Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 22 dicembre 2007

BREVI DALLE EOLIE

Sono iniziati nella frazione liparese di Canneto i lavori di ristrutturazione e di adeguamento del pontile ubicato nel tratto di mare prospicente la piazza centrale. I lavori, affidati alla ditta di Antonio Scaffidi, hanno come obiettivo quello di ridare la piena agibilità alla piccola struttura portuale che, negli ultimi anni, giaceva in uno stato di totale abbandono e che costituiva pericolo per la pubblica incolumità. Saranno anche reinstallate le grate che erano andate distrutte per l'opera dei marosi.

Centro urbano di Lipari notevolmente movimentato stamattina per una folta presenza di giovanissimi studenti, quelli della scuola media, che in veste di concorrenti o di pubblico hanno partecipato alla mini maratona di Natale promossa dal comune di Lipari in collaborazione con l'associazione culturale-ricreativa e sportiva snoopy club. Gli atleti studenti hanno gareggiato lungo un percorso che ha interessato il corso principale dell'isola e le vie limotrofe. All' iniziativa ha presenziato l'assessore Giovanni Maggiore, mentre il tutto è stato coordinato con la solita pazienza ed abnegazione da Angelino Zanca dello Snoopy club.

Mercoledi' prossimo a Vulcano, in un noto locale del Piano, si terrà il convegno sul progetto "Isolabella" a cui hanno partecipato oltre al comune di Lipari, altri comuni di isole italiane e del Mediterraneo. Saranno presenti, fra gli altri, il sindaco Mariano Bruno e il funzionario Anna Maria Sidoti che presenterà il progetto.

Dopo una breve presentazione fatta dagli assessori comunali Giovanni Maggiore e Ivan Ferlazzo si è tenuta al Palacongressi di Lipari una vera e propria lezione sul teatro e sui suoi retroscena per gli studenti delle scuole superiori eoliane. L'ha tenuta Gianni Salvo del Piccolo Teatro di Catania che oggi nell'ambito delle manifestazioni natalizie programmate dal comune porterà in scena “Il filosofo di campagna” un'operina musicale di Carlo Goldoni. Gli studenti hanno seguito con attenzione, partecipando attivamente, ponendo delle domande, l'iniziativa.

Proteste vibrate dai calciatori della squadra dello Stromboli che, in trasferta a Vulcano, non hanno trovato alcun bar aperto dove consumare un caffè o una bibita. E poi parliamo di destagionalizzare il turismo.

STROMBOLI: Protezione civile francese in visita

Lo Stromboli è uno dei vulcani meglio monitorati al mondo e l'efficace macchina messa in moto da vulcanologi e Protezione civile italiana è al centro dell'attenzione degli organismi di Protezione civile di altri stati europei ed extraeuropei.
In questo contesto, nell'ambito di una efficace “lezione sul campo”, è da inquadrarsi la visita al vulcano attivo delle Eolie di una delegazione di esponenti della Protezione civile francese giunti in elicottero sull'isola unitamente al capo della Protezione civile italiana Guido Bertolaso. Il gruppo, con il supporto delle guide locali, ha dapprima scalato il vulcano, visionando le apparecchiature che consentono di tenere “Iddu” sotto stretto controllo, e successivamente ha visitato il COA(Centro operativo avanzato) della Protezione civile, entrato in funzione a Stromboli subito dopo l'evento dell'onda anomala. Un centro all'avanguardia dotato di sosfisticate apparecchiature che vanno a fare coppia con quelle posizionate sul vulcano stesso(vedi foto) e nel tratto di mare antistante la Sciara del fuoco.

LIPARI: UN "TUFFO" TRAUMATICO

Momenti di autentica paura ieri sera nel porto liparese di Sottomonastero dove un uomo è caduto nello specchio d’acqua antistante il molo di Punta Scaliddi.
F.V. 50 anni, originario di Lipari ma residente altrove, forse in un attimo di distrazione, mentre passeggiava sul bordo del molo, è finito nell’acqua gelida. Alcune persone, che si trovavano nei pressi del ritrovo ubicato sulla struttura portuale, hanno immediatamente allertato Guardia Costiera e Vigili del fuoco. Nel frattempo F.V. , in preda al panico, è stato trascinato sino alla parte estrema del molo. I soccorritori, considerata la notevole stazza dell'uomo e sopratutto il suo stato di agitazione che avrebbe potuto mettere a repentaglio oltre alla sua vita anche quella del soccorritore, hanno scartata l'ipotesi di gettarsi in acqua per recuperarlo. Si è deciso, quindi, di lanciargli un salvagente. Subito dopo i vigili del fuoco hanno calato in acqua una scala, utilizzandola come barella, riuscendo a salvarlo. Immediatamente trasferito all’ospedale di Lipari gli sono state riscontrate diverse fratture scomposte alle braccia ed è stato deciso di trasferirlo in elicottero a Messina.

