Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 29 giugno 2013

La festa di San Pietro a Panarea (foto Maurizio Ferrara)

Si è tenuta oggi a Panarea la tradizionale processione di S. Pietro. Vi proponiamo tre foto della processione.
Processione di San Pietro anche a Lipari. Processione che ritorna, dopo oltre 50 anni, in occasione dei 40 anni di sacerdozio di Don Gaetano Sardella. Le foto della processione di Lipari le pubblicheremo domani.

Vallone Castagna a Lami. Domani messa per ricordare i lavoratori morti sul lavoro

“ Terra bianca
hai dato pane
ma anche affanni, dolori e lacrime 

30 Giugno 2013 – 6° anniversario

L’Associazione “Borgata Lami” invita tutti quelli che intendono onorare il ricordo di quei lavoratori caduti sul lavoro a partecipare, domani, Domenica 30 Giugno alle ore 19.00, alla Santa Messa che sarà celebrata nel Vallone Castagna, a valle del monumento inaugurato 6 anni or sonoper non dimenticare ed onorare tutti “i cavatori della pomice” scomparsi nelle grotte bianchescavate nel Vallone Castagna, a Monte Pelato  e  sul Monte Chirica.
                                                                                                IL PRESIDENTE
                                                                                                     Saverio Merlino

E' nata Perla! Auguri da Partylandia ed Eolienews

 E' venuta oggi alla luce Perla Guarino, figlia di Davide e Gessica Cortese. Alla bimba l'augurio di una vita ricca di felicità e soddisfazioni, ai genitori e ai parenti tutti i più affettuosi auguri e felicitazioni di Partylandia.
Felicitazioni anche da Eolienews


Santa Marina Salina. Illustrato il disegno di legge sulle isole minori

COMUNICATO STAMPA
Si è concluso questa mattina a Salina, presso la Sala Consiliare del Comune di Santa Marina Salina, il convegno “Isole Minori ed Ambiente: lo sviluppo integrato e sostenibile alla luce dei valori di Legalità” organizzato dall’Associazione “Giuristi per le Isole”.
Durante i lavori , l’On. Giampiero Trizzino, ha presentato e illustrato il Disegno di Legge “Isole Minori”, realizzato in stretta collaborazione con l’ANCIM Sicilia, e che sarà discusso prossimamente dall’ARS.
L’On. Trizzino ha spiegato che  normare con una Legge Quadro le esigenze e peculiarità delle Isole di Sicilia è, oggi più che mai, una necessità dovuta dalla fragilità di questi territori e lo scopo da raggiungere è quello di determinare i livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili che devono essere garantiti nelle Isole.
I principali livelli di garanzia che il D.D.L. Isole Minori intende perseguire riguardano in primo luogo  sanità, pubblica istruzioni, ambiente, rifiuti, approvvigionamento idrico, trasporti, fiscalità agevolata nonché la creazione di un fondo economico permanente per le isole minori, attraverso l’emanazione di principi cardine che attribuiscono ai Comuni insulari facoltà e autonomie oggi inesistenti.
“Per la prima volta le Isole Minori Siciliane, grazie anche al supporto importante fornito dall’ANCIM Sicilia nell’elaborazione del testo, avranno uno strumento legislativo che fornisce garanzie per la nostra esistenza” commenta il Sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, durante il proprio intervento “ che ci consentirà di operare per le nostre Comunità senza dover elemosinare per i nostri Diritti. Avere, oggi, interlocutori istituzionali che si sono attivati concretamente delle nostre problematiche per risolverle e non per tamponarle, non può che renderci ottimisti circa l’emanzione di questa Legge.”.
In chiusura dei lavori del Convegno, l’Associazione Giuristi per Le Isole, ritenendo  il D.D.L. Isole Minori valido nei contenuti e caratterizzato dall’obiettivo di attuazione di principi di civiltà, ha predisposto un documento, tra i cui primi firmatari spiccano il Prof. Paolo Stella Richter dell'Università La Sapienza di Roma e la Dott.ssa Millemaggi, Presidente On. Del Consiglio di Stato, che è stato consegnato all’On. Trizzino affinché si impegni a sollecitare la discussione e approvazione del Disegno di Legge presso l’ARS. 

Beach Volley. Sopralluogo stamani a Vulcano

Gentile Direttore,
si è svolto questa mattina a Vulcano presso la baia delle sabbie nere un sopralluogo tecnico, per la realizzazione della finale regionale di beach volley, che ha visto la presenza del responsabile beach FIPAL  di Messina Giuseppe Staiti, il consigliere regionale FIPAL (federazione italiana pallavolo) 
delegato grandi eventi e il presidente del Club Meligunis Massimo Biviano.
La tappa di Vulcano è la finale regionale, unica tappa in Sicilia del campionato regionale di beach Volley, che vedrà una grossa presenza di atleti e di pubblico sull'isola di Vulcano dal 20 al 21 Luglio, quello di quest'anno non è un semplice torneo come qualcuno va dicendo, ma è il banco di prova per avere l'anno prossimo la finale nazionale.
Questa manifestazione è fortemente voluta dall'amministrazione comunale che si avvale della collaborazione di Massimo Biviano e della Circoscrizione di Vulcano e  per organizzare l'evento,  e di alcuni operatori turistici  che sponsorizzano l'evento. questa manifestazione deve servire a promuovere sempre più le nostre isole.
Circoscrizione di Vulcano

Come eravamo: Don Gaetano e Salvatore Sarpi (Monterosa di Lipari -1980)

Nel giorno del 40° anniversario di sacerdozio di Don Gaetano Sardella, al quale rinnoviamo i nostri auguri anche a nome dell'intera collettività, vi proponiamo una foto scattata sul Monterosa di Lipari nel 1980.
Vi sono ritratti: Don Gaetano e il nostro direttore

Panarea. Tradizionale appuntamento con la processione a mare di S.Pietro















Si terrà nel pomeriggio a Panarea la tradizionale, e frequentatissima, processione a mare di San Pietro. Nelle due foto  di Maurizio Ferrara: la banda che compie il giro per le vie dell'isola e la stupenda alba di oggi a Panarea

Gli auguri dei Cantori Popolari a Don Gaetano Sardella

I “Cantori Popolari delle Isole Eolie” desiderano esprimere le loro più vive e sentite congratulazioni a Mons. Gaetano Sardella per i suoi 40 anni di Servizio Sacerdotale.
La sua vicinanza ed illimitata disponibilità alle nostre attività ci a permesso nel corso degli anni di affrontare e portare avanti le nostre iniziative, con serenità ed entusiasmo sempre maggiori.
Sono quarant’anni che il Signore ha donato alla chiesa e ai fedeli un sacerdote amorevole e al servizio di Dio e del prossimo.
Grazie per l’enorme contributo che, con la tua presenza, dai a tutti noi fedeli!
   Auguri di cuore!
                                      I Cantori Popolari delle Isole Eolie


