Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 30 settembre 2017

Vulcano, no alla "pluriclasse". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Calcio a 5 di C2. Sconfitta all'esordio per la Ludica Lipari

Parte con il piede sbagliato nel campionato di C2 di calcio a 5 , ma ci sarà tutto il tempo per rifarsi, la formazione della Ludica Lipari.
Gli eoliani sono stati superati per 4 a 3 a Barcellona sul campo del S. Antonino. A segno Puglisi M. e Rosi. La terza marcatura  è stata un'autorete

L'arresto del latitante internazionale a Lipari. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Judo. Sei piccoli atleti dello Sporting Lipari al "Città di Cosenza". Ieri i judoka liparesi hanno ricevuto la visita del Maestro australiano, Mirabito


Sono 6 i piccoli atleti dello Sporting judo Lipari che parteciperanno al Torneo giovanile "Città di Cosenza": tre sono i ragazzi Cristian Palino, Mario Valenti e Edoardo Schiacchitano; nella categoria esordienti A saranno, invece, presenti Ceniti Daniel, Donato Lorenzo e Subba Roberto.
La gara di Cosenza è organizzata dal Maestro Eugenio Remorini
Ieri, intanto, judoka e Maestro hanno ricevuto la visita del Maestro, Maurice Mirabito, Australiano, originario di Canneto.
Egli, oltre a rivedere i luoghi di origine, con grande piacere ha preso parte ad una bellissima serata di judo.
Il Maestro ha dimostrato una grande disponibilità, ha diretto lui l'allenamento sia con i pre agonisti che con gli atleti agonisti. A tutti ha dispensato consigli dimostrando di conoscere un ottimo judo.
"Il Maestro Mirabito - ha affermato il tecnico Gaetano Bisazza - si aggiunge alla lunga lista di ottimi Maestri che sono venuti a trovarci per fare judo con noi. È sempre un onore ospitare Maestri così eccellenti"

Droga. Obbligo di firma per l'ambulante catanese arrestato in flagranza di reato

Arresto convalidato e obbligo quotidiano di firma al locale Commissariato. Questa la decisione del tribunale di Barcellona per l’ambulante catanese Stefano Giuffrida, 45 anni, domiciliato a Milazzo, arrestato dai poliziotti in flagranza di reato mentre consegnava sostanza stupefacente custodita all’interno del suo furgoncino di frutta e verdura ad un minore pure fermato.

LE SCUOLE DELLE EOLIE AL CONVEGNO DELLE PICCOLE SCUOLE, OSPITI DELLA FIERA "DIDACTA"


Si è svolta a Firenze nelle giornate del 27-28-29 settembre, per la prima volta in Italia, la più importante Fiera dedicata al mondo della scuola e della formazione: promossa dall'INDIRE e organizzata nel meraviglioso spazio della Fortezza da Basso, "DIDACTA" è stata un'occasione unica per tutti gli operatori della conoscenza, che hanno potuto visitare i numerosi stand, partecipare ai workshop e condividere le innovazioni metodologiche e tecnologiche.
L'evento è stato inaugurato dalla ministra Valeria Fedeli e accompagnato nei momenti salienti dal Presidente dell'INDIRE Giovanni Biondi.
L'Istituto Comprensivo "Lipari 1" è stato invitato a rappresentare le Scuole delle Eolie al Convegno delle "Piccole Scuole" introdotto da Giusy Cannella nella giornata del 28 settembre con l'intervento autorevole di Giovanni Biondi. In questa occasione i dirigenti scolastici, i docenti e i sindaci delle zone montane ed insulari hanno esposto la multiforme realtà delle scuole di piccole dimensioni ma dalle grandi potenzialità didattiche e sperimentali.
La dirigente scolastica Mirella Fanti ha illustrato la complessità e la bellezza delle nostre scuole, soffermandosi sui risultati più brillanti conseguiti negli ultimi anni, nonostante le difficoltà ed i disagi e grazie alla buona volontà dei docenti e alla partecipazione dei genitori.
A proposito delle criticità emerse all'inizio di questo anno scolastico si è avuta la conferma della piena volontà degli Uffici Scolastici della Sicilia (USR di Palermo e Ambito di Messina) di seguire le scuole eoliane e di risolvere al più presto le carenze negli organici.

Via Ponte...tra "efficienza" del servizio rifiuti e lotta tra randagi

Riceviamo dalla signora Agata Crivelli e pubblichiamo:
Questa e' la situazione di via Ponte alle ore 12 di questo sabato 30 Settembre.
Alle 8 anche una bella lotta tra cani randagi.
Non trovo piu'parole per tutto questo...

L'ultima eruzione di Vulcano in tre stampe d'epoca inviateci da Peppe Cirino

Nella notte tra il 3 ed il 4 agosto 1888 il cratere di Vulcano sussultò violentemente, dando vita a quella che è la sua ultima eruzione.
L’attività eruttiva, ad intermittenza, andrà avanti per circa due anni per poi cessare definitivamente (fonte: Giuseppe La Greca, storico eoliano)


Piccola tromba d'aria al largo della costa liparese

In questa foto scattata da Gabriele Costanzo, circa un'ora fa, tutta la forza e l'imponenza della natura

Il Conti parteciperà al World Investor Week (WIW) Settimana Mondiale dell'educazione Finanziaria, ospitando ANASF (Associazione Nazionale Consulenti Finanziari) con il Corso Economic@mente-Metti in conto il tuo futuro

