Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 11 aprile 2015

E' nato Jacopo Pio Lo Schiavo. Auguri da Partylandia

Da Partylandia auguri a Jacopo Pio Lo Schiavo che è nato oggi a Milazzo 
Felicitazione ai genitori Arianna Costanzo e Gabriele Lo Schiavo e ai parenti tutti

Auguri e felicitazioni anche da Eolienews

Incendio a Stromboli (foto)




Le foto sono di Fabrizio Di Maggio ad eccezione dell'ultima che è di Piero Di Grado

Stromboli. Domato incendio alle spalle della chiesa di San Vincenzo. Per lunghi momenti abitazioni a rischio. Sul posto sindaco Giorgianni


Un incendio di vaste proporzioni è in corso a Stromboli proprio dietro la chiesa di San Vincenzo. 
Si è sviluppato sulla montagna e sta cominciando a minacciare da vicino le abitazioni.
Attualmente il focolaio più intenso è a quota 400 m.
Sull'isola vi è anche il sindaco Marco Giorgianni che, dopo aver allertato vigili del fuoco (stanno giungendo nell'isola con il mezzo della Guardia Costiera) e sollecitato l'invio di un mezzo aereo antincendio, sta seguendo da vicino l'evolversi della situazione.
Al lavoro, in attesa del mezzo aereo e dei vigili del fuoco,vi  sono un gran numero di volontari che stanno facendo quanto possibile per arginare il fronte del fuoco e tenerlo a distanza dalle abitazioni.
L'incendio - da quanto si apprende - si potrebbe essere sviluppato a causa di qualche favilla sfuggita durante la bruciatura di sterpaglie
L’incendio, che ha percorso una buona parte della montagna, è stato circoscritto dopo circa tre ore. Fondamentale si è rivelato il lavoro e l’abnegazione degli strombolani che, con quanto a loro disposizione, hanno fronteggiato le fiamme ed impedito che le stesse aggredissero le abitazioni. 
Consistenti, purtroppo, i danni alla vegetazione spontanea che cresce sui fianchi del vulcano e che, proprio in questo periodo, è rigogliosa e offre un vero e proprio “spettacolo” di colori. 
Spento l’incendio divampano le polemiche per l’eccessiva lentezza dei soccorsi aerei. A fronte di una richiesta, avanzata intorno alle quindici, due Canadair sono giunti sull’isola soltanto alle diciassette e cinquanta.
Nel momento in cui è divampato l'incendio sul vulcano si trovavano degli escursionisti con le guide. Su disposizione del sindaco Giorgianni sono stati fatti rientrare.
Foto Fabrizio Di Maggio

SICILIA: ARDIZZONE, COMMISSARIAMENTO REGIONE? GRAVE CHE BOSCHI NON CONOSCA COSTITUZIONE

"Non è tanto grave che un ministro della Repubblica italiana sconosca lo Statuto siciliano, è invece gravissimo che ignori la Costituzione e soprattutto la sentenza 219/2013 della suprema Corte con la quale è stata esclusa, qualsiasi possibilità di commissariamento, per dissesto finanziario, delle Regioni ordinarie e speciali".
Lo afferma il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, riprendendo le dichiarazioni del ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi che stamattina a Catania ha rilanciato l'ipotesi di commissariamento della Regione siciliana.
"Inviterei il ministro - continua Ardizzone - a trascorrere qualche week end in Piemonte dove, come certificato dalla Corte dei Conti, l'indebitamento della Regione rispetto al bilancio è del 35%, o nel Lazio dove la percentuale raggiunge addirittura il 59%. Per la Sicilia, piuttosto, si attivi per far restituire tutte le risorse che in questi anni, unilateralmente e in violazione della Costituzione, lo Stato ha sottratto alla nostra Isola".

