Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 21 settembre 2013

Calcio a 5. I risultati della prima giornata del torneo di C2

RISULTATI 1° GIORNATA ( SABATO 21-09-2013 )
ATLETICO VILLAFRANCA - OR.SA.P.G.= 5-3
FUTSAL MASCALUCIA - SIAC = 2-1
LUDICA LIPARI - SPORTING VIAGRANDE = 10-4
MORTELLITO - REAL ACI = 5-2
NICOLOSI - SAVIO MESSINA PGS = 4-3
SALINA - MERI' = 3-9
SPORT CLUB PELORITANA - TRINACRIA = 4-1

Minibasket in piazza oggi a Marina Corta (foto Carla Casamento)

Si è tenuta  oggi a Marina Corta (Lipari) la prima delle due giornate del "Minibasket in piazza" organizzata dall'A.s.d. Basket Eolie.
La seconda giornata si terrà domani a Canneto (vicino al Coral Beach) dalle 10 alle 13.
Le foto sono di Carla Casamento

Calcio a 5. La Ludica Lipari parte con il piede giusto

Comincia con il piede giusto la Ludica Lipari il suo cammino nel campionato di calcio a 5 (serie C2). Al Freeland di Bartolo Giunta oggi pomeriggio ha superato per 10 a 4 il Viagrande
MARCATORI:
PELLEGRINO DANIELE 4

LO SCHIAVO GIUSEPPE 3
ROSI
DEL MONACO
AUTOGOL

GAL LEADER II EOLIE E SVILUPPO EOLIE E LA PRESENZA NEL LORO BILANCIO DI PARTECIPAZIONE AD ALTRA SOCIETA'

Il LEADER II EOLIE SOCIETA’ CONSORTILE A.R.L. e SVILUPPO EOLIE S.r.l. riportano nel proprio bilancio una partecipazione in un’altra Consortile “GAL LEADER + ISOLE PARCO UNICO NEL MEDITERRANEO costituita nel 2004 ad oggi inattiva e che ha maturato perdite fino al 2006, ultimo bilancio disponibile (presumo che poi non sono stati redatto bilanci da codesta società), di Euro 6 mila circa.
Lasciamo perdere gli aspetti tecnici riguardanti le valutazioni delle società partecipate da parte di chi le detiene (in questo caso Leader II Eolie e Sviluppo Eolie S.r.l. avrebbero dovuto svalutare la loro partecipazione e non lo hanno fatto), ma per trasparenza vi elenco chi sono gli altri soci e l’organo amministrativo così come risulta dalla banca dati Cerved:
Soci
1)      LEADER II Eolie Società Consortile a.r.l.
2)      LEADER ULIXES Società Consortile a.r.l.
3)      Fondazione Mediterranea On lus
4)      Società di Sviluppo Isole del Mediterraneo a.r.l.
5)      Sviluppo Eolie S.r.l.
6)      Lega Pesca Sicilia
7)      Egadi Factory s.r.l.
8)      Enrico Piccola Società Cooperativa a.r.l. (cessata)
9)      Palmisano Giovanni
Componenti Consiglio
1)      Megna Luigi
2)      Carlino Floriana
3)      Genco Paolo
4)      Spinella Giuseppe
5)      Ferro Girolamo Massimiliano
Quello che mi sembra molto strano è che con verbale del 25 giugno 2007 l’assemblea deliberava lo scioglimento anticipato della società che si doveva effettuare entro e non oltre il 15 ottobre 2007.
A questo punto chiedo a qualche consigliere comunale libero da conflitti di interesse o di altro vincolo:
a)      Come mai le due partecipate del comune di Lipari LEADER II Eolie e Sviluppo Eolie riportano il valore della partecipazione e non hanno proceduto alla svalutazione della stessa?
b)      Si è proceduto alla convocazione dell’assemblea straordinaria indicata nel verbale del 2007?
c)       A questo punto qual è la situazione debitoria della società controllata indirettamente dal Comune di Lipari per il tramite delle proprie partecipate?
Personalmente lascio a chi di competenza fare le proprie considerazioni, ma se fossi un consigliere comunale starei molto attento nelle valutazioni che riguardano il bilancio comunale o quantomeno porre i dovuti chiarimenti al Ragioniere Generale, al Collegio dei Revisori ma prima di tutto alla Giunta ed a chi la rappresenta.

Vi rimando alla mia pagina su facebook libertà di parola nella quale troverete tutte la raccolta di tutte le mie osservazioni anche in merito al bilancio di prossima approvazione (gestione e costo rete idrica, gestione e costo rifiuti, debiti fuori bilancio, residui attivi, società partecipate etc etc.)

Auguri a...

Da Eolienews auguri a Noemi Venuto, Patrizia Urso, Tiziana Lo Schiavo e Bartolo Mollica.

Da Partylandia auguri ad Alessio ed Emmanuela nel giorno del matrimonio

Lo staff di Partylandia augura ad Alessio ed Emmanuela nel giorno del loro matrimonio una vita coniugale  ricca di ogni gioia

Al via riqualificazione di Sottomonastero. Aliscafi tornano a Marina Corta

(PEPPE PAINO) Dal 10 ottobre via ai lavori di riqualificazione di Sottomonastero ( lato Marina Lunga). Saranno eseguiti dalla ditta Scafidi. Nei prossimi giorni, inoltre, saranno avviati i sondaggi preliminari ,nell'area del pontile aliscafi, per l'allungamento della struttura con i cassoni già disponibili. Aliscafi per tutto l'inverno a Marina Corta

venerdì 20 settembre 2013

MESSINA Taglio tribunali, in pochi al sit in

I lavoratori sono rimasti nelle loro sedi, i cittadini non hanno partecipato. E alla fine c’erano solo loro, i rappresentanti sindacali, davanti al Tribunale stamattina per il sit-in di protesta contro la chiusura di Mistretta e delle sedi staccate di Lipari, Sant’Agata e Taormina. La manifestazione annunciata nei giorni scorsi non ha raccolto la grande partecipazione che ci si aspettava. C’erano pochissime persone, e solo qualche lavoratore. Questo è l’aspetto più allarmante. In città la risposta è stata quasi nulla, a differenza delle mobilitazioni dei giorni scorsi e le iniziative dei comitati spontanei in provincia.
In verità contava soprattutto trasmettere ancora il messaggio, al di là delle presenze. La riforma pensata dal ministero prevede la chiusura dei tribunali, per i sindacati è una strada sbagliata che non riduce i costi e che rischia di creare solo disagi a dipendenti e cittadini.
Intanto però il piano va avanti. I sindacati annunciano ancora battaglia. Vogliono un incontro a Mistretta per affrontare in modo serio il problema e cercare una soluzione che non penalizzi i dipendenti degli uffici giudiziari e non crei disagi ai cittadini. 

