Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 24 febbraio 2018

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

REGIONE: TRASPORTO LOCALE; MUSUMECI, IN ARRIVO OLTRE 260 NUOVI BUS

Verrà rinnovata, quasi integralmente, la flotta dei pullman delle aziende siciliane di trasporto. Grazie a un investimento di circa cinquanta milioni di euro, tra risorse europee, nazionali e regionali, l’assessorato delle Infrastrutture, infatti, consentirà l’acquisto di 159 bus per il servizio urbano e di altri 105 per quello extraurbano. Le imprese, sia pubbliche che private, che hanno risposto alla manifestazione di interesse della Regione sono settantacinque.
“Abbiamo recuperato il tempo perduto - afferma il presidente Nello Musumeci - ed entro fine anno i mezzi saranno a disposizione della Sicilia. Con questo provvedimento, ridiamo una nuova immagine al trasporto locale, rinnovando il parco mezzi delle aziende pubbliche e private dell’Isola. I cittadini avranno un servizio di altissima qualità e chiuderemo, così, la stagione dell’inquinamento, consentendo anche un risparmio nel consumo di carburante. Eccellenza del servizio e sostenibilità ambientale erano tra i punti del nostro programma di governo e li stiamo rispettando”.
Con l’entrata in funzione dei nuovi mezzi sarà garantito anche un efficiente sistema di telecontrollo delle flotte, per monitorare consumi e utenza trasportata, oltre ad assicurare, pure, maggiore sicurezza per i viaggiatori. E sarà agevolata, anche, l’accessibilità delle persone a ridotta capacità motoria. Le gare per l’acquisto dei mezzi dovranno essere aggiudicate entro il prossimo mese di ottobre, anche perché dal primo gennaio del 2019 i bus classificati come ‘Euro 0’ non potranno più circolare. Le aziende beneficiarie contribuiranno all’acquisto dei pullman, che avverrà sia attraverso la piattaforma Consip, sia con gare espletate dalle stesse ditte.
“Questo è solo uno dei primi atti che il governo Musumeci - spiega l’assessore delle Infrastrutture, Marco Falcone - ha messo in campo per migliorare il servizio. Abbiamo, infatti, intercettato ulteriori risorse e, nei prossimi mesi, procederemo al rinnovo di ulteriori bus, ‘Euro 1 e 2’, per assicurare ai siciliani sempre maggiori standard qualitativi”

MUSUMECI DOMANI A SAN FRATELLO PER 8° ANNIVERSARIO FRANA

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, domani (domenica 25 febbraio) sarà a San Fratello in occasione dell'ottavo anniversario della frana che, nel 2010, ha danneggiato il paese in provincia di Messina. L'inizio delle celebrazioni, che si terranno nei locali dell'auditorium della scuola media di via Apollonia, è alle ore 11.

Croce rossa Italiana (sez. di Lipari). Domani distribuzione alimenti

Copertura approdo Vulcano e altre isole. Nuova nota del consigliere Muscarà

Al Signor Sindaco Comune di Lipari 
All’Assessore Trasporti Comune di Lipari 
All’Assessore Decentramento frazioni ed isole minori Comune di Lipari 
OGGETTO: Copertura zona molo di Levante per lo sbarco ed imbarco mezzi veloci. 
Dopo aver segnalato nelle mie precedenti missive datate 16/10/2017 e 29/11/2017, dove segnalavo la necessità di creare una struttura stabile in prossimità dello sbarco ed imbarco dei mezzi veloci, che avrebbe dovuto riparare turisti e residenti, mi trovo costretto a tornare sull’argomento. 
Ad onor del vero il 16/08/2017, una struttura (3 gazebi) sono stati montati da volontari che personalmente ammiro per il loro impegno. Purtroppo, però, tale struttura (gazebi) sono stati smontati sempre da volontari, dopo 3 mesi, prima il tendone che creava il riparo e poi anche la struttura stessa. Ora mi chiedo e ripeto:capisco che le nostre attenzioni devono principalmente essere rivolte ai turisti, ma noi residenti meritiamo un simile trattamento da questa Amministrazione totalmente assente su tutte le problematiche che affliggono le Isole minori? 
Ricordo sempre a questa Amministrazione che i nostri figli si recano giornalmente a scuola a Lipari e/o Milazzo e se malauguratamente si dovessero bagnare in attesa dei mezzi veloci beh rimarrebbero bagnati e con i vestiti umidi fino al ritorno a casa con evidenti ripercussioni sulla loro salute. 
Spero dopo questa mia nuova segnalazione, ma ne dubito, vogliate provvedere con un intervento serio e soprattutto rapido, sia per l’isola di Vulcano che per tutte le altre isole minori dove problematiche simili possono trovare una soluzione. 
Distinti saluti. 
Il Consigliere Comunale, Franco Muscarà

Si conclude il giro in Sicilia del candidato al Senato, Marco Giorgianni (video)


Pubblicato Piano di emergenza a fronte di eventi vulcanici dello Stromboli.

E' stato pubblicato all'albo pretorio del Comune di Lipari il Piano di emergenza a fronte di eventi vulcanici  inerenti l'isola di Stromboli. Per visualizzare e sfogliare il corposo documento cliccare su https://www.sfogliami.it/fl/163686/e7k55vrc7r6rbe2ymx3ev5tkx6cxd21

Per sfogliare il pdf cliccare sul vertice basso a dx del documento

Canneto....è arrivato il gasolio per la scuola

Proprio in questo momento, mentre stiamo scrivendo, è arrivato il mezzo per rifornire di gasolio la scuola di Canneto. Ieri, su input dei genitori, avevamo evidenziato come la scuola fosse senza riscaldamenti da circa una settimana.
La responsabile comunale del settore scuola ci ha evidenziato che il lasso di tempo trascorso è stato quello necessario per attivare sia la procedura che per il rifornimento materiale del serbatoio.
Resta, comunque, da verificare come i 1.200 litri di gasolio, immessi nel serbatoio a fine gennaio, si siano esauriti in meno di 20 giorni, cosa che non è accaduta in altri plessi scolastici.
Al di là di questa indispensabile verifica possiamo scrivere che "e' tutto bene, quel che finisce bene". 

Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Francesco Finocchiaro, Valentina Manfrè,  Simona Ziino, Angelo Rifici, Annalisa Isgrò, Carmelo Mangano

REGIONE: GIUNTA IMPUGNA LEGGE STATALE DI BILANCIO

La giunta regionale ha impugnato, con atto formale, la Legge di bilancio dello Stato per il 2018, nella parte in cui introduce oneri finanziari a carico della Regione Siciliana e delle ex Province regionali.
“In particolare - spiega l’assessore all’Economia, Gaetano Armao - si contesta la legittimità costituzionale nella parte che impone una riduzione della spesa anche per i settori vitali dello sviluppo economico e le previsioni che determinano un prelievo forzoso sugli enti intermedi per complessivi 200 milioni di euro circa”.
“In sede di negoziato a Roma sull’autonomia finanziaria - auspica il presidente della Regione, Nello Musumeci - si trovi una soluzione ragionevole che, senza nulla togliere al dovere di risanamento della finanza pubblica, consenta alla più povera Regione italiana di attivare gli essenziali strumenti di sviluppo”.

Monitoraggio geofisico delle discariche abusive: firmato il protocollo di collaborazione tra INGV e Commissario Straordinario per la bonifica delle discariche abusive.

Il presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Carlo Doglioni e il Commissario Straordinario per la bonifica delle discariche abusive (Presidenza del Consiglio) Generale di Brigata dell'Arma dei Carabinieri Giuseppe Vadalà, alla presenza del Direttore Generale dell'INGV Maria Siclari, hanno sottoscritto, presso la sede INGV di Roma, un protocollo di collaborazione per il monitoraggio geofisico delle discariche abusive presenti sul territorio nazionale di cui alla Sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 2 dicembre 2014.
L’INGV metterà a disposizione le proprie competenze e le esperienze maturate in oltre 20 anni di attività geofisica in campo ambientale svolta con le forze di polizia su tutto il territorio nazionale.
Marco Marchetti, ricercatore INGV e responsabile scientifico dell’accordo, si occuperà delle indagini geofisiche nei siti da bonificare per migliorare la conoscenza dell’assetto del sottosuolo, per l’individuazione di interramenti di rifiuti e di eventuali forme di inquinamento sotterraneo.
L’accordo ha lo scopo di realizzare un’azione incisiva e continuativa di collaborazione per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio, per la promozione della sostenibilità nelle attività di bonifica e messa in sicurezza delle discariche abusive. Questo verrà attuato con particolare riguardo dei protocolli di analisi da adottare e per l’implementazione della legalità in tale settore d’intervento.

