Cerca nel blog

sabato 3 ottobre 2020

Sottomonastero, ora i nuovi arredi. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 3 ottobre 2020


 

Ricordando... Felice Lopes


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Coronavirus, record di casi in Sicilia: +182 e 3 morti. Impennata in Italia

Sono 182 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia: mai così tanti in 7 mesi di epidemia. Tre le nuove vittime, che portano il totale a 317.

Si impenna ancora la curva epidemica in Italia. I nuovi casi oggi sono 2.844, mai così tanti dalla fine del lockdown (ieri erano 2.499), per di più a fronte di un leggero ca
lo dei tamponi

Calcio. Domani Lipari all'esordio in Prima categoria

Il Lipari I.C., dopo il ripescaggio,  esordirà domani in Prima categoria, affrontandio al Monteleone il Monforte. 

Alla compagine eoliana il nostro augurio per un torneo ricco di soddisfazioni. 

Regione: Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco siciliani. L'evento in programma il 24 ottobre sulla scalinata della Cattedrale

Noto, patrimonio dell'Unesco, diventa palcoscenico di un incredibile e unico evento culturale e mediatico. In uno scenario dalle atmosfere oniriche, tra le sinuose architetture barocche della scalinata della Cattedrale, grazie all'impegno finanziario della Regione Siciliana e del Comune, sabato 24 ottobre si terrà un concerto di Andrea Bocelli. Il tenore - che sarà accompagnato dall’orchestra e dal coro del Teatro Massimo Bellini di Catania, con la regia di Alberto Bartalini - diventerà di fatto il testimonial dei sette siti Unesco presenti nell'Isola.

Il progetto di “Noto Città d’Arte”, che ha visto la capitale netina protagonista di importanti mostre, continua con l'esposizione (fino a febbraio 2021) sempre nello stesso sito, con cinque opere monumentali di Igor Mitoraj, uno degli scultori più conosciuti e apprezzati al mondo, grazie alla collaborazione dell'Atelier Mitoraj di Pietrasanta.

«Un evento culturale di notevole spessore - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - in una città-simbolo dell'arte barocca dell’Isola. Una tappa di promozione della Sicilia che si aggiunge al testimonial di Dolce e Gabbana e alla partenza del Giro d’Italia. Eventi curati con passione dell’assessore al Turismo Manlio Messina, per accrescere la capacità attrattiva di questa nostra Terra».

L’iniziativa, oltre che dalla Regione Siciliana, tramite l'assessorato al Turismo, e dal Comune di Noto, è sostenuta dall’Assemblea Regionale Siciliana, dal ministero dei Beni Culturali, dalla Diocesi di Noto, dalla Camera di Commercio del Sud-Est e da Unicredit. Produttori del progetto le società Mediatica e Officina Creativa.

L'evento, che si svolgerà nel più rigoroso rispetto delle normative anti Covid, si tiene a Noto – capofila del sito Unesco “Città Tardo Barocche del Val di Noto” – ma è rappresentativo e narrativo di tutti gli altri sei luoghi “Patrimonio dell’Umanità” dell’Isola: Valle dei Templi di Agrigento; Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica; la Villa romana del Casale di Piazza Armerina; le Isole Eolie; l'Etna; Palermo arabo-normanna con le cattedrali di Cefalù e Monreale.

Un progetto unico nel suo genere reso irripetibile dal binomio Bocelli-Mitoraj, protagonisti, con la loro arte, delle atmosfere della più bella tradizione classica. Uno spot mondiale dell’arte nell’arte che accenderà un focus sui beni di eccellente valore mondiale della Sicilia. Con 90 milioni di dischi venduti, una stella sulla Walk of Fame, un pubblico che comprende presidenti americani, Papi e famiglie reali, Andrea Bocelli è uno degli artisti più apprezzati di tutti i tempi. Con il suo album "Si", è riuscito a entrare nella storia conquistando contemporaneamente il primo posto della classifica americana Billboard 200 e di quella inglese: un successo mai ottenuto prima da un artista italiano.

«L’iniziativa “Mitoraj - Bocelli” a Noto -dichiara il sindaco della Città, Corrado Bonfanti - altro non è che l'avvio di un percorso virtuoso che vede protagonisti tutti i siti siciliani iscritti nella Lista del Patrimonio mondiale, per la prima volta, dalla loro iscrizione nella World Heritage List, chiamati a fare rete, ad avere una sola visione, contribuendo alla crescita delle singole comunità locali, facendo così crescere, contemporaneamente, la Sicilia. Sono grato al presidente Musumeci, primo presidente ad avere chiara questa straordinaria visione unitaria della nostra Isola, la più dotata di siti di riconosciuto valore eccezionale. Il mio personale apprezzamento all’assessore Messina, capace interprete di una Sicilia che punta sempre di più a un turismo di qualità capace di generare ricchezza e prosperità».

E’ possibile acquistare i biglietti per il concerto direttamente on line (www.ticketone.it).

Don Gaetano Sardella : “Locali fatiscenti e oratorio Don Bosco verso la chiusura per lavori. Sacerdoti siano vicini ai giovani”

"Prima della fine di ottobre chiuderemo la sala che tutti chiamiamo Oratorio Don Bosco che ha accolto,accompagnato e custodito il cammino di tanti ragazzi oggi padri e mamme di famiglia e nonne e nonni.
I locali sono fatiscenti ed esigono interventi urgenti.Grazie a quanti in questi anni educatori e genitori avete dato anima e corpo per la crescita dei giovani.
Con le lacrime agli occhi ma con tanta fiducia nel nostro Dio che è sempre giovane auguro a tutti i sacerdoti di profumare meno di incenso e un po di più di prossimità sopratutto al pianeta giovani. 
Io ho imparato tanto da ognuno di voi e sono certo che quando si investe sui ragazzi e sui giovani l'investimento non delude mai"
Lo scrive Don Gaetano Sardella su fb, pubblicando anche tuuta una serie di foto di questi anni. 