PROROGATO IL 118 IN SICILIA

La Giunta regionale di governo, presieduta da Salvatore Cuffaro, ha approvato la delibera che proroga il servizio del 118, fino alla nascita della società mista che gestirà il servizio.
L'assessore alla Sanità, Roberto Lagalla, ha depositato in giunta la bozza del “Piano sanitario regionale”, così da poter essere presa in visione dagli assessori prima di essere inviato alla VI^ commissione legislativa dell'Ars e alla consultazione delle parti sociali.

LIPARI: MARINA CORTA ABBANDONATA

La piazza di Marina Corta doveva diventare nelle intenzioni il “salotto buono” dell'isola di Lipari, il punto di riferimento, dodici mesi su dodici, di residenti e turisti.
A guardarla adesso, in queste festività natalizie, incute solo un senso di grande tristezza. Nessun addobbo natalizio, neanche l' albero di Natale che in genere veniva posizionato sotto la statua del Patrono, una sola luminaria.
Una sola: a rompere il buio (della pubblica amministrazione sopratutto) infatti vi è solo una fila minuscola di luci posta su un balcone, azione di un privato solitario.
Marina Corta in questo Natale, nonostante i tanti pescatori che la frequentano e quei pochi locali che resistono alla voglia invernale di chiudere tutto, è quasi un'isola nell'isola. Neanche considerata. Al punto che le luminarie fatte apporre nel centro urbano di Lipari dall'amministrazione comunale si interrompono una decina di metri prima dell'ingresso nella piazza. Quasi a segnare il confine fra la Lipari che vive (o sopravvive) e quella abbandonata a se stessa.

venerdì 21 dicembre 2007

TRASPORTI MARITTIMI: I SINDACATI LANCIANO L'ALLARME

I segretari di FILT-CGIL, FIT-CISL e UILTRASPORTI tornano ad occuparsi dei collegamenti marittimi con le Eolie e del mantenimento degli attuali posti di lavoro. “Nell’ultimo incontro svoltosi diversi mesi addietro tra le organizzazioni sindacali – spiegano i segretari Foti, De Domenico e Oliva - e le amministrazioni comunali eoliane, il sindaco di Lipari aveva assunto il preciso impegno a convocare una conferenza dei servizi, alla presenza dell’assessorato regionale Trasporti, per individuare soluzioni che tutelassero, insieme alla qualità ed alla quantità dei servizi di collegamento marittimo, anche il mantenimento degli attuali posti di lavoro che interessano anche tantissimi marittimi eoliani”. Solo un serio ed urgente confronto tra le parti- continuano i sindacati- può scongiurare le legittime preoccupazioni dei marittimi pubblici e privati e definire una serie di garanzie che consentano di governare serenamente le prossime scadenze. Chiediamo pertanto un urgente confronto con l’assessorato regionale Trasporti invitando il sindaco di Lipari ad onorare l’impegno assunto, sostenendo con forza le ragioni della comunità eoliana e dei lavoratori marittimi”.

BREVI DALLE EOLIE

Sono iniziati oggi i lavori per sollevare e trasferire altrove l'aliscafo “Gigliola M.” della Ustica Lines finito nel tardo pomeriggio del 3 novembre sugli scogli della cala del Brigantino, poco dopo il laghetto di Lingua a Salina. Sul posto da mercoledì sono giunti un pontone e un rimorchiatore.
L'obiettivo è di provare a sollevare l'aliscafo ed in caso contrario procedere a sezionare il mezzo, depositandolo sul pontone.

