Cerca nel blog

sabato 30 aprile 2022

Megna vice sindaco di Carnevale in caso di elezione

Francesco Megna, un passato da consigliere comunale e da vice presidente del civico consesso liparese, sarà il vice sindaco di Emanuele Carnevale, in caso di elezione di questi alla carica di primo cittadino. L'ufficializzazione oggi pomeriggio, nel corso del partecipato incontro con la popolazione, tenutosi a Canneto. 

Verso un aumento delle tariffe nei trasporti marittimi?. Gianluca Giuffrè lancia l'allarme

 

Vulcano: Emessa ordinanza per lavori di demolizione del vecchio pontile aliscafi

L' Ufficio Circondariale Marittimo Lipari ha emesso oggi l'oirdinanza n. 11/2022 relativa ai lavori di demolizione del pontile esistente presso il porto di Levante nell'isola di Vulcano.

Si tratta del vecchio pontile aliscafi, inagibile dal 9 settembre 2015 a seguito di un violento impatto della nave Pietro Novelli.

Nell'area sarà realizzata una nuova struttura all'avanguardia.

Isole minori e Giustizia, l'Ancim non si ferma. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 30 aprile 2022

1°Maggio: Lipari Service organizza "Giornata green in bici"


Prenotazioni al 090.8960940 - 330/370123 - 3791957851

Conferenza Rittmann 2022 L'appuntamento dei vulcanologi italiani


L’ evento, interamente dedicato alla vulcanologia, rappresenta un’occasione di incontro e dibattito tra gli scienziati sulle più recenti ricerche e sull’evoluzione dei sistemi di monitoraggio dei vulcani.

Le eccellenze della vulcanologia italiana si ritroveranno in Sicilia nella ‘Conferenza Alfred Rittmann’ che si terrà dal 29 settembre al 1°ottobre 2022.
Nella cornice del Monastero di San Nicolò l’Arena di Catania, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) con l’Associazione Italiana di Vulcanologia (AIV), l’Università degli Studi di Catania e l'International Association of Volcanology and Chemistry of the Earth's Interior (IAVCEI), organizzano la quinta edizione della Conferenza che, dal 2009, rappresenta il momento di confronto scientifico più rilevante per l’intera comunità vulcanologica italiana, in cui esperti del settore si incontrano per fare il punto sulle ultime ricerche.
Obiettivo dell’appuntamento, intitolato al padre della vulcanologia contemporanea e ospitato in un luogo gioiello della terra siciliana, è quello di promuovere e favorire il dibattito scientifico sui recenti sviluppi delle attività di ricerca e monitoraggio nell’ambito della vulcanologia.
Per questa edizione, il Comitato Scientifico della Conferenza ha selezionato 21 sessioni di studio tra quelle proposte dalla comunità vulcanologica afferente alle Università, Enti di Ricerca, Enti pubblici di gestione del territorio, strutture di Protezione Civile, Associazionismo, favorendo quanto più possibile, l’approccio multidisciplinare ai temi trattati, inclusi quelli legati alla comunicazione e divulgazione.

Under 15, calcio a 5: Sconfitta casalinga per la Ludica Lipari

Sconfitta casalinga stamane per l'under 15 di calcio a 5 della Ludica Lipari. La Pro Mende, infatti, si è imposta per  8 a 6.  

A segno per i liparesi; Riganò (2), Ranzino (2), D'Auria, Venuto

Un breve video della gara

Il ritorno dei turisti stranieri alle Eolie.

(Ansa) Gli alberghi registrano presenze significative". Lo dice Christian Del Bono, presidente della federalberghi delle isole di Sicilia. 
"Il long week end del 25 aprile - spiega - ha fatto registrare un numero di presenze superiore rispetto a quello pasquale in cui le condizioni meteo non erano state particolarmente incoraggianti. Nelle strutture ricettive eoliane già aperte al pubblico (poco più del 50% del totale) si è registrato un tasso di occupazione medio pari a circa il 70%. La rimanenza delle strutture ha riaperto i battenti proprio in occasione del week end del 1° Maggio. Si assiste ad un importante ritorno dei flussi turistici stranieri, in particolare di quelli europei, con in testa i mercati che per Eolie sono tradizionalmente più significativi, nell'ordine: Germania, Francia, Regno Unito e Svizzera".
"Le previsioni per il prosieguo della stagione turistica - continua Del Bono - sono positive. Negli ultimi due anni, visto il drastico ridimensionamento del turismo internazionale, abbiamo assistito ad una concentrazione di turisti italiani nei tre mesi centrali della stagione turistica (luglio-settembre).
Per il 2022 contiamo di trattenere una fetta delle presenze aggiuntive generate da quella clientela italiana che "grazie alla pandemia" ha scoperto le isole e di recuperare una parte importante del turismo internazionale che normalmente, per le Isole Eolie, rappresenta il 45% dei flussi". (ANSA).