L'Isa Conti di Lipari parteciperà al World Investor Week (WIW) Settimana Mondiale dell'educazione Finanziaria, ospitando ANASF (Associazione Nazionale Consulenti Finanziari) con il Corso Economic@mente-Metti in conto il tuo futuro, con il Consulente Finanziario e Formatore Antonello Cincotta
Educazione Finanziaria: In concomitanza dell'evento mondiale della WIW (World investor Week), settimana mondiale per promuovere tra giovani ed adulti l'alfabetizzazione Finanziaria, l'Isa Conti di Lipari, a partire dal 3 ottobre ospita Anasf (l'Associazione nazionale dei consulenti finanziari) con il corso economic@mente – METTI IN CONTO IL TUO FUTURO, in collaborazione con Progetica, che sarà tenuto dal consulente finanziario e formatore Antonello Cincotta.
L'iniziativa di educazione finanziaria è rivolta agli studenti della scuola superiore con l'obiettivo di formare gli investitori di domani e il progetto, nato nel 2009, è proseguito negli anni con una crescente adesione di istituti scolastici su tutto il territorio nazionale.
L'obiettivo è fornire ai giovani gli strumenti di conoscenza del mondo del risparmio, partendo dalle loro esigenze, per spiegare attraverso le loro esperienze l'uso migliore delle risorse che si troveranno a disposizione nel corso della vita.
Partendo dal concetto di ciclo di vita e dall'analisi degli eventi che scandiscono le fasi di transizione della famiglia, verrà illustrato il tema del valore della pianificazione finanziaria per raggiungere i propri obiettivi in maniera efficace ed efficiente e verranno approfonditi argomenti quali investimento, indebitamento, protezione e previdenza. L'innovatività del progetto consiste nel partire dalle reali esigenze dei ragazzi per sviluppare attitudini che consentano di perseguire obiettivi definiti sulla base delle proprie priorità.
Il programma di educazione finanziaria si articola in quattro moduli e saranno largamente utilizzati simulazioni, esercitazioni e test di verifica.
A completamento del processo di apprendimento, il progetto prevede moduli online, a disposizione degli studenti che, attraverso video, simulazioni e documenti, avranno occasione, tra una lezione e l'altra, di approfondire i temi trattati in aula dal formatore. I formatori sono professionisti iscritti ad Anasf che hanno seguito un corso di formazione specifico e ai quali l'Associazione rilascia un attestato di idoneità a svolgere l'incarico di formatore nell'ambito del progetto.

Il dottor Caudo rieletto presidente dell'Ordine dei medici e odontoiatri di Messina



Giacomo Caudo per la terza volta eletto presidente dell'Ordine dei medici e odontoiatri di Messina con una votazione in cui la sua lista ha ampiamente raddoppiato le preferenze dei competitors. 
Si è concluso così lo spoglio elettorale del rinnovo del Consiglio dell'ente per il triennio 2018-2020 con una netta vittoria del consiglio in carica senza alcun "seggio" da consigliere per la lista "Alternativa", guidata tra gli altri da Giovanni Caminiti. 
I 15 candidati più votati, che quindi hanno diritto al ruolo di consigliere, oltre Caudo sono: Antonino Grillo, Aurelio Lembo, Stefano Leonardi,Sebastiano Marino, Rosa Fortunata Musolino, Renato Palmeri, Mario Pollicita, Giuseppe Romeo, Salvatore Rotondo, Carmelo Salpietro Damiano, Angela Silvestro, Fabrizio Sottile, Carmelo Staropoli e Filippo Zagami. 
Anche per quanto riguarda la CAO (Commissione Albo Odontoiatri) confermati a pieni voti i membri uscenti: Gaetano Iannello, Giuseppe Lo Giudice, Giuseppe Renzo, Antonio Spatari, Michele Tedesco. Il nuovo consiglio direttivo entrerà in carica da gennaio 2018, fino a quella data rimane valido il direttivo precedente. 
"Sono particolarmente felice dell'esito elettorale - ha commentato Caudo, che è anche componente del comitato centrale della FNOMCeO (federazione che riunisce tutti gli ordini d'italia) - questo consenso della classe medica nei confronti della mia gestione dimostra che abbiamo lavorato bene, in difesa dei professionisti del mondo della sanità, sia medici che odontoiatri, portando avanti battaglie preziose per tutelare diritti e prerogative in momenti difficili come quelli attraversati in questi anni; proseguiremo con determinazione e tanto entusiamo nel prossimo triennio nell'interesse di tutti gli iscritti all'Ordine".

Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi, 30 Settembre

Buon Compleanno a Salvatore Naso,  Rita Cappadona, Rosa Guarino, Miriam Saltalamacchia, Marzia Ferrigno, Damiano Furnari, Domenico Villani, Giovanni Mandarano, Manuel Irrera, Rosa Guarino, Gianluca Rossellini, Maria Grazia Virgona, Leonardo Greco

Da domani Siremar attuerà gli orari invernali

Siremar rende noto che a partire dall’ 1 ottobre entreranno in vigore gli orari invernali i quali implicheranno alcune modifiche di orario per meglio rispondere alle esigenze di servizio.
Per ulteriori informazioni contattare il numero 800.62.74.14

Calcio a 5 di C2: Per la Ludica Lipari oggi esordio in trasferta

Al via oggi il campionato di serie C2 di calcio a 5 che vede al nastro di partenza la Ludica Lipari. 
Gli eoliani affronteranno a Barcellona PG il Santantonio

Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Cave di Porticello a Lipari prima della cessazione dell'attività 


San Girolamo

Titolo: Sacerdote e dottore della Chiesa
Protettore di:archeologi, bibliotecari, studiosi, traduttori



