Cerca nel blog

sabato 20 marzo 2021

Canneto... e si creò il lago.


Ci piacerebbe sapere chi è quell'arca di scienza che non ha liberato lo sbocco a mare visto che portava pioggia. E non vi dico la puzza di fogna

💧
... e il sesto giorno l'uomo creò il lago... artificiale 

Covid in Sicilia: Oggi 782 nuovi casi e 10 decessi

Sono 782 i nuovi casi di Coronavirus registrati oggi in Sicilia su 27.688 tamponi processati (tra molecolari e test rapidi): il tasso di positività torna a calare e si attesta al 2,8%. Rispetto a ieri dunque calano i contagi con più tamponi mentre rispetto allo scorso sabato si registra un +20% di casi, a riprova che la curva epidemica nell'Isola è ancora in crescita, seppur contenuta.
Le vittime del virus nelle ultime 24 ore sono state 10, 823 invece i guariti. Lieve aumento dei ricoveri in ospedale: sono cinque in più i pazienti nei reparti ordinari (731 in tutto), un ricovero in più invece in terapia intensiva (122).

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 20 marzo 2021

Ricordando... Giuseppe Profilio


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori.

Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XXXIV puntata - 4 foto)

Nelle foto di oggi: 1) Santa Maria delle Grazie al Castello; 2) L' Annunziata; 3) Monterosa; 4) Chiesa Vecchia a Quattropani

Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava. Previste giornate piovose e fredde. Crollo delle temperature

Domani è previsto l'avvicinamento alle Eolie di un minimo di bassa pressione con associati rovesci di moderata intensità al mattino tra le Eolie e lo Stretto di Messina. A fine giornata gli accumuli precipitativi stimati si aggirano tra i 30 e il 40 mm. ll vento soffierà teso di grecale,il mare sarà generalmente mosso.
Lunedi, a seguito del transito del minimo di bassa pressione, le correnti in quota e al suolo si disporranno da maestrale,mentre il moto ondoso tenderà a diventare molto mosso. 
In serata è previsto l'arrivo di una burrasca di tramontana che investirà l'arcipelago fino alla mattinata di Martedi.
A seguire nel corso della giornata la tramontana tenderà a soffiare sostenuta, di conseguenza il moto ondoso tenderà a diventare molto mosso o agitato specie nella mattinata di Martedi. 
Con l'arrivo delle correnti settentrionali, da Lunedi ,le temperature subiranno un repentino crollo.
Martedi 23 la diminuzione termica sarà più avvertita. La temperatura in quota raggiungerà picchi di circa 10 C sotto la media del periodo mentre al suolo verranno registrati valori che non riusciranno a valicare gli 8-10 C. 
Per maggiori informazioni visita la pagina facebook di MeteoEolie.

Covid, oggi e domani Hub vaccinali aperti fino alle 22 per somministrare Astrazeneca

Hub vaccinali aperti fino alle 22 oggi e domani (sabato 20 e domenica 21 marzo) in tutta la Sicilia, con la possibilità di vaccinare con AstraZeneca tutti gli aventi diritto, anche senza prenotazione. L'obiettivo è accelerare ulteriormente la campagna di vaccinazione anti Covid 19 riservata al target compreso tra i 70 e i 79 anni, al personale della scuola e delle forze dell’ordine, ai soggetti ritenuti non estremamente vulnerabili.
Nel dettaglio, chi non ha ancora eseguito la prenotazione o risulta prenotato in altre date potrà recarsi questo fine settimana, dalle 18 alle 22, presso l’hub vaccinale della propria provincia e ricevere il vaccino Astrazeneca. Sarà necessario presentare soltanto la tessera sanitaria.