Gli scout delle Eolie, Reggio Calabria e Albano si attivano nell’accoglienza dei profughi dall’Ucraina



Comunicato


Dopo la decisione dei ragazzi della Federscout di Lipari e Salina di rendersi parte attiva per aiutare i rifugiati dalla guerra in Ucraina, è cominciata la parte pratica dell’accoglienza, con l’invito ad un mini campo ad Aprile per Vitalic, 18 anni compiuti a marzo, e riuscito solo per pochissimi giorni a passare in Europa, raggiungendo l’Italia e la comunità ospitata a Castel Gandolfo, vicino la sede Scout di Albano Laziale.“-Avevamo in programma un’attività dal 22 al 25 Aprile, in occasione del S. Giorgio, “- ci racconta Giosuè di Salina, 17 anni, il più “grande” del gruppo Eolie”-, con il gruppo di Albano e i ragazzi del Clan Nadir, che ci hanno ospitato nella loro sede a Reggio Calabria: con loro abbiamo passato quattro fantastici giorni, molto importanti per conoscerci meglio, visto che tutti insieme faremo un campo a Salina questa estate, con attività in barca a vela, salvataggio cetacei e tartarughe marine a Filicudi, insieme all’associazione Filicudi Wildlife Conservation, che si occupa appunto di pronto soccorso e conservazione marina.”-.
“-Infatti, dopo gli incontri avuti dal gruppo di Albano con la responsabile del centro rifugiati a Castel Gandolfo, la sig.ra Lesya Vusyk, che si occupa di oltre 50 profughi, tra cui molti bambini e ragazzi, “- proseguono Samuele e Isabella, fratelli e residenti a Lipari “-ci è sembrato che la cosa migliore fosse far capire con un’attività pratica al più grande dei ragazzi Ucraini di cosa ci occupiamo noi Scout”-.
“- La parte più complessa dell’accoglienza, in questa particolare situazione “- ci spiegano Saba, Emanuele e Valeria di Salina “- è la lingua, ad Albano hanno capito, dopo le prime visite al centro profughi, che la maggioranza degli Ucraini non parla minimamente inglese o italiano, così abbiamo deciso che era necessario creare un ponte tra i nostri ragazzi e i loro. Le diverse missioni fatte in Kosovo e Albania dal gruppo Albalonga 1° (a Luglio è prevista una missione del nostro gruppo a Vau Dejes, nella zona di Scutari) ci hanno insegnato tantissime cose, e lavorare in condizioni difficili, come la mancanza di interpreti, è una cosa già successa, affrontata e risolta tante volte”-.
Il progetto di accoglienza è così partito nel migliore dei modi, oltre agli 8 partecipanti della Federscout delle Eolie il nuovo entrato, Vitalic, ha avuto modo di conoscere, partendo da Castel Gandolfo e arrivando fino a Reggio Calabria, gli 8 ragazzi di Albano e i 14 di Reggio Calabria, vivendo in comunità 4 giorni di Scautismo operativo, dormendo in sedi Scout, in strutture e terreni requisiti alla ‘ndrangheta, con lunghe route, cucina, escursioni e avventura, ma soprattutto con un “bombardamento” di cultura, visitando il paese fantasma di Pentidattilo, i Bronzi di Riace, il Museo Navale di Reggio e, al ritorno, scoprire Ercolano, completamente ospite dei gruppi Federscout, che si sono organizzati per procurare la prima attrezzatura necessaria, zaino, sacco a pelo e stuoino, utilizzando la cassa gestita dai Clan.
“-Passare dai ricordi lasciati dalla guerra a quelli costruiti dall’amicizia e dalla cultura è il passaggio fondamentale per una vera integrazione “-concludono Sofia e Sonia di Lipari, di 14 anni: “- il nostro gruppo vuole fare accoglienza, ma con un’ottica diversa dalla classica visione di assistenzialismo profugo/paese ospitante, noi ragazzi dovremo far conoscere agli Ucraini i nostri valori, le nostre consuetudini, le regole che usiamo tra noi (rispetto, amicizia, collaborazione) e lo faremo giocando insieme, senza pregiudizi o altro, tra “fratelli” proprio come insegnava il fondatore dello Scautismo ancora prima della Prima Guerra Mondiale: queste cose ci sono state spiegate molto bene da Riccardo e Guido ai campi Soss (Squadre Operative Soccorso Studenti), come quello a cui ha partecipato il nostro gruppo a Febbraio, vicino Roma”-.
“-Lo Scautismo si pratica all’aperto, è molto, molto importante essere preparati e pronti agli imprevisti, ancora di più quando si opera nelle emergenze, o con soggetti che hanno ricevuto grossi traumi (come i bambini di Mariupol, che hanno vissuto più di un mese in rifugio, sotto le bombe, sono riusciti a scappare e raggiungere Castel Gandolfo dopo otto giorni di viaggio, e che sabato faranno le prime attività con gli Scout ad Albano)”- concludono Alessandro, Roberto e Daniela, i capi di Reggio “-
“-A Settembre, ci sarà il primo campo estivo Scout delle Isole Eolie organizzato dai ragazzi di Salina e Lipari, porteremo due barche a vela a Rinella, nel comune di Leni, a Salina, ospiti a Valdichiesa, da padre Giuseppe, dove abbiamo fatto un campo invernale a gennaio. Il gruppo Albalonga/Eolie è un gruppo laico, sarà ancora più semplice accogliere ragazzi Ucraini, e gli scout del posto si metteranno verranno messi alla prova: fare Scautismo nautico è impegnativo, occorrono rispetto, tecnica, spirito di servizio e capacità di collaborare, ma la soddisfazione di navigare a vela non è descrivibile a parole, in mare succedono cose, si opera un cambiamento, ci si sente parte del tutto, e spesso si trovano le motivazioni per provare a lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato”-.
Il Presidente di Federscout
Riccardo Ricci