Domenica corsa straordinaria della Bridge per Alicudi

COMUNICATO STAMPA
La M/N Bridge, della Società di navigazione Caronte & Tourist Isole Minori, nella mattinata di Domenica 25 febbraio, condizioni meteo marine favorevoli, raggiungerà il porto di Alicudi per consentire alla Ditta di Angelo Biviano di portare sul posto mezzi e materiale edile necessario ai lavori di risanamento del molo. 
La corsa straordinaria della Bridge è stata autorizzata, in sostituzione della nave di linea, dal Dipartimento Regionale delle Infrastrutture, della mobilità e dei trasporti, a seguito della richiesta inoltrata dall’Assessore Pajno all’Assessorato Regionale, alla Capitaneria di Porto di Lipari e alla Società di navigazione, data l’urgenza e l’emergenza determinata dall’ interdizione del porto alle unità navali dopo le mareggiate delle settimane scorse.

Oggi è il 24 Febbraio. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Foto Katia Merlino

IL SANTO DEL GIORNO
Il pagano Etelberto sposò Berta, principessa dei Franchi, consentendole di professare la sua religione e, primo dei sovrani anglosassoni, fu convertito da Agostino di Centerbury inviato dal Papa Gregorio Magno. Il Venerabile Beda narra di un incontro avvenuto sull'isola Tanatos, all'aperto perchè il Re temeva i sortilegi e le magie dei cristiani, e di come Agostino gli andò incontro con una croce d'argento guadagnando la sua fiducia.

Etelberto fondò tre diocesi: Centerbury, Rochester e Londra dove iniziò la costruzione della St. Paul's Cathedral.
Venerato come Santo insieme alla moglie, non impose mai il cristianesimo ai suoi sudditi.
È rappresentato in abiti regali, con lo scettro e la corona.

venerdì 23 febbraio 2018

L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Bambini al freddo da una settimana nella scuola di Canneto. Manca il gasolio che non arriva nonostante le richieste. Non scherziamo con la salute dei bambini!

Si possono lasciare i bambini della scuola di Canneto al freddo? Ebbene si, se è vero come è vero che i bambini di questa scuola, da circa una settimana, patiscono il freddo, in quanto i riscaldamenti non sono più attivi per mancanza di gasolio.
Da fonti certe sappiamo che la scuola ha fatto esplicita richiesta al Comune per il rifornimento ma, a distanza di una settimana, nulla è cambiato, il rifornimento non è arrivato e i bambini continuano a svolgere le lezioni nelle aule "congelate".
I genitori auspicano che si proceda al rifornimento, e quindi alla riattivazione dei riscaldamenti, nel più breve tempo possibile, anche, e soprattutto, alla luce delle previsioni meteo che annunciano gelide temperature.
Non sappiamo cosa impedisce il rifornimento e non ci interessa saperlo. L'unica cosa che ci interessa è che i bimbi tornino ad usufruire di un servizio indispensabile. 

Guardia Costiera di Milazzo sequestra preventivamente struttura ricadente sul demanio marittimo a Portorosa

Comunicato
In data 23 febbraio u.s. personale militare della Guardia Costiera di Milazzo ha dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo adottato dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, sezione penale, ponendo sotto sequestro un’area demaniale marittima di circa 283 mq. abusivamente occupata da una struttura adibita ad officina meccanica, sita in località avamporto del complesso turistico denominato Portorosa nel Comune di Furnari (ME).
L’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Barcellona P.G., nasce da una verifica effettuata dalla Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Milazzo, a seguito della quale è stato accertato che la citata officina meccanica occupava un’area demaniale marittima mediante il mantenimento di una porzione di fabbricato, destinato a magazzini ed uffici a servizio della medesima attività commerciale, in assenza di idoneo titolo concessorio in corso di validità.
La competente Autorità giudiziaria, ravvisando la configurabilità dell’illecito di abusiva occupazione demaniale per il mantenimento delle strutture citate, ha adottato il decreto di sequestro preventivo dell’intera superfice utilizzata sine titulo, ravvisando che la disponibilità dell’area avrebbe potuto aggravare e protrarre le conseguenze della medesima condotta illecita.

Associazioni e comitati contro l’inceneritore del Mela inviano quesiti sull’inceneritore del Mela ai candidati alle Politiche

Manca ormai poco alle elezioni del 4 Marzo e molti cittadini della Valle del Mela si chiedono se, al di là delle generiche espressioni di contrarietà, i candidati del territorio siano davvero disposti ad impegnarsi per scongiurare il mega inceneritore di A2A.
Abbiamo quindi pensato che fosse necessario porre ai candidati specifici quesiti in tal senso e, una volta eletti, verificare il rispetto della parola data.
Il progetto dell’inceneritore del Mela è ancora in Consiglio dei Ministri, che molto probabilmente deciderà dopo il 4 Marzo se condividere il parere contrario del MiBACT o il parere favorevole della Commissione VIA, che peraltro contiene vari errori e travisamenti madornali.
C’è anche la possibilità che la decisione passi al successivo governo. In ogni caso, come abbiamo più volte ribadito, l’inceneritore è vietato dal Piano Paesaggistico, quindi un’eventuale autorizzazione sarebbe illegittima.
Nell’inviare i quesiti, abbiamo distinto il caso dei candidati del PD, partito che sostiene l’attuale governo, da quello dei restanti partiti.
Nello specifico ai primi abbiamo inviato i seguenti quesiti:
1) Si impegna ad avviare un’interlocuzione con l’attuale Governo affinchè capisca che questo progetto non può essere autorizzato, in quanto fortemente osteggiato dalla volontà popolare e vietato dal vigente Piano Paesaggistico?
2) Nel caso in cui la decisione passasse al successivo Governo, si impegna a far si che un eventuale futuro governo da lei sostenuto neghi ogni possibile autorizzazione dell’inceneritore?
Ai candidati degli altri schieramenti abbiamo invece inviato i seguenti quesiti:
1) Se venisse eletto, si impegna a far si che un eventuale futuro governo da lei sostenuto neghi ogni possibile autorizzazione dell’inceneritore?
2) Nel caso in cui l’inceneritore fosse già stato autorizzato, si impegna a far si che un eventuale futuro governo da lei sostenuto annulli ogni possibile autorizzazione dell’inceneritore, in quanto in contrasto con il vigente Piano Paesaggistico, oltre che con la volontà popolare?
Ecco la lista dei candidati a cui abbiamo inviato i quesiti:

Per il Centrodestra: Maria Tindara Gullo (Uninominale), Antonino Germanà (Forza Italia), Elisabetta Formica (Forza Italia), Carmela Bucalo ( Fratelli d’Italia), Giuseppe Sottile (Fratelli d’Italia), Carmelo Lo Monte (Lega), Marina Trimarchi (Lega).
Per il PD: Pietro Navarra, Giuseppe Laccoto, Fabio D’Amore, Natalia Cimino
Per il Movimento 5 Stelle: Alessio Villarosa, Angela Raffa, Francesco D’Uva, Antonella Papiro, Grazia D’Angelo.
Per Liberi e Uguali: Maria Flavia Timbro, Gaetano Tirrito e Francesca Pietropaolo.

I candidati dovranno rispondere entro martedì 27 Febbraio e successivamente verranno rese pubbliche le risposte (o le mancate risposte) dei vari candidati interpellati.
Le associazioni e i comitati contro l’inceneritore del Mela

Palazzo dei Leoni, visita di una delegazione di artisti cinesi

Visita di una delegazione di artisti cinesi della “Hubei Artist Association”, coordinati dal Dr Zhan Zhang, alla Città Metropolitana di Messina e al Commissario Francesco Calanna. Agli artisti, dopo lo scambio di doni con il commissrio, è stato fatto visitare Palazzo dei Leoni, la galleria di arte moderna “Lucio Barbera ed il Monte di Pietà. L’Associazione di artisti, molto nota in Cina, ha di recente organizzato al “Wanlin Art Museum” della città di Wuhan, il “Third Hubei International Contemporary Art Festival” una fra le più importanti esposizioni asiatiche di arte contemporanea con la presentazione di opere di artisti provenienti da tutto il Mondo, per l’Italia ha esposto le sue opere Alex Caminiti, che si anche fatto promotore di uno scambio culturale che vedrà gli artisti cinesi, nel mese di maggio, esporre le oro opere nella suggestiva cornice del Monte di Pietà

Imperversa il maltempo sulle Eolie. Difficoltà nei collegamenti.