Presentata ufficialmente ieri sera nella chiesa della frazione l'Associazione Borgata Lami, presieduta dal ragionier Saverio Merlino. L'occasione è stato un concerto natalizio della Compagnia popolare liparense. Prima dell'inizio del concerto il ragionier Merlino ha enunciato I motivi che sono alla base della costituzione dell'associazione e ha consegnato copia dello statuto e una targa riportante il logo dell'associazione a Don Gino, il parroco del borgo.

Venerdi' prossimo al comune di Lipari si terrà una riunione che avrà come oggetto il piano di gestione del sito Unesco delle Eolie. Parteciperanno rappresentanti della commissione Unesco.

Le crociere eoliane della 'ndrangheta

Trentanove persone fermate per ordine della Dda di Catanzaro. Disarticolata la cosca che amministrava il "pizzo", il traffico di sostanze stupefacenti, i rapporti con il mondo politico, la raccolta dei rifiuti e pure gli svaghi. La motonave che d'estate collega il porto di Amantea con le affascinanti isole Eolie sarebbe infatti riconducibile al presunto boss Tommaso Gentile, 49 anni, capo dell'omonima consorteria e monarca assoluto dell'area calabrese compresa tra Fiumefreddo, Cleto, Belmonte, Serra d'Aiello, Campora San Giovanni e Amantea.
Il "mammasantissima" s'era di fatto impossessato dell'approdo esercitando un controllo asfissiante su tutte le attività e economiche e finanziarie che si svolgevano all'interno. Persino le minicrociere erano sotto il suo dominio, grazie all'utilizzo della "Benedetta II", una imbarcazione di tutto rispetto sempre carica di festosi gitanti pronti a trascorrere una giornata di divertimento tra Lipari, Vulcano e Panarea.

CONTRIBUTI DALLA REGIONE PER MANIFESTAZIONI MUSICALI

Gli Assessorati allo spettacolo e al turismo del Comune di Lipari rendono noto che sulla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 58 del 14 dicembre 2007 sono state pubblicate dall’Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione le circolari 6 dicembre 2007, n. 14 e n. 15 per accedere ai contributi per lo svolgimento di attività ed eventi a carattere musicale nell’anno 2008 nel territorio regionale e ciò al fine di favorire la diffusione e la conoscenza della cultura musicale. L'intervento finanziario dell'Amministrazione è destinato alle associazioni recanti, fra le finalità statutarie, la realizzazione di concerti e alle associazioni bandistiche. Le suddette circolari sono scaricabili dal sito http://www.regione.sicilia.it/. Le richieste, a pena di decadenza, dovranno essere esclusivamente spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro e non oltre trenta giorni dalla data di pubblicazione delle stesse nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana e cioè entro il 14 Gennaio 2008".

Consiglio comunale di Lipari: Discusse le interrogazioni

Il consiglio comunale di Lipari si è riunito ieri pomeriggio per discutere le interrogazioni e interpellanze. Era presente al gran completo il gruppo degli otto consiglieri del centro-sinistra. Soltanto due gli esponenti del gruppo consiliare di maggioranza, Rosaria Corda e Felice Mirabito.
Assente il sindaco Mariano Bruno a buona parte delle interrogazioni ha risposto l'assessore Corrado Giannò. Il consiglio, per la discussione delle ulteriori interrogazioni, è stato aggiornato al 9 gennaio.
Stamattina, invece, alle 11,00 al palazzo comunale sarà celebrata la Santa Messa a conclusione della quale vi sarà il tradizionale scambio di auguri.
Nella foto: il consigliere Rosaria Corda

giovedì 20 dicembre 2007

RANDAGI: DALLA REGIONE LA SOLUZIONE?

