Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta. Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 7 settembre 2019

S.M. Salina: La comunità deve ritrovare la giusta serenità. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 07.09.19


Giro podistico delle Eolie. Vincono Franzese e Donnini. Per il brillantissimo Lanza terzo posto assoluto e primo di categoria.

 
Gli emiliani Salvatore Franzese (Atletica Reggio) e Sonia Donnini (Panariagroup Sassuolo) sono i trionfatori del “19° Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”. La manifestazione FIDAL, organizzata dalla Polisportiva Europa Messina con la collaborazione della Mediterranea Trekking, si è chiusa, sabato 7 settembre, a Vulcano.
Per Franzese si tratta della quinta affermazione alle Eolie, per la Donnini dell’esordio vittorioso.
La quinta ed ultima gara in programma è stata la più breve (4,8 km), ideale passerella per i protagonisti della settimana nell’incantevole arcipelago siciliano. Franzese ha centrato, così, l’en plein di affermazioni in questa edizione, concludendo la prova dopo 16’43”.
Piazza d’onore per Carlo Mauro (Pam Mondovì), davanti a Luigi Guidetti della Corradini Rubiera e all'eoliano Carlo Lanza.
Lanza, che è stato uno dei protagonisti di questa edizione, si è piazzato al primo posto nella classifica di categoria (over 45) e terzo nella classifica generale.

Lami - Castagna : Divieto utilizzo e consumo prodotti agricoli e spontanei e di pascolo e razzolamento animali da cortile.

Con ordinanza n. 99 del 5.09.2019 il Sindaco Marco Giorgianni ha disposto che vengano adottati dalla popolazione alcuni importanti accorgimenti e azioni, in via cautelativa, a seguito degli incendi che nei mesi scorsi hanno coinvolto la frazione di Lami, lambendo, in particolare, l’area della ex discarica di Malopasso.
Nello specifico, si impone il divieto, come misura precauzionale, di utilizzo e consumo dei prodotti agricoli coltivati e spontanei in località Castagna di Lami e, per la stessa area, il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile.
Si è ritenuto, dunque, così come previsto dalla relativa normative, di dover assumere tale provvedimento come atto di prevenzione ai fini della tutela della salute pubblica, nell’attesa di ricevere i dati ufficiali delle rilevazioni ambientali effettuate dai tecnici specialisti e poter predisporre, se ne emergeranno le necessità, il più adeguato programma di interventi. Pertanto, l'ordinanza resterà in vigore fino ad una nuova comunicazione dal parte del Sindaco.

L'otto settembre, pellegrinaggio al Santuario di Chiesa Vecchia (Quattropani) e Santa Messa dell'Aurora

Arabia, sindaco di S.M.Salina su inchiesta "Isola verde": Fiducioso nell'opera degli inquirenti, resto al mio posto"

Riceviamo e pubblichiamo:
In relazione all’inchiesta “Isola verde”, che mi vede anche coinvolto personalmente, per aver partecipato in qualità di vice Sindaco alla concessione di una deroga all’ordinanza di sospensione estiva dei lavori edili, alla procedura di selezione di una figura professionale di supporto estivo per la farmacia comunale e all’occupazione di aree da adibire a parcheggio, sempre per il periodo estivo, provvedimenti adottati nell’assoluta buona fede e schivi da interessi sia personali che familiari, intendo esprimere la mia totale fiducia sia alla magistratura inquirente sia all’Arma dei Carabinieri per gli accertamenti eseguiti e, fiducioso di un esito favorevole dell’inchiesta per ciò che mi riguarda, intendo confermare il mio impegno di Sindaco di Santa Marina Salina a proseguire con serenità il mio mandato nell’assoluta legalità e nella ricerca di soluzioni che contribuiscano in maniere palese e concreta al superamento della situazione che, mio malgrado, è stata evidenziata dall’inchiesta mediante l’adozione di opportuni provvedimenti di discontinuità nell’ambito dell’attività amministrativa dell’Ente.
Domenico Arabia
Sindaco di Santa Marina Salina

