Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 15 marzo 2008

Tre a zero al Castelmola e la Ludica...vola

Importante e "pesante" vittoria in trasferta oggi pomeriggio per la Ludica Lipari impegnata nell'anticipo del campionato di seconda categoria sul campo del Castelmola. Le reti sono state messe a segno da Sturniolo, A. Giunta e Saglimbeni. Con questa vittoria la formazione del presidente Peppe Cirino sale a 41 punti. Nelle ultime due gare dovrà affrontare l'Arcigrazia in casa e la Messana in trasferta. Gli eoliani, con i play off ormai a porta di mano, puntano l'obiettivo sugli incontri che vedranno in campo domani le dirette concorrenti nella lotta per accedere ai play off per il salto di categoria. Eventuali battute d'arresto di Misserio e Antillese potrebbero schiudere con anticipo ai ragazzi liparesi le porte dei play-off.

Marco Giorgianni candidato dell'Udc alla Camera

Il rag. Marco Giorgianni, già candidato a sindaco del comune di Lipari nelle ultime amministrative, è fra i candidati alla Camera dei deputati. Occupa la diciassettesima posizione nella lista dell'UDC nel collegio Sicilia 2.
La sua candidatura sarà presentata ufficialmente alla cittadinanza liparese domani mattino alle 10 e 30 durante un incontro all'hotel Aktea. Parteciperanno all'incontro l'ON. Giampiero D'Alia, il Deputato Nazionale Giovanni Ardizzone e il Senatore Giuseppe Naro

La villa a Panarea del principe Laurent crea polemiche in Belgio

Il possesso di una villa a Panarea, seppure non al top delle condizioni strutturali, sta creando forti polemiche in Belgio attorno alla figura del principe Laurent, figlio cadetto di re Alberto II e della regina Paola. Il principe ha acquistato nel 2002 "Casa Sofia" a Panarea, una sontuosa villa( che necessita di radicali interventi) ma che può contare una veduta mozzafiato sugli isolotti di Dattilo, Basiluzzo e Lisca Bianca e sullo Stromboli. La villa, sarebbe stata acquista per circa 1 milione di euro da una vedova romana, ritiratasi in Sardegna, attraverso una nota società immobiliare di Lipari. L'acquisto, e ciò contribuisce a creare polemiche e perplessità in Belgio, sarebbe avvenuto mentre il giovane rampollo reale gridava ai quattro venti di non avere soldi per la sua associazione animalista. I politici belgi si chiedono come possa aver fatto Laurent col suo appannaggio di Stato di 270 mila euro all'anno, a comprare una dimora tanto prestigiosa. Nonostante il non perfetto stato strutturale la villa, ubicata in località Iditella, oggi varrebbe tra 2-2,5 milioni di euro.
Secondo indiscrezioni che arrivano da Panarea il principe e la moglie Claire è da quasi due anni che non mettono piede sull'isola e la villa, di conseguenza, risente dei mancati necessari interventi di restauro. Si vocifera anche che potrebbe essere intenzione del principe rivenderla. Come si ricorderà i genitori di Laurent, i reali del Belgio, Paola ed Alberto di Liegi, sono di casa nelle Eolie in particolare a Salina dove hanno contribuito a riportare la chiesa di Santa Marina all'antico splendore.

Lipari: Che vergogna, altro che pace eterna

Senza pudore, senza vergogna, senza rispetto neanche dei morti. Solo così potremmo definire quanto avviene all'interno del cimitero di Lipari, in questo caso nell'antica cappella che ospita, fra gli altri, alcuni frati cappuccini. Ecco cosa si trova in una cassa funebre lasciata li inutilizzata, ma basta farsi un giro nel luogo sacro per trovare di tutto dagli spinelli....ai resti... come direbbe un nostro amico di Pirrera...di passioni estemporanee e carnali.
Vi proponiamo la foto, certi che, oltre a coloro che si scandalizzeranno o ci criticheranno perchè abbiamo deciso di divulgare la notizia, ce ne saranno tanti altri che sapranno capire il reale significativo della pubblicazione e quindi della vergogna e del crollo di valori che sta investendo questa comunità.
Nessuno vuole colpevolizzare nessuno, al di là del fatto se si condividono o meno certe "abitudini", ma vogliamo lasciare in pace almeno i defunti.... o è troppo?


Trasporti: Salta anche la corsa estiva da e per Palermo

Nel contesto dei “tagli” previsti nell'ambito dei collegamenti marittimi integrativi la Regione siciliana avrebbe deciso di tagliare anche la corsa estiva in aliscafo dalle Eolie a Palermo e viceversa. L'ufficializzazione si dovrebbe avere nel corso della riunione convocata per lunedì all'assessorato regionale ai Trasporti. I sindaci eoliani annunciano vibrate proteste. L'ennesima “mazzata” sull'economia eoliana che, comunque, non viaggia da sola. Il ministro Bianchi, ricevendo a Roma il sindaco Mariano Bruno, ha chiaramente detto che non vi è alcuna possibilità di accogliere le richieste avanzate dalle amministrazioni eoliane(miglioramento dei collegamenti con Napoli e la Fiumicino-Eolie) per mancanza di fondi.
Intanto sono state avviate le procedure per il prolungamento del contratto delle società collegate alla Tirrenia, nel caso della Sicilia alla Siremar, sino al 2012. La notizia è stata data dal Ministro dei Trasporti ai sindaci eoliani durante la riunione romana.

Calcio: L'intensa attività della Ludica Lipari




Impegno in trasferta per la Ludica Lipari che affronta il Castelmola. All'andata finì 1 a 0 per gli eoliani. Per la Ludica, lanciata verso i playoff, un risultato positivo è obbligatorio.
La Ludica, comunque, non è soltanto questo ma anche, e sopratutto, un folto ed efficace vivaio. Vi proponiamo alcune foto. Nell'ordine: Esordienti, Pulcini e Piccoli Amici

Precisazioni dall'ex AAST delle Eolie

Riceviamo e pubblichiamo:
"Caro Direttore,
con riferimento alle notizie ed ai commenti di ieri apparsi sul Suo autorevole sito web e su altri importanti portali eoliani relativamente alle elaborazioni statistiche diffuse periodicamente dalla ex Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo delle isole Eolie, al fine di una esatta interpretazione delle stesse, si ritiene utile precisare che i suddetti dati, rilevati attraverso le dichiarazioni presentate dalle strutture ricettive ufficiali alberghiere ed extralberghiere di questa Stazione, non comprendono la grande quantità di presenze turistiche rilevabili presso abitazioni private ed altri alloggi".
Cordiali saluti.
Lipari, 14 marzo 2008
IL FUNZIONARIO DIRETTIVO
rag. Salvatore Campo
NOSTRA NOTA- Nel pubblicare questa importante precisazione dobbiamo però evidenziare che questo sito non ha pubblicato la notizia di cui si fa riferimento nella lettera. Riteniamo, comunque, sia importante pubblicare la precisazione che ci è stata fatta pervenire poichè convinto che la notizia, così come da altri diffusa, è equivoca e non realistica del movimento turistico che interessa le Eolie.