Nei palazzi della politica locale (86° puntata): Gaetano Orto, consigliere comunale e assessore, vice sindaco dal 2012 a oggi

Accadde alle Eolie. 20 marzo 2014: Al via il viaggio delle reliquie di San Bartolo nelle parrocchie isolane

Verso la Pasqua con video e foto degli anni scorsi (7° parte) : Il video della Pasqua 2015

"Borgo dei borghi". Il sindaco di Lipari invita a votare Geraci Siculo, unico paese siciliano candidato


COMUNICATO STAMPA

Nell’ambito della sfida “Il Borgo dei Borghi”, il concorso ideato dalla trasmissione di Rai 3 "Kilimangiaro, il grande viaggio", con l'obiettivo di far scoprire alcuni tra i borghi più belli d'Italia giunto alla sua ottava edizione, invitiamo tutti i cittadini a sostenere il Comune di Geraci Siculo (PA), unico candidato per la Sicilia al prestigioso riconoscimento.

E’ possibile votare tramite questo link www.rai.it/borgodeiborghi  o su www.raiplay.it fino alle ore 23.59 di domenica 21 marzo 2021.

È possibile esprimere 1 voto al giorno per una sola preferenza. Coloro i quali sono già in possesso di credenziali Raiplay possono effettuare direttamente il login al sito e, dopo l’autenticazione, esprimere la propria preferenza di voto. Gli utenti non ancora registrati per votare dovranno creare una utenza Raiplay indicando username, password ed indirizzo e-mail di riferimento.

Il voto via rete è GRATUITO.

La finale è fissata per domenica 4 APRILE 2021, in prima serata su Raitre, con l’elezione del più bel borgo d’Italia di questa edizione.

Un grande in bocca al Comune di Geraci Siculo, sosteniamolo insieme.

                                                             Il Sindaco

Marco Giorgianni

Buon Compleanno a Paolo Scarpino, Deborah Famularo, Alessandro Lo Schiavo, Angela Cacace D'Ambra, Vera Aloi, Antonio Caserta, Bartolo Ballato, Giulia Morsillo, Gisella Greco, Michelle Little, Angelo Villanti, Francesco De Salvo, Aniello Labbiento

Lunedì i risultati dei tamponi molecolari ai liceali del Conti. Un positivo tra i dipendenti comunali dopo il test rapido

Si conosceranno lunedì, al massimo martedì, i risultati dei tamponi molecolari effettuati ieri agli studenti liceali del "Conti" dopo il caso di positività di uno studente.
Effettuati tamponi rapidi per i dipendenti comunali, nel corso dei quali sarebbe stata riscontrata una positività. Ovviamente è scattata la quarantena preventiva in attesa del molecolare. 
Intanto nella notte un uomo di Lipari è stato trasferito in elicottero fuori dall'isola.
Salgono così a due i ricoverati liparesi per Covid

Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno



È il martire del sigillo sacramentale.


Nacque nel 1330 a Nepomuk, in Boemia. Cominciò gli studi ecclesiastici nella città di Praga, e fu consacrato sacerdote dall'arcivescovo di quella città.

Appena ordinato, si diede con zelo alla sacra predicazione e il re Venceslao lo volle come predicatore di corte. Non passò molto tempo che l'Arcivescovo, per dargli un premio, volle eleggerlo canonico della cattedrale e l'Imperatore lo propose alla sede vescovile eli Leitometitz. Spaventato il buon canonico di tanti onori e responsabilità, riuscì a persuadere il sovrano a ritirare la sua proposta.
La moglie di Venceslao, la piissima Giovanna di Baviera, conosciutolo, lo elesse per suo confessore e direttore di spirito.

La buona signora passava ore intere dinanzi al SS. Sacramento, fuggiva anche l'ombra del peccato ed era a tutti esempio di grande virtù. Però il re, corrotto, sospettava ch'ella gli fosse infedele e la tormentava spesso per conoscere se era vero ciò che esisteva solo nella sua mente. Riuscendo naturalmente infruttuose tutte le sue investigazioni, e non essendo ancora convinto dell'innocenza della consorte, deliberò di interrogare il suo confessore e farsi rivelare da lui, o per amore, o per forza, quanto la regina gli diceva in confessionale.

Chiamato a sé Giovanni, lo interrogò in belle maniere e con promesse di onori gli intimò di parlare.

