Cerca nel blog

domenica 11 aprile 2021

Come erano le Eolie ..e gli eoliani : I tempi della scuola (anno 1995/96). Prime classi di Canneto

Pubblichiamo due foto delle prime classi (anno 1995/96) della scuola elementare di Canneto. 
Prima foto - in alto da sinistra: Giorgio Cannistrà, Daniele Di Losa, Bartolo Mollica, Carlo Zaia, Alessio Zagami, Marco Furnari e Alessandro Cortese
in ginocchio da sinistra: Sabrina La Greca, Giulia Rizzo, Alessandra Cambria, Caterina Arcuri, Simona Lo Ricco, Giovanna Profilio, Ilaria Tripi e Sharon Biviano
Seconda foto - in piedi da sinistra: GRAZIANA PRIVITERA - LUCA FURNARI - DANIELE MARTINUCCI - ANDREA COLUCCIO - VALENTINO RAFFAELE - PATRICK PARISI - SILVIA ZIINO - CLAUDIA UTANO -ROSY MOLLICA
in ginocchio da sinistra: ROBERTA POLLO - GIOVANNA GUARINO - ANNA MARIA FICARRA.

Nei palazzi della politica locale (101° puntata): Gesuele Fonti, Giusi Lorizio, Annarita Gugliotta, Ciccio Rizzo, Franco Muscarà, l'opposizione originaria - 29 giugno 2017

Hotel**** cerca per la prossima stagione la figura di "Receptionist".
La figura professionale dovrà svolgere le seguenti attività: ricevimento clienti, check in e check out, gestione online delle prenotazioni.
I requisiti fondamentali per lo svolgimento del ruolo sono: capacità di lavorare in team, buone doti relazionali con il pubblico, esperienza pregressa nella mansione, buona conoscenza della lingua inglese.
Si invitano i candidati telefonare al numero 393 6335849 .
Per una vacanza di pieno relax a Lipari, in una zona tranquilla e a poche centinaia di metri dal centro storico dell'isola, HOTEL-ALBERGO "VILLA DIANA"
Villa Diana è in Via Edwin Hunziker (ex via Tufo) n°1
98055 LIPARI (ME) - Tel. e Fax: 0909811403 
www.villadiana.com - www.edwinhunziker.it 
email: info@villadiana.com - PEC: villadianalipari@pec.it

Assistenza minori, intesa tra Regione e Procura per piattaforma informatica di monitoraggio

Realizzare una piattaforma informatica unica e di immediata consultazione per monitorare, condividere le informazioni e gestire al meglio le attività di assistenza ai minori. Questo l’obiettivo del “comitato tecnico congiunto” istituito con un protocollo d'intesa siglato dall'assessore regionale alle Politiche sociali, Antonio Scavone e dal procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo, Massimo Russo. Il comitato dovrà elaborare una proposta che porti alla realizzazione di una piattaforma informatica unica, che consenta l'accesso agevole e immediato degli interlocutori istituzionali a tutte le informazioni relative all'attività assistenziale in favore dei soggetti minorenni, rispondendo alle necessità dei rispettivi uffici coinvolti.
A far parte del comitato, oltre all'assessore Scavone e al dottore Russo, anche Mariarosaria Gerbino, Cinzia Petruso e Salvatore Guaia del Tribunale per i minorenni, Cristina Chibbaro e Paolo Lucio Russo del Centro per la giustizia minorile per la Sicilia, Angela Drago e Lucio Fernandez della Procura dei minori di Palermo, Giuseppe Vecchio, garante regionale per l'Infanzia e l'adolescenza e alcuni funzionari del dipartimento regionale della Famiglia con compiti di segreteria a supporto del comitato.
«Questo comitato - afferma l’assessore Scavone - dovrà proporre il progetto di una piattaforma che assicuri l'aggiornamento in tempo reale di tutte le informazioni relative all'assistenza dei minori e delle strutture coinvolte. Uno strumento necessario per la verifica e il miglioramento dell'attività assistenziale. In particolare - continua l'assessore alle Politiche sociali - nel protocollo d'intesa abbiamo elencato specificatamente i dati che possono essere di interesse».
Tra questi: la registrazione degli enti, le autorizzazioni, la tipologia, l'attività e l'inattività, le sospensioni, la decorrenza temporale di inizio e cessazione attività. Ancora, le indicazioni sugli immobili utilizzati e sulle loro principali caratteristiche, la specificazione dell'utenza e della fascia d'età prescelta per l'attività, l'organigramma aggiornato con identificazione e descrizione delle figure professionali inserite comprensive delle date di assunzione, licenziamenti, l'elenco nominativo e i dati anagrafici dei minori ospiti e degli eventuali genitori, le attività extrascolastiche e ludico-ricreative, la registrazione di eventuali progetti educativi individuali.
«L'obiettivo che il governo Musumeci si prefigge - prosegue Scavone - è avere un sistema di immediata consultazione che ci permetta una visione completa e ci dia tutte le informazioni necessarie per mettere in campo le migliori soluzioni per la sicurezza e il bene dei minori, per le quali a volte la celerità è fondamentale».