Presentato il premio giornalistico "Le vie dei cunti"

Comunicato Stampa
E’ stato presentato presso l’Associazione della Stampa Estera in Italia il Premio Giornalistico “Le Vie dei Cunti” per il giornalismo di viaggio.
L’iniziativa promossa dal Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani e l’Associazione Amaleolie con il patrocinio della Regione Sicilia, la provincia regionale di Messina, i comuni di Leni, Malfa, Santa Marina Salina e Lipari e la società Sviluppo Eolie ha avuto un grande successo. Dopo i saluti istituzionali della Dott. Chiara Giorgianni e del sindaco di Lipari Mariano Bruno, ha aperto i lavori il socio onorario del Centro Studi On. Alberto La Volpe che ha moderato gli interventi. Per primo ha parlato il Dott. Tobias Piller, presidente Associazione della Stampa Estera in Italia. Sono poi seguiti gli interventi del Dott. Alessandro Seminara, amministratore delegato di Sviluppo Eolie, che ha tratteggiato con dovizia di particolari i nuovi investimenti per migliorare la qualità di offerta turistica del comprensorio eoliano. A seguire l’intervento del Dott. Marco Berchi, direttore della rivista Qui Touring, che soffermandosi in particolare sul turismo culturale ha evidenziato come le Isole Eolie hanno un potenziale patrimonio da sfruttare con i millenni di storia che le circondano. Marcello Sorgi ha parlato di come questo premio possa diventare un appuntamento importante per il giornalismo mondiale.
Italo Moretti ha rievocato il periodo in cui era inviato speciale in Cile per conto del Tg3 e di come è cambiata la missione dell’inviato speciale nel corso degli anni. Paolo Mauri, socio onorario del Centro Studi, ha brillantemente tracciato la storia del viaggio in Italia con riferimento in particolare al gran tour delle Isole Eolie.
Alla serata erano anche presenti: Paolo Taviani, Enrica Antonioni, Nino Bizzarri, Sandro Ruotolo, Giuseppina Rossi Rai1, Alessandra Pinello Tg3, Alessandro De Vero Corriere della Sera, Francesco Carbone, Agnese Mughetti Ansa, Luigi Saitta Rai1 Libri, Nicola Squitieri Vicepresidente Associazione dei Giornalisti Europei e molti altri corrispondenti delle più importanti testate internazionali. Alla conferenza erano presenti circa 150 persone.

venerdì 14 marzo 2008

LIPARI: FANTASIA E PRATICITA'

Alla fantasia non c'è limite, così come alla praticità, affermazione ancora più valida se a ciò si aggiunge la necessità. Ed ecco allora che in un'isola come Lipari, dove l'acqua è un bene più che prezioso, specie nelle campagne, ci si ingegna, si mette in moto la fantasia.
Una vasca da bagno in disuso, posta sopra un serbatoio, diventa quindi un "maxi-imbuto" per convogliare, per non perdere nemmeno una goccia della preziosa pioggia che cade dal cielo.
Foto: Salvatore Sarpi (diritti riservati)

La "Via Crucis" dei Cantori Popolari delle Eolie

"La Domenica delle Palme a Lipari, anche quest'anno assume i toni spirituali ed artistici della "Via Crucis" a cui daranno vita i "Cantori Popolari delle Isole Eolie" diretti da Nino Alessandro, con il patrocinio del Comune di Lipari. Da 34 anni il gruppo Folclorico, col tenace sacrificio dei propri artyisti-volontari, mette in scena spettacoli così carichi di viva suggestione che lo spettatore- rapito dalla miscellanea di musiche, di balli, di canti intrisi di poesia della nostra terra-diviene di volta in volta nuovo custode e testimone della tradizione popolare. Ed è proprio questo coinvolgimento sulle masse che accresce il numero stesso dei partecipanti agli eventi culturali più complessi: si pensi che, in questa particolare occasione, sono oltre 150 gli isolani di ogni età che si uniscono per la Sacra rappresentazione, per andare oltre la semplice partecipazione e vivere da protagonisti il momento della passione di Gesù.
"Se da un lato appaiono insormontabili le difficoltà organizzative per coloro i quali, come i "Cantori" si propongono un obiettivo tanto ambizioso, d'altro canto- sostiene Joe Bianchi, presidente del sodalizio- i lusinghieri riscontri a livello di pubblico costituiscono il comburente, uno stimolo che diviene dovere quando è in gioco la sopravivvenza della cultura che ci appartiene. La Sacra Rappresentazione preserva alle mutilazioni del tempo l'antica tradizione celebrativa locale, fondendone i noti momenti strettamente liturgici con motivi del tutto nuovi - di forte impatto emotivo - in cui emergono memorie di drammi popolari del passato".
Una lodevole operazione, quella dei Cantori Popolari delle Isole Eolie,di fine sincretismo tra la "colta" concezione cristiana cattolica e la visione del Calvario rivista attraverso la lente aberrante del dolore dell'Uomo e di coloro che lo piangono, svettando oltre gli apici del mero spettacolo per la collettività, sino a raggiungere quella rarefatta atmosfera pregna dell'intima partecipazione del singolo spettatore.

L'appuntamento è a Lipari Domenica 16 Marzo in piazza Mazzini alle ore 17,00

Brevi da Lipari

Visita a Lipari stamani del capitano dei carabinieri della compagnia di Milazzo, Francesco Coppola. Anche se non trapelano i motivi sembrerebbe che l'ufficiale, oltre ad una visita di cortesia ai propri uomini impegnati a Lipari, sia sbarcato nell'arcipelago anche per seguire da vicino tutta una serie di situazioni, ivi comprese le indagini legate allo scippo da 12.000 euro perpetrato la settimana scorsa ai danni del gestore Esso Giuseppe Saltalamacchia.

Anche quest'oggi sulla via Torrente Cappuccini si sono registrate forti difficoltà nel transito degli autoveicoli per la sosta "selvaggia" di decine di automobili lasciate disordinatamente in zona (dove esiste, fra l'altro, un bel divieto di sosta da ambo i lati) da cittadini intenti ad acquistare piante e fiori dagli ambulanti posizionati all'interno di quella che doveva essere la scuola materna. Forti le proteste dei cittadini imbrigliati nel traffico. La situazione si ripete, puntualmente, tra il disinteresse generale ogni qualvolta nell'area stazionano venditori di qualsiasi tipologia e nei giorni di mercato. Ricordiamo, a chi l'avesse dimenticato, che su quella strada sono ubicati tre istituti scolastici e che più di una volta i mezzi di soccorso hanno avuto difficoltà a transitare.
Nulla contro i venditori ma non si può trovare una soluzione diversa o quanto meno non "concedere" il benestare alla sosta selvaggia?