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CXI puntata) : Veduta dalla spiaggia di Porticello - Lipari


 

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 3 ottobre 2010: Il padre riconosce, nel corpo ritrovato al largo delle Eolie, la figlia


"Santini"...di aspiranti politici (diciannovesima pubblicazione): Mariano Bruno


 

La Chiesa commemora oggi San Gerardo di Brogne


Oggi è il 3 ottobre. Buongiorno con quest'alba eoliana. Buon Compleanno a Mariangela Rando, Michele Maggio, Rosalba Zavone, Davide Osvaldo, Valentino Merlino, Gabriele Costanzo, Marco Allegrino


 

venerdì 2 ottobre 2020

Grande commozione a Milazzo nel giorno dei funerali di Aurelio Visalli, il marinaio eroe.

(fonte: Gazzetta del sud) (di Giovanni Petrungaro) Grande commozione e partecipazione questa mattina a Milazzo ai funerali del guardiacoste Aurelio Visalli, morto a 41 anni, sabato scorso nel tentativo d salvare due ragazzini che erano in difficoltà a mare. Nel Duomo di Milazzo soltanto un centinaio di persone per le misure di contenimento del Covid, fuori altre centinaia di cittadini. La salma è stata accolta da un forte e lungo applauso dei presenti.

Alle esequie solenni militari, concelebrate dal cappellano militare Santo Marcianó, dall’arcivescovo di Messina monsignor Giovanni Accolla e dal vescovo ausiliare monsignor Cesare Di Pietro, hanno partecipato anche i ministri della Difesa Lorenzo Guerini e dei Trasporti Paola De Micheli, il Capo di stato maggiore della Difesa Enzo Vecciarelli, e il Capo di stato maggiore della Capitaneria di Porto, Giovanni Pettorino. Presenti anche l’assessore Grasso in rappresentanza del governo regionale, il sindaco di Milazzo, Formica e i vertici regionali, provinciali e locali delle forze dell’ordine.


Toccanti le parole di monsignor Marcianó durante l’omelia. “Ci dobbiamo fermare davanti a questo gesto di Aurelio che ci spiazza, ha dimostrato un amore smisurato verso quei ragazzi in difficoltà. La sua morte ci lascia un messaggio importante: Aurelio muore per qualcuno ed ha sempre vissuto per gli altri. E' stato un angelo tutta la sua vita. Ha scritto una pagina stupenda con il suo amore».

Lipari. Comune e mobilità, 14 i candidati ammessi. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 02.10.2020

Ricordando... Gino Favorito


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Coronavirus: 140 nuovi casi in Sicilia e due morti

Centoquaranta nuovi positivi in Sicilia e altri due morti. 
Sono 3.048 gli attuali positivi: 303 ricoverati con sintomi, 21 in terapia intensiva (+1) e 2.724 in isolamento domiciliare.
Sono 7.414 i casi totali, 4.052 i dimessi guariti, con un incremento dei tamponi effettuati pari a 5.552. Dei nuovi contagiati, 88 sono della provincia di Palermo, 20 di quelle di Catania e Ragusa e 10 della provincia di Messina.

Campionato di C2 di calcio a 5 al via il 10 ottobre

Prende il via il prossimo 10 ottobre il campionato di C2 di calcio a 5. 

Anche quest'anno Ludica Lipari e Meligunis sono state inserite nello stesso girone.

La Ludica esordirà in casa con il Melas. Il Meligunis in trasferta sul campo della Pro Mende calcio.

Il derby d'andata  è fissato per la 4° giornata e si giocherà il 28 ottobre al Maracanà, padrone di casa il Meligunis

Presentata all’A.O. Papardo la nuova Carta dei Servizi aziendale

E’ stata presentata oggi la nuova Carta dei Servizi aziendale dell’A.O. Papardo così come previsto dalla legge sulla trasparenza nella pubblica amministrazione.

All’interno della Carta dei Servizi 2020 tutta l’offerta dell’Ospedale, i collegamenti ipertestuali, il personale in servizio, i reparti, i numeri utili, i rimandi ai social network. L’Azienda si dota quindi di un altro strumento di prossimità utile al cittadino e all’utenza in generale, in grado di supportarne la fruizione rispetto alle novità post-covid che hanno riguardato tutta la struttura.

“Uno strumento indispensabile che è stato aggiornato anche a livello grafico per migliorare la sua accessibilità e chiarezza - commenta il Direttore Generale dell’A.O. Papardo Mario Paino - la nuova Carta dei Servizi è già disponibile per essere fruita, all’interno troverete tutte le novità che riguardano le nostre strutture.”

Il link dove poter visionare la Carta dei Servizi è disponibile sul sito dell’azienda:
https://www.aopapardo.it/wp-content/uploads/2020/10/carta-servizi-2021.pdf

L'ASP di Messina si dota di un nuovo Tomografo per la prevenzione della malattie oculari

L'ASP di Messina rafforza l'attenzione verso i pazienti affetti da patologie oculari con l’acquisto di una nuova apparecchiatura destinata al centro di oculistica del Poliambulatorio di Pistunina (Messina Sud).
Si tratta della tomografia a coerenza ottica (OCT) che ormai ha assunto un ruolo fondamentale nella diagnosi e prevenzione delle malattie della macula e del nervo ottico, con particolare riferimento al glaucoma; è un esame non invasivo che consente di avere immagini stratificate della macula e delle fibre del nervo ottico attraverso una luce laser a coerenza ottica.
"Il Poliambulatorio di Pistunina - dice il direttore generale Paolo la Paglia - migliora in questo modo l’offerta sanitaria ai pazienti in ambito oculistico che già si avvalgono della diagnostica delle patologie corneali, con la topografia corneale, e della diagnosi e prevenzione dei glaucomi con la perimetria computerizzata e, soprattutto, diventa l’unica struttura “territoriale” della Provincia di Messina ad offrire tramite questo esame divenuto ormai indispensabile.
L'OCT è presente nei LEA e quindi fruibile a carico del S.S.N. e sarà disponibile, dalla prossima settimana, mediante prenotazione tramite CUP unico provinciale.

Lipari: Torna l'emozione del mini - basket

Finalmente dopo una lunga attesa torna l’emozione del gioco-sport Minibasket. Giovedi 01 ottobre presso il Palasport “Nicola Biviano” di Lipari sono ripartiti i corsi di Minibasket per i più piccini per la stagione sportiva 2020/21. Tanti i bambini e bambine che con gioia e trepidazione hanno avuto l’occasione di provare e confermare la voglia di vivere l’esperienza del minibasket e far parte della nostra grande famiglia Basket Eolie accompagnati da uno Staff professionale, serio e competente.

