Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 26 maggio 2018

Irregolarità a bordo. Multate imbarcazioni. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Bisazza: "Si è concluso il progetto Sport di classe - Cinture bianche". Commentando episodio accaduto: "Va premiata meritocrazia, no bullismo".


PROGETTO
 “SPORT DI CLASSE - CINTURE BIANCHE”
RELAZIONE FINALE

Il 24 maggio u.s. si è svolto giorno al palazzetto dello sport di Lipari Nicola Biviano il saggio finale delle Scuole Primarie denominato
“SPORT DI CLASSE - CINTURE BIANCHE” 
riservato al Comprensivo Lipari 2 Santa Lucia, dove il Dirigente Scolastico, prof. Renato Candia, sempre prodigo e sensibile all'attività motoria di base, insieme all' insegnante responsabile dei progetti Cettina Forestieri, ha attivato il progetto, realizzato, per quanto riguarda " Cinture Bianche ", dal maestro Gaetano Bisazza della FIJLKAM, Federazione nazionale riconosciuta dal Coni.
Il Progetto " Sport di classe ", vedeva impegnati i plessi scolastici di Canneto, Pianoconte, Quattropani e Vulcano con 187 alunni interessati e, per le sole quinte degli stessi plessi, era seguito dalla professoressa Veronica Capitti .
E’ stato un giorno di festa e divertimento, dove i ragazzi hanno fatto vedere tutto il lavoro svolto durante l’anno scolastico. non solo i miglioramenti da un punto di vista motorio, ma anche i miglioramenti comportamentali, dove disciplina e rispetto delle regole hanno fatto la differenza.
Tutti i ragazzi hanno fatto i circuiti e i giochini diversificati, più semplici per le prime e seconde con più difficoltà per le terze quarte e quinte. Poi l'esibizione finale per i ragazzi che hanno fatto più judo che, oltre ai circuiti hanno fatto esercizi di pre acrobatica e tecniche di judo.
Ha presenziato alla manifestazione il nuovo assessore allo sport del Comune di Lipari, Davide Merenda, che ha portato il saluto del Sindaco Marco Giorgianni e dell'assessore Tiziana De Luca ,assenti per motivi istituzionali; dopo i saluti di rito ha parlato dell' importanza dello sport visto come disciplina, rispetto delle regole e formazione del carattere. La bella giornata si stava concludendo in un atmosfera di serenità , dove tutto era andato bene, durante la premiazione venivano chiamati tutti i ragazzi per classe con la propria insegnante per la consegna della medaglia prevista per tutti quelli che hanno partecipato attivamente al progetto e quindi hanno fatto il saggio finale.
Con rammarico però, devo raccontare un fatto accaduto che ha guastato la serenità della giornata gioiosa di sport: al momento della premiazione, si è presentata una ragazzina del plesso di Quattropani che non ha mai partecipato durante l’anno scolastico alle lezioni di attività motoria, senza peraltro presentare certificato medico che attestasse la sua inidoneità fisica, visto che l'attività era curricolare e quindi obbligatoria, non ha fatto neanche i percorsi e si era presentata per ricevere la medaglia!
Io l'ho fatta allontanare spiegandole che non poteva ricevere alcun riconoscimento in quanto non aveva mai fatto attività motoria per tutto l’anno scolastico . Si è allontana piangendo; dopo un po’, arriva la “super mamma " che, con prepotenza e fare mafioso, insieme alla figlia che aveva una medaglia al collo, (quella data alla sua maestra), comincia a gridare come una pescivendola : che non avevo nessun diritto di trattare male la sua bambina e non mi dovevo permettere di mortificare la figlia davanti a tutti!
Alla mia risposta che per gli altri la medaglia ha un valore, per sua figlia è un pezzo di ferro legata a un nastrino e che non meritava niente, come una forsennata ha continuato a gridare e minacciare " vado dal preside e gliela farò pagare”……. ed è scappata come una pazza.
La super mamma che difende la figlia a spada tratta da un messaggio negativo alla figlia, la mamma “ci penso a tutto io”, fa solo danno alla crescita della figlia, e quando non ci sarà lei a proteggerla, la figlia sarà inadeguata. Tutto questo è sbagliato, ma non tanto quanto l'atteggiamento avuto dalla maestra che per troppo buonismo, inutile e deleterio, ha dato alla bambina la sua medaglia, riservata alle maestre che hanno collaborato alla realizzazione del progetto. Con questo gesto la maestra ha cancellato tutti i messaggi che io avevo dato ai ragazzi, la Meritocrazia di chi lavora va premiata, il Rispetto per tutti quelli che si sono impegnati, hanno fatto sacrifici e si sono messi in gioco, va premiato!
Il messaggio che arriva da questo comportamento è che basta piangere, urlare e fare i prepotenti per ottenere tutto. Signori, questa è la strada che porta verso il Bullismo! La maestra, se voleva regalarle la sua medaglia, avrebbe dovuto aspettare a dargliela il giorno dopo a scuola, spiegandole contestualmente il motivo per cui non era meritevole, ha agito invece senza pensare al messaggio negativo che stava trasmettendo; solo per accontentare una ragazzina che piange e una mamma che urla ha mancato di rispetto nei miei confronti e ha offeso 187 bambini che hanno lavorato seriamente per tutto il percorso dell'attività! Ha denigrato un anno di lavoro, intromettendosi in una decisione corretta.
Avrebbe dovuto, a mio avviso, spiegare e fare accettare tale decisione alla bambina, renderla cosciente del motivo della sua esclusione dalla premiazione: NON MERITAVA , ma soprattutto alla mamma e non permettere alla bimba di esibire la medaglia al collo . Non è l’oggetto “medaglia” che conta, ma il gesto scorretto verso tutti gli altri che erano meritevoli.
Ribadisco che per tutti gli altri ha un grande significato mentre per lei è un pezzo di ferro legato a un nastrino. Mi fermo qui con le considerazioni non vado oltre, sarei troppo pesante.
Vorrei invece ringraziare il Dirigente Scolastico, prof. Renato Candia per la fiducia e per il lavoro che mi ha permesso di fare lasciandomi operare in piena serenità e autonomia, dandomi le direttive generali e gli obiettivi all'inizio del progetto, un ringraziamento inoltre alla maestra Cettina Forestieri che mi ha supportato nel progetto risolvendo i vari problemi, a tutti gli insegnanti che hanno collaborato fattivamente, a tutti gli operatori scolastici, che ci hanno sempre fatto trovare in ordine e pulita la palestra, alla Prof. Veronica Capitti, ma soprattutto a tutti i ragazzi di tutti i plessi scolastici che mi hanno seguito con pazienza serietà e disciplina.
Gaetano Bisazza (Maestro) 