Russo (Art.1) invita il commissario Pelaggi al consiglio sul depuratore

Oggetto: Realizzazione nuovi impianti di depurazione nell'Arcipelago Eoliano
Egregio Avv.to Pelaggi,
per quanto leggo dai giornali online il concittadino Dott. Angelo Sidoti l'ha già portata a conoscenza che in data 9 luglio 2013 e' stata richiesta da alcuni colleghi Consiglieri comunali un'autoconvocazione del Consiglio Comunale a Lipari in merito a quanto in oggetto.
Sarei favorevole ad una Sua presenza e personalmente chiederò al Presidente del Consiglio, in quanto appunto consigliere comunale, fra l'altro di maggioranza,ed ai colleghi tutti di darLe l'opportunità di farLa partecipare ai lavori del consiglio, perché possa informarci sull'iter e perché sulla scelta di Canneto dentro per costruire il nuovo impianto di depurazione.
Quanto richiestoLe servirà, al di là delle emozioni e suggestioni spesso causati della non conoscenza dei fatti, a farci determinare con cognizione di causa.
Certamente apprendere che ancora oggi è possibile delocalizzare detto impianto sarebbe l'unico modo per riconciliarci totalmente con la gente di Canneto e Pirrera.
Confido nella Sua sensibilità e porgo cordiali saluti.
Russo Antonino (Capo gruppo consiliare Art. 1)

Auguri da Partylandia a Omar e Katia e a Stefano e Beatrice

Lo staff di Partylandia porge i suoi auguri e le sue felicitazione a Omar e Katia e a Stefano e Beatrice nel giorno del loro matrimonio

Auguri da Partylandia per Gabriele

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Gabriele che compie 4 anni
Eolienews augura Buon Compleanno a Serena Scoglio, Ioana Popescu e Paola Ziino. Auguri anche a tutti coloro che si chiamano Pietro, Piero, Piera ect.

Buone Vacanze e le raccomandazioni del professor Pavone

Desidero augurare, a tutto il personale scolastico che, in quest'anno scolastico ha prestato servizio nelle scuole eoliane, “ BUONE VACANZE”.
Con lo stesso desiderio, stima e affetto professionale, desidero raccomandare e precisare quanto segue:
1. Dall’1 settembre 2013, per tutto il personale scolastico che, decida di non risiedere sull’isola, perché, la legge non prevede l’obbligo di residenza; con l’incarico di dirigente sindacale regionale “ Anief “ si opporrà con gli strumenti sindacali in possesso, a qualsiasi forma di concessione o autorizzazione che possa compromettere oppure in contrasto con l’orario  di servizio definitivo con l’art sei del vigente CCNL Contrattazione di Istituto, ma soprattutto se dovesse verificarsi come spesso capita difficoltà nello svolgimento delle attività didattiche in uscita ed entrata.
2. Un altro motivo riguarda la massima sicurezza nei luoghi di lavoro.
3. Il personale scolastico che opera all’interno dell’istituto dovrà occuparsi delle mansioni assegnate tramite la Contrattazione d’Istituto, senza, andare a occuparsi di temi che non le riguardano. 

Un sincero e gradito saluto. 
Ins. Bartolo Pavone (Anief).

Il 9 luglio consiglio comunale sul depuratore

Il consiglio comunale di Lipari è stato convocato dal presidente Adolfo Sabatini per il prossimo 9 luglio. All'ordine del giorno un solo punto: stato di fatto e prospettive a breve e medio termine in materia di impianti di depurazione, idrici e fognari nel comune di Lipari, con particolare riferimento alla localizzazione degli impianti nelle previsioni degli strumenti urbanistici e/o nei progetti in corso di realizzazione

venerdì 28 giugno 2013

Sidoti invita Pelaggi al consiglio comunale sul depuratore

Sul tema depuratore bisogna darsi una mossa. Direi di inviare tutti una email ad info@pec.sogesid.it. Naturalmente io ho gia' fatto.
Spett.le Sogesid SPA
A:  Avv.to Luigi Pelaggi Consigliere di Amministrazione
pc: Avv.to Vincenzo Assenza Presidente ed Amministratore Delegato
       Ing. Fausto Melli Direttore Generale
       Avv.to Massimo Di Stefano Magistrato della Corte dei Conti Incaricato
Oggetto: realizzazione nuovi impianti di depurazione nell'Arcipegalo Eoliano
Egregio Avv.to Pelaggi,
In merito all'oggetto la informo che in data 9 luglio 2013 e' stata richiesta da alcuni Consiglieri comunali un autoconvocazione del Consiglio Comunale a Lipari.
Visto l'interesse che in questi anni ha dimostrato la cittadinanza dell'Arcipelago su questo tema, anche avviando specifiche azioni legali, ritengo sia opportuna una sua presenza in sede consiliare al fine di poter chiarire ai presenti i motivi che impediscono una diversa realizzazione o collocazione dell'opera.
Certo che vorrà accogliere questa mia missiva porgo cordiali saluti.
Angelo Sidoti

Collegamento veloce salvo anche quello per Reggio

Blufferies gestirà da domani il collegamento veloce tra Messina-Villa San Giovanni con 9 corse al giorno nei soli giorni feriali. Ustica Lines invece gestirà il servizio di collegamento tra Messina e Reggio Calabria con 6 corse giornaliere.

“La NLG di Nello Aponte  ha rinunciato all'appalto per il collegamento rapido tra Messina e Villa San Giovanni. Sarà la Blufferies, del gruppo RFI, la seconda compagnia ad aver presentato un'offerta di un milione 200 mila euro e che, fino ad oggi, ha gestito il servizio insieme con Ustica Lines, ad occuparsene,”. Lo ha annunciato nel pomeriggio con un comunicato il deputato messinese Enzo Garofalo che, al termine dell'ennesimo pressing sul Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, ha ottenuto le opportune rassicurazioni. Rassicurazioni che arrivano anche in merito alla tratta Messina- Reggio Calabria. “Secondo quando mi hanno comunicato- spiega il deputato messinese- il collegamento veloce tra Messina e Reggio verrà garantito, da domani e fino a dicembre prossimo, dalla Ustica Lines. Adesso aggiunge Garofalo si dovrà lottare per avere nuove sovvenzioni si tratta di 26 milioni di euro che il Ministero dei Trasporti deve reperire per garantire un collegamento veloce stabile e duraturo tra le due sponde per l’intero triennio fino al 2016.  La NGL, che aveva vinto l’appalto ha fatto dunque un passo indietro Sembra che i vertici abbiano rivalutato i costi di un servizio che non poteva basarsi solo sull’impiego di un mezzo ed un equipaggio. Bisognava fare i conti con le leggi sulla navigazione in base al decreto 271 e con le successive modifiche intervenute dopo la tragedia del Segesta, secondo le quali un equipaggio non può lavorare più di 8 ore al giorno. Così non sarebbe stato secondo gli orari comunicati dalla NGL con i quali non solo non si rientrava nei predetti margini ma sarebbero anche diminuite le corse  per Villa. L’argomento è sotto i riflettori da tempo e la soluzione è scaturita anche dopo la riunione di ieri nella capitale tra gli assessori regionali ai trasporti di Sicilia e Calabria Antonino Bartolotta e Luigi Fedele, con i vertici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.  Intanto stasera a palazzo Zanca il neo sindaco Accorinti con il vice Signorino ed il neo assessore Cacciola si sono incontrati con i sindacati per decidere il da farsi. E’ emersa la volontà del Comune di farsi promotore  di un tavolo istituzionale con il coinvolgimento delle parti sociali, dei comitati pendolari, delle Amministrazioni Comunali e Regionali interessate con il supporto tecnico e istituzionale delle Prefetture  e delle Universita' di Messina e Reggio Calabria per definire un progetto di mobilita' integrato, funzionale alle esigenze dell'area metropolitana dello stretto e per reperire contestualmente presso Regione e Ministero le risorse necessarie per dare un servizio dignitoso al territorio.

