Cerca nel blog

sabato 5 marzo 2022

Iniziativa pro Ucraini dell'Associazione onlus "Valentino uno di noi". Non tiriamoci indietro!

Appello dell’Associazione Onlus “Valentino uno di noi”

Troppe volte in questi anni appena trascorsi di pandemia, abbiamo sofferto le limitazioni al nostro vivere in maniera libera; pur condividendo le motivazioni di carattere sanitario e di pubblica incolumità, ci siamo sentiti privati del nostro spazio di libertà, di quei valori che essa rappresenta e sui quali costruiamo, educando, il futuro dei nostri figli e delle giovani generazioni.
In quei giorni abbiamo combattuto contro il Covd-19 anche intonando dalle finestre delle nostre case l’Inno nazionale, emblema di appartenenza ad un popolo che si nutre della libertà e che per essa difende i principi costituzionali che accomunano gli uomini, non solo nella provenienza geografica ma anche nell’orgoglio di essere cittadini liberi.
Ciò a cui stiamo assistendo in questi giorni in Ucraina è un dramma umanitario di proporzioni incalcolabili: uomini, donne, bambini sono strappati alla loro quotidianità da una guerra che distrugge persone e cose ma soprattutto cerca di annientare ogni valore civile e di libertà. “Uno di noi” è Valentino, Associazione Onlus impegnata nella tutela dei diritti dei minori, bambini e adolescenti che vivono situazioni di disagio e che necessitano di cure ed attenzioni particolari. Partendo da tali presupposti nasce l’idea di Dovere/Volere concretamente aiutare la popolazione ucraina; per tali considerazioni, l’Associazione “Valentino uno di noi” chiede ad ogni cittadino eoliano di volersi unire nell’appello e di contribuire, facendo ognuno la propria parte, in nome della umana solidarietà.
La nostra azione si concretizza sul piano operativo nella funzione di raccolta di beni di prima necessità e di consumo, nuovi o in buono stato d’uso (scarpe, medicinali, alimentari, abbigliamento, giochi per l’infanzia), che faremo pervenire in tempi brevi ed in mani sicure attraverso la rete umanitaria costituita per i soccorsi in territorio ucraino.
Ringraziamo fin da ora quanti hanno offerto ed offriranno la propria disponibilità all’accoglienza in strutture residenziali di piccoli nuclei familiari (donne, bambini, adolescenti accompagnati) in fuga dalla guerra, alla Protezione civile, nella figura del sig. Giuseppe Orto tramite l’ARE (Associazione Radioamatori Eoliani) e a Padre Giuseppe Mirabito per il loro incondizionato e prezioso apporto all’iniziativa.
La Vostra adesione potrà certamente alleviare le sofferenze provocate dalla guerra sulla popolazione civile in fuga ed anche su quanti hanno deciso di restare in patria, nonostante i bombardamenti sulle città. Valentino è uno di noi.
Vi aspettiamo. GRAZIE. 
Per info e contatti: ele121263@virgilio.it 
Cell. 3392630894- sig.ra Zagami Eleonora

I suggestivi itinerari di Stromboli. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 5 marzo 2022

 

A Lipari vietato nascere ma Luca vede la luce. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 5 marzo 2022

Lipari, i candidati restano 6 ma alcuni potrebbero allearsi. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 5 marzo 2022

L'articolo diventa leggibile cliccandoci sopra

Covid alle Eolie: in leggerissima decrescita il numero dei contagiati ma ci sono 20 nuovi positivi

Diffusi dall'Ufficio commissariale per il Covid nella provincia di Messina i nuovi dati.
Si riferiscono alla giornata del 4 marzo.
Nel Distretto di Lipari (Comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina) i positivi sono 133 dei quali 20 conteggiati per la prima volta.
Il 3 marzo i positivi erano 136

Eoliani che non ci sono più: Deceduti a Gennaio- Febbraio 2022 (Video fotografico - LXI parte)

 Nel video: Ada Finocchiaro in Cappadona, Alba Tripi in Palamara, Antonino Bellino, Antonino Biviano, Antonino Russo, Antonino Triolo, Antonio Natoli, Arlindo Netto, Bartolina  Maria Cafarella ved. Catillo, Dario Sciacchitano, Elena Positano in Profilio, Gaetano Lachina, Giovanni Cannistrà detto Genì, Giovanni Resinaro, Giuseppe Portelli, Guido Merlino, Iole Muleta, Lidia Coppola, Nunziata Anna Ziino, Odelia Finocchiaro in Manni, Paola Giorgi Ongaro, Peppino Mollica, Teresa Casamento ved. Matarazzo, Tullio Cammarano

Parroci di Salina mettono a disposizione 40 posti letto per i profughi ucraini. L'11 marzo uniti per invocare il dono della Pace

Dal nostro archivio. Cinque marzo 2013: Processione di S. Bartolomeo a Lipari (video parziale)

Occasione per vedere una Processione che ci manca e qualche eoliano che non c'è più.

