Cerca nel blog

sabato 2 ottobre 2021

"Salina per tutti" continua la sua missione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 2 ottobre 2021

Vulcano, Giorgianni: "Emessa ordinanza che disciplina l'accesso al vulcano". Il live con questa e altre comunicazioni

Commemorazione defunti. Riproposizione video "Eoliani che non ci sono più" ( 13° Filmato: durata 4 minuti circa)

Proseguiamo con la riproposizione delle pubblicazioni di "Eoliani che non si sono più"....dedicate ai nostri concittadini che ci hanno lasciato. Ricordiamo che sono slide fotografiche realizzate da tempo, motivo per il quale non è possibile aggiungere foto
Abbiamo provato ad identificare i defunti di questo video. Per qualcuno abbiamo messo solo il cognome, per altri il nome con cui erano conosciuti, altri sono rimasti anonimi Copertina: Caterina La Torre; 1) ? Coppola, Domenico Iacono, Antonino Natoli; 2) Rosina Spanò; 3) Nunziata Lo Ricco; 4) Stefano Oliva; 5) Pino Alessi; 6) Matilde Mandarano; 7) Nino Sulfaro; 8) Stefano Scibilia; 9) Sarino Merlo; 9) Stefano Cincotta; 10) Jolanda Villani; 11) Antonio Biviano; 12) Salvatore (Tureddu) Greco;  13) ? Coniugi Deidda; 14) Peppuccio Favaloro; 15) Angelo Ziino; 16) Rosaria Saltalamacchia; 17) Ruccio Veneziano Orioles; 18) Giuseppina Trimboli; 19) Maria Pia Acunto; 20) Agostino Scaffidi; 21) Aldo Favaloro; 22) Angela Aiello; 23) Angelino Maiuri; 24) Anna Maria Famularo; 25) Annetta Falanga; 26) Antonia Portelli; 27) Antonio Greco; 28) Antonio Quadara; 29) Aristide Mollica; 30) Bartolo Casella; 31) Bartolo Errico; 32) Bartolo Gualdi; 33) Bartolomea Casamento; 34) Bartolomeo Di Stefano; 35) Caterina Biviano; 36) Caterina La Torre; 37) Italo Paino e Girolamo Caleca; 38) Oreste Bruno Longo; 39) ?; 40) ?; 41) Angelino Cincotta                       

Stromboli. Chiesto in concessione il parco giochi dell'isola. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 2 ottobre 2021

Dal cratere valori fuori dalla norma. Vulcano si "risveglia". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 2 ottobre 2021

Domani esordio casalingo contro la Folgore di Milazzo per il Lipari IC

Vulcano: Le immagini di oggi della sommità craterica riprese dal drone di LocalTeam

Filicudi Wildlife Conservation: Firmate la nostra petizione per l'area marina protetta.


(di Filicudi Wildlife Conservation) In questi giorni siamo in barca con i pescatori Eoliani per sperimentare dissuasori e attrezzi da pesca alternativi finalizzati a mitigare le interazioni negative con i delfini. Uno sforzo che è continuamente minacciato dalle attività di pesca commerciali spesso illegali. Questi tipi di pesca intensiva compromettono non solo la salute del mare ma anche l'economia locale portando molti pescatori Eoliani ad abbandonare i loro mestieri per la carenza di pesce dovuta al sovrasfruttamento del mare senza limiti.
Nel nostro piccolo stiamo cercando di contribuire alla tutela del mare e alla rinascita della tradizione di pesca Eoliana ma se non si prendono provvedimenti seri contro le illegalità di queste grandi barche che vengono da fuori si potrà fare ben poco e tutti i nostri sforzi saranno vani. Assurdo che questi pirati del mare possano agire a loro piacimento distruggendo il nostro mare che potrebbe dare da vivere e da mangiare a tutti gli isolani che da sempre lo hanno vissuto rispettandolo e sostenendosi con esso in modo equilibrato. Chi più del pescatore Eoliano ha il diritto di sostenersi con il suo mare se lo fa con rispetto e consapevolezza? Questi pirati arrivano, prelevano e se ne tornano in porto senza neanche essere visti a terra. Non serve a niente rimuovere i loro attrezzi dal mare perché ne rimettono più di prima, bisogna bloccarli in porto prima che li mettano. Impossibile creare con loro nessun tipo di contatto proprio perché spesso neanche sbarcano nelle isole prima di rientrare in porto lungo la costa Siciliana e Calabra.
La rinascita alle Eolie potrà avvenire solo se verrà istituita un'area marina protetta dove solo i pescatori Eoliani che rispettino le regole e un codice di condotta di pesca sostenibile abbiano la possibilità di pescare. Solo se le sanzioni per le illegalità di pesca saranno più frequenti e severe soprattutto per i pescatori che adottano trucchi e cavilli legislativi per compiere le illegalità "legalmente ". Solo se alcune aree fondamentali come le meravigliose praterie di Posidonia oceanica verranno interdette alla pesca per consentire il ripopolamento ittico. Solo se tutti noi adottassimo un comportamento più rispettoso, saggio e "informato " verso il consumo di pesce, cercando di evitare di comprare o favorire il commercio di quello pescato illegalmente (tonno, gamberoni, caponi ecc.). Non possiamo più giustificarci con l'ignoranza di non sapere o l'ipocrisia di non voler vedere se viviamo queste isole tutti i giorni o anche solo nel periodo estivo. E magari potremmo anche per un pò rinunciare al piacere atavico di sentirci cacciatori raccoglitori (assolutamente negativo dove l' habitat è già sfruttato da pesca commerciale e altre minacce). Anche il prelievo di un singolo riproduttore può essere determinante in un habitat fortemente compromesso. "Ne prendo solo uno per mangiare"...così dicono tutti...più o meno 10000 persone in una stagione su un isola di 9 km di perimetro! Proprio in questi giorni non mancano gli sportivi dilettanti che dopo aver sparato ad una cernia in tana, impossibilitati a recuperarla perché troppo profonda fanno uso delle bombole per prelevare il bottino. Non aggiungo altro.
Firmate la nostra petizione per l'area marina protetta. Solo così possiamo salvare il mare Eoliano.
Firma la petizione: https://www.change.org/.../presidenza-del-consiglio-dei...
www.filicudiconservation.com
#filicudiwildlifeconservation #areamarinaprotettaisoleeolie
Life Delfi