I corsi diretti dall’Istruttrice Nazionale Minibasket Annalisa Piazza si svolgeranno ogni Martedì e Giovedì e sono rivolti a tutti i nati dal 2009 al 2015. Il Minibasket è un “gioco-sport”, basato sulla attività ludico motoria che aiuta il bambino a migliorarsi dal punto di vista motorio, sportivo e sociale. Si tratta infatti di uno sport di squadra, che coinvolge quindi un gruppo di bambini che diventano “squadra”

Iniziata lo scorso 28 settembre anche l’attività di basket del Settore Giovanile maschile e femminile rivolta ai nati dal 2005 al 2008, e diretti dallo staff tecnico formato dai Coach Ciccio Megna e Coach Peppe Pirri, e dal Preparatore Atletico Ivan Ferlazzo. Iscritte ai campionati di competenza una formazione Under 15 maschile ed una Under 13 Femminile.
Annalisa e tutto lo Staff Basket Eolie Vi aspettano per provare a giocare con la palla a “spicchi”.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CX puntata): Il monte Pilato e il monte Chirica visto dalla punta A Ialera (Lipari)


 

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 2 ottobre 2010: E' di Francesca Mansi, la barista amalfitana, il corpo trovato senza vita tra Panarea e Stromboli

Il docu - film su Lussu e una comunità irriconoscente (di Gianni Iacolino)

A breve a Lipari, dove venne inviato al confino e da dove successivamente riuscì ad evadere, sarà girato un docu - film su Emilio Lussu, anti -fascista e uomo di grande spessore. 

In questa occasione riceviamo e pubblichiamo questo scritto del dottor Gianni Iacolino:

Apprendo che cominceranno a breve le riprese di un docufilm sul senatore Emilio Lussu, personaggio di enorme spessore etico e politico, cui avrei voluto ispirarmi negli anni verdi della mia vita.

Obiettivo impossibile da raggiungere . 
La grandezza del personaggio era forgiata da una rettitudine, da coscienza civile e coraggio impossibile da eguagliare,  impensabile ad avvicinare.  
Lussu, già prosciolto dal Tribunale di Genova , avrebbe dovuto essere immediatamente scarcerato. " In seguito alla sentenza di assoluzione, io avrei dovuto essere immediatamente scarcerato  , ma le carceri dipendono dal Ministero degli Interni, non dalla Magistratura. Io fui trattenuto in carcere <per misure di ordine pubblico>. In base alle leggi eccezionali per la difesa dello Stato fascista  , si riunì una commissione fascista e, in via amministrativa, io fui condannato a cinque anni di deportazione come <avversario incorreggibile del regime>. Il medico del carcere mi dichiarò intrasportabile.....il medico non cambiò parere. La notte venne a visitarmi un altro medico mandato appositamente dalla Prefettura. Constatò che avevo la febbre. All'indomani mattina, ebbi l'ordine di alzarmi dal letto e partire." 
 
Trattato peggio di un pericoloso brigante. Un medico compiacente con i forti, non manca mai. 
Non mi fu concesso neppure di salutare mia madre..... Dappertutto sentinelle e pattuglie " . " in carcere io mi ero preso una bronchite ed una pleurite. In quei giorni avevo in permanenza la febbre da 38 a 39 gradi ed ero costretto a rimanere a letto".  Il 19 novembre 1927  fui tradotto a Lipari in catene , febbricitante , affetto da pleurite . "Due giorni dopo sbarcai a Lipari, ammanettato con due catene. Ero veramente sfinito ".
 Prese alloggio in una casa in vico Sparviero; suo vicino di casa era Nitti, dirimpettaio; Carlo Rosselli viveva a non più di 400 metri di distanza. A decine, i confinati, abitavano i nostri vicoli . La più brillante generazione di Italiani , seguita dopo quasi un secolo alla romantica gioventù risorgimentale. 
 
Era questa la nostra isola di allora: un concentrato unico di eroi in un ambiente che non era in grado di comprendere la ricchezza che racchiudeva.  Parri  arriverà a Lipari nel settembre 1928.  Rosselli considerava Parri la sua seconda coscienza, il fratello maggiore. Aveva 38 anni. Tranne rare eccezioni- vedi la famiglia Bongiorno-  in pochi si rendevano conto da quante brillanti personalità erano circondati. 
La scelta dell'abitazione cadde su un punto strategico che consentiva una eventuale fuga da diverse vie .  Si instaura un forte legame fra Rosselli , Lussu e Nitti . Costituiscono il " club dell'evasione" cui aderisce anche  Gioacchino Dolci, il quarto amico, che ,finito di scontare la pena,  li aiuterá ,poi, da Parigi. Li immagino insieme, riuniti a discutere , ad erigere un nuovo futuro per l'Italia, ad organizzare una fuga che possa permettere loro di tornare operativi al più presto. 
 
In una calda notte senza luna del 27-28Luglio 2929, mare calmissimo, scivola via un potente motoscafo nelle acque di Marina Corta.
 Immagino la scena, le persone sedute al bar a sorseggiare, la sabbia che faceva ,allora , da pavimento alla piazza, il chiacchiericcio, i pescatori scalzi - li ricordo scalzi anche d'inverno- , forse qualche orchestrina, note sparse di musiche napoletane e loro tre , Lussu, Rosselli e Nitti che finalmente ce la fanno al terzo tentativo.
 
Dopo una settimana saranno a Parigi dove fonderanno  il nuovo movimento politico Giustizia e Libertà oltre ad un omonimo settimanale che accoglieva la voce di tanti martiri del regime.
 Il Senatore Lussu ,come tanti altri grandi italiani , è finito nella voragine di un  dimenticatoio generale dal quale mi sembra difficile possa uscire un pensiero alto . Una grande gioia mi regala la notizia di questo lavoro cinematografico che , spero,  farà conoscere ai giovani di che pasta erano fatti gli uomini che , a loro spese,  ci regalarono la Repubblica e le libertà perdute.
PS : sul lungomare dove quotidianamente passeggiava questo martire dell'antifascismo sventola  ,da anni , insolente  ed irriverente , la bandiera della X MAS a cento metri dalle finestre della Guardia Costiera. 
Al momento attuale,  è questa la massima riconoscenza che la mia comunità ha saputo dedicargli.