Come eravamo: La spiaggia delle Sabbie Nere a Vulcano (anni 78-79) Foto Casali


Aldo Natoli scrive a Giacomantonio: "Normalmente gli spettacoli si programmano e si pubblicizzano in tempo utile"

Gentile Dottore Giacomantonio,
normalmente gli spettacoli si programmano e si pubblicizzano in tempo utile per evitare che ad assistere siano pochi intimi. Le telefonate e la comunicazione sui giornali online del giorno prima non è sufficiente. Anche l'orario non può essere quello per i "sonnambuli". Se lo spettacolo musicale che ieri sera si è tenuto a Marina Corta voleva allietare i residenti ed i  turisti, e creare lavoro per le attività commerciali, sicuramente non ha raggiuinto lo scopo prefissato.
Gentile Dottore, può dirmi se lo spettacolo è stato finanziato dal Comune oppure dalla Regione Siciliana, e se rientra nel contenitore di eventi de "Le vele nere"? 

La ringrazio anticipatamente Aldo Natoli 

Aree artigianali. L'interrogazione del consigliere Biviano (PD)

Al Sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni
OGGETTO: Interrogazione – Aree artigianali

Con la presente il sottoscritto, nella qualità di consigliere comunale e ai sensi dell’art. 43 del  T.U.E.L. n. 267 del 18 agosto 2000, la interroga per sapere
A che punto è l’iter procedurale per l’individuazione e la realizzazione delle aree artigianali e quali azioni la S.S. intende portare avanti per l’attuazione delle stesse nel più breve tempo possibile.
Quali sono le aree previste a tale scopo e quali gli eventuali impedimenti per la definizione delle stesse.
Se la costruzione del Depuratore nel sito di Canneto dentro potrebbe influire e rendere nulla l’eventuale realizzazione delle suddette aree nei terreni limitrofi (la norma sulle localizzazioni, infatti, esclude ogni edificazione e attività dell’uomo nell’ambito di mt.100 dall’area circostante l’impianto per il principio di salvaguardia  dei lavoratori).
Si richiede risposta scritta.
     Il Consigliere Comunale                                                                                       
Dott. Giacomo Biviano

Auguri zio Gaetano !

Caro Zio Gaetano,
anche io voglio farti i miei auguri per i tuoi 40 prossimi anni di sacerdozio. Anni passati sopratutto a servizio della gente comune quella più debole e bisognosa ma sopratutto con i giovani e per i giovani.
Alcune volte anche noi che siamo della "famiglia" abbiamo difficoltà a scambiare anche poche parole con te visti i tuoi impegni di sacerdote. Ma poi anche se per pochi minuti non ci hai mai privato del tuo affetto, del tuo consiglio, della tua preghiera e sopratutto di una carezza.
Ricordo il giorno del tuo sacerdozio a Canneto. Tu disteso sul pavimento con le braccia aperte in attesa di essere consacrato sacerdote ed io dall'altra parte dell'altare vestito da chierichetto insieme ad altri cugini ed amici di infanzia a servire messa.
In prima fila tutta la famiglia Sardella con Nonna Emma e il Nonno Angelo. Noi tutti della famiglia ricordiamo sempre quel momento di gioia e di commozione e con quello stesso sentimento ti auguriamo ogni bene e ti diciamo GRAZIE.

Angelo Sidoti

Aggiudicata gara per il servizio di elisoccorso in Sicilia

(ASCA) - Palermo, 28 giu - E' stata aggiudicata la gara regionale indetta dall'assessorato alla salute per il servizio di elisoccorso in Sicilia che sara' operativo a partire dal 1 luglio. E' quanto si apprende da una nota diffusa dallo stesso assessorato alla sanita' siciliano, in cui si precisa che l'operativita' dell'elisoccorso sulla base di Caltanissetta sarebbe passata a regime da h24 ad h12 nelle ore diurne.L'assessore Lucia Borsellino ha gia' disposto l'utilizzo in quota parte delle economie derivanti dall'immediata decorrenza degli effetti del contratto stesso, per garantire la continuita' del servizio di elisoccorso h24 anche nella base di Caltanissetta in considerazione del vasto bacino territoriale servito che comprende anche le provincie di Agrigento ed Enna.
La riorganizzazione a regime del servizio nelle basi operative della Sicilia, infatti, sara' definita successivamente al previsto potenziamento del presidio di Pantelleria ed all'efficientamento della rete regionale dell'emergenza-urgenza.

Ripristino della tratta Isole Eolie – Reggio Calabria. La soddisfazione del sindaco Lo Schiavo

COMUNICATO STAMPA
Grande soddisfazione è stata espressa questa mattina dal Sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, subito dopo aver appreso del ripristino della tratta Isole – Reggio Calabria da parte della Ustica Lines, così come ripetutamente richiesto nel corso degli ultimi mesi.
“E’ un grande risultato che siamo riusciti a portare a casa dopo settimane di incontri serrati in Assessorato, commenta il Sindaco Lo Schiavo “ che consentirà di rompere l’isolamento con la Calabria  e con le sue reti ferroviarie e aeroportuali , che dura da oltre un anno”.
Da Giugno 2012, infatti, il collegamento con la città calabrese era stato interrotto a causa del c.d. “riduzione del quinto d’obbligo”, ossia la riduzione del 20% delle spese sostenute dalla Regione Siciliana, e quindi anche di quelle relative ai trasporti marittimi, che hanno comportato anche la soppressione della corsa pomeridiana per Palermo. Tale situazione non ha permesso nell’ultimo anno un agevole collegamento con l’aeroporto di Reggio Calabria (a causa cambi di battelli e attese a Messina),che con l’interruzione imminente del servizio Metromare tra la Messina e Reggio Calabria avrebbe determinato ulteriori problematiche.
“Sento di dover ringraziare l’Assessore Bertolotta per l’impegno assunto e per la disponibilità dimostrata in questi mesi, segno di una grande attenzione verso le Isole, e la Società Ustica Lines, per la sensibilità dimostrata, con l’auspicio che si possa addivenire ad una soluzione che permetta, dalle prossime settimane, il ripristino della tratta Palermo- Eolie

CP MILAZZO: MARE SICURO. Operazione Soccorso in mare e controlli alla filiera della pesca.