Prima media a Quattropani. Quali possibilità? Lettore scrive al prof. Pavone

Carissimo prof. Pavone,
le scrivo tramite la stampa locale, per cercare di capire bene, cosa si può fare veramente per garantire il prossimo anno scolastico l'apertura della scuola 1 media di Quattrocchi.
Ho letto la sua versione, secondo me, fattibile e fa riferimento a delle norme chiare, invece,alcuni miei concittadini, mi dicono, che non coincidono con quelle della scuola.
Mi rendo conto che non è facile mettere insieme tante teste ma credo che una soluzione legittima ci sia.
Io non voglio assolutamente dire che il dirigente scolastico Candia rema contro l' apertura della classe 1° media a Quattropani non ne avrebbe motivo, anzi la nuova riforma prevede il contrario,ma non capisco la confusione della gente .
Lei conosce bene il  preside Candia visto che è stato a Lipari 1 per molti anni e so anche di alcune incomprensioni in passato ......penso superate.
La ringrazio,anticipatamente, per la sua gradita risposta sempre puntuale e leale.
Bartolo Beninati


Giriamo il quesito al prof. Pavone certi che, in breve tempo, risponderà al lettore

E' arrivata Sofia! Auguri da Partylandia!

Partylandia formula i suoi auguri a Sofia, venuta alla luce oggi a Milazzo.
Felicitazioni alla mamma Tania Zaia e ai parenti tutti!
Auguri e felicitazioni anche da Eolienews

Raccolta firme per l'adesione al Comitato Spontaneo "Isolani SI, Isolati NO!". Oggi pomeriggio sit-in

Il banchetto allestito dal Comitato Spontaneo "Isolani SI, Isolati NO!" a Sottomonastero (Lipari) per una raccolta di firme per l'adesione al comitato. 
Lo stesso comitato ha organizzato, per oggi pomeriggio, alle 17, un  sit-in di protesta, di fronte alle biglietterie, in attesa di risposte certe sulla questione Ustica Lines.

Si è costituita l'Associazione Balneare Isole Eolie

Alla Regione Siciliana Assessorato Territorio ed Ambiente Dipartimento Regionale Ambiente Servizio 5 “Demanio Marittimo” via S. Paolino n° 1 Milazzo
Al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari T.V. (CP) Paolo Morgadonna
Al signor Sindaco del Comune di Lipari Marco Giorgianni
Al Presidente del Consiglio Comunale di Lipari Adolfo Sabatini
Con la presente ho il piacere di comunicare alle S.S. in indirizzo che in data 09 aprile 2015 in Lipari si è costituita l’ASSOCIAZIONE BALNEARE DELLE ISOLE EOLIE (A.B.I.E.). L’associazione, apolitica e senza fine di lucro, ha per obbiettivo la tutela dei propri associati proponendosi quale leale interlocutore nei confronti degli Enti, delle Autorità e dei Sindacati di categoria interessati alla disciplina legislativa e regolamentare del settore balneare. 
L’Associazione intende stimolare, potenziare e facilitare l’attività professionale degli associati al fine di una reale promozione del territorio Eoliano. 
Il Consiglio Direttivo, composto dal Presidente Dario Famularo, Vice Presidente Ugo Berte, Segretario Luigi Sabatini, Consiglieri Rosaria Restuccia e Filippo Galletta, si dichiara disponibile a partecipare a tutti gli incontri che si renderanno utili e necessari per i propri associati. In rappresentanza dei propri associati .
Il Presidente, il Vicepresidente, Il Segretario Dario Famularo, Ugo Berte, Luigi Sabatini
I Consiglieri Rosaria Restuccia e Filippo Galletta

Come eravamo: La famiglia Famularo

La famiglia Famularo. Da sx a dx: Fabrizio, la signora Ute, Fabiola, Tania e Don Bartolino

Vulcano, sequestrati reperti archeologici. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Come eravamo: Una formazione dello Snoopy di pallavolo

Auguri Giorgia!