Potrebbe arrivare dalla Regione la soluzione al randagismo canino dell'isola di Lipari. L'assessore regionale alla Sanita' della Sicilia, Roberto Lagalla, ha emanato un decreto che reca le linee guida per il controllo del randagismo nel territorio siciliano e che consentira' una piu' agevole attuazione della Legge regionale 15/2000 e del successivo regolamento con i quali si tende a perseguire gli obiettivi di tutela degli animali d'affezione e di prevenzione del randagismo.
Sulla base delle difficolta' operative fin qui emerse, si tende oggi ad armonizzare e rendere piu' efficaci le attivita' che devono essere svolte sinergicamente da Comuni, Ausl, Enti Pubblici e Privati e Associazioni per la protezione degli animali. L'Assessorato, in considerazione della numerosa presenza di cani randagi sul territorio regionale, ha definito un programma operativo che permette il miglioramento della situazione territoriale,destinando risorse al risanamento dei rifugi esistenti e alla costruzione di nuovi canili, ai progetti di prelevamento e sterilizzazione degli animali nonche' al mantenimento di cani e gatti presso le strutture. Sono tre i bandi per la concessione di contributi che verranno erogati dall'Assessorato regionale alla Sanita' in misura non superiore al 50% della spesa complessiva e nei limiti del finanziamento disponibile.
1) risanamento rifugi esistenti e costruzione di rifugi sanitari: i destinatari del bando sono i Comuni (singoli o associati) e le Associazioni iscritte all'Albo regionale che gestiscono rifugi per cani o per gatti da almeno due anni;
2) progetti di sterilizzazione: i destinatari sono i Comuni (singoli o associati) per l'attuazione di piani di controllo delle nascite attraverso la sterilizzazione dei cani randagi, da sviluppare di concerto con i Servizi Veterinari delle Ausl o avvalendosi anche di medici veterinari liberi professionisti. Tali contributi sono destinati al finanziamento di specifici progetti di incentivazione del personale o ai rimborsi da prevedere per i medici veterinari liberi professionisti
3) mantenimento cani e gatti presso le strutture: i destinatari sono le Associazioni protezionistiche o animaliste iscritte all'Albo regionale esclusivamente per il mantenimento e la custodia degli animali ceduti loro negli anni 2006-2007 e per i quali le stesse non percepiscono e non hanno percepito alcun contributo da parte di comuni o altri enti.
Il primo stanziamento e' fissato in oltre 1 milione di Euro e sara' disponibile alla scadenza dei bandi e cioe' dopo 45 giorni dalla pubblicazione degli stessi. Le linee guida per il controllo del randagismo prevedono inoltre specifiche azioni per il potenziamento dell'anagrafe canina per i cani di proprieta'.

GINOSTRA: RINVIATO L'INTERVENTO AL PONTILE

Cresce la preoccupazione a Ginostra in considerazione di quelle che sono le previsioni meteo-marine per i prossimi giorni. Preoccupazioni legate al pontile di protezione civile (nella foto), rimasto privo di protezione dai marosi e che si sperava di poter risolvere con il programmato intervento tampone affidato ad una impresa di Lipari. Impresa che è giunta nella piccola frazione dell'isola di Stromboli ma che non è riuscita ad effettuare l'intervento perchè a Milazzo il camion che trasporta i massi che si devono posizionare per tamponare la caverna che si è venuta a creare nel pontile di approdo, non è stato fatto imbarcare. La motivazione addotta è quella delle avverse condizioni meteo che non permetterebbero di operare a Ginostra. Tesi contestata dagli abitanti della frazione che parlano di un mare assolutamente piatto.
La speranza adesso è legata ad un trasporto da effettuarsi possibilmente domani, ciò permetterebbe presumibilmente di completare l'intervento tampone in tempo utili per non dover contare ulteriori danni, probabilmente ancora più gravi.
Con l'inizio del nuovo anno, invece, si dovrebbe dare il via all'intervento definitivo con il posizionamento dei tetrapodi di protezione.

SALINA: FONDI DEL POR SICILIA

Sono in arrivo per Messina e provincia 11 milioni di euro per realizzare impianti turistico-ricettivi. Sono fondi comunitari previsti nell'ambito del POR Sicilia 2000-2006. I progetti dovranno essere pronti entro 6 mesi. Nell'arcipelago eoliano sono state finanziate due case vacanze nell'isola di Salina. Sivana d'Albora ha ottenuto 184 mila e 454 euro. Giuseppa Merenda 87 mila 882 euro.

LIPARI: DEBITI FUORI BILANCIO. IL CONSIGLIO DOVRA' ESSERE RICONVOCATO

Il consiglio comunale di Lipari che stamattina doveva riunirsi in aggiornamento della seduta di ieri e che doveva discutere fra l'altro di debiti fuori bilancio per circa 200.000 euro, dovrà essere riconvocato. La seduta odierna non si è tenuta per mancanza del numero legale.
Nel pomeriggio dovrebbe tenersi la seduta del consiglio che ha all'ordine del giorno: Interrogazioni e interpellanze.

