Cerca nel blog

sabato 20 giugno 2020

Ci lasciano Agnese Parisi e Gianfranco Girone. Iacolino: "Due concittadini d'adozione dai modi sempre garbati, dal tratto gentile, sempre disponibili, mai sopra le righe"

(di Gianni Iacolino) Oggi per la nostra piccola comunità è stato un triste giorno. Non incontreremo più il sorriso ed il garbo di due concittadini d'adozione dai modi sempre garbati, dal tratto gentile, sempre disponibili, mai sopra le righe. 
Benvenuti in paradiso Agnese Parisi e Gianfranco Girone. 
Avete avuto in comune bontà d'animo e disponibilità nei confronti del prossimo. 
Stesso destino vi ha accomunato nel giorno della vostra dipartita.

Alle famiglie le condoglianze di Eolienews

In Sicilia via libera da oggi agli "sport di contatto". Ripartono basket, calcio, calcio a 5 ed altre discipline

Da oggi via libera in Sicilia anche ai cosiddetti «sport di contatto» come calcio, calcio a 5, pallacanestro e così via. L’assessore regionale per lo Sport, Manlio Messina, d’intesa con l’assessore alla Salute Ruggero Razza, ha firmato, giovedì scorso, il decreto che consente la ripresa del libero svolgimento delle attività sportive: «Il presente decreto - si legge nel documento - conserva la propria efficacia e validità fino a eventuale differente valutazione dell’andamento epidemiologico nell’Isola e, comunque, fino a nuova disposizione». 
Il decreto degli assessori Messina e Razza è stato notificato per conoscenza anche all’Anci Sicilia, alle aziende sanitarie e alle federazioni sportive di settore.
«Con questo provvedimento il governo Musumeci vuol dare una risposta alle diverse federazioni e ai tantissimi appassionati che da tempo ci chiedevano di poter sbloccare una serie di discipline sportive - commentano Messina e Razza - lo facciamo seguendo le linee del governo nazionale ma anche del dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico che ha rilevato che la Regione Siciliana annovera un amatrice di "basso rischio" in base ai tre set di indicatori (vedi decreto Ministero Salute 30 aprile 2020) relativi alla «capacità di monitoraggio», alla «capacità di accertamento diagnostico e di gestione di contatti» e alla «stabilità di trasmissione e alla tenuta dei servizi sanitari».

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Salina. Sequestrate aree stoccaggio dei rifiuti.

I carabinieri della stazione di Santa Marina hanno posto sotto sequestro le aree di stoccaggio dei rifiuti nei tre Comuni dell'isola di Sallina, affidati alla gestione dell' Ecoseib.
I militari hanno riscontrato delle irregolarità.

Accadde alle Eolie, una delle pagine della nostra storia recente: 3 settembre 2016, Mario Corso inaugura sede Inter club di Lipari.

E' deceduto Mario Corso, un grande dell'Inter di Herrera, voglio ricordarlo con questa foto, scattata a Lipari, il 3 settembre 2016, quando intervenne a Lipari per inaugurare la sede dell'Inter club, dedicato a Peppino Prisco

Domenica interruzione energia elettrica da Capo Rosso a Legno nero


Le Eolie nelle stampe d'epoca (Ottava parte)

Interno di una grotta utilizzato come deposito - rifugio in campagna

Buon Compleanno!

Auguri a Maurizio Mondello, Martina Biviano, Daniele Donatini, Simone Belletti, Luciano Profilio, Osman Ruggeri, Jillali Fanidi, Rosanna Beninati, Italo Marino, Cettina Laise, Bartolomeo Spinella

Come eravamo: Anni 40, veduta da Capistello


La Chiesa festeggia oggi il Cuore Immacolato di Maria


Oggi è il 20 giugno. Buongiorno con questa cartolina da Stromboli


venerdì 19 giugno 2020

Riaprire immediatamente la pozza dei fanghi di Vulcano. Consigliere Muscarà scrive alla Regione, al sindaco e alla Procura