Privitera (INGV): Presto lo Stromboli sorvegliato con fibra ottica. Parametri del vulcano rientrati nella norma. Ad eccezione VLP"

 
Presto lo Stromboli sarà sorvegliato con tecnologie all'avanguardia: il vulcano sarà circondato dalle fibre ottiche che forniranno informazioni preziose sulla sua attività. A dirlo al nostro giornale è Eugenio Privitera, Direttore dell'Osservatorio Etneo Ingv. In seguito all'esplosione dello Stromboli dello scorso 28 agosto lo abbiamo intervistato per chiedergli come inquadrare il recente fenomeno e capire come avviene il monitoraggio del vulcano.
Dopo l'esplosione del 28 agosto qual è la situazione attuale dell'attività dello Stromboli?
In questo momento dopo le esplosioni del 28 agosto i parametri di monitoraggio si sono mantenuti tutti elevati ma dopo un paio di giorni hanno iniziato a scendere in modo graduale e lentamente. Piano piano tutti i parametri stanno rientrando nella norma. Ad oggi c'è solamente il numero degli eventi sismici che chiamiamo VLP (Very Long Period) che manifesta valori al di fuori della normalità. Per il resto tutti gli altri parametri sono rientrati nella norma.
Quali strumenti utilizzate per il monitoraggio dello Stromboli?
Come Ingv abbiamo una rete sismica, una rete di telecamere, tre inclinometri per la misurazione della deformazione del suolo che misurano la variazione dell'inclinazione del suono. Poi abbiamo un dilatometro installato a 200 metri di profondità che misura le variazioni della deformazione attorno a questo pozzo che è stato fatto. Poi abbiamo una rete GPS e numerose stazioni geochimiche per la misurazione sia della CO2 e di altri parametri che vengono monitorati. Poi usiamo anche satelliti e droni. Inoltre inviamo tutti i dati in tempo reale al Coa, al centro operativo avanzato di Stromboli, via wi-fi dove poi vengono trasferiti alla sala operativa.
Quando è iniziato il monitoraggio del vulcano?
Nel 1985 abbiamo installato la prima stazione a Stromboli, Poi dopo l'eruzione del 2002-2003 abbiamo iniziato lo sviluppo della rete che nel giro di qualche anno è arrivato ad avere queste dimensioni.
Nella storia del monitoraggio dello Stromboli che caratteristiche ha l'esplosione del 28 agosto?
Intanto è stata più piccola di quella del 3 luglio, anche se questo in sé e per sé non dice molto. E' molto più importante l'accoppiata tra le due esplosioni (quella del 3 luglio e quella del 28 agosto): fenomeni così ravvicinati possono accadere però era dal 1930 che non li osservavamo.
Bisogna preoccuparsi?
No, fa parte della normale attività dello Stromboli, anche se si manifesta a distanza di 80 anni.
A cosa serve monitorare l'esplosione?
Ogni eruzione per noi è un opportunità, ci permette di imparare qualcosa. Quindi visto che questa eruzione è stata la più forte che conosciamo dal 1930 e che all'epoca non avevamo strumenti per misurare l'eruzione, ovviamente questa per noi sarà un'occasione per imparare molte cose.
Avete nuovi progetti per il futuro?
Come Ingv stiamo mettendo in campo un grosso progetto della rete sismica di monitoraggio che utilizzerà alcune strumentazioni all'avanguardia come le fibre ottiche che circonderanno il vulcano e verranno utilizzate sia per la misura delle deformazioni che per quella della sismicità. Partiamo con questo piano già nei prossimi mesi poi ci vorrà almeno un anno per completarlo.

I festeggiamenti a Quattropani per Maria SS. della Catena

Ginostra: Giuffrè invia "pro memoria" sul da farsi.