Viabilità:Cospicui fondi alla Provincia, le Eolie sperano

I cinquantadue milioni di euro ci sono davvero e se qualcuno era ancora scettico, d'ora in avanti non potrà più esserlo. La prima tranche annuale del fondo da 157 milioni di euro, stanziato a suo tempo dal Cipe e confermato di recente dal ministro Di Pietro, per la messa in sicurezza delle strade provinciali, è ormai nella disponibilità di Palazzo dei leoni. C'è la conferma della Corte dei Conti. Occorre, naturalmente, la redazione del Piano generale, con tre stralci funzionali che indichino, anno per anno, i progetti d'intervento per cui bandire le gare d'appalto: insomma, per l'ufficio viabilità di Palazzo dei leoni, d'intesa con il presidente della Provincia e con l'assessore ai Lavori pubblici, inizia un lavoro di grande impegno e responsabilità. Gli ingegneri coordinatori, Benedetto Sidoti Pinto e Pippo Celi, dovranno tenere conto del Piano triennale delle opere pubbliche ma soprattutto delle situazioni più pericolose oggi esistenti nella gigantesca rete viaria
provinciale: tra queste sicuramente le “pluri- terremotate” strade provinciali delle Eolie.
Vuoi vedere che è la volta buona per rivedere strade decenti nelle isole? Più che una speranza è un augurio anche perchè....finiti questi soldini.. chissà quando se ne riparlerà.
Sappiamo che l'assessore Corrado Giannò si è già mosso in tal senso ma, usando un termine strettamente calcistico, considerando le tante richieste che ci saranno da questo o quel politico provinciale, gli consigliamo un “pressing” costante.

La Sicilia diventa "set cinematografico"

Saranno 11 i film e le fiction che verranno girati in Sicilia nel 2008. Lo prevede l’APQ (Accordo di programma quadro) “Sensi contemporanei - Cinema e Audiovisivo” per lo Sviluppo dell’industria audiovisiva nel Mezzogiorno, stipulato dalla Regione siciliana con i ministeri per lo Sviluppo Economico e per i Beni culturali. Scopo dell’iniziativa diffondere in Italia e a livello internazionale la cultura e l’arte di fare cinema sul palcoscenico siciliano.
Tra le pellicole inserite nell’accordo c’è “L'imbroglio nel lenzuolo” (regia di Alfonso Arau), il film di cui è produttrice e protagonista l’attrice siciliana Maria Grazia Cucinotta. Il primo ciak è avvenuto qualche giorno fa a palazzo Cattolica a Palermo. Questi gli altri film in programma, anche se la maggior parte dei titoli è provvisoria: “Tony Scott” (regia di Franco Maresco e Daniele Ciprì), “La siciliana ribelle” (Marco Amenta), “Sottovento” (Roberta Torre), “Amaro Amore” (Francesco Henderson Pepe), “L’ultima estate” (Eleonora Giorgi), “Grande , grosso e… Verdone” (Carlo Verdone - già in distribuzione nelle sale dal 7 marzo), “Isola nuda” (Debora Inguglia), “Mille chitarre” (Mario Bellone), “Matar es mi destino” (Giovanni Massa), “Diario di un americano - dal ring alla strada” (Gaetano Di Lorenzo). La realizzazione dei film sul territorio siciliano sarà accompagnata e seguita da un fitto programma di “attività parallele” (con il coinvolgimento diretto degli autori, dei produttori, degli interpreti e dei principali tecnici coinvolti nella lavorazione), che si svilupperanno nell’arco dell’intero anno, destinate a diffondere la cultura cinematografica in Sicilia e a promuovere l’immagine dell’isola e i vari aspetti della cultura siciliana su scala internazionale.

Allarme bomba: La Palladio parte in ritardo

E' partita con due ore di ritardo alla volta di Linosa e Lampedusa, la motonave della Siremar Palladio(come si ricorderà è stata anche utilizzata nelle Eolie) . Una telefonata anonima ai carabinieri di Agrigento che annunciava la presenza di una bomba all'interno della nave per le Pelagie è arrivata circa un'ora e mezza prima delle 23.59, ora solita della partenza del traghetto. Il ritardo è stato dovuto alle accurate quanto necessarie operazioni di controllo effettuate dagli uomini della Capitaneria di porto che, insieme polizia, carabinieri e vigili del fuoco, hanno messo in atto la procedura standard per questo genere di emergenze. I passeggeri già a bordo sono stati fatti scendere sulla banchina e controllati singolarmente col metal detctor. Ogni angolo della nave è stato passato al setaccio. Ma di ordigni esplosivi, al termine di due ore di fitti controlli, nessuna traccia. Così intorno alle due del mattino, ricevuto il benestare del responsabile della security della Siremar, la Palladio ha potuto mollare gli ormeggi e fare rotta sulle Pelagie dove è attesa in tarda mattinata.

giovedì 13 marzo 2008

Trasporti marittimi regionali: Siremar convocata, privati no.

Dopo la denuncia -segnalazione della Filt-Cgil, secondo la quale l'occupazione e l'economia eoliana correvano gravi rischi per i paventati tagli ai collegamenti marittimi previsti dai nuovi bandi di gara regionali, un incontro è stato fissato per il prossimo 17 marzo all'Assessorato regionale ai Trasporti. Desta però sconcerto il fatto che, invitati la società regionale Siremar, i sindaci e i sindacati, a tale confronto non sono state invitate le società armatrici private che attualmente gestiscono proprio quei servizi. "Non fosse altro - scrive Pino Foti, segretario della Filt-Cgil - per i dati riferiti alla conoscenza dei collegamenti, e soprattutto degli attuali occupati che queste ultime possono offrire". "Tra l’altro - aggiunge Foti - l’istituzione del tavolo di concertazione permanente sulle problematiche delle isole minori di cui all’art. 5 della Legge Regionale n°12/2002”, citata ad oggetto della stessa convocazione, fa si che per lo stesso motivo per cui si è ritenuto di estendere l’invito alle organizzazioni sindacali, ovvero raccogliere il maggior numero di dati e contributi possibili, si possa chiedere a chi finora ha gestito quei servizi di fornire tutte le informazioni che si ritengono indispensabili e che logicamente assessorato, sindaci e sindacati non possono purtroppo conoscere"."Affinché l’incontro fissato non costituisca solo uno sterile rito- conclude il segretario - invitiamo a convocare anche le aziende interessate".

Roma: I soci del Centro Studi in visita al Quirinale


Comunicato Stampa
Oggi a Roma, presso il palazzo del Quirinale, il presidente del Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani, Nino Saltalamacchia, insieme al Presidente di Amaleolie ing. Emanuele Carnevale e all’amministratore delegato di Sviluppo Eolie dott. Alessandro Seminara, ha presentato il premio Eolie (per il giornalismo di viaggio) al dott. Pasquale Cascella, consigliere per l’editoria e l’informazione del Presidente della Repubblica Onorevole Giorgio Napolitano.
Il dott. Cascella ha apprezzato questa nuova iniziativa auspicando che il premio possa diventare nel tempo un veicolo promozionale importante per lo sviluppo turistico culturale delle Eolie.
Successivamente i soci del Centro Studi e la delegazione eoliana sono stati invitati a visitare il palazzo del Quirinale.
Il Presidente della Repubblica tramite telegramma ha fatto pervenire il seguente messaggio:
“Mi dispiace che impegni istituzionali non mi consentano di accogliere il Vostro cortese e gradito invito alla presentazione del premio Eolie per il giornalismo di viaggio. Sapete quanto io sia legato alle Vostre isole e desidero esprimere vivo apprezzamento per questa iniziativa tesa a valorizzare “ Le Vie dei Cunti”. Al Presidente, ai relatori e a tutti gli intervenuti giunga il più vivo saluto augurale. “