Oggi la II proiezione per cinema al museo: Alla ricerca di Van Gogh


Alla ricerca di Van Gogh – Haibo Yu (2016)

(v.o. mandarino-inglese con sottotitoli in italiano)

Nella ricca filmografia dedicata a Vincent Van Gogh sembra singolare affermare che uno dei film più belli sia quello dove l’artista e i suoi quadri non appaiono quasi mai. Appaiono invece decine di lavoratori cinesi che lavorano alle riproduzioni dei suoi dipinti per il mercato occidentale e che troviamo nelle gallerie o nei negozi di souvenir all’esterno dei musei. Con gli anni la loro manualità ha raggiunto vette assolute. Alla ricerca di Van Gogh è un film lieve e profondo sempre in bilico tra arte e finzione, tra ciò che si diventa per necessità e ciò che si poteva diventare in condizioni diverse. Il sogno di questi lavoratori è quello di potere vedere dal vivo le opere che per anni hanno copiato e sarà il finale a regalarci una delle scene più emozionanti viste sul grande schermo negli ultimi anni.

Sabato 2 ottobre ore 18-Chiesa di S.Caterina al Castello

Il film sarà introdotto da Sergio Barone.

Vulcano, verso l'ordinanza che stoppa le scalate. Alle 18 nuova diretta di Giorgianni

Dopo il passaggio del livello di allerta per Vulcano dal verde al giallo sembra essere imminente l'emanazione da parte del sindaco Marco Giorgianni di una ordinanza che vieta le scalate. Il primo cittadino ha annunciato una nuova diretta fb per le 18.
Sull'isola non si registrano, al momento, significative variazioni rispetto ai parametri riscontrati, nei giorni scorsi, dall'INGV e che hanno portato al cambio di livello.
Intanto si lavora per rendere pienamente efficienti ed operativi gli scali alternativi di Ponente e Gelso. Di concerto con la Città Metropolitana di Messina si procederà alla manutenzione straordinaria nelle strade provinciali sia nell’area portuale che al Piano e a Gelso dove vi è anche un altro scalo alternativo. Un sopralluogo è stato effettuato anche nelle elipiste del Piano e di Vulcanello.

Accadde alle Eolie. Due ottobre 2017: Protesta a Vulcano contro le classi "pollaio"

Buon Compleanno a Milena Grano, Ramona Biviano, Angelo Mirabito, Alina Maslowski, Erika Varro, Miriam Ziino, Benedetto De Mariano, Rosanna Giovenco, Marisa Ra

Come eravamo, luoghi, cose e personaggi delle Eolie di un tempo (Puntata 14°): Il centro di Lipari visto da Diana (anni sessanta)

Cosa succede a Vulcano?. Lo spiega l'INGV

La foto, scattata il 29 settembre 2021, mostra il cratere della Fossa di Vulcano con le volute di gas rilasciato dalle fumarole. Fotografia di Marco Anzidei

Nel corso dell’estate, ed in particolare a partire dal mese di settembre, i sistemi di monitoraggio dell’INGV hanno messo in evidenza la variazione di alcuni segnali geofisici e geochimici registrati a Vulcano (Isole Eolie), in particolar modo quelli legati all’attività del sistema idrotermale che alimenta le fumarole del cratere della Fossa.

In particolare, la temperatura dei gas emessi dalle fumarole sull’orlo craterico è aumentata e la composizione dei gas mostra un aumento di CO2 e SO2 (anidride carbonica e anidride solforosa).  Anche la microsismicità locale legata alla dinamica del sistema fumarolico ha mostrato un aumento nelle ultime settimane.

Tutte le informazioni relative alla sorveglianza e al monitoraggio che l’INGV svolge sull’Isola di Vulcano sono trasmesse tempestivamente dall’Osservatorio Etneo e dalla Sezione di Palermo al Dipartimento della Protezione Civile e a tutte le Autorità competenti, secondo procedure concordate, per le valutazioni del caso.

L’INGV sta provvedendo al potenziamento delle reti di monitoraggio e sorveglianza esistenti per seguire al meglio l’evolversi di questa situazione.

In questi giorni, l’Osservatorio Etneo ha installato nuove stazioni sismiche a integrazione di quelle esistenti sull’isola, predisponendo anche la messa in opera di una telecamera termica che inquadri l’area fumarolica del cratere. Inoltre, da circa due mesi la sezione di Palermo dell’INGV ha attivato 4 nuove stazioni nell’abitato di Vulcano Porto per la misura del flusso di CO2 dal suolo e della concentrazione di CO2 in aria.

Ulteriori rilievi e campagne di misura sono previsti per le prossime settimane. In particolare, a metà ottobre verrà eseguita la campagna annuale di misure GPS tra le isole di Vulcano e Lipari, con particolare dettaglio nell’area del cono della Fossa, che permetterà di valutare meglio la dinamica in atto.

Sulla base dei cambiamenti sopra descritti, il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il passaggio del livello di allerta da Verde a Giallo per l’Isola di Vulcano.

 


Ognuno ha la sua croce.

E' deceduta Elena Garito vedova Casella

Le onoranze funebri sono a cura della ditta
ALFA E OMEGA di Lipari
Alla famiglia le nostre condoglianze

Oggi in Italia è la Festa dei nonni. Auguri!

La festa dei nonni è una ricorrenza civile diffusa in alcune aree del mondo, celebrata in onore della figura dei nonni e della loro influenza sociale. Tale ricorrenza non è festeggiata in tutto il mondo nello stesso giorno. In gran parte dei paesi l’evento è festeggiato nel mese di settembre o di ottobre. In Italia la festa dei nonni ricorre il 2 ottobre, a norma della legge 159 del 31 luglio 2005.

Nella tradizione cattolica, i patroni dei nonni sono i santi Gioacchino e Anna, genitori di Maria e nonni di Gesù, che vengono celebrati il 26 luglio: proprio in relazione a tale ricorrenza, Papa Francesco ha stabilito che ogni quarta domenica di luglio si tenga in tutta la Chiesa la Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani.