Al Presidente della Regione Siciliana
On. Nello Musumeci
Al Capo della Protezione Civile Nazionale
Dott. Angelo Borrelli
Alla Protezione Civile della Regione Siciliana
Dott. Calogero Foti
Al Sindaco di Lipari
Sig. Marco Giorgianni

Oggetto: Piano d’emergenza e messa in sicurezza della frazione di Ginostra (isola di Stromboli) a seguito degli eventi vulcanici del 03 Luglio 2019 e 28 Agosto 2019.
Con la presente si fornisce un promemoria degli interventi e delle opere da realizzare al più presto nella frazione di Ginostra per mettere in sicurezza il villaggio e renderlo più sicuro a turisti ed abitanti.

A) E’ necessario mettere in sicurezza il costone roccioso che sostiene l’abitato, instabile da anni e più volte segnalato, che dalla chiesa giunge al porto affinché eventuali ulteriori scosse dello Stromboli non lo facciano franare precludendo le vie di fuga verso il mare. Il costone si trova sopra la zona dell’attracco di Protezione Civile e del porticciolo di Pertuso. Trattasi di una zona di circa 200 mt.
Il futuro del villaggio è legato al consolidamento e alla messa in sicurezza di tutto questo tratto.
B) Messa in sicurezza dell’approdo di Protezione Civile di Ginostra danneggiato dai marosi . Da anni l’iter è fermo e l’unico modo per fuggire in quei momenti e per avere soccorso è dal mare. La nostra vita e quella dei turisti dipende dalla piena efficienza del molo perché in quei momenti e con le ceneri in aria gli elicotteri non possono atterrare.
C) Messa in sicurezza della centrale Enel e della centrale Telecom.
Sistemazione della linea fissa Telecom obsoleta ed in stato di abbandono con anche il potenziamento del segnale di telefonia mobile ed internet e l’interramento dei cavi aerei.
Alla centrale Enel prevedere l’interramento dei serbatoi per il carburante e l’interramento della linea elettrica che in alcuni tratti risulta completamente scoperta ed in balia di incendi e lapilli.
D) Sistemazione di un tratto di strada, completamente dissestata di circa 50 metri in zona Bonifizio, importante via di fuga che collega le due parti principali della frazione (centro e località Timpone)
E) Sistemazione della Chiesa, attualmente inagibile, per renderla un punto di raccolta e riparo in caso di esplosioni vulcaniche consistenti per quanti dovessero trovarsi lontano dalle proprie case ( così come di fatto avvenuto).
F) Cartellonistica all’ingresso della frazione per indicare le norme comportamentali da adottare in caso di maremoti o esplosioni per turisti e residenti.
G) Doppio turno medico tutto l’anno e fornitura di attrezzature di primo soccorso e barelle.
H) Prove semestrali e formazione degli abitanti di Ginostra all’assistenza di turisti in caso di emergenza.
I) Attenzionare eventuali interventi per il rischio idrogeologico in quanto le acque torrentizie che confluirebbero inevitabilmente sulla zona portuale potrebbero rendere più instabili i costoni su cui si erge l’abitato della frazione e precludere l’unica via d’accesso al pontile di Protezione Civile.
Certi che quanto sopra esposto sia già alla vostra attenzione e sicuri che gli interventi necessari saranno presto realizzati in sinergia tra i vari Enti, auspichiamo che arrivi presto la dichiarazione dello stato di emergenza Nazionale per velocizzare gli iter necessari a ridare serenità e sicurezza agli abitanti di Ginostra.
In attesa di gentile riscontro in merito si inviano :
Distinti Saluti
Gianluca Giuffrè ed altri

Folkmare: Dopo il successo di ieri sera al Castello di Lipari, stasera a Canneto festa paesana ed esibizione