Crocetta denuncia nuovo scandalo nella formazione

"E' l'ennesimo scandalo che coinvolge in modo pesante la formazione, che si rivela sempre più un pozzo di San Patrizio delle ruberie". Lo ha detto il governatore siciliano Rosario Crocetta che oggi ha denunciato alla Procura una truffa di 8 milioni di euro ai danni della Regione commessa da alcuni enti di formazione. L'assessore alla Formazione Nelly Scilabra ha sottolineato il grande lavoro di verifiche e controlli che il suo assessorato sta effettuando, "rendendo possibile la scoperta delle ruberie nei confronti della Regione". "La denuncia presentata - si legge in una nota di Crocetta - è molto circostanziata e fornisce, non solo i nominativi degli enti interessati, ma anche tutta la documentazione necessaria che può permettere un rapido avvio delle indagini". (ANSA).

Al comune di Lipari c'è un ascensore che.....

Al comune di Lipari a Piazza Mazzini, dove come è noto una serie di scale costituiscono una barriera architettonica non indifferente per chi vuole raggiungere la parte superiore, è stato installato un bell'ascensore che resta, nuovo di zecca, inutilizzato.
Eppure abbiamo appreso che basterebbe poco o nulla (oltre al collaudo ovviamente) per attivarlo e risolvere le problematiche di chi ha grosse difficoltà a salire quei maledetti gradini.
Facciamo appello al sindaco e all'assessore ai servizi sociali per dargli piena funzionalità

Rinnovato affidamento della gestione del megaparcheggio alla Soc.Cons. Parcheggi Lipari S.r.l.

 E' stato rinnovato sino al 31/12 l'affidamento del servizio di gestione del parcheggio Multipiano di Lipari alla Societa' Consortile Parcheggi Lipari S.r.l.
Per visualizzare il documento cliccare su questo link
http://www.comunelipari.gov.it/mc/mc_attachment.php?x=846fb7c8f371b816e426fcb9831b33c0&mc=8878

COM. STAMPA | MOBILITAZIONE CHIUSURA TRIBUNALI

CGIL, CISL e UIL sostengono da sempre che la Riforma della geografia giudiziaria bisogna farla, visto che l’impianto risale all’Unità d’Italia.
Il problema è che il piano del Ministro, messo in campo con il D.Lgs. 155/2012, non può funzionare così com’è. Per fare una Riforma seria non serve chiudere Tribunali, non bastano le deroghe ed i provvedimenti improvvisati e francamente incomprensibili.
E mentre le corporazioni ed il Governo fanno la guerra per lasciare aperto o chiuso questo o quell’Ufficio Giudiziario, senza pensare all’organizzazione, ai dipendenti e ai servizi fondamentali della collettività, FP-CGIL – CISL-FP – UIL-PA Sicilia hanno tenuto delle assemblee per sensibilizzare il personale di tutte le Corti D’appello e oggi hanno manifestato davanti alle Corti di Appello di Catania e Messina scegliendo di stare vicino ai lavoratori, ai cittadini ed alle imprese.
La mobilitazione di oggi è l’ennesimo grido di allarme che evidenzia i punti di criticità della Riforma: tagli lineari senza tenere conto dei criteri stabiliti dalla Legge delega, caos logistico ed amministrativo per mancanza di istruzioni, incertezza sulle sorti del personale, etc., tutto a discapito dei servizi erogati dai presidi di legalità.
La proposta è quella di mettere mano ad una riorganizzazione vera, in grado di generare efficienza e conseguenti benefici per l’economia. I risparmi che derivano dalla chiusura di sedi spesso sono fittizi, sono un’operazione di puro e semplice ridimensionamento che allontana lo Stato dal nostro territorio, dai cittadini e dalle imprese. Una Riforma che si possa definire tale ha bisogno di una riorganizzazione complessiva del sistema giudiziario a partire dalla digitalizzazione, riordino delle funzioni e degli uffici, programmi per il controllo di gestione, centralità del servizio e degli organici valorizzando le professionalità interne.
Una riorganizzazione che consenta di realizzare gli obiettivi prefissati deve essere necessariamente partecipata e condivisa, portata avanti attraverso corrette relazioni sindacali a tutti i livelli, a partire da quello locale. Per questo chiediamo un tavolo di confronto: per far conoscere la Piattaforma di CGIL, CISL e UIL sulla Riforma della Giustizia.
FP-CGIL – CISL-FP – UIL-PA Sicilia dicono:
NO alle chiusure che penalizzano lavoratori e cittadini
SI ad una riorganizzazione vera della Giustizia che renda anche il nostro territorio più coeso, più competitivo, più capace di generare sviluppo
20 Settembre 2013 L'INTERVISTA AD EMANUELE CALOGERO

Apertura caccia nelle Eolie. Il grazie dell'associazione cacciatori eoliani

COMUNICATO
L’Associazione Cacciatori Eoliani, in tutte le sue componenti, desidera esprimere profonda gratitudine al Sindaco di Lipari ed ai Sindaci dell’isola di Salina per l’impegno profuso al fine di rendere possibile l’esercizio dignitoso dell’attività venatoria ai cacciatori eoliani, ingiustamente discriminati, al pari di tutti gli altri residenti nelle isole circumsiciliane, rispetto ai loro colleghi siciliani.
Gratitudine ed affetto vanno espressi anche nei riguardi di tutti coloro che, in silenzio e con competenza tecnica, hanno contribuito al risultato.
Permane certamente il rammarico di non avere potuto centrare appieno l’obiettivo perseguito (caccia in tutte le isole minori e preapertura), ma è ferma volontà dell’Associazione di attivarsi in tutte le forme possibili – ricorrendo, ove occorra, alla Giustizia Amministrativa – per ottenere le opportune modifiche del Piano Regionale Faunistico Venatorio sì da scongiurare analoghe problematiche per il futuro.
A tal fine i cacciatori eoliani hanno potuto sperimentare un’efficace sinergia con la categoria degli agricoltori, i quali vivono sulla loro pelle la difficile realtà di un ecosistema il cui equilibrio non può prescindere dalla presenza dell’uomo.
Ad maiora
Il Presidente
Avv. Claudio Mandarano

Lipari. Il Prefetto di Messina ha incontrato la giunta Giorgianni e il consiglio comunale

Come previsto il Prefetto di Messina, Stefano Trotta, è giunto stamani a Lipari dove, presso il palazzo municipale di piazza  Mazzini, presenti anche le forze dell'ordine sia locali che provinciali (nello specifico dei carabinieri), ha incontrato dapprima, nella sala di rappresentanza, il sindaco Marco Giorgianni e la sua giunta, il presidente del consiglio comunale Adolfo Sabatini.
Poi, nella stanza  del sindaco, ha incontrato dirigenti e funzionari. Successivamente nell'aula consiliare una decina di consiglieri comunali.
Al Prefetto Trotta il sindaco ha rappresentato alcune delle priorità e dei temi che più stanno a cuore all'amministrazione. Sono anche intervenuti il vice-sindaco Gaetano Orto e l'assessore Roberto Cuccia.
Sua Eccellenza, che ha fatto comprendere di essere ben a conoscenza dei problemi che attanagliano le Eolie ma più in generale tutte le isole, ha dato la sua ampia disponibilità a "sposare" le problematiche di cui soffre il comune e ad intervenire a supporto di quelle che saranno legittime richieste degli amministratori.
Tra le tematiche affrontate la depurazione, la dissalazione, il tribunale, l'ospedale e la sicurezza. Per quanto concerne quest'ultimo argomento - come sentirete  nella registrazione audio-video integrale (che a  breve vi proporremo)- il Prefetto, citando i dati mostratigli dal Comando Provinciale, ha sottolineato come da questi si evince che nelle isole vi è un abbattimento sensibile dei reati nell'ultimo triennio, sposando in ogni caso l'iniziativa che la giunta Giorgianni sta portando avanti e  che prevede la dotazione per i carabinieri di Lipari di uno stabile più ampio.
VI PROPONIAMO IL VIDEO INTEGRALE CON GLI INTERVENTI DEL SINDACO GIORGIANNI, DEL VICE-SINDACO ORTO, DELL'ASSESSORE CUCCIA E DEL PREFETTO TROTTA