La storia della Festa dei nonni: ecco perché si festeggia

La festa dei nonni è stata creata negli Stati Uniti nel 1978 durante la presidenza di Jimmy Carter su proposta di Marian McQuade, una casalinga della Virginia Occidentale, madre di quindici figli e nonna di quaranta nipoti. La McQuade incominciò a promuovere l’idea di una giornata nazionale dedicata ai nonni nel 1970, lavorando con gli anziani già dal 1956. Riteneva, infatti, come obiettivo fondamentale per l’educazione delle giovani generazioni, la relazione con i loro nonni.

Negli Stati Uniti la festa nazionale dei nonni (in inglese, National Grandparents Day) viene celebrata ogni anno la prima domenica di settembre dopo il Labor Day. Nel Regno Unito, introdotta nel 1990, dal 2008 viene celebrata la prima domenica di ottobre. In Canada  viene celebrata dal 1995 il 25 ottobre.

In Francia, i nonni e le nonne sono festeggiati ogni anno separatamente. La festa della nonna, già dal 1987, la prima domenica di marzo. Dal 2008 è stata introdotta la festa del nonno la prima domenica di ottobre.

In Estonia la festa dei nonni, introdotta nel 2010, viene celebrata la seconda domenica di settembre. In Italia la festa dei nonni è stata istituita come ricorrenza civile per il giorno 2 ottobre di ogni anno con la legge n. 159 del 31 luglio 2005, quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale.

La legge istituisce anche il «Premio nazionale del nonno e della nonna d’Italia», che il presidente della Repubblica assegna annualmente a dieci nonni, in base a una graduatoria compilata dall’apposita commissione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca. Il compito di promuovere iniziative di valorizzazione del ruolo dei nonni, in occasione di tale data, spetta per legge a regioni, province e comuni. 
La data del 2 ottobre coincide con il ricordo liturgico degli angeli custodi nel calendario dei Santi cattolico.

Lipari, in corso l'autopsia sulla donna ritrovata cadavere a Salina.

 E' in corso a Lipari, ad opera del medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica di Barcellona, l'autopsia sul corpo della povera donna, ritrovata cadavere, dopo 4/5 settimane, nella sua abitazione di Capo Gramignazzi a Malfa.

Oggi è il 2 ottobre. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo con questa cartolina da Lipari


 

venerdì 1 ottobre 2021

Vulcano: Protezione civile dispone il passaggio al livello di allerta "giallo"

Roma, 1 ottobre 2021 - Il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il passaggio al livello di allerta 'giallo' per l'isola di Vulcano, "d'intesa con la struttura della protezione civile della Regione Siciliana e con il parere concorde della Commissione per la previsione e la prevenzione dei grandi rischi". Il Dipartimento ha infatti valutato che "le variazioni significative di diversi parametri del monitoraggio vulcanico, rilevate nelle ultime settimane dall'ngv e dall'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente Cnr-Irea, rendono necessarie alcune misure e iniziative aggiuntive per la gestione del rischio sull'isola".

In particolare, spiega la Protezione civile, "il livello di allerta giallo determina, tra le altre cose, il potenziamento delle attività di monitoraggio e sorveglianza vulcanica (anche con l'eventuale coinvolgimento di altri centri di competenza oltre a Ingv e Cnr-Irea che ordinariamente se ne occupano), un raccordo informativo costante tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile, l'aggiornamento dei piani di protezione civile, una diffusa attività di informazione alla popolazione residente sull'isola e ai turisti, con specifico riferimento all'innalzamento del livello di rischio. Le strutture di protezione civile della Regionale Siciliana e del Comune di Lipari sono state già attivate in tal senso per adottare tutte le iniziative necessarie".

Covid: Sicilia resta ancora in zona gialla

(ANSA) - PALERMO, 01 OTT - La Sicilia resta in zona gialla almeno per un'altra settimana ancora. "La norma prevede che ci siano 14 giorni dove i parametri siano al di sotto di quelli previsti per la zona gialla.

Non appena questo tempo trascorrerà si muterà la situazione". Così il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro in merito al ritorno della Sicilia in zona bianca durante la conferenza stampa dell'Iss. (ANSA).

“Latte nelle Scuole”, programma di educazione alimentare all’Istituto Comprensivo Lipari Santa Lucia.

(di Domenica Iannello) Anche per questa edizione l’Istituto Comprensivo Lipari Santa Lucia, diretto dal Prof. Candia, con il coordinamento dell’ins. Forestieri, ha partecipato con successo al programma “Latte nelle Scuole”.

Il Programma Latte nelle scuole è la campagna di educazione alimentare sul consumo di latte e prodotti lattiero caseari destinata agli allievi delle scuole primarie, finanziata dall'Unione europea e realizzata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Attraverso degustazioni guidate di latte e prodotti lattiero caseari (yogurt e formaggi), l’iniziativa intende accompagnare i bambini della scuola primaria in un percorso di educazione alimentare, per insegnar loro ad inserire nell’alimentazione quotidiana questi prodotti, conservandone poi l’abitudine per tutta la vita.

Latte fresco, yogurt (anche delattosati) e formaggi vengono distribuiti gratuitamente ai bambini delle scuole aderenti al Programma, per far conoscere le loro caratteristiche nutrizionali e apprezzarne i sapori. E, naturalmente, per raccontare in quanti e quali modi possono essere gustati.

Come tutti gli alimenti, anche il latte e i suoi derivati devono essere inseriti all’interno di una dieta varia ed equilibrata, secondo precise modalità di consumo. Il latte è infatti una fonte preziosa di nutrienti perché è la prima fonte di calcio della dieta italiana, con un corredo di acqua, proteine di eccellente valore biologico, zuccheri e grassi in percentuale equilibrata, vitamine (soprattutto del gruppo B), e altri minerali tra cui potassio, fosforo e zinco. E’ un prodotto ad elevata “densità nutrizionale”, ma a bassa “densità energetica”. Eppure, proprio i consumi di questi importanti prodotti sono in continuo calo e nettamente al di sotto delle raccomandazioni scientificamente accreditate.

Il Programma è realizzato annualmente dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, in collaborazione con Unioncamere, alcune Camere di commercio italiane e il CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria).

Gli alunni delle scuole primarie di Canneto, Pianoconte, Quattropani e Vulcano parteciperanno anche per quest’anno scolastico appena iniziato a questo programma formativo.