Questa la lettera, accorato appello di Muscarà:
In un momento di gravissima crisi che ha investito il nostro paese la chiusura della pozza dei fanghi, rappresenta per l’isola di Vulcano un’ulteriore mazzata dalla quale l’isola difficilmente riuscirà a risollevarsi. 
Posso affermare che già a partire da questa mattina numerosi turisti hanno deciso di lasciare Vulcano proprio per l’impossibilità di fruire degli innegabili benefici che si possono avere con l’immersione in questa, comunemente chiamata, pozza dei fanghi di Levante. 
Va specificato che non intendo entrare nella pratica giudiziaria che ha portato al sequestro dell’intera zona che comprende, oltre la pozza, anche le cavità naturali dalle quali fuoriescono fumi che correttamente sfruttati si prestano alla cura delle patologie delle vie respiratorie. La legge è giusto che faccia il suo corso. 
Ma io,come consigliere, ma soprattutto come Vulcanaro, non posso assistere passivamente alla chiusura di un bene i cui effetti benefici sono noti a tutti e che, inevitabilmente, si ripercuoterà sull’economia di tutta l’Isola. E alla luce di quanto detto poco importa in questa fase cosi delicata chi sia il proprietario dell’aria in oggetto se i Sig.ri Conti e/o altri soggetti. 
Il progetto della sistemazione di tutta la zona dei fanghi è un progetto condivisibile nella sua generalità, se tale progetto avesse, però, tutti i requisiti previsti dalle norme vigenti. 
In questo momento la mia unica preoccupazione è che venga riaperta, subito, la zona termale. 
Il magistrato, o chi di competenza, spero diano con immediatezza gli indirizzi perché tutto ciò possa avvenire in modo da dare la possibilità ai turisti e a tutti gli Eoliani di poterne usufruire. 
Non è di mia competenza suggerire quali siano le condizioni che verranno imposte alla società. L’unica richiesta è quella che si assicuri un utilizzo della pozza non selvaggio, ma controllato. 
Oggi è facile riscontrare che gli effetti del Covid 19 hanno profondamente segnato le nostre isole, e l’intera economia . I signori responsabili nelle varie istituzioni abbiano la sensibilità di comprendere che non si può aggiungere un altro pesante handicap come quello che deriva inevitabilmente dal sequestro di una zona cosi importante per tutta la nostra economia. 
Trascorsi i mesi di luglio e agosto rischiamo di approssimarci ad un inverno senza alcuna possibilità di dignitosa sopravvivenza. 
Confido nei soggetti interessati perché possano valutare la drammaticità del momento ed operare di conseguenza. 
Consigliere Comunale 
Franco Muscarà 
Vulcano 19/06/2020

Caretta Caretta liberata, al largo di Lipari, dalla Guardia Costiera. E' stata curata a Filicudi. Video e foto




Ricettazione. Strombolano deferito alla Procura.

Oggi, a conclusione di attività investigativa, i Carabinieri di Stromboli hanno deferito alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Barcellona P. G.,un uomo di 47 anni, per ricettazione di diversi capi d'abbigliamento.
Le indagini erano partite la primavera scorsa quando, in piena emergenza Covid, dei ladri si erano introdotti in un'abitazione estiva in contrada Piscita', asportando bottiglie di vino e capi d'abbigliamento firmati. Questi capi venivano indossati dopo qualche tempo da un isolano, sospettato del furto. Dettaglio che non sfuggiva ai militari che, a seguito di più servizi di osservazione e perquisizione domiciliare, rinvenivano gli indumenti griffati che saranno restituiti al proprietario.

Sequestro di Vulcano. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 19.06.20

I ringraziamenti di Padre Gaetano e della famiglia Sardella

Gent.mo Direttore, 
A nome mio personale , della mia famiglia particolarmente di mia nipote Emma da Milano , ringrazio quanti avete partecipato nei modi più cari e diversi al dolore che ci ha colpiti per la dipartita di mia sorella Lina. 
GRAZIE PER LE PREGHIERE. 
Padre Gaetano.

Dillo con un fiore...anzi con una pianta...ma se non la trasporti in scooter è meglio!

Sequestro della villa a Lipari. I dettagli nell'articolo di D'Andrea sulla Gazzetta del sud.

L'ARTICOLO DIVENTA LEGGIBILE CLICCANDOCI SOPRA

Al via da domani l'assetto estivo "Eolie" di Liberty Lines

Entrerà in vigore domani il piano estivo "Isole Eolie" di Liberty Lines. Il piano osserverà quello che è l’assetto regolare ad eccezione delle linee Eolie - Messina e Messina - Eolie.
La linea Milazzo/Eolie/Palermo e viceversa avrà inizio in data 26 Giugno

N.B. Gli orari si ingrandiscono cliccandoci sopra

Il dottor Riccardo Cogode è cittadino onorario di Lipari. La cerimonia di stamane con foto e motivazione del conferimento.






Buon Compleanno!

Auguri a Sofia Zisa, Mary Pennisi, Angelo Andrea Cannistrà, Filomena Groppo, Gresy Bonica, Antonio Giovenco

Le Eolie nelle stampe d'epoca (Settima parte)

Chiesa dell'Annunziata

Le Eolie e le date da ricordare (a cura di Giuseppe La Greca) : 19 Giugno 1890, Omicidio a Pianoconte


La Chiesa festeggia oggi il Sacro Cuore di Gesù


Ecografia morfologica. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud


Oggi è il 19 giugno. Buongiorno con questa foto da Canneto


giovedì 18 giugno 2020

CORONAVIRUS, COMPLETATO ALLIENAMENTO DEI DATI: LA SICILIA AD UN PASSO DA TERRITORIO COVID FREE.

La Sicilia ad un passo dall’essere territorio Covid free. E’ il risultato del delicato processo di allineamento dei dati relativi all’emergenza Coronavirus curato dall'osservatorio epidemiologico dell’assessorato della Salute in collaborazione con i dipartimenti di prevenzione delle Asp. Tale procedura, condotta in maniera analoga anche in altre Regioni del Paese, è stata avviata già nelle scorse settimane per avere un quadro preciso della situazione relativa ai soggetti attualmente positivi.