Nella serata di ieri giovedì 27 giugno, giungeva alla Sala Operativa di questa Capitaneria, tramite il Numero Blu “1530” , una richiesta di soccorso da parte del conduttore di un’unità da diporto – un natante modello “Open” di circa 5 mt - che era rimasto con il motore in panne a circa 5 miglia dalla costa, a largo di Villafranca.
 Immediatamente, veniva allertata la MV CP 875 che, dopo aver raggiunto la zona segnalata, iniziava le ricerche della suddetta imbarcazione: le stesse erano rese oltremodo difficoltose sia per l’oscurità che per le condizioni meteo marine in peggioramento.
            Dopo aver verificato l’assenza di imbarcazioni nella zona di mare antistante Villafranca, le ricerche venivano estese anche nelle zone di mare limitrofe, con particolare riferimento alla zona di Capo Rasocolmo.
            Dopo vari contatti telefonici con il conduttore dell’unità da diporto e con la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Messina - che nel frattempo provvedeva ad inviare in zona la MV CP 852 - , si decideva di estendere le ricerche in direzione est.
Dopo circa due ore dal momento della prima segnalazione, l’imbarcazione veniva intercettata - ed il suo conduttore (R.G. di anni 36 di Messina) tratto in salvo dalla MV CP 875 di Compamare Milazzo.
Al sopraggiungere della MV CP 852 di Messina il naufrago veniva trasbordato su quest’ultima unità che provvedeva, anche al rimorchio del natante.
            Si rammenta che il Numero Blu 1530 d’emergenza in mare è un servizio gratuito attivo 24 ore su 24 ed utilizzabile sia da rete mobile che mobile, la cui comunicazione è ricevuta, nel primo caso dalla Centrale Operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto che la trasmette all’Autorità Marittima competente per territorio, e nel secondo caso direttamente da quest’ultima.

            Sempre nell’ambito dell’Operazione Mare Sicuro, nella mattinata odierna, durante programmata attività di controllo a Milazzo, zona Vaccarella, personale militare dipendente della Guardia Costiera di Milazzo accertava la presenza di n° 2 venditori ambulanti che al ciglio della strada ponevano in vendita circa Kg. 15 di novellame di sarda  la cui cattura, trasporto e vendita è vietata ai sensi dell’art. 7 comma 1 lett. b del Decreto Legislativo n° 4 del 2012.
Contestualmente si è proceduto a deferire all’Autorità Giudiziaria i responsabili che, ai sensi, dell’art. 8 comma 1 dello stesso Decreto sopracitato rischiano l’arresto da due mesi a due anni o l’ammenda da 2000 a 12000 Euro.
Il prodotto della vendita illecita, dopo il controllo da parte del veterinario che lo ha giudicato idoneo al consumo umano, e previa autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, è stato devoluto in beneficienza ad un istituto caritatevole.

A tutela dei consumatori, proseguiranno nei prossimi giorni i controlli nell’ambito dei sorgitori di propria giurisdizione e negli esercizi commerciali al fine di accertare e reprimere ogni genere di comportamento illecito, con particolare attenzione al fenomeno della pesca e della commercializzazione illecita del novellame di sarda che, proprio in questo periodo tende ad intensificarsi notevolmente.


Si riattiverà dal primo luglio il collegamento veloce Reggio-Messina- Eolie e viceversa

L' Ustica Lines dal primo luglio tornerà a svolgere i collegamenti veloci Reggio-Messina-Eolie e viceversa. Tutto ciò nonostante i tagli operati dalla Regione.

HABEMUS FORZA ITALIA. E LA SICILIA EX AN SCEGLIE L’AVENTINO

Entro il mese di luglio dovrebbe concludersi la storia quinquennale del Popolo della Libertà: Angelino Alfano ha annunciato il ritorno di Forza Italia, il partito nato da Pubblitalia, creato da Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri, che in Sicilia fu affidato a Gianfranco Miccichè.Non mancano i mal di pancia – è il caso di Fabrizio Cicchitto – ma il gruppo dirigente del Pdl di provenienza forzista pare ormai allineato e coperto. Silvio Berlusconi medita da tempo il ritorno al futuro, propugnato con grande vivacità da Daniela Santanché e, recentemente, con altrettanta determinazione da Stefania Prestigiacomo.
Dopo la scissione finiana e, di recente, l’uscita di Ignazio La Russa e Giorgia Meloni – che hanno fatto nascere Fratelli d’Italia – l’area ex An del Pdl è praticamente inesistente. La nascita di Forza Italia riporta l’orologio indietro di cinque anni, alla vigilia dell’unificazione, che sancì una rigida composizione dei ruoli chiave nel partiti (fu stipulato un regolare contratto che assegnava agli ex AN il 30 per cento di cariche politiche ed istituzionali).
La ri-nascita di Forza Italia “certifica” la cancellazione di questa esperienza e costringe gli ex AN a guardarsi attorno e trovare un antidoto al forzismo imperante. Maurizio Gasparri, Gianni Alemanno ed Altero Matteoli non sembrano intenzionati a lasciare Berlusconi, ma anche loro, forse con l’eccezione di Gasparri, potrebbero essere obbligati a prendere in considerazione la necessità di un ripensamento.
Gli occhi sono puntati, ancora una volta, sulla Sicilia dove la scissione finiana fu tenuta a battesimo e incoraggiata dall’ex forzista Gianfranco Miccichè, il quale diede vita al Pdl siciliano prima, ed a un suo partito poi, la fronda che avrebbe terremotato il Pdl nel 2010, appena due anni e mezzo dopo la sua nascita
Con la fine formale del predellino la diaspora della destra – che rischia l’estinzione nel calderone berlusconiano – potrebbe trovare le buone ragioni per ritrovarsi. I siciliani Nania e Formica, messinesi, non hanno fatto mistero del loro disagio; il siracusano Vinciullo si è ribellato, subendo una sospensione dal partito, Carmelo Briguglio, Lo Presti e Fabio Granata cercano di rimettere in sesto quel che resta dell’esercito finiano, mentre Nello Martellucci, leader della Destra di Storace, vittima delle faide pdielline alle regionali, assiste con interesse all’evoluzione degli eventi.
Ignazio La Russa potrebbe essere il catalizzatore della riunificazione, ma la sua proverbiale fedeltà con il Cavaliere costituisce una seria remora per i finiani. I rapporti personali, deteriorati a causa delle note vicende politiche, ed il rapporto con Forza Italia di Silvio Berlusconi sono un ostacolo verso la marcia di riavvicinamento.
Forza Italia, infine, potrebbe indurre Gianfranco Miccichè a ritornare all’ovile. Grande Sud, il partito che ha messo in piedi, non gli ha regalato grandi soddisfazioni. Si tratterebbe, del resto, di restare dov’è. Deve a Silvio Berlusconi l’ingresso al governo, non a Grande Sud.