Imperversa il maltempo sulle Eolie creando problemi per le operazioni di approdo nelle aree portuali esposte. A Lipari i mezzi veloci, tra non poche difficoltà, stanno operando a Punta Scaliddi.
A causa delle avverse condizioni meteomarine Siremar ha reso noto che la nave veloce Isola di Vulcano è salpata da Lipari verso Milazzo alle 11,30 senza approdare negli scali dell'isola di Salina per forte vento e risacca.
La nave, proveniente da Milazzo, ha avuto grosse difficoltà nella fase di approdo a Lipari, ultimata una quindicina di minuti dopo l'ingresso in rada.
Stante il perdurare di questa situazione meteo (nelle Eolie spira un forte vento) nel pomeriggio è probabile l'omissione di alcuni collegamenti se non, addirittura, il blocco totale.

Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Patrizia Felice, Lucia Mandarano e Stephanie Ziino

Ludica Lipari. Allievi e Giovanissimi qualificati per le semifinali

COMUNICATO
Si è conclusa nei giorni scorsi la prima fase della stagione di calcio a 5 per le cat. Allievi e Giovanissimi della Ludica Lipari. I giovani calciatori, diretti dagli allenatori Marturano – Monte – Licastro, nonostante i numerosi rinvii dovuti al mal tempo, sono riusciti a portare a termine i due campionati classificandosi rispettivamente secondi con la cat. Giovanissimi e quarti con la cat. Allievi.
Da sabato 24 febbraio invece prenderà via la seconda fase che prevede le semifinali con incontri di andata e ritorno. Sarà la cat. Giovanissimi a giocare per prima proprio sabato 24 nell’incontro che la vede opposta in trasferta al Futsal S. Lucia del Mela, mentre il ritorno si svolgerà a Lipari domenica 4 marzo. Per la cat. Allievi invece prima gara in casa domenica 25 febbraio opposti al Città dello Stretto, mentre il ritorno è previsto a Messina sabato 3 marzo.
Buon calcio a tutti…
CSD Ludica Lipari

Borsa Scambi per collezionisti, al Monte di Pietà la mostra di numismatica, filatelia, mineralogia, cartofilia e del piccolo antiquariato

Due giornate dedicate alla mostra di esemplari monetali locali, di età classica e medioevale, provenienti dal mondo della numismatica e della filatelia, mineralogia, cartofilia e del piccolo antiquariato.
Da oggi e fino a sabato 24 febbraio, dalle ore 9.00 alle ore 18.30, nel complesso monumentale del Monte di Pietà sarà aperta al pubblico, con ingresso libero, l'esposizione di pezzi unici che non mancheranno di richiamare l'attenzione di collezionisti ed amanti del settore.
Nel corso dell'evento, organizzato col patrocinio del Circolo culturale numismatico siciliano e della Città Metropolitana di Messina, si svolgerà un convegno numismatico che vedrà gli interventi di esperti.

REGIONE: MUSUMECI HA RICEVUTO VERTICI CONFERENZA EPISCOPALE SICILIANA

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha ricevuto, a Palazzo d’Orleans, i vertici della Conferenza episcopale siciliana, guidata dal presidente e arcivescovo metropolita di Catania, Salvatore Gristina. Nel lungo e cordiale incontro - al quale erano presenti anche il vice presiedente e arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi, il segretario generale e vescovo di Ragusa, Carmelo Cuttitta e il segretario aggiunto, Filippo Sarullo - tanti i temi trattati, dalle crisi delle Ipab alla tutela dei beni di arte sacra, dalla formazione salesiana al turismo religioso.
E’ emersa una piena convergenza sugli argomenti affrontati e si è concordato un calendario di incontri monotematici fra i delegati dell’organo episcopale e della Regione. Particolare attenzione è stata dedicata alla crescente povertà, che investe quasi la metà delle famiglie dell’Isola. Un triste fenomeno che vede molte parrocchie impegnate in prima linea per le lenire le difficoltà di tanti cittadini.
“Ringrazio monsignor Gristina e i vertici della Cesi - afferma il presidente Musumeci - per l’interesse manifestato a favore di un’interlocuzione feconda, costante e concreta con questo governo della Regione. La drammatica condizione dell’Isola, del resto, impone piena assunzione di responsabilità da parte di tutte le istituzioni del territorio, ognuna nella propria autonomia. Con questo stato d’animo, ho già previsto per i primi giorni di marzo di incontrare, a Palazzo d’Orleans, i rappresentanti di tutte le comunità religiose presenti e operati in Sicilia, da quella ortodossa a quella protestante, dall’ebraica alla musulmana, alla buddista. Ognuna dovrà vedere nella Regione Siciliana un interlocutore aperto, attento e disponibile”.

Oggi è il 23 Febbraio. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Ginostra - Scalo Pertuso - 

IL SANTO DEL GIORNO: San Policarpo - 
Poco si conosce della vita di S. Policarpo. Si sa che in gioventù si converti al Cristianesimo: ebbe la fortuna di essere istruito dagli Apostoli ed in special modo da S. Giovanni Evangelista che lo ordinò vescovo della Chiesa di Smirne verso l'anno 96, e fu primate di tutta l'Asia. Tanto fu l'affetto dei fedeli verso il loro pastore, che ognuno desiderava servirlo, ritenendosi fortunato al solo toccarlo.
A lui sono rivolte quelle parole dell'Apocalisse: « Io so la tua tribolazione e la tua povertà, ma sei ricco di virtù ».

Un simile elogio, fatto dallo stesso Spirito Santo, ci mostra quanto fosse grande la sua virtù_ Infatti il suo zelo per la purità della dottrina era sì fervido che quando udiva qualche cosa di contrario si chiudeva gli orecchi gridando: « Ah, Signore, a quali tempi m'avete voi riserbato », e prontamente spiegava la verità. 

Ritornando da Roma, s'imbattè a caso nell'eretico Marcione che superbamente gli chiese: — Mi conosci tu? — Cui Policarpo rispose : — Sì, in te riconosco il primogenito del diavolo.

In età avanzata vide ripetersi le stragi di Nerone, nella quarta persecuzione mossa da MarcAntonio e da Lucio Aurelio. I Cristiani dell'Asia furono provati con ogni sorta di supplizi, né doveva essere escluso il loro pastore. 
Condannato e condotto nell'anfiteatro, udì una voce che dal cielo diceva: « Coraggio, Policarpo, sii costante ». 
Quadrato. il proconsole a cui venne presentato il Santo, dopo avergli domandato il nome, cercò di persuaderlo di aver compassione della sua vecchiaia dicendogli: « Pensa che non potrai sopportare i tormenti, alla vista dei quali gli animi più robusti tremano. Di' con tutto il popolo: "Siano sterminati gli empi giura per la fortuna degli imperatori e bestemmia il tuo Cristo ». 

Ma Policarpo, con volto celestiale, rinvigorito di novella forza, gli rispose: « Sono ottantasei anni che servo il mio Signore: Egli non mi fece alcun male, anzi, ogni giorno ho ricevuto nuove grazie: come dunque posso io dir male del mio Creatore, Benefattore e Conservatore? Come posso offendere il mio Salvatore, il mio Dio, che è il Supremo Giudice, che deve punire i malvagi e premiare i buoni? ». 

In così dire una luce di Paradiso gli irradiò la fronte: il feroce proconsole comandò che fosse arso vivo. Policarpo si preparò al martirio annunciatogli con continua e fervorosa preghiera. Quando finalmente fu vicino al rogo, esultò di gioia indicibile e, gettando lontano da sè i bastoni su cui si appoggiava, accelerò il passo ed entrò nel fuoco. Il Signore però lo fece rimanere incolume in mezzo alle fiamme. Il proconsole allora ordinò che fosse decapitato. 


PRATICA. Noi giungeremo a trionfare coi Santi in cielo, se a loro imitazione sopportiamo generosamente le persecuzioni e i travagli di quaggiù (San Gregorio Magno). 