È il Santo che pose tutta la sua vasta erudizione a servizio della Sacra Scrittura. Nacque nel 331 a Stridone in' Dalmazia, da famiglia patrizia e cristiana. Giovane di natura irrequieta, venne a Roma per approfondirsi negli studi, per i quali sentiva innata attrattiva. Quantunque cattolico praticante, si lasciò sedurre dallo studio dei classici pagani, pei quali nutriva grande venerazione. Amante dell'erudizione fu nelle Gallie, a Costantinopoli, ad Antiochià, ecc., apprendendo il greco, il latino, l'ebraico, il siriaco e il caldaico.
Papa Damaso gli chiese di tradurre in latino il Vecchio Testamento, e rivedere il Nuovo. Girolamo accettò l'arduo compito, e per soddisfarvi meglio stimò opportuno fissare la dimora nella Giudea. Si stabili a Betlemme in una grotta presso quella dove nacque il Salvatore, e quivi consacrò tutta la vita e la sua vasta erudizione alla traduzione e commento delle Sacre Scritture.
Tentato a desistere dall'impresa e ad abbandonare la solitudine, riuscì a vincersi mediante prolungati di, giuri, assidua preghiera e périe corporali, tanto che poteva scrivere più tardi: « Serbi per sè Roma i suoi tu multi, scorra il sangue nelle sue arene, risuoni il circo delle grida insensate,' siano riboccati di lussuria i suoi teatri... Qui noi pensiamo solamente quanto sia salutare rimanere uniti con Dio e mettere in Lui tutta la nostra speranza, affinchè un giorno possiamo scambiare la nostra povertà col regno dei cieli... ».
Superate difficoltà d'ogni genere e sopportate con pazienza le critiche, dopo un lungo ed estenuante lavoro, terminava finalmente l'opera monumentale della traduzione della Sacra Scrittura. I dotti del tempo la stimarono un prodigio, ed ancor oggi la traduzione di S. Girolamo è ufficiale nella Chiesa. Combattè vigorosamente tutti quelli che snaturavano il dogma o spargevano scissioni nel gregge di Cristo: le sue lettere immortali ne sono prova. Benchè infermo e ridotto a pelle e ossa, non risparmiò mortificazione alcuna al suo corpo, ripetendo che intendeva consumare il sacrificio della sua vita sulla vetta del Golgota.
Si spegneva nel Signore il 30 settembre 419, dopo una lunga vita di lotta, di lavoro e di preghiere. La Chiesa riconobbe in lui uno dei più fermi e sicuri testimoni della verità, e ornò la sua fronte coll'aureola dei Dottori.

PRATICA. Procuratevi una copia del S. Vangelo e leggetelo. 

PREGHIERA. O Dio, che ti sei degnato provvedere la tua Chiesa del beato Girolamo confessore, Dottore Sommo nell'esporre le Sacre Scritture, fa', ti preghiamo, che per sua intercessione e col tuo aiuto possiamo praticare quello che egli insegnò colla parola e coll'esempio.

venerdì 29 settembre 2017

Il temporale di mercoledì scorso. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud


In Consiglio a Lipari fari sulle partecipate. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Piccola frana a Bagnamare

Matteo Mezzapica ci segnala questa frana di materiale tufaceo e arbusti, che si è staccata dal costone roccioso, finendo sulla strada di Bagnamare a Lipari

Cercasi pediatri disperatamente, anche stranieri

Il geometra Adolfo Sabatini ci segnala questo articolo:
PALERMO - Cercasi pediatri disperatamente, anche stranieri. Perché i medici italiani preferiscono lavorare vicino casa: di trasferirsi nei centri isolati e nelle isole minori non ne hanno alcuna voglia. L'ultimo esempio di questo trend è quello del punto nascita di Pantelleria, in cui tutti i bandi precedenti per i camici bianchi sono andati deserti. Adesso l'Asp di Trapani, che ha competenza sull'isola, rilancia con due graduatorie per incarichi annuali e innalza il compenso a 90 mila euro, con un incremento del 30 per cento. Troppo pochi a sentire i rappresentanti dei pediatri.

Quella del punto nascite di Pantelleria è una storia contrastata, simile a quelle di altre isole minori in Sicilia. Andava chiusa già due anni fa perché a fronte dei 500 parti all'anno richiesti dal Piano nazionale di riorganizzazione, varato nel 2010 dall'allora ministro Ferruccio Fazio, ne registrò appena 59. Di qui la decisione di porre i sigilli. Poi le proteste di piazza scongiurarono la chiusura. È andata peggio a Lipari e Lampedusa. Qui da anni le mamme per partorire sono costrette a trasferirsi presso una struttura ospedaliera sulla terra ferma.

E quando non è colpa della politica ci si mette la carenza di personale. Ma a subire il disagio maggiore sono sempre i pazienti. "È una situazione sconfortante", ammette Giuseppe Greco, segretario regionale di Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato. Che si dice però ottimista sull'esito della vicenda: "Ci incontreremo nei prossimi giorni con l'Ordine dei medici e con i pediatri per trovare insieme una soluzione. Sono sicuro che adesso, grazie a questa pubblicità, molti pediatri presenteranno la propria candidatura".

Di parere contrario sono invece i rappresentanti di categoria. "A Pantelleria non ci vuole andare nessuno, perché lavorare in una zona disagiata come un'isola non è attrattivo", spiega Fabio Campo, vicesegretario regionale Fimp. A questo va aggiunto che nove pediatri su dieci sono donne, gravate quindi anche da una maggiore responsabilità familiare rispetto agli uomini. "Il medico italiano - aggiunge Giuseppe Vella, segretario Fimp di Trapani - preferisce lavorare vicino casa. Potendo, sceglie di lavorare per periodi più brevi, ma senza stravolgere la propria vita".