Cimitero di Lipari centro: Affidato servizio di "deforestazione"

Con determina n° 20/22 è stato affidato direttamente alla ditta: "EOLIE MULTISERVICE Soc. Cooperativa" il servizio di diserbamento e disinfestazione del cimitero comunale di Lipari. Impegnati € 5.000,00 oltre IVA.

Accadde alle Eolie. Trenta aprile 2020: Il corso V.E. durante il lockdown

Tiziano Minuti (Caronte & Tourist): “Eccellenza, formazione e costanza le tre parole d’ordine per raccogliere le sfide sempre grandi e impegnative che stanno cambiando anche il mondo dello shipping”

COMUNICATO STAMPA

Messina - 30/4/2022 - Si è conclusa a Catania la tre giorni del “Salone dello Studente” che si è svolta negli spazi del Maas, Mercati Agro Alimentari Sicilia.

L’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile, presente a questo appuntamento con un proprio stand, ha mostrato a centinaia di studenti, prevalentemente diplomandi, le grandi opportunità professionali e di crescita personale che l’innovazione comporta.

“Nel corso di questi tre giorni - ha spiegato la Vice Presidente dell’ITS di Catania, Brigida Morsellino - abbiamo dialogato con tanti ragazzi rispondendo alle loro domande e mostrando cosa l’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile può dare loro, in termini di opportunità.

“Il rapporto con l’Accademia Mediterranea - ha detto Tiziano Minuti, responsabile delle risorse umane e della comunicazione del Gruppo Caronte & Tourist - è uno step importante di quel percorso nel quale fortemente crediamo e nel quale stiamo investendo per la valorizzazione delle eccellenze formative come chiave di volta per governare i cambiamenti. Nel mondo dello shipping, caratterizzato da una competitività e una concorrenzialità estreme, la differenza la farà la qualità del servizio, globalmente intesa. Prevarrà chi più e prima punterà sui nuovi professionisti del mare”.

