Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 16 settembre 2017

Recupero del Cris M. In 13 foto i vari momenti, i danni riportati dal mezzo di Libertylines, il "buco" sulla scogliera

Questa sequenza fotografica è realizzata grazie a due amici di questo direttore e di Eolienews. 

Documentario "Come ti vedono i miei occhi, Memorie di pescatori delle Eolie". Domani presentazione a Lipari

Domani alle ore 18:30 vi sarà la presentazione al Giardino di Lipari del documentario "Come ti vedono i miei occhi, Memorie di pescatori delle Eolie". A questo link il promo https://www.youtube.com/watch?time_continue=12&v=crMjUSAtYmA.

Comprensivo Lipari. Al via lunedì le lezioni. L'orario provvisorio per la prima settimana reso noto dal dirigente Candia

Si informa la comunità scolastica che le lezioni per la prossima settimana (18/23 settembre) si svolgeranno come segue:
• SCUOLA INFANZIA (Vulcano, Pianoconte, Quattropani, Canneto): giovedì 21 e venerdì 22 settembre 2017: solo alunni di 3 anni (accoglienza primo ingresso) – h. 8.30-12.30; da lunedì 25 anche 4 e 5 anni. Si ricorda che gli alunni possono essere ammessi in classe solo se agli atti sono presenti le certificazioni o le auto-dichiarazioni sugli obblighi vaccinali.
• SCUOLA PRIMARIA (Vulcano, Pianoconte, Quattropani, Canneto): – h. 8.30-12.30;
SCUOLA SECONDARIA DI 1° grado (Vulcano, Pianoconte, Quattropani, Canneto, S.Lucia): ad eccezione del gruppo-classe Prima di Vulcano, che inizierà giovedì 21 settembre, tutte le classi (S.Lucia: 1°A, 2°A, 3°A, 1°B, 2°B, 3°B, 1°C e 3°C; Canneto 2°CN e 3°CN; Pianoconte: 1°PN; Quattropani: 2°QN e 3°QN; Vulcano: gruppo-classe 2°e 3°):– h. 8.30-12.30.
La prossima variazione (ed eventuale messa a regime dell’orario definitivo) sarà comunicata con nota successiva. Si precisa che la provvisorietà dell’orario è parzialmente legata alle procedure di mobilità e ri-assegnazione ad altre sedi del personale docente, tutt’ora in atto.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO dell'Istituto Comprensivo Lipari
Prof. Renato CANDIA