Eolie ed eoliani. Foto e filmati dall'800 al 2020: La notte del sorriso - Video con Andy Luotto e alcuni eoliani (Primi anni 90)

Auguri a...


Buon Compleanno a Antonio Giardina, Luigi Sabatini, Joanne Pompei, Denny Greco, Alessandro Iacullo, Serena Corrado, Carmelo Riganò, Enrico Biviano

Il "Pensiero del giorno" con Don Bernardino Giordano: Aspettiamo e speriamo

Domenica 6 marzo, interruzione energia elettrica in varie zone di Lipari centro

Oggi è il 5 marzo. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo


 

venerdì 4 marzo 2022

Covid alle Eolie: Contagi in leggera decrescita ma sempre sopra quota 130

Diffusi dall'Ufficio commissariale per il Covid nella provincia di Messina i nuovi dati.
Si riferiscono alla giornata del 3 marzo.
Nel Distretto di Lipari (Comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina) i positivi sono 135 dei quali 10 conteggiati per la prima volta.
Il 2 marzo i positivi erano 141

Lipari, settore dei rifiuti con troppe criticità. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 4 marzo 2022


 

Turismo eco-sostenibile: Sopralluogo a Stromboli

Comunicato
I partner di EMbleMatiC Plus - il progetto Interreg MED che mira alla diffusione dei valori del turismo sostenibile - giungono a Stromboli per le verifiche di rito e ”validare” i percorsi individuati a livello locale.
La delegazione dopo un passaggio a Milazzo, dove ha fatto gli onori di casa il Presidente del GAL Tirreno Eolie, Pippo Midili, è stata accolta a Stromboli dal Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni con l’Assessore Maria Clara Cusolito, dal presidente di Federalberghi Isole Eolie, Christian Del Bono, dalla Proloco Amo Stromboli che ha organizzato il welcome, grazie anche alla location messa a disposizione dallo scultore Salvatore Russo e i prodotti messi a disposizione dall’agriturismo Solemare e dal produttore vitivinicolo Antonino Caravaglio. Il tutto è stato coordinato dall’Ufficio di Piano del GAL Tirreno Eolie, ed in particolare da Claudia Bruno e Irene Portelli che, col Direttore Luigi Amato, hanno reso possibile sia la partecipazione al progetto come la sua organizzazione e realizzazione in tutte le varie fasi.
L’obiettivo del progetto a livello locale è quello di inserire Stromboli con i percorsi individuati nel network europeo di montagne emblematiche dell'entroterra mediterraneo attraverso il processo degli eco-itinerari istituiti nell'ambito della precedente edizione di EMbleMatiC.
Gli itinerari individuati su Stromboli – grazie alle indicazioni del naturalista Pietro Lo Cascio, di Marco Alessi e delle guide Beatrice Fassi, Mario Pruiti e Manuel Oliva - promuovono una lettura informata ed identitaria del territorio in grado di esaltare e rendere intellegibili anche al turista meno informato le valenze naturalistiche, storiche, archeologiche, vitivinicole e quelle legate alle tradizioni locali. Il tutto non ha potuto e non potrà prescindere dal coinvolgimento degli attori locali, pubblici e privati operanti nel settore del turismo, attraverso dei workshop, per la realizzazione della guida e degli eco-itinerari.
Gli output di progetto, ormai in dirittura d’arrivo, prevedono la realizzazione di: una guida di trasferibilità dei risultati ottenuti dal precedente progetto, una mappa del network, la mappa degli itinerari, il Piano di azione per l’implementazione degli itinerari sul territorio.
EMbleMatiC Plus rappresenta, quindi, un ottimo esempio di prodotto turistico sostenibile, realizzabile a costi contenuti e la cui adozione e promozione può costituire un valido contributo alla diversificazione degli attuali asset sui cui poggia la grossa fetta del turismo alle Eolie, spalmato su soli sei mesi l’anno.