"Santini"...di aspiranti politici (diciottesima pubblicazione): Giuseppe Finocchiaro


 

La Chiesa commemora oggi i Santi Angeli Custodi


 

Oggi è il 2 ottobre. Buongiorno e auguri ai nonni per la loro festa. Buon Compleanno a Ramona Biviano, Angelo Mirabito, Alina Maslowski, Erika Varro, Miriam Ziino, Benedetto De Mariano, Rosanna Giovenco


 

giovedì 1 ottobre 2020

Ospedale di Lipari e personale. La Paglia dà i numeri ai comitati.

Il direttore generale dell'ASP Messina risponde ai quesiti avanzati dai tre comitati cittadini che lottano per l'ospedale di Lipari. Ha evidenziato come, a seguito dell' atto di interpello del 3 settembre scorso, sono pervenute 9 istanze e che il 18 settembre sono state predisposte le disposizioni di servizio per assegnare il personale all’ospedale a partire dal 21 settembre al 31/01/2021. ”Subito dopo le notifiche delle predette disposizioni- ha affermato La Paglia- sono pervenute all’Azienda le richieste di revoca di assegnazione da parte del dott. Roberto Nigro (dirigente medico anestesista), di Giuseppe Di Mento ( tecnico di radiologia) e degli infermieri professionali Giuseppe Cafarella e Luciano Isgrò. Altri tre infermieri professionali (Aldo Poeta, Salvatore Imbesi e Davide Galvagno) che avevano presentato domanda, in seguito all’interpello, in atto risultano in malattia o infortunio e probabilmente tale assenza si prolungherà. Le uniche due figure che hanno preso servizio all’ospedale di Lipari sono un dirigente medico di nefrologia e un infermiere professionale”. 

Il direttore generale ha spiegato che a seguito di atto di interpello del 3 settembre sono pervenute 9 istanze e il 18 settembre sono state predisposte le disposizioni di servizio per assegnare il personale all’ospedale dal 21 settembre al 31/01/2021. ” Subito dopo le notifiche delle disposizioni- ha però evidenziato La Paglia- sono pervenute all’azienda le richieste di revoca di assegnazione “. Si tratta del dott. Roberto Nigro ( anestesista); di Giuseppe Dii Mento ( tecnico di radiologia) e degli infermieri professionali Giuseppe Cafarella e Luciano Isgrò. Ed ancora , altri tre infermieri professionali che avevano presentato domanda, in seguito all’interpello, in atto risultano in malattia o infortunio ” e probabilmente tale assenza si prolungherà”.

La Paglia, ha reso, inoltre, noto che, per quanto riguarda la formazione di una graduatoria per il conferimento diincarichi a tempo determinato come da avviso pubblico, su deliberazione sempre dello scorso 3 settembre, sono giunte 11 istanze : 3 di anestesia, 2 di ginecologia, 1 di ortopedia, 1 di cardiologia , 2 di patologia clinica , 2 di medicina e chirurgia d'accettazione e d’urgenza . Sono state predisposte le varie commissioni e a breve si formuleranno le graduatorie.

"Per quanto riguarda la formazione di elenchi di medici disponibili a prestare attività libero professionale presso i presidi ospedalieri delle isole minori - evidenzia il direttore generale - sono pervenute 27 istanze da parte di medici laureati ma non ancora specializzati . L’azienda sta richiedendo ai predetti medici la disponibilità a prestare servizio presso il pronto soccorso dell'ospedale di Lipari e la data di effettiva immissione in servizio”.

Ha, inoltre, fatto presente che i contratti di assunzione per incarico a tempo determinato saranno in vigore fino al 31/12/ 2020, con possibilità di proroga , a seguito di autorizzazione dell’Assessorato regionale. L'avvio delle procedure di reclutamento del personale a tempo indeterminato richiede più tempo rispetto a quelle a tempo determinato. In ogni caso la definizione di tali procedure sarà perfezionata entro il primo semestre del 2021. 

Ospedale di Lipari. Il personale promesso non arriva, riparte la mobilitazione. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 1° ottobre


L'articolo diventa leggibile cliccandoci sopra 

Ricordando... Enzo Favata


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Lipari, riparte la scuola di tennis dello Snoopy club


Comunichiamo a tutti la ripartenza della scuola tennis con le prime 2 prove gratuite di martedì 6 e venerdì 9 ottobre presso la nostra struttura.
Per qualsiasi altra informazione potete contattarci sui numeri riportati nella locandina.
Vi aspettiamo!!! Buon tennis

Sono quattordici gli aspiranti ad entrare a far parte dell'organico del Comune di Lipari grazie alla procedura di mobilità esterna volontaria.


Sono quattordici i candidati ammessi dall’apposita commissione alla fase successiva nell’ambito della procedura di mobilità esterna volontaria avviata a seguito degli appositi bandi pubblicati dal Comune di Lipari per coprire i posti vacanti in pianta organica. 

Sette sono gli ammessi per la copertura di sette posti di Agente di Polizia Municipale categoria C.

Quattro, su tre posti previsti, per quanto concerne il ruolo di Istruttore amministrativo, categoria C.  

Ed ancora due su sei posti previsti per il ruolo di Istruttore direttivo amministrativo di categoria D e uno su un posto previsto per quanto concerne il ruolo di Istruttore direttivo tecnico di categoria D. 

Restano senza ammessi i bandi per la copertura di un posto di Istruttore direttivo di vigilanza di cat. D e per la copertura di tre posti di Istruttore tecnico di categoria C. 

Gli ammessi dovranno adesso sostenere un colloquio, non ancora fissato, prima di avere l’eventuale “lasciapassare” all’assunzione presso il maggior Comune eoliano

FLOROVIVAISMO ED ECONOMIA CIRCOLARE IL GAL TIRRENO EOLIE CHIAMA A RACCOLTA IL COMPARTO A SAN FILIPPO DEL MELA PRESENTATA LA MISURA 1.2 PROPOSTA LA CREAZIONE DI UN TAVOLO TECNICO PERMANENTE

Un tavolo tecnico finalizzato all’analisi dei dati e dei fabbisogni del settore florovivaistico della Valle del Mela. E’ ambizioso ma concreto il risultato del convegno “Compostaggio ed economia circolare a supporto delle imprese florovivaistiche”, organizzato dal Gal Tirreno Eolie e svoltosi venerdì scorso presso l’aula consiliare del comune di San Filippo del Mela. 