Celebrato a Pianoconte "in famiglia" il 9° anniversario dell'ordinazione sacerdotale di Don Lio

Festeggiato "in famiglia", mercoledì scorso, nei locali attigui alla chiesa di Pianoconte, il nono anniversario dell'ordinazione sacerdotale di Don Lio Raffaele
A LIPARI
Baby Chic Boutique, oltre a proporvi il meglio del settore neonati-prima infanzia, è anche merceria con un ampio assortimento di lana, cotone, stoffa, spagnolette, matassine e tutto ciò che è indispensabile per il cucito e il ricamo. 
Il tutto con la garanzia di qualità rappresentata dalle marche più prestigiose del settore.
In questo momento alla Baby Chic Boutique Merceria trovi abbigliamento per bambini a prezzo di costo

Oltre, naturalmente, a tutto ciò che occorre per il tuo bimbo dalla nascita ai primi anni di vita.
Qualità e professionalità sono da sempre il nostro marchio e la vostra migliore garanzia.
Baby Chic Boutique Merceria(ex Palloncino) è a Lipari in Piazza Salvatore d'Austria (alle spalle della Pasticceria Subba). Tel. 090.9880448

Il geometra Natoli scrive al portavoce Giacomantonio

Egregio Dottore Giacomantonio,
La ringrazio per le Sue attente risposte. Ma mi consenta di fare alcune precisazioni: 
1) Stalli riservati ai taxi:
nella segnaletica orizzontale e verticale di via Maggiore vi sono tre stalli Taxi(lato dx.)adiacenti la Scuola ed uno stallo in prossimità dell'area archeologica (lato sin.). In questi stalli non ho mai visto sostare (sia di giorno che di notte) un taxi con a bordo il conducente.
Tenga conto che io lavoro in quella zona.
A questi stalli si aggiungono altri due stalli riservati alla Polizia Eoliana (probabilmente non a pagamento), che da tempo si è trasferita in altra sede. Non crede che abolendo tutti questi stalli inutili per aumentare i parcheggi delle auto private sarebbe di grande utilità? 
2) Stages di studenti negli albeghi:
mi sembra ovvio che un albergatore che ha la possibilità di disporre dipersonale gratuito non assume altro personale, anche se ne ha bisogno.Quindi non credo che sia un'iniziativa meritevole. Tutt'altro!
La professionalità si acquista frequentando la scuola e non mi risulta che l'iniziativa che era stata intrapresa dall'Amministrazione Comunale con la Provincia per istituire una scuola alberghiera si sia, ad oggi, concretizzata. Anche perchè considerate le necessità manifestate dalla Preside dell'Istituto e gli uffici che permangono a piano primo mi sembra  poco probabile che il Palazzo possa tornare ad essere utilizzato per la congressistica. 
3) Progetto per un grande evento con richiesta di finanziamento:
Mi sorprende che Lei non conosca il progetto "Le Vele nere" proposto alla Regione da parte dell'Assessorato al Turismo per essere ammesso a finanziamento. Lo esamini attentamente, e capirà!!! 
4) Personale impiegato sul territorio:
Prendo atto che mi è stata riferita una notizia errata e che il Segretario dell'Assessore Cuccia, presente sull'isola, non è "in nessun modo" spesato dal Comune. 
5) Problematiche sul Distretto Turistico:
Il Sindaco è tornato, ed anche l'Assessore Cuccia, quindi mi può relazionare su quanto richiesto, ovvero:
- sui progetti che si intendono presentare alla Regione Sicilia (scadenza prorogata al 20 luglio)ed i relativi adempimenti preventivi ( approvazione dei soci con stesura verbale, etc,); sul funzionamento del Distretto Turistico; sulle riunioni tenute a Palermo e non a Lipari;sullarappresentanza inviata a Palermo da parte del Comune e sconosciuta ai soci.
Naturalmente quest'ultima serie di domande la sottopongo a Lei come socio del Distretto.
Distinti saluti 
Aldo Natoli 

Beach Volley, Affidata al Meligunis una tappa del Campionato regionale seniores femminile. Si terrà a Vulcano

Il Club Meligunis corona un altro sogno ottenendo l'organizzazione di una manifestazione di Beach Volley; la caparbietà di Massimo Biviano ha fatto si che la Fipav ha riconfermato la fiducia nella società giallo-blu per programmare nei giorni 20 e 21 luglio una tappa del Campionato Regionale Seniores Femminile. 
La manifestazione si svolgerà a Vulcano, nello splendido scenario della baia delle Sabbie Nere presso il Lido "Baia Negra".
Un anno indimenticabile per il Club Meligunis, che con l'ottimo piazzamento al 4° posto della squadra femminile di serie D, l'organizzazione della finale regionale Under 18 femminile e adesso con il Beach Volley è senza dubbio l'affermazione che la società è diventata un punto di riferimento per la Fipav Regionale e Provinciale.  
Ufficio Stampa Club Meligunis 

Una pastorale di comunione (di Michele Giacomantonio)