Una decisione che sembra dettata anche dalla grande richiesta del settore, che al momento rende molto bassa l'eventualità di restare disoccupati. Ma lo scenario è destinato a mutare nei prossimi anni, con il calo delle nascite e quando i tanti prepensionamenti creeranno vuoti d'organico difficili da colmare. Ecco perché l'apertura ai camici stranieri, lanciata dal commissario dell’Asp di Trapani Giovanni Bavetta, sembra prevenire i tempi. Tempi in cui per partorire potrebbe servire l'interprete.

Carabinieri di Lipari arrestano latitante internazionale

La scheda segnaletica dell'Interpol
         Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Messina

Comunicato Stampa


Arrestato latitante internazionale coinvolto nella vicenda AgustaWestland


I carabinieri di Lipari ─ Isole Eolie ─ hanno appena arrestato, all’interno di un rinomato hotel dell’isola, il 71enne latitante Carlo Valentino GEROSA, cittadino Italo-Svizzero, ricercato dal 2015 poiché colpito da mandato d’arresto internazionale, emesso dal Tribunale di New Delhi (INDIA) per riciclaggio. Il provvedimento attiene alla nota inchiesta AGUSTAWESTLAND, in relazione alla quale, il citato Gerosa, avrebbe incassato una tangente di 28 milioni di euro, versata allo scopo di favorire l’aggiudicazione di un appalto per una fornitura di elicotteri prodotti dalla citata società.

L’uomo, fino ad oggi aveva potuto eludere i controlli grazie all’utilizzo di documenti che riportavano luoghi di nascita diversi  ma gli accertamenti approfonditi scattati questa volta hanno consentito di identificarlo e trarlo in arresto. 

Festa dei Santi Cosma e Damiano. La serata finale a Marina Corta

 Foto: Bartolo Ruggiero

Pesca. Il Circomare Lipari comunica direttive


L'ospedale di Lipari ha una Porsche per ambulanza? La foto dei lettori

Riceviamo dal nostro lettore A.A.C. e pubblichiamo:

Slitta a domani il consiglio comunale di Lipari. Si profilano tre incompatibilità con l'argomento in discussione

Slitta a domani, per mancanza del numero legale sia nella prima che nella seconda chiamata di oggi, il consiglio comunale di Lipari.
Il civico consesso era stato convocato in sessione urgente per esprimersi sulla revisione straordinaria delle società partecipate, al fine di valutare se mantenerle, alienarle, trasformarle.
Da premettere che - da quanto trapela - il consiglio comunale di domani non potrà contare sulla presenza del presidente Giacomo Biviano e dei consiglieri Giuseppe Finocchiaro e Giuseppe Grasso per incompatibilità con l'argomento in discussione.

Scuola di Filicudi. Consigliere De Luca richiede convocazione Consiglio d'Istituto

De Luca Tiziana                                                     
Via Valle snc                                                       Istituto Scolastico Comprensivo Lipari 1
98055 Lipari (Me)                                              via Stradale Pianoconte
                                                                                          

                                                                                  Al Presidente del C.d.I.
Sig. Massimo Taranto

                                                                                  Alla c.a. della Dirigente Scolastica
                                                                                  Prof.ssa Mirella Fanti

            Oggetto: Richiesta Convocazione Consiglio d’Istituto in riunione urgente o sessione straordinaria per tematica scuola di Filicudi
La scrivente De Luca Tiziana, n.q. di Consigliere d’istituto di codesto Istituto Comprensivo, richiede la Convocazione in riunione urgente ( entro 24 ore come da Reg.d’Istituto) o in sessione straordinaria( entro 3 giorni) del Consiglio d’Istituto per affrontare un punto all’ordine del giorno che in questo momento sta interessando personalmente genitori del nostro comprensorio ma che da anni si trascina e che da anni viene evidenziato dalla sottoscritta in varie sedi e da diversi punti di vista:
·         Plesso di Filicudi: situazione carenza docenti e forte disagio scolastico e sociale.
Si allega alla presente una missiva riguardante l’argomento che la scrivente, insieme alla Rappresentante delle classi di scuola Primaria di Filicudi Sabina Sarpi, in data 24.01.2017 aveva presentato agli stessi indirizzi suindicati, ma che seppur affrontati in chiave illustrativa nel Consiglio d’Istituto di Febbraio 2017 alcun riscontro successivo ha fatto seguito, in termini di incontri chiarificatori con i genitori nonché rassicurazioni o modifiche al potenziamento dell’organico richiesti, da parte della Dirigente che ne ha competenza e che legge per conoscenza.
In attesa di riscontro porgo cordiali saluti.
Lipari, 29.09.2017
Tiziana De Luca
Consigliere d’Istituto

Navi ed aliscafi (16° puntata)

TRE FOTO DELL'ALISCAFO PINTURICCHIO

Visite guidate al Museo archeologico di Lipari, alla Cattedrale di San Bartolomeo e al chiostro, ultime due date per l'iniziativa dell'associazione Guide turistiche Eolie Messina Taormina