Nel rispetto di un rigido protocollo finalizzato al contenimento della pandemia da Covid19, ai piccoli alunni sono già state consegnate due forniture di prodotti caseari ed hanno intrapreso in ricco percorso di educazione alimentare che li vedrà impegnati in attività laboratoriali e ludico-formative.

Nonostante le numerose difficoltà derivanti dalle necessarie misure di prevenzione e sanificazione, i docenti dell’istituto si impegneranno in prima persona per garantire ai loro alunni tutte le opportunità formative per portare a termine questo interessante ricco percorso di crescita personale.

Vulcano, valori superiori alla norma nella parte sommitale del vulcano. Il live del sindaco Giorgianni

Commemorazione defunti. Riproposizione video "Eoliani che non ci sono più" ( 12° filmato - durata sette minuti e dieci)


Da qualche giorno riproponiamo le pubblicazioni di "Eoliani che non si sono più"....dedicate ai nostri concittadini che ci hanno lasciato. Ricordiamo che sono slide fotografiche realizzate da tempo, motivo per il quale non è possibile aggiungere foto
Abbiamo provato ad identificare i defunti di questo video. Per qualcuno abbiamo messo solo il cognome, per altri il nome con cui erano conosciuti, altri sono rimasti anonimi 1) Frank Virgona; 2) Mina De Salvo; 3) Giovanni Sarpi; 4) Olimpia Marraffa; 5) Marisa Natoli; 6) Sarino Centorrino; 7) Sandro Casali; 8) Maria Sciacchitano; 9) Angelino Sardella; 10) Franco Scoglio; 11) Giovanna Longo; 12) Angelo Cincotta; 13) Rosina Spanò; 14) ?; 15) Nunziata Lo Ricco; 16) ?; 17) Giovanna (Gina) Trimboli; 18) Margherita Virgona; 19) Agostino Scaffidi; 20) Italo Paino e Girolamo Caleca; 21) Angelino Maiuri; 22) Annetta Falanga; 23) Antonio Quadara; 24) Giuseppina Trimboli; 25) Bartolo Errico; 26) Bartolo Gualdi; 27) Bartolomeo Di Stefano; 28) Caterina Biviano; 29) Domenico Faralla; 30) Eugenio Spanò; 31) Francesco Lauricella, 32) Franco Trimboli; 33) Giacomo Greco; 34) Giovanni La Spada; 35) Giovanni Toni; 36) Giuseppe Cassarà; 37) ?; 38) Giuseppe Svezia; 39) Domenico Iacono; 40) Iole Denaro; 41) Margherita Virgona; 42) Michele La Torre; 43) Nino Marino; 44) Franco Campisi; 45) Onofrio La Greca; 46) Padre Giuseppe Ambriano; 47) Santoro Biviano; 48) Palmiro Lauro; 49) Salvatore (Turiddu) Profilio; 50) Rosa Palino; 51) Rita Sulfaro; 52) Alessandro Profilio; 53) Peppe Natoli; 54) Pina Peluso; 55) Federico Megna; 56) Ruccio Tauro; 57) Tanino Re; 58) Roberto Tesoriero; 59) Salvatore Saltalamacchia; 60) Salvatore Costanzo; 61) Salvatore La Greca; 62) Nino Belfiore e Spartaco Persiani; 63) Mimmo Scolarici; 64) Tanino Re; 65) Pino La Greca, 66) Umberto Pergola; 67) Salvatore Velardita; 68) Rosario (Sarino) Pergolizzi; 69) Nunziata Lo Surdo; 70) Valentino Amato; 71) Stella Di Maggio; 72) Rosa Caruso; 73) Rosa Giardina, 74) Simone Giardina, 75) Stefana Mazza; 76) Tisbe Franzoglio; 77) ?;            
   

Bando trasporti marittimi. Musumeci ritiene fondate preoccupazioni di Giuffrè e sollecita assessore Falcone


Intervento immediato del presidente Musumeci, a seguito della nota inviatagli da Ginostra, da Gianluca Giuffrè, il 28/09/2021,indirizzata anche al dirigente dell’Assessorato regionale per le Infrastrutture e la mobilità, dott. Fulvio Bellomo, al sindaco di Lipari, Marco Giorgianni ed ai consiglieri comunali di Lipari.  
Il presidente Musumeci, ritenendo fondate le preoccupazioni espresse circa il taglio nei collegamenti ha scritto all'assessore Falcone per " individuare ogni possibile soluzione per scongiurare le conseguenze lamentate”.

Soddisfazione è stata espressa dai ginostresi: “Ringraziamo ancora una volta il Presidente Musumeci, da sempre vicino alle comunità isolane, per il suo autorevole intervento – afferma Gianluca Giuffrè – attendiamo adesso gli atti conseguenziali per scongiurare i tagli previsti nel bando che provocherebbero, se attuati, gravi ripercussioni sul turismo e sulla continuità territoriale dei suoi abitanti.”

Puntata di "Linea Verde" dedicata alle isole Eolie. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 1° ottobre 2021

Riscossione Sicilia passa dalla Regione allo Stato, Musumeci: «Poniamo fine ad un calvario»

Riscossione Sicilia passa dalla Regione allo Stato. Si è conclusa infatti la difficile trattativa che negli ultimi anni ha visto impegnati il presidente della Regione Nello Musumeci e il direttore della Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini. «Poniamo fine ad un calvario della tormentata società durato un decennio», commenta Musumeci. «Il primo obiettivo - aggiunge il governatore - era quello di restituire serenità ai circa 700 dipendenti che nel recente passato hanno vissuto momenti di particolare preoccupazione per la incerta sorte della loro azienda, frutto di una gestione non sempre oculata e responsabile. A beneficiarne saranno anche i cittadini contribuenti, che potranno usufruire degli stessi servizi forniti nel resto d'Italia. Non è stato facile, ma ci siamo riusciti. Voglio ringraziare il direttore Ruffini e i ministri del Mef che si sono alternati in questi tre anni - conclude Musumeci - per avere condiviso senza riserve questo percorso di cambiamento, indicato dal legislatore regionale e nazionale e portato a compimento dal nostro governo, con il supporto dell'assessorato all'Economia».