L’evento, finalizzato alla presentazione della misura 1.2 a progetto e regia Gal, ha favorito il confronto di diversi attori, tra cui alcuni produttori, che solo in sinergia possono contribuire a dare ulteriore slancio ad un settore trainante per l’economia del territorio, ma ad oggi privo del sostegno delle istituzioni. 

Della necessità di fare sistema ha parlato, nella sua introduzione, Felice Oteri, responsabile animazione del Gal e moderatore del convegno. A fargli eco le parole del sindaco, Gianni Pino, che ha sottolineato come l’ente dallo stesso amministrato sia interessato a dare sostegno alle imprese florovivaistiche che operano sul territorio, e messo a disposizione i locali del comune per ospitare in futuro un osservatorio permanente. 

La discussione si è oltremodo animata a seguito dell’intervento del Prof. Michele Limosani, direttore del Dipartimento di economia dell’Università degli studi di Messina, che ha lanciato una provocazione immediatamente colta dai presenti. “Non aspettatevi – ha chiosato Limosani – un intervento in cui possa fare il punto sullo stato dell’arte del settore, poiché ciò non è possibile per l’assoluta mancanza di dati.” 

L’illustre docente universitario ha infatti sottolineato come l’ultimo report del settore risalga al 2015, ma sia stato realizzato con dati del 2000. Negli ultimi venti anni il comparto è cresciuto e si è evoluto al punto da non poter assolutamente essere rappresentato dal dossier in questione. Per sopperire a questo deficit, è necessario che il mondo della produzione e quello scientifico ed istituzionale dialoghino, così che i primi possano riferire ai secondi, per il tramite dei soggetti pubblici preposti, necessità e bisogni. Limosani non ha esitato a mettersi a disposizione, invitando i soggetti presenti ad attivarsi in tal senso. L’assist è stato colto al volo dal presidente del Gal tirreno Eolie, Luigi Amato e dal sindaco di San Filippo del Mela, i quali hanno proposto l’istituzione di un tavolo tecnico sul florovivaismo. 

L’incontro è proseguito con gli interventi di Piero David, responsabile amministrativo e finanziario del Gal Tirreno Eolie e di Benedetto Puglisi, responsabile di misura. A loro il compito di affrontare gli aspetti tecnici e specifici delle misure. 

Nella seconda parte del convegno si è infine dato spazio agli addetti al settore. Coinvolgente ed entusiasmante l’intervento di Carmelo Antonuccio, floral designer di fama internazionale e profondo conoscitore del florovivaismo milazzese, che ha sottolineato l’importanza del concetto della “bellezza” e la necessità di una mirata formazione, che consenta a chi la acquisisce di maturare quelle conoscenze necessarie per operare con competenza ed anticipare le tendenze. 

La parola è poi passata a Salvatore Barca, presidente di Milazzoflora, consorzio di produttori della piana, che ha illustrato gli obiettivi del consorzio, evidenziando i punti di forza e quelli di debolezza del settore. 

Soddisfatto il presidente del Gal tirreno Eolie, Luigi Amato. “Il convegno odierno – ha dichiarato - fa parte di un ciclo di incontri organizzati nei diversi comuni del nostro Gruppo di azione locale, finalizzati a rafforzare il contatto con il territorio. Oggi abbiamo illustrato una misura a regia Gal, che consente di finanziare la progettazione di un impianto per il compostaggio a servizio delle aziende florovivaistiche. Si tratta di un progetto pilota che potrebbe risultare utile per sviluppare economia circolare anche in questo ambito. Ritengo che eventi come quello odierno siano fondamentali per focalizzare l’attenzione sulle reali necessità del nostro sistema produttivo.”

Politiche giovanili: da governo Musumeci un milione per progetti di inclusione sociale

Sostenere le iniziative promosse dai giovani che rispondano all'esigenza di aggregazione e che, allo stesso tempo, possano rappresentare un modello di imprenditorialità giovanile di natura sociale, culturale e coesiva per il miglioramento delle condizioni di vita dei ragazzi e della collettività. Lo ha deciso il governo Musumeci, su proposta dell'assessore alle Politiche sociali Antonio Scavone, stanziando un milione di euro.

«Intendiamo sostenere in particolare – sottolinea il presidente della Regione - i progetti a carattere socio-culturale negli ambiti teatrali, artistici e musicali che coinvolgano attivamente i giovani nei processi produttivi e creativi per promuoverne l'inclusione sociale. Tra questi quelli che svilupperanno la promozione del patrimonio culturale e quelli che valorizzino gli spazi pubblici in un'ottica di occupazione e imprenditorialità giovanile».


Una parte del finanziamento costituirà la cosiddetta “quota premialità” da riservare a quei progetti che, alla loro conclusione, saranno valutati come buone pratiche, per sostenerne la prosecuzione e l'implementazione.


«I progetti dovranno tenere conto – evidenzia l'assessore Scavone - della sopravvenuta emergenza Covid 19 e pertanto dovranno essere programmati applicando le regole di spazio e distanziamento sociale già emanate e che saranno emanate sia dal presidente del Consiglio che dal presidente della Regione».


I contributi verranno concessi a seguito di un bando pubblico che sarà emanato nei prossimi giorni dal dipartimento regionale della Famiglia e sarà rivolto alle associazioni giovanili in collaborazione con enti locali o altri enti pubblici.


«Con questa misura - ha concluso Scavone - finanziamo progetti che vanno incontro alle aspettative di autonomia e realizzazione dei giovani promuovendo in particolare la partecipazione diretta ad attività culturali e sportive, ma intendiamo anche prevenire il disagio dei ragazzi nelle sue varie forme con particolare riferimento al fenomeno delle nuove dipendenze che riguardano le giovani generazioni».

Differito il termine di approvazione del bilancio di previsione degli Enti locali

 COMUNICATO STAMPA

Accogliamo con favore la notizia, a seguito della seduta straordinaria di ieri della Conferenza Stato-città ed Autonomie locali, del differimento del termine di approvazione del bilancio di previsione degli Enti locali al 31 ottobre 2020.