Aqua 2017 a Salina

THROUGH WATERS
AQUA 2017 / SALINA
In collaborazione con DIDIME ‘90
17-19 settembre 2017
Malfa / Isola di Salina (ME)
Palazzo Marchetti
Centro Congressi
AQUA 2017 approda a Salina continuando il percorso iniziato a Roma il 22 marzo in occasione della Giornata Mondiale per l’Acqua. 
AQUA 2017 è un progetto di Through Waters onlus di sensibilizzazione al valore dell’acqua, come elemento essenziale alla vita e alla relazione tra gli esseri umani.
Questo valore, quando correttamente percepito, permette di entrare in contatto con le differenze e di instaurare un dialogo. Scopo degli eventi TW è anche quello di raccogliere fondi per finanziare e sostenere le
iniziative future. Aqua 2017 si rivolge a chi vive le Isole Eolie, abitanti e visitatori di ogni età. Il 17 settembre aprirà l’evento una mostra fotografica di artisti stranieri e italiani insieme alla proiezione di un documentario presso il Palazzo Marchetti.
Il 18 e 19 settembre le studentesse e gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Malfa parteciperanno a due laboratori: Acqua e Cultura e Acqua e Arte, con l’utilizzo di audiovisivi. Con loro, in questa occasione, inizierà una ricerca volta ad evidenziare il rapporto quotidiano con l’acqua. Nello stesso periodo verranno prodotti due videoritratti che racconteranno in particolare il rapporto tra l’acqua e gli abitanti delle isole.
Il 20 settembre, alla presenza degli studenti e delle loro famiglie, ma anche di abitanti e visitatori delle isole, ci sarà un evento conclusivo, con la proiezione delle videointerviste realizzate sull’isola, di un progetto di videoarte sull’acqua e una seconda proiezione del documentario Diario di Famiglia.
AQUA 2017 Salina inaugurerà con la mostra di scatti dei fotografi da tutto il mondo che restituiscono la percezione dell’acqua nelle sue molteplici forme. Le fotografie esposte rappresentano un dialogo e un ponte tra culture per creare un linguaggio nuovo che valorizza le differenze. Offrono l’occasione di parlare di acqua
come bene comune da conoscere e proteggere. Tutte le fotografie esposte sono in vendita e il ricavato servirà a sostenere i progetti di Through Waters.
Proiezioni di documentari e videoarte
Centro Congressi Malfa
Ingresso libero
Il 17 settembre alle 20, subito dopo l’inaugurazione della mostra fotografica, sarà proiettato il documentario Diario di Famiglia – un viaggio per 50 anni (Italia, 2006, 20’) per gentile concessione di Giuseppe Raboni (SalinaDocFest 2011).
Il 19 settembre alle 19, proiezione del work in progress dei videoritratti, con le testimonianze degli studenti e degli abitanti dell’isola, e a seguire il lavoro di videoarte Waterwalls (Italia, 2014, 5’24’’), scritto e diretto da Francesca Macciò e Francesca Quartaro.
Laboratori
Per le studentesse e gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Malfa
18 settembre
9:00-13:00 CULTURA e ACQUA / Laboratorio antropologia e acqua Guidati dall’antropologa Christina Sassayannis, gli studenti si relazioneranno con il significato culturale e antropologico dell’elemento acqua. Ogni studente compilerà un questionario (in forma anonima) composto da alcune domande volte a conoscere il rapporto quotidiano che intrattiene con l’acqua, la lettura delle risposte avvierà una ricerca che evidenzierà le diverse realtà e percezioni.
Il viaggio sul valore dell’acqua nelle diverse culture nel mondo avrà inizio con la proiezione del cartone animato Abuela Grillo (Bolivia, 2009, 13’) 19 settembre
9:00-13:00 ARTE e ACQUA / Laboratorio Video
Guidati dalla regista Myrice Tansini, gli studenti esprimeranno e raccoglieranno in
video le loro percezioni e vissuti sul tema dell’acqua, proseguendo le suggestioni del
laboratorio del giorno prima. Formando dei piccoli gruppi di 4 persone per volta, i partecipanti al laboratorio potranno accompagnare fuori dall’orario scolastico la regista nella realizzazione dei videoritratti.
DOCUMENTARI
Una giornata dedicata ai documentari che parlano di acqua e le diverse realta’ nella
relazione tra uomo e ambiente.
20 settembre PALAZZO CONGRESSI MALFA
10 h COME TI VEDONO I MIEI OCCHI / Aeolian Islands Preservation Fund
11 h VIDEORITRATTI – Myrice Tansini
Proiezione del lavoro e videoritratti realizzati sull’Isola. Un ritorno alla popolazione di
Salina e ragazzi dei video realizzati con loro.
15.30 h ABUELA GRILLO cartone animato / Istituto di cultura danese in Bolivia
16.15 h THE WELL Water voices from Ethiopia – Paolo Barberi e Riccardo Russo
Mario Michelini / ESPLORARE LA METROPOLI
17.30 h IN ALTRO MARE – Franco La Cecla / Asia – Cineteca Bologna
Vincitore del Film Coast Festival San Francisco
Videoritratti
la filmmaker Myrice Tansini (premio “Does Peace Flows” nel 2000 e regista per
programmi SKY), realizza due videoritratti agli abitanti di Salina per raccogliere le testimonianze sul loro rapporto con l’acqua. Gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Malfa saranno coinvolti in questo processo narrativo a partire dai due laboratori in classe.

Esaltazione della Santa Croce. Giovedì scorso pellegrinaggio e Santa Messa sul Monte Rosa

Lo scorso 14 Settembre, in occasione della festa dell'Esaltazione della Santa Croce, la Parrocchia San Cristoforo di Canneto, come da tradizione, ha promosso il pellegrinaggio che ha raggiunto la Chiesetta di Monte Rosa, posta ai piedi della monumentale croce.
Intorno alle ore 7,00 è stata celebrata l'Eucaristia, presieduta da Don Juan Gutierez, assistito dal diacono Don Bartolo Saltalamacchia.
La croce, già segno del più terribile fra i supplizi, è per il cristiano l'albero della vita, il talamo, il trono, l'altare della nuova alleanza. Dal Cristo, nuovo Adamo addormentato sulla croce, è scaturito il mirabile sacramento di tutta la Chiesa (Messale Romano).
Francesco Ficarra

Il consigliere Muscarà replica alla collega Pajno: "Collaborazione avrebbe dovuto appalesarsi da subito, invece..."