Il progetto delle visite guidate dell'associazione Guide turistiche Eolie Messina Taormina si conclude con le ultime due date, venerdì 29 settembre alle ore 17.30 e domenica 1 ottobre alle ore 10.00.
Domenica 1 ottobre, prima domenica del mese di ottobre, l'ingresso al Museo archeologico di Lipari, alla Cattedrale di San Bartolomeo e al chiostro sono gratuiti.
Sarà quindi possibile usufruire del tour del sito pagando solo la visita guidata, senza il biglietto di ingresso.
Vi ricordiamo che il tour ha un costo di € 5,00 a persona (ragazzi 12-18 anni € 2,00, gratis fino a 12 anni) ed è necessaria la prenotazione.
La visita guidata si effettua in lingua italiana, ma, in base alla disponibilità, anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo o russo.
Per prenotare contattare i numeri: Tel. +39 329 2037436 / +39 328 8316110

Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi, 29 Settembre

Buon Compleanno al nostro Matteo Salin.
Ed ancora a Cristian Muleta, Alessandro Saltalamacchia, Gaetano Bazzano, Fino Macello, Daniele Corrieri, Rosalba Abbondanza, Nancy Di Giovanni Villari

Auguri!

Compie oggi 90 anni la signora Provvidenza Longo Sardella. 
Auguri dal figlio Giovanni e dalla redazione di Eolienews

Oggi è il 29 Settembre. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Veduta particolare su Panarea (Foto: Francesca Falconieri)


Santi Michele, Gabriele e Raffaele


Gli Arcangeli, per Dionigi l'Areopagita, sono altissime gerarchie angeliche con specifici compiti, tra i quali: servire Dio, contemplare il suo volto, cantarne incessantemente le lodi, lottare contro Satana sino alla sua sconfitta finale e aiutare l'uomo portandogli i messaggi di Dio e sconfiggere le suggestioni del male, per ricondurlo dopo la morte terrena a Dio.

San Michele

San Michele


Un tempo, al termine di ogni messa, il sacerdote pregava così: «San Michele arcangelo, difendici nella battaglia; sii il nostro aiuto contro la malvagità e l'insidia del diavolo. Comandi sopra di lui il Signore, e tu, principe delle milizie celesti, sprofonda nell'inferno, con la tua divina potenza, Satana e tutti gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo per la perdizione delle anime». Quella preghiera, collocata in un momento strategico della liturgia, quando cioè il fedele sta per passare dalla solennità del rito alla sua concreta traduzione nel trambusto della vita quotidiana, testimoniava l'antichissima tradizione del culto dell'arcangelo san Michele, viva tra i cristiani, ma ancor prima nel popolo ebraico, che lo aveva eletto a proprio protettore. Una devozione diffusa e antica, che ha almeno tre centri di riferimento importanti e suggestivi, come la chiesa di San Michele del Gargano, in Puglia, il famosissimo santuario del Mont Saint Michel, in Francia, e la Sacra di San Michele, in Piemonte, all'imboccatura della Vai di Susa.
Michele è il protettore dei protettori, l'arcangelo guerriero, principe delle milizie celesti, avversario di Satana e degli angeli che si erano ribellati a Dio, e che lui aveva vinto al grido di guerra: «Chi è come Dio?», che è anche il significato del suo nome in lingua ebraica. Ed è così, nell'atto di trafiggere il demonio sconfitto, che viene spesso raffigurato nelle immagini più belle.
La Genesi (il primo libro della Bibbia) non fa il nome dell'angelo posto da Dio a custodire il paradiso terrestre, dopo la cacciata di Adamo ed Eva, rei di aver mangiato la fatidica mela proibita. Qualcuno ha voluto vedere, nell'arcigno custode che brandisce una spada fiammeggiante, l'arcangelo Michele, impegnato in un ennesimo episodio di quell'interminabile lotta contro le forze del male, che avrà il suo epilogo, come ha previsto l'evangelista Giovanni, nei giorni dell'apocalisse, quando Michele e i suoi angeli faranno precipitare definitivamente negli abissi il gran drago rosso con sette teste e dieci corna, cioè il diavolo o Satana, segnando così la sconfitta senza appello del male.
Nella nostra vita san Michele è l'angelo che ci è vicino nelle piccole e grandi battaglie quotidiane contro le suggestioni del male, contro quelle forze che vogliono farci scivolare nel vortice della perversione e del peccato e che, alla fine della vita, ci guiderà (anche questo è un compito che la tradizione gli attribuisce) nel momento del trapasso per essere poi al nostro fianco, avvocato, nel giorno del giudizio definitivo. Grazie alla sua tenacia nel combattere il maligno, Michele è considerato il protettore del male.

San Gabriele

San Gabriele

Gabriele, forza di Dio (questo significa il suo nome), è l'angelo messaggero per eccellenza. L'ambasciata più clamorosa l'ha fatta a Maria, la giovane fidanzata del falegname di Nazaret, Giuseppe, per annunciarle che il Messia misteriosamente si sarebbe fatto carne in lei e l'eternità sarebbe entrata così nel tempo e nella storia. Ecco le sue parole: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te [...]. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell'Altissim»
Prima che a lei, Gabriele era apparso al profeta Daniele per rivelargli il numero delle settimane che dividevano il suo tempo dalla venuta del Messia, e il numero delle settimane che avrebbero separato la venuta del Messia dalla sua morte.
Era apparso poi all'anziano sacerdote Zaccaria per annunciargli la nascita di Giovanni Battista: «Tua moglie Elisabetta ti darà un figlio, che chiamerai Giovanni [...]. Egli ricondurrà molti figli d'Israele al Signore loro Dio. Gli camminerà innanzi con lo spirito e la forza di Elia [...] per preparare al Signore un popolo ben disposto».
Le missioni di Gabriele si sono concluse a Nazaret, nella casa di Maria: «Ti saluto, o piena di grazia; il Signore è con te! Tu sei benedetta tra le donne». Il suo annuncio apre sulla terra l'era dell'incarnazione: Dio si fa uomo tra gli uomini, diventa nostro compagno nel travaglio della vita fino alla morte, schiudendoci le porte della speranza senza fine. Di questa grande realtà Gabriele fu entusiasta e benedetto messaggero. L'annunciazione ha proclamato questo umile messaggero del signore il protettore dei bambini.