Condividiamo altresì le dichiarazioni a mezzo stampa del Sindaco Leoluca Orlando, presidente di Anci Sicilia, in merito alle difficoltà e alle esigenze specifiche che accomunano gli Enti Locali in particolare del Sud Italia: è evidente – come abbiamo sempre sostenuto – la necessità di rivedere non solo i tempi ma anche le priorità e le norme che regolano la gestione amministrativa dei Comuni a fronte delle forti difficoltà dovute anche ai ritardi nella assegnazione dei fondi regionali e statali ma anche, più in generale, dei tagli dei trasferimenti nella spesa corrente e ad alcuni adempimenti normativi che non consentono alle Amministrazioni Locali una capacità economica reale e adeguata.

E tuttavia, nello specifico, pur non avendo mai celato le significative criticità che hanno portato alla mancata redazione del bilancio sino ad oggi, su cui certamente grava la appostazione in bilancio del Servizio Idrico Integrato, a causa del ingiustificabile ritardo nell’applicazione della L.R. 19/2015 per la gestione d’ambito del SII, e il conseguente enorme aggravio sul Fondo Crediti Dubbia Esigibilità, non possiamo che evidenziare come il nostro Comune, con notevole sforzo ma altrettanta determinazione, è riuscito a concretizzare l’esenzione dal pagamento per il suolo pubblico e, proprio qualche giorno fa, la riduzione della Tassa sui rifiuti, nonostante l’incertezza sulla assegnazione delle somme del fondo perequativo regionale e degli altri contributi di sostegno per le minori entrate, garantendola sulle entrate del contributo di sbarco, a differenza di quanto accade in moltissimi altri Comuni, con cui condividiamo evidentemente le difficoltà in ordine al bilancio,  e che – così come si evince dal comunicato stampa di Anci Sicilia.- attendono l’arrivo dei fondi regionali per la riduzione dei tributi in favore degli operatori economici.

                                               L’Amministrazione Comunale

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CIX puntata): Gli archi rampanti di Casa Rodriquez (La via sul retro conduceva a Castellaro)

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente- 1 ottobre 2008: Lipari, nave traghetto contro il molo.


 

"Santini"...di aspiranti politici (diciassettesima pubblicazione): I candidati al consiglio comunale di Lipari di Fiducia e futuro


 

La Chiesa commemora oggi Santa Teresa di Lisieux


 

Oggi è il 1° ottobre. Buongiorno da Canneto. Buon Compleanno a Gabriella Foti, Emanuela Lorizio, Sandra Tonolotto La Greca, Lucia Zaia, Isabella China, Luana Spanò, Greta Rizzo


 

mercoledì 30 settembre 2020

PROROGATO L’ORARIO ESTIVO PER LE LINEE TRAPANI/PANTELLERIA E LAMPEDUSA/LINOSA

Trapani, 30 settembre 2020 – I collegamenti marittimi gestiti da Liberty Lines da Trapani per l’isola di Pantelleria e fra Lampedusa e Linosa sono stati prorogati fino al 31 ottobre 2020.

 

La decisione è stata presa dalla Regione Sicilia anche sulla base delle esigenze espresse da diversi soggetti dei territori, che avevano richiesto una proroga degli orari estivi dei collegamenti, in considerazione del prolungamento della stagione turistica.

 

Fino al 31 ottobre gli orari in vigore sulle due linee saranno perciò come segue:

 

LINEA TRAPANI/PANTELLERIA

Mezzo navale impiegato: aliscafo Mirella Morace

Tutti i giorni escluso il martedì

Trapani           partenza          h 13.40

Pantelleria      arrivo                h 15.50

Pantelleria     partenza           h 16.10

Trapani           arrivo                h 18.20

 

LINEA LAMPEDUSA-LINOSA

Mezzo navale impiegato: monocarena Marco M

Tutti i giorni escluso il lunedì

Lampedusa    partenze           h 09.00    h 16.30

Linosa             arrivi                 h 10.00    h 17.30

Linosa             partenze           h 10.15    h 17.40

Lampedusa     arrivi                 h 11.15    h 18.40

Lipari: Il consiglio approva il taglio della Tari

Coronavirus: in Sicilia non si ferma la crescita dei contagi, oggi 170 casi e una vittima

Ancora un boom di casi positivi al Coronavirus in Sicilia: sono 170 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, addirittura più dei 163 registrati ieri. Aumenta purtroppo anche il numero delle vittime: in tutto sono 311 le persone decedute da inizio pandemia, l'ultima a Palermo.

I casi totali di Covid-19 registrati sull'isola salgono a quota 7118, gli attuali positivi sono invece 2866. Rispetto a ieri si registrano altri 90 guariti, per un totale di 3941. Continuano a riempirsi gli ospedali: sono 301 (+8) i pazienti ricoverati in regime ordinario mentre in 19 si trovano in terapia intensiva, tre in più rispetto a ieri. Sono infine 2546 le persone positive in isolamento domiciliare.

Questa la suddivisione per province dei nuovi contagiati: 74 a Palermo, 33 a Siracusa (29 sono militari della nave Margottini), 17 a Caltanissetta, Catania e Trapani, 7 a Messina, 4 ad Agrigento e 1 ad Enna. Nessun nuovo caso nella provincia di Ragusa.

Calcio. Prima categoria. Ufficializzato il calendario. Per il Lipari IC prima gara in casa con il Monforte. Si gioca domenica prossima

 Reso noto dalla Lega Sicula il calendario del campionato di calcio di Prima categoria, dove al nastro di partenza, vi sarà per la prima volta il Lipari IC.

Il campionato prenderà il via il 4 ottobre per concludersi il 18 aprile. Ogni squadra osserverà un turno di riposo, per il Lipari IC è fissato alla 12° e 24° giornata.

La formazione eoliana esordirà domenica prossima al Monteleone affrontando il Monforte. 

Venerdì i funerali a Milazzo di Aurelio Visalli.


 

Stromboli: Un 44enne arrestato dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

COMUNICATO STAMPA COMANDO PROVINCIALE

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Milazzo (ME) hanno arrestato, in flagranza di reato, il 44enne S.S., già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Stromboli, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo mentre camminava lungo una via dell’Isola, effettuavano una perquisizione personale che consentiva di rinvenire indosso al 44enne una dose di marijuana. La perquisizione, pertanto, è stata estesa anche all’abitazione dell’uomo dove sono state rinvenute 4 buste contenenti complessivamente 175 grammi di marijuana, occultati nella camera da letto e cinque piante di cannabis indica in fase di essiccazione ritrovate all’interno di un magazzino, adiacente al domicilio ed in uso al 44enne, dove i Carabinieri hanno scoperto una serra approntata artigianalmente, allestita con un impianto di illuminazione e ventilazione.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e la sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro, è stata inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche per le analisi di rito.