Il Santo rabbrividì alla proposta e rispose con invitto coraggio che in quella richiesta non poteva assolutamente ubbidirlo. Fu rimandato dopo essere stato minacciato della prigionia ed anche di peggio, se entro alcuni giorni non si fosse presentato a svelare quanto gli era stato intimato.

Richiamato la seconda volta ed essendosi mostrato inflessibile, fu nuovamente rimandato.

Lo invitò un'ultima volta, ad un pranzo e ritornò all'attacco, ma non riuscendo, ordinò ai suoi sgherri di gettarlo nel fiume Moldava. Nottetempo, onde non vi fosse pericolo d'una sommossa del popolo, venne condotto sul ponte della città e, tra il sesto ed il settimo pilastro (dove ancora una croce ricorda il delitto), venne gettato nella corrente.

Era l'anno 1383.

Il mattino seguente però sulle acque del fiume galleggiava un cadavere circondato da una luce misteriosa. Fu tratto alla riva e si riconobbe Giovanni. Tutta la città fu sossopra appena chiarito il mistero e conosciuto l'autore del misfatto.

Processionalmente il santo corpo fu portato alla vicina chiesa di S. Croce, mentre ogni persona, piangendo, accorreva a baciargli i piedi e a raccomandarsi alla sua intercessione.

PRATICA. — Accostiamoci fiduciosi al sacramento della Confessione; scacciamo il timore, che spesso il demonio suscita nelle anime, che il confessore possa svelare il segreto e servirsene a nostro danno.

PREGHIERA. Fa', o Signore, che la festa che oggi celebriamo del tuo santo martire Giovanni, ci ottenga la grazia di usare sempre bene del sacramento della Confessione.

venerdì 19 marzo 2021

Sanità : giovedì incontro a Messina tra Asp, amministrazione comunale, presidente consiglio e commissione consiliare di Lipari

Giancarlo Niutta e Bernardo Alagna
all'arrivo a Lipari 
foto di Bartolino Leone - Nuovo notiziario
delle Eolie
Nella mattinata di oggi, 19 marzo 2021, il Dirigente Generale f.f. dell’ASP di Messina Dott. Bernardo Alagna si è recato presso l’Ospedale di Lipari per un sopralluogo operativo con i dirigenti e i tecnici di Ospedale e Distretto.
L’Assessore Tiziana De Luca, in rappresentanza dell’Amministrazione quale Assessore alla Sanità, ha incontrato il Dott. Alagna per un saluto istituzionale e un breve colloquio, a seguito del quale è stato fissato uno specifico incontro presso l’ASP di Messina per giovedì prossimo con il Sindaco Marco Giorgianni e l’Assessore De Luca e, su richiesta dell’Amministrazione – così come sempre fatto nelle occasioni in cui si è trattato di sanità -, il Presidente del Consiglio Comunale Giacomo Biviano e la Presidente della Commissione Sanità Erika Pajno, nel comune e condiviso intento di avere contezza dello stato delle procedure che l’ASP ha intrapreso per la risoluzione delle diverse problematiche, soprattutto in termini di reclutamento del personale, e avere risposte e tempi certi su quelle ancora irrisolte, confidando nel dimostrato interesse verso il nostro territorio del Dott. Alagna, che ringraziamo.
Sulla questione delle vaccinazioni, invece, ci è già stato anticipato dallo stesso Dirigente Generale che sono già in corso di definizione i protocolli con i medici di famiglia e le USCA per avviare e velocizzare le somministrazioni nelle isole minori.
L’Amministrazione Comunale

In Sicilia impennata di contagi: oggi 859 casi, l'incidenza sale al 3,6% . Aumentano i ricoveri in terapia intensiva

Sono 859 i nuovi positivi in Sicilia registrati nelle ultime 24 ore. 
È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. 
Numeri sempre in crescita negli ultimi tre giorni, ieri i nuovi contagiati erano stati 789. 
In aumento anche il tasso di positività che oggi è del 3,6% a fronte di 23.761 tamponi processati. Rispetto a 7 giorni fa i nuovi casi sono aumentati del 27%.
Salgono le terapie intensive (+4) mentre scendono i ricoveri in ospedale. 
Nelle ultime 2 ore ci sono da registrare nuovi 15 decessi.