Filicudi, bancomat fuori uso. Disagi e proteste

Il signor Francesco Scaldati segnala che il bancomat di Filicudi della banca MPS è guasto da diversi mesi e questo sta creando forti disagi, oltre che proteste, tra residenti e turisti.
Dall'isola chiedono quando si ha intenzione di ripararlo e riattivarlo

A Lipari lo yacht che fu di Onassis

(ANSA) LIPARI (MESSINA) Nella rada di Lipari, al largo di Marina Corta, è ormeggiato il "Christina O.", yacht di 100 metri che fu di Aristotele Onassis, acquistato per 32 milioni di dollari da un armatore greco e utilizzato come nave da crociera. A bordo ci sono ancora molte foto e diversi oggetti d'epoca.
Nato nel 1943 come fregata della classe River in Canada, venne poi trasformato in un albergo galleggiante al servizio dell'armatore greco. Onassis lo lasciò al governo del suo paese, che l'abbandonò; ma nel 1999 fu acquistato da John Paul Papanicolaou, cui si deve il restauro e il nome "Christina O.", in onore della figlia di Onassis. Viene affittato settimanalmente per una cifra intorno a 65 mila euro. Ai tempi di massimo splendore aveva bagni con rubinetti d'oro e maniglie d'avorio, un caminetto extralarge tempestato di pietre preziose, lavandini in lapislazzulo e un bagno di marmo, quello dell'armatore, con una vasca ispirata a quella di Minosse.

Pizza.....con annessa inciviltà a Piazza Mazzini

Dopo aver consumato una pizza nei pressi del parco giochi di Villa Mazzini.....i contenitori, piuttosto che smaltirli nei cassonetti, li si getta tra la vegetazione!