Eolienews augura Buon Compleanno a Giorgia Merlino che oggi compie 12 anni !

Auguri da Partylandia per Giorgia, Incoronata e Carmine

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Giorgia che compie 12 anni e ad Incoronata che compie 4 anni. 
Auguri anche a Carmine nel giorno del suo battesimo

Trasporti marittimi. Confermato il sit-in di oggi al porto di Lipari

La cittadinanza Eoliana, da sempre vicina alle problematiche che l’accomuna alle Isole Egadi, già duramente penalizzata dai tagli dei servizi essenziali, quali sanità, istruzione e collegamenti con la terra ferma, nonostante il rientro momentaneo dell’allarme, perpetuando lo stato d’incertezza che ha caratterizzato questi ultimi giorni, temendo un semplice rinvio della problematica, si unisce per reclamare il diritto alla mobilità, essenziale dato l’elemento insulare che contraddistingue il nostro territorio, in prossimità anche dell’inizio della stagione turistica. Ricordiamoci inoltre, che la compagnia Ustica Lines è L’UNICA a garantire il collegamento diretto (tutto l’anno) con Messina e Reggio Calabria e (nel periodo estivo) con Palermo. E’ importante essere uniti, numerosi e coesi per far sentire la nostra voce di cittadini al di fuori delle logiche economico-politiche che riguardano un sistema non interessato al singolo e che penalizzano ulteriormente le isole minori servite maggiormente dalla compagnia in questione.
UNA RONDINE NON FA PRIMAVERA, UN RINVIO NON FA UNA VITTORIA!
L’appuntamento, quindi è sabato 11 aprile dalle ore 10:00 alle ore 16:00 al porto di Sottomonastero di Lipari,per una raccolta firme di adesione al comitato e dalle ore 17:00 per un sit-in di protesta, di fronte alle biglietterie, in attesa di risposte certe.
Comitato Spontaneo “Isolani SI, Isolati NO!”

venerdì 10 aprile 2015

Ustica Lines, Arabia (S.M. Salina) : "Importante aver fatto sedere intorno ad un tavolo Regione e Compagnia di Navigazione e creato presupposti per dialogo"

COMUNICATO
Scongiurata al momento la minacciata sospensione del servizio di trasporto da e per le isole Eolie da parte della Ustica Lines. E’ quanto scaturito da un vertice svoltosi nella mattinata odierna presso la Prefettura di Messina e richiesto a gran voce dalle Amministrazioni eoliane.
All’incontro hanno preso parte l’Assessorato Regionale ai Trasporti, rappresentato dall’Assessore Giovanni Pizzo e dal Dirigente Fabio Bellomo, i legali della Ustica Lines ed i rappresentanti dei quattro comuni dell’Arcipelago.
Il confronto, serrato ma costruttivo, ha fatto registrare una reciproca apertura da parte dei due attori principali della vicenda, la compagnia di navigazione e la Regione Siciliana. Quest’ultima si è impegnata a valutare con attenzione e velocità le istanze proposte dalla Ustica Lines in merito al saldo delle spettanze relative all’anno 2014 ed alla firma del contratto.
Le Amministrazioni eoliane hanno preso atto dell’importante apertura ed hanno congiuntamente auspicato una rapida risoluzione delle problematiche oggetto dell’odierno incontro, ricordando alle stesse i fondamentali diritti, quale ad esempio quello alla garanzia della continuità territoriale, che sarebbero messi in discussione in caso si verificasse una interruzione del servizio.“Quest’oggi – commenta il Vice Sindaco di Santa Marina Salina Domenico Arabia – si è riusciti ad ottenere un primo ed a mio parere importante risultato: far sedere intorno ad un tavolo Regione e Compagnia di Navigazione e creare i presupposti per un dialogo che riesca a portare ad un definitivo chiarimento delle posizioni di ognuna ed alla risoluzione del problema. Un doveroso ringraziamento va certamente rivolto, in prima battuta, a Sua Eccellenza il Prefetto per la sensibilità dimostrata nei riguardi della delicata problematica e per la celerità con la quale ha voluto organizzare il confronto. Da parte nostra – continua il Vice Sindaco – l’obiettivo fondamentale da raggiungere e per il quale ci siamo spesi tutti con forte impegno, era quello di scongiurare repentinamente l’interruzione del servizio e di stimolare l’avvio di un percorso di confronto che possa dare qualche sicurezza in più almeno per l’immediato futuro, considerato soprattutto l’approssimarsi della stagione turistica. Resta il rammarico per il mancato coinvolgimento preventivo delle Amministrazioni Comunali interessate: oltre a ritenerlo doveroso, avrebbe certamente permesso di giungere prima e senza troppi fraintendimenti ad una soluzione positiva e condivisa. E’ auspicabile infine – conclude il Vice Sindaco di Santa Marina Salina Domenico Arabia – che la Ustica Lines riattivi quanto prima il servizio di booking on-line interrotto nelle scorse ore anche al fine di non arrecare un danno irrimediabile all’economia delle nostre isole in un delicato momento dell’anno durante il quale, storicamente, cominciano a registrarsi le prime importanti e numericamente rilevanti prenotazioni anche in vista della stagione estiva”