Fonti e Mollica (FI) a Giorgianni : SerD all’ospedale di Lipari per evitare i disagi del trasferimento a Giammoro

 Nota dei consiglieri comunali di Forza Italia, Gesuele Fonti ed Eliana Mollica al sindaco di Lipari Marco Giorgianni e all’ assessore ai servizi socio - sanitari

Oggetto: trasferimento del SerD di Milazzo a Giammoro

I Servizi per le Dipendenze Patologiche (SerD) sono servizi pubblici del Sistema Sanitario Nazionale italiano (SSN), dedicati alla cura, alla prevenzione e alla riabilitazione delle persone che hanno problemi conseguenti all’abuso ed alla dipendenza di sostanze psicoattive (droghe) o comportamenti compulsivi (gioco d’azzardo patologico).

Il SerD è dunque un servizio essenziale per le comunità, un vero e proprio punto di riferimento nella lotta alle dipendenze per aiutare e sostenere le famiglie nelle attuali difficoltà a sopravvivere e, soprattutto, educare. 

La struttura (Ex Ospedale Vaccarella) che attualmente ospita il Servizio Dipendenze Patologiche di Milazzo è situata in un zona centrale della Città del Capo, facilmente raggiungibile da tutti coloro che risiedono nelle Isole Eolie.

I locali del vecchio Ospedale di Milazzo sono stati, già da tempo, dichiarati inagibili e per ragioni di sicurezza è stato programmato il trasferimento presso i locali dell’ASP di Giammoro.

Il necessario trasferimento del suddetto servizio provocherà di certo disagi agli utenti provenienti dall’arcipelago eoliano, costretti ad un ulteriore spostamento da Milazzo verso Giammoro (frazione del Comune di Pace del Mela). Disagi non solo in termini di tempo ma che concernono anche un aumento delle spese di trasporto che, di fatto, per alcuni potrebbe anche essere insostenibile.

Si chiede, pertanto, alle SS.LL. di attivarsi immediatamente contattando il Distretto di Lipari ed avviando con la Direzione Sanitaria la necessaria interlocuzione affinché presso i locali dell’Ospedale di Lipari possano essere individuati spazi ove collocare tale essenziale servizio a tutela dei diritti delle comunità insulari.

Gesuele Fonti

Eliana Mollica

Foto e video di una piccola sfilata di Carnevale organizzata dalle mamme a Lipari

 
IL VIDEO:

Lipari... eppur si nasce... in emergenza. Nella notte all'ospedale è nato Luca, figlio di una coppia rumena

Luca voleva nascere ieri sera e così è stato. Sono dovuti rientrare in servizio di corsa all’ospedale di Lipari i sanitari che hanno permesso a mamma Roxana, una donna rumena che vive nella più grande delle isole Eolie ormai da anni con il marito Catalin, di dare alla alla luce, alle 20.50, il bimbo di 3 chili e mezzo. 
Un grande lavoro di squadra da parte dell’équipe sanitaria che ha lavorato in emergenza per portare a termine il taglio cesareo, considerate le complicanze che sono insorte prima del parto. 
I neo genitori, con la donna alla 38/ma settimana di gravidanza, ieri mattina, erano andati al Policlinico di Messina, dove, a quanto pare, non era stato notato nulla di particolare. Poi il rientro a casa a Lipari. Ma appena Roxana ha notato che qualcosa non andava si è fatta subito trasportare nel tardo pomeriggio al pronto soccorso dove sono stati immediatamente allertati tutti i sanitari di turno. 
. Nel giro di mezz'ora la ginecologa Giulia Graffeo, con la chirurga, l’infermiera, l'ostetrico hanno fatto venire alla luce il bimbo. ««La signora ha dovuto fare un cesareo per una complicazione, siamo intervenuti tempestivamente, il bambino è nato senza problemi - dice il pediatra Claudio Ardizzone che ha seguito il piccolo Luca - poi abbiamo dovuto trasferire sia la mamma che il bambino a Milazzo per ragioni di sicurezza, proprio per quella complicazione della mamma». 
Roxana e Luca nella notte sono stati portati con due diversi elicotteri nell’ospedale di Milazzo e stanno bene.


Lipari, sette dipendenti ricontrattualizzati a 30 ore lavorative settimanali.

COMUNICATO STAMPA 

Si dà notizia che, a seguito della Determina Dirigenziale n.35 del 19 febbraio e in esecuzione della Delibera di Giunta n.10/2022, 7 dipendenti comunali sono stati ricontrattualizzati a 30 ore lavorative settimanali.

Si tratta del personale ex contrattista, già stabilizzato nel 2020 a 18 ore, a cui oggi, in una visione di ottimizzazione e valorizzazione delle risorse comunali va il giusto riconoscimento della propria azione professionale, con il chiaro obiettivo di poter rendere più funzionale la macchina amministrativa e garantire maggiori ed efficienti servizi pubblici all’utenza.