Comunicato
Con l’esibizione al teatro al castello di Lipari, ha avuto inizio ieri sera ufficialmente la kermesse eoliana ”Folkmare 2019”.
Una serata caratterizzata all'inizio da tuoni e fulmini che ne minacciavano uno regolare svolgimento ma, via via svoltasi con grande serenità, al cospetto di un preparato, attento, minuzioso e conoscitore pubblico del mondo del folklore.
Tutti eccellenti protagonisti dai tamburi di Piazza Armerina, ai giovani Slovacchi, agli scatenatissimi Ungheresi, passando per i ragazzi di Fiumedenisi e quindi alla Romania per arrivare, al termine di canti e danze scoppiettanti, alla ciliegina sulla torta con i nostri “Cantori Popolari delle Isole Eolie”.
Il tutto coronato da scroscianti applausi, susseguitisi, durante ed alla fine di ogni esibizione.
Stasera, a partire dalle 18, a Canneto grande festa paesana, con sfilata lungo la Marina Garibaldi, la sagra della salsiccia a seguire ed infine, la tanto attesa esibizione.
Vi aspettiamo numerosi, il divertimento è assicurato.

Buon Compleanno!

Auguri a Luana Svezia, Bartolo Beninati e Giuseppe Lo Schiavo.

Il "lupo" perde il pelo ma non il vizio...e i cani fanno festa!

Rampa XXIV Maggio, ore 7 e 30. Gli operatori della Loveral sono passati, effettuando il loro servizio. C'è qualcuno, però, che continua a depositare rifiuti. Ovviamente i cani fanno festa.
Ma è così difficile arrivare a piazza Mazzini dove ci sono i cassonetti?

Accadde alle Eolie: 7 Settembre 2013: Ancora una rapina alle Eolie. I malviventi in azione a Malfa


Taormina, stasera serata di beneficenza al Teatro Antico. Va in scena "GDShow 2019"

Una serata di grande spettacolo con tante star pronte a esibirsi nella magica cornice del Teatro Antico di Taormina. Il tutto all'insegna della solidarietà e della beneficenza: dopo il successo dello scorso anno, il 7 settembre va in scena GDShow 2019.
A partire dalle 21.30 Salvo La Rosa condurrà la seconda edizione della manifestazione, i cui incassi andranno completamente in beneficenza. Al Teatro Antico si esibiranno artisti del mondo della musica e dello spettacolo tra cui Anna Tatangelo, Alberto Urso, vincitore di Amici 18, Massimo Lopez e Roberto Lipari.
"GDShow - Una serata con le stelle" è organizzato da Gds Media&Communication con il gruppo editoriale SES Gazzetta del Sud - Giornale di Sicilia.

Folkmare 2019: Momenti dell'esibizione - sfilata sul Corso V E di Lipari (video di Bartolo Ruggiero)

Tromba d'aria al largo di Ginostra.

Una tromba d'aria si è sviluppata stamane al largo di Ginostra (vedi foto di Riccardo Lo Schiavo). In un secondo momento ha anche "sorvolato" la frazione, senza causare danni. 

Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il detto/proverbio del giorno.

La scogliera sotto il castello di Lipari 

Detto/proverbio del giorno: Mal comune mezzo gaudio.

venerdì 6 settembre 2019

Giro podistico delle Eolie. Nella tappa di Lipari primo posto per Franzese e Donnini. L'eoliano Lanza conferma il terzo posto, anche nella generale.

 Si è corsa oggi la penultima tappa del Giro podistico delle Eolie.
La prova nel centro di Lipari, di 5,750 km., ha confermato l’andamento della settimana in campo maschile. A festeggiare, ancora una volta, è stato l’emiliano Salvatore Franzese, che ha calato, così, il poker di successi, confermandosi leader indiscusso. Il portacolori dell’Atletica Reggio ha chiuso in 21’53”, davanti al Carlo Mauro della Pam Mondovì (22’12”) e all’eoliano Carlo Lanza (22’45”).
Lanza conferma, quindi, il primo posto nella classifica di categoria e il terzo nella generale
Qualche sorpresa si è registrata, invece, tra le donne. Spezzato, infatti, il filone di tre vittorie consecutive di Sonia Donnini (Panariagroup), che ha dovuto lasciar spazio ad Elisa Naletto (Pam Mondovì). La piemontese si è imposta con il tempo di 25’12”, precedendo di 5” la prima della classifica generale. Terza la messinese Francesca Colafati (Fidippide).
Domani "passerella” a Vulcano di circa 5 km. Terminata la competizione, si svolgerà, presso l’Hotel Conti, sede dell’arrivo, la premiazione.