Il nostro parroco, Mons. Gaetano Sardella, che giorno 29 giugno compie 40 anni di sacerdozio tutti vissuti nella Chiesa liparese e moltissimi nella Parrocchia di San Pietro, ha deciso di preparare la comunità parrocchiale a fare l’esperienza di un nuovo Consiglio pastorale perché quello in carica scadrà il prossimo ottobre. Per questo ha voluto che si organizzasse questa riflessione sulla comunione e che si avviasse un cammino comune verso questo importante obiettivo. A don Gaetano facciamo i migliori auguri perché la sua missione continui nello spirito di donazione che ha caratterizzato tutto il suo sacerdozio e che anche questo nuovo obiettivo rappresenti un traguardo di grazia per tutta la parrocchia. E concludiamo una riflessione - partita da una teologia di comunione fondata sulla Trinità, sviluppata su una spiritualità di comunione a partire dalla “Novo Millennio Ineunte” di  Giovanni Paolo II e quindi su una ecclesiologia di comunione fondata sulla Lumen Gentium la costituzione del Concilio Vaticano II -  con alcune considerazioni sul Consiglio pastorale parrocchiale.
Il Consiglio pastorale, in questa visione di Chiesa si pone a servizio della crescita della comunità ecclesiale mediante il suo modo di essere e di operare, che ha nella dimensione della Comunione la sua vera identità e la sua ragione di essere.  Esso opera nella consapevolezza che, in virtù dei Sacramenti dell’iniziazione cristiana, esiste (vige) una vera uguaglianza di tutti i fedeli nella dignità, nell’agire e nella universale vocazione alla santità, pur partecipando all’edificazione del Corpo di Cristo ciascuno secondo la propria specifica vocazione (cfr. Lumen Gentium.32).
Il Consiglio pastorale, pertanto, è l’espressione dell’unità dei distinti ossia del fatto che i cristiani e il loro pastore sono dei fratelli uguali in dignità, diversi quanto a funzioni e solidalmente responsabili della vita e della missione della Chiesa. Nell’esercizio di questa responsabilità il Consiglio opera e vive coniugando il principio sinodale e quello gerarchico. E’ quindi finalità generale del Consiglio quella che il Papa Giovanni Paolo II indica a tutta la Chiesa nella “Novo Millennio Ineunte”: fare della comunità cristiana “la casa e la scuola della comunione”, e promuovere nella stessa comunità cristiana e al proprio interno la “casa e la scuola della comunione”, e promuovere nella stessa comunità cristiana e al proprio interno la “spiritualità della comunione” (cfr. NMI, n. 43), per superare le tentazioni che continuamente insidiano e generano competizione e diffidenza, rivalità, divisione e gelosie.
La Chiesa verso la quale il Consiglio guarda e che si impegna a servire e a costruire è una comunità di discepoli, chiamata e mandata: è popolo di Dio missionario nella storia e nel territorio, che assume la comunione e la sinodalità come stile dei rapporti intraecclesiali e l’Evangelizzazione come impegno di carità verso il territorio e di servizio necessario al Vangelo.
Il Consiglio si pone, perciò, a servizio della Chiesa che ha nella parrocchia l’espressione della sua presenza e della sua missione per la vita della gente. Essa è, infatti, “la Chiesa stessa che vive in mezzo alle case dei suoi figli e delle sue figlie” (Christifideles Laici, n.26) e “opera profondamente inserita nella società umana e intimamente solidale con le sue aspirazioni e i suoi drammi”, diventando “la casa aperta a tutti e al servizio di tutti” (ChL, n.27).
L’impegno per una formazione essenziale e di base, necessaria ad ogni laico per vivere da cristiano le vicende della vita, è servizio indispensabile perché una parrocchia possa attuare la scelta di una Evangelizzazione aperta e offerta a tutte le persone presenti nel territorio in cui vive e opera la comunità dei cristiani. Questo impegno formativo è teso a rendere i laici consapevoli della loro identità e della loro missione, dei contenuti essenziali della fede cristiana, delle caratteristiche e delle attese del tempo e delle persone a cui ci si rivolge, ed è richiesto dalla condizione oggettivamente missionaria che stiamo vivendo.
Altrettanto impegno formativo deve essere rivolto in forme specifiche, differenziate e progressive, verso quei laici che sono più coinvolti nella vita della comunità cristiana e che, con servizi diversi, la arricchiscono dei loro carismi.
Il Consiglio Pastorale, dunque, non può non assumersi espressamente e consapevolmente questo compito della formazione, concretizzandolo con iniziative proprie e assecondando, sostenendo e rendendo operante, per quanto possibile e con la gradualità necessaria, all’interno della propria comunità, l’opera di formazione espressa dalla Chiesa diocesana.
Compito precipuo del Consiglio è quello di essere luogo di riflessione comune, di discernimento comunitario e di progettazione pastorale, ancor prima di essere luogo di decisioni, in modo da vedere e rilevare, valorizzare e dare operatività a ciò che lo Spirito suscita nella comunità.
Strumento fondamentale per realizzare questo compito e per perseguire l’unità di azione basata su criteri oggettivi, è la predisposizione del Progetto pastorale parrocchiale, che la parrocchia si deve dare alla luce e in continuità con il Piano pastorale della Diocesi.
Il Consiglio, quindi, deve incamminarsi, con gradualità, ma anche con la determinazione possibile, verso l’elaborazione di questo progetto, la cui funzione è quella di:
         interpretare i bisogni religiosi e umani del territorio;
         prevedere e valorizzare la qualità e il numero dei ministeri opportuni;
         individuare mete e obiettivi possibili per la propria azione e privilegiare quelli urgenti;
         valorizzare tutti i carismi, favorirne la presenza e coltivarne la crescita, prevenendo ogni forma di soggettivismo, la dispersione o l’egemonia di persone o di gruppi particolari;
         mantenere la memoria dei passi già compiuti;
         disporsi alla revisione-verifica annuale del cammino fatto.
Il Consiglio pastorale è consapevole che il “consigliare” nella Chiesa rappresenta una necessità e costituisce un momento di fondamentale importanza della partecipazione dei laici alla azione pastorale della parrocchia in vista del comune discernimento.  Sa, quindi, di essere, come stabilisce il Codice di Diritto Canonico organo consultivo, in quanto a servizio della crescita di tutti nella “comunione”, espressione della identità propria della Chiesa.  Per raggiungere questa comunione sono richiesti, da parte di tutti, ascolto, umiltà, sottomissione alla Parola di Dio, conoscenza e fedeltà all’insegnamento della Chiesa.
E anche il ministero della presidenza, proprio del Parroco è proprio in funzione della realizzazione e della crescita della comunione di vocazioni, di ministeri e di carismi per l’utilità comune.
In conclusione, riassumendo, il Consiglio pastorale, in una corretta visione ecclesiologica, ha un duplice significato:
-          rappresenta l’immagine della fraternità e della comunione dell’intera comunità parrocchiale di cui è espressione;
-          costituisce lo strumento di decisione comune dove il ministero della presidenza esercitato dal parroco e la corresponsabilità dei fedeli devono trovare la loro sintesi.
                     Michele Giacomantonio

Abusi nei confronti della nipote. Confermata in appello la condanna per il liparese.

E' stata confermata in appello- come riporta oggi la Gazzetta del Sud- la sentenza di condanna a tre anni di reclusione, previo riconoscimento dell'ipotesi attenuata, per F.C. 60 anni di Lipari, riconosciuto colpevole di abusi sessuali nei confronti della nipote dal 2003 al 2007. 
L'uomo è stato anche condannato alle pene accessorie di interdizione perpetua e quinquennale e obbligato al risarcimento del danno causato alla minore con il riconoscimento di provvisionale in favore della parte civile. 
La ragazzina avrebbe subito le insane attenzioni dello zio (continui palpeggiamenti) dai nove ai tredici anni. 