Tanti gli ospiti dell’ITS di Catania che si sono alternati in questa tre giorni di orientamento alle scelte dei percorsi universitari e post diploma. Tra questi Nicolò Berghinz, responsabile dello Sviluppo, Relazioni Esterne & Public Affairs di Alis; l’AD e Agente Marittimo della Grimaldi Catania, Giuseppe La Mendola; Mauro Nicosia di Europea Servizi Terminalistici; Aldo Randazzo della Nicolosi Trasporti; il Marine HR Director di Grimaldi Group, Marcello Pica.

Auguri di...

Buon Compleanno a Simona Grella, Antonio Bonomo, Rita Boccardo,Odelia Mantineo, Grazia Natoli, Rosa Biviano  



Il "Pensiero del giorno" con Don Bernardino Giordano: Dona ciò che ti manca

Oggi è il 30 aprile. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo

Alba d'Aprile a Lipari -

venerdì 29 aprile 2022

Vulcano, si sono spenti i riflettori. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 29 aprile 2022

E' deceduta Bianca Generosa La Rosa ved. Volante



Le onoranze funebri sono a cura della ditta
Alfa e Omega di Lipari
Alla famiglia le nostre condoglianze

Covid alle Eolie, segnali incoraggianti. Per il 2° giorno consecutivo contagi ancora in calo

Diffusi dall'Ufficio commissariale per il Covid nella provincia di Messina i nuovi dati.
Si riferiscono alla giornata del 28 aprile.
Nel Distretto di Lipari (Comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina) i positivi sono 194 dei quali 14 conteggiati per la prima volta.
Il dato precedente diffuso era del 27 di aprile e i positivi erano 201

L'ospedale di Lipari non si tocca. "Voci per un'emergenza"

(Comunicato) LIPARI – ITALIA. Voci per un’ emergenza.

L’Ospedale di Lipari, unica ancora di salvezza nell’arcipelago delle isole Eolie è a rischio chiusura. FACCIAMO TUTTI QUALCOSA PER IMPEDIRLO!
Inviamo il video di sintesi degli appelli di europarlamentari, attori e scrittori, raccolti in questi mesi contro la chiusura dell’ Ospedale di Lipari.

Il Comitato spontaneo di cittadini ” L’ OSPEDALE DI LIPARI NON SI TOCCA” continua a lottare per il diritto alla salute.
CHIEDIAMO LA MASSIMA DIVULGAZIONE!!!

Sel comunica: Interruzione energia elettrica a Capo Rosso, Porticello, Rocche, Acquacalda, Legno nero

Del Deo ( Ancim) : “I tribunali delle isole minori non devono chiudere”

“I tribunali di Ischia, Lipari e dell’isola d’Elba non DEVONO chiudere. Anzi, non POSSONO chiudere per una questione di equità, prima ancora per il disservizio arrecato a migliaia di cittadini delle isole minori, soprattutto anziani e diversamente abili. Come può sentirsi un ischitano, un liparota o un elbano nel sapere che altri Comuni italiani molto più piccoli (come Larino, Lanusei e Isernia, che contano rispettivamente 6000, 5000 e 20.000 abitanti circa) sono addirittura sede di Procura mentre le suddette isole, ben più popolose (si pensi ad Ischia con i suoi 70.000 abitanti circa o al tribunale di Lipari, punto di riferimento di tutte le Eolie), non possono contare nemmeno su una sede distaccata del Tribunale?”

E’ quanto dichiara il presidente dell’Ancim, Francesco Del Deo. ” Il Governo- continua- dovrebbe incrementare i servizi essenziali nei territori disagiati delle isole minori e non tagliarli. Anche perché ciò stride con gli obiettivi perseguiti dal recente riconoscimento della 73esima area interna ultraperiferica e dalla modifica in corso dell’articolo 119 della Costituzione, da cui dovrebbero derivare – piuttosto – leggi speciali per le popolazioni isolane, come già avviene per le Regioni a Statuto speciale.
Anche perché – e lo ribadisco – i cittadini delle isole minori sopportano costi di gran lunga superiori rispetto ai cittadini della terraferma, nonostante godano di servizi nettamente inferiori a parità di pressione fiscale”.
Del Deo ha aggiunto che “con queste premesse, stamattina ho partecipato ad una call con il Sottosegretario alla Giustizia Anna Macina (al ‘tavolo virtuale’ erano presenti anche il Deputato Andrea Caso, il Consigliere Nazionale Forense Francesco Caia, il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli Antonio Tafuri e il Sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale), cui abbiamo chiesto di incontrare il Ministro di Giustizia e Giustizia Marta Cartabia. La nostra battaglia non si ferma, nell’interesse delle nostre Comunità isolane che aspettano risposte concrete da tempo.”