Auguri "ragazzacci" della nuova SCAM !

E' stata inaugurata stasera la nuova sede della SCAM sul C.so Vittorio Emanuele di Lipari...vicino al porto.
Auguri "ragazzacci"...in bocca al lupo!

Ustica Lines conferma "servizi di collegamento con Egadi ed Eolie non subiranno al momento alcuna sospensione". E adesso si guarda all'incontro alla Regione

COMUNICATO
Preso atto che nel corso di un incontro tenutosi oggi a Messina, grazie anche all’interessamento della Prefettura di Messina e dei Sindaci delle comunità isolane, l’Assessorato Regionale ai Trasporti, oltre ad assicurare di avere provveduto all’erogazione del 50% del credito dovuto, ha assunto l’impegno di rivedere la propria posizione e le iniziative intraprese, procedendo alla stipula dei contratti ed al pagamento dell’ulteriore 50 % dei corrispettivi, rinviando la definizione di quanto affermato ad un incontro che dovrà tenersi a Palermo entro il 17 aprile prossimo; tenuto altresì conto che è pervenuta convocazione per un incontro presso la IV Commissione Trasporti dell’Assemblea Regionale Siciliana per il 15 aprile, l’Ustica Lines, in considerazione della gravi ripercussioni che sarebbero conseguite alla sospensione dei servizi, comunica il rinvio di ogni decisione sul punto all’esito dell’incontro presso la Regione.
Pertanto, i servizi di collegamento con le Isole Egadi ed Eolie non subiranno al momento alcuna sospensione. La decisione dell’Ustica Lines di assicurare i collegamenti marittimi con le Isole minori, in attesa dell’esito dell’incontro con la Regione, è determinata dal senso di responsabilità che ha sempre contraddistinto l’operato dell’azienda ed il rapporto con l’utenza e le comunità isolane, al fine di non penalizzarle ulteriormente, nonché dalla dimostrata volontà da parte della stessa Regione Siciliana di intraprendere un percorso fattivo e soprattutto celere onde scongiurare sia la sospensione dei collegamenti sia le evidenti difficoltà dell’Ustica Lines, causate dal mancato pagamento per oltre un anno di quanto dovuto e dall’assoluta incertezza sulla prosecuzione dell’attività oggetto dei bandi di gara aggiudicati in via definitiva.