ORSA indice per domani sciopero regionale di 8 ore. Queste le corse garantite da Liberty Lines da e per le Eolie



 

Metti la sicurezza e la qualità dei tuoi impianti nelle giuste mani... a prezzi assolutamente competitivi

Si rilasciano preventivi gratuiti 

Il servizio è attivo in tutte le isole dell'arcipelago eoliano
 


PRIMIGI STORE Lipari
VIA SAN VINCENZO snc
CANNETO LIPARI 
Tel: 090/9817388
facebook: PRIMIGI STORE LIPARI

11 aprile: “Giornata del mare e della cultura marinara"

CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA

MILAZZO

Istituita dal decreto legislativo 3 novembre 2017, n. 229 di Revisione ed integrazione del Codice della nautica da diporto, l’11 aprile ricorre la “giornata del mare e della cultura marinara”, che vede anche la Guardia Costiera impegnata nell’obiettivo di promuovere e sviluppare presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado la cultura del mare intesa come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico, sostenendo la promozione di iniziative volte a diffonderne la conoscenza, nella consapevolezza che la scuola rappresenti il miglior veicolo per educare i giovani anche in tale ambito.

Proteggere il mare e preservare il suo inestimabile patrimonio ambientale, sociale e culturale a beneficio delle nuove generazioni: fedele alla sua missione istituzionale, la Guardia costiera rinnova l’ormai consolidata collaborazione con il Ministero dell’Istruzione con un nuovo protocollo d’intesa che il Ministro Patrizio Bianchi e il Comandante Generale, l’Ammiraglio Giovanni Pettorino hanno siglato lo scorso 9 aprile a Roma.

Diverse le iniziative poste in essere a livello territoriale dalla Guardia Costiera, oltre al lancio a livello nazionale del concorso scolastico dal titolo “La cittadinanza del mare - 2021”, incentrato sul tema della sostenibilità ambientale e dei cambiamenti climatici, giunto ormai alla terza edizione.

Un’importante novità che coinvolge tutti i cittadini: disponibile da oggi la nuova “funzione-avvistamenti” dell’App #PlasticFreeGC - nata nell’ambito dell’omonimo progetto di comunicazione ed educazione ambientale sul contrasto alla dispersione delle microplastiche in mare, lanciato dal Comando generale della Guardia Costiera nel 2019 su diretto mandato dell’allora Ministero dell’Ambiente. Con la nuova funzionalità “avvistamenti”, il cittadino avrà l’opportunità di segnalare in diretta, attraverso il proprio smarthphone, l’avvistamento di particolari specie marine.

Tutte le informazioni confluiranno presso la Centrale operativa nazionale del Comando generale, per essere sottoposte a una verifica di carattere scientifico curata dall’Istituto Tethys Onlus - che si adopera per la conservazione dell'ambiente marino e con il quale la Guardia Costiera ha sottoscritto uno specifico protocollo operativo – e per poi essere condivise con le Istituzioni e con l’intera comunità scientifica.