Ai dipendenti Mandarano Rita, Avino Maria Rosaria, D’Ambra Gaetano, Luca Bartolomea, Di Pietro Bartolomeo, Grella Simona e Castrogiovanni Daniela vanno i migliori auguri da parte della Amministrazione Comunale per una proficua prosecuzione del proprio servizio.

Inoltre, come ricompreso nell’ultima delibera del fabbisogno del personale, sono state indette le procedure concorsuali per la stabilizzazione anche del personale precario interno in ASU, grazie a cui si concluderà definitivamente, dopo oltre 20 anni, il precariato nel Comune di Lipari.

            L’Amministrazione Comunale

Accadde alle Eolie. Quattro - cinque marzo 1956: Due furti a Pianoconte

Ricordando... Bartolo Cacace


Le foto sono pubblicate, in modo casuale e gratuitamente, dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta sono a pagamento. Il costo è di euro 15 a pubblicazione, 20 euro con foto.

Auguri a...


Buon Compleanno a Giovanna Sgroi, Bartolo Portelli, Marco Malpieri, Antonella Scolaro, Santa Lo Piccolo, Simona Lo Presti, Giancarlo Puleo

Il "Pensiero del giorno" con Don Bernardino Giordano: Come nascono questi pensieri

La Cava: "Nessun inciucio o sotterfugio, lavoro per pacificazione di un paese diviso"

Riceviamo dal dottor Sergio La Cava e pubblichiamo:

In merito ad una intervista rilasciata ieri, (ndd. ad altro social) mi preme sottolineare, ad ulteriore chiarimento, laddove sia necessario , ribadire la mia intenzione/desiderio che avvenga, per mezzo di queste amministrative, una sorta di pacificazione di un paese diviso da troppi fattori politici e a volte da incompatibilità personali

La mia disponibilità a contribuire allo scopo è la conferma che nel mio piccolo darò il mio contributo a che ciò avvenga ,se necessario anche in prima persona. 
Lavorerò sempre per un paese nel quale la vivibilità sia al primo posto, intendendo, per questo, chiedere la massima attenzione  A tutto ciò che rende problematico, ai nostri occhi e a quelli dei nostri numerosi ospiti, vivere dignitosamente, percorrendo strade senza buche ,potendo godere di un assistenza sanitaria privilegiata, degna della nostra condizione di insularità,  salvaguardando il nostro patrimonio naturalistico, allargando così l'offerta anche a un turismo di bassa stagione.
Nessuno veda inciuci, sotterfugi, trame, come traspare da alcune fantasiose ricostruzioni della mia intervista.
Continuare con forza un lavoro che, per eventi imprevedibili come Pandemia, rischi vulcanici,alluvioni,(peraltro affrontarte in maniera egregia) insufficienza di personale, con conseguente sovraccarico degli uffici, è comunque un grosso lavoro che pone le basi per un nuovo inizio, con un occhio ai fondi pnrr che considero un treno sul quale bisogna salire e anche guidare.
Chi sarà chiamato al difficile compito di amministrare la cosa pubblica,a mio parere,dovrà partire dalle cose spicciole per dare al cittadino il senso della cura del quotidiano, per porre le basi per i grandi progetti che porteranno le nostre isole al top dei paradisi internazionali. 
Andiamo avanti con gli amici di sempre , mettendo da parte ciò che al momento ancora ci divide e facendo tesoro di ciò che invece ci ha unito e ci unisce, perché con lo spirito di squadra si possano raggiungere i traguardi più ambiziosi per la nostra terra 


Oggi è il 4 marzo. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo

giovedì 3 marzo 2022

Scalata proibita al cratere, multati due turisti. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 3 marzo 2022

Amministrative: Probabile il voto a metà maggio

C’è una “quasi” certezza: per le amministrative si andrà al voto a metà maggio. Tra i Comuni al voto Lipari, Malfa e Santa Marina Salina.
«Penso di potere fissare le date delle elezioni amministrative entro le prime due-tre domeniche di maggio – ha confermato ieri lo stesso presidente della Regione, Nello Musumeci –. In ogni caso, bisogna evitare che il ballottaggio possa andare oltre la metà di giugno». Il “quasi” sparirà, divenendo certezza definitiva, quando verranno indetti i comizi, prima tappa formale dalla quale parte il count-down verso le urne: un passaggio che, a questo punto, dovrebbe avvenire nel giro di un paio di settimane.