LIPARI: "UN NATALE AMARO"

“Un Natale amaro, fatto nella migliore delle ipotesi di ristrettezze economiche per la mancata erogazione degli stipendi (da ottobre) e con tante incertezze che pesano sul nostro futuro e su quello dei nostri cari. Per evitare di restare “sulla strada” chiediamo a tutti i politici locali di maggioranza e d'opposizione di non scontrarsi tra di loro ma di restare uniti per combattere insieme la nostra battaglia”.
E' questo appello fatto da Mimmo Milanese, operaio (anzi ex) della Pumex, a conclusione del consiglio comunale di ieri che ha visto la presenza in aula anche del dott. Francesco De Francesco, dirigente dell'Ufficio provinciale del Lavoro di Messina.
Nella foto: Operai della Pumex in consiglio comunale

COMUNICATI

L'assessore alla Cultura del comune di Lipari, dott. Ivan Ferlazzo rende note attraverso questo comunicato due interessanti iniziative.

Quarta edizione del premio letterario "Una favola per la pace", prodotto da IPB-Italia.
Iniziativa di sicuro interesse per la sua valenza culturale ed educativa. Il concorso è suddiviso in due sezioni: "adulti" e "giovani", permettendo la partecipazione a chiunque desiderasse cimentarsi in un lavoro di riflessione e trasposizione nel racconto fantastico dei desideri di pace, giustizia e fratellanza tra i popoli.
Maggiori dettagli sul sito web http://www.ipb-italia.org/


Al via la prima edizione del concorso "Il mare Mediterraneo, le rotte antiche e di oggi, i legami fra navigazione e civiltà sulle sponde".
Possono partecipare laureati e laureandi nati e/o residenti su isole del Mediterraneo (italiane e non) e che studiano o abbiano studiato presso Atenei italiani presentando un lavoro discusso tra il 01 gennaio 2007 ed il 31 gennaio 2008.



mercoledì 19 dicembre 2007

LIPARI: NOMINATO IL DIFENSORE CIVICO

Il comune di Lipari(nella foto lo stemma) ha finalmente il suo difensore civico è l'avvocato Anna Chiara La Cava. E' stata eletta oggi pomeriggio dal consiglio comunale di Lipari. L'avvocato La Cava ha riportato 11 voti, quelli della maggioranza. I consiglieri del centro-sinistra che, ad inizio seduta avevano proposto quale difensore civico l'avvocato Antonella Longo, che ha fatto sapere di non essere interessata all'incarico, hanno fatto confluire le proprie preferenze su Carmelo Scolarici (5 voti) e su Wilma Codraro e Emanuele Carnevale (1 voto a testa)
Il difensore civico, per la nomina del quale si è fermamente battuto il presidente del consiglio comunale Pino Longo, resterà in carica 5 anni e percepirà una indennità annua di 3.000 euro. Era già previsto da tempo nello statuto comunale ma non era mai stato nominato.
Il sindaco Mariano Bruno, dal suo canto, ha provveduto a rinnovare la commissione edilizia comunale. Ne fanno parte: Biagio De Vita, Aldo Martello, Maria Siracusano, Enrico Monteleone, Giuseppe Bruno, Claudio Villanti, Davide Ferlazzo, Carmelo Mangialotti, Antonio Romano e Amelia Spadaro.