Riceviamo e pubblichiamo:
Innanzitutto mi scuso con la mia collega consigliera Pajno se rispondo solo dopo qualche giorno alla sua nota pubblicata su tutte le testate giornalistiche eoliane. 
Si forse una cosa ci accomuna, l’entusiasmo misto a grande senso di responsabilità che forte dobbiamo sentire verso tutti gli Eoliani. 
Detto questo volevo solo precisare che da parte mia ci sarà sempre la massima disponibilità, con tutti, ma certo non sarà lei a giudicare il mio operato, quindi non permetto ne a lei ne a nessun altro nessuna insinuazione sul mio personale operato.  
Lei scrive con un palese ardore sul ruolo che dovrebbe svolgere la minoranza, ruolo basato, anche sulla collaborazione, e non solo sul semplice disfattismo; orbene pur condividendo nella sostanza questa Sua affermazione, mi preme farle notare che tale collaborazione avrebbe dovuto appalesarsi fin da subito, mentre, al contrario, la maggioranza investendosi dei poteri ricevuti, e senza instaurare alcun dialogo e/o apertura alla minoranza, si è accaparrata tutti gli incarichi di governo; se non è mancanza di collaborazione questa, la collega Pajno dovrebbe spiegarmi quale sia. 
Augurando a tutti noi un buon fattivo lavoro, ognuno con le proprie competenze. 
Il Consigliere Comunale 
Rag. Franco Muscarà

Il Cris M. sollevato come un fuscello


Completate dal pontone giunto da Augusta le operazioni di recupero dell'aliscafo Cris M. di Libertylines, schiantatosi l'otto settembre scorsi sugli scogli dei "Tufazzi" in località Lazzaretto di Monterosa a Lipari.
Il pontone, che era giunto ieri sera nell'isola, ha cominciato ad operare in zona intorno alle 6 e 30 e una trentina di minuti fa l'aliscafo è stato issato a bordo.
Non appena completate le operazioni di posizionamento e di messa in sicurezza del natante a bordo, il pontone salperà alla volta di Milazzo.
Il Cris M., che ricordiamolo è stato posto sotto sequestro dalla Procura della Repubblica di Barcellona, sarà depositato, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, nell'area dove è rimasto per lungo tempo il Masaccio

Le Eolie nelle stampe d'epoca (Terza parte)

Filicudi: A Punta A Caristia

La Processione per la Santa Croce a Pianoconte (Foto Bartolo Ruggiero)


PRIMA PARTE

Buona la prima per il Rotaract club di Lipari. Raccolti fondi per gli "Amici della Zizzi"


Abbiamo lanciato un messaggio molto chiaro: << NOI GIOVANI CI SIAMO! >>. 
Così scrive, tra l'altro, Alessio Pellegrino su fb in un intervento che riprendiamo parzialmente.
"Il nostro "Apericena Di Beneficenza" - si legge ancora - é servito per raccogliere una somma, non indifferente, che abbiamo istantaneamente devoluto all'associazione "Amici Della Zizzi".
Ci siamo subito affezionati a questa piccola-grande Famiglia ed abbiamo ritenuto importante e fondamentale dare il nostro piccolo contributo volto al fine di migliorare, anche se non in maniera eclatante, la qualità della vita di qualcun altro.
È nato quindi un legame piú forte di un semplice saluto ed un abbraccio meccanico".
Alessio Pellegrino a nome del Rotaract Club di Lipari ringrazia tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato per la riuscita dell'evento.