Sceso al Freeland il sipario sul torneo di calcetto "Estate 2019". Tutti i nomi e le foto dei premiati.

Si è concluso al Freeland il torneo di calcetto "Estate 2019".
Ad aggiudicarselo la formazione di Daniele Pellegrino. Secondi classificati i ragazzi della Ludica Lipari.

Miglior portiere del torneo: Agostino Fichera 
Miglior calciatore: Giorgio Foti
Il manager del Freeland, Bartolo Giunta ha istituito un trofeo in memoria di Antonio Pellegrino (Stecca). E' stato consegnato ai figli Mirko e Daniele

Lo Stromboli si è placato. Ora divampano le polemiche. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 06.09.19



CSA torna a diffidare il Comune di Lipari: Adempiere a contrattazione decentrata

Folkmare 2019. Oggi sfilata sul corso V.E., breve esibizione a Marina Corta e spettacolo al Castello di Lipari.


COMUNICATO
Con la conferenza stampa, tenutasi nella splendida location del ristorante “La Bussola “, sulla terrazza sul mare, si è ufficialmente aperta l'edizione 2019 di “Folkmare”.
Alla presenza di illustri ospiti, delle autorità civili e militari, si è voluto dare il giusto risalto ad un evento divenuto ormai, fulcro della destagionalizzazione nel nostro territorio.
Oggi si comincia a fare sul serio, con tutti i gruppi impegnati dapprima, ore 18.00, a Lipari con una sfilata lungo tutto il c.so V. Emanuele. una breve esibizione a Marina Corta e successivamente, con la serata di gala, ore 21.00, al teatro al castello di Lipari, ingresso omaggio. Vi aspettiamo puntuali.

Lipari, consiglio comunale approva i due punti all'ordine del giorno.

Via libera stamane dal consiglio comunale di Lipari all'approvazione del progetto per la riduzione di consumi elettrici nella scuola di Canneto e all'acquisto software per la gestione delle pratiche edilizie.
Erano presenti 9 consiglieri.

Buon Compleanno!

Auguri a Anna Utano, Laura Costanzo, Antonio Marino, Mauro Bellino, Fabio Fiorenza, Fiorenza Raccuia.

Campo scuola della Protezione civile per i ragazzini di Stromboli.

E' stato aperto a Stromboli un campo scuola per imparare ad affrontare le emergenze. 
 Il campo di Stromboli è curato dal Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana, dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal PROCIV Italia e si avvale della preziosa collaborazione dei VIS – Volontari Isola Stromboli. Si concluderà il 9 settembre. 
L’iniziativa consentirà ai 20 ragazzi che costituiscono la popolazione scolastica dell’isola e a quanti ne faranno richiesta, di compiere un vero e proprio “viaggio” all’interno del mondo della protezione civile, scoprendo che l’impegno del singolo è indispensabile al funzionamento dell’intero sistema. Si potrà partecipare attivamente alle attività di gestione del campo e provare concretamente le attrezzature e le procedure utilizzate dai volontari durante le varie attività di prevenzione ed emergenza. 
“Il campo scuola risulta particolarmente prezioso in questo momento di allerta – dichiara Calogero Foti, Capo del DRPC Sicilia. I giovani di Stromboli, da qualche mese protagonisti in prima persona di una esperienza di rischio, impareranno a conoscere norme comportamentali da assumere durante le emergenze per la salvaguardia della propria vita e di quella di chi è con loro. Dobbiamo fare uno sforzo – continua Foti – per costruire una cultura e una coscienza della protezione civile non più come intervento in emergenza, ma come fatto di conoscenza ordinaria affinché ciascuno impari, sin dalla più tenera età, ad affrontare le emergenze”. 
I ragazzi saranno formati attraverso lezioni frontali teoriche e lezioni operative sul campo, che consentiranno loro di conoscere il mondo della protezione civile e acquisire norme comportamentali da adottare durante le emergenze, derivanti dai rischi del territorio. L’esperienza servirà a condividere idee e procedure ma, soprattutto, farà provare loro l’esperienza di sentirsi parte attiva di una squadra, condividendo un percorso di crescita utile a costruire una cittadinanza virtuosa, consapevole e resiliente.

