimo appuntamento con la conferenza presso il Centro Studi.
L'Ufficio Stampa



Le segnalazioni dei lettori. Le gabbie di maricoltura a Monterosa inutilizzate e pericolose


Diversi lettori ci segnalano, qualcuno anche con le foto a corredo di questo post, le gabbie di maricoltura abbandonate, da tempo, al largo di Montereosa.
Ci si chiede perchè non rimuoverle o, perlomeno, prevedere una illuminazione che segnali il pericolo da esse costituito?

Costituita a Lipari l'associazione "Navigare con Libertà e Dignità"

martedì 27 marzo 2018

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Pallavolo. Per il Meligunis vittoria casalinga per restare aggianciati al treno play-off

(di Giuseppe Vassallo) Meritata vittoria casalinga per le ragazze della DigitalSuite Volley Lipari contro la compagine del Asd Csi Milazzo (14-25; 25-14; 25-15; 25-15). 
Dopo il sentito e commosso minuto di silenzio, in memoria della prematura scomparsa di Bartolo Ziino, nel primo set le ragazze eoliane non trovavano il giusto assetto perdendo con il parziale di 14-25. 
Dal secondo set in poi, in seguito a qualche aggiustamento tattico, la squadra cominciava punto dopo punto a martellare la squadra avversaria, imponendosi nei successivi set chiudendo con un netto 3-1 rimanendo attaccata al trenino di testa della classifica del campionato di seconda divisione. 
Le ambizioni dei play-off qualificazione si riaccendono, ma le ragazze della società Meligunis non possono concedersi alcuna ulteriore distrazione nel finale di questa stagione.

Vento eoliano chiede istituzione Commissione speciale sui trasporti


Al Pres. del Consiglio Comunale di Lipari
Dr. Giacomo Biviano  

Al Pres. della Commissione n. 1 Trasporti Marittimi e Terrestri
D. ssa Tiziana De Luca


Prot. VIII- 2018
Oggetto: Proposta di istituzione “Commissione Speciale sui Trasporti”

Con la presente, i sottoscritti Consiglieri Comunali del Comune di Lipari, gruppo “Vento Eoliano con Rizzo Sindaco” :
-          Annarita Gugliotta, nella qualità di capo gruppo
-          Francesco Rizzo, Consigliere Comunale
-          Franco Muscarà, vice capo gruppo
Vista
-          la richiesta di convocazione del Consiglio Comunale ex art. 15 dello Statuto Comunale presentata in data 08.02.2018 avente ad oggetto il seguente argomento all’ordine del giorno: situazione trasporti da e per le Isole Eolie- prospettive e criticità ;
-          La recente rimodulazione degli orari delle navi da e verso le Eolie ;
-          i continui disagi che interessano la corsa Eolie – Napoli ( continue posticipazioni o soppressioni della corsa);
-          l’applicazione frequente del cosiddetto “Piano a tre” , per quanto concerne i mezzi veloci;
-          L’inidoneità di alcuni scali e/o mezzi a garantire servizi adeguati per i soggetti diversamente abili;
-          La priorità di assicurare l’utilizzo di mezzi navali  idonei e sicuri , nel rispetto della normativa vigente in merito ai trasporti marittimi;
-          La futura ri-programmazione degli orari sia dei mezzi veloci che delle navi in considerazione della stagione estiva.
Considerata
-          L’istituzione presso il Comune di Lipari  nell’ottobre 2012 di una Commissione speciale sui Trasporti Marittimi, che attraverso i suoi validi componenti ha svolto il proprio ruolo a sostegno dell’Amministrazione;
-          che tra gli scopi principali della Commissione vi era il raggiungimento di livelli qualitativi ottimali nell'erogazione dei servizi marittimi;
ritenuto
-          che l’istituzione di una  Commissione Speciale sui trasporti potrebbe risultare indispensabile al fine di evidenziare disservizi ed ergersi a strumento di garanzia dell’intera comunità nei confronti delle diverse Compagnie di navigazione affinchè essa esplichi la sua naturale funzione di supporto per il Sindaco e l'Assessore ai trasporti nello svolgimento dell'attività istituzionale rivolta alla materia. 
-          Che ai fini della rimodulazione degli orari e per garantire un servizio ottimale sarebbe opportuno istituire un tavolo tecnico che si confronti con tutti i portatori di interesse e con le associazioni  di categoria , tra cui gli albergatori, gli esercenti attività commerciali , gli imprenditori del settore nonché i titolari di concessioni demaniali .
Tutto ciò premesso
si propone  

-          l’istituzione  di una Commissione Speciale sui Trasporti , che possa avvalersi gratuitamente di esperti di particolare competenza nella materia di cui trattasi.  

I sottoscritti
D.ssa Annarita Gugliotta
Avv. Francesco Rizzo
Rag. Franco Muscarà
(Consiglieri Comunali del “Vento Eoliano con Rizzo Sindaco”