ASP Messina, dal 5 ottobre l'avvio della campagna di vaccinazione antinfluenzale

In ottemperanza al decreto dell'Assessore Ruggero Razza n.743 del 13 agosto 2020, l'Azienda Sanitaria Provinciale di Messina il prossimo 5 ottobre darà inizio alla Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2020-2021,con la distribuzione dei vaccini antinfluenzali, anti pneumococcici, anti Zooster e anti d-Tpa ai Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di Famiglia per Messina e il territorio della provincia, così come previsto dal "Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019".
Sono già arrivate presso il dipartimento del Farmaco 98.000 dosi di anti influenzale, 24.800 di anti pneumococcico e sono in consegna 1000 di anti tetano e 3000 dosi anti virus herpes zooster.
La distribuzione ai medici avverrà per Messina presso la U.O.S. Farmaceutica Distrettuale Metropolitana - Cittadella sanitaria ex P.O. Mandalari, dal 05 ottobre al 16 ottobre dal lunedi al venerdi dalle ore 9 alle ore 12,30 e anche il pomeriggio di martedì e giovedì dalle 15 alle 17; dal 19 ottobre la consegna sarà effettuata solo la mattina dalla ore 9 alle ore 12,30.
Sul territorio provinciale la distribuzione dei vaccini sarà effettuata presso i centri di vaccinazione dell'ASP nei distretti sanitari.
I medici potranno così somministrare le dosi a tutta la popolazione in anticipo rispetto agli anni precedenti, ai fini di ridurre soprattutto per i pazienti più fragili (anziani e affetti da malattie cronico-degenerative) i rischi da Pandemia SarS Cov2.

Energie rinnovabili, economia circolare e sostenibilità: venerdì mattina il workshop “Il Green new deal di industria e lavoro” al Palazzo camerale di Messina

Messina, 30 settembre 2020. Si terrà venerdì 2 ottobre alle 10.30, nella sala Consulta del Palazzo camerale, il workshop “Il Green new deal di industria e lavoro - Gli obiettivi di sviluppo sostenibile e la transazione ecologica ed energetica”.

All’incontro, che sarà aperto dal presidente e dal segretario generale della Camera di commercio, Ivo Blandina e Paola Sabella, interverrà il ricercatore Giuseppe Sabella, direttore di Think-industry 4.0 e research fellow della Donald Lynch Foundation (North Carolina, USA).

«Il Green New Deal è il piano d’azione al quale l’Europa sta lavorando da circa due anni – afferma il presidente dell’Ente camerale, Ivo Blandina – al fine di trasformare in opportunità le sfide ambientali. L’idea è quella di realizzare un’economia moderna in Europa, che promuova l’uso efficiente delle risorse, ripristini la biodiversità e riduca l’inquinamento».

L’obiettivo della Commissione europea è di rilanciare e innovare le sue filiere produttive. L’emergenza pandemica, in tempi recenti, ha accelerato questo processo e ha fatto sì che si usassero poi i termini “Recovery Fund” e “Next Generation EU” per designare il grande progetto europeo che, oltre a restituire competitività alla nostra economia, vuole portare l’Europa alla “carbon neutrality” (zero emissioni di co2) entro il 2050.

«Si tratta di una grande occasione per il nostro Paese, che resta la seconda potenza manifatturiera d’Europa – dichiara Giuseppe Sabella - di ridare protagonismo alla sua industria nella nuova economia globale. È, però, indispensabile che le produzioni e i loro ecosistemi siano sempre più incamminate verso lo sviluppo sostenibile, figlio del digitale e dell’energia alternativa. L’innovazione digitale ed energetica non è soltanto la risposta che dobbiamo all’emergenza climatica, sarà sempre più indispensabile per produttività e competitività delle imprese».

Al workshop parteciperanno esponenti del mondo universitario, economico e sociale.

Amministrative: in Sicilia domenica e lunedì al voto 61 Comuni

 Il 4 e 5 ottobre si svolgeranno in Sicilia le elezioni amministrative. Sono chiamati al voto 61 Comuni, di cui 16 con il sistema proporzionale e 45 con quello maggioritario, per una popolazione complessiva di 738.406 cittadini. Si vota domenica (dalle ore 7 alle 22) e lunedì (dalle 7 alle 14).  L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 18  e lunedì 19 ottobre, con gli stessi orari. In entrambi i casi, lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. In considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19, l’elettore dovrà recarsi necessariamente al seggio elettorale munito di apposita mascherina protettiva.


Come si vota
Nei Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi.
Nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti, viene eletto sindaco il candidato che ottiene almeno il 40% dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti.
L’elettore può scegliere di votare per una lista, attribuendo così automaticamente la preferenza anche al candidato sindaco collegato (cosiddetto ‘effetto trascinamento’), oppure può votare solo per il candidato sindaco. Si può inoltre effettuare il ‘voto disgiunto’, votando per un candidato sindaco e per una lista ad esso non collegata.
Infine, per il consiglio comunale, l’elettore può esprimere la propria preferenza scrivendo il cognome, o nome e cognome in caso di omonimia, del candidato prescelto di fianco al simbolo della lista. Qualora esprima due preferenze, dovranno essere una di genere maschile e l'altra di genere femminile, pena la nullità della seconda.

I Comuni al voto
Unici capoluoghi di provincia che andranno alle urne sono Agrigento ed Enna. Oltre che nei Comuni il cui rinnovo degli organi amministrativi era già fissato per scadenza naturale, si voterà anticipatamente anche a Casteltermini in provincia di Agrigento, Santa Caterina Villarmosa, nel Nisseno, San Pietro Clarenza nel Catanese, Termini Imerese in provincia di Palermo, Floridia nel Siracusano, Favignana in provincia di Trapani, attualmente commissariati e a Camastra nell’Agrigentino, Bompensiere in provincia di Caltanissetta, Trecastagni nel Catanese, sciolti in precedenza per mafia dal Consiglio dei ministri.
Tra i Comuni più grandi coinvolti, oltre ai due capoluoghi, ci sono: Marsala nel Trapanese, Barcellona e Milazzo in provincia di Messina, San Giovanni La Punta e Tremestieri etneo in provincia di Catania, Carini, Misilmeri e Termini Imerese nel Palermitano, Augusta e Floridia in provincia di Siracusa. Questo l'elenco completo degli enti che andranno al voto (16 con sistema proporzionale e 45 con il maggioritario. A essere eletti saranno 848 consiglieri.