WhatsApp e Instagram down: irraggiungibili a livello globale

Le piattaforme di Zuckerberg in tilt in tutto il mondo: Facebook a rilento come anche la chat Messenger, la popolare applicazione di messaggistica WhatsApp e il social di immagini Instagram sono irraggiungibili da oggi pomeriggio di venerdì 19. Il malfunzionamento appare esteso globalmente. Disagi per utenti e per chi usa le piattaforme per lo smart working

Frana a Malfa, ora la progettazione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 19 marzo 2021

Ricordando... Girolamo Caleca

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. 

Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XXXIII puntata) San Giuseppe 2019 a Lipari (7 foto)



Riforma Urbanistica: Cordaro, “Al via confronto con gli ordini professionali per i decreti attuativi”

Prosegue il percorso di definizione della riforma urbanistica regionale, approvata un anno fa e voluta dal Governo Musumeci su proposta dell'assessore al Territorio Toto Cordaro. Stamattina a Palermo, si è svolta nella sede dell'assessorato al Territorio, il primo di una serie di incontri con i rappresentanti degli ordini professionali regionali, propedeutici alla definizione del contenuto dei decreti attuativi della legge 19 del 2020.

“Si tratta – afferma Cordaro - di un importante momento di confronto e di dialogo che ci consentirà di arrivare alla piena applicazione di questa storica riforma, che tutela l'ambiente e rilancia l'edilizia e l'economia della Sicilia”.

All'incontro hanno preso parte, oltre al dirigente generale Calogero Berlingheri e al dirigente del dipartimento urbanistica Silvia Casuccio, il
presidente dell'Istituto nazionale di urbanistica della Sicilia Giuseppe Trombino, il presidente della Federazione regionale dei dottori agronomi e forestali Roberta Andaloro, il presidente della Consulta regionale degli ordini degli ingegneri Elvira Restivo, il presidente della Consulta regionale degli ordini degli architetti Giuseppe Falzea, il delegato dell'ordine regionale dei geologi Paolo Di Mattia e il presidente della Consulta regionale dei geometri Francesco Parrinello.

Città Metropolitana di Messina: “Progettare per ripartire”, completato il corso per i Comuni sui fondi europei

Si è concluso, il 18 marzo 2021, il laboratorio formativo, aperto ai Comuni del territorio messinese, denominato "Progettare per ripartire". Organizzato nell'ambito del progetto Metropoli Strategiche, è stato promosso dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani e dalla Città Metropolitana di Messina.
Gli incontri, svolti in modalità webinar a causa dell’emergenza sanitaria, hanno coinvolto numerosi amministratori e tecnici comunali interessati a rinforzare le competenze sull’euro-progettazione e ad approfondire le metodologie di partecipazione ai bandi di finanziamento europei.

Un percorso formativo, articolato ed esaustivo, che si interfaccia con l’attività laboratoriale svolta dai dipendenti della Città Metropolitana di Messina sulla medesima materia. Si tratta di una strategia formativa e organizzativa fortemente voluta dall’Amministrazione metropolitana e supportata dalla costante e fattiva attenzione della Segretaria Generale, avv. Maria Angela Caponetti.

Attraverso un modello organizzativo basato sulle competenze, si punta a definire i nuovi assetti organizzativi interni in funzione della conoscenze e della realizzazione dei bisogni territoriali. Gli strumenti –indispensabili - oltre alle scelte politiche e della governance territoriale, saranno gli aiuti finanziari che la Comunità Europea ha già messo a disposizione con il Recovery Plan.

L’intero percorso formativo è stato condotto dalla consulente dell’ANCI, dott.ssa Matilde Ferraro che, nella giornata conclusiva, ha focalizzato l’attenzione sul consolidamento delle reti e dei meccanismi di partecipazione in funzione dell’accesso ai fondi e sull’importanza strategica dell’Ufficio Europa Metropolitano.