Accadde alle Eolie. Ventinove aprile 2010: Incontro a Lipari tra la banda del Cadore e la banda Città di Lipari

Pescando nel nostro archivio: Video del Ministro Stefania Prestigiacomo a Lipari (anno 2010)

Giovanni Pajno: III anniversario dalla dipartita


 

Auguri di...

Buon Compleanno a Gianluca Veneroso, Sandra Leo, Nuccio Spinella, Antonino Trapani, Luigi Torretta, Valentina Mascaro, Melisa Echevarria, Federica Guarino, Abderrahim Sammoudi, Oriana De Teresa, Isa Azzurra, Rosi Lo Cascio, Bartolo Palmisano, Italo Palermo, Nunziata Natoli


Ci lascia Michele Manzotti, un amante di Filicudi e caro collega

Scrive Maria Grazia Bonica:


Ciao Michele..
Con grande dispiacere,
gli amici di Filicudi ti salutano.
Ci manchera' il tuo garbo, il tuo sorriso e l 'amore che avevi per quest' isola.
Mancherai tu..
La vita ,a volte, è ingiusta davvero.
Le piu ' sincere condoglianze a Laura, Gaia , Lorenzo e ai familiari tutti .




Ciao Michele,
aver appreso della tua dipartita è stato un colpo al cuore. Non ci conoscevamo di presenza ma, qualche volta, ci siamo sentiti telefonicamente e questo mi è bastato per capire la brava persona che eri, oltre che un grande professionista.
So, per via dei like e/o di qualche commento, che eri un seguace del mio giornale e, in quanto proveniente da un collega così importante, porto nel cuore e nella mente un tuo commento sulla mia attività.


Questo commento che, allora (era il 2017), mi fece tanto piacere e che in un flash mi è tornato in mente (andandolo a cercare su fb) non appena Graziella mi ha informato della tua dipartita.
Ti voglio bene ❤ .
Le mie sentite condoglianze e quelle di Eolienews alla signora Laura, a Gaia, Lorenzo e ai familiari tutti ❤

Il "Pensiero del giorno" con Don Bernardino Giordano: Alla ricerca di un riparo

Oggi è il 29 aprile. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo

FILICUDI
 

giovedì 28 aprile 2022

Covid alle Eolie: C'è un sensibile calo nel numero dei positivi

Diffusi dall'Ufficio commissariale per il Covid nella provincia di Messina i nuovi dati.
Si riferiscono alla giornata del 27 aprile.
Nel Distretto di Lipari (Comuni di Lipari, Leni, Malfa e Santa Marina Salina) i positivi sono 201 dei quali 30 conteggiati per la prima volta.
Il dato precedente diffuso era del 26 di aprile e i positivi erano 236

Vulcano: Problemi al portellone per la nave di linea. Predisposto sbarco dalla parte opposta

L'approdo di prua
La nave di linea "Antonello da Messina", giunta stasera a Vulcano da Milazzo, non ha potuto operare con le consuete modalità, in quanto non si è aperto il portellone di poppa, per un problema tecnico. 

Il mezzo è, quindi, è uscito dal porto per approdare di prua, ovviamente ci sarà un notevole dispendio di tempo perchè si deve procedendo a liberare ciò che c'è a prua e, poi,  fare sbarcare e reimbarcare i mezzi diretti a Lipari.
L'arrivo a Lipari potrebbe slittare di qualche ora, rispetto a quanto previsto. 
La nave in porto in attesa
di sbarcare i mezzi

Durante la normale operazione non riuscita


Chance da tre progetti di riqualificazione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 28 aprile 2022

Và in pensione il dottor Basile, per 43 anni medico condotto a Vulcano. Il grazie della comunità

Và in pensione il dottor Alfredo Basile, medico condotto dell'isola di Vulcano, arrivato il 28.09.1979.
Ringraziamo con affetto e stima il nostro medico per la disponibilità e pazienza che ci ha dedicato in questi 43 anni. 
Vulcano 28.04.2022

Covid, stop mascherine dal 1° maggio ma ci sono delle eccezioni

Mascherine obbligatorie sui mezzi pubblici, al teatro e al cinema, negli ospedali e per le competizioni sportive al chiuso. Alla Camera è stato approvato un emendamento che prevede la proroga dell’uso della mascherina fino al 15 giugno in specifici ambiti, mentre per tutti gli altri – specialmente nei luoghi di lavoro – è “fortemente raccomandata”. Dal primo di maggio è confermato lo stop per tutti gli altri casi. 