Domani al via i "Pomeriggi culturali eoliani" del Centro Studi

Comunicato Stampa 
Domani 29 giugno il Centro Studi  apre la nuova stagione dei Pomeriggi Culturali Eoliani con la presentazione del libro Il Console e il Senatore” di Fabrizio Borghini edito da Sassoscritto.
Lello e Franca Busoni, attraverso le vite parallele del Console Francesco Marasco e del senatore Jaurès Busoni,  racconteranno uno spaccato di storia del “secolo breve”, sullo sfondo di un amore lungo una vita.
Lei è la figlia di un Console della milizia fascista, epurato dopo la caduta del regime. Lui proviene da una famiglia antifascista empolese ed il padre, dopo il carcere ed il confino a Lipari, diviene un Senatore socialista. Si incontrano ad una festa e non si separeranno mai, sfidando le diffidenze ed i pregiudizi della Firenze del dopoguerra.       
Numerosi sono gli eventi culturali estivi del Centro Studi che si svolgeranno nei mesi di luglio e agosto e, nell'ambito dei Pomeriggi Culturali Eoliani, saranno presentati  a Lipari e nelle altre isole Matteo Collura, Ombretta Ingrascì,  Marcello Sorgi e molti altri.
Giardini Centro Studi – Via Maurolico, 15 – 090 - 9812987
 Lipari, 28 giugno 2013

 Ufficio Stampa – Centro Studi
Auguri di Buon Compleanno da Eolienews ad Agata Currò, Manlio Cortese e Linda Sarpi

Per la nave da Napoli che il sabato passerà da Ginostra "scoppia un conflitto di paternità"

Riceviamo da Mario Lo Schiavo e pubblichiamo: 
Per la nave che farà scalo a Ginostra i fatti sono cosi' come seguono e non come descritti dal sig. Gianluca Giuffrè. In data 5 giugno ho scritto al sindaco, alla Compagnia delle Isole e al ministero dei trasporti. Questa la lettera:
La frazione di Ginostra viene collegata da mesi dai mezzi della Compagnia delle Isole e Ustica Lines. Nel periodo estivo quando invece effettivamente è necessario, il sabato mattino la nave proveniente da Napoli non fa scalo per cui i passeggeri sono costretti a sbarcare alle 6 del mattino a Stromboli, coricarsi nella spiaggia, aspettare l'aliscafo di linea delle 7, quando c'è, per poter proseguire il viaggio e raggiungere Ginostra; quando la corsa dell'aliscafo non viene effettuata per motivi tecnici o per sciopero le persone sono obbligate a noleggiare un gommone sostenendo delle onerose spese. La suddetta nave fa scalo in tutti i posti, anche a Filicudi tranne che a Ginostra dove la fermata richiederebbe pochi minuti. Si chiede pertanto perchè questa fermata forse prevista nell'itinerario orario è stata soppressa? Tale situazione va soltanto a danneggiare l'immagine e l'economia turistica della farzione già penalizzata per il mancato collegamento degli altri mezzi per Napoli presenti in tutte le altre isole. Con la speranza che questa nostra richiesta venga accolta da subito si ringrazia anticipatamente.
Mario Lo Schiavo (delegato del sindaco per la frazione di Ginostra)

SEGRETERIA TECNICA DI CROCETTA, SI DIMETTE IL CAPO

Si è dimesso Stefano Polizzotto, capo della segreteria tecnica del presidente della Regione, Rosario Crocetta.
Polizzotto, avvocato, negli ultimi tempi era stato al centro di una serie di polemiche incentrate, in particolare, sul numero degli incarichi a lui affidati.
Polizzotto ha spiegato: ”Stante che l’incarico di Capo della segreteria tecnica comporta un impegno oltremodo gravosoche non mi consente di svolgere adeguatamente la professione di avvocato, ho ritenuto di rinunciare al prestigioso incarico”. Quindi il ringraziamento a Crocetta: “Ringrazio il presidente con cui continuerò a collaborare da avvocato, come ho fatto da dieci anni a questa parte”.

giovedì 27 giugno 2013

Lettere al direttore. Acqua,spreco, disinteresse e utenze all'asciutto.


Caro direttore,
vorrei fare notare a Lei e ai lettori le incongruenze di questo paese e il menefreghismo della classe politica (questa..come l'altra..e come tutte le altre ancora).
Leggendo il suo notiziario tra ieri e oggi non ho potuto fare a meno di mettere a confronto due notizie: Lei parla e fa vedere la dispersione d'acqua dal punto d'approvvigionamento a Bagnamare (ancora oggi l'acqua scorre in quantità); il signor Raffaele lamenta la penuria d'acqua a Pirrera. 
Certo non sarà l'acqua che si perde a Bagnamare a risolvere i problemi idrici di Pirrera ma è incredibile come c'è chi è costretto a stare all'asciutto mentre invece altrove si spreca...e non interviene nessuno.
Lettera firmata
Nota del direttore- Niente da eccepire alla nota pervenutaci.... più chiara di così non si può. Noi più che segnalare non possiamo...anche se amaramente dobbiamo prendere atto che nessuno si preoccupa di bloccare uno spreco non indifferente. Tanto c'è Pantalone che paga!

La nave di Napoli farà scalo a Ginostra

Comunicato:
Dopo alcuni anni di interruzione, a partire dal 6 Luglio 2013, la Nave Laurana, di Compagnia delle Isole, proveniente da Napoli farà scalo, il sabato, come in passato, anche a Ginostra.
Un grande risultato per l'intera comunità che, per questo, ringrazia il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni  e i dirigenti di Compagnia delle Isole.
Gianluca Giuffrè (componente commissione di consulenza sui  trasporti marittimi del comune di Lipari)

"Muore" tra l'indifferenza la storica Eolie/Messina/Reggio. Ci scrive Giuseppe Vassallo

Preg.mo direttore,
un silenzio assurdo di rassegnazione vige nelle nostre isole.
Si parla di incentivare il turismo nelle nostre isole, si parla di aviopiste e non si parla dell'oggi.
Domani con molta probabilità sarà l'ultimo giorno della tratta Eolie/Messina/Reggio Calabria, una tratta con una storia che comincia nel 2008, con l'appalto secondo le condizioni previste e riportate nell'allegato tecnico lotto n°2 CIG019994255A.
Tratta che dallo scorso anno è stata suddivisa in:
1. Eolie-Messina con Ustica Lines;
2. Messina-Reggio Calabria con Metromare.
 
Da domani la corsa verrà soppressa.
Il capitolato del 2008, valevole 5 anni e pertanto d'imminente scadenza ma non scaduto, in virtù di quale ordinanza è stato modificato ed ha visto l’entrata di nuovi attori?
Siamo sicuri che non si sono nascosti sub appalti, vietati dal capitolato, tra le due società Ustica lines e Metromare?
Strano che nessuno parli di quanto stia succedendo, volevo evidenziare questo ennesimo grave sopruso verso la nostra comunità, ritenendo che il silenzio sia sinonimo di rassegnazione e che questa non ci deve mai essere in una comunità che vuole e vede il domani come un’ alba.
Distinti saluti Giuseppe Vassallo

Famularo (Presidente Comitato Pro Francesco Rizzo sindaco): "Riscoprire le radici"

COMUNICATO STAMPA
Il "Comitato Pro Francesco Rizzo sindaco" comincia a "prendere confidenza" con il territorio e non solo dal punto di vista delle problematiche ma anche visitando e approfondendo la conoscenza di realtà legate alla cultura e alla tradizione isolana che meritano una certa attenzione poichè rappresentano un "surplus" da offrire ai visitatori delle Eolie.
"Ieri -dichiara il presidente Fabrizio Famularo- ho avuto modo di visitare "La casa contadina" a Pianoconte su invito del titolare de "L'agriturismo Casa Gialla". Ho avuto modo di rendermi conto e rimanere entusiasta su come questa struttura, che mantiene tutte le caratteristiche della casa contadina eoliana di un tempo,  rappresenti un vero e proprio gioiellino che meriterebbe sicuramente unamaggiore attenzione da parte della Pubblica amministrazione. Proprio nell'ottica della propagandata destagionalizzazione e riqualificazione del settore turistico.
La "casa contadina", aperta al pubblico per visite gratuite con degustazione (previa prenotazione)-conclude Famularo- da al visitatore l'impressione che il tempo si sia davvero fermato. Sia per il mantenimento delle pecularietà di questa tipologia di struttura, sia per il posizionamento al suo interno di arredi, attrezzi e manufatti originali risalenti a quella che era  la  vita quotidiana nelle nostre campagne. Un tuffo nel passato, consigliabile non solo dal punto di vista turistico ma anche e principalmente da quello etno-antropologico. Una visita guidata che dovrebbe interessare anche la scuola nell'ottica di fare mantenere ben vive nei nostri giovani le radici".