Il 24 giugno alle 18.30 in Cattedrale col Vescovo per ricordare le virtù eroiche di Madre Florenzia

Mostra e kermesse finale di "Delfini Guardiani" nelle foto del nostro collaboratore Bartolo Ruggiero (sesta parte)

GOVERNO MUSUMECI IMPUGNA DECRETO "QUOTE TONNO"

«La ripartizione delle quote di pesca del tonno rosso effettuata dal governo nazionale penalizza, ancora una volta, la Sicilia. Non è stata tenuta in considerazione la nostra richiesta di una più equa divisione tra i vari sistemi di pesca che salvaguardasse le imprese artigianali e tradizionali. Si è deciso di continuare a premiare pochi, a discapito di molti. Per questo motivo, abbiamo deciso di fare ricorso contro il decreto ministeriale».
Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dopo la delibera della Giunta di governo che ha impugnato la decisione del dicastero per le Politiche agricole.
Su indicazione dell’Unione europea, le quote italiane sono state aumentate di seicento tonnellate, passando da 3.294 a 3.894, con un aumento del venti per cento. La Sicilia aveva chiesto che fossero distribuite principalmente a chi pesca il tonno con il sistema del ‘palangaro’, quindi alle tonnare fisse e alle cosiddette ‘quote accidentali’. Oggi, invece, circa tre quarti delle quote appartengono al sistema a ‘circuizione’ praticato soprattutto in Campania.
«Il tonno rosso - aggiunge l’assessore alla Pesca, Edy Bandiera - ha un valore commerciale elevatissimo e anche pochi esemplari catturati rappresentano, per una famiglia di pescatori, una possibilità di reddito e occupazione Abbiamo più volte sottolineato la necessità di incrementare la quota fra i diversi sistemi di pesca. Una mancata applicazione di tutto ciò comporterebbe non soltanto una perdita di ricavo dalla vendita del tonno, ma un danno per l’intero indotto: dalla trasformazione ittica alla pescaturismo, dall’ittiturismo al terziario che, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, puntano su diversificazione dell’attività e integrazione del reddito».
L’attuale distribuzione assegna a una sola barca con il sistema della ‘circuizione’ poco più di 460 tonnellate, quasi quanto spetta all’intero sistema del ‘palangaro’ (circa 530 tonnellate), con l’aggravante che tale quota, distribuita fra tutte le imbarcazioni, rappresenta un quantitativo talmente irrisorio da impedire la stessa cattura del tonno.
«Non chiediamo alcun favore - conclude il presidente Musumeci - ma solo l’applicazione di un criterio equo, al pari di altre Regioni, che non continui a danneggiare sempre i pescatori siciliani».

Ambiente, Isole Eolie: una spedizione alla scoperta della vita marina in acque profonde

Nelle isole Eolie si svolgerà una spedizione dell’organizzazione Oceana con lo scopo di raccogliere dati sulla fauna selvatica, spesso trascurati a causa delle difficoltà tecnologiche associate alla ricerca in acque profonde: la ricerca marina, della durata di un mese, contribuirà all’esistente progetto delle isole Eolie in corso di realizzazione da parte della Blue Marine Foundation (BLUE) in collaborazione con il Fondo di conservazione delle isole Eolie.
Oceana è stata scelta per coordinare questa ricerca marina grazie alla sua competenza e a oltre un decennio di esperienza nell’uso di robot subacquei per esplorare le acque europee e del Mediterraneo. Oceana ha già condotto indagini nelle Eolie nel 2007, includendo questa regione tra le 100 aree MedNet, una proposta per una rete globale di aree protette nel Mediterraneo.
Gli scienziati a bordo dell’Oceana Ranger avranno la possibilità di esplorare e documentare la vita marina associata ad habitat rari e vulnerabili, tra cui sorgenti idrotermali che rilasciano gas derivanti dall’attività vulcanica, barriere coralline e altri elementi la cui protezione rappresenta una priorità.
“Le isole Eolie sono punti caldi della biodiversità, a causa dei vulcani e dei monti sottomarini della regione. La spedizione di Oceana contribuirà a colmare una lacuna di conoscenze critiche sulla vita marina in acque profonde,” ha spiegato Ricardo Aguilar, direttore della ricerca per Oceana in Europa. “Il Mar Mediterraneo sta affrontando una crisi dovuta allo sovrasfruttamento delle risorse ittiche, alla perdita della biodiversità e alla distruzione degli habitat. Le aree marine protette sono lo strumento migliore per preservare questi preziosi ecosistemi e il sostentamento delle persone da essi dipendenti“.

I nostri auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Rosaria Restuccia, Annalisa Natoli, Ramona Parisse, Claudio Antonio Merlino, Maria Marika, Gheorghe Eugen Varro, Giuseppe Li Donni, Enea Maffeis, Maurizio Cappadona, Alessandro Costa, Paola Gerbino, Vittorio Caruso, Franco Pellegrino, Piero Famularo, Mihaela Gabriela Cristea

Mostra e kermesse finale di "Delfini Guardiani" nelle foto del nostro collaboratore Bartolo Ruggiero (quinta parte)

Capitaneria di porto di Milazzo. Bonifica del litorale di San Giorgio di Gioiosa Marea e contrasto all’abusivismo demaniale.