Resterà invece necessario indossare i dispositivi di protezione individuale “nel trasporto pubblico locale e a lunga percorrenza, per gli spettacoli nei cinema, nei teatri e per tutti gli eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha annunciato che a breve firmerà un’ordinanza per la proroga delle mascherine al chiuso che faccia da ponte fino alla conversione del decreto. Oltre a questi casi, si aggiungono anche gli ospedali e i presidi sanitari, le residenze sanitarie per anziani (rsa), tutti gli eventi nei palazzetti dello sport, nei locali di intrattenimento e di musica dal vivo”.

Biviano (Avis Lipari): AUTOEMOTECA – NESSUNA POLEMICA, SOLO INFORMAZIONE E LA NECESSITA’ DI RIMUOVERE LO STATO DI TORPORE IN CUI SI E’ ARENATO IL PROGETTO.


Comunicato Stampa del 28.4.2022

Un “mea culpa”: mi è sfuggito che la nostra Comunità è in piena campagna elettorale per le imminenti amministrative del 12 Giugno p.v. e che, forse anche per questo, ho constatato che ci sono modi diversi di fare informazione, sicuramente legittime, ma più o meno condivisibili.

Per cui, nella qualità, devo tutelare il buon nome dell’Associazione e garantire la condizione apartitica ed aconfessionale della stessa che non ammette discriminazioni di genere,  etnia, lingua, nazionalità, religione ed ideologia politica; essa persegue esclusivamente finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale; come sancito dall’Art.2 del nostro Statuto. In primis, ovviamente, abbiamo il compito di promuovere la cultura della donazione del sangue.

Nello stesso tempo, non posso esimermi dal tenere in considerazione tutte quelle singole persone, famiglie, associazioni, operatori commerciali, ecc. che hanno supportato l’AVIS di Lipari nel progetto “Autoemoteca” mettendo le mani nelle proprie tasche e che, da qualche mese mi chiedono, con insistenza, per quale ragione l’Unità Mobile non è ancora operativa.

Alla luce di quanto sopra, pur confermando integralmente il contenuto del precedente comunicato, per non alimentare iniziative speculative nello specifico momento storico della nostra comunità, ritengo opportuno ritornare sull’argomento subito dopo la tornata elettorale  anche con dovizia di particolari documentati, qualora si rendesse necessario e comunque non per polemica, ma per rimuovere lo stato di torpore attuale e trovare una idonea soluzione nell’interesse di tutti; in particolare, per quello che rappresenta l’AVIS di Lipari per la comunità eoliana e non solo.

Giovanni Biviano – Presidente AVIS di Lipari

Nota del direttore di Eolienews: Dal comunicato abbiamo eliminato la parte in cui si chiarisce che il precedente comunicato era a firma dello stesso Biviano  e non di un dirigente come apparso su alcune testate. Elimiamo questa parte poichè questo giornale aveva pubblicato quel comunicato come "opera dell'Avis" non riportando la firma, rivelatasi poi errata 

I cavi sottomarini Tim come sensori sismici. Sperimentazione con Vulcano al centro

Sensori sismici in fondo al mare. «I cavi in fibra ottica sottomarini di Tim - si legge in una nota - al servizio della conoscenza scientifica e dell'innovativa ricerca realizzata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e dal GeoForschungs Zentrum di Potsdam (Gfz) per il monitoraggio degli eventi sismici connessi al vulcanismo attivo».

L'esperimento, unico in Italia, si è svolto nelle acque siciliane per circa un mese e ha utilizzato la fibra ottica come sensore sismico, permettendo di acquisire i segnali registrati con un'elevata risoluzione spaziale (circa 4 metri) e temporale (1 kHz).

La sperimentazione ha visto impiegato il tratto di fibra ottica sottomarino che collega la centrale Tim di Vulcano a Milazzo, che si estende per circa 50 chilometri via mare.