Vulcano, qualcosa "bolle in pentola"? Alle 18 Giorgianni in diretta per comunicare provvedimenti di protezione civile



Non sarà sfuggito ai più l'intensificarsi della colonna di fumo dal gran cratere di Vulcano. 
Potrebbe trattarsi di una intensificazione dell'attività vulcanica e da indiscrezioni si parla di un provvidimento, che in via precauzionale, vieterebbe le escursioni sul cratere. 
Ribadiamo che, al momento, non c'è nessun allarme concreto e le varie voci che si rincorrono non trovano riscontro ufficiale. 
Per le 18 il sindaco Marco Giorgianni ha annunciato una diretta per comunicazioni riguardanti provvedimenti della protezione civile. Probabile che, a questo punto, riguardino Vulcano.  
Vedremo!

Pro Loco Amo Stromboli richiede in concessione il parco giochi dell'isola

Parte dalla Pro Loco Amo Stromboli, presieduta da Rosa Oliva, la richiesta all’amministrazione comunale di Lipari di ottenere in concessione il parco giochi dell’isola. L’associazione ha evidenziato di essere pronta a confrontarsi e a collaborare su tutta una serie di punti. 

Ricordiamo che, proprio nei giorni scorsi, la Pro Loco strombolana si era fatta promotrice di una petizione, sottoscritta da più di 160 cittadini, dove si chiedeva all’amministrazione Giorgianni un sollecito intervento contro lo stato di degrado e di totale abbandono in cui versa il parco giochi.

Eletti i 7 sindaci della Città Metropolitana di Messina in seno alla Conferenza Territoriale Scolastica

Il 28 settembre 2021 si è svolta a Palazzo dei Leoni la consultazione per l’elezione dei rappresentanti dei Sindaci della Città Metropolitana in seno alla Conferenza Scolastica Provinciale, in attuazione della Legge Regionale n.6/2000.

La votazione è stata preceduta, il 24 settembre c.a., dalla riunione, in modalità telematica, dell’Assemblea dei Sindaci dei Comuni della Città Metropolitana di Messina, durante la quale il Dirigente f.f. della IV Direzione “Servizi Tecnici Generali”, dott. Salvo Puccio, ha illustrato ai partecipanti le modalità da seguire, tenuto conto dell’attuale situazione emergenziale, ed ha fornito precisazioni in merito all’art. 3 (composizione) ed all’art.7 (lavori) del vigente Regolamento, di cui ha dato lettura.

Martedì 28 settembre è stato costituito il seggio elettorale presso l’ex sala Giunta, ora Boris Giuliano, di Palazzo dei Leoni alla presenza dell’avv. Maria Angela Caponetti, Segretario Generale dell’Ente, del Dott. Francesco Roccaforte, Capo di Gabinetto, delegato dal Sindaco Metropolitano e delle Sigg.re Concetta Piccolomini e Francesca Cardia, dipendenti dell’Ente.

Le operazioni di voto sono proseguite per tutta la giornata, sino alle ore 17:00, ed hanno registrato la partecipazione al voto di n. 58 Sindaci o rappresentanti delegati. Lo spoglio, come stabilito nella riunione telematica con i Sindaci, si è svolto il giorno successivo, alla presenza dei succitati componenti del seggio e del geom. Antonino Miceli, responsabile del Servizio Edilizia Metropolitana.

Sono risultate valide n.57 schede, una è stata annullata in quanto riportava una sola preferenza (art.7 co. 2 del Regolamento).

Gli eletti:

1) BOLOGNARI Mario _ Comune Taormina (voti n.32);

2) COSTANTINO Valentina _ Comune di S. Teodoro (voti n.26);

3) PIETRAFITTA Carmelo _ Comune di Mazzarrà Sant’Andrea (voti n.23);

4) VINCI Fabio _ Comune di Saponara (voti n. 23);

5) BERTOLAMI Girolamo _ Comune di Novara di Sicilia (voti n.19);

6) MICELI Luigi _ Comune di Tusa (voti n.14)

7) LIONETTO CIVA Vincenzo _ Comune di Castell’Umberto (voti n.07)

I succitati Sindaci entrano a far parte quali membri effettivi della Conferenza Territoriale Scolastica, competente per la definizione dell’organizzazione della rete scolastica per l’anno 2022/2023.

Accadde alle Eolie. Primo ottobre 1958: Catturato a Canneto con le mani un pesce - spada

Buon Compleanno a Gabriella Foti, Sandra Tonolotto La Greca, Lucia Zaia, Isabella China, Emanuela Lorizio, Luana Spanò, Greta Rizzo

Come eravamo: Luoghi, cose e personaggi delle Eolie di un tempo (Puntata 13°): Anni sessanta, cartolina promozionale


Proverbio del giorno


Piove sempre sul bagnato.

Asp Messina: Avviso pubblico

Oggi è il 1° ottobre. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo con questa cartolina da Canneto

giovedì 30 settembre 2021

Vacanze eoliane per Bebe Vio la pluri- campionessa italiana reduce dai Giochi Paralimpici estivi Tokyo 2020

Vacanze in barca alle Eolie per Beatrice Maria Adelaide Marzia Vio, nota anche come Bebe Vio , campionessa olimpica, mondiale ed europea in carica di fioretto individuale paralimpico 
Questa la foto che ha pubblicato su instagram

Ginostra, collegamenti "opzionali". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 30 settembre 2021

 

Commemorazione defunti. Riproposizione video "Eoliani che non ci sono più" ( 11° filmato - durata 7 minuti circa)