Stamani arriva a Lipari il prefetto Trotta

Si terrà a Lipari, presso il palazzo comunale di piazza Mazzini, alle 11 circa l'incontro tra il prefetto di Messina Stefano Trotta  il sindaco Marco Giorgianni e la sua giunta. 
Subito dopo dovrebbe incontrare i consiglieri comunali. Si tratta di una visita istituzionale già programmata e che, nulla a che vedere, con i recenti episodi delinquenziali che si sono verificati nelle Eolie.
Appare, comunque, scontato che uno degli argomenti di discussione sarà la delicata situazione che si sta creando nell'arcipelago. Situazione che, comunque, è stata già oggetto di un colloquio tra lo stesso dottor Trotta e il sindaco Marco Giorgianni.
Il prefetto-da quanto apprendiamo- dovrebbe giungere a Lipari con una motovedetta

Come eravamo:classe III° media/anno 56-57

Nella foto vi sono, tra gli altri: Giardina ( di Canneto) Ferlazzo ( di Vulcano ) A. Lucchese, La Torre, G. Mannello, Ninni Megna, Giorgio Capone, Antonio Scarcella, G. Saltalamacchia, Lilla Lo Schiavo,Elsa Costa, Ivana Mollica, Olga Corrieri, Ilde Rejtano,  T. Carnevale, Prof. Disegno, Il preside F. Megna, Prof. V. De Vita, Prof. L. Bongiorno. G. Casali, G. Esposito, Li Donni, Dino.

Auguri a Giovanna Manfrè, Linda Mirabito, Grazia Giardina, Nadia Bernardi e Salvatore Gitto

Eolienews augura Buon Compleanno a Giovanna Manfrè, Linda Mirabito, Grazia Giardina, Nadia Bernardi e Salvatore Gitto.
Oltre agli auguri di Buon Compleanno un abbraccio forte e affettuosissimo va alla signora Giovanna Manfrè da Silvia e Salvatore Sarpi, da Elisabetta, Elvira e Simone Pollo

giovedì 19 settembre 2013

Estate 2013 a Lipari. Il nostro sondaggio la "boccia"

Si è chiuso il nostro sondaggio sull'estate 2013 a Lipari e i risultati sono tutt'altro che positivi. Nel ricordare che ogni singolo lettore poteva scegliere più opzione questi i risultati sui quali c'è davvero ben poco da dire se non che occorre una inversione di marcia.
Ecco il giudizio dei lettori sull'estate a Lipari.

Caotica ed invivibile
  117 (36%)
Nella norma
  13 (4%)
Deficit nell'accoglienza
  79 (24%)
Senza Programmazione
  136 (42%)
Ok a questo tipo di turismo
  3 (0%)
Occorre qualificare il turismo
  147 (45%)
Soddisfacente
  13 (4%)
Deludente
  118 (36%)

Tra "negatività" risaltano in particolare: la qualificazione del turismo (45%); la mancanza di programmazione (42%); il caos e l'invivibilità (36%)

Da Partylandia auguri a Roberta Marino, Giulia Aiello e Nuccio Corrieri

Lo staff di Partylandia augura Buon Compleanno a Roberta Marino che compie 10 anni, a Giulia Aiello che ne compie 8 e Nuccio Corrieri che ne compie 33

Come eravamo: Canneto

ARS. Stop all'aumento dei canoni demaniali Approvata la mozione del M5S

Stop al decreto che aumenta del seicento per cento i canoni per la concessione del demanio marittimo. E' stata approvata all'unanimità all'Ars la mozione presentata dal Movimento Cinque Stelle, primo firmatario Giancarlo Cancelleri, che mira ad evitare il tracollo di un settore già in difficoltà. “Se il provvedimento non fosse stato stoppato – dice Cancelleri – ci sarebbe stata la moria dei lidi. Io scapperei se il mio padrone di casa mi prospettasse un aumento del seicento per cento del canone di locazione e infatti 20 su 25 imprese del settore si erano dette pronte a chiudere se l'aumento prospettato fosse divenuto operativo”.
Il provvedimento governativo, secondo quanto scritto nella mozione, rischiava di cancellare centinaia di micro e piccole aziende e posti di lavoro, spazzando via un’offerta turistica di qualità che non riguarda solo stabilimenti balneari, ma anche alberghi, ristoranti, campeggi, e tante altre realtà imprenditoriali. E tutto ciò ingiustamente. Secondo una tabella riportata nell'atto, infatti, i canoni applicati in Sicilia sono perfettamente in linea con quelli nazionali. Nel rispetto dei principi del Movimento, la mozione approvata mira inoltre a salvaguardare l’ambiente, impegnando il governo “ad adottare ogni utile iniziativa affinché la disciplina delle concessioni tenga conto dei principi di tutela ambientale e paesaggistica, anche in considerazione del rispetto della proporzionalità tra spazio liberamente fruibile e spazio utilizzato dagli stabilimenti balneari, nonché del rispetto delle norme sulla concorrenza, così come stabilito dalla direttiva Bolkenstein”.
Ieri sera un'altra mozione del Movimento 5 Stelle ha avuto il via libera dall'aula. E' stato approvato dall'Ars l'atto che impegna il governo ad imporre agli enti di formazione il pagamento differenziato delle somme per il personale e per la gestione, tramite l'attivazione di conti correnti separati, garantendo la regolarità e la trasparenza in un settore finora balzato agli onori della cronaca per abusi e gestioni scellerate.