Roma: Presentato "Il principe delle immagini"

E’ stato presentato a Roma, presso la libreria internazionale “Il Mare”, “Il Principe delle Immagini” di Gaetano Ninì Cafiero, libro dedicato alla straordinaria avventura delle prime riprese cinematografiche subacquee.
Sono intervenuti tra gli altri: Francesco Alliata di Villafranca, Gaetano Ninì Cafierno, Giulia D’Angelo e Folco Quilici.
Tra il folto pubblico erano presenti i soci del Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani.
A conclusione dell’evento (presso la sala Esedra della residenza di Ripetta) sono stati proposti i cortometraggi della Panaria Film del 1947 ed il documentario di Nello Correale “I ragazzi della Panaria”.
Nella foto: Il presidente del Centro Studi Nino Saltalamacchia con Folco Quilici

Brevi dalle Eolie

Stromboli- Sei piccole discariche di materiale da risulta edile sono state sequestrate nell'isola dai carabinieri di Stromboli in collaborazione con il Noe (Nucleo operativo ecologico) di Catania. Sette le persone denunciate all'autorità giudiziaria.
Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione strombolana avevano operato congiuntamente ai Nas (Nucleo antisofisticazioni) per tutta una serie di controlli in attività commerciali e di ristorazione.

Lipari- Seppure con qualche giorno di ritardo stanno per prendere il via i lavori di bitumazione della via F. Crispi (marina lunga) a Lipari. Da stamani la strada è stata chiusa al transito e alla sosta.

Judo- Sabato prossimo, 15 marzo, si disputerà al Palacannizzaro di Catania la fase regionale di qualificazione riservata agli atleti Esordienti B, nati nel 1994/1995. Per lo Sporting Club Judo Lipari parteciperà a questo importante appuntamento l’atleta Alessandro Vitagliana

Panarea: Lo stoccaggio a Punta Palisi

Come anticipato ieri sera, nella pagina eoliana del tg di Tirreno Sat , sarà Punta Palisi il sito dove sarà realizzato il centro provvisorio di stoccaggio dei rifiuti e saranno depositati I cinque scarrabili in attesa di essere imbarcati sulla nave dedicata. E' stato deciso a Messina durante la riunione convocata dal prefetto Francesco Alecci per risolvere il “braccio di ferro” in corso sull'isola e che ha visto le varie fazioni contrapporsi, indicando chi un'area chi un'altra. A tale scopo sarà convocata una conferenza di servizi che dovrà dare i necessari pareri. Nell'attesa si realizzi il sito, non prima di 8-12 mesi, si potrebbe operare in un'area posta più in basso nella stessa zona, quella che il netturbino locale utilizza per la sosta dei suoi mezzi. Le polemiche, comunque, non si spengono. “La spazzatura- sostengono coloro che sono per la zona di Iditella- dovrà percorrere tutta l'isola e l'imbarco interesserà la zona del porto di S. Pietro. La Federalberghi che ieri aveva ottenuto di essere presente all'incontro, possibilità saltata per l'impossibilità di raggiungere Messina, chiederà un colloquio con il prefetto.

Presentato il comitato giovanile provinciale del PD

COMUNICATO STAMPA
STRETTAMENTE DEMOCRATICI – GIOVANI IDEE PER IL PD
PARTITO DEMOCRATICO – SEZIONE GIOVANILE PROVINCIALE – MESSINA
Si è svolto ieri, 12 marzo, a Messina, presso la sede elettorale del PD, l’incontro di presentazione del Comitato Giovanile provinciale del Partito Democratico. Presenti il Segretario provinciale del PD Franco Rinaldi e l’ex Assessore Comunale della città di Messina Angela Bottari. L’incontro è stato presieduto dai due Segretari Provinciali della Sinistra Giovanile e dei Giovani della Margherita, rispettivamente Giacomo Biviano e Santi Interdonato.
I due Segretari, infatti, coordineranno fino al prossimo Congresso, che si terrà probabilmente in Autunno, il lavoro della Giovanile composta, oltre che dalla Sinistra Giovanile e dai Giovani della Margherita, da vari gruppi di associazioni e forze politiche del territorio provinciale.

Terza edizione di "Conosci le tue isole"?

L’Associazione Nesos invita isolani e ospiti a partecipare alla terza edizione di “Conosci le tue isole ?”, un programma di escursioni primaverili alla scoperta dei sentieri delle Eolie.
domenica 16 marzo- Vulcano: Grotta Palizzi – Vallone Molinelle ** domenica 30 marzo- Stromboli: San Vincenzo – Punta Labronzo *
domenica 20 aprile -Alicudi: Filo dell’Arpa (lato Sud) ***
venerdì 25 aprile -Lipari: San Salvatore – Monte Guardia – Piana Greca **
domenica 11 maggio -Salina: semaforo Pollara – Piano Vescovo – Leni *** difficoltà dei percorsi: *bassa **media ***elevata
Le escursioni sono accompagnate da guide AIGAE. La partecipazione è libera; il costo delle trasferte (in bus o in aliscafo) è a carico dei partecipanti. Si richiede una minima attrezzatura da trekking (scarpe e abbigliamento adeguato, acqua); si consiglia la colazione al sacco (a propria discrezione). Il calendario potrà subire variazioni a seconda delle condizioni meteo. Gli organizzatori provvederanno a comunicare punto di ritrovo, orario di partenza (sempre di mattina) e orario di rientro (previsto) con un cartello affisso alla bacheca dell’Associazione Nesos (via Vittorio Emanuele 24) il giorno che precede l’escursione. Per eventuali informazioni contattare il 347 5768609 o scrivere a: nesos@nesos.org.

mercoledì 12 marzo 2008

Piano di gestione sito Unesco: Si riaprirà il tavolo

Dal piano di gestione del sito Unesco delle Eolie saranno “cassate” le frasi ritenute irriguardose nei confronti degli eoliani e si riaprirà il tavolo per verificare ed eventuale inserire nel piano le osservazioni proposte dall'amministrazione Bruno e dal consiglio comunale di Lipari. La notizia arriva da Palermo dove l'assessore Lino Leanza aveva convocato sull'argomento una riunione con i sindaci eoliani. Le rassicurazioni sono state fornite al sindaco Mariano Bruno, assenti i sindaci di Salina bloccati a causa del maltempo, dal capo gabinetto dell'Assessorato regionale ai Beni Culturali, Sergio Gelardi.
Sulla riunione palermitana sui trasporti marittimi integrativi si apprende che, probabilmente, sarà accettato il piano predisposto dai sindaci eoliani e che cercato di limitare al massimo i tagli. Niente da fare invece, per il momento, invece per il collegamento Fiumicino-Eolie.