PREGHIERA. O Signore, che ci allieti con l'annua solennità del tuo beato martire e Pontefice Policarpo, concedici, propizio, che come ne celebriamo la festa, così ci rassicuri la sua protezione.

giovedì 22 febbraio 2018

Slitta a domani l'arrivo a Lipari della salma di Santino Basile

Per questioni prettamente burocratiche - così come ci comunica la famiglia - la salma del caro Santino Basile non arriverà stasera a Lipari, così come previsto in un primo memento. Partirà domani mattina da Milazzo alle 9 e 30 con la nave veloce di linea. 
La cerimonia funebre si terrà alle 16 nella chiesa di San Pietro a Lipari

Idrico, trasporti e portualità se ne riparlerà lunedì. Slitta, tra il disappunto della minoranza, la discussione in consiglio comunale a Lipari

E' ormai fuor di dubbio che si registri  una certa "tensione" tra la minoranza consiliare, l’amministrazione presieduta dal sindaco Marco Giorgianni e la sua maggioranza consiliare. 
L’ultimo episodio in ordine di tempo stamane, quando il consiglio comunale, che si doveva celebrare su autoconvocazione richiesta dai consiglieri di minoranza su idrico, trasporti e portualità, ha rinviato la discussione per l’assenza, per sopraggiunti impegni fuori sede, del sindaco Giorgianni e del vice –sindaco Gaetano Orto. 
La maggioranza ha ritenuto, votando il rinvio della discussione alla seduta del 26 febbraio già convocata su altri argomenti, che la presenza in aula dei due esponenti della giunta fosse indispensabile. La minoranza ha però contestato che si poteva quanto meno affrontare la tematica sui trasporti in quanto presente in aula la dottoressa Ersilia Pajno, assessore al ramo. 
In precedenza il consigliere Gesuele Fonti aveva evidenziato, una volta che il presidente del consiglio comunale Giacomo Biviano ha ufficializzato l’assenza di Giorgianni e Orto, che la mancata presenza in aula dei due esponenti della giunta poteva essere comunicata il giorno prima, consentendo all’Ente di risparmiare circa 450 euro di gettoni di presenza che dovranno, invece, essere corrisposti ai consiglieri presenti. 
E’ caduta anche nel vuoto, liquidata con un laconico “si vedrà lunedì”, la proposta dello stesso Fonti tendente a posizionare gli argomenti rinviati ieri ai primi posti della seduta del civico consesso di giorno 26. 
Quel consiglio comunale, ricordiamolo, ha già all’ordine del giorno: l’acquisizione al patrimonio comunale di immobili realizzati abusivamente, previa dichiarazione di pubblico interesse, due debiti fuori bilancio (di cui uno di 30 euro), una richiesta per la realizzazione di una piscina in un hotel di Panarea.

Domani a San Pietro i funerali di Santino Basile

Si terranno domani nella chiesa di San Pietro a Lipari i funerali di Santino Basile, l'ex calciatore del CS Lipari tragicamente deceduto ieri a Milazzo.
La salma giungerà stasera a Lipari con la nave NGI in partenza da Milazzo alle 9,00

Serata finale Carnevale Eoliano 2018. Balletto finale del gruppo mascherato " I mimi"

Riparte "Delfini Guardiani", progetto di educazione ambientale di Marevivo

Ripartono le attività di “Delfini Guardiani”, il progetto di educazione ambientale di Marevivo, con il sostegno di MSC Crociere e il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e di Federparchi, rivolto alle classi delle scuole primarie e secondarie delle Isole Minori Italiane sulla tutela dell’ecosistema marino.
Il percorso didattico è arrivato a coinvolgere in quest’anno scolastico circa 700 studenti delle classi elementari, medie e pluriclassi delle isole di Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Alicudi, Filicudi, Favignana, Levanzo, Marettimo, La Maddalena e della città di Palau che saranno impegnati in numerose attività finalizzate alla conoscenza, sensibilizzazione e rispetto dell’ambiente, soprattutto quello marino.
In particolare, sotto la guida degli operatori Marevivo, in collaborazione con insegnanti, esperti locali ed istituzioni, i ragazzi parteciperanno ad attività di educazione ambientale incentrate sulla conoscenza degli aspetti naturalistici, archeologici ed ambientali. Saranno impegnati in ricognizioni in spiaggia, andranno a ‘scuola’ dagli artigiani e scopriranno i segreti racchiusi nelle rocce e nella flora mediterranea. Al termine di tale percorso didattico, i ragazzi riceveranno il distintivo di “guardiani dell’isola”, che darà loro il diritto-dovere di presentarsi, senza accompagnatori adulti, presso il proprio Comune o la Capitaneria di Porto per segnalare eventuali problemi di carattere ambientale.
Il focus di questa edizione sarà in particolare la relazione tra cambiamenti climatici e oceani, si analizzerà l’impatto dell’attività antropica sul riscaldamento globale, l’acidificazione degli oceani e la perdita di biodiversità. Tra gli obiettivi didattici più importanti quelli di: conoscere i principali elementi regolatori del clima sulla Terra; il ruolo svolto dagli oceani; comprendere le ripercussioni dell'inquinamento atmosferico e della contaminazione da plastica di suolo, fiumi e mari e mettere in atto alcune semplici azioni quotidiane per contrastarne o mitigarne gli effetti.
"È molto importante - dichiara Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo - diffondere nei giovani queste problematiche, facilitare la comprensione di fenomeni complessi come quelli climatici, nonché favorire l’acquisizione delle informazioni e della terminologia scientifica più comunemente usata dagli scienziati in maniera da gettare le basi per la costruzione di una cittadinanza consapevole e informata a livello di comunità e per attivare, a livello individuale, un'adeguata coscienza ecologica".
"MSC Crociere è da sempre impegnata nella salvaguardia dell’ambiente, in particolare quello marino - afferma Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere. Siamo orgogliosi di annoverare, tra i progetti che storicamente sosteniamo, questo percorso didattico ideato da Marevivo che consente di diffondere la sensibilità sulla tutela ambientale, tema centrale per la sopravvivenza del pianeta. I ragazzi sono gli adulti di domani ed è importante che siano proprio loro i principali destinatari di questo messaggio".
Dal 2009 ad oggi sono stati coinvolti oltre 12.000 studenti e centinaia di insegnanti nelle isole di Giglio, La Maddalena, S. Antioco, Ponza, Ventotene, Ischia, Capri, Arcipelago Eolie, Arcipelago Egadi, Pantelleria, Ustica, Lampedusa e Linosa e nelle città di Napoli, Siracusa e Palau. Il progetto, che gode del patrocinio della Regione Siciliana- Assessorato Territorio ed Ambiente, Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, Comuni di Lipari, Leni, Malfa, Santa Marina Salina, Favignana, La Maddalena e Palau, può contare sulla collaborazione della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera, della Marina Militare, dell’Area Marina Protetta delle Isole Egadi e del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena e sul supporto delle compagnie di navigazione Delcomar, Liberty Lines e Siremar.

” L’Isa Conti racconta” . Studenti invitano la cittadinanza a serata di gala. Si terrà stasera

Dopo mesi di sacrifici e impegni siamo fieri di presentare la nostra serata di gala che abbiamo scelto di ribattezzare “L’Isa Conti racconta” poiché mediante quest’ultima gli studenti avranno modo di raccontare sè stessi al territorio attraverso una serata piacevole ed elegante. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza e si terrà presso la chiesa dell’Immacolata Concezione (di fronte alla cattedrale) venerdì 23 febbraio 2018, a partire dalle ore 20,00.
La serata sarà inaugurata con un buffet di apertura nell’adiacente e spaziosa sagrestia con un buffet, dalle 20.00 alle 21.30 circa; al termine ci si sposterà all’interno della chiesa (nella quale sarà allestita una platea con posti a sedere per tutti i partecipanti) dove si svolgerà la parte centrale della serata: uno spettacolo interamente diretto da ragazzi nel quale si susseguiranno narrazioni sui traguardi dell’istituto, monologhi di riflessione, performance teatrali, esibizioni di danza, esibizioni canore e molte sorprese.
Vi aspettiamo il 23 febbraio per scoprirle insieme,non mancate

FORTI PRECIPITAZIONI DOMANI POMERIGGIO SULLE EOLIE. Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava

Nella mattinata di Venerdi 23 si prevedono rovesci di moderata intensità nel comprensorio delle Eolie che tra il pomeriggio e la serata tenderanno ad intensificarsi sotto forma di forti rovesci anche localmente temporaleschi interessando anche lo Stretto di Messina fino a tarda serata .
Tra le Eolie e il versante ionico dello Stretto si potranno raggiungere a fine giornata accumuli intorno i 50 mm di pioggia.
PER AGGIORNAMENTI VISITA LA PAGINA FACEBOOK www.facebook.com/meteoeolie

Territorio e scuola gli studenti del "Conti" protagonisti. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi

Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a Salvatore Gitto, Angelina Scibilia, Monica Casamento, Maurizio Moretto, Rossella Rando, Giulia Virgona

Serata finale del Carnevale eoliano 2018. Altre foto della premiazione (quinta parte)

Per le foto grazie a Liliana Di Stefano



Oggi è il 22 Febbraio. Buongiorno con questa "cartolina" dalle Eolie e con il Santo del giorno

Foto di Katia Merlino - 

IL SANTO DEL GIORNO: Cattedra di San Pietro Apostolo -
Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno

* Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente chi dice che sia il Figlio dell'uomo?». Risposero: «Alcuni Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti».

Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».

E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».