Vip sotto il sole delle Eolie: Valeria Golino (foto Carmelo Sparacino)

Ancora vip sotto il sole delle Eolie. Stavolta tocca a Valerio Golino, immortalata con Carmelo Sparacino

STEFANIA, DANIELA E LE ALTRE: “È L’ORA DI FORZA ITALIA E DI MARINA”

“Il Pdl ha fatto il suo tempo”. Stefania Prestigiacomo è arcisicura e annuncia la nascita di Forza Italia. “Il Pdl non esiste più”, afferma Daniela Santanché, e non da oggi. Prestigiacomo e Santanché sono solo l’avanguardia della pattuglia “rosa”, le amazzoni di Silvio Berlusconi, che si sono messe a capo di una rivolta di “palazzo”, guardata con simpatia da Silvio Berlusconi. Un “predellino”, in definitiva, affidato alla Biancofiore, Prestigiacomo, Santanche ed altre parlamentari Pdl arcistufe dell’andazzo.
Appena qualche giorno fa dall’Esercito di Silvio, a riprova della spinta interna della rivolta, era venuta una intimazione al segretario del partito, Angelino Alfano: O lasci la segreteria o facciamo Forza Italia e ti lasciamo dove sei. E per te, porte chiuse.
Le inquietudini, provocate dalla stagione dei processi – ancora siamo a metà del guado – contagiano sia il governo quanto il partito, nonostante parole, gesti e rassicuranti promesse cerchino di rappresentare un’atmosfera quasi idilliaca.
“Oggi inizia un nuovo percorso del centrodestra italiano verso un partito che si chiamerà Forza Italia”, anticipa, sicura di sé, Stefania Prestigiacomo, reduce a sua volta di una disastrosa campagna elettorale nella sua Siracusa, dove il suo partito si è spaccato, ed è uscito dall’amministrazione civica, dove aveva governato per più di un decennio.
“Dalle riunioni di oggi, sebbene convocate per adempimenti formali”, riferisce l’ex ministro, “è emersa chiaramente l’esigenza di avviare una ristrutturazione interna, capace di rispondere con ancora maggiore efficacia alle inedite esigenze che i tempi ci impongono”.
Anche lei contro Angelino? Affatto, lo stesso Alfano conferma l’annuncio di Stefania Prestigiacomo, ospite di Porta a Porta: “Sulla nuova Forza Italia stiamo accelerando. Il progetto di un ritorno a Forza Italia è avanzato ed è pressoché irreversibile”. Daniela Santanché si compiace di questa “svolta”, a lungo propugnata: “Il Pdl è stato una grandissima intuizione di Berlusconi, ma non c’è più, è finito. Credo – ha aggiunto – che si imponga la decisone di tornare a Forza Italia”.
Alfano ingoia il rospo? No, non è così, ma qualcosa che ci assomiglia. A Porta a porta si è tolto un sassolino: “Capisco la gioia di Daniela, che non ha mai fatto parte di Forza Italia e potrà finalmente esordire in questo partito”. Stefania Prestigiacomo, al pari di Daniela Santanché, il benservito ad Angelino non esisterebbe a regalarglielo. L’ipotesi di una discesa in campo di Marina Berlusconi, la vede entusiasta, insieme a Laura Ravetto e Michaela Biancofiore: “Marina Berlusconi ha già ampiamente dimostrato sul campo quanto vale, guidando in modo eccellente la Mondadori. È un grande esempio di imprenditrice e di donna, sarebbe una guida eccellente per un partito come il nostro, moderno e improntato al fare”.

Vulcano Dive Festival......Un successone!!!!

 COMUNICATO
Nella splendida location dei Mari del Sud Resort & Village sull'isola di Vulcano si è svolta dal 21 al 23 giugno la manifestazione dal nome Vulcano Dive Festival dove circa 200 partecipanti provenienti da tutta la Sicilia ma anche da Merano, Trieste, Verona e Roma si sono cimentati in un week end di immersioni, apnea, fotografia subacquea, seminari, spettacoli e feste. La parola d'ordine: Subacquea a 360° e tanto divertimento!!!!
Il PADI Resort Diving Center Saracen è stato il fulcro della manifestazione e grazie alla loro organizzazione sono stati effettuati più di 250 tuffi con immersioni tra le isole di Vulcano e Lipari. Erano anni che si desiderava si potesse realizzare qualcosa di vero, qualcosa sul campo, qualcosa di concreto, qualcosa di emozionante, qualcosa per trasmettere la passione e il grande amore per il nostro mare
L'unione di due grandi aziende leader nel settore subacqueo, MARES e SCUBAPRO, e la collaborazione di PADI e l'organizzazione del Diving Center Saracen hanno reso possibile tutto ciò.
Durante le due giornate i subacquei hanno testato le ultime novità prodotte da MARES e SCUBAPRO e i tecnici hanno illustrato le caratteristiche specifiche dei prodotti facendo comprenderne struttura, funzionamento di erogatori e computer.
Di notevole successo il corso d'apnea condotto da Gianluca Genoni, primatista di apnea,
e il workshop di fotografia subacquea condotto da i famosi fotografi subacquei Marti&Miano. Vi è stata la possibilità per i subacquei con più esperienza di partecipare al programma Discover Tek, mentre i bambini e i principianti hanno partecipato gratuitamente al corso "Discover Scuba Diving".
Inoltre R. Raffaeli, Director Fieldservices & Key Accounts di PADI EMEA, ha svolto un seminario sulla subacquea tecnica con credito formativo per i professionisti Padi.
E' stata una festa dove proprio tutti hanno partecipato e che è stata contraddistinta da sorrisi, incontri, attrezzature, personaggi noti e tante…. tante immersioni!!!
Visto il notevole successo della manifestazione, della quale se ne parlerà a lungo, non ci resta che invitarvi alla prossima edizione del Vulcano Dive Festival che si terrà nel giugno del 2014!!!
DIVING CENTER SARACEN VULCANO