Roma: Benedetto XVI incontra i soci del Centro Studi

I soci del Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani di Lipari, accompagnati dall' Arcivescovo Mons. Giovanni Marra, hanno partecipato stamattina nell’aula Paolo VI all’udienza generale del Papa. Alla fine dell’udienza i soci Giuliana Abbate e Nino Paino hanno consegnato personalmente a Sua Santità Benedetto XVI i libri editi dal Centro Studi: “Eolie” e “La Preghiera Vernacolare Eoliana” di Agostina Natoli. Quest’ultima pubblicazione ha avuto il sostegno entusiastico e fattivo di Mons. Gennaro Divola. Il Papa si è intrattenuto insieme a Mons. Marra alcuni minuti a parlare con i soci Paino ed Abbate. Il Santo Padre ha particolarmente apprezzato i doni eoliani soffermandosi a sfogliare i volumi. Nell’apprezzare le foto del libro “Eolie” ha chiesto se le isole vengono visitate da turisti tedeschi. Gli è stato anche rivolto l’invito a visitare le Eolie. Dopo l’udienza Mons. Marra ha salutato i soci del Centro Studi omaggiandoli di un piccolo dono a ricordo della giornata. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente Nino Saltalamacchia.
Erano presenti i soci: Antonino Saltalamacchia,Antonino Paino, Alessandro Seminara, Daniele Profilio, Rosetta Natoli, Angela Ventrice, Pia Cucinella, Francesca Fardella, Ivan Fardella,Paola Centurrino, Patrizia Lo Surdo, Nunziata Lauricella, Eleonora Zagami, Giuliana Abbate e Maria Stella Orto.
Domani il Centro Studi e Ricerche di Storia e Problemi Eoliani Onlus e l’Associazione Amaleolie organizzano a Roma una conferenza stampa per la presentazione del Premio Eolie “Le vie dei Cunti” per il giornalismo di viaggio. La conferenza si terrà alle alle ore 17,00 presso l’Associazione della Stampa Estera. Introdurrà l’incontro Tobias Piller, Presidente Associazione della Stampa Estera in Italia; interverranno:Marco Berchi, Paolo Mauri, Italo Moretti, Alessandro Seminara, Marcello Sorgi.

E' nata l'associazione "Stromboli"

Si è costituita il 29 febbraio scorso l'associazione "Stromboli". Ha lo scopo di studiare e diffondere le tematiche della difesa del territorio, dell'ambiente e della salute, con particolare riferimento alle problematiche strettamente legate al territorio dell'isola di Stromboli e, più in generale, del territorio eoliano. L'associazione non ha fini di lucro e si autofinanzierà attraverso le sottoscrizioni dei soci.
Questo il direttivo: Francesco Utano (presidente); Pierpaolo Cincotta (vice-presidente); Cristina Dante (Cons. Segretario/Cassiere); Salvatore Letizia, Marcella Utano e Andrea Fabbricino (consiglieri)

Rifiuti: finanziamenti e discariche

Le Eolie per l'anno in corso avranno a disposizione 2.400.000 euro per la nave che trasferisce i rifiuti dalle isole minori a Lipari e da qui alla discarica autorizzata, in questo momento quella di Mazzarrà S. Andrea. Si tratta dello stesso budget dello scorso anno a cui però si potrebbero aggiungere altri 500.000 euro per il noleggio di una seconda nave. E' stato deciso a Palermo. All'incontro ha partecipato l'amministratore delegato dell'Ato Mimmo Fonti.
Intanto a Lipari, indecenza su indecenza, proliferano le discariche di rifiuti ingombranti. Quella nella foto è una discarica sorta a non più di 200 metri dall'ospedale e a 50 metri da una struttura ricettiva.

Lettera e foto sul degrado di Pirrera




A seguito dell'interrogazione presentata dai consiglieri comunali del centro-sinistra sul degrado di Forgia Vecchia-Pirrera abbiamo ricevuto una lettera (firmata) da un residente nella frazione. La pubblichiamo integralmente insieme ad alcune foto che abbiano realizzato stamattina. Sul degrado un servizio andrà in onda stasera nel tg delle 20 e 30 di Tirrenosat. Trasmissione che si può seguire collegandosi anche a www.tirrenosat.it e seguendo le successive indicazioni.

IL TESTO DELLA LETTERA:
"Caro Salvatore,
leggo la notizia da te diffusa sull’interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza del Comune di Lipari, sull’ incuria, abbandono ed altro del belvedere di Forgia Vecchia a Pirrera. Non posso fare altro che rivolgere un plauso ai firmatari di detta iniziativa e mi auguro che il primo cittadino del nostro comune possa mettere in atto radicali interventi che restituiscano a quel sito la dovuta attenzione ed il giusto decoro. Giusto, giustissimo,ma vogliamo un attimo verificare quanto avviene nella zona immediatamente precedente Forgia Vecchia, e vedremo in rapida successione:- Una strada provinciale (Serra-Pirrera) indegna di tale nome. Ai bordi di essa, una “rigogliosa” vegetazione di erbacce, rovi e quant’altro, che si appropria ormai di un terzo, se non di più, della larghezza della strada medesima aumentando a dismisura la propria pericolosità; un proliferare (vezzo ormai Liparoto), di presenza di relitti di imbarcazioni, di auto, di scaldabagni, di copertoni, di batterie e chi più ne ha più ne metta. Quella che doveva essere la “piazzetta” di Pirrera, nei paraggi della Chiesa, è ormai divenuta un deposito di materiali edili depositati sul manto stradale (da alcuni mesi ivi giace un cumulo di sabbia utilizzato da una ditta che effettua lavori in zona) La Chiesa di Pirrera dove sono stato battezzato, la chiesa dove ho trascorso la mia fanciullezza, oggi è desolatamente chiusa, colpevolmente chiusa. L’incapacità di alcuni, il disinteresse di molti, anch’io fra questi, e oserei dire, l’arrogante mancanza di rispetto di chi di dovere, hanno contribuito a darle il colpo di grazia. A Pirrera non ci si può sposare più, né si può essere battezzati e i Pirreroti passati a miglior vita, debbono elemosinare l’estremo saluto presso la chiesetta di Serra… Continuando la passeggiata, possiamo ammirare le stradine di Pirrera ampiamente ricolme di erbacce e rovi “ad altezza d’uomo”. L’ultima pulizia “di facciata” , proprio per l’occasione e non per i residenti e per i loro bisogni quotidiani, fu effettuata dalla giunta Giacomantonio in occasione della visita del presidente Scalfaro: correva l’anno 1999……
Il continuo danneggiamento della muratura delle pietre poste sulla strada che conduce a Forgia Vecchia rende lastessa estremamente pericolosa per chi la percorre a piedi (sono i paesani ed i turisti seri). A questi dobbiamo attenzione e NON ad altri che, ivi portati da auto o moto, continuano ad imbrattare imuri, a lasciare in giro immondizie, cicche, residui di sballi collettivi e…. persino testimonianze di passioni estemporanee all’aperto. Come avrai ben capito, sono un “nativo” di questa zona, fortemente attaccato alle proprie radici e vedo, purtroppo, il paesino di Pirrera, scivolare giorno dopo giorno nell' oblio del dimenticatoio, abbandonato a sé stesso e continuamente oltraggiato dall’altrui incuria e dalla maleducazione. Provocatoriamente mi verrebbe da esclamare: CHIEDERO’ LA RESIDENZA A GINOSTRA !!!!Almeno per gli abitanti di quel posto, pur disagiato, vengono spesi bei soldini per le infrastrutture ed i media, FORTUNATAMENTE, ne parlano.Pirrera no, Pirrera non esiste, o meglio, esiste solo nelle bollette della SEL e nelle cartelle esattoriali. Scusami per lo sfogo,era da qualche tempo che te lo dovevo raccontare. Una stretta dimano.
P.S. Se lo ritieni opportuno, potrai usare lamia segnalazione quale spunto per uno dei tuoi tanti preziosi articoli".
Lettera firmata.
Non pubblichiamo il nome per una questione di privacy ma se autorizzati lo faremo.