San Raffaele

San Raffaele

Raffaele, che in ebraico significa «Dio guarisce», è l'arcangelo che, sotto forma di giovane bellissimo, accompagna Tobiolo, incaricato dal padre, il vecchio e cieco Tobia, di andare a riscuotere un credito di dieci talenti d'argento. Un lungo viaggio dall'Assiria a Rages, che il giovane Tobiolo difficilmente avrebbe potuto condurre a termine se non avesse avuto a fianco Raffaele a salvarlo da un bel po' di guai. Tutto finisce bene: Tobiolo riscuote i denari, non solo, ma per l'intermediazione di Raffaele sposa Sara, la bella e virtuosa figlia di Rachele, e, tornato a casa, restituisce la vista al padre ungendogli gli occhi con il fiele di un pericoloso pesce che sul Tigri aveva minacciato la sua vita.
La Bibbia descrive Raffaele come un giovane bellissimo, dalle vesti succinte, cioè come un viaggiatore che ha bisogno delle gambe libere per avere il passo più spedito. Per questo Raffaele viene invocato come protettore di chi nella vita deve affrontare lunghi e incerti viaggi ma è anche il protettore dei giovani e degli sposi.

PRATICA: Affidiamo oggi alla Corte Celeste il nostro passato per essere perdonati; il nostro presente perché Dio conceda a tutti il dono della Pace, del lavoro, della dignità; il nostro futuro per accettarlo sotto la vostra guida col sorriso nel cuore e sulle labbra.

PREGHIERA: O gloriosi Arcangeli, proteggeteci da ogni attacco del maligno, preservateci da tutto ciò che ci distoglie dal bene, ed otteneteci da Dio le grazie che ci sono necessarie per vivere in terra senza mai allontanarci da Lui e in cielo per contemplarlo nella Sua gloria.

giovedì 28 settembre 2017

Festa dei Santi Cosma e Damiano: La Processione

Foto: Bartolo Ruggiero

Cartoniadi Isole Minori: Oggi al Ministero dell’Ambiente premiata l’isola d’Elba. In gara vi era anche il Comune di Lipari