Distribuzione idrica a Canneto. La nota del dottor Giacomantonio

Gentile Direttore,
ribadisco che non risultano particolari problemi sulla distribuzione idrica a Canneto. Le turnazioni sono un fatto abituale nel nostro servizio e riguardano tutti i centri e le contrade compreso Lipari e quindi Canneto. Nei mesi scorsi Canneto ha usufruito di un certo privilegio attraverso un collegamento diretto col dissalatore ma in base alle nuove norme regionali sulle dotazioni anche Canneto si deve assoggettare alla regola generale delle turnazioni che comunque, per Lipari e Canneto, al contrario delle frazioni riguarda solo alcune ore della giornata. D’altronde col sistema delle cisterne  che è alla base del sistema idrico della Eolie in genere, per la gran parte della popolazione problemi non ne esistono. D’altronde in Sicilia è in molte aree del mezzogiorno chi può godere dell’acqua diretta 24 ore su 24?
Come ho detto nella nota precedente a cui questa lettera risponde, le nuove norme regionali qualche problema potrebbero provocarlo nei prossimi mesi. A conti fatti, il nostro Comune dovrebbe arrivare giusto a fine anno se non ci saranno incrementi di consumo rispetto agli anni precedenti. Ma proprio per avere maggiori margini di manovra ed evitare di dover ricorrere in extremis ad un debito fuori bilancio oggi il Sindaco di Lipari è a Palermo anche per discutere di questo problema.
Cordiali saluti
Michele Giacomantonio

Cantieri di lavoro regionali. Il portavoce, per conto di Giorgianni, risponde a Casilli

Egregio Consigliere,
come avevo risposto già il 2 settembre ad una richiesta del sig. Dino Salmieri, l’amministrazione si è subito attivata appena avuta notizia del  bando per la presentazione di progetti per cantieri di lavoro. In quella nota aggiungevo che era già in programma per i giorni successivi un incontro del Sindaco con l’arch. Ester Bonafede , assessore regionale alla famiglia, alle politiche sociali ed al lavoro proprio su questo tema. Essendo lei un osservatore attento non le sarà sfuggito l’articolo apparso sul Giornale di Sicilia di qualche giorno fa dove si parlava proprio di questo incontro e si pubblicava una foto dell’assessore con alcuni sindaci fra cui Marco Giorgianni.
Già ieri la delibera con tutti i pareri era pronta per essere approvata dalla Giunta ma poi si è dovuto rimandarla. Quindi se ne occuperà la Giunta di oggi pomeriggio se il Sindaco riuscirà a rientrare in tempo dalla sua missione a Palermo, o di domani mattina.
I progetti che tramite la delibera verranno proposti alla Regione sono sei e con precisione:
1.     Servizi sociali: aiuto agli anziani ed ai disabili.
2.     Servizi sociali:  pulizia e cura dei cimiteri.
3.     Beni culturali. Pulizia e vigilanza delle aree di interesse storico, artistico, archeologico e naturalistico.
4.     Lavori pubblici: manutenzione e sistemazione sentieri
5.     Manutenzione strade e decoro urbano.
6.     Pulizia spiagge e demanio marittimo.
Cordiali saluti
Michele Giacomantonio

Il pellegrinaggio alla Croce di Monterosa e scorci da sogno (foto Antonio Iacullo) gruppo 7

Giro del mondo, di vulcano in vulcano La top ten dei crateri più belli della Terra per un viaggio originale e avventuroso

Avete voglia di un viaggio avventuroso? Bene, un'idea originale potrebbe essere un giro del mondo di vulcano in vulcano. Se l'idea vi stuzzica, prendete cara e penna e segnatevi i nomi dei 10 vulcani più belli del mondo. La classifica, stilata da TripAdvisor sulla base delle segnalazioni dei viaggiatori, è perfetta come linea guida per una vacanza all'insegna del mistero e dell'adrenalina. 
DALL'ISOLA DI TANNA A STROMBOLI, DI VULCANO IN VULCANO - Il primo posto della classifica se lo aggiudica il Mount Yasur, sull’isola diTanna nel Pacifico del Sud, che è costantemente attivo da almeno 800 anni. L'isola di Tanna fa parte dello stato di Vanuatu ed una delle sue terre più fertili. Presenta un aeroporto a White Grass, sulla costa occidentale. Per raggiungere il cratere un servizio di taxi vi condurrà in 10 minuti alla meta. Ma aspettate che si faccia notte per visitare il Mount Yasur. È infatti solo allora che lo spettacolo pirotecnico dà il meglio di sé. L'isola, fertile e lussureggiante presenta distese erbose, innumerevoli piante di banane  ed è visitabile a piedi o a cavallo. 
La medaglia d’argento va all’Haleakala, principale vulcano di Mauinell'arcipelago delle Hawaii, il cui cratere attrae i visitatori per gli impressionanti colori della composizione della lava che vanno dal rosso al giallo al verde fino al blu. Qui è anche possibile trovare la rarissima pianta silver sword (spada d’argento), che cresce solo sul bordo del cratere. Ma l'isola è anche molto famosa tra gli amanti del windsurf e delsurf da onda che praticano questi sport in molte spiagge di Maui. Tra le tante le più belle sono: la spiaggia di Ho'okipa Beach e quella di Sprecksville. Infine l'isola è anche uno dei più importanti centri d'avvistamento delle balene. Il canale ʻauʻau, situato tra le isole della contea di Maui, è infatti è il luogo di migrazione della megattera.
Completa la top ten il Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii dove ci sono ben due i vulcani che si contendono l’attenzione dei visitatori: il Kīlauea e il Mauna Loa. Per apprezzare al meglio questi due vulcani hawaiani, secondo gli utenti di TripAdvisor bisogna “restare sul cratere fino al tramonto per vedere la lava al buio. Un’esperienza indimenticabile”. Il parco, definito Riserva della biosfera e Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, comprende diversi habitat che vanno dal livello del mare alla sua cima più alta, quella del vulcano Mauna Loa (4.169 metri di altezza). Il Kīlauea è uno dei più attivi vulcani del mondo ed è molto importante anche per gli studi sulla storia delle Hawaii. Una  vera chicca è poi la spiaggia di sabbia nera, Kalapana, creata dall'attività vulcanica del parco. 
A conclusione della lista c'è il nostro Paese con ben due vulcani, entrambi siciliani, in classifica: l’Etna sesto e lo Stromboli che si aggiudica il nono posto. Nel visitare l'Etna non tralasciate di visitare il Parco omonimo. L'Etna quest'estate è entrato a far parte della Lista dei Siti Patrimonio dell'Umanità. Stromboli, invece, fa parte dell'Arco Eoliano e si trova sull'isola omonima. Per visitarlo affidatevi alle guide locali che organizzano escursioni ad oltre  900 metri sul livello del mare.
Se vi dovesse rimanere un po' di tempo non tralasciate di visitare la vicina e stupenda isola di Panarea, raggiungibile tramite barca, lo scoglio di Strombolicchio e la località di Ginostra che si visita con un mezzo di trasporto un po' insolito, il mulo. Di notte poi non c'è alcuna illuminazione, caratteristica che la rende unica. Infine, per chi desiderasse dare un'occhiata ai lapilli e alla lava incandescente del vulcano senza scomodarsi più di tanto c'è sempre l'Osservatorio. Ecco la top ten completa: Monte Yasur, Isola di Tanna; Haleakalā Maui, Hawaii, Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii, Hawaii; Piton de Fournaise, Isola di Réunion; Pico del Teide, Tenerife, Spagna; Etna, Sicilia, Italia; Monte Otemanu, Bora Bora, Polinesia Francese; White Island Volcano, Nuova Zelanda; Stromboli, Sicilia, Italia e infine il vulcano Mount St. Helens National Volcanic Monument, USA.