Nei giorni compresi tra il 21 ed il 25 maggio, personale della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Milazzo e della Delegazione di Spiaggia di Patti, congiuntamente al personale del 3° Nucleo Subacqueo Guardia Costiera, ha eseguito un sequestro di corpi morti posizionati nel tratto di mare prospicente il Comune di Gioiosa Marea, già individuati e censiti con l’impiego del battello della Guardia Costiera GC A64, utilizzati come abusivi punti di ormeggio per natanti da diporto.
Grazie all’intervento dei sommozzatori della Guardia Costiera, detta attività ha consentito la rimozione di 15 corpi morti di varie dimensioni con rispettivi spezzoni di cime in materiale vegetale e sintetico, abusivamente posizionati nello specchio acqueo antistante la località San Giorgio di Gioiosa marea. Presso la medesima località i militari della Guardia Costiera congiuntamente al personale della Polizia Municipale, e con il significativo supporto dell’amministrazione comunale, hanno provveduto al sequestro ed alla rimozione di 11 verricelli collocati abusivamente sul tratto di litorale in questione. A conclusione delle operazioni è stata redatta apposita informativa di reato, per la competente Procura della Repubblica di Patti, per le fattispecie previste dal Codice della Navigazione di occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo e violazione di leggi e regolamenti relativi alla sicurezza della navigazione.
L’operazione era finalizzata alla bonifica di un tratto di litorale a forte vocazione turistica, nel periodo estivo frequentato da un elevato numero di bagnanti e restituendo un settore di arenile e di specchio acqueo alla libera fruizione.
Nei prossimi giorni la Guardia Costiera di Milazzo, congiuntamente alla dipendente Delagazione di spiaggia di Patti ed ai sommozzatori del 3° Nucleo subacqueo Guardia Costiera, continuerà l’attività di monitoraggio sistematico della fascia costiera di competenza al fine di prevenire e reprimere ogni illecito utilizzo del bene demaniale marittimo, a tutela della sicurezza della balneazione, della navigazione da diporto e di ogni altra attività ludico ricreativa che si svolge in mare nel rispetto delle norme vigenti in materia.

Oggi è il 26 Maggio. Buongiorno con questa foto di Wilhelmina Míguez Adeliño e con i Santi e le venerazioni di oggi

Santo del giorno: San Filippo Neri - 
Altri santi e venerazioni del 26 maggio:

- Beato Andrea Franchi
Vescovo, domenicano
- Sant' Andrea Kaggwa
Martire
- San Berengario di Saint-Papoul
Monaco
- San Desiderio di Vienne
Vescovo e martire
- Sant' Eleuterio
Papa e martire
- Santa Felicissima
Martire
- Beato Francesco Patrizi da Siena
Sacerdote
- Santi Giovanni Doan Trinh Hoan e Matteo Nguyen Van Phuong
Martiri
- San Giuseppe Chang Song-jib
Martire
- San Lamberto di Vence
Vescovo
- Santa Maria Anna di Gesù de Paredes
- San Pietro Sanz i Jordà
Vescovo e martire
- San Ponziano Ngondwe
Martire
- San Prisco
Martire

venerdì 25 maggio 2018

Il degrado di Quattrocchi...di Francesco Coscione


Quello che un tempo era il bel... vedere o la villa di Quattrocchi è ridotto in uno stato vergognoso di degrado. Abbiano almeno la decenza di non cercare la competenza della pulizia. Il cartello evidenzia: "Provincia regionale di Messina"... un nome e una garanzia. Ma veramente chi sta seduto su scranni e dietro scrivanie è convinto che siamo un popolo di stupidi che aspetta sotto il balcone del "regnante" di turno che si degni di buttarci un tozzo di pane raffermo per farci tacere? 
Sotto quelle sterpaglie ci sono le nostre tasse pagate con il nostro lavoro. Qualcuno abbia la decenza di pulire o un giorno lo farò io con un gruppo di amici.
Francesco Coscione.