Si spengono i riflettori sulla stagione turistica, ma non sulle Isole Minori. Nell’anno internazionale del turismo sostenibile, Comieco – insieme ad Ancim, alla Fondazione Sviluppo Sostenibile e alla presenza del Sottosegretario Onorevole Silvia Velo – rilancia il dibattito per la tutela e lo sviluppo sostenibile di territori a forte vocazione turistica: l’occasione è la premiazione delle Cartoniadi delle Isole Minori 2017.
Con un incremento di oltre il 25% rispetto al punto di partenza, l’Isola d’Elba si aggiudica il titolo di campione di raccolta differenziata di carta e cartone nella speciale gara che, nel mese di luglio, ha visto confrontarsi l’Isola d’Elba, i comuni di Ischia, La Maddalena, Lipari, Pantelleria e Procida.
Complessivamente, nel mese di luglio le Isole in gara hanno raggiunto un +24% rispetto alla raccolta differenziata di carta e cartone del luglio dello scorso anno, un risultato di particolare rilievo nel contesto di realtà logisticamente difficili come quelle insulari ottenuto grazie al contributo di tutti i soggetti chiamati a impegnarsi: residenti, amministrazioni, gestori, operatori economici e turisti.
Le Isole Minori sono territori di particolare pregio sotto il profilo naturalistico e turistico, ma allo stesso tempo esposti a maggiore vulnerabilità in considerazione della fragilità dei loro ecosistemi e a indubbie difficoltà territoriali che rendono più complessa l’organizzazione e la gestione di sistemi efficienti. Nei comuni isolani si raccolgono annualmente oltre 130mila tonnellate di rifiuti urbani; l’intercettazione è pari a quasi 700 kg/abitante, dato superiore del 40% al valore medio nazionale.
La raccolta differenziata invece è ancora di alcuni punti percentuali inferiore al dato “Italia,” che nel 2016 si stima sia stato intorno al 50%. Ecco perché la protezione di queste aree non può prescindere da un’attenta gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata che, benché sia migliorata negli ultimi anni, ha ancora ampi margini di crescita. Dichiara il Sottosegretario Onorevole Silvia Velo: “Non è più possibile pensare allo sviluppo se non ecocompatibile.
Con tale prospettiva diventa così centrale affrontare in una simile chiave il problema della gestione dei rifiuti. E lo è ancor di più nelle isole minori, dove durante la stagione turistica le presenze e dunque la produzione stessa dei rifiuti triplica. “Le Cartoniadi” mi danno l’occasione per manifestare tutto il mio apprezzamento per i risultati sinora raggiunti nella raccolta differenziata e per auspicare che a breve possa essere centrato da tutte le piccole realtà insulari almeno l’obiettivo del 65% fissato dal legislatore. Raccogliere e separare correttamente i rifiuti permetterà a tali Comuni di garantire un ambiente
più sano a residenti e turisti e di ottenere anche introiti e risparmi significativi”.
“Con una raccolta di carta e cartone nel mese di luglio di 456 tonnellate, l’Isola d’Elba si è aggiudicata un premio di €15.000 che sarà destinato al finanziamento di opere, beni o servizi di interesse pubblico e in favore del benessere della collettività’, dichiara Carlo Montalbetti Direttore Generale di Comieco. “Durante le Cartoniadi, tutte le isole partecipanti hanno raggiunto una raccolta procapite media di quasi 110 kg, il doppio del dato medio nazionale di 51,6 kg/ab. L’obiettivo ora è consolidare l’incremento rendendolo strutturale anche dopo la fine della gara. In questa direzione si muove la proposta di attivare, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, l’istituzione di un Osservatorio per le buone pratiche di sostenibilità e il monitoraggio dell’andamento della raccolta differenziata che punti a rendere concrete le azioni proposte nello studio commissionato da Comieco alla Fondazione Sviluppo Sostenibile presentato agli Stati Generali delle Isole Minori dello scorso giugno”.
L’Osservatorio proposto ha tra gli obiettivi principali il monitoraggio delle buone pratiche e della gestione dei rifiuti, favorire lo scambio di informazioni tra gli enti e operatori coinvolti, creare una rete di collaborazione e condivisione, promuovere iniziative e progettualità tra le diverse isole. Questa è solo una delle azioni proposte e contenute nel Manifesto delle Isole Minori presentato agli Stati Generali del 17 giugno scorso. Tra i punti principali del manifesto nato dallo studio commissionato alla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile ricordiamo: migliorare la qualità della raccolta differenziata e promuovere il compost domestico e di comunità, devolvere una quota della tassa di soggiorno ai servizi di igiene urbana, prevedere impianti di media taglia nelle isole con maggior numero di residenti.
Tra gli altri punti di attenzione sono emersi l’esigenza di raggiungere con una corretta informazione anche i turisti che non utilizzano strutture specializzate, la necessità di creare una piattaforma che favorisca la collaborazione tra le diverse isole attraverso lo scambio di informazioni ed esperienze, lo sviluppo di start-up, il reperimento di risorse economiche, lo sviluppo di programmi di prevenzione.
L’ottimizzazione dei servizi di raccolta e di separazione dei rifiuti e l’utilizzo di strutture fisse di piccole dimensioni o modulari possono tradursi, infatti, in benefici rilevanti sia come minori costi di trasporto e smaltimento, sia di maggiori introiti dal sistema CONAI/Consorzi: per i soli materiali cellulosici il saldo si stima positivo per circa 2,4 milioni di euro annui.
“Le isole minori, con la sfida che oggi le vede premiate, confermano la capacità di trasformare la loro fragilità e la loro vulnerabilità in punti di forza ed in comportamenti innovativi rispetto ad altre aree del Paese. Questo ha messo in evidenza le Cartoniadi e questo viene affermato anche nel Manifesto di La Maddalena approvato circa un anno fa proprio in tema di sviluppo sostenibile e di nuovo punto di partenza per affrontarlo. – ha commentato Giannina Usai Dirigente di Ancim – Un plauso convinto l’ANCIM lo esprime anche sulla proposta di istituire un Osservatorio Permanente sui comportamenti
delle isole minori in un settore particolarmente rilevante quale quello dell’ambiente e dei rifiuti. Osservatorio che ha anche il pregio di tenere puntati, continuamente, i riflettori sulle isole minori per farne modelli da diffondere tra loro, ma anche nelle altre aree del Paese. Anticipo già che, oltre all’Elba, che da vari anni si è dotata di un sistema integrato sui rifiuti, anche in altre isole stanno per partire altre sperimentazioni che non solo implementeranno comportamenti virtuosi a tutti i livelli, ma cercheranno di smaltire i propri rifiuti nei loro territori producendo energia alternativa e generando meno costi in
capo ai cittadini residenti. Per confermare questa abitudine delle isole ad innovare, vorrei chiudere questa breve riflessione con la proposta che l’Osservatorio, oltre che strumento di rilevamento e diffusione di buone pratiche, possa anche essere mezzo operativo per indirizzare i finanziamenti Ministeriali in questo settore, verso progetti già esistenti individuati dai Comuni nella loro programmazione.”
“Nelle isole minori a causa della forte presenza turistica la produzione di rifiuti è elevata e richiede particolare attenzione per la qualità ambientale dei luoghi. Le raccolte differenziate stanno aumentando: dal 27% medio del 2010 al 42% del 2015. Ma alcune isole sono ancora indietro: quelle siciliane sono a meno del 20%. Comunque le raccolte differenziate devono ancora crescere ed essere migliorate nelle isole, adeguando e potenziando le dotazioni impiantistiche, in particolare per il trattamento della frazione organica e per la raccolta separata e lo stoccaggio delle frazioni degli imballaggi da spedire agli impianti di riciclo.” Commenta Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

Scuola di Vulcano, i genitori scrivono al ministro Fedeli


Riceviamo da Danilo Natoli e pubblichiamo:
Noi genitori della scuola media di Vulcano, pluriclasse 1/2/3;avendo già in data 17 luglio 2017 scritto al Ministro della pubblica istruzione Fedeli riguardo il necessario problema di sdoppiamento della pluriclasse formata da 21 alunni , non avendo ancora ricevuto comunicazioni in data odierna 28 settembre 2017;chiediamo chiarimenti in merito alla nostra situazione ,poiché ad oggi siamo in protesta con l'astensione dalle lezioni dei nostri figli e non siamo intenzionati a smettere fino a quando non otterremo lo sdoppiamento delle due classi. 
Alleghiamo copia della mail inoltrata al Ministro comunicando inoltre che é nostra intenzione risottoporre il problema alla stessa oggi stesso

Barca a vela si arena a Stromboli.