I ringraziamenti della famiglia Merlino

Eolie: Il Covid non molla... tutt'altro

Diffusi dall'Ufficio commissariale per il Covid nella provincia di Messina i nuovi dati.
Si riferiscono alla giornata del 2 marzo.
Nel Distretto di Lipari (Comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina) i positivi sono 141 dei quali 14 conteggiati per la prima volta.
Il 1° marzo i positivi erano 136

Che splendore! Ripulita la scalinata che conduce in Cattedrale a Lipari.

Scalinata di accesso alla Cattedrale di San Bartolo "tirata a nuovo" dopo l'intervento di diserbamento effettuato dall' Ati Ecoburgus / Sicilcoop che ha incaricato dell'operazione, sostenendone le spese, la Eolian Service di Lipari.
L'intervento era stato richiesto dall'assessore Taranto.

Stromboli: Turismo e sostenibilità, binomio vincente

 di Rosa Oliva ( Presidente Pro Loco Amo Stromboli)

La Pro Loco Amo Stromboli muove i suoi primi passi in direzione della promozione del turismo esperenziale e sostenibile, da vivere nella “lentezza”, coerentemente ad uno stile di vita sano.  Un concetto di offerta turistica legata maggiormente alla salvaguardia dell’ambiente in cui si cammina, alla cultura e alle tradizioni dei luoghi.

In questi giorni, proprio a Stromboli, è in visita la delegazione Europea di Emblematic Plus accompagnata dal Direttore Generale di GAL Tirreno Eolie e dei suoi collaboratori.

Il progetto, portato avanti dal GAL del Tirreno Eolie, che ci ha visto partecipi nel corso di questi mesi, è in fase di definizione finale.

Siamo soddisfatti di avere dato il nostro modesto contributo.

E' deceduta Massimiliana Castrogiovanni ved. Costanzo

Le onoranze funebri sono a cura della ditta
ALFA E OMEGA di Lipari.
Ai suoi cari le sentite condoglianze della famiglia Sarpi e di Eolienews
 

E' deceduto Ferruccio Mandarano. Messa di suffragio domenica ad Acquacalda

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 300 posti di vigile del fuoco nel Corpo nazionale

Concorso pubblico link



Pubblicato venerdì 25 febbraio 2022

La Direzione Centrale per l'Amministrazione Generale - Ufficio II - Affari concorsuali e contenzioso - Ufficio per la gestione dei concorsi d'accesso comunica che nella Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale Concorsi ed Esami - del 25 febbraio 2022, è pubblicato il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, a 300 posti nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata utilizzando la procedura informatica disponibile all'indirizzo https://concorsionline.vigilfuoco.it, seguendo le istruzioni ivi specificate, dal 26 febbraio 2022 e fino al 28 marzo 2022.

Mercoledì delle Ceneri a Stromboli con preghiera per la pace nel mondo

Tre marzo 2018: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore

Eolie ed eoliani. Foto e filmati dall'800 al 2020. GIOCHI DELLA GIOVENTÙ 1987: Ragazzi sfilano a Lipari centro


 

Ricordando... Maria Spanò ved. Cincotta


Le foto sono pubblicate, in modo casuale e gratuitamente, dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta sono a pagamento. Il costo è di euro 15 a pubblicazione, 20 euro con foto.

Vendesi monolocale

Si vende in vico Sant'Antonio, a due passi da Marina Corta, monolocale soppalcato. Euro 65.000 trattabili.

Per info 3203278807

Auguri a...


Buon Compleanno a Daniele Giunta, Michela Boccardo, Bartolo Favaloro, Bartolomeo Finocchiaro, Christiane Coppé, Vitina Guarini, Tindaro Di Vincenzo, Alessandra Gregorio, Maria Pace, Tiziana Vaccaro, Loredana Salzano

Santino Ruggera porta a casa tre nuovi trofei per il suo "Museo del calcio" di Lingua (Salina)

Si arricchisce ulteriormente il "Museo del calcio" che l'amico Santino Ruggera ha realizzato nella magnifica frazione di Lingua a Salina.

Santino che, unitamente alla sua compagna Afrodite, è stato dapprima ospite nella Lounge del Meazza e ha poi assistito al derby Milan - Inter di Coppa Italia, ha portato a casa la maglia di Giroud ed il pallone della partita. 

La trasferta milanese è stata propizia anche per ricevere dall'ex attaccante Pietro Paolo Virdis la maglia  che ha indossato nella stagione 85/86, facente parte dell'unica divisa del Milan, prodotta da Gianni Rivera. 

"Il derby - ci ha dichiarato Santino - è sempre una grande emozione, stavolta ancora più grande nel vedere, nello stadio, le bandiere ucraine con la scritta peace, sventolare durante la trasmissione del video messaggio di Shevchenko".