S. Pietro, prima di portare il Vangelo a Roma, stabili la sua sede in Antiochia. Era giusto che la capitale dell'Oriente avesse per primo vescovo il Principe degli Apostoli, a cui Gesti aveva detto: « Pasci i miei agnelli, pasci le mie pecorelle ». E colà S. Pietro suscitò in breve tempo una eletta schiera di convertiti che per i primi ebbero l'onore di portare il titolo di Cristiani, ossia seguaci di Cristo. 

Non si sa precisamente quanto tempo S. Pietro governasse la Chiesa di questa città. Tuttavia la festa di questa Cattedra è antichissima. Nella primitiva Chiesa i Cristiani e quelli d'Oriente in modo speciale, celebravano l'anniversario della loro rigenerazione spirituale. Non si davano ai diletti corporali, ma rinnovavano solennemente i voti fatti nel Battesimo, e ringraziavano Dio di averli ricevuti per sua misericordia nel novero dei suoi figliuoli. Questo lo chiamavano il giorno della loro rinascita spirituale. I vescovi, conforme a questa pia pratica, celebravano anche l'anniversario della loro consacrazione, e il popolo si univa a loro. Tale fu l'origine delle festa della cattedra di S. Pietro. 

« Noi dobbiamo celebrare la festa della Cattedra di S. Pietro, scriveva già S. Leone Papa, colla stessa gioia con cui celebreremo il martirio del Principe degli Apostoli. Con ciò noi richiamiamo alla memoria contemporaneamente e la sua entrata in cielo, e l'innalzamento alla dignità di primo pastore della Chiesa militante ». Nelle lezioni del Breviario sono riportate le belle parole di S. Agostino: « Il Signore ha eletto Pietro a fondamento della sua Chiesa stessa; perciò la Chiesa onora questo fondamento sopra il quale si erige l'altezza dell'edificio ecclesiastico. Onde convenientemente il salmo dice: Lo esalteranno nella Chiesa della plebe e lo loderanno nella cattedra dei seniori". Sia benedetto il Dio che si degnò di esaltare nella Chiesa il beato Apostolo, poiché è giusto che sia onorato questo fondamento per mezzo del quale si può salire al cielo ». 

Sappiamo le parole che il Divino Maestro disse ai Capo degli Apostoli: « Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa ». Commenta S. Agostino: « Sei pietra, perché la mia virtù che ti consolida cosicché quelle cose che sono di mia proprietà sono pure tue per partecipazione ». Ecco la dignità conferita a Pietro, per cui merita tutta la nostra venerazione. 

mercoledì 21 febbraio 2018

E' deceduta Melania Costanzo. Aveva 23 anni. Il ricordo del dirigente Candia

Gentile Direttore,
approfittando della sua cortese ospitalità vorrei esprimere un piccolo pensiero per un’anima gentile che da oggi non è più con noi.
Ero appena stato nominato Dirigente scolastico alla ‘Lipari 1’ e ho conosciuto la allora piccola Melania e tutto il suo piccolo mondo, dal quale è stata sempre circondata con un cuore grande. Qualche settimana fa mi era occasionalmente tornato il pensiero di lei e, come ogni volta,  era una riflessione sul senso della vita e delle cose.
Melania, probabilmente in modo inconsapevole, aveva la capacità di riportare a questo e credo sia una vita molto generosa quella capace di suscitare in modo così naturale pensieri così profondi. Verso di Lei il destino lo è stato un poco meno (generoso), mi auguro che le sappia restituire il ricordo indimenticabile della sua esistenza, nelle persone che l’hanno conosciuta e hanno saputo circondarla del bene che ha meritato.
Che l’aria del cielo ti sia più lieve di quella della terra.
Renato Candia

NDD - La riflessione del caro Renato mi ha riportato alla mente quegli anni, vissuti, seppure indirettamente, a fianco di Melania. Momenti "vissuti" attraverso la mia Silvia che di Melania è stata compagna di classe. 
Nel suo ricordo voglio fare mia la frase conclusiva di Renato: "Ciao Melania, che l'aria del cielo ti sia più lieve della terra

Il "sistema" (di Luca Chiofalo)

Riceviamo e pubblichiamo:
A quelli che “il sistema fa schifo, l’Italia è marcia, ci vogliono le regole, i politici sono tutti corrotti e pensano agli affari propri, ci vorrebbe ‘l’uomo forte’ e bla bla bla”, gli stessi che poi trovi parcheggiati sulle strisce pedonali o sugli spazi per disabili, a transitare nelle isole pedonali con veicoli vari, che sorprendi a lasciare spazzatura per strada, che vedi occupare abusivamente spazi pubblici, che si prodigano nell’ostacolare (spesso oltre il lecito) quelli ‘bravi’ e meritevoli allo scopo di favorire parenti e ‘amici’ ecc., (che disattendono, insomma, le più elementari regole di ordinata convivenza infischiandosene della ‘legalità&rsquo😉consiglio un dignitoso silenzio ed una contrita riflessione.
Rappresentate una concausa del ‘disordine’ che lamentate e siete un ostacolo al miglioramento del paese... Fate ridere (amaro)!
Cordialmente
Luca Chiofalo

Santa Marina Salina. Il gruppo di minoranza incontrerà i cittadini

COMUNICATO
Il gruppo di minoranza consiliare al Comune di Santa Marina Salina ha organizzato, per il prossimo sabato 24 febbraio, un incontro con la cittadinanza. L'orario d'inizio è previsto alle ore 16.30 presso la Sala Convegni comunale (adiacente il presidio sanitario del 118). Si tratterà della prima di cinque iniziative che, una volta al mese fino a giugno, il gruppo “Per Santa Marina Salina” dedicherà al confronto aperto con i cittadini e durante le quali sarà possibile esporre idee e proposte.
Nel corso dell'appuntamento di sabato prossimo, che si pone come obiettivo principale quello di fare emergere esigenze ed idee che favoriscano lo sviluppo socio-economico del territorio, sarà dedicato un breve focus agli incentivi economici per lo sviluppo del Meridione. Ci si soffermerà in particolare su “Resto al Sud”, la misura a sportello attualmente attiva proposta da Invitalia (l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia) che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani “under 35” nelle Regioni del Sud.

Tragedia a Milazzo. Ex calciatore del Lipari cade in mare e muore

Ha perso drammaticamente la vita a Milazzo un liparese, ex calciatore del CS Lipari. Il liparese, da quanto trapela, è caduto in mare mentre era in attesa di imbarcarsi su un aliscafo diretto a Lipari. 
Immediatamente per soccorrerlo si è gettato in mare un ufficiale dell'aliscafo ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. E' accaduto intorno alle 15. 
Sul posto sono giunte le forze dell'ordine, gli uomini della Capitaneria di porto, il 118 e il medico legale.
Categoricamente smentito che si trovasse già sulla passerella. In tal senso preziose si sono rivelate le immagini delle telecamere dell'area portuale che hanno consentito di visualizzare l'esatta dinamica della tragedia.
Da indiscrezioni apprendiamo che sarebbe stato stroncato da un infarto. In conseguenza del quale sarebbe finito in mare. 
La corsa in aliscafo sulla quale doveva prendere posto per raggiungere Lipari è momentaneamente sospesa.


Ore 17:09 - Aggiornamento - L'uomo, caduto in mare e deceduto nel porto di Milazzo, è Santino Basile, 68 anni, centrocampista del CS Lipari degli anni 70 (nella foto il secondo in basso a sinistra).
Pur essendo a conoscenza della sua identità, sin dai primi momenti, abbiamo preferito non diffonderla prima che venissero informati i suoi cari. Lo facciamo adesso dopo che ciò è avvenuto e il suo nome è riportato da altri giornali.
Ai suoi cari le condoglianze di Eolienews

Serata finale Serata finale Carnevale Eoliano 2018. Balletto del carro di Filicudi "Il folle viaggio"

Per il video grazie a Liliana Di Stefano

Lipari: Interesse pubblico su immobili abusivi e debiti fuori bilancio all'odg del consiglio comunale


Gli auguri di Eolienews ai festeggiati di oggi

Buon Compleanno a  Iwona Chowaniec, Lorenzo Casamento, Alice Rizzo, Elisabetta Ziino, Dario Marchetta ed Erika Greco

Serata finale del Carnevale eoliano 2018. Altre foto della premiazione (quarta parte)