Pubblicato bando per la gestione dissalatore di Lipari

Pubblicato il bando per l’affidamento del servizio di gestione, per un  periodo di anni 10, finalizzata alla produzione di acqua potabile dell’impianto di dissalazione ad  osmosi inversa dell’Isola di Lipari,
Il bando è visibile a questo link. Un grazie a chi ce lo ha fornito
http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_Bandi/PIR_20131102impiantodidissalazioneIsoladiLipari/BANDO%20DI%20GARA.pdf

Auguri da Eolienews a Federica, Roberta, Angelica e Deborah

Da Eolienews auguri di Buon Compleanno a Federica Puglisi, Roberta Marino, Angelica Pantò e Deborah Mantineo

Laurearsi alle Eolie…restando a casa. Domenica incontro pubblico a Lipari

Domenica 29 settembre p.v., presso l’Hotel Filadelfia, alle ore 10,00, si svolgerà un incontro pubblico per illustrare le possibilità di conseguire la laurea on line senza spostarsi dalle Eolie se non per gli esami (nelle sedi di Palermo, Napoli, , Bologna, Roma, Milano, Torino, Trani e San Giorgio a Cremano)–attraverso la costituzione di un Centro di Promozione collegato all’Università Telematica Pegaso 
( www.unipegaso.it ).
Questo Centro di Promozione collegato all’Università Telematica Pegaso, promosso dalla Liparo Ambiente s.r.l., con sede in Lipari vico Montesanto n. 4, oltre a dare la possibilità di iscriversi ai 9 Corsi di laurea, 9 di perfezionamento, 70 di Alta Formazione e 60 Master di primo e secondo livello, a seguire le lezioni on line, offrirà un servizio di tutoraggio per sostenere gli studenti nel corso degli studi e nella preparazione degli esami. 
Ai corsi potranno iscriversi non solo gli studenti che hanno appena terminato gli studi della scuola d’istruzione secondaria di secondo grado, ma anche chi  ha dovuto abbandonare gli studi universitari da diversi anni.
L’iscrizione ai Corsi è semplice e a costi vantaggiosi ed è possibile ottenere il riconoscimento dei crediti formativi e servizi di orientamento.
Interverranno ad illustrare l’iniziativa:
  • Prof. Danilo Iervolino, Presidente dell’Università Telematica Pegaso
  • Dott. Calogero Di Carlo, Coordinatore per la Sicilia della Pegaso
  • Prof. Marcello Giacomantonio, Coordinatore progetto università ed imprese della Pegaso
  • Rag. Marco Giorgianni, Sindaco di Lipari.
    IL PRESIDENTE DELLA LIPARO AMBIENTE Srl
    Saverio Merlino

mercoledì 18 settembre 2013

Punteruolo rosso. Trattamento anti-parassitario sulle palme comunali

Il comune di Lipari sta sottoponendo ad ulteriore  trattamento anti-parassitario (anti punteruolo rosso) tutte le palme di proprietà comunale. 
L'operazione ha preso il via ieri, e proseguito oggi, e sarà messa in atto anche domani. 
All'opera il giardiniere del comune Quintino Iacono, coadiuvato dall'ex Pumex, Ciccio Carbonaro. In qualche occasione sono intervenuti altri operai ex Pumex
Nella foto: il momento in cui si sta per intervenire sulla palma posta davanti ai vigili del fuoco.

Falsificò la firma di Mons. Miccichè. Prete contabile sospeso per 5 anni.


Calcio a 5- Serie C2. Sabato esordio casalingo per Ludica Lipari e Salina

Prenderà il via sabato 21 settembre il campionato di calcio a 5 (serie c2 girone C) dove quest’anno, oltre alla Ludica Lipari, militera’ anche il Salina, promosso a conclusione dello scorso campionato. 
Il girone sara’ composto da quattordici squadre. 
Cinque le compagini catanesi: Viagrande,Trinacria,Nicolosi,Mascalcia, Real Aci) 
Nove le messinesi: 
Villafranca, Orsa, Savio, Mortellito, Meri’,Siac, Peloritana, Lipari e Salina). 
Quest’anno la guida della Ludica e’ stata affidata all’allenatore-giocatore Rosi Domenico Emanuele. 
Volti nuovi nella squadra eoliana ,Mario Puglisi (foto a dx), figlio del bomber Angelino, Francesco Lo Presti,Simone Del Monaco, Alessio Greco e il fortissimo portiere Fabrizio Biviano (foto a sx). 
La prima giornata vedra’ la Ludica impegnata in casa contro il Viagrande alle ore 15,00 al Freeland Club, mentre il Salina ospiterà al Rapa Nui il Meri’. 
Questi tutti gli incontri della prima giornata:
ATLETICO VILLAFRANCA - OR.SA. P.G.
FUTSAL MASCALUCIA - SIAC
LUDICA LIPARI - SPORTING VIAGRANDE
MORTELLITO - REAL ACI
NICOLOSI - SAVIO MESSINA PGS
SALINA - MERI'
SPORT CLUB PELORITANA - TRINACRIA


Il consigliere Casilli attenziona la grande occasione dei cantieri di servizio regionali

Al Sig. Sindaco del Comune di Lipari
Organi di stampa

Oggetto: Cantieri di servizio regionali.

Giorno 23 agosto 2013 l’Assessorato Regionale della Famiglia delle Politiche Sociale e del Lavoro ha pubblicato sulla GURS n.39 la Direttiva Assessoriale 26 luglio 2013 – Cantieri di servizi – Direttiva di attuazione delle deliberazioni della Giunta regionale n. 202 del 6 giugno 2013 e n. 241 del 3 luglio 2013.
La direttiva che invita i comuni interessati a presentare la richiesta di finanziamento per programmi di lavoro approvati dagli organi competenti, per la realizzazione di uno o più cantieri di servizi finalizzati ad integrare o ampliare i servizi comunali di qualunque tipologia purchè si tratti di interventi riconducibili a compiti istituzionali dell’Ente locale.
Vista la possibilità di spaziare sui servizi, e quindi non circostanziarli ai soli lavori pubblici (come i cantieri scuola), si confida nella predisposizione di programmi che intervengano a colmare le criticità dei servizi comunali messi alle corde dalle stringenti problematiche che ormai attanagliano tutti gli enti pubblici.
I giusti programmi potranno dare la possibilità di spaziare anche sui fruitori dei cantieri dei servizi sempre individuati tramite le prescrizioni elencate dalla Direttiva Assessoriale.
Pertanto con la presente comunicazione si vuole significare la possibilità di presentare schede tecniche per poter effettuare servizi che non transitino dal bilancio comunale, ovvero da poste di capitolo con conseguente risparmio dell’ente, ricoprendo quella forma di utilità sociale che miri all’inserimento lavorativo in un momento di particolare crisi occupazionale.
A titolo esemplificativo così come recita la circolare si potrebbe pensare: attività di custodia e di pulizia dei parchi, servizi e giardini, attività di manutenzione stradale e decoro urbano,attività di accudimento alle persone anziane e ai diversamente abili, attività di raccolta rifiuti solidi urbani e raccolta differenziata.
Quest’ultimo servizio se ben studiato potrebbe far eliminare una grossa somma prevista per lo spazzamento a carico del comune, quindi dell’ato e/o della successiva Srr regalando alla cittadinanza uno sgravio contributivo sul pagamento della tarsu/tares, una grossa boccata d’ossigeno si prevede con i dovuti accorgimenti per la nostra cittadinanza e soprattutto per i nostri imprenditori turistici.
Disponibile per poter collaborare con gli uffici alla stesura di detta progettualità porge distinti saluti.
          Lipari li 18/09/2013                                          
 Antonino Casilli 