Presso la centrale è stato installato il dispositivo Das (Distributed Acoustic Sensing) in grado di inviare impulsi di luce nella fibra e di registrare il segnale retrodiffuso, dalla cui analisi si ricava il movimento della terra, con il controllo via Internet da remoto.
Durante la sperimentazione sono stati acquisiti con continuità circa 20 Terabyte di dati, ora allo studio degli scienziati per la comprensione dei processi responsabili del risveglio dell'attività vulcanica sull'isola. «Già dalle primissime analisi - si sottolinea nella nota che spiega l'iniziativa - si è rilevato che la nuova tecnologia adottata ha mostrato un'ottima accuratezza e sensitività dei segnali sismici, permettendo di osservare le variazioni di deformazioni dinamiche create da sorgenti antropiche e naturali, con evidenti variazioni sulla fibra generati dagli eventi sismici locali».

Questa importante iniziativa apre a possibili scenari applicativi che vedono le infrastrutture in fibra ottica, terrestri e sottomarine del Gruppo Tim, impiegate anche in ambito scientifico.

Acquisiti dati che ora sono sotto i riflettori degli esperti Ingv

Sviluppo rurale, in arrivo bando Sottomisura 19.3, Scilla: «Tre milioni per la cooperazione fra i Gal»

«In arrivo il bando relativo alla sottomisura 19.3 del Piano di sviluppo rurale i cui destinatari saranno i 23 Gal siciliani che potranno realizzare progetti di cooperazione interterritoriale, interregionale e transnazionale, utilizzando i 3 milioni di euro della dotazione finanziaria prevista». Ad annunciarlo è l’assessore regionale all'Agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea, Toni Scilla.
«Secondo le direttrici fissate dal governo Musumeci aggiungiamo un'altra azione al progetto di valorizzazione dell'intero territorio siciliano – sottolinea Scilla - Occorre tener presente la dimensione regionale dell’organizzazione dei servizi di promozione, commercializzazione e vendita di prodotti agroalimentari, turistici e culturali e delle azioni orientate alla costruzione di un sistema di economia circolare e all’introduzione di innovazioni tecnologiche, nonché l’impatto sociale e ambientale nell’intero territorio dell’isola».
Caratteristica specifica di questi interventi è il ricorso a strumenti di implementazione che tendano a valorizzare azioni comuni, con l’obiettivo di creare un’offerta integrata, coordinata a livello regionale, nei settori principali presi in considerazione dai Piani di Azione Locale dei Gal, ovvero agroalimentare, turismo, tutela dell’ambiente, economia circolare, politiche sociali, promozione e marketing territoriale.

Presentato il logo della lista "Annarita Gugliotta Sindaco" e il blog #ILCORAGGIODICREDERE

Presentato oggi, ufficialmente, il logo della lista "Annarita Gugliotta Sindaco". "Le solide radici del Vento Eoliano - si legge in una nota diffusa sulla pagina fb della candidata più giovane alla poltrona di primo cittadino di Lipari - guardano al futuro.
Racchiusi nel simbolo i colori del nostro Arcipelago.
L’azzurro richiama il nostro nitido cielo, il blu il nostro mare, il verde la nostra florida terra ed il rosso mette in risalto le radici vulcaniche e la nostra forte passione per il territorio".

Per accedere al blog #ILCORAGGIODICREDERE cliccare su questo link https://gugliottaannarita.wixsite.com/-ilcoraggiodicredere/blog

La "denuncia" di Giuffrè: "Abbandonato dal mio gestore, con la mia famiglia, privo di comunicazioni, sotto un vulcano attivo

Alla Tim servizio mobile business

e.p.c.

Organi di stampa

Con la presente si chiede la riattivazione immediata dell'utenza in oggetto. La sospensione arbitraria ed ingiusta da parte vostra della linea arreca al sottoscritto ingenti danni di natura economica oltre che pericolo di vita per se e la propria famiglia trovandomi sull'isola di Stromboli , sotto un vulcano attivo. A seguito di vostra fantomatica richiesta di pagamento di alcune fatture, peraltro mai ricevute, proprio per scongiurare eventuale sospensione della linea vi ho inviato richiesta di chiarimenti e di copia delle fatture. Alle mie pec non è mai giunta risposta ed oggi sono senza il telefono.  A nulla sono valse le rassicurazioni dei vostri operatori che telefonicamente mi comunicavano che si trattava di un errore e che nulla era dovuto da parte mia. Mai sono stato ricontattato telefonicamente in questi mesi. Alla luce di tutto ciò vi chiedo di riattivare la mia utenza entro il termine perentorio di 24 ore a partire da ora. Se ciò non sarà fatto sarò costretto a rivolgermi alla locale stazione dei Carabinieri per esporre quanto accaduto e di valutare una richiesta economica di risarcimento danni oltre che eventuali estremi di aspetto penale e civile.