BREVI DA LIPARI

Si è tenuto stamani al comune di Lipari il consiglio comunale al quale è intervenuto il dirigente dell'Ufficio provinciale al Lavoro di Messina Francesco De Francesco. Si è parlato della mobilità degli ex dipendenti della Pumex e delle prospettive di rientro nel mondo del lavoro. Ovviamente quello di De Francesco è stato un intervento puramente tecnico.
Durante il consiglio comunale i consiglieri comunali di minoranza, ritenendo inefficace l'operato dell'amministrazione Bruno sulla questione e assolutamente non incisivo il comportamento dei politici regionali sulla questione, hanno chiesto che in segno di protesta si rassegnasse il mandato ricevuto dai cittadini. La risposta al centro-sinistra è arrivata dal vice-sindaco Alfredo Biancheri. Questi ritenendo “strumentale” la proposta della minoranza ha affermato: “Se si ritiene, come è stato detto ,che le Eolie sono per i politici solo un serbatoio di voti ebbene si protesti non votando. Già a partire dalle Provinciali”.
==================================================================
Una autoconvocazione del consiglio comunale di Lipari sulle problematiche relative alla Istituzione di comitati di quartiere nell'isola di Lipari è stata richiesta dai consiglieri comunali del centro-sinistra (primo firmatario Giacomo Biviano). "Ciò- hanno sottolineato- perchè sempre più numerosi cittadini chiedono di poter partecipare alla vita politica, sociale, economica e culturale, attraverso la costituzione di libere aggregazioni sociali quali i comitati di quartiere nelle singole frazioni dell'isola di Lipari".
===================================================================
Niente mercatino quindicinale ma, come da noi anticipato ieri, neppure mezzi edili della ditta che deve effettuare I lavori di messa in sicurezza del porto di Sottomonastero a Lipari.
Oggi, giorno inizialmente previsto per il mercatino, l'area portuale di Sottomonastero si presentava piena di tante macchine, furgoni, movimento di persone: nessuna traccia, neppure la minima, dei mezzi edili che secondo l'ordinanza del dirigente del IV settore avrebbero dovuto affollare quest'area portuale al punto da sospendere il mercatino quindicinale. Mezzi, che secondo l'ordinanza, avrebbero intasato l'area portuale e che unitamente all'arrivo dei furgoni degli ambulanti, avrebbero creato problemi di ordine pubblico.
Senza colpevolizzare nessuno ci sorge il dubbio che chi ha paragonato la sospensione del mercato a un grazioso regalo natalizio a pochi ,a discapito dei molti non si sia sbagliato.
==================================================================
Il signor Antonino Messina, presidente del gruppo battellieri e ormeggiatori delle Eolie, in una lettera inviata proprio oggi all'Autorità marittima locale è tornato a sollecitare una serie di interventi indispensabili nei porti eoliani. Interventi, più volte sollecitati anche attraverso il Circomare, ma sui quali le amministrazioni competenti fanno decisamente finta di non sentire.

Mariano Bruno: Si istituisca una autorità di vigilanza sui collegamenti marittimi

Una autorità di vigilanza sui collegamenti marittimi. L'ha richiesta alla luce degli ultimi disservizi e delle continue soppressioni di corse di traghetti ed aliscafi il sindaco di Lipari Mariano Bruno.
La nota è stata inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dei Trasporti, al Presidente della Regione e alla Procura della Repubblica di Barcellona. IL TESTO INTEGRALE IN:
www.webalice.it/s.sarpi/DOCUMENTI.html

martedì 18 dicembre 2007

LIPARI: MANIFESTAZIONI NATALIZIE

Il comune di Lipari, in collaborazione con la pro-loco isole Eolie, ha stilato un calendario di manifestazioni natalizie riservate sia ai piccoli che agli adulti e agli anziani. Teatro, manifestazioni culturali e sportive, tombolate. Sono una ventina gli appuntamenti e le iniziative che prenderanno il via domani con lo spettacolo delle majorettes di Lipari e si concluderanno il 6 gennaio con lo spettacolo teatrale della compagnia teatrale Piccolo borgo Antico.
IL PROGRAMMA INTEGRALE IN:

BREVI DALLE EOLIE

Il mercatino pre-natalizio si sposta a Salina. Il sindaco di Santa Marina Salina, sicuramente più avveduto degli amministratori e di qualche dirigente del comune di Lipari, è andato incontro alle esigenze della collettività salinara e a questo punto anche a quella di Lipari, e ha invitato gli ambulanti ad effettuare domani il mercatino che invece era previsto nell'isola verde per mercoledì prossimo.
Come si ricorderà con una nota dirigenziale il mercatino quindicinale di Lipari, previsto come da calendario per domani, è stato sospeso. Una sospensione che ha creato polemiche fra i cittadini (convinti si sia trattato di ujn favore fatto alle attività locali) e una ferma presa di posizione dei consiglieri Fonti e Megna.
A giustificare lo stop al mercatino di Lipari era stato, almeno ufficialmente, il fatto che proprio nei giorni antecedenti il mercato sarebbero dovuti sbarcare a Lipari i mezzi della ditta che dovrà effettuare i lavori portuali a Sottomonastero. Mezzi, che secondo l'ordinanza, avrebbero intasato l'area portuale e che unitamente all'arrivo dei furgoni degli ambulanti, avrebbero creato problemi di ordine pubblico.
Sino a questo momento dei mezzi edili neppure l'ombra così come non c'è neppure l'ombra del "notevole afflusso turistico" uno degli altri motivi citati nell'ordinanza di cui sopra.