Per le foto grazie a Liliana Di Stefano

Città Metropolitana, diciassette progetti per la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Si è conclusa lo scorso 15 febbraio la procedura di perfezionamento delle candidature per diciassette progetti definitivi relativi ad altrettanti edifici scolastici di competenza della Città Metropolitana di Messina, per i quali il Servizio Edilizia Scolastica dell'Ente disponeva del preventivo parere antincendio rilasciato recentemente dai Vigili del Fuoco.
L'attività progettuale fa riferimento alla Programmazione 2014/20 – PON Scuola – FESR - Asse II Avviso n. 35226 del 16 agosto 2017 – Azione 10.7.1 – “Interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici adibiti ad uso scolastico”.
I progetti hanno privilegiato gli interventi finalizzati all'ottenimento dei necessari certificati di prevenzione incendio e per l'abbattimento delle barriere architettoniche, eccezion fatta per due edifici per i quali è stata prevista la realizzazione di spazi per l'attività sportiva.
Gli istituti ricompresi in questa prima fase procedurale sono: a Messina l'I.T.T. "Verona Trento", l'I.I.S. "Bisazza", il Liceo Scientifico "Seguenza”, l'I.T.E.S. "Jaci", l'Istituto Nautico "Caio Duilio" e l'I.I.S. "Maurolico"; a Furci Siculo l'I.P.S.I.A. "Pugliatti"; a Giardini Naxos il Liceo Scientifico "Caminiti"; a Milazzo l'I.T.T. "Majorana", l'I.I.S. "Impallomeni", l'I.T.E.T. "Leonardo Da Vinci" e l'I.P.S.A. "Leonti"; a Mistretta il Liceo Classico "Manzoni"; a Lipari l'I.T.E.T. "Vainicher"; a Patti l'I.P.S.I.A. "Faranda"; aSant'Agata Militello l'I.T.T. "Torricelli" e l'I.I.S. "Fermi".
I progetti dovranno superare l'approvazione del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca per la successiva ammissione a finanziamento; soltanto in una seconda fase si potranno avviare le procedure per la redazione dei rispettivi progetti esecutivi.
Hotel 3 stelle a Lipari (Canneto), cerca cameriere di sala per tutta la stagione turistica 2018.
Sono richieste esperienza, disponibilità e capacità di relazione con la clientela.
Inviare Curriculum Vitae a info@pietrapomicehotel.com o telefonare al numero 090 9880035

Le richieste dell'amministrazione Giorgianni a Libertylines nell'incontro di ieri

COMUNICATO STAMPA
  
Si è tenuto stamani (ndd. ieri per chi legge) al Comune di Lipari l’incontro programmato dall’Amministrazione con la Liberty Lines alla presenza del sindaco Giorgianni e dell’assessore ai Trasporti Pajno. Oltre al  Direttore Commerciale della Liberty Lines Dott. Nunzio Formica e al Responsabile del settore Eolie Rag. Giuseppe Natoli, all’incontro vi hanno preso parte alcuni membri della Commissione consiliare Trasporti.
Fare chiarezza e richiedere i giusti correttivi perché non si ripetano più i disagi subiti dall’utenza in questo ultimo periodo è stato il primo punto su cui il Sindaco si è dilungato con fermezza per far valere le sue ragioni. Il primo cittadino ha richiamato il diritto alla mobilità dei suoi concittadini. Ha fatto presente che non è più assolutamente tollerabile ricorrere al piano a tre per ogni avaria o problematica che i mezzi accusano durante il servizio. A tal proposito, oltre a chiedere maggiore tempestività nell’intervento del mezzo “ di scorta” ha chiesto l’adeguamento della flotta e di conoscere in tempi brevi il piano d’investimento che la Società intende adottare.
Il dott. Formica ha fatto presente che la Società ha già avviato un piano di ammodernamento e adeguamento della flotta assorbita dalla Siremar, immettendo sulle linee che interessano le Eolie la scorsa estate il Gianni M., prossimo a riprendere il servizio. Per la vicina stagione estiva è invece atteso l’arrivo del Carmen, battello gemello dell’Ammarì mentre per il prossimo anno è previsto un terzo aliscafo già in lavorazione ai cantieri. Una media di un natante l’anno. Ha quindi spiegato che spesso il piano a tre è una condizione che si crea in caso di criticità rilevata di un battello perché si possa tempestivamente e contestualmente intervenire nell’adeguamento dello stesso. La Società ha per questo allestito a Milazzo un’officina che lavora h24 per una tempistica sempre più veloce. A conferma di quanto dichiarato fa rilevare che dall’aprile 2016 al febbraio 2018, se si esclude il periodo di dieci giorni per le dovute autorizzazioni per ritornare con il Piano a 4, i giorni in cui si è viaggiato ricorrendo al Piano a 3 sono solo 18, un numero veramente irrisorio.
In conclusione, è stato richiesto dall’assessore Pajno, con riferimento alla Liberty Card, che, nonostante i profili tariffari previsti dalla Regione, sia adottata una scontistica anche ai nativi delle Eolie residenti fuori dalla regione Siciliana così come ai proprietari di case residenti fuori dalla Regione. Inoltre ha fatto presente quanto potrebbe essere utile in termini di tempo e denaro prendere in seria considerazione, approfittando della linea Eolie - Messina, lo scalo di Villa San Giovanni. L’intercettazione delle coincidenze di Trenitalia a Villa San Giovanni dirette a Roma consentirebbe di ridurre la durata del viaggio da e per le Eolie dalle 3 alle 5 ore. Con le linee estive anche per chi è diretto a Stromboli il viaggio si ridurrebbe ulteriormente, senza per questo entrare in concorrenza con il servizio metromare.
Per quanto concerne la Liberty Card il Direttore Formica si è dichiarato favorevole ad un riesame dei criteri di assegnazione della Card mentre ha evidenziato l’impedimento degli aliscafi a operare nel porto di Villa San Giovanni a causa dei fondali molto bassi. Non esclude comunque la possibilità che se ne possa ridiscutere a completamento dei lavori di realizzazione del nuovo pontile.
L’incontro si è concluso con l’impegno da parte della Liberty Lines di applicare una particolare agevolazione tariffaria qualora questa rientri in un pacchetto da offrire in occasione di particolari eventi o manifestazioni ai villeggianti.
 L’Assessore
Ersilia Pajno

Contratti di rete tra le imprese alberghiere per la promozione turistica in provincia di Messina. All'incontro a Palazzo dei Leoni presente anche Del Bono (Federalberghi Eolie)

Si è svolta ieri a Palazzo dei Leoni la riunione tra il Commissario straordinario Francesco Calanna e i rappresentanti di Federalberghi delle Isole Eolie, Christian Del Bono, di Taormina, Italo Mennella, della Riviera Jonica Messinese (Letojanni e Forza d'Agrò) Pierpaolo Biondi, assente per motivi istituzionali Giovanni Russotti di Federalberghi Giardini Naxos.
La proposta, già avanzata in occasione dell'insediamento del tavolo tematico sul turismo, si concentra sulla stipula di un contratto di rete tra ciascuna delle federazioni e le imprese turistiche operanti nel territorio di propria competenza, sulla base di un programma condiviso ed esercitando in comune una o più attività per una più efficace promozione del territorio.
Si tratta, infatti, di un istituto innovativo nel sistema produttivo che realizza un modello di collaborazione tra imprese e che consente, pur mantenendo la propria indipendenza, autonomia e specialità, di realizzare progetti ed obiettivi compartecipati, incrementando la capacità innovativa ed i servizi offerti.
La necessità di essere pronti a soddisfare una domanda nazionale ed internazionale in un mercato globale sempre più competitivo, richiede risposte qualitative sempre più elevate e, alla luce delle esperienze maturate in passato, é fondamentale realizzare un sistema sinergico costituito tra soggetti privati, coordinati dalla Città Metropolitana di Messina.
Il Commissario Calanna, nel sottolineare il ruolo strategico di Palazzo dei Leoni nella realizzazione di una rete di collaborazione condivisa, ha assegnato, per l'anno in corso, al Servizio Turismo della Città Metropolitana di Messina, al Gabinetto Istituzionale, all'Ufficio Stampa e al Messina Tourism Bureau il ruolo di organi di raccordo per il coordinamento delle attività scaturenti dal contratto di rete e dalle giuste azioni di promozioni nei mercati nazionali ed esteri dell'offerta turistica del territorio metropolitano.

Oggi è il 21 Febbraio. Buongiorno con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno

Panarea e gli isolotti con Stromboli sullo sfondo -
Santo del giorno: San Pier Damiani - 

San Pier Damiani



Glorioso collaboratore di S. Gregorio VII e come lui figlio di S. Benedetto. S. Pier Damiani è una delle glorie più fulgide della Chiesa nel secolo xi. Nacque a Ravenna verso l'anno 988 da buona famiglia, ma poco favorita dai beni di fortuna. Perduti i genitori quando era ancor fanciullo, ebbe come tutore un suo fratello maggiore di nome Damiano. E Pietro, in riconoscenza di tutte le sollecitudini che questi usò verso di lui, prese in seguito il soprannome di Damiano.