Salina:Ticket d'ingresso, strade provinciali e trasporti

Ticket d'ingresso a Salina e precarietà delle strade provinciali sono i due principali argomenti per i quali i tre sindaci dei comuni salinari Salvatore Longhitano, Antonio Podetti e Massimo Lo Schiavo, rispettivamente sindaci di Malfa, Leni e Santa Marina Salina, hanno chiesto al Prefetto Francesco Alecci (commissario per l'emergenza Eolie) un urgente incontro.
Gli stessi sindaci, con protocollo unico, hanno ribadito le loro determinazioni in merito ai servizi di collegamento marittimo tra e verso le isole minori della Sicilia. "I tre sindaci dei comuni dell’isola di Salina- si legge nella nota inviata al Dirigente Generale del Dipartimento regionale Trasporti e Comunicazioni Dott. Vincenzo Falgares e al Dirigente del Servizio 3 Trasporto Regionale Marittimo, Dott.ssa Salvatrice Severino- ribadiscono "la ferma volontà di non perdere l’utilizzo degli scali di Santa Marina Salina e Rinella, come fino ad oggi avuti, e ciò al fine di non danneggiare la già difficile e fragile situazione economica e sociale dell’isola; di essere contrari ad ulteriori tagli, se non per corse che siano già state identificate come non utili allo sviluppo o alla mobilità degli eoliani.
Si valuta, infine, positivo l’impianto degli attuali itinerari e orari, sia invernali sia estivi, ma si suggeriscono delle modifiche da apportare in previsione del prossimo bando che codesto Assessorato si appresta a predisporre, quali:
• Maggiore attenzione per la tratta estiva da Messina – Reggio Calabria per Salina e viceversa, che allo stato attuale è penalizzante per la mobilità dei residenti e per la propria economia turistica, essendo la maggior parte degli itinerari previsti con un cambio del mezzo a Lipari o con un lungo periplo di quasi tutte le isole per giungere a Salina dopo quattro ore;
• evitare inutili e dispendiosi accavallamenti tra vettori di società diverse, e talvolta delle stesse società, sulle stesse stratte nonché lunghi lassi di tempo senza partenza alcuna.
I sottoscritti condividono i suggerimenti proposti, con sua nota, dal Comune di Lipari solo ed esclusivamente ai punti a),c),d),e). Per quanto riguarda la proposta di cui alla lettera b) della suddetta nota, si chiede che tale nuovo inserimento non vada assolutamente a modificare corse già in servizio da e per Salina".

Seconda edizione del SalinaDocFest

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione del SalinaDocFest ("Il mio paese. Fughe e approdi"), che si terra’ dal 22 al 28 settembre. Torna dopo il successo di critica e di pubblico della prima edizione il Salina DocFest, ideato e diretto da Giovanna Taviani. Sono aperte infatti le iscrizioni alla seconda edizione (Il mio paese. Fughe e approdi)
Il SalinaDocfest vuole continuare a dare il suo contributo, portando sull’isola il meglio della nuova produzione del documentario narrativo, con i giovani cineasti più promettenti del panorama attuale e facendo della Sicilia un ponte culturale sul Mediterraneo. Fra le novità di questa nuova edizione il gemellaggio con il "Sao Paulo International Film Festival" (che, attraverso una giuria indipendente presieduta dal Direttore della Mostra di San Paolo, Leon Kakoff, istituirà un premio per il miglior documentario, assegnandogli uno spazio all'interno del festival brasiliano nel mese di novembre) e la collaborazione con il Premio Solinas. Gli eventi speciali del festival, le tavole rotonde e gli incontri con gli autori, saranno messi in rete attraverso un articolato Progetto Web, rivolto agli studenti del DAMS di Palermo e delle altre università italiane.Possono partecipare al Concorso Internazionale tutti i documentari realizzati dopo il 1° gennaio 2006. Il titolo del concorso traccia i confini tematici del festival: realtà sociale contemporanea, tradizioni locali, mondo del lavoro, flussi migratori, partenze e ritorni.

Gli amministratori eoliani in "trasferta"

E' giornata di riunioni quella odierna per gli amministratori eoliani.
A Palermo, su convocazione dell'on. Lino Leanza, dovranno presentarsi i quattro sindaci eoliani per discutere e valutare le osservazioni al Piano di gestione Unesco. Sempre a Palermo dovranno presentarsi l'amministratore delegato dell'ATO Eolie Mimmo Fonti e il sindaco Mariano Bruno convocati alla Presidenza della Regione per concertare la suddivisione dei fondi disponibili per il trasferimento dei rifiuti fuori dalle isole minori siciliane. I fondi complessivi ammontano a 6.000.000 di euro. L'arcipelago, considerata la sua vastità e complessità, punta ad ottenerne fra 2.600.000 e 2.900.000.
Infine a Messina, in prefettura, si dovrà affrontare la delicata situazione inerente l'individuazione di un'area di stoccaggio provvisorio dei rifiuti a Panarea.

Centro Studi: Importanti appuntamenti a Roma

Non solo la presentazione del premio Eolie “Le vie dei Cunti” per il giornalismo di viaggio, al centro della “due giorni” romana dei soci del Centro Studi di Storia e problemi eoliani di Lipari.
A Roma, infatti, i rappresentanti dell'associazione saranno ricevuti in udienza dal Santo Padre Benedetto XVI al quale consegneranno alcune delle produzioni librarie del Centro. Una ulteriore visita è prevista al Quirinale. Inoltre vi sarà l'incontro con il principe Francesco Alliata di Villafranca, autore delle prime riprese cinematografiche sottomarine, in larghissima parte realizzate nel mare delle Eolie.

martedì 11 marzo 2008

Brevi dalle Eolie

L'ambulatorio medico del comune di Leni sarà intitolato a Renè Favaloro, insigne cardiochirurgo argentino di fama internazionale, nelle cui vene scorreva sangue eoliano. I nonni erano originari, infatti, di Valdichiesa, frazione del comune di Leni. L'amministrazione del piccolo comune salinaro ha ottenuto, in questo senso, il via libera da parte del direttore generale dell'Ausl 5 dott. Salvatore Furnari. Di Renè Favaloro, morto all'età di 77 anni, ricorre proprio quest'anno l'ottavo anno della sua scomparsa. A prendere l'iniziativa è stato il vice-sindaco Giacomo Montecristo.