Marina Garibaldi di Canneto a senso unico. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


La Sicilia nel semestre 2018 parteciperà ad undici borse e fiere del turismo

Dalla Cina a Tokyo, passando per Londra e Cannes, sarannno 11 le borse e fiere a cui parteciperà la Regione siciliana nel secondo semestre del 2018.
È quanto si evince leggendo il Piano regionale di Propaganda turistica 2018 firmato dall’assessore regionale Sandro Pappalardo e pubblicato nei giorni scorsi sul sito del Dipartimento turismo a questo link.
Settembre sarà un mese particolarmente impegnativo con ben tre eventi intercontinentali. Si inizia dal 14 al 16 settembre a Chengdu in Cina per il Travel Trade Market –TTM, quindi Jata Tourism Expo a Tokyo, in Giappone, (20-23 settembre), mentre da 24 al 27 settembre si svolgerà l’International Luxury Travel Market – ILTM – North America sulla Riviera Maya. Per finire dal 25 al 28 settembre appuntamento all’International French Market Travel – Top Resa di Parigi.
A ottobre la Regione parteciperà al TTG di Rimini (10-12 ottobre) e alla Borsa del Turismo extralberghiero – BTE di Palermo (19-23 ottobre).
Novembre inizia con il World Travel Market – WTM di Londra (5-7 novembre), a cui segue la Borsa del turismo archeologico di Paestum (15-18 novembre) mentre a fine mese (27-29) c’è l’IBTM di Barcellona.
Ultimi due appuntamenti a dicembre con ILTM – International Luxury Travel Market di Cannes (5-8 dicembre) e Buy Tourism Online- BTO di Firenze (date da definire).

Lipari ospita le finali provinciali del campionato Under 13 femminile di pallavolo


Domenica 27 maggio, il capoluogo delle Isole Eolie ospiterà la fase finale del campionato provinciale di pallavolo femminile, nella categoria under 13. 
Mentre la stagione estiva ormai alle porte si prepara a fare il suo ingresso, per un giorno è lo sport a diventare evento volano di promozione del nostro splendido comprensorio. 
Le giovani atlete della provincia di Messina si contenderanno il prestigioso titolo sul campo, mentre le tante famiglie al loro seguito le sosterranno dalle tribune. 
La S.S.D. R.L. Meligunis, dopo aver superato la fase a gironi, ha conquistato brillantemente le final four sabato scorso, imponendosi nei quarti di finale al PalaJuvara di Messina, senza cedere nemmeno un set alle rispettive compagini di Santo Stefano e del Team Volley Messina. 
Il sacrificio e l’impegno della società e degli sponsor, la Digitalsuite in primis, il prezioso patrocinio del Comune di Lipari, sono stati essenziali per riuscire ad organizzare al palasport Nicola Biviano l’ambita finale provinciale. 
A contendersi lo scettro di campionesse provinciali, nelle final four, saranno le seguenti compagini: Digitalsuite volley Lipari (S.S.D. R.L. Meligunis Lipari); Pol. Barcellona ’95; G.G.S.D Mondo Giovane di Messina; Ferraino.it Paradiso di Messina. 
Il calendario della kermesse prevede: 
- ore 10:30 Digitalsuite volley Lipari – G.G.S.D. Mondo Giovane; 
- ore 12:00 Ferraino.it Paradiso – Pol. Barcellona ’95; 
- ore 15:30 Finale e a seguire la premiazione. 
La nuova società eoliana nel suo primo anno di vita, in contiguità con l’operato svolto dalla precedente associazione sportiva, centellinando sacrifici e impegni, è riuscita a conquistare la prestigiosa fase finale per la prima volta e ad organizzarla, si pregia pertanto di invitar l’intera cittadinanza a far sentire vicinanza e calore alle ragazze eoliane, rendendo orgogliosi degli sforzi sostenuti per l’impegno sociale che la società svolge nei confronti dei figli di queste isole. 
Forza ragazze, forza Meligunis, forza Lipari, forza Isole Eolie!

Senso unico sulla Marina Garibaldi di Canneto (anno 2008). Ecco cosa accadeva sulla Cesare Battisti

Sanità. Da Palermo arriverebbero segnali positivi. Amministrazione Giorgianni e consiglieri presenti: "Disponibilità organismi regionali a superare criticità".