Va ricordato che dall’inizio dell’emergenza, la Sicilia, attenendosi scrupolosamente alle linee guida ministeriali, oltre a trasmettere alla Protezione civile i dati provenienti dai laboratori, dagli ospedali e dai dipartimenti delle Asp, ha caricato i record su una piattaforma informatica predisposta dall’ISS.

La procedura, appena ultimata, ha pertanto permesso l’allineamento dei due flussi tenendo conto delle progressive guarigioni cliniche di cittadini che sono stati singolarmente ricontrollati e dei tamponi. Il dato, inoltre, è stato raggruppato per domicilio (e non per residenza). Ad oggi i soggetti attualmente positivi sono in totale 153 tra pazienti ospedalizzati e in isolamento domiciliare. Gli uffici siciliani trasmetteranno domani all’Unità di crisi nazionale il dato allineato.

Va chiarito, infine, che i dati diffusi fin dall’inizio dell’emergenza hanno costantemente fotografato l’andamento epidemiologico del Coronavirus in Sicilia che oggi risulta essere quasi Covid Free.

Accadde alle Eolie, una delle pagine della nostra storia recente: Domenica delle Palme anni 70 a Lipari centro


Lipari, prorogata ancora la ZTL

Con Ordinanza n. 33/COM del 18 giugno 202  è stata disposta la proroga della ZTL nell'isola di Lipari, fino al 25 giugno 2020.

Lipari, nominati i componenti del tavolo tecnico per lo studio dell'emergenza epidemiologica Covid-19.

Con Determina Sindacale 41/20 è stato definito il Tavolo Tecnico con le rappresentanze professionali per lo studio dell'emergenza epidemiologica Covid-19 - Aspetti sanitari e socio economici.
E' così composto:

Lipari, sequestrata villa di gran valore.

Una villa, del valore di circa due milioni di euro, è stata posta sotto sequestro a Lipari. E' di proprietà di imprenditori liguri.
E' ubicata sulla collinetta della zona di Munciarda. 
Inizialmente era un rudere di una cinquantina di metri quadri. Dopo l'intervento di restauro è stata ampliata notevolmente, in difformità alla concessione edilizia.

E' deceduta la signora Carmela Sardella in Marino. Messa di suffragio martedì a San Pietro



Al caro Don Gaetano e alla famiglia tutta le condoglianze della famiglia Sarpi e di Eolienews.

Accadde alle Eolie, una delle pagine della nostra storia recente: 18 giugno 2013



Buon Compleanno!

Auguri a Gianluca Saltalamacchia, Jessica Sarpi, Nando De Vita, Nino Ficarra, Gianni de Teresa, Lorenza Castrucci, Leonardo Natoli, Tomas Favaloro, Patrizia Marina Campo, Jessica Di Giuseppe

La Chiesa festeggia oggi San Gregorio Barbarigo


Oggi è il 18 giugno. Buongiorno con questa cartolina da Lipari



mercoledì 17 giugno 2020

Vulcano: Posta sotto sequestro la pozza dei fanghi e l'area delle acque calde

Sono state completate in serata le operazioni di squestro, iniziate stamattina, della pozza dei fanghi di Vulcano e del tratto limitrofo delle Acque calde dove la Geoterme, società che gestisce la pozza, ha apposto una recinzione, impedendo, di fatto, secondo quanto gli viene contestato, a turisti e residenti, il libero accesso, via terra.
Resterebbe l'accesso via mare, decisamente più complicato e pericoloso. 
Impegnati nel sequestro carabinieri, guardia costiera e fiamme gialle.
Denunciato il legale rappresentante della Geoterme.
Ricordiamo che, già nel luglio dello scorso anno, era sorto una specie di contenzioso tra la Geoterme, che consente l'accesso a pagamento ai fanghi, e la Regione siciliana che , improvvisamente, aveva "scoperto" di essere  la proprietaria del sito. La cosa però non aveva avuto un seguito, almeno ufficialmente
La foto è di Andrea Grano.

NDD -  Al sequestro non hanno preso parte le fiamme gialle. Ci scusiamo per l'errore.

Coronavirus: situazione stabile in Sicilia, meno ricoveri e nessun decesso.

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell'Isola, negli ultimi due giorni (16-17 giugno) aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale.
Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 184.412 (+4.085 rispetto a lunedì 15 giugno), su 154.287 persone: di queste sono risultate positive 3.462 (+4), mentre attualmente sono ancora contagiate 805 (-0), 2.377 sono guarite (+4) e 280 decedute (0).
Degli attuali 805 positivi, 28 pazienti (-6) sono ricoverati - di cui 3 in terapia intensiva (-1) - mentre 777 (+6) sono in isolamento domiciliare.
Il prossimo aggiornamento regionale avverrà venerdì. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

Come eravamo, una delle pagine della nostra storia. 22.09.13: Torna dopo 34 anni la Processione dell'Addolorata a Canneto