Lipari, consiglio comunale oggi in sessione urgente

Oggi è il 6 Settembre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il detto/proverbio del giorno.

Pescatori liparesi nel mare di Porticello (Lipari) 

Detto/proverbio del giorno: Al primo colpo non cade la quercia.

giovedì 5 settembre 2019

Esplosioni e rischio tsunami. Un sistema di allerta sonoro. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 05.09.19

Filicudi, frane sulla Provinciale e sulla porto - Rocca di Ciauli. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 05-09-19

Stromboli. Turisti violano ordinanza: 500 euro di multa a testa. Società mini- crociere contestano ordinanza

Due turisti italiani "audaci" sono stati multati per 500 euro ciascuno dalla polizia municipale di Lipari in quanto hanno violato l’ordinanza che vieta le escursioni sullo Stromboli, al di sopra dei 289 metri e sul sentiero di Punta dei corvi a Ginostra. Per loro è scattata anche la denuncia alla Procura della Repubblica. I due sono stati bloccati dalle guide vulcanologiche che, incaricate dal sindaco Marco Giorgianni, effettuano il servizio di presidio, vigilanza ed informazioni sia sul versante strombolano del vulcano che su quello di Ginostra. Mentre il vulcano va verso uno “stato di calma” monta la protesta, tra gli operatori siciliani e calabresi che effettuano mini – escursioni a Stromboli, con i cosiddetti barconi, contro l’ordinanza del sindaco Marco Giorgianni che, nel riaprire l’isola anche alle imbarcazioni non di linea, ha posto, dopo aver sentito la Protezione civile, dei giusti (a nostro avviso) “puntelli”. Ovvero un massimo di 200 passeggeri per barcone e un accosto al molo, come da precedente ordinanza della Guardia costiera, di due mezzi per volta.  
La “protesta”, oltre a paventati ricorsi al TAR, si esplicherebbe attraverso l’omissione dello sbarco a Stromboli. 
A tal proposito oggi, qualche società, ha diffuso sulla sua pagina fb questa nota “A causa della circolare del sindaco di Lipari, faremo Panarea con sosta prolungata , di Stromboli faremo solo la circumnavigazione con vista della Sciara del fuoco. Ci dispiace molto per i tanti commercianti e amici di Stromboli penalizzati da questa ordinanza e ci dispiace per i nostri clienti che non potranno visitare l’isola”. 
Da sottolineare, comunque, che ieri, a partire dalle sedici, sono regolarmente sbarcati sull’isola, dai barconi da mini – crociere, diversi gruppi (vedi foto).

Lipari, domani nella chiesa di Santa Caterina, incontro con il prof. Raffa su "Donne delle Eolie - Donne alle Eolie : racconto per immagini".

Venerdì 6 settembre p.v. alle ore 10,30 nella Sede della Chiesa Santa Caterina al Castello di Lipari si terrà un incontro con il Prof. Angelo Raffa sul tema " Donne delle Eolie - Donne alle Eolie : racconto per immagini".
L'iniziativa è proposta dall'Associazione L'Aleph con il sostegno del Parco Archeologico delle Isole Eolie.