Sabatini con dati alla mano "Da Gennaio a Luglio, arrivi e presenze in crescita nelle Eolie"

Ritengo necessario far conoscere i dati relativi agli arrivi e alle presenze da gennaio a luglio dell'anno in corso, comparandoli con i dati dello stesso periodo dell'anno 2012 e questo, per evitare  speculazioni a danno delle Eolie da sempre "traino indispensabile" per  il turismo in Sicilia.-
Arrivi anno 2012: n.65.002
Arrivi anno 2013:n. 70.726
Incremento dell' 8,81%
Presenze anno 2012: n.222.038
Presenze anno 2013: n.229.153
Incremento del 3,20%
Mi fa piacere sottolineare i due segni positivi.

Adolfo Sabatini(presidente consiglio comunale Lipari)

Sidoti su "atteggiamenti passivi" e turismo

Dal termine dell'estate ho notato un certo atteggiamento passivo di alcune associazioni di fronte a fatti e notizie che comunque riguardano i loro settori o competenze.
Mi riferisco prima di tutto a Legambiente che sul tema "depuratore di Canneto" non ha preso una posizione o almeno non ha reso pubbliche proprie dichiarazioni o intenti.
Ormai l'unico che si interessa dell'argomento e' la Sinistra Eoliana mentre tutti gli altri amministrazione, opposizione e maggioranza stanno alla finestra.
Mi era giunta voce da Canneto che la gente si stava mobilitando organizzando un incontro in piazza ma forse si e' trattato di un falso allarme oppure la folla e' stata domata a parole.
Anche Federalberghi e Confindustria Sezione Turismo non proferiscono parola sul tema programmazione, grandi eventi, statistiche sulle presenze (argomento al quanto dibattuto) che di per se poi rappresentano un valore poco indicativo per una valutazione sul turismo alle Eolie 2013, forse di dovrebbe determinare l'indice medio di permanenza di turisti nell'Arcipelago (lascio determinare tale valore all'ufficio programmazione del Comune di Lipari) o valutare i ricavi prodotti dal settore, o la percentuale di camere occupate nelle strutture turistiche etc etc. Personalmente in 20 giorni passati a Lipari in vacanza ho visto poca gente rispetto agli altri anni.
Oh oh Finalmente pero' abbiamo visto un comunicato del Cuccia di Lipari in merito ai grandi eventi promessi al momento del suo insediamento. Forse parlare di grandi eventi in questo caso mi sembra azzardato ma per fortuna seguiamo una scia già tracciata da atre località "cibo,vino,cultura,letteratura". Niente di nuovo o di innovativo.
Restano pero' caro assessore due particolari:
1) pubblicizzare un grande evento a pochi giorni dal suo inizio non fa ben sperare. Speriamo nel meglio sopratutto per le Eolie. Se questa e' la sua programmazione pero' mi lasci definirla alquanto deficitaria.
2) non ha ancora chiarito se il progetto "Le Vele Nere" sia stato oggetto di finanziamenti da parte della Regione o quali sono state le fonti di copertura finanziarie alternative.
Sui dati sul Turismo mi soffermo solo ad una inchiesta promossa dal quotidiano la Repubblica pubblicata a fine agosto riferito alla Sicilia in generale:
- presenza di stranieri del 13% sul totale del 2013
- presenza di italiani del - 20% rispetto al 2012
- disoccupati del settore n.3.000 (ora non si ricorre alla disoccupazione come strumento di ammortizzatori sociali bensì ai licenziamenti)
Che le cose non vanno bene lo afferma il Dott.Torrisi alto esponente della Federalberghi in Sicilia. Le sole punte di diamante S.Vito lo Capo e Taormina nessun riferimento alle Eolie.
Mi auguro che questa rappresentazione venga smentita dagli stessi rappresentanti della categoria degli albergatori o dai commercianti loro di che hanno più sensibilità di come vanno le cose.
Concordo infine con l'Assessore Stancheris meglio aspettare i dati definitivi.

Angelo Sidoti

Sezioni distaccate dei tribunali nelle isole minori. Sindaci propongono moratoria di 1 anno

COMUNICATO ANCIM
Alla presenza del capo di Gabinetto del Ministro della Giustizia e di una delegazione ANCIM guidata dal presidente Mario Corongiu si è tenuto un incontro per parlare della situazione che si è creata nelle Isole minori a seguito della chiusura delle sezioni distaccate dei tribunali.
Il Capo di Gabinetto ha ascoltato l'illustrazione delle problematiche ed ha anticipato la volontà del Ministro di costituire, in tempi brevi, un comitato tecnico per approfondire la produzione degli effetti della riforma in atto.
L'incontro è stato positivo ma interlocutorio, affermano i Sindaci, che hanno proposto di dare una moratoria di un anno per tutte le realtà insulari in modo da effettuare un'attività di monitoraggio delle varie situazioni e degli effetti sia finanziari che sociali che si stanno verificando.
L'ANCIM ha inoltre deciso, nella sua Assemblea, di attivarsi anche nei confronti dei Presidenti dei tribunali per sensibilizzarli nella direzione del percorso moratorio. I parlamentari presenti in assemblea, nel condividere la giustezza delle argomentazioni dei Sindaci, hanno assunto l'impegno di richiedere anche l'incontro con il Ministro per rafforzare questo percorso moratorio nelle Isole.

NDD- Erano presenti per il comune di Lipari il vice-sindaco Gaetano Orto; per Santa Marina Salina l'assessore Giuseppe Capasso

Il prefetto di Messina in visita dopodomani a Lipari

Visita dopodomani a Lipari del prefetto di Messina Stefano Trotta che incontrerà al palazzo municipale il sindaco Marco Giorgianni e la sua giunta. Subito dopo dovrebbe incontrare i consiglieri comunali. Si tratta di una visita istituzionale già programmata e che, nulla a che vedere, con i recenti episodi delinquenziali che si sono verificati nelle Eolie.
Appare, comunque, scontato che uno degli argomenti di discussione sarà la delicata situazione che si sta creando nell'arcipelago. Situazione che, comunque, è stata già oggetto di un colloquio tra lo stesso dottor Trotta e il sindaco Marco Giorgianni. 
Per "arginare" tale delicata situazione che mette in allarme  i cittadini, così come gli amministratori, sarebbero allo studio, se non in dirittura d'arrivo, determinate soluzioni che passano, inevitabilmente, da un aumento delle unità delle forze dell'ordine, così come dall'individuazione di un idoneo stabile per i carabinieri di Lipari.
OGGI 18 SETTEMBRE 2013 ALLE ORE 18,30 NELLA CHIESA DI S.GIUSEPPE - LIPARI S.MESSA IN RICORDO DELLA SIGNORA DOMENICA CROCE GENITORI, DECEDUTA A MESSINA IN DATA 11 SETTEMBRE 2013.