Protesta della Circoscrizione di Filicudi-Alicudi per mancato collegamento NGI. L'armatore sottolinea: "Solo colpa delle avverse condimeteo"

Al Sig. Sindaco Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni
Al Sig. Prefetto di Messina
Dott. Stefano Trotta
OGGETTO: Disservizi compagnia NGI isole di Filicudi e Alicudi
Con la presente portiamo a conoscenza delle SS.LL. che in data 07/04/2015 ancora una volta la corsa prevista per Filicudi e Alicudi, solo il Martedì, per l’ennesima volta non è stata effettuta. La nave si è fermata a Salina non consentendo, ed è la terza volta in 3 settimane consecutive, il trasporto del gas che da mesi stiamo aspettando. Data la grave situazione nella quale versiamo e date le circostanze che vedono in particolar modo penalizzata l’isola di Alicudi, chiediamo il Vostro immediato intervento onde garantire i collegamenti ed i servizi a queste due isole sempre più disagiate.
Cordialmente
Il Vicepresidente di Circoscrizione Filicudi e Alicudi
Daniela Tagliasacchi

NDD- Sulla problematica sollevata dalla Circoscrizione di Filicudi/Alicudi abbiamo contattato il dottor Sergio La Cava della NGI il quale ha precisato che la nave non ha raggiunto le isole, per via delle avverse condizioni meteomarine e la conseguente impossibilità ad operare negli scali. 
Lo scorso martedì, inoltre, la nave , giunta a Filicudi, non ha potuto operare ed è stata costretta a tornare indietro senza poter imbarcare i mezzi già incolonnati sul molo. 

Inaugurazione campo di calcetto "Valentino Abbate" a Pianoconte (foto parte III°)

L'azienda Biviano Marmi, affermata nel settore del marmo, pietra e nella realizzazione di architettura eoliana, arricchisce la sua produzione con ceramiche artigianali esclusive, tavoli, top per cucine e bagni, caminetti e rivestimenti di ogni genere in pietra lavica smaltata dipinta a mano
La nostra azienda si è affermata anche nel campo dell’arte funeraria  offrendo  servizi personalizzati sulla  creazione di lapidi e monumenti  con preventivi su misura , anteprima digitale e stampata  che anticiperà il prodotto finito, in modo da soddisfare le esigenze del cliente.
Inoltre disponiamo di materiali nazionali ed esteri (marmi, graniti e composti) in grado di soddisfare ogni esigenza.
Non esitate a contattarci per informazioni e preventivi
I nostri telefoni sono: 090.98.80068 / 334.7443190 o 335.8226695



Nel video sottostante potrete rendervi conto di  una parte della serie di lavori che l'azienda Biviano può realizzare per voi 

Inaugurazione campo di calcetto "Valentino Abbate" a Pianoconte (foto parte II°)

MUSUMECI E IOPPOLO: “LA REGIONE INTERVENGA SUI BENI CULTURALI RICANDENTI IN ZONE VULNERABILI E PERICOLOSE”

“Il governo regionale intervenga urgentemente per tutelare i beni culturali che ricadono in zone vulnerabili e pericolose del territorio siciliano affinchè un grande e inestimabile patrimonio non rischi di andare perduto”. Lo dichiarano i deputati regionali Ioppolo e Musumeci.
"Da una recente mappatura, stilata dall'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e dall'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro – dichiarano Nello Musumeci e Gino Ioppolo - emerge con chiarezza come molti dei beni e dei siti culturali siciliani di particolare interesse ricadano in zone altamente vulnerabili e pericolose, specie ad alto rischio idrogeologico".
"E' necessario - concludono Musumeci e Ioppolo - che gli assessorati regionali del Territorio e Ambiente e dei Beni Culturali si attivino, al più presto, per redigere la Carta del Rischio del Patrimonio Culturale ed Ambientale, al fine di individuare urgenti azioni utili a tutelare e preservare il patrimonio culturale siciliano"

Fumata bianca in Prefettura. Ustica Lines non sospenderà i servizi. Accolta la richiesta del sindaco Giorgianni