Gli auguri ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Pinuccia Castiglia, Sarah Greco, Lorenzo Barbuto, Davide La Greca, Tiziana Cammarano, Raffaele Grasso,  Giovanni Palazzolo, Francesco Cincotta, Carlo Sciacchitano, Dario D'Angelo

Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Canneto
Nome: San Cipriano Vescovo e San Cornelio
«Il Signore edifica la sua Chiesa sopra uno solo; anche se dopo la sua resurrezione egli conferisce un'eguale potestà a tutti gli apostoli. Come può credere allora di possedere la fede chi non mantiene l'unità della Chiesa?»
Cipriano di Cartagine era un famoso retore che si convertì al cristianesimo verso il 246. La sua posizione intellettuale e sociale favorì la sua ordinazione come sacerdote e vescovo. All'epoca la comunità di Cartagine era lacerata da divisioni causate da persecuzioni particolarmente cruente, come quelle degli imperatori Decio, Gallo, Valeriano, Gallieno, ed altri che inducevano numerosi cristiani a sacrificare alle loro divinità pagane per sfuggire alla morte o all'esilio.
Molti dei caduti chiedevano poi la riammissione, alla quale si opponevano i rigoristi. Cipriano, in considerazione della debolezza umana e della misericordia di Dio, adottò un atteggiamento più benevolo.
Identica situazione si presentò a Roma dove, dopo la morte di papa Fabiano, venne eletto Cornelio, vescovo ricco di bontà e umiltà, nativo di Roma e di antica famiglia, che fu papa dal 251 al 253. Il presbitero Novaziano, famoso retore, non accettò l'elezione del nuovo papa. Si fece a sua volta consacrare vescovo e provocò una scissione tra i cristiani della capitale. Anche qui la causa della divisione era “atteggiamento da tenere nei confronti dei caduti ”.
Al più umile e comprensivo Cornelio si opponeva il rigorista Novaziano. In questa difficile situazione il papa ricevette il sostegno convinto di Cipriano.
I due vescovi conclusero la loro vita con il martirio: Cornelio nel 253, in esilio e incarcerato a Civitavecchia (l’antica Centumcellae). Il suo corpo fu trasportato a Roma e sepolto nel cimitero di Callisto.
Cipriano fu prima esiliato durante la persecuzione dell’ imperatore Valeriano, quindi, il 14 settembre del 258, morì martire a Cartagine.
Perciò la Chiesa ricorda insieme questi due generosi fratelli nell'episcopato, la cui fede pronta, incrollabile ed eroica trasformò in intrepidi martiri.
PRATICA. Ricordando l'umiltà dell'accettazione della sofferenza dei due santi martiri Cipriano e Cornelio, rifugiamoci nella bontà del Signore senza mai turbarci, né sgomentarci. Adoriamo Cristo nel nostro cuore, forti della speranza che alimenta la nostra fede.
PREGHIERA. O Dio, che hai dato al tuo popolo i santi Cornelio e Cipriano, pastori generosi e martiri intrepidi, con il loro aiuto rendici forti e perseveranti nella fede, per collaborare assiduamente all'unità della Chiesa.

venerdì 15 settembre 2017

E' arrivato il pontone che dovrà rimuovere il Cris M. dai "Tufazzi" di Monterosa a Lipari (foto Bartolo Giunta)

E' arrivato, e per il momento è ormeggiato a Sottomonastero, il pontone che dovrà rimuovere l'aliscafo Cris M. dagli scogli "Tufazzi" di Monterosa.
Le operazioni prenderanno il via domani mattina e dovrebbero concludersi nel giro di dieci - dodici ore.

Ipotesi di naufragio e lesioni colpose. Indagato il comandante del Cris M.". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi



Spettacolare tramonto a Lipari


Foto: Silvia Sarpi

Le segnalazioni dei lettori. Acqua a perdere sullo stradale che porta a Pianoconte

Erik Li Donni ci segnala questa perdita d'acqua, in prossimità dello svincolo che porta al campo di calcetto Marakanà

Calcio a 5 di serie C2 maschile. Ufficializzati i gironi. Ludica Lipari nel girone C

La formazione maschile di calcio a 5 della Ludica Lipari è stata inserita nel Girone C, unitamente ad altre undici formazioni. Martedì arriverà il calendario

Mirabilia “ARTinART-Artigianato in Arte”, lunedì 25 settembre il termine ultimo per partecipare al premio provinciale organizzato dalla Camera di commercio