REGIONE: MARETTIMO, APPROVATO PROGETTO DA 24 MLN PER MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO

Il governo Musumeci ha approvato il progetto da 24 milioni di euro per mettere in sicurezza il porto di Marettimo. Per il piccolo approdo delle Egadi è prevista la costruzione di una barriera soffolta - struttura sommersa utile a rallentare il moto ondoso - che risolverà i problemi di allagamento delle banchine e dell'attracco delle imbarcazioni.
«Da mezzo secolo, o forse più - dichiara il governatore Musumeci - gli abitanti di Marettimo attendevano un'infrastruttura che, per la loro stessa vita sull'isola, ha una valenza cruciale. Un porto moderno e sicuro significa migliori collegamenti con la Sicilia, maggiori opportunità di lavoro, commerciali e turistiche per gli isolani, desiderosi di assicurare un futuro prospero alla perla delle Egadi».
L'iter dell'opera prevede adesso la redazione del progetto esecutivo, a cura del Provveditorato interregionale per le Opere pubbliche. «Entro l'anno, così come da impegno assunto dal provveditore Gianluca Ievolella - spiega l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone - il progetto sarà varato, utilizzando le risorse messe a disposizione dalla Regione Siciliana. Dopo Ustica, Favignana, Lampedusa e Linosa, il governo Musumeci provvede alle esigenze infrastrutturali di Marettimo, mantenendo la promessa di lavorare concretamente per dar seguito alle istanze degli abitanti dell'isola, respingendo il senso di isolamento e garantendo una mobilità affidabile e moderna».

Santa Marina Salina. Consiglieri comunali di minoranza, a seguito maxi inchiesta della magistratura, chiedono convocazione consiglio comunale.

Comunicato
I Consiglieri di minoranza al Comune di Santa Marina Salina hanno richiesto la convocazione d'urgenza del Civico Consesso, così come previsto dall'art.18 comma 6 del Regolamento che ne disciplina il funzionamento.
La decisione è maturata pochi giorni dopo la diffusione sui mass media di notizie relative all'inchiesta battezzata “Isola Verde” e che vede coinvolte sull'isola di Salina, a vario titolo, oltre 80 persone tra amministratori pubblici, ex amministratori pubblici, imprenditori, dipendenti comunali e comuni cittadini.
“ Prudenza e riflessività – sottolineano Domenico Giuffrè, Mariagiulia Romagnolo e Giuseppe Capasso - ci sembrano gli opportuni presupposti per commentare le notizie diffuse nei giorni scorsi dai media e che hanno rimesso Santa Marina Salina al centro della cronaca giudiziaria regionale e nazionale. Riteniamo sia questo, al momento, l'approccio più costruttivo alla vicenda ed anche il più rispettoso delle indagini attualmente in corso e delle persone coinvolte. Queste ultime, non va mai dimenticato, sono allo stato attuale cittadini innocenti.
Come abbiamo spesso sottolineato nel recente passato, riteniamo che anche in questa circostanza siano il dialogo ed il confronto gli strumenti più funzionali ad individuare le scelte da operare per riportare serenità all'interno della nostra piccola Comunità e per restituire dignità ad una cittadinanza composta, per la stragrande maggioranza, da persone oneste e vogliose di riscatto. Ci auguriamo che questo bisogno possa essere, più che in passato, adeguatamente condiviso da tutto il Consiglio Comunale.
Non riteniamo sia questo il momento di abbandonarsi a facili speculazioni di ordine politico o a sterili ed inopportune rese dei conti – commentano ancora i Consiglieri – anche perché il continuo stillicidio di informazioni che da più giorni sono veicolate dagli organi di stampa, non permette allo stato un'analisi sufficientemente lucida della vicenda, peraltro come detto tuttora al vaglio degli inquirenti.
A dare ascolto ai media, si evince inoltre che la posizione di alcuni indagati potrebbe chiarirsi velocemente mentre, per le contestazioni più gravi, si dovranno attendere i successivi sviluppi dell'indagine. Al momento – concludono i Consiglieri di minoranza – ci sembra opportuno fare il punto della situazione in sede di Consiglio Comunale, considerando che, come si è appreso dai giornali, tra gli indagati ci sarebbero anche il Sindaco ed alcuni dipendenti comunali.
Senza interferire nello svolgimento delle indagini in corso, sarebbe molto importante a nostro avviso che il Primo Cittadino facesse luce, per quanto possibile, sulla vicenda e sulle iniziative che eventualmente deciderà di intraprendere per salvaguardare l'immagine della comunità e per lanciare segnali di chiara ed evidente discontinuità col passato”.
Ora, da regolamento, toccherà al Presidente del Consiglio valutare se sussistano o meno i presupposti per convocare, in tempi ristretti, il Civico Consesso.