Infine, In occasione della giornata del mare verrà presentato ufficialmente anche un rinnovato rapporto di collaborazione tra il Comando generale della Guardia Costiera e il Ministero della Cultura, in forza del quale la Guardia Costiera collaborerà con l’Istituto centrale per il patrimonio immateriale, in mirate iniziative per la promozione dei valori legati alla conservazione della memoria sulle tradizioni marittime delle realtà costiere per le quali – oggi come in passato – le Capitanerie di porto rappresentano riferimento imprescindibile nella propria funzione di garante della sicurezza degli usi civili del mare. Ciò, con lo scopo di recuperare e consegnare alle future generazioni quel patrimonio immateriale - rappresentato da tradizioni verbali, racconti legati al mondo del mare, ricordi di pescatori e naviganti – che costituisce identità unitaria e patrimonio collettivo.

Roma, 11 aprile 2021

11 aprile 2018: Le Eolie sulla Gazzetta del sud

Ricordando... Giuseppe Ercolini


Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito

LA PAROLA. Commento al vangelo di domenica 11 aprile 2021

Il "Salumaio" a Lipari sinonimo di garanzia e qualità.


Macellaio si, ma con stile ed esperienza!!
Una tradizione familiare che, dopo 70 anni di attività, continua a selezionare le carni con la stessa cura e attenzione di un tempo ma tenendo ben presenti le esigenze di oggi.
Oltre alle carni (italiane), i polli e la salsiccia, da noi troverete preparati di ogni tipo, gustosi e pronti da cuocere e, per i più esigenti ….  basta ordinare !!
Inoltre.. vi attende un fornito banco di salumeria e formaggi vari e tutti i generi alimentari di prima necessità e non!!

Cose semplici …..carni ottime e di qualità!   
Vi ricordiamo che da noi troverete anche carni della macellazione locale di vitellone e agnello.
Dal "Salumaio" trovi in vendita il maiale nero dei Nebrodi. 
Vi proponiamo, inoltre, gustosissime novità quali:
Salsiccia con capperi e malvasia
Salsiccia di manzo
Spiedini di pollo al limone
Crocchette di carne e salumi

Venite a trovarci in Via G. Franza a Lipari o telefonate allo 090.98.11.854 …..Vi aspettiamo!!
Orario di apertura : 
Mattino dalle 07.00 alle 13.30
Pomeriggio: dalle 16.00 alle 20.30
La domenica aperto solo al mattino dalle 7 alle 13
La Macelleria Salumeria "Il Salumaio" di Russo Daniela è in Via G. Franza a Lipari - tel. 090.9811854

Contribuisci alla libera informazione : Supporta Eolienews con un contributo

I nostri lettori ben sanno che Eolienews vive senza alcun contributo, grazie alla pubblicità, quella che è possibile in un momento difficile come questo, e con tanti sacrifici per informare in tempo reale per essere sempre sulla notizia.
Il nostro giornale ha anche bisogno del supporto di voi lettori, sotto forma di un modesto, anche piccolo contributo (quello possibile per ognuno di voi).
Può essere effettuato tramite:
- un versamento sulla Postepay n° 5333 1710 2104 44 21 

Il versamento sulla Postepay non deve essere necessariamente fatto alle Poste ma può essere fatto in uno dei punti autorizzati (ricevitorie - tabacchi)- un bonifico all' IBAN IT20 C 05034 26000 000000200502
L'Intestatario, in entrambi i casi è il direttore Salvatore Sarpi
( Codice Fiscale SRP SVT 59 B14 E606 P )


Per gli operatori turistico - commerciali il contributo può essere devoluto sotto forma di pubblicità, regolarmente fatturata. Contattateci al 3395798235.

Grazie anticipatamente

Buon Compleanno a Tindara Profilio, Caterina Pavone, Clorinda Taranto, Francesco Giovenco, Giovanni Portelli, Marcello Castrogiovanni, Giorgia Merlino, Gisella De Luca, Veronica Mangano, Cettina Saltalamacchia, Vittoria Donato

Eolienews, l'informazione a portata di click....in tempo reale

Oggi è l'11 aprile. Buongiorno e buona domenica con questa cartolina dalle Eolie e con il Santo del giorno


La Festa della Divina Misericordia è la più importante forma di devozione alla Divina Misericordia tra tutte quelle rivelate da Gesù a Santa Faustina.

Gesù parlò per la prima volta di questa solennità a Plock nel 1931 proprio a Santa Faustina, quando le trasmise la sua volontà riguardo all'immagine