Fumata bianca in Prefettura a Messina durante l'incontro convocato dal Prefetto su richiesta del sindaco Marco Giorgianni e degli altri primi cittadini isolani.
All'incontro, oltre ai sindaci, erano presenti l’assessore regionale ai trasporti Giovanni Pizzo e il dirigente Fabio Bellomo e i legali dell'Ustica Lines.
Le due parti hanno raggiunto una intesa. Nelle more che la stessa si concretizzi, il sindaco Marco Giorgianni ha chiesto ed ottenuto che si prosegua nel servizio, facendo quindi cadere la decisione di fermare, da domenica, i collegamenti marittimi integrativi con le Eolie e le Egadi . 
L’assessore ai trasporti Giovanni Pizzo e il dirigente Fabio Bellomo si sono impegnati a valutare(nel giro di dieci giorni) la richiesta fatta da Ustica Lines relativamente al saldo delle spettanze del 2014 e alla firma del contratto. Resta fuori però fuori da questo impegno la somma di 10 milioni di euro, oggetto del contenzioso tra Regione e società. 
Prima dell'intesa il sindaco di Lipari, anche a nome degli altri primi cittadini, aveva evidenziato come il blocco dei mezzi avrebbe rappresentato una interruzione di pubblico servizio, un vero e proprio danno sia all'economia che alla mobilità e, di conseguenza, non si sarebbe potuto fare a meno di agire a tutela della collettività.
Ovviamente soddisfatto il sindaco Giorgianni che ringrazia sia Regione che Ustica Lines per la sensibilità dimostrata.

La giunta Crocetta vara il Bilancio. L'Esecutivo copre il buco da 3,2 miliardi grazie agli impegni assunti dallo Stato

La giunta Crocetta ha approvato ieri sera il bilancio. Dopo la pubblicazione della delibera, entro 48 ore, il documento contabile sarà trasmesso all'Assemblea regionale. Il governo è riuscito a coprire il buco da 3,2 miliardi grazie agli impegni assunti dallo Stato anche se mancano le ratifiche formali. In commissione Bilancio dell'Ars è gia depositata la finanziaria il cui esame era stato sospeso in attesa della trasmissione del bilancio. (ANSA)

Consiglio comunale di Lipari. Ancora un nulla di fatto

E' saltato anche oggi il Consiglio comunale di Lipari che doveva riunirsi in seconda convocazione dopo il nulla di fatto di ieri. 
In aula era assente la maggioranza a quanto pare su richiesta del sindaco Giorgianni che intende relazionare il civico consesso sull'evoluzione della tematica Ustica Lines e per la quale problematica si trova in prefettura a Messina.
Ovviamente non sono mancate le prese di posizioni da parte della minoranza.  

La scuola media "S.Lucia" passa al fotovoltaico. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Salvatore Sarpi
LIPARI
La scuola media S. Lucia (Istituto Comprensivo 'Lipari') passa al fotovoltaico. Nel plesso scolastico, ubicato a Lipari centro, è stata installata una batteria di pannelli solari, nell'ambito del progetto PON FESR Asse 2 C17171 e C24363 finanziato dalla Comunità Europea. L’impianto garantirà la fornitura di energia elettrica per l'intero edificio scolastico, con un considerevole risparmio economico. Il progetto rientra in un piano più ampio voluto dal Ministero dell'Istruzione che, in termini di progetti con finanziamento europeo, ha chiesto alle scuole di farsi carico direttamente di una progettazione specifica e funzionale alle esigenze del territorio e dell'istituzione scolastica stessa. Questa tipologia di progettazione, che di solito è a carico dell'Ente locale, proprietario reale dell'immobile, è una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda le incombenze a carico delle singole istituzioni. Le scuole, infatti, progettano, oggi, in relazione all'intero complesso dei loro bisogni. 
Il progetto del “S.Lucia”, per il momento, è stato realizzato in una delle sue parti: l'impianto fotovoltaico per la produzione di energia. La fase successiva prevede la realizzazione di una vasca di raccolta per il riciclo delle acqua piovane. 
“E’ un progetto – ha dichiarato il dirigente scolastico, Renato Candia- che sviluppa con attenzione i temi del risparmio energetico e del rispetto ambientale. 
Alunni e famiglie di Lipari, beneficeranno così da vicino delle moderne tecnologie in linea con una cultura dell'eco-sostenibilità, per rispondere con consapevolezza alla complessità del nostro tempo e con rispetto per la bellezza di questo territorio”.