Da qualche giorno riproponiamo le pubblicazioni di "Eoliani che non si sono più"....dedicate ai nostri concittadini che ci hanno lasciato. Ricordiamo che sono slide fotografiche realizzate da tempo, motivo per il quale non è possibile aggiungere foto
 Abbiamo provato ad identificare i defunti di questo video. Per qualcuno abbiamo messo solo il cognome, per altri il nome con cui erano conosciuti, altri sono rimasti anonimi.1) Nando Corrado; 2) Franco Campisi; 3) Bartolo Saltalamacchia; 4) Lucio Giovenco; 5) Bartolo Profilio; 6) Tommaso Mangano; 7) Francesca Russo; 8) Salvatore (Tureddu) Greco; 9) Paolo Roux; 10) Giovannino Medorini; 11) Vincenzo Fonti; 12) Palmiro Lauro; 13) Lello Saltalamacchia; 14) ?; 15) Giuseppe Ottanà; 16) Antonino Saltalamacchia; 17) Franca Broccio; 18) Anna Maria Giuffrè; 19) Stefano Cincotta; 20) Orazio Mangano; 21) Gioacchino Mannuccia; 22) Valentino Abbate; 23) Gino Favorito; 24) Domenico Casamento; 24) Concetta Coluccio; 25) Angelo Cincotta; 26) Pino Sulfaro; 27) Pino La Greca e Girolamo Crivelli; 28) Sarino Centorrino; 29) Aldo Favaloro; 30) Francesco Mandarano; 31) Frank Virgona; 32) Gaetano Cortese; 33) Giuseppe Minutoli; 34) Nino Marino; 35) Giacomino Spanò; 36) Giovanni Lo Presti; 37) Giuseppina Mandile; 38) Franco Scoglio; 39) Angelina China; 40) Enzina Gualdi; 41) Antonia Giunta; 42) Antonino Allegrino; 43) Nino Natoli; 44) Antonio Fulgione; 45) Armando Turcarelli; 46) Assunta Cincotta, 47) Pino Cafarella; 48) Aurora Antonucci; 49) Don Bruno Maiorana; 50) ?; 51) Clelia Hunziker; 52) Santino Rossello; 53) Bartolo Iacono; 54) Bartolo Natoli; 55) Bartolo Ugo La Cava; 56) Pino Basile; 57) Antonino Biviano; 58) Antonino Bonfante; 59) Onofrio La Greca; 60) Girolamo Caleca; 61) Saverio Camporeale; 62) Carmela Tindara Sgroi; 63) Ciccio Mondello; 64) Attilio Conti; 65) Luca Spoletini; 66) Agostino Fichera; 67)?; 68) Italo Paino; 69) Leandro Cortese;  70) Giuseppe Li Donni; 71) Lina Profilio; 72) ? Stefano Lo Rizio; 73) Lucia Basile; 74) Marcello D'Albora; 75) Maria Concetta Platano; 76) Peppino Merlino; 77) Bartolo Merrina; 78) Natale Famà; 79) Natale Giardina; 80) Nino Miracola; 81) Nunziata Lo Ricco 

Operatori circuito Dop "Cappero delle Isole Eolie": "Più tutela e serrati controlli". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 30 settembre 2021


 

Domani al via la II parte della rassegna di cinema "Racconti d'estate" a cura dell'associazione del "Magazzino di Mutuo soccorso Eolie".

Cave of the forgotten dreams – Werner Herzog (2010)

(v.o. Inglese con sottotitoli in italiano)

Quando ha inizio la storia dell’arte? E chi era la figura dell’artista? Quando nel 1994, in Francia, Jean-Marie Chauvet assieme ad altri due speleologi scopre la grotta che prenderà il suo nome queste domande assumeranno una dimensione ancora più misteriosa. All’interno della grotta vengono rinvenute le pitture e i graffiti più antichi al mondo risalenti a circa trentaseimila anni fa. Figure in movimento che sembrano presagire la dinamicità dell’immagine cinematografica. Non poteva che essere un regista estremo come Werner Herzog a raccontarci questo luogo. Il suo sguardo ci immerge in una dimensione magica dove sembra di fare un viaggio a ritroso fino al ventre materno, all’origine della vita. Un’esperienza visiva di assoluta bellezza.

Venerdì 1 ottobre ore 18- Chiesa di S. Caterina al Castello

Il film sarà introdotto da Sergio Barone e Maria Clara Martinelli (Parco Archeologico delle Isole Eolie)

La puntata di Linea Verde di domenica 3 ottobre è dedicata alle Eolie

Il viaggio di Beppe Convertini e Peppone, sull’onda lunga dell’estate appena trascorsa, fa tappa nell’arcipelago siciliano delle Isole Eolie, in provincia di Messina. 
Il programma andrà in onda su Rai 1 alle ore 12:20

Sette isole, chiamate “le sette sorelle”. In effetti, l’origine è la stessa, vulcanica, ma ognuna con un suo profilo: c’è Alicudi la selvaggia; la cittadina e più grande per estensione, Lipari; la verde e montuosa Salina; Stromboli, detto “Iddu”, vulcano in attività perenne; la frizzante Vulcano con le sue fumarole di zolfo; la piccola e mondana Panarea e la raffinata e misteriosa Filicudi. Tutte affascinanti, ricche di storia e bellezze naturali, tanto da essere proclamate nel 2000 patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.


Dopo l’arrivo a Lipari, inizio del viaggio, i due conduttori si dividono. Beppe va alla scoperta di Salina, isola dalla chiara vocazione montana ed agricola, con la sua vendemmia di malvasia e la coltivazione di capperi, ma anche con la spettacolare rete sentieristica e con la famosa granita.


Peppone raggiunge invece Alicudi, la più lontana e sperduta delle Eolie, avamposto di civiltà con la propria comunità di circa 80 residenti, con una scuola di appena 3 studenti, con la biblioteca “Fra cielo e mare” e con i suoi isolani, alle prese con mestieri “eroici”, quali il mulattiere, la tessitrice, il pescatore, la maestra.

Le telecamere, affidate invece ad esperte guide locali, raccontano la bellezza maestosa di Stromboli, sia dal punto di vista vulcanologico che da quello antropologico.

Beppe e Peppone si ritrovano infine a Lipari, dove raccontano grazie alla voce dei veraci protagonisti, la storia della celebre cava di pomice e l’origine del “pane cunzato”, cibo tradizionale siciliano.

Caronte &Tourist Isole Minori rinnova la concessione locale a “Salina per tutti”. Franza: “Encomiabile il lavoro svolto da questa associazione”

Attività produttive, bando "Sicilia in digitale": dalle 13 di oggi aperta la piattaforma per le domande

La presentazione delle domande per il bando "Sicilia in digitale" partirà alle ore 13 di oggi per un aggiornamento del sistema sul quale opera la piattaforma "Sportello incentivi" di InfoCamere causato da una modifica dei certificati forniti dalle aziende dei servizi online. Il sistema risulta perfettamente operativo e lo slittamento è stato deciso in via cautelativa per consentire una fluida presentazione delle domande.