Messina, lì 15 settembre 2017. C’è tempo fino alle 12 di lunedì 25 settembre per partecipare al premio “Mirabilia ARTinART-Artigianato in Arte”, bandito e organizzato dall’Ente camerale di Messina. Il premio ha come tema l’assunto “Mirabilia – Viaggio attraverso le città dell’Arte”, espresso attraverso opere realizzate con tecniche e materiali scelti dagli artigiani.
Le opere partecipanti al premio, selezionate a livello provinciale da una commissione locale, verranno esposte in mostra a Verona in occasione della VI edizione di “Mirabilia - European Network of Unesco Sites”, la Borsa internazionale del turismo culturale che si terrà dal 23 al 24 ottobre 2017. Un’iniziativa che il network “Mirabilia” ha inteso avviare nell’ambito delle attività previste per la VI edizione e in previsione di uno sviluppo del progetto che tenga fortemente in considerazione la componente dell’artigianato artistico.
«“Mirabilia ARTinART” intende arricchire gli itinerari del turismo culturale con la valorizzazione dell’artigianato artistico dei siti Unesco del network Mirabilia che sono fuori dai circuiti di massa - afferma il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina - suggerendo al visitatore una comprensione dei territori più completa e vasta, in una logica di turismo esperienziale e creativo».
Da una ricerca svolta a livello italiano nel 2002, l’artigianato artistico si colloca ai primi posti, dopo le bellezze paesaggistiche e il patrimonio artistico, tra i motivi di attrazione per i turisti italiani e stranieri. «L’obiettivo è quello di integrare all’interno del progetto Mirabilia una componente importante del turismo culturale – prosegue il segretario generale dell’Ente camerale, Alfio Pagliaro - sviluppando un metodo di “visita” del territorio, che tenga conto delle tradizioni artigianali integrate con il patrimonio artistico, monumentale e gastronomico».
“Mirabilia - European Network of Unesco Sites”, avviato con la realizzazione della Borsa internazionale a Lerici nel 2012, a Matera nel 2013, a Perugia nel 2014, a Lipari nel 2015, a Udine nel 2016 e a Verona quest’anno, è un progetto di rete delle Camere di commercio di Messina, Matera (ente capofila), Bari, Caserta, Genova, Molise, Pavia, Perugia, Potenza, Ragusa, Riviere di Liguria, Verona e Udine, che intende promuovere un’offerta turistica integrata dei siti Unesco e proporli a un pubblico internazionale sempre più attento ed esigente a un turismo culturale di grande qualità. L’avviso “Premio Mirabilia ARTinART” e la relativa scheda di partecipazione sono pubblicati sul sito www.me.camcom.it

Festeggiamenti a Pirrera per il SS. Nome di Maria. La Processione nelle foto di Bartolo Ruggiero

Terza parte






Ma che bel posteggio!!! (Tempo reale da via Mons. Bernardino Re

A Lipari si può

Trasferito al Policlinico il giovane liparese coinvolto nell'incidente di ieri sera a Lipari



E' stato trasferito la notte scorsa, con l'elisoccorso, al Policlinico di Messina, il 22enne coinvolto nell'incidente di ieri sera nella salita che immette nella galleria che separa Lipari centro da Canneto.
Incidente causato dal violento impatto dello scooter, su cui viaggiava il giovane liparese,con un carrello utilizzato per il trasporto di natanti, sganciatosi dal mezzo che lo trasportava.
Prima del trasferimento a Messina il 22enne è stato sottoposto, presso l'ospedale di Lipari, ad un intervento chirurgico per l'asportazione della milza.
Al suo arrivo al Polilinico è stato posto in terapia intensiva, come da prassi dopo un intervento chirurgico così delicato e le sue condizioni, grazie al cielo, non destano preoccupazione.
Presumibilmente settimana prossima dovrà subire un'altro intervento per la riduzione della frattura riportata al polso. 

Navi ed aliscafi (10° puntata)

Nelle foto di oggi:
1) Basiluzzo a Sottomonastero con il "Gran Pavese"
2 e 3) L'Antonello da Messina prima della modifica a poppa che lo trasformerà in traghetto
4 e 5) L'Antonello da Messina dopo la modifica in traghetto


Festeggiamenti a Pirrera per il SS. Nome di Maria. La Processione nelle foto di Bartolo Ruggiero

Seconda parte