Foto estrapolata da un video di Claudio Utano
A Stromboli una barca a vela di 10 metri, noleggiata da due turisti, si è arenata sulla spiaggia di Scari, dove è stata sospinta dai marosi. 
La barca è stata poi trainata al largo, riprendendo il mare, in quanto non ha riportato danni che ne impediscono la navigazione, da una imbarcazione di una ditta privata giunta da Lipari. Illesi i due turisti. 
Le operazioni sono state coordinate dalla sala operativa della Guardia Costiera – Circomare Lipari.


Rifiuti, Cassazione: Tarsu ridotta del 40% a chi subisce disservizi

La Corte ha accolto il ricorso di un hotel di Napoli, al quale era stata negata la riduzione dell'imposta. La sentenza prevede che lo sconto a cittadini e imprese si applichi indipendentemente dalla responsabilità del Comune
La Cassazione ha stabilito che la Tarsu venga ridotta del 40% per i cittadini e le imprese che per l'emergenza rifiuti subiscono un disservizio "grave e protratto" nella raccolta della spazzatura tale da aver fatto scattare l'allarme sanitario. Lo sconto dell’imposta va applicato indipendentemente dalla responsabilità dell'amministrazione comunale e anche quando la debacle avviene durante il commissariamento della raccolta rifiuti.
La sentenza
La sentenza della Cassazione, che ovviamente troverà applicazione anche in altre località italiane e che vale anche per la TARI, ha dato ragione all'hotel “Britannique” di Napoli al quale era stata negata la riduzione perché il Comune riteneva di non avere colpa "delle note disfunzioni”. Nel controricorso, il Comune di Napoli ha obiettato che il requisito della "imprevedibilità" del disservizio era evidente dato che "l'intera materia e le connesse competenze decisionali erano in capo al commissario straordinario e che il Comune certamente non avrebbe potuto prevedere che gli impianti di raccolta Rsu, di competenza del commissario straordinario, si sarebbero saturati a causa del mancato completamento del ciclo di lavorazione dei rifiuti alla termovalorizzazione".
Cassazione: tesi Comune non convincente
Le motivazioni del Comune campano non sono bastate. Secondo la Cassazione, "la tesi non è convincente perché incentrata su un requisito, quello di 'non prevedibilità' e 'non prevenibilità' dell'evento costituito dalla protratta disfunzione, estraneo alle fattispecie che danno titolo alla riduzione della tassa". "Tanto più che - rileva il verdetto - la Tarsu viene introitata, pur in regime di commissariamento del servizio, dall'amministrazione comunale".

“TURISMO in SICILIA”. Tavolo tecnico a Lipari

Con la collaborazione dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Messina e di ANPAL Servizi, con il Patrocinio dell’Osservatorio Parlamentare per il Turismo, della Città Metropolitana di Messina, del Dipartimento del Lavoro dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Servizio XIV CPI di Messina e del Comune di Lipari, Plurimpresa organizza un Tavolo Tecnico di confronto fra imprenditori, professionisti, istituzioni ed operatori del Mercato del Lavoro sul tema: “TURISMO IN SICILIA – i Rapporti di Lavoro e gli Strumenti per lo Sviluppo fra regole e nuove opportunità “.
Imprenditori e professionisti operanti nei comparti turismo, ricettività, ristorazione o servizi al consumatore ed all’azienda, hanno necessità di comprendere i sistemi oggi disponibili per ottimizzare costi e processi gestionali del personale e più in generale dell’impresa. Approfondiremo e sviscereremo dalle normative vigenti le opportunità a disposizione sul territorio siciliano, auspicando di contribuire ad innescare un processo virtuoso che genera sviluppo e nuova occupazione.
L’evento sarà realizzato nello splendido scenario dell’Hotel Aktea a Lipari il giorno 16 ottobre 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.30.
L’INGRESSO è GRATUITO, richiedere accreditamento a: segreteria@plurimpresa.it
Sconti in convenzione saranno riservati ai partecipanti accreditati che vorranno soggiornare su Lipari dal giorno 15 ottobre per spostamenti, vitto e alloggio. Coloro che vorranno fruire delle convenzioni attive dovranno richiederlo in fase di accreditamento.
La partecipazione all’evento consentirà l’acquisizione dei crediti ai fini della Formazione Continua Obbligatoria per i Consulenti del Lavoro
L’evento vuole rappresentare una giornata di studi, confronto ed approfondimento della normativa e delle tematiche (trasversalmente riferite a tutti i settori produttivi) inerenti i nuovi strumenti di semplificazione, sviluppo e rilancio del mercato del lavoro.

Cani di Monterosa in "trasferta" a Canneto, tentano aggressione

Una signora. R.M. di Canneto è stata oggetto ieri sera, mentre era in giro con il proprio cane, di un tentativo di aggressione da parte del branco di Monterosa.
La donna, che gà una volta è scampata ad un'aggressione da parte dei randagi, ha avuto la prontezza di rifugiarsi nel cortile di una abitazione, impedendo, di fatto, che il branco potesse raggiungerla.
Sempre per restare in tema di randagismo continuano a giungere segnalazioni di "inseguimenti" di scooter da parte del branco di Ponte e di razzie di animali da cortile

Da immobili abusivi a edifici pubblici. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud


Piazza Mazzini. Assessore Pajno risponde ad interrogazione di Vento Eoliano