Provincia di Agrigento (8): Agrigento (proporzionale, 24 consiglieri assegnati), Camastra (maggioritario, 10), Cammarata (maggioritario, 12), Casteltermini (maggioritario, 12), Raffadali (maggioritario, 16), Realmonte (maggioritario, 12), Ribera (proporzionale, 16) e Siculiana (maggioritario, 12).

Provincia di Caltanissetta (5): Bompensiere (maggioritario, 10), Mussomeli (maggioritario, 16), Santa Caterina Villarmosa  (maggioritario, 12),  Serradifalco (maggioritario, 12) e Villalba (maggioritario, 10).
Provincia di Catania (8): Bronte (proporzionale, 16), Mascali (maggioritario, 16), Milo (maggioritario, 10), Pedara (maggioritario, 16), San Giovanni La Punta (proporzionale, 16), San Pietro Clarenza (maggioritario, 12), Trecastagni (maggioritario, 16) e Tremestieri Etneo (proporzionale, 16).

Provincia di Enna (6): Enna (proporzionale, 24), Agira (maggioritario, 12), Centuripe (maggioritario, 12), Nicosia (maggioritario, 16) , Pietraperzia (maggioritario, 12) e Valguarnera Caropepe (maggioritario, 12).

Provincia di Messina (12): Barcellona Pozzo di Gotto (proporzionale, 24), Basicò (maggioritario, 10), Giardini Naxos (maggioritario, 12), Graniti (maggioritario, 10), Limina (maggioritario, 10), Malvagna (maggioritario, 10), Milazzo (proporzionale, 24), Mirto (maggioritario, 10), Naso (maggioritario, 12), Raccuja (maggioritario, 10), San Salvatore di Fitalia (maggioritario, 10), Savoca (maggioritario, 10).

Provincia di Palermo (15): Aliminusa (maggioritario, 10), Caltavuturo (maggioritario, 12), Carini (proporzionale, 24), Godrano (maggioritario, 10), Isola delle Femmine (maggioritario, 12), Lascari (maggioritario, 12), Misilmeri (proporzionale, 16), Polizzi Generosa (maggioritario, 12), Pollina (maggioritario, 10), San Mauro Castelverde (maggioritario, 10), Santa Cristina Gela (maggioritario, 10), Scillato (maggioritario, 10), Termini Imerese (proporzionale, 16), Trabia (maggioritario, 16) e Villabate (proporzionale, 16).

Provincia di Ragusa (1): Ispica (proporzionale, 16).

Provincia di Siracusa (2): Augusta (proporzionale, 24) e Floridia (proporzionale, 16).

Provincia di Trapani (4): Campobello di Mazara (maggioritario, 16), Favignana (maggioritario, 12), Gibellina (maggioritario, 12) e Marsala (proporzionale, 24).

Per qualsiasi informazioni si può consultare il sito web dell'Ufficio elettorale della Regione (www.elezioni.regione.sicilia.it), raggiungibile anche dalla homepage del portale istituzionale.

"Santini"...di aspiranti politici (sedicesima pubblicazione): Bartolo Pavone


 

Le Eolie nelle stampe d'epoca (CVIII° puntata) : Lipari


 

Cercasi abitazione in locazione annuale.


Cercasi in locazione, per tutto l'anno, abitazione con almeno due camere da letto.
Deve essere ubicata tra Lipari centro e Canneto.
Chi la cerca è contattabile al 3337181381

Lipari, prosciolti 5 vigili ed il titolare di un autonoleggio

Sono stati tutti prosciolti dal reato di abuso d'ufficio Bartolomea Luca, Bartolomeo Di Pietro, Daniela Castrogiovanni, Anna Grazia Spurio e Giuseppe Martella,  i cinque vigili urbani di Lipari accusati di aver favorito il titolare di un autonoleggio liparese.
Prosciolto anche il titolare dello stesso autonoleggio, Luigi Cammarano.
I vigili erano accusati di aver omesso di elevare contravvenzioni per le sue auto parcheggiate in zona in cui vigeva il divieto assoluto di sosta. Il gup Giuseppe Sidoti ha infatti disposto di non doversi precedere nei confronti dei sei indagati perché “il fatto non sussiste” e, quindi, non fu commesso alcun abuso d'ufficio.

Accadde alle Eolie, pagina della nostra storia recente. Settembre 2008: Turista spagnolo muore sullo Stromboli


 

La Chiesa celebra oggi la memoria liturgica di San Girolamo


 

Oggi è il 30 settembre. Buongiorno da Alicudi e Buon compleanno a Miriam Saltalamacchia, Rosaria Cincotta, Rosa Guarino, Giuseppina Lagana, Damiano Furnari Elvira Signore Fichera, Leonardo Greco, Salvatore Naso, Domenico Villani


 

martedì 29 settembre 2020

Per lo sciopero dell'1-2 ottobre i servizi minimi garantiti da Liberty Lines nel settore Eolie


Coronavirus, boom di contagi in Sicilia (+ 163) ma aumentano anche i guariti

Boom di contagi in Sicilia. Ben 163 i nuovi casi che fanno salire il numero degli attuali positivi a 2.787: 293 i ricoverati con sintomi, 16 in terapia intensiva (+1) e 2.478 in isolamento domiciliare. Sono 310 i deceduti, uno in più di ieri. Inoltre, ammontano a 6.948 i casi totali, 3.851 i dimessi guariti (oggi ben 118), con un incremento dei tamponi effettuati pari a 6.115.
La Regione segnala che dei nuovi positivi, 2 sono migranti dell’hotspot di Lampedusa. 
Questa la suddivisione per province dei nuovi casi: 92 a Palermo, 24 a Catania e Siracusa, 12 a Trapani, 5 a Messina, 4 a Caltanissetta, uno a Ragusa ed Agrigento. Nessun nuovo contagio nella provincia di Enna.

Ricordando... Nunzia Favaloro


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.