Distinti Saluti

Gianluca Giuffrè

Abbandonato dal suo gestore,  con la sua famiglia, privo di comunicazioni, sotto un vulcano attivo. 

Ginostra, 28/04/2022

Ventotto aprile 2021: Le Eolie sulla Gazzetta del sud con un articolo del nostro direttore


 

Festeggiamenti nella Chiesa dei Cappuccini in onore di B.V.M. del Rosario di Pompei

Pescando nel nostro archivio: Video inaugurazione molo sud Marina Corta (anno 2010)

Vulcano: Tutto tace... nonostante promesse e proclami... (di Sergio La Cava)

E' assolutamente inaccettabile assistere ancora una volta all'inerzia che si respira tutt'ora relativamente all'emergenza Vulcano.
Come sappiamo l'isola,colpita nel mese di Novembre da provvedimenti inerenti la salute pubblica a causa dell'innalzamento dei livelli di gas e dette temperature del cratere, è stata oggetto di grandi attenzioni non ultima l'esercitazione di protezione civile svoltasi il 9 aprile nella quale la popolazione ha dato ancora una volta prova di grande senso di responsabilità e collaborazione con le istituzioni.
I continui e costanti miglioramenti della situazione,dopo che il governo ha dichiarato la stato di emergenza stanziando anche delle somme, creano la legittima attesa nella popolazione di un ritorno alla normalità.
Ad oggi il comitato che gestisce l 'emergenza(presieduto dal presidente della Regione)al quale è rivolto il mio accorato appello e da cui dipende la spesa per rifondere gli abitanti delle spese sostenute in occasione dell'allontanamento dalle case,nonostante le sollecitazioni ricevute dalla amministrazione,non si è riunito per procedere a detti ristori.
Non abbiamo visto sull'isola alcuna opera,se non un minimo di segnaletica, promessa in occasione delle visite dei responsabili della protezione civile Regionale e Nazionale, atta a rendere fruibile con tranquillità l 'isola in vista della stagione estiva.
Risultano ancora bloccate delle abitazioni individuate a Novembre nella "zona rossa" circoscritta sempre per motivi di salute,con devastanti conseguenze per l'economia  di quei proprietari che si vedono negato il diritto ad accedere alle loro case anche solo per manutenzionarle e renderle cosi atte e pronte per ospitare vacanzieri e non.
Da semplice cittadino residente nell'isola mi domando perchè dobbiamo subire tutto questo?
La burocrazia non si può sposare con una realtà già fortemente danneggiata dall'evento.
Abbiamo urgente bisogno di programmare la nostra stessa esistenza,e,in presenza di dati confortanti che si proceda nell'immediato a ridare la serenità agli abitanti consentendo,a ridosso dell'estate,di svolgere la normale attività già pesantemente colpita da due anni di Pandemia.
Attendiamo la attività di comunicazione mediatica anche questa promessa dalla Regione
Attendiamo le centraline di rilevamento dei gas promesse sin dall'inizio della crisi
Attendiamo l'eliminazione della "zona rossa" che riguarda le attività li ricadenti e le abitazioni private.
Non ci possiamo permettere di buttare al vento un altra stagione,non siamo in condizione.
Sergio La Cava

Auguri di...

Buon Compleanno a Marilena Cusumano, Emilio Falconieri, Paolo Zumbo, Sebastiano Vecchio, Alessia Natoli, Alessia Amy Pace, Rosa Furnari, Angela Rando, Ilaria Tripi, Gisella Cullotta.

Il "Pensiero del giorno" con Don Bernardino Giordano: Tu allarghi i miei confini

Oggi è il 28 aprile. Buongiorno Eolie, buongiorno mondo

"Spettacolo " della natura visto da Vulcano