A conclusione dell’incontro, la Segretaria Generale Caponetti ha evidenziato i passaggi cruciali delle attività svolte, sottolineandole le potenzialità “utili a generare una cultura che sappia coltivare le capacità progettuali, capace di attivare risorse e animare la rete territoriale”. Inoltre, ha ringraziato i numerosi partecipanti, che hanno espresso un unanime apprezzamento per l’iniziativa ed un vivo interesse per la prosecuzione dell’attività formativa e di collaborazione con la Città metropolitana di Messina.

Le attività sono state curate, per gli aspetti tecnico organizzativi, dall’Ufficio Processi partecipativi delle comunità locali, responsabile Sig.ra Pina Giarraffa, dall’Ufficio Unico della Formazione, responsabile Dott.ssa Maria Luisa Sodo Grasso, con il coordinamento della dott.ssa Giovanna D’Angelo della Segreteria generale.

Sandro è tornato a casa. Il suo grazie in questo post di fb

Scrive Sandro Biviano su fb
Amici carissimi finalmente sono a casa,

non esistono parole per esprimere tutta la mia gratitudine nei vostri confronti, per la vicinanza e l’affetto che in queste ore difficili della mia vita mi avete dimostrato.
Voglio tranquillizzare tutti, adesso sto meglio e pian piano mi sto rimettendo in forze. Grazie al buon Dio e al personale sanitario abbiamo fatto, io e la mia Sara, sia il tampone rapido che il molecolare. Abbiamo avuto oggi i risultati, tutti negativi. Mi è stata diagnosticata un inizio di bronchite, che sto curando con antibiotici.
Sono commosso perché in queste ore attorno a me si è creata una vera rete di vicinanza, solidarietà ed affetto
Ringrazio con grande stima gli operatori dell'usca Enrico Calbo e Luana Mollura per la loro umanità, gran cuore e professionalità, anche perche', nonostante privi di mezzi per salire fino a Pianoconte, si sono muniti di un motorino e sono arrivati sotto la pioggia per farmi le punture e il tampone rapido.
Voglio Ringraziare, in particolar modo,
Domenico Lauricella
e la mia famiglia che appresa la notizia ci hanno fatto trovare, in questi giorni, appesi al cancello dei pasti caldi. Gesti che ci hanno riempito il cuore di gioia e non ci hanno fatto sentire soli e abbandonati.
Ringrazio il Direttore Generale dell'asp, Dott. Dino Alagna e il prof Placido Bramanti che, dopo aver appreso la notizia tramite la stampa locale,
Bartolino Leone
e
Salvatore Sarpi
che ringrazio infinitamente, si sono attivati e resi pronti e disponibili per affrontare qualsiasi eventuale urgenza.
Ringrazio gli amici del comitato io sono lorenza
che si sono preoccupati monitorando le mie condizioni ora per ora soprattutto nelle ore notturne in particolare
Danilo Conti
,
Alessandro la Cava
e
Salvatore De Gregorio
stringendosi a me e
Sara
come una famiglia.
Ringrazio con grande stima gli operatori sanitari che lavorano con dedizione e impegno nonostante le mille difficoltà dell'ospedale.
La mia stima per molti di loro.. Vorrei abbracciarvi uno ad uno per rendere tangibile il mio affetto ma, non potendolo fare fisicamente, a tutti voi giunga un abbraccio virtuale e un grazie di vero cuore per il vostro sostegno e affetto.
Ringrazio anche chi ignorantemente, mi ha trattato come un appestato, poiché mi hanno reso più forte e più maturo. E voglio dir loro che se un giorno, spero mai, abbiano bisogno di me, io ci sarò sempre perché in questa vita siamo solo di passaggio e quello che resta è solo il bene che facciamo.
Dio ci insegna a fare del bene sempre e comunque anche a chi ti ferisce.
Con grande stima
Sandro Biviano.