Il bando "Sicilia in digitale", pubblicato dall’assessorato regionale alle Attività produttive, prevede agevolazioni per le azioni di comunicazione e marketing digitale delle imprese siciliane con una dotazione finanziaria di 1,2 milioni di euro. L’avviso prevede un contributo a fondo perduto per le micro, piccole e medie imprese siciliane che intendono investire nell’acquisizione di consulenze e servizi in materia di utilizzo di strumenti e canali digitali per la comunicazione e il marketing digitale o di soluzioni tecnologiche, software, strumenti di analisi, servizi da utilizzare sempre nel campo della digitalizzazione. Il contributo a fondo perduto, voluto dal governo Musumeci, è pari al 70% per la prima tipologia di spese, mentre sale all’85% per la seconda categoria di spese ammissibili. È possibile consultare l'avviso nella pagina comunicazioni dell'assessorato Attività produttive al link https://www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/avviso-sicilia-digitale-agevolazioni-azioni-comunicazione-marketing-digitale

Per accedere al contributo le imprese dovranno presentare istanza online sul portale https://sportelloincentivi.regione.sicilia.it/ entro il 20 ottobre. Saranno finanziate le domande fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le domande ammesse ma non finanziabili potranno essere agevolate nel caso in cui si liberino risorse in seguito a rinunce o revoche o nel caso in cui si proceda al rifinanziamento del presente avviso. Disponibile on line elenco di oltre 60 Faq per chiarimenti e dubbi https://www.regione.sicilia.it/la-regione-informa/avviso-pubblico-sicilia-digitale-approvato-ddg-1663-9092021-pubblicazione-faq

Dramma della solitudine a Salina. Anziana trovata cadavere in casa

Dramma della solitudine a Salina. 

Una donna di 75 anni, originaria di Milano ma da diverso tempo residente nell’isola eoliana, è stata ritrovata cadavere nella sua abitazione di Capo Gramignazzi nel Comune di Malfa. 

Il decesso risalirebbe a 4/5 settimane orsono. Lo testimonierebbe lo stato di  decomposizione del corpo. 

A fare la macabra scoperta i carabinieri della stazione di Santa Marina Salina intervenuti a seguito della segnalazione di una signora del luogo che non vedendola ha cercato di contattarla sia telefonicamente, sia suonando al campanello di casa, senza avere risposta. 

La povera donna non aveva ha parenti sull’isola e, a quanto è dato a sapere, viveva una vita solitaria. 

Sulle cause naturali del decesso non c’è alcun dubbio e l’ipotesi più probabile è che sia stata stroncata da un infarto. 

Su disposizione del magistrato di turno alla Procura della Repubblica di Barcellona la salma è stata trasferita, dall'impresa funebre Alfa e Omega, all’obitorio del cimitero di Lipari a disposizione dell’autorità giudiziaria che dovrà disporre o meno l’esame autoptico. 

Il nome della donna non è stato reso noto in quanto sono in corso le ricerche di possibili parenti al di fuori dell’arcipelago.

Trenta settembre 2020: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore

Buon Compleanno a Miriam Saltalamacchia, Rosaria Cincotta, Giuseppina Laganà, Damiano Furnari, Elvira Signore Fichera, Leonardo Greco, Salvatore Naso, Domenico Villani, Rosa Guarino

Come eravamo: Luoghi, cose e personaggi delle Eolie di un tempo (Puntata 12°): Anni 40, veduta da Capistello


Proverbio del giorno


Quando c’è la salute c’è tutto.

Oggi è il 30 settembre. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo con questa cartolina eoliana


 

mercoledì 29 settembre 2021

Chiara Giorgianni per il dopo... Giorgianni. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 29 settembre 2021

Commemorazione defunti. Riproposizione video "Eoliani che non ci sono più" ( 10° Filmato: durata 14 minuti circa)