Il pellegrinaggio alla Croce di Monterosa e scorci da sogno (foto Antonio Iacullo) gruppo 6

Gugliotta e Rizzo segnalano uno stato di pericolo sulla via Pontinia a Canneto

Comunicato stampa
OGGETTO: Stato di pericolo via Pontinia- Frazione di Canneto-Lipari          
Con la presente si rappresenta che in data 26.07.2013 i sottoscritti Avv. Francesco Rizzo e Dott.ssa Annarita Gugliotta, a seguito di solerte segnalazione pervenuta dal Rag. Amerigo Natoli, provvedevano a segnalare lo stato di pericolo esistente nella via Cesare Battisti e nella via Pontinia- Frazione di Canneto.
Difatti, il Rag. Natoli, abitante della Frazione di Canneto , residente in Via  Cesare Battisti, fin dal lontano 2002,  aveva  più volte segnalato al Comune di Lipari   lo stato di pericolo alla pubblica e privata incolumità in cui versa la via suddetta.
Infatti , la Cesare Battisti si caratterizza per la particolare ristrettezza della carreggiata e per la mancanza di adeguati marciapiedi per il percorso pedonale. A  ciò si aggiunge l’occupazione selvaggia del suolo pubblico su entrambi i lati  della stessa. Giustappunto sulla strada in questione risultano disseminati tutta una serie di ostacoli alla viabilità, trattasi di vasi, piante, barbecue, stenditoi, sedie, carrelli che costringono i pedoni a transitare, irrimediabilmente,  lungo la carreggiata creando un pericolo sia per l’incolumità dei passanti che per quella degli automobilisti.   
       Tutto ciò risultava particolarmente accentuato e rischioso nel periodo estivo,  visto il piano di viabilità vigente nella frazione di Canneto, potenziato dal senso unico introdotto sulla via Marina Garibaldi.
  Nella medesima situazione di insicurezza suesposta, versa la Via Pontinia, meglio nota come Vico Bachot, dal nome del celebre francese che ne realizzò la struttura abitativa rendendo l’accesso libero e transitabile a tutti. Infatti, a seguito di deliberazione della Giunta Municipale di Lipari n. 490 del 23 Settembre 1978, si disponeva l’occupazione temporanea e d’urgenza degli immobili siti in tale via, al fine di provvedere  alla ristrutturazione e all’ ampliamento della stessa, sino all’odierna larghezza carrabile di m. 2.40.  Una volta effettuato lo sbancamento della via in questione, alterandone il valore artistico e storico, si autorizzò il transito della autovetture ,  rendendo tale via  pericolosa per i pedoni a causa della assenza  dei necessari marciapiedi.  Infatti, via Pontinia, risulta essere adatta al solo ed unico transito pedonale.
Per tutto quanto esposto  si chiedeva   di provvedere alla messa in sicurezza della stessa,  attraverso il  posizionamento di adeguati   rallentatori di velocità, nello specifico trattasi di dossi artificiali, così come previsti  dall’art. 179 del Regolamento del Cod. della Strada comma 4°, al fine di  scongiurare futuri incidenti ai pedoni, già sfortunatamente accaduti.
In riferimento a tale nota, si rappresenta che, al fine di scongiurare pericolo alla pubblica incolumità ,  su risposta del Settore competente del Comune di Lipari, l’ente sta provvedendo all’acquisto di rallentatori di velocità da collocare nelle zone  a rischio, e nella fattispecie anche sulla Via Cesare Battisti di Canneto.
P.S.  Tra l’altro segnaliamo che il Rag. Natoli si è ferito urtando contro un dissuasore  piegato presente nella detta via.
Avv. Francesco Rizzo (Fondatore Vento Eoliano)
Dott.ssa Annarita Gugliotta ( Cons. Com. Vento Eoliano)  

A Lipari in zona panoramica e tranquilla: Case vacanze "Low Cost"

Case Vacanze "Low Cost" a Lipari

Ville arredate in zona panoramica e tranquilla affittasi durante il periodo estivo, ideali per coppie e/o famiglie alla ricerca di una vacanza all'insegna del relax e benessere.
Per conoscere le offerte collegati al sito: www.villagiuditta.it o scrivici all'indirizzo e-mail info@villagiuditta.it per un preventivo personalizzato. Saremo lieti di risponderVi nel più breve tempo possibile.

Giustizia, Cgil Cisl Uil: No alla chiusura del tribunale di MISTRETTA e delle sezioni staccate di LIPARI – SANT’AGATA DI MILITELLO - TAORMINA Sarebbe il caos per lavoratori e cittadini.

La riforma della geografia giudiziaria rischia, già da domani, di gettare la Giustizia nel caos organizzativo. E la chiusura del Tribunale di Mistretta e delle sezioni staccate avrà gravi ripercussioni negative non solo sui lavoratori ma anche sulla nostra comunità. Una spoliazione del territorio, diretta conseguenza della logica dei tagli lineari eseguiti sui servizi fondamentali della collettività senza alcuna attenzione ai bisogni delle persone e delle imprese.
Il piano del Ministro non può funzionare così com'è. Per fare una riforma seria non serve chiudere tribunali, non bastano le deroghe e i provvedimenti improvvisati e francamente incomprensibili.
Bisogna mettere mano a una riorganizzazione vera, in grado di generare efficienza e conseguenti benefici per l'economia, tagliando uffici che occupavano immobili a costo zero, procedendo ad accorpamenti verso sedi che non hanno spazi idonei per ospitare personale arredi e atti. Con ciò innescando il ricorso a nuovi contratti di locazione con grave danno per l’erario. Al riguardo, le OO.SS., vigileranno e denunceranno eventuali violazioni del rispetto dei parametri stabiliti dalle norme di sicurezza sugli ambienti di lavoro.
I risparmi che derivano dalla chiusura di una sede importante come quella di Mistretta e delle sezioni staccate sono fittizi, sono un'operazione di puro e semplice ridimensionamento che allontana lo Stato dal nostro territorio, dai cittadini e dalle imprese. Una riforma che si possa definire tale dovrebbe permettere di modernizzare le procedure grazie alla digitalizzazione, di istituire programmi efficaci per il controllo di gestione, e di riorganizzare gli uffici mettendo al centro il servizio e valorizzando soprattutto le professionalità interne: occorre rinforzare organici carenti, individuare nuove funzioni da affidare al personale non togato e velocizzare i tempi.
Una riorganizzazione che consenta di realizzare gli obiettivi prefissati deve essere necessariamente partecipata e condivisa, portata avanti attraverso relazioni sindacali corrette a tutti i livelli. A partire da quello locale: per questo chiediamo un incontro immediato a Mistretta
Come Cgil Cisl e Uil abbiamo manifestato le nostre preoccupazioni e fatto proposte ciò non vuol dire opporsi a qualsiasi cambiamento, ma avere il tempo di progettare insieme i cambiamenti che servono davvero a far funzionare meglio l'amministrazione giudiziaria. Non abbiamo ottenuto nessuna risposta convincente. Ma non possiamo permettere, nell'interesse dei cittadini e dei lavoratori dei tribunali, che invece di un percorso coerente di efficienza si porti avanti un progetto sbagliato.
Per questo ora passiamo alla mobilitazione: per dire no alla chiusura del Tribunale di Mistretta e delle sezioni staccate e all'ennesima penalizzazione per lavoratori e cittadini, e dire sì ad una riorganizzazione vera della Giustizia che renda anche il nostro territorio più coeso, più competitivo, più capace di generare sviluppo.  
I sindacati hanno indetto una manifestazione del personale degli Uffici Giudiziari di Messina e Provincia per venerdì 20 settembre alle ore 11 di fronte la Corte d’Appello del Tribunale di Messina.