Studiò a Faenza dove eccelse per sapere e per illibatezza di costumi. Ma un giorno la Divina Provvidenza volle che incontrasse due eremiti camaldolesi, ai quali confidò il suo desiderio di vivere in solitudine. Accolto nel loro ordine, si ritirò nel monastero di Fonte Avellana in diocesi di Gubbio, divenendone presto abate. Divideva il tempo nella preghiera, nello studio della Sacra Scrittura e nella penitenza, mostrandosi ai giovani figli modello sublime in ogni virtù. Quando l'attrattiva del comodo vivere veniva ad istigarlo andava prontamente a tuffarsi nell'acqua gelata e vi rimaneva finché le membra fossero intirizzite dal freddo. Il suo amore alla povertà gli faceva preferire le vesti più sdruscite. Fondò vari romitaggi, dai quali uscirono eminenti figure di santi che servirono egregiamente a risollevare la moralità di quei tempi, così decaduta. S. Pier Damiani. nonostante la sua vita ritirata, non potè sottrarsi ai disegni che Papa Stefano IX aveva su di lui: lo creò difatti cardinale e vescovo di Ostia. Iddio lo aveva suscitato per rendere grandi servigi alla Chiesa: in quel tempo la simonia era molto in voga e causava grande scandalo ai fedeli. Pietro, con instancabile opera e prolungate penitenze, riuscì a poni un argine; il fascino del suo esempio e della sua loquela, piegava principi e dignitari ecclesiastici. Ebbe importanti e delicate missioni in Francia ed in Germania: quivi riuscì a distogliere l'imperatore Enrico IV dal proposito di divorzio. Intanto moveva continue suppliche al S. Pontefice, pregandolo di volere accettare le sue dimissioni dalla carica prelatizia e concedergli il ritorno nella pace solitaria del monastero. Dopo tanto, ottenne ciò che desiderava. Chiusosi in una cella, spese i suoi giorni a combattere colla penna certi abusi che offendevano la santità monastica. Ebbe in tale modo occasione di lasciare al mondo cristiano dottissimi libri di ascetica che rivelano nell'autore l'uomo di talento perspicace, squisito, santo. Ha uno stile facile e dilettevole e le sue poesie sono giudicate piene di grazia e d'eleganza. Il Santo spirò a Faenza nel 1072. La Chiesa, riconoscente per i suoi grandi meriti, l'annoverò tra i suoi Dottori. 

martedì 20 febbraio 2018

Carnevale Eoliano : Pianoconte prevale al fotofinish su Filicudi. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud di oggi


Amministrazione Giorgianni e commissione trasporti hanno incontrato Libertylines ricevendo ampie rassicurazioni

Riflettori accesi stamattina al Comune di Lipari sui trasporti marittimi veloci da e per le Eolie espletati da Libertylines. 
Alla riunione, convocata dall’assessore ai Trasporti, Ersilia Pajno, hanno preso parte oltre, all’assessore, il sindaco Marco Giorgianni, i componenti della specifica commissione comunale Tiziana De Luca, Giuseppe Finocchiaro e Peppe Grasso. Per Libertylines sono intervenuti il direttore commerciale Nunzio Formica e l’eoliano Giuseppe Natoli. 
 L’incontro è servito per fare il punto della situazione, anche in vista della Pasqua e della stagione estiva. 
Il direttore commerciale Formica ha rassicurato amministrazione e consiglieri comunali sia sul piano in atto, sia su quello che la società intende porre in essere in vista della stagione turistica. Piano, quest’ultimo, che terrà conto sia delle esigenze della collettività isolana, così come della movimentazione turistica, tenendo in debita considerazione quelli che sono gli input delle amministrazioni isolane. 
Per quanto riguarda la Pasqua la società trapanese ha dato la sua piena disponibilità ad andare incontro alle esigenze delle strutture ricettive, nell’ambito di un progetto di più ampio respiro che non si limiti, quindi, al solo settore trasporti. 
Per ciò che concerne l’immediato, e le “contestazioni” inerenti l’attuazione, seppure per un periodo limitatissimo del “piano a tre” (con soli tre aliscafi in linea), è stato ribadito che si tratta di un qualcosa di eccezionale (è accaduto rare volte, dall’aprile del 2016, data di subentro a Compagnia delle isole, e mai d’estate), legato alla necessità di interventi manutentivi indispensabili, finalizzati ad una ottimizzazione del servizio che passa attraverso in una perfetta efficienza dei mezzi alati. 
E’ stato anche ribadito come Libertylines abbia a cuore le popolazioni isolane, vicinanza che si concretizza anche attraverso “deroghe”, come nei recenti casi di Alicudi (l’invio di un monocarena che ha consentito che l’isola non restasse isolata dopo le mareggiate) e Stromboli (quando l’aliscafo, che non ha potuto fare operazione sull’isola, è stato “dirottato” a Ginostra per sbarcare ed imbarcare i passeggeri). Ed ancora attraverso il servizio “Blocca posti” per i collegamenti con Milazzo da e per gli scali di Panarea, Stromboli, Filicudi ed Alicudi. Iniziativa con la quale è garantita la riserva di 10 posti per scalo fino a 30 minuti prima di ciascuna partenza. 
Per quanto riguarda il “parco mezzi” è stato evidenziato come, sempre nell’ottica di una maggiore efficienza e sicurezza, si sta procedendo ad un suo “svecchiamento” con l’uscita dal cantiere trapanese di un aliscafo nuovo ogni anno. Nel 2018 toccherà al “Carmen M.” i cui lavori di costruzione sono in fase avanzata.

Carnevale Eoliano 2018. Serata finale. Balletto del carro "Caput mundi semper est"

Angelo Sidoti riconfermato alla Presidenza della sezione Piemonte dell'ANDAF. E arrivano altri incarichi.

Il Consiglio Direttivo Nazionale di ANDAF (Associazione Nazionale dei Direttori Amministrativi e Finanziari) ieri ha nominato i nuovi Presidenti di Sezione, riconfermando il liparese Angelo Sidoti nella carica Presidente della Sezione Piemonte per il biennio 2018-2020. 
L'incarico di Sidoti , come Presidente di sezione, è stato esteso anche alla Valle D'Aosta e al coordinamento dello Sviluppo di ANDAF in Liguria
In una nota Sidoti scrive: "Grazie a tutti i soci per la fiducia accordatami e speriamo di superarci sempre. Infine , auguro buon lavoro a tutti i colleghi nominati Presidente di Sezione".

Riflettori della Commissione consiliare "Lavori pubblici" su Acquacalda e su tutto il territorio comunale. La relazione del presidente De Luca

Riceviamo da Tiziana De Luca, presidente della Commissione Lavori pubblici e pubblichiamo:

Si è tenuta, presieduta dalla scrivente, presenti i consiglieri Finocchiaro, Bertè, Pajno, Fonti, Muscarà e Gugliotta, la riunione di Commissione Consiliare 1 " LL.PP. etc." in data 07.02.2018 per aggiornamenti relativi alle opere pubbliche in itinere nel Comune di Lipari, sulla problematica della protezione di Acquacalda e sulla portualità, per conoscere lo stato dell' arte e a riscontro della precedente del 24.11.2017.
Questa relazione rappresenta solo uno stralcio del verbale di Commissione che è possibile rilevare dal sito istituzionale nel quale vengono pubblicati tutti i verbali delle riunioni di commissione consiliare ed ha lo scopo di portare a conoscenza dei cittadini un argomento, quale è quello delle opere pubbliche, dai porti alle azioni strutturali di trasformazione del territorio fino ai piccoli interventi, di non semplice ricezione ma di grande importanza.
Il Sindaco Marco Giorgianni, insieme al Dirigente Ficarra ed al Capoarea Meduri, ha illustrato in maniera dettagliata le opere che di seguito elenco e che interessano l'intero Arcipelago. In particolare:
1. CANNETO 2° stralcio. Il Progetto è ancora in Commissione regionale per l'ottenimento della VIA per cui l'inizio dei lavori, legato a questo documento, slitterà sicuramente a settembre 2018.
2. Canneto Riequilibrio del Litorale €.8.260.000,00. E' arrivato il Decreto di Finanziamento per il totale della copertura del progetto attraverso il Fondo "Patto per il Sud". La struttura appaltante non è il Comune ma la Regione che ha nominato il Rup e dovrà indire la gara per la progettazione esecutiva e definitiva e conseguentemente per i lavori.
Tempistica non definibile
3. CANNETO €.1.800.000,00 circa Riqualificazione Lungomare. E' stata ottenuta la VIA una ventina di giorni addietro.
Si procederà allo sblocco dell'Avanzo di Amministrazione della somma prevista dopo l'approvazione del Consuntivo e quindi l'accertamento dei crediti. Dopodichè il Comune sarà pronto per indire la gara per cui la tempistica presumibile d'inizio sarà settembre 2018.