Buon Compleanno

Auguri a Nunzia Cincotta. Mimmo Bellantone e Carmelo Gallo.

Frana a Pirrera. Intervento dei vigili del fuoco

Frana all'alba sulla Sp 180 in località Pirrera. I vigili del fuoco sono intervenuti. Transennata la zona
in attesa dell'intervento di chi di.competenza.

Oggi è il 5 Settembre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il detto/proverbio del giorno.

 

Punta Castagna (Lipari)
Detto/proverbio del giorno: Ogni legno ha il suo tarlo

mercoledì 4 settembre 2019

Giro podistico delle Eolie. Lanza si conferma tra i top della competizione.

Gli emiliani Salvatore Franzese e Sonia Donnini hanno messo un’ipoteca sul “19° Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”, organizzato dalla Polisportiva Europa, vincendo, oggi 4 settembre, la temuta terza tappa di Salina (Rinella-Malfa-Rinella) lunga ben 16,8 km.
Terzo, Carlo Lanza che resta primo nella classifica della sua categoria e supera al terzo posto nella classifica generale Luigi Guidetti, che alla partenza aveva 30” di vantaggio.
Domani si riposa, prima delle due ultime tappe di Lipari e Vulcano.

Stromboli verso la normalizzazione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 04.09.19


Stromboli: Lunedì test sirene e si lavora all'aggiornamento del piano di Protezione civile per l'isola.

Lo Stromboli conferma, nelle ultime 24 ore il suo, stato di “quiete”, rispetto ai giorni scorsi e nell’isola si programmano le prove generali che si terranno, lunedì prossimo, per testare il sistema di allerta sonoro. 
Le sirene suoneranno attraverso due meccanismi: in automatico per la segnalazione di rischio tsunami grazie al collegamento diretto con le boe collocate in prossimità della Sciara del fuoco e in maniera manuale per quanto riguarda la segnalazione di imminente attività esplosiva del vulcano. 
“Per quanto concerne i dettagli, relativi alla prove generali e alle modalità con le quali sarà comunicata alla popolazione l’effettuazione di tali prove – ci ha dichiarato il sindaco Marco Giorgianni che abbiamo contattato, non appena venuti in possesso della notizia – sarà data ampia informazione nei prossimi giorni. In queste ore, presso il Centro operativo (COA) di Stromboli, uomini del Dipartimento della Protezione civile regionale, del Dipartimento della Protezione civile nazionale e l’amministrazione comunale sono al lavoro per definire le modalità operative e quelle necessarie ad informare la popolazione”. 
“L’attivazione del nuovo sistema di allerta sonoro – evidenzia Calogero Foti, capo del Dipartimento della Protezione civile della presidenza della Regione siciliana - è stato reso possibile, grazie al miglioramento delle linee telefoniche e di collegamento wi-fi con l’isola di Stromboli di cui questo Dipartimento si è fatto carico nei giorni scorsi . Siamo costantemente sul campo per garantire con la nostra presenza attiva al fianco della popolazione le maggiori condizioni di sicurezza possibili”. Intanto si lavora all’adeguamento del piano comunale di Protezione civile, in particolare per quanto concerne Stromboli – Ginostra alla luce di tutti gli eventi/mutazioni che si sono registrate dopo il 2012, anno in cui è diventato operativo quello attuale. “Già prima dei recenti eventi di Stromboli – sottolinea Giorgianni – la mia amministrazione aveva dato incarico al tecnico Domenico Russo per procedere al suo adeguamento”.