Malfa. Rapinatore ancora "uccello di bosco"

Proseguono serrate le indagini nell'isola di Salina, anche attraverso la visualizzazione del filmato delle telecamere della Banca Nuova, per arrivare all'individuazione del rapinatore che, ieri, intorno alle 16, ha rapinato la suddetta banca, portando, comunque, via un misero bottino: circa 1.500 euro.
Il rapinatore sii è presentato in banca con il volto travisato e armato di un taglierino.
Sull'isola da ieri sera si trova anche il comandante della stazione dei carabinieri di Lipari, luogotenente Francesco Villari.

Il SalinaDocFest parte con Acqua Bene Comune

Domani a Salina, parte la settima edizione del SalinaDocFest. Tema di quest’anno: Bene Comune. “Isolani sì, isolati no!, avevamo gridato alla stampa durante la prima edizione del Festival – ricorda la direttrice Giovanna Taviani – Lo gridiamo oggi, forti del Leone d’oro a Sacro Gra, a tutto il cinema e alla cultura italiani, affinché il documentario esca per sempre dal cerchio dell’invisibilità, in cui il nostro paese lo ha troppo a lungo relegato”. L’isola comincerà ad animarsi in serata (ore 21.00) a Le Papagajo Lounge di Santa Marina con l’inaugurazione di una mostra dedicata all’acqua, il Bene Comune per eccellenza. Il progetto collettivo, coordinato dall’antropologa Christina Sassayannis, si intitola “Through Waters” e inizia proprio a Salina il suo percorso di riflessione e dialogo in Italia. Gli scatti di fotografi italiani e internazionali, narrano le differenze di luoghi e culture geograficamente lontane, pur accomunate dal rapporto simbiotico tra uomo e acqua. Nell’ambito della mostra sarà presentata l’installazione “Drawing Cloud”, una nuvola di disegni realizzati da studenti delle scuole di Pechino, Tianjin, Chongqing, Qingdao e Sarajevo con cui “Through Waters” ha collaborato. In occasione della mostra, alla nuvola saranno aggiunti i lavori degli studenti di Salina, che racconteranno la loro esperienza con l’acqua in un disegno. Saranno anche proiettati i documentari, “The Well”, realizzato da Paolo Barberi, Mauro Michelini e Riccardo Russo, prodotto da Esplorare la Metropoli, e “Cry Sea” di Luca Cusani e Cafi Muhamud. Inoltre, i catanesi Arturo Giusto e Salvo Grillo presenteranno una video installazione dei GAR – Gruppo Azione Risveglio, un gruppo liquido virtuale nato sui social network nel 2008 che si propone di trasformare il disagio dovuto al degrado cittadino con azioni di protesta e di proposta. L’obiettivo primario è quello di vigilare sul territorio ed indicare strade alternative di sviluppo partecipato, avvalendosi del dissacrante linguaggio dell’arte. Un concerto degli All Inclusive, chiuderà la serata. 

martedì 17 settembre 2013

Ancora una rapina nelle Eolie. I malviventi in azione a Malfa

Ancora una rapina nelle Eolie. Chi pensava che l'isola di Salina potesse restare "vergine" dal triste fenomeno, oggi si deve ricredere. 
Una rapina a mano armata è stata compiuta oggi pomeriggio(intorno alle 16) nella sede della Banca Nuova nel comune di Malfa (Salina).
Da quanto apprendiamo un uomo, dal volto travisato e con in mano un taglierino, si è fatto consegnare dall'impiegato quanto vi era ancora in cassa: circa 1.500 euro.  
Subito dopo l'uomo, impaurito, sembrerebbe, dallo stesso impiegato e dal direttore, si sarebbe dato alla fuga facendo perdere, sino a questo momento, le sue tracce. 
L'uomo avrebbe agito da solo. I carabinieri della stazione di Santa Marina Salina hanno immediatamente avviato le ricerche (anche con l'ausilio degli uomini giunti con la motovedetta da Lipari) e acquisito il filmato delle telecamere di sorveglianza della banca.  

Riunione Ancim a Roma. Il comune di S.M. Salina rappresentato dall'assessore Capasso

COMUNICATO
 Ad integrazione di quanto comunicato dal portavoce del Comune di Lipari, si comunica che alla riunione ANCIM che si terrà a Roma domani mattina, 18 settembre,  il Comune di Santa Marina Salina sarà rappresentato dall’Assessore alla Programmazione Giuseppe Capasso su delega del Sindaco Massimo Lo Schiavo, impegnato in altra sede per impegni improrogabili.

Caccia in Sicilia, i conigli sono troppi Si spara in anticipo nelle isole minori

E’ caccia aperta al coniglio selvatico nelle isole minori della Sicilia. L’assessore regionale alle Risorse Agricole e Alimentari,Dario Cartabellotta, ha emanato i decreti che regolamentano l’attività venatoria. I provvedimenti consentiranno a Pantelleria, Favignana, Lipari, Vulcano e Salina l’anticipo dell’attività venatoria a domani 18 settembre, esclusivamente per il coniglio selvatico. L’animale si è moltiplicato a dismisura ed è diventato un pericolo per la sopravvivenza diverse coltivazioni.
“Questi decreti – afferma Cartabellotta – rappresentano una delle misure concrete che ho fortemente voluto in risposta al grido di aiuto proveniente da sindaci e aziende viticole in difficoltà delle isole minori, che sollecitavano, tra l’altro, degli interventi immediati a tutela del patrimonio viticolo di pregio esistente in quei territori, seriamente minacciato dal sovrappopolamento del coniglio selvatico.
Tra le coltivazioni minacciate dal coniglio c’è quella dell’alberello di Pantelleria, ufficialmente candidato a far parte della Lista del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco. Inoltre, i conigli rappresentano un rischio anche per le viti di Salina come hanno denunciato i sindaci e i produttori di vino dei tre Comuni dell’isola.