Cerimonia con contestuale solenne concelebrazione eucaristica nella chiesa di San Giuseppe a Lipari. Mons. Calogero La Piana, arcivescovo di Messina, Lipari e Santa Lucia ha dapprima consacrato l'altare centrale e successivamente dedicato la chiesa, nel 150° anniversario dell'apparizione di Lourdes, a Maria Immacolata e al suo sposo Giuseppe. Alla concelebrazione e alla cerimonia hanno preso parte il sindaco di Lipari Mariano Bruno e i rappresentanti delle varie forze dell'ordine in servizio nell'arcipelago eoliano.

Milano:Presentata la nuova guida Estateolie

In una BIT di Milano da record lo "Studio Immagine" di Ezio Giunta ha presentato la quindicesima edizione della guida Estateolie, la prima e più autorevole guida dedicata alle Isole Eolie, edita in italiano, inglese e tedesco.
Estateolie 2008, distribuita in un elegantissimo shopping bag presso il padiglione della Regione Sicilia, A.A.P.I.T. di Messina e Federalberghi delle Isole Eolie, nella tiratura di 9.800 copie, si conferma un appuntamento di riferimento delle isole Eolie all’interno di Bit 2008. Un’occasione irrinunciabile di visibilità e di business per tutte le attività che operano nell'arcipelago, che possono qui sviluppare sinergie con i grandi player internazionali del mercato, oltre che un momento di analisi e valutazione delle tendenze, delle linee guida, delle evoluzioni del mercato turistico.
Grazie al suo nuovo concept distributivo, sono state veicolate insieme alla guida Estateolie 2008, il nuovo cd-rom ‘Progetto Isolabella’ e la brochure contenente la Fidelity Card del Consorzio E.Co.Art. di Lipari. Si è rivelata un’operazione vincente, in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli ‘stakeholder’ del sistema turismo, dal viaggiatore agli operatori Professionali, stabilendo nuovi record nell’incontro tra domanda e offerta del prodotto Eolie. La guida Estateolie 2008 insieme al cd-rom ‘Progetto Isolabella’ e la brochure contenente la Fidelity Card del Consorzio E.Co.Art. sarà consegnata ai 200 giornalisti più importanti d’Italia, nonché ad un centinaio di selezionatissimi Vip. Estateolie 2008 con in allegato la Brochure e Fidelity Card del Consorzio E.co.Art. sarà distribuita presso le attività che aderiscono all'iniziativa, dal 19 marzo 2008

Canneto: Giovane autista finisce contro auto in sosta

Un'automobile praticamente distrutta e due danneggiate è il bilancio di un incidente, per fortuna senza gravi conseguenze fisiche, verificatosi nella notte nella frazione liparese di Canneto. Una “Nuova Panda”, alla guida della quale vi era un diciottenne liparese, mentre stava percorrendo la centralissima Marina Garibaldi in direzione Calandra, per cause in corso d'accertamento, è andata ad impattare con due delle auto posteggiate sul margine sinistro (rispetto al suo senso di marcia) della carreggiata. Un impatto violento, accaduto per fortuna in un'orario in cui la zona, altamente frequenta era quasi deserta, che ha reso inservibile la Panda e causato danni per migliaia di euro agli altri automezzi.

Pirrera: Il "degrado" in una interrogazione

Il "degrado del belvedere di Pirrera" è l'oggetto di una nuova interrogazione presentata dagli otto consiglieri del centro-sinistra (primo firmatario Rosario Centorrino). IL TESTO:
"A seguito di un sopralluogo abbiamo potuto constatare lo stato di degrado in cui versa il belvedere della Forgia Vecchia di Pirrera; rifiuti abbandonati lungo la strada di accesso ed intorno alla piazzetta; il vandalismo ha depurtato il belvedere e parte delle rocce circostanti la piazzetta; alcuni pozzetti sulla stradino sono rotti e pericolosi per chi transita per raggiungere il belvedere.
La interroghiamo per sapere: Se l'amministrazione ha programma e/o intende programmare un intervento di pulizia e manutenzione dell'intera area per rendere decoroso, pulito e sicuro il belvedere di Forgia Vecchia di Pirrera.

Interrogazione su "Turismo alle Eolie"

"Turismo delle Eolie" è il tema di una interrogazione del centro-sinistra (primo firmatario bartolo Lauria) IL TESTO:
"Nei giorni scorsi abbiamo letto con attenzione i dati diffusi dall'Azienda di SS.TT delle isole Eolie in merito ai dati negativi del turismo nel mese di settembre 2007. I dati ufficiali hanno confermato le nostre preoccupazioni e ribadiscono l'esigenza che si discuta al più presto delle iniziative da intraprendere per la prossima stagione turistica, come da noi richiesto con l'autoconvocazione avente per oggetto “problematiche relative alla stagione turistica 2008 delle isole del comune di Lipari – discussioni ed eventuali determinazioni” che la maggioranza del consiglio comunale continua a non voler discutere ed approfondire.
Ancora una volta ci auguriamo che lei e la sua maggioranza prendiate coscienza dei problemi che affliggono il Paese ed accettiate il confronto democratico per discutere e parlare delle soluzioni da mettere in campo per il rilancio delle isole Eolie e del nostro turismo sin dalla prossima stagione estiva".

Rifiuti a Panarea: Riunione in prefettura

Come se non bastassero gli impegni di grande rilevanza che deve affrontare il prefetto di Messina, Francesco Alecci dovrà occuparsi anche dei rifiuti di Panarea. Per meglio dire della diatriba circa l'individuazione dell'area di stoccaggio provvisoria degli stessi.
Presumibilmente stanco di ricevere quasi ogni giorno petizioni dell'una e dell'altra parte, e anche preoccupato dalla piega che stanno prendendo le cose, il prefetto ha convocato per il 12 marzo in Prefettura a Messina una riunione con il presidente della Provincia, con il sindaco di Lipari, Presidente della circoscrizione, Sovrintendenza, Forestale, Circomare Lipari e Ato. Il problema, se così si può chiamare, è che nessuno, per un motivo o per l'altro, vuole il sito nei pressi delle proprie case o delle proprie attività. Ed ecco allora, che in barba anche a quello che era il risultato di una conferenza di servizi, la piccola comunità di Panarea è schierata a gruppi e gruppetti. Certo che una soluzione bisogna pur trovarla. A meno che non si vogliano accogliere i turisti con la spazzatura nelle viuzze.