COMUNICATO STAMPA

INCONTRO REGIONALE SULL’EMERGENZA SANITARIA NELLE ISOLE EOLIE del 24.05.2018
La presente nota vuole essere un esaustivo resoconto dell’incontro di coordinamento avente ad oggetto le problematiche inerenti la Sanità Eoliana tenutosi nella giornata di ieri, 24/05/2018, presso la sede dell’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana, al quale hanno partecipato il Comune di Lipari, rappresentato dal Sindaco Marco Giorgianni, dall’Assessore ai Servizi Socio sanitari Tiziana De Luca, da Erika Pajno, nella duplice veste di Vice Presidente del Consiglio Comunale e  di Presidente della Commissione Sanità, dai Consiglieri Comunali e Capigruppo consiliari Annarita Gugliotta e Giuseppina Lorizio, quest’ultima anche nella qualità di Vice Presidente della Commissione Sanità, e dal Dott. Mario Pajno, esperto  volontario per la Sanità nominato dal Sindaco ed, in rappresentanza dell’Assessorato, il Capo della Segreteria tecnica Avv. Ferdinando Croce, il Dott. Sebastiano Lio e gli altri Dirigenti dei Dipartimenti regionali di competenza, nonché il Dirigente Generale dell’Asp di Messina, Dott. Gaetano Sirna.

La sessione di discussione si è aperta con un intervento del Sindaco Giorgianni, il quale ha rappresentato la grave situazione di disagio avvertita sul territorio, puntando l'attenzione sulla grave carenza di organico che affligge il nosocomio di Lipari, a dispetto delle previsioni di pianta organica, e sull'esigenza di garantite alle altre isole minori una più adeguata dotazione di personale e risorse strumentali, evidenziando la necessità, con particolare riguardo all’isola di Stromboli, sede di vulcano attivo, di un presidio  stabile di 118 che possa garantire la dovuta assistenza sanitaria in un contesto contraddistinto da un significativo afflusso turistico ed in continuo stato di monitoraggio.
In seguito è intervenuto l’Assessore De  Luca che, prendendo come punto di partenza il documento approvato dal Consiglio Comunale di Lipari del 22/03/2018, ha svolto in modo preciso e puntuale una ricognizione delle principali criticità che interessano il nostro sistema sanitario rappresentato, in primis, la preoccupante condizione in cui versa il Presidio Ospedaliero di Lipari in particolar modo sotto il profilo della carenza di organico ed evidenziando, in tal senso, la situazione di vacanza di figure essenziali, quali cardiologo, ginecologo, anestesista ed ortopedico, nonché l’inadeguato numero del personale infermieristico ed assistenziale condiviso con il Distretto territoriale, la necessità di dotare il presidio di un maggiore quantitativo di sangue; ha relazionato anche sulla la delicata tematica dei servizi offerti dal 118 e del trasporto tramite elisoccorso con la richiesta di attivare protocolli salvavita tali da evitare ritardi nei soccorsi ed operare in maniera da riuscire a stabilizzare il paziente in loco mediante non solo i protocolli stemi e stroc,  ma anche  attraverso un funzionale incremento del personale dedicato, accendo anche alla necessità di potenziare il precorso nascita e di ripristinare la telemedicina nelle piccole realtà insulari.
Successivamente, ha preso la parola il Vice Presidente Erika Pajno, la quale ha relazionato sul contenuto del documento sanità, evidenziandone i punti essenziali; in particolare la stessa ha posto l’attenzione sulla necessità di stabilizzare il P.P.I. Pediatrico,  di dotare il Presidio ospedaliero di strumentazione medica indispensabile, tra cui un nuovo ecografo, un macchinario per la risonanza magnetica total – body (e non solo per gli arti) ed un laparoscopio, di attivare il reparto di lungodegenza per i pazienti post-acuti, di garantire un percorso nascita completo (con possibilità per la gestante di sottoporsi alla morfologica), senza trascurare di sottolineare anche la necessità di ripristinare il punto nascita, e di creare un centro di rianimazione o una terapia subintensiva in grado di stabilizzare il paziente in condizioni di emergenza/urgenza; la Pajno ha anche rinnovato l’appello di garantire una maggiore attenzione alle isole minori con la necessità di incrementare il personale medico in servizio nei presidi di continuità assistenziale, soprattutto nel periodo estivo (innalzamento ad almeno 2 unità mediche nella fascia 20.00 - 8.00), nonché è stata posta l’attenzione sulla possibilità di attivare dei protocolli che garantiscano al paziente dialitico una terapia domiciliare senza doversi spostare presso l’ospedale di Lipari.
In seguito il Consigliere Gugliotta ha riaffermato con forza la necessità di garantire la stabilizzazione di alcuni servizi essenziali, tra cui l’ambulanza medicalizzata e ha rinnovato l’appello in favore del ripristino del nostro punto nascita, posto che in altre realtà tale presidio, seppure in regime di deroga, è stato mantenuto, sottolineando in ogni caso la necessità che sia assicurata alle puerpere una assistenza che vada dal concepimento alla fine della gravidanza in condizioni di piena sicurezza.
         Infine è intervenuto il Consigliere Lorizio che con animosità ha rimarcato la necessità che nella nostra realtà bisogna erogare al paziente un servizio sanitario che, distaccato dalla logiche dei numeri che ci vedrebbero svantaggiati, punti sulla umanizzazione del servizio e sulla perequazione delle risorse nonché, anche in sede di Aspi, prevedere una normativa che legittimi un contratto con dei benefit per il personale destinato alle Isole Minori per evitare la continua rinuncia al posto offerto in loco ai medici.
Unanimemente Amministrazione e Consiglieri hanno richiesto l’istituzione di un Tavolo permanente di monitoraggio e riscontro che si riunisca con cadenza trimestrale rispetto agli obiettivi posti al fine di poter continuare ad evidenziare le criticità riscontrate al fine di una loro pronta risoluzione.