Inaugurazione campo di calcetto "Valentino Abbate" a Pianoconte (foto parte I°)


Auguri da Partylandia per Sara e Manuel

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Sara che compie 7 anni e a Manuel che ne compie 6

Province, i commissari restano fino al 31 luglio

I commissari guideranno le ex Province fino al 31 luglio. L'Ars ha approvato un emendamento con 37 voti a favore, 25 astenuti e un contrario. La riforma su funzioni e competenze dei Liberi consorzi e delle citta' metropolitane dunque dovrà essere riscritta da capo.
"Voto anticipato? Non ci sono le condizioni, non penso che qualcuno abbia interesse. D'altronde, nel governo la maggioranza è ben rappresentata. Poi se c'è un problema con la mia linea, basta dirlo". Cosi il governatore Rosario Crocetta conversando con i cronisti a Palazzo d'Orleans.
Alla domanda se teme contraccolpi dall'Udc, Crocetta ha risposto: "Non temo niente e nessuno". (ANSA).

Addio al notaio per la vendita di immobili, ad uso non abitativo, fino al valore di 100 mila euro

(ANSA) Vendite e donazioni di immobili ad uso non abitativo di valore "non superiore a 100.000" euro potranno essere redatti anche dagli avvocati. L'avvocato avrà, come i notai, l'obbligo alla "registrazione", "trascrizione", "iscrizione", "voltura catastale" e liquidazione delle imposte.
Lo prevede il ddl Guidi che l'ANSA è in grado di anticipare.

Vulcano. Carabinieri sequestrano una ventina di reperti archeologici. Isolano denunciato per ricettazione e detenzione illegale

COMUNICATO
Nella mattinata, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Vulcano, agli ordini del Maresciallo Ordinario Antonio Sottile al termine di un’attività investigativa, hanno fatto irruzione in una abitazione dell’isola e su delega della Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto hanno eseguito una perquisizione.
Al termine dell’attività i Carabinieri hanno recuperato e sequestrato circa una ventina di reperti archeologici, anfore e vasi o semplici frammenti di grande interesse e valore, non solo storico.
Il repertamento con un accurato inventario è stato eseguito dai Carabinieri di Vulcano con la preziosa collaborazione di personale direttivo del Museo archeologico di Lipari. Gli esperti intervenuti, sostengono che i reperti archeologici, di diversa provenienza, sono risalenti all’età greco-romana-italica e in particolare al III° secolo a.c..
Il proprietario dell’abitazione, un 60enne dell’isola, che deteneva i reperti senza la necessaria certificazione che deve essere rilasciata dalla sovrintendenza dei beni culturali, è stato denunciato dai Carabinieri per ricettazione oltre che per detenzione illegale di reperti archeologici di valore storico.
I Carabinieri, infatti, sospettano che le anfore e i vasi siano stati trafugati dalle stive dei relitti che si trovano sui fondali dell’arcipelago eoliano.
Le anfore e i vasi, dopo essere stati catalogati e fotografati da personale del Museo archeologico di Lipari, sono stati sottoposti a sequestro penale e verranno affidati a quel Museo per la successiva esposizione