4. CANNETO €. 80.000,00 Interventi di sistemazione della Piazza attraverso il ripristino del muretto ed interventi di arredo
Il Progetto dell'Arch. De Vita sarà realizzato con fondi comunali. Si dovrà attendere la Conferenza di Servizi per l'ottenimento dei pareri necessari e la realizzazione è prevista prima dell'estate 2018.

5. PIANOCONTE Cimitero. E' stato recepito dal Comune l'atteso parere sanitario dell'Asp che è stato inviato alla Commissione Provinciale per la Conferenza cimiteriale. Il progetto dovrà tornare in Consiglio Comunale per l'approvazione dell'ampliamento ad una distanza inferiore a 200 mt. dal centro abitato, purchè non oltre il limite di 50 mt., ricorrendo la condizione che risulti accertato dal medesimo C.C. che non sia possibile "provvedere altrimenti"(D.C.C. 19 del 26.10.2017).
Sarà poi fatta la gara per l'esecuzione dei lavori.

6. GINOSTRA E QUATTROPANI Cimiteri. I progetti, per un importo rispettivo di circa €.40.000,00 l'uno e €.150.000,00 l'altro, sono quasi completi ma manca la VINCA da parte della Regione. Le somme saranno impegnate nel prossimo Bilancio 2018 ma, in attesa di riscontri contabili, le opere si potrebbero, attestandone l'emergenza ,per cui il superamento della spesa in dodicesimi, realizzare con gli oneri di urbanizzazione.

7. PORTINENTI €.2.200.000,00 Decreto Dissesto Idrogeologico. Il Progetto prevede una base sottospiaggia, un fronte con fioritura attraverso massi naturali ed il ripascimento della spiaggia. La Ditta Sutera ha vinto la gara per la progettazione definitiva e siamo in attesa di conoscere l'affidamento degli studi geologici per l'effettuazione dei sondaggi.
Il RUP comunale è il geometra Meduri. La tempistica per la realizzazione prevede tempi lunghi.

8. LIPARI – MONTEROSA Tunnel €.450.000,00. Il progetto iniziale, sia amministrativo che progettuale, che prevedeva la sola messa in sicurezza sta subendo delle variazioni in quanto l'intervento tampone ha tenuto per cui si provvederà non solo ad un intervento di maggiore contenimento, ma anche estetico e di consolidamento della stradella sopratunnel.
Il soggetto titolato all'intervento è la Protezione civile RUP Geom. Sulfaro e l'ente esecutore è il Comune di Lipari, seppur non in maniera autonoma poiché qualsiasi atto deve essere autorizzato dalla Provincia. Si è in attesa della VIA da parte regionale e della Conferenza di Servizi per i pareri necessari per cui l'opera subirà un rallentamento dei tempi.

9. VULCANO – Completamento Centro storico (2° stralcio) Il RUP è il geometra Meduri ed il progettista esterno l'Ing. Mazzeo. In attesa dell'indizione della gara da parte del Comune di Lipari.

10. DECRETO DI FINANZIAMENTO PER IL DISSESTO IDROGEOLOGICO. Sono 8 i progetti inseriti in una lista che prevedeva un'emergenza di intervento che dal 2005/2007 ha visto la realizzazione di soli 2 interventi su tutti:
• Consolidamento Costone roccioso di ACQUACALDA (realizzato)
• Protezione e ripascimento CANNETO 1° Lotto (realizzato)
• PORTINENTI (già discusso sopra e non realizzato)
• CANNETO 2° Lotto (già discusso sopra ed in fase di realizzazione)
• PANAREA intervento su Waterfront (criticità per semplice studio di fattibilità))
• STROMBOLI Punta Lena Ripascimento (forti criticità di realizzazione e carenza di atti)
• SABBIE NERE Ripascimento €. 1.400.000,00 circa (progetto Provincia)
• LIPARI – ACQUACALDA 2° Lotto €.2.000.000,00 circa (no contenzioso). I progetti elencati sopra sono progetti fortemente datati nel tempo per cui l'Amministrazione ha tentato di richiedere la rifunzionalizzazione, ostativa nel caso di Acquacalda poiché l'intervento è legato alla realizzazione del 1° lotto non realizzato ed ancora in corso di contenzioso, o il definanziamento in vista di nuovi fondi, ma non fattibile perché somme legate ad opere in parte realizzate e somme bloccate nel patto di stabilità per quelle non realizzate. L'Amministrazione sta lavorando sulle opere che hanno un grado progettuale più avanzato ossia sulle SABBIE NERE, per cui si è sottoscritta una Convenzione con l'Area Metropolitana per condividere il progetto di ripascimento realizzato dalla Provincia e aggiornarlo dei pareri e su ACQUACALDA. Su tutti si chiederà al Ministro un decreto di finanziamento nuovo dove attestare le cifre occorrenti nell'anno slegandole dalla riconducibilità a somme precedenti che servono per l'equilibrio di Bilancio nonché si lavorerà per l'inserimento di tutte le 8 opere nel RENDIS(Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo), piattaforma regionale di monitoraggio.

11. ACQUACALDA Messa in sicurezza e protezione dell'abitato 1°Lotto €.2.500.000,00. In atto vi è ancora il contenzioso con la Ditta, vincitrice di gara nel 2008 Ciro Menotti, per cui si attende da parte del Sindaco la trasmissione, da allegare agli atti della presente commissione, della relazione dell'Avv.Natoli Onofrio, incaricato dal Comune di Lipari, nonché la relazione del CTU ed una relazione, che dovranno richiedere gli uffici, relativa ad un'indagine effettuata dal Genio Civile circa un anno fa. La soluzione, oltre il Contenzioso, sarà avviare un nuovo percorso con il Ministero, evidenziando la criticità della condizione territoriale che si evincerà dall'inserimento dell'opera nel RENDIS e attivando uno studio di massima che convogli le somme dei fondi sul dissesto idrogeologico su una progettazione dell'opera più avanzata.

12. PORTO DI ALICUDI. La Ditta Dicearco è stata convocata lunedì 12/02/2018 per una verifica dei lavori nonché è stato fissato un sopralluogo per l'8/02/2018 in sito. La fine dei lavori è prevista per maggio 2018. Al di là di eventuali penali che la Ditta dovesse subire per una mancato rispetto dei termini previsti si auspica un monitoraggio costante affinché non venga pregiudicata la stagione turistica dell'Isola ed il diritto ad un porto sicuro e decoroso per gli abitanti.

13. SOTTOMONASTERO – Sgrottamento. La Ditta, vincitrice di gara, è la Castrovinci. L'intervento dovrebbe realizzarsi in circa sessanta giorni a cominciare da marzo 2018 o comunque subito dopo l'ottenimento della concessione demaniale che dovrebbe aversi a breve.

14. SOTTOMONASTERO – PORTO €.3.000.000,00 circa del Fondo regionale Messa in sicurezza. Vi è stato un accordo fra la Ditta Scuttari e la regione Sicilia per una riorganizzazione delle somme della perizia economica precedente. In attesa di ulteriori notizie.

15. SOTTOMONASTERO – Zona Pescato €.1.300.000,00. E' stato inserito in graduatoria ed approvato il progetto presentato dal Comune di Lipari per la realizzazione della zona pescato Sottomonastero. Manca ancora la dotazione finanziaria che ha bisogno dei decreti regionali per essere effettiva.

16. VULCANO E STROMBOLI – Porti. La Centrale di Committenza regionale ha espletato le gare per il progettista e per i progetti definitivi. Fatti i progetti, bisogna indire la Conferenza di servizi per i pareri e poi la gare per l'esecuzione dei lavori. Per Vulcano ha vinto la Soc. DINAMICA. Per Stromboli non si sa ancora.

17. GINOSTRA Porto €.880.000,00. Non è arrivata l'esclusione della VIA, come detto nella scorsa riunione di Commissione, perché la Regione sostiene che la competenza sia ministeriale. Bisogna avviare la procedura di richiesta che ha un costo per cui il Sindaco si impegna a rintracciare le somme dal quadro economico.

18. FILICUDI Porto. Contenzioso ancora in atto ed il percorso ancora non chiaro per cui rispetto alla scorsa Commissione LL.PP. di novembre 2017 alcuna nuova notizia.

Le Commissioni consiliari, con grande sacrificio ed impegno da parte dei consiglieri e con la collaborazione dei funzionari, svolgono un compito conoscitivo e di stimolo verso l'azione amministrativa che può raggiungere risultati ottimali solo attraverso il lavoro congiunto degli attori interessati: consiglieri, amministratori e cittadini