Novembre è il mese dedicato alla commemorazione dei nostri cari defunti. 
Da qualche giorno riproponiamo le pubblicazioni di "Eoliani che non si sono più"....dedicate ai nostri concittadini che ci hanno lasciato. Ricordiamo che sono slide fotografiche realizzate da tempo, motivo per il quale non è possibile aggiungere foto
Abbiamo provato ad identificare i defunti di questo video. Per qualcuno abbiamo messo solo il cognome, per altri il nome con cui erano conosciuti, altri sono rimasti anonimi. 1 e 2) Cittadini di Acquacalda; 3) Pietro Agrip; 4) Nunzia Favaloro 5)? Alessandro Indricchio; 6) Andrea Caprara; 7) Giovanna Ballato; 8) Vittorio D'Ambra e Lucia Puglisi; 9) Lucia Puglisi; 10) ? Barbuto?; 11) Carmela Barile; 12) Bartolino Famularo; 13) Ute Famularo; 14) Bartolino Ferlazzo; 15) Bartoluzzo Ruggiero; 16) Bartolo Basile; 17) Frank Virgona; 18) Benito Giuffrè; 19) Bice Biscotto; 20) Nunziata Biviano; 21) Nino Bonannella; 22) Edoardo Bongiorno; 23) Flavia Broccio; 24) Luciano Siracusa; 25) Giuseppe Buttò; 26) Maria Calenda; 27) ? Cappadona; 28) Pierina Casamento; 29) Teresa Casella; 30) ? Centorrino; 31) ? Ceraolo; 32) Valentino Amato; 33) Ciccino Biviano; 34) Ciccio Imbruglia; 35) Ciccio Mondello; 36) Giuseppa Cincotta; 37) ? Cincotta; 38) Antonio Marra; 39) Rosa Coluccio;  40) Giovanni Violante; 41) ? Coniglio; 42) Pina Giardina e Mimmo Bardi; 43) ?; 44) Angela Pajno; 45) Domenico Corrado; 46) Maria Costanzo; 47) Alezandro Covalciuc; 48) Giovanni D'Ambra; 49) ? De Fina; 50) Francesco Della Chiesa; 51) Vittorio Di Stefano; 52) Don Pino Raffaele; 53) ? Famularo; 54) Federico Finocchiaro; 55) ? Ferlazzo; 56) Benedetto Ficarra; 57) Carmela Fonti; 58) Bartolino Turcarelli; 59) Antonio Barbera; 60) Pino Di Giorgi; 61) Giuseppe Favaloro; 62) Francesco Alliata; 63) Franco Donato; 64)Francesco Furnari; 65) Giuseppe Rizzo; 66) Andrea Annibale Gallo; 67) Lucio Giovenco; 68) Ciccino Giunta; 69) Lionello Ferlazzo, Ninni Pajno, Tommaso Carnevale; 70)Giuseppe Sgroi; 71) Pino Corrieri; 72) Gianni Silvestro; 73) Giuseppina Costa; 74) Livio D'Ambra; 75) ? Lo Rizio; 76) Domenico Cusolito; 77) Italo Paino; 78) Claudio Costa; 79) Angelo Favorito; 80) Giulio China; 81) Gaetano Iacono; 82) Bartolomeo Sciarrone e Stefano Foti; 83) ? Inferrera; 84) Assunta La Greca; 85) Rosa La Greca; 86) Peppino La Spada, 87) ? Lauricella; 88) Bartolo Natoli; 89) ? Lazzaro; 90) Mario Natoli; 91) Lello Saltalamacchia; 92) Marilena Puglisi; 93) Giovanni Li Donni; 94)? Licciardo; 95) Antonino Natoli; 96) Pietrina Lo Ricco; 97) Giuseppe Lombardo; 98) Antonina Luca; 99) ? Giardina; 100) ? Mandarano; 101) Concetta Mangano; 102) Tommaso Mangano; 103) Orazio Mangano; 104) ? Manicotto; 105) Maria Giuffrè; 106) Guglielmo Mazzeo; 107) ? Merenda; 108) Gina Merlino; 109) Bartolo Merrina; 110) Michele La Torre; 111) Mina De Salvo; 112) Domenico Quadara; 113) Pino Natoli; 114) Mimmo Bardi; 115) Pina Giardina; 116) Santina Mollica; 117) ? Mollica; 118) Maria Mondello; 119) Antonino Natoli; 120) Carmela Natoli; 121) Frank Natoli, 122) Giovanni Natoli, 123) Maria Natoli; 124) Marianna Natoli; 125) Marino Natoli; 126) ? Natoli; 127) Nicola Puleo e Bartolo Merrina; 128) Nicola Puleo; 129) Tania Puleo; 130) Nunzio Scolaro; 131) Leonardo Greco; 132) Padre Nino La Rosa; 133) ? Paino; 134) Bartolo Paino; 135) Daniela Paino; 136) ? Patanè; 137) Carlo Pavone; 138) Pino Cullotta, 139) Pino La Cava; 140) Gaetano Trifoglio; 141) Letizio Pollo; 142) Giuseppe Portelli; 143) Bartolo Profilio; 144) Franca Saltalamacchia; 145) Adelfa Raffaele; 146) ? Rodà e Cristoforo Moneta; 147) Romualdo La Greca, 148) ? Roncaglia; 149) Cristoforo (Ruccio) Portelli; 150) Caterina Saltalamacchia; 151) Anna Saltalamacchia; 152) Salvatore Basile, 153) Salvatore Lo Ricco; 154) Salvatore Pellegrino; 155) ? Scaramozzino; 156) Giovannino Spanò; 157) Nunziatina Sciacchitano; 158) Bartolomeo Sciarrone; 159) Franco Scoglio; 160) Mariano Sparacino; 161) Spartaco Persiani e Nino Belfiore; 162) Stefano Foti; 163) Turi Giunta; 164) Francesco Ziino; 165) Giovanni Taranto; 166) Giuseppe Taranto; 167) Tindara Costanzo; 168) Bartolo Todaro; 169) Totò Mollica; 170) ? Travia; 171) Salvatore (Tureddu) Greco; 172) Angela Ziino; 173) Gino Viola; 174) Giuseppina Virgona;  175) Giuseppe Virgona; 176) Antonio Zaia; 177) ? Zangari; 178) Domenico Villani; 179) Angela Ziino; 180) Ziino


NUOVE CORSE STRAORDINARIE PER LE ISOLE EOLIE, PROLUNGATO IL COLLEGAMENTO LAMPEDUSA-LINOSA

 Comunicato stampa

 

NUOVE CORSE STRAORDINARIE PER LE ISOLE EOLIE,

PROLUNGATO IL COLLEGAMENTO LAMPEDUSA-LINOSA

 

Aggiunte nuove partenze da Milazzo dal 29 settembre al 15 ottobre,

la linea fra le isole Pelagie estesa fino al 9 ottobre


Trapani, 29 settembre 2021
– Liberty Lines migliora l’offerta di collegamenti marittimi verso le isole minori siciliane: nonostante lo scorso 16 settembre sia entrato in vigore l’orario invernale, infatti, la compagnia da oggi fino al 15 ottobre aumenta le corse da Milazzo per le isole Eolie e contemporaneamente prolunga la linea fra Lampedusa e Linosa, alle Pelagie, fino al 9 ottobre.

 

Con queste linee straordinarie si viene incontro alle esigenze espresse da residenti e operatori turistici, che stanno vivendo una stagione particolarmente lunga. Le nuove corse, autorizzate dall’assessorato ai Trasporti della Regione Sicilia nell’ambito della convenzione in atto con la compagnia, sono le seguenti:


ISOLE EOLIE - Dal 29 settembre al 15 ottobre 2021

 


Tutti i giorni                                                   

Milazzo – Partenza

10.30

Vulcano – Arrivo

11.20

Vulcano – P

11.25

Lipari – A

11.35

Lipari – P

11.40

Salina – A

12.05

Salina – P

12.10

Panarea – A

12.40

Panarea – P

12.45

Ginostra – A

13.10

Ginostra – P

13.15

Stromboli – A

13.25

Stromboli – P

13.30

Milazzo – A

14.30

 

 

 

Giovedì e sabato

Milazzo – Partenza

15.30

Lipari - Arrivo

16.20

Lipari - P

16.25

Panarea – A

16.50

Panarea – P

16.55

Stromboli – A

17.25

Stromboli – P

17.30

Ginostra – A

17.40

Ginostra – P

17.45

Panarea – A

18.05

Panarea – P

18.10

Salina – A

18.35

Salina – P

18.40

Lipari – A

19.05

Lipari – P

19.15

Vulcano – A

19.25

Vulcano – P

19.30

Milazzo – A

20.15


ISOLE PELAGIE  - Fino a sabato 9 ottobre

 

Tutti i giorni, escluso lunedì

Lampedusa - Partenza

09.00

16.30

Linosa – Arrivo

10.00

17.30

Linosa – P

10.15

17.40

Lampedusa – A

11.15

18.40