Consiglio comunale di Lipari. Fonti pronto a lasciare

Mentre le "paventate" dimissioni del neo-avvocato Antonella Caccetta da consigliere comunale di Lipari non sembrano essere imminenti, potrebbero arrivare a breve quelle del consigliere comunale Gesuele Fonti, eletto nella lista civica "Il Faro".
Fonti - da noi contattato - ha confermato di essere fermamente orientato in tal senso.
Non ha voluto rilasciare dichiarazioni prolisse ma si è limitato a dire che "non mi riconosco in questo modo di fare politica, decisamente lontano dal concetto che ho della stessa".
A spingere Fonti verso questa decisione vi sono, purtroppo, anche delle situazioni di carattere familiare che, giustamente, hanno per lui la massima priorità e che non gli consentono di poter partecipare in modo costante all'attività consiliare.
Con le dimissioni di Gesuele Fonti da consigliere comunale il civico consesso perde un valido componente. 
Consigliere che, nel corso delle legislature che lo hanno visto sedere tra i banchi del consiglio, ha sempre mostrato coerenza, spendendosi a favore non solo dei cittadini della sua Pianoconte ma dell'intero comune. Decidendo di volta in volta, al di là dell'appartenenza politica, di sostenere o meno le varie iniziative portate in consiglio. Ponendo all'apice della sua valutazione-voto quello che riteneva l'interesse collettivo.
Nel momento in cui Fonti si dimetterà, il suo posto in consiglio comunale sarà preso da Francesco Megna, primo dei non eletti nella lista de "Il Faro".
Antonella Caccetta, nel momento in cui dovesse dimettersi, sarà sostituita da Fulvio Pellegrino

Ustica Lines: Si terrà manifestazione di protesta popolare nel porto di Lipari

Comunicato
Dal 12 aprile 2015, verrà interrotto il servizio di collegamento marittimo garantito dalla società Ustica Lines. La cittadinanza Eoliana, da sempre vicina alle problematiche che l'accomuna alle Isole Egadi, già duramente penalizzata dai tagli dei servizi essenziali quali sanità, istruzione e collegamenti con la terra ferma, si unisce per reclamare il diritto alla mobilità, essenziale dato l'elemento insulare che contraddistingue il nostro territorio, in prossimità anche dell'inizio della stagione turistica. Ricordiamoci inoltre, che la compagnia Ustica Lines è L'UNICA a garantire il collegamento diretto (tutto l'anno) con Messina e Reggio Calabria e (nel periodo estivo) con Palermo. 
E' importante essere uniti, numerosi e coesi per far sentire la nostra voce di cittadini al di fuori delle logiche economico-politiche che riguardano un sistema non interessato al singolo e che penalizzano ulteriormente le isole minori servite maggiormente dalla compagnia in questione.
Il disservizio in questione recherà ulteriori danni economici, sociali e d'immagine a tutte le comunità isolane.
Diamo quindi appuntamento a tutta la cittadinanza sabato 11 aprile alle ore 17:00 al porto di Sottomonastero di Lipari, di fronte alle biglietterie per una decisa e partecipata manifestazione, in attesa di risposte da parte degli organi competenti
Comitato Spontaneo “Isolani SI, Isolati NO!”

Ricordi....d'attualità

Scrive Italo Palermo su fb: "Ieri dopo tanti anni di indagini hanno stabilito che il dc9 caduto in mare fuori Ustica è stato abbattuto da un missile. Guardate cosa avevo trovato 25 anni fa in mare..."

giovedì 9 aprile 2015

Non solo Antonella Caccetta, c'è anche un altro consigliere comunale di Lipari pronto a lasciare

Oltre al neo-avvocato Antonella Caccetta, che sta valutando la possibilità di dimettersi da consigliere comunale di Lipari per motivi di lavoro e personali, c'è un altro consigliere comunale di Lipari pronto a lasciare. Una decisione che sta valutando da qualche tempo e che starebbe per concretizzarsi a breve. 
Il consigliere in questione (del quale vi sveleremo il nome domani, non appena avremo la possibilità di farci confermare il tutto) - da quanto abbiamo appreso - sta "lavorando" alla lettera di dimissioni.