Lipari, via libera al Consuntivo 2019

Il consiglio comunale di Lipari, riunitosi stamane in seconda convocazione, ha approvato il Consuntivo 2019. E' stato votato dai 7 consiglieri di maggioranza. 

Domenica 21 marzo interruzione energia elettrica a Lipari nell'area Mendolita - San Salvatore

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CCXXII puntata): San Calogero (Lipari)

Verso la Pasqua con video e foto degli anni scorsi (6° parte) : Anno 2007 - 4 foto





 


Nei palazzi della politica locale (85° puntata): Fulvio Pellegrino (consigliere comunale in carica a Lipari )

Auguri a tutti i papà e Buon Compleanno a Maria Corrado, Caterina Aliberti, Cristian Ruggiero, Tina Raffaele, Marco Zavone, Monica Natoli, Vanessa Taranto, Massimo Pellegrino

Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno


S. Giuseppe, il più grande dei Santi che la Chiesa veneri dopo la SS. Vergine, era di stirpe reale, ma decaduta. La sua vita sublime rimase nascosta e sconosciuta: nessuno storico scrisse le sue memorie, ma della santità di lui abbiamo le più belle testimonianze nella Sacra Scrittura.

Iddio nei suoi arcani disegni aveva destinato Giuseppe ad essere il nutrizio del Salvatore Gesù Cristo, e sposo e custode della Vergine Madre.

Maria trovò in Giuseppe il compagno fedele che l'assistè, la consolò, la difese.

Il Vangelo ci fa vedere come da S. Giuseppe fosse ignorato il grande prodigio che lo Spirito S. aveva operato in Maria. Di fronte a questo fatto si trovò fortemente angustiato. E poiché tanta era la carità e la venerazione che egli nutriva per la sua santa sposa, aveva divisato in cuor suo di rimandarla occultamente. E già stava per eseguire il suo proposito, quando al Signore piacque rivelare per mezzo di un Angelo al suo servo fedele il grande mistero della Incarnazione.

E quando il desiderato delle genti, il figlio di Dio venne ad abitare fra gli uomini, S. Giuseppe, con la SS. Vergine, fu il primo ad adorarlo.

Quando il triste re di Giudea, Erode, ordinò che tutti i bambini del territorio di Betlemme al di sotto dei due anni fossero uccisi senza eccezione, Giuseppe, avvertito dall'Angelo in sogno, sorse prontamente, e presi Maria e il Bambino, fuggì in Egitto.

Morto Erode, S. Giuseppe fu avvertito nuovamente dall'Angelo di far ritorno, ed egli, premuroso, rimpatriò. Temendo però di Archelao, succeduto nel trono al padre Erode, fu da Dio avvertito di stabilirsi in Galilea. Si ritirò a Nazaret, dove ricco di meriti, si spense fra le braccia di Gesù e di Maria. Per questo S. Giuseppe è il grande protettore dei moribondi e dei padri.

PRATICA. Impariamo da S. Giuseppe la fedeltà a Dio.

PREGHIERA. Dio, che con ineffabile provvidenza, ti sei degnato eleggere il beato Giuseppe a sposo della tua Santissima Madre, fa' che venerandolo in terra qual nostro protettore meritiamo di averlo intercessore in cielo.

MARTIROLOGIO ROMANO. Nella Giudèa il natale di san Giuséppe, Sposo della beatissima Vergine Maria, Confessore, il quale dal Sommo Pontefice Pio nono, secondo i voti e le preghiere di tutto l'Orbe cattolico, fu dichiarato Patrono della Chiesa universale.

Offerte weekend ai Supermercati Spesa mia a Canneto, Lipari (contrada Maddalena) e Pianoconte.


giovedì 18 marzo 2021

Covid, in Sicilia 789 nuovi casi e 14 morti. Si torna a vaccinare con AstraZeneca. Vila libera dall'EMA

Sono stati 789 i nuovi casi di covid in Sicilia registrati nelle ultime 24 ore. Ieri i nuovi casi erano stati 782. I morti sono stati invece 14 e il totale delle vittime del virus sale così a 4.397. E' quanto emerge dal bollettino del 18 marzo del ministero della Salute.