Grande attesa fra gli ex dipendenti della pomice di Lipari e non soltanto fra questi per l'intervento domani mattino, in consiglio comunale, del dirigente dell'Ufficio provinciale del Lavoro, Francesco De Francesco. E' stato invitato dal presidente Pino Longo a relazionare sulle prospettive che attendono i lavoratori nell'ambito dell'ASU (Attività socialmente utili).

I lavori di protezione per lo scalo di protezione civile di Ginostra non decollano e un gruppo di giovani isolani, provocatoriamente ma non troppo, ha chiesto al commissario per l'emergenza dott. Mariano Bruno di essere autorizzati a “tamponare” la caverna che si è creato nel molo con alcuni sacchi di cemento per il cui acquisto si autotasseranno.

AUGURI DEL SINDACO BRUNO AGLI EOLIANI D'AUSTRALIA

(NELLA FOTO: IL SINDACO BRUNO DURANTE LA VISITA IN AUSTRALIA)

MESSAGGIO DI SALUTO ED AUGURALE DEL SINDACO DI LIPARI
DOTT. MARIANO BRUNO .
IL TESTO INTEGRALE IN: www.webalice.it/s.sarpi/DOCUMENTI.html



PER RIGANO' SPUNTA ANCHE LA ROMA

Si era già parlato di un possibile ritorno in Italia di Christian Riganò dopo la non felice parentesi al Levante e tutti gli indizi sembravano portare a Siena. La notizia dell'ultima ora è che il ritorno alla Serie A dell'ex bomber di Fiorentina, Empoli e Messina possa avvenire attraverso la porta principale. La Roma cerca un attaccante capace di fornire alternative al proprio gioco offensivo, che inizia a trovare difficoltà sui campi pesanti e ghiacciati: un attaccante forte fisicamente ed abile nel gioco aereo. L'obbiettivo numero uno è Johan Elmander, nazionale svedese del Tolosa, ma il club francese pare voler ricavare il più possibile da questa cessione. Ed ecco che si aprirebbe la via, assai più percorribile, che porta al bomber di Lipari.

Ci lasciano altri due simboli delle Eolie di un tempo

Altri due "personaggi" delle Eolie ci hanno lasciato. Sono deceduti a Lipari il professor Vito De Vita, 87 anni e il maresciallo dei carabinieri in pensione, Giuseppe Palazzotto, 88 anni.

lunedì 17 dicembre 2007

Proroga del "Progetto integrato di animazione e formazione nel settore dei Beni Cultuali"

La dottoressa Francesca Basile informa che "è stata prorogata al 24.12.2007 entro le ore 12.00 la data di scadenza prevista dal bando per la presentazione delle domande di partecipazione al corso di formazione per “Esperti nella valorizzazione dei beni culturali”, inserito nel Progetto Integrato di Animazione e Formazione nel Settore dei Beni Culturali"(Asse III Misura 3.17 PIT Isole Minori – POR SICILIA 2000-2006). e ciò al fine di garantire la massima informazione e partecipazione nell’ambito del progetto proposto.
Si ricorda: che il bando di selezione è disponibile sui siti internet www.comunelipari.it alla voce bandi di gara e sul sito www.ufficiocomune.it; che domande possono essere recapitate brevi manu presso gli uffici protocollo dei Comuni del PIT Isole Minori; che la partecipazione al corso è gratuita; che i requisiti per l’ammissione al corso sono: età non inferiore a 18 anni; condizione di disoccupazione o inoccupazione; possesso del diploma di scuola superiore; possono partecipare al corso anche i lavoratori socialmente utili, in possesso del diploma di scuola superiore.