Rispetto alle richieste avanzate, il Dott. Sirna ha preso l’impegno di: bandire i concorsi per le figure del cardiologo, del ginecologo e dell’ortopedico in tempi brevi (fine giugno 2018), sopperendo a questo periodo di vacatio con un progetto obiettivo che preveda il cardiologo aggiuntivo; istituzionalizzare il Punto di primo intervento pediatrico già alla scadenza della prossima deroga (luglio 2018); stipulare una Convenzione attraverso il Prefetto con l’Aeronautica militare per garantire il servizio di trasporto pazienti in caso di impossibilità di soccorso da parte dell’elicottero e della vedetta della guardia costiera; mantenimento dell’ambulanza medicalizzata; prossima gara per la dotazione di un altro ecografo; messa a disposizione di due letti monitorizzati per la terapia sub-intensiva con la presa in considerazione di invio di ulteriore personale; attivata già la connessione per i centri di continuità; la attivazione della lungodegenza, attraverso la realizzazione del progetto per cui sono stanziati €. 500.000,00 che prevede uno spostamento ed una modifica dell’assetto strutturale del presidio; disponibilità a mandare in loco un equipe di medici che possa utilizzare il laparoscopio.

         Il capo della segreteria tecnica Croce ha preso infine una serie di impegni che ci mettono nelle condizioni di riacquistare la dignità di eoliani e di intraprendere un nuovo percorso di reale attenzione nei confronti del nostro presidio: emissione di un Decreto assessoriale a breve che istituisce il tavolo permanente richiesto in cui le Isole Minori potranno essere monitorate trimestralmente nei risultati e nelle prerogative attese; la proroga da parte dell’Asp Messina riguardo la medicalizzazione a bordo dell’autoambulanza; lavorare su un percorso nascita, ferma restando le possibilità di eventuali pronunce giudiziali che dovessero intervenire in materia; verifica nella rete di opportunità per la terapia sub-intensiva o intermedia per la rianimazione; la verifica della messa a bando da parte dell’Asp delle figure carenti nell’organico ospedaliero delle Isole Eolie.

         Tutto è stato verbalizzato e l’incontro, siamo certi, data la disponibilità da parte degli organi regionali, produrrà quegli obiettivi che abbiamo esposto e ci siamo prefissati e sui quali sempre alta resterà la nostra attenzione affinché la Sanità Eoliana non sia più mortificata ed i cittadini abbiano quelle garanzie necessarie ad una seria e dignitosa assistenza sanitaria ed un reale diritto alla salute
.

L’amministrazione comunale 
Sindaco Marco Giorgianni
Assessore Tiziana De Luca

I Consiglieri Comunali
Vice presidente Erika Pajno 

Capogruppo Consiliare Giuseppina Lorizio
Capogruppo Consiliare Annarita Gugliotta

I nostri auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Marino Greco, Salvatore D'Alia, Fabrizio Licari, Franco Aiello, Franco De Gregorio, Costy Saicu, Maria D'Ambra Imbruglia, Angela Grillo, Alessia Palmeri, Anne Tartaro, Simona Messina, Bruno Ziino, Lando Alduina

Mostra e kermesse finale di "Delfini Guardiani" nelle foto del nostro collaboratore Bartolo Ruggiero (quarta parte)

25 Maggio sciopero nazionale dei postal : le ragioni della protesta

EOLIE, CONTROLLI IN MATERIA DI SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE. SANZIONI PER UN AMMONTARE DI NOVEMILA EURO.