Sostanzialmente stabile la pressione sugli ospedali siciliani: al momento sono ricoverate 848 persone (ieri erano 850), delle quali 117 in terapia intensiva (ieri erano 116) e 731 in area medica (ieri erano 734). I guariti sono stati 279 e quindi il numero degli attuali positivi risale sopra la soglia psicologia di 15 mila: sono al momento 15.461 (14.631 dei quali in isolamento domiciliare).

Le vaccinazioni con Astrazeneca in Italia riprenderanno domani. È quanto ha dichiarato il premier Mario Draghi al termine della conferenza stampa dell'Ema durante la quale è stato dichiarato che "Il vaccino Astrazeneca è sicuro, non c'è alcun collegamento con le trombosi". Il verdetto dell'Ema, dopo i controlli effettuati, è stato comunicato in conferenza stampa. L'Aifa, però, ha precisato che domani, non appena il Comitato per i farmaci ad uso umano (CHMP) rilascerà il proprio parere, l'agenzia italiana del farmaco procederà a revocare il divieto d’uso del vaccino AstraZeneca, consentendo così una completa ripresa della campagna vaccinale a partire dalle ore 15.

FP CGIL torna a proclamare lo sciopero degli operatori ecologici. "Loveral non rispetta impegni"

COMUNICATO STAMPA
La scrivente Federazione Sindacale unitamente ai propri iscritti del centro operativo della LOVERAL srl cantiere di Lipari ed Isole minori è stata costretta a proclamare un nuovo sciopero per il giorno 29 del mese di Marzo 2021 per l’intera giornata lavorativa per rivendicare il sacrosanto diritto dei lavoratori di essere retribuiti puntualmente.
Spiace constatare che la LOVERAL non rispetta gli impegni che si assume e che hanno portato alla revoca del precedente sciopero del 22 Febbraio u.s., impegni quali il pagamento della prima rata della busta paga di Maggio 2020 entro il 15 Marzo 2021 che non è stata non sono stati mantenuti, manca all’appello anche il pagamento dei ratei della tredicesima mensilità e nel frattempo è maturato il mese di Febbraio 2021 che non è stato ancora pagato.
Se ci sono problemi di ritardato pagamento delle fatture da parte del committente non sono certamente problemi dei lavoratori che hanno già i loro di problemi.
I lavoratori sono sfiduciati per questi comportamenti e difficilmente crederanno più in rassicurazioni che poi non siano conseguenti con i fatti e sono dispiaciuti di dovere essere costretti a creare disagi ai cittadini.
Verranno comunque garantiti i servizi essenziali cosi come prevede la normativa.

18 Marzo 2021

Per la Segreteria F.P. Cgil di Messina

F.to Carmelo Pino

Ricordando... Concetta D'Ambra e Girolamo Crivelli


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

Covid: Diciotto i positivi nel Comune di Lipari. A Stromboli una quarantina in quarantena preventiva

Sono diciotto i positivi al Covid nel Comune di Lipari: diciassette nell’isola maggiore, uno a Filicudi, anche se quest’ultimo è in isolamento a Milazzo. Uno solo tra i positivi è ricoverato

Trentadue le persone in isolamento fiduciario e quarantena preventiva a Lipari. 

A Stromboli una quarantina di residenti, prevalentemente giovani, sono in quarantena preventiva per un contatto con una persona che non si trova sull'isola.  

Lo ha reso noto il sindaco di Lipari, durante la diretta fb di oggi

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (XXXII puntata: Altare della Reposizione, chiese e anni diversi - 4 foto)

Foto 1: Basilica San Cristoforo (Canneto) ; foto 2 e 4 Chiesa del Pozzo (Lipari centro) foto 3 Chiesa Vecchia (Quattropani) ;

Studente del Conti positivo al Covid. Domani sospensione attività e dal 22 marzo lezioni in DAD