CALCIO: LA LUDICA LIPARI TRAVOLGE LA MESSANA

"Pesante" vittoria casalinga per i ragazzi della Ludica Lipari che ieri la "F. Monteleone" hanno travolto per 5 a zero la Messana onlus. Per i calciatori del presidente Peppe Cirino un ulteriore tassello che va a rafforzare una classifica più che positiva

Milazzo: Il traghetto non parte. Tensione ieri sera al porto

Momenti di tensione ieri sera nel porto di Milazzo dove una settantina di persone che dovevano imbarcarsi per raggiungere le Eolie, in prevalenza isolani, hanno inscenato una protesta nei confronti della "Siremar". Motivo della polemica la decisione del comandante della nave "Antonello da Messina" (nella foto) di non lasciare la banchina mamertina e dirigersi verso l'arcipelago. Le condizioni del mare infatti non erano – a detta dell'ufficiale – tali da consentire una navigazione tranquilla. Di diverso avviso i passeggeri, secondo i quali c'erano le condizioni per poter salpare. Ma la decisione finale spetta sempre al comandante e quindi la corsa è saltata. A quel punto un gruppetto di passeggeri ha cercato di salire ugualmente sulla nave attraccata in banchina, ritenendo ingiustificabile il dover trascorrere la notte in un albergo a Milazzo – con costi tutt'altro che contenuti – , per rimanere a bordo. Altra situazione, quest' ultima, non consentita. A questo punto, quando la tensione è salita alle stelle è stato richiesto l'intervento della Polizia di Stato e della Capitaneria di porto i cui uomini hanno cercato di riportare la calma, invitando positivamente a desistere il gruppetto dei passeggeri. Dopo circa un'ora la situazione è tornata normale, anche se l'equipaggio della "Volante" della Polizia e gli uomini del Circomare sono rimasti a presidiare la zona per evitare altre manifestazioni di protesta che, i viaggiatori avevano annunciato. Insomma, ancora una volta, i residenti delle isole si vedono costretti a dover subire dei disagi che li costringono, senza possibilità di scelta, a stravolgere anche i programmi familiari

domenica 16 dicembre 2007

PILLOLE DOMENICALI D'INFORMAZIONE DALLE EOLIE

E' “sciopero” degli addobbi natalizi sul corso Vittorio Emanuele di Lipari(nella foto). La protesta della larga parte degli esercenti attività commerciali è contro l'amministrazione comunale “rea” di aver messo in ginocchio le attività della zona (si parla di un decremento degli incassi del 60%) con la decisione di tenere chiuso il corso (24 ore su 24) anche nel periodo autunno-inverno. Una decisione non supportata- sostengono I commercianti- da provvedimenti idonei, quali ad esempio un'area di sosta a pagamento o limitata a soli 15-30 minuti nelle strade limitrofe. Soluzione che avrebbe permesso il ricambio dei mezzi in sosta e quindi l'afflusso verso il corso principale dei cittadini. A causa della “contestazione” l' aria natalizia è decisamente sotto tono e a cambiarla non contribuiscono qualche addobbo, in ogni caso molto scarno, e le luminarie che sta facendo posizionare il comune.

Una domenica di difficoltà nei collegamenti marittimi da a per le Eolie. Diverse le corse saltate sulla tratta Milazzo-Vulcano- Lipari e viceversa. A pagare lo scotto maggiore sono però le isole minori isolate da ieri pomeriggio. Aliscafi e catamarani a Lipari operano nello scalo alternativo di Punta Scaliddi.

Oltre 40 luoghi, in Italia, sono considerati dall' Unesco patrimonio mondiale dell' umanita'. Fra questi le isole Eolie. La lista, che comprende 851 siti, di cui 660 culturali, 166 naturali e 25 'misti' potrebbe essere aggiornato tra non molto col nuovo elenco prodotto dal Gruppo di lavoro interministeriale incaricato di dare attuazione alla Convenzione sulla protezione del patrimonio mondiale, culturale e naturale. E' quanto emerso durante i lavori della quinta Conferenza nazionale sulla Tutela e la conservazione dei beni culturali e naturali del paesaggio aperta ieri nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, Firenze.

La Troupe televisiva di Pianeta mare ha completato il suo lavoro nell'arcipelago eoliano in vista della puntata sulle isole Eolie che, come abbiamo anticipato, andrà in onda nel mese di gennaio. La troupe televisiva di Mediaset ha realizzato tutta una serie di servizi filmati spostandosi nelle isole dell'arcipelago dapprima con il supporto della motovedetta della Guardia Costiera di Lipari e, successivamente, attraverso il volo con l'idrovolante della AquaAirlines che è atterrato nello specchio acqueo di Porto Pignataro. Durante il volo la troupe ha ripreso I crateri sommitali dello Stromboli alquanto attivi in questo senso.