COMUNICATO
In questa settimana è proseguita senza sosta l’attività di pattugliamento sia via mare che via terra da parte degli uomini della Guardia Costiera di Lipari, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Catania e della Capitaneria di Porto di Milazzo, che con l’avvio della stagione estiva ha visto intensificare i controlli in materia di Sicurezza della Navigazione, Sicurezza Balneare e Diporto nautico.
Oltre ai servizi giornalieri espletati nel porto di “Sottomonastero” per la vigilanza ed il controllo del traffico navale e veicolare, in previsione dei grandi lavori che dal prossimo mese di giugno interesseranno il maggior sorgitore eoliano, i militari hanno presidiato costantemente anche l’ambito portuale di “Marina Corta” caratterizzato da un continuo traffico di unità che effettuano escursioni nelle isole minori.
Nell’ambito di tali controlli sono stati elevati diversi verbali amministrativi in capo a varie unità con a bordo passeggeri in numero superiore rispetto a quello previsto dalle norme vigenti in relazione al tipo di attività svolta e alle società di navigazione che hanno omesso di redigere il regolare contratto di noleggio imbarcando anche personale non regolarmente iscritto nelle categorie della gente di mare.
Particolare attenzione è stata rivolta anche alle unità adibite al traffico locale che sono state sanzionate per non aver trasmesso la prevista comunicazione giornaliera inerente il numero di passeggeri trasportati.
L’attività di controllo e monitoraggio delle unità navali in navigazione nelle acque dell’Arcipelago Eoliano proseguirà intensamente per tutto il periodo estivo al fine di garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione.
Si informa l’utenza che è possibile consultare le Ordinanze emesse dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari accedendo al sito web www.guardiacostiera.gov.it/lipari  nell’apposita sezione “Ordinanze”.

Lipari, 25 maggio 2018.

Oggi è il 25 Maggio. Buongiorno con questa foto di Assuntina Sulfaro e con i Santi e le venerazioni di oggi

Il calar della sera tra gli isolotti di Panarea - 
Santo del giorno: San Beda il Venerabile - 
Altri santi e venerazioni del 25 maggio:
- San Gregorio VII
Papa 
 - Santa Maria Maddalena de' Pazzi 
Vergine 
- Sant' Agostino Caloca Cortes
Sacerdote e martire
- Sant' Aldelmo (Adelmo)
Abate e vescovo
- San Canio (Canione) di Atella
Vescovo e martire
- San Cristoforo (Cristobal) Magallanes
Martire Messicano
- San Dionigi di Milano
Vescovo
- San Dionigi Ssebuggwawo
Martire
- San Gerio (Girio)
Venerato a Montesanto
- Beato Giacomo Filippo Bertoni
Servita
- San Leone di Mantenay
Abate
- Santa Maddalena Sofia Barat
Vergine
- Beato Nicola (Mykola) Cehelskyj
Sacerdote e martire
- San Pietro Doan Van Van
Martire
- San Zanobi (Zenobio)
Vescovo di Firenze

giovedì 24 maggio 2018

Ambiente, le sentinelle delle Eolie. Concluso il progetto "Delfini Guardiani"


Lo spettacolo della natura all'imbrunire....visto dal Sangre Rojo di Nunzia Cincotta

 Foto: Nino Allegrino

Giornata finale del Corso base per Volontari di Protezione civile a Lipari (foto Bartolo Ruggiero)

Cercasi ragazze per il Day Fashion

CERCASI RAGAZZE PER IL DAY FASHION DEL 5.06.18 ALL’EOLIAN VILLAGE PER INFO RIVOLGERSI ALL’OUTLET "NUOVI ORIZZONTI" IN VIA VITT. EMANUELE A LIPARI

Come eravamo. Le spiagge bianche (Da affinità elettive) Ricerca: Massimo Ristuccia

Mostra e kermesse finale di "Delfini Guardiani" nelle foto del nostro collaboratore Bartolo Ruggiero (terza parte)

Dal 4 Giugno sarà istituito il senso unico sulla Marina Garibaldi di Canneto

L'amministrazione Giorgianni prova a trovare una soluzione al traffico caotico estivo sulla Marina Garibaldi di Canneto. Dal 4 Giugno sino al 30 Settembre sarà istituito il senso unico (dalla bretella di Unci alla via Risorgimento). Previste alcune eccezioni. 
Sulla Marina Garibaldi saranno istituite, lato mare, delle aree di sosta libera per sole auto. Sul lato monte, motocicli e auto potranno posteggiare negli appositi spazi già esistenti. 
Il tutto è previsto nell'ordinanza 58/2018 che riportiamo integralmente

Le rassicurazioni non bastano. I 33 ex Pumex restano in sciopero