Tagli nei trasporti marittimi: L'allarme della CGIL

Sul drastico ridimensionamento dei collegamenti marittimi integrativi da e per le Eolie la Cgil ha chiesto al prefetto Alecci che sia convocato un tavolo di confronto. "Così come avevamo ampiamente previsto nei mesi scorsi- afferma Pino Foti- i collegamenti da e per le Eolie e quindi le opportunità di sviluppo e mobilità per le popolazioni di quell’area subiranno, nei nuovi ed imminenti bandi di gara, un drastico ridimensionamento".La Cgil attacca il Governo Regionale accusandola di essersi disimpegnato.
"La logica conseguenza del taglio delle corse veloci per Napoli e Palermo e della seconda nave - afferma Pino Foti della Cgil - sarà l’immediato esubero di alcuni equipaggi ed il conseguente licenziamento per decine di marittimi".
"Il rischio a questo punto- continua- è anche quello che le società armatrici, che finora si sono aggiudicate le gare, prendano in seria considerazione l’idea di non ripresentarsi
"Consideriamo pertanto necessario un immediato e straordinario sforzo da parte del Governo Regionale e di quanti, Presidente e consiglieri provinciali, sindaci, assessori e deputati siano a vario titolo preposti. In tal senso – conclude la Cgil - chiediamo al Prefetto di Messina l’attivazione di un urgente tavolo di confronto".

lunedì 10 marzo 2008

Calcio: La Ludica "vola" verso i play off

Fondamentale vittoria casalinga in prospettiva playoff per la formazione della Ludica Lipari (2 categoria). La formazione liparese ha superato per 2 a 0 al “Franchino Monteleone” il Trappitello, diretta concorrente nella corsa verso I play-off. Le reti sono state messe a segno da Renzo Giunta e Alessio Zagami.
Questa sera ampio servizio su Tirreno Sat. Tirreno sat è visibile anche su http://www.tirrenosat.it/

Vivi le spiagge: Grande successo per l'iniziativa




Un centinaio fra adulti e bambini hanno cercato di ridare dignità ieri ad un ampio tratto della spiaggia di Canneto, meta preferita dei bagnanti durante l'estate. L'iniziativa, denominata “Vivi le spiagge”, è stata posta in essere dalla Lega Navale Italiana- delegazione di Lipari- con il supporto della scuola, del comune, di associazioni e di privati. Incredibile il quantitativo di materiale raccolto anche grazie alla collaborazione della ditta Eolie multiservizi dei fratelli Fonti che ha messo a disposizione una pala gommata e altri mezzi. Sul litorale è stato trovato di tutto: da vecchi elettrodomestici a materiale ferroso, dalla plastica alla carta, dai pezzi di legno al vetro. “E' stata- ci ha dichiarato il presidente della delegazione liparese della Lega Navale italiana, Gaetano D'Ambra- una iniziativa volta a sensibilizzare, in particolare i bambini ed i ragazzi delle scuole, a salvaguardare il territorio attraverso comportamenti eco-corretti. Troppo spesso ci si ricorda del mare e delle coste solo in prossimità delle stagione balneare, ma bisogna tenere presente che la natura non deve e non può considerarsi subordinata agli interessi dell'uomo”. La pulizia del litorale, con i bambini accompagnati dai soci della Lega Navale, è stata in realtà solo un pretesto, per insegnare ai ragazzi a distinguere tra rifiuti generici, riciclabili e biodegradabili; acquisire un atteggiamento positivo verso la riduzione degli sprechi in generale, acquisire rispetto per l’ambiente mare, coscienza del problema dei rifiuti, comprendere l’utilità della raccolta differenziata. Interessante la “lezione sul campo” che ha mostrato ai ragazzi come procedere allo smistamento nei vari contenitori del materiale recuperato.

Nuova Isla Dance: Ottime performance in Calabria

Ieri, 9 marzo, si è svolto, presso il Palabotteghelle di Reggio Calabria, il "3° Meeting della Danza" - competizione open per tutte le classi (dalla F alla internzionale) e categorie di età (dai 6-9 anni alla over 56). L' associazione "Nuova Isla Dance" dei maestri Bartolo Bonfante, Iacono Maria, Alessandro Iacullo e Giusy Lorizio ha presentato 3 coppie.
Nella categoria 19-34 le coppie formate da: Gilberto Iacono e Martina D'Auria (primo posto nel Ballo da Sala e nelle danze Latino Americane - secondo posto nel Liscio); Vincenzo Pittorino ed Eliana Rifici (primo posto nel Liscio - secondo posto nel Ballo da Sala e nelle danze Latino Americane ). Nella categoria 35-45 la coppia formata da: Fabio Rifici e Fabiana Capitti (primo posto nel Ballo da Sala - terzo nelle danze Latino Americane - quinto nel Liscio).

Lipari: Botta e risposta fra sindaco e minoranza


Botta e risposta tra il sindaco di Lipari e i consiglieri di minoranza sull'argomento "interrogazioni". Dopo l'iniziativa del dottor Mariano Bruno (la troverete nelle news già pubblicate) si deve registrare quella dei consiglieri del centro-sinistra (primo firmatario Adolfo Sabatini" IL TESTO:
"Al Signor Sindaco del Comune di Lipari, Dott. Mariano Bruno, alla Procura della Repubblica di Barcellona P.G., all'assessorato della famiglia, delle politiche sociali ed autonomia locali Dipartimento Regionale della famiglia, delle politiche sociali e delle autonomie locali servizi VIII vigilianza e controllo sugli organi e sui servizi locali. Oggetto: risposta ad interrogazioni
"Con riferimento alla nota del sindaco prot. 9264 del 22.02.2008 con stupore apprendiamo che lo stesso ritiene le nostre interrogazioni finalizzate a: “creare difficoltà all'apparato burocratico impegnatissimo nell'attività ordinaria e denunciare, di volta in volta, presso i vari organi, l'inadempienza amministrativa”.
Ancora il sindaco scrive: “Tale vs. azione politica non avrà successo poiché, pur con i ritardi dichiarati, saranno esaudite le Vs. interrogazioni”.
È strano però che per il Sindaco tutto va bene, mentre alcuni dei “suoi” consiglieri comunali pongano numerose interrogazioni, di cui alcune allegate alla presente, dove scrivono cose inaudite e gravissime che configurano, a parere degli scriventi, ipotesi di reato.
Alleghiamo una nota del sindaco inviata agli amministratori ed ai Dirigenti comunali, nella quale giustamente li sollecita e li delega a rispondere direttamente, ognuno per le proprie competenze, al fine di “evitare contestazioni o lagnanze da parte dei consiglieri...” ed ancora “.. si confida nella piena e pronta collaborazione per gli adempimenti richiesti”.
Viene spontaneo chiedere a chi legge se il sindaco ritiene che le difficoltà all'apparato burocratico siano determinate solo dalle nostre interrogazioni visto che la stessa nota a noi indirizzata non è stata parimenti inviata ai consiglieri di maggioranza interroganti.
Come mai ci accusa di creare difficoltà all'apparato burocratico, ritenendo che il nostro legittimo ruolo del consigliere comunale viene considerato pretestuoso o addirittura ostruzionistico, se Lo stesso sindaco nella missiva allegata riconosce il nostro doveroso ruolo?
Riteniamo che la nota del sindaco, preceduta da analoghe note nei mesi scorsi, inviate sempre esclusivamente ai consiglieri di minoranza abbia toni intimidatori e per questo ribadiamo la nostra legittima azione politica, coerente con il ruolo assegnatoci dalla gente senza bavagli di sorta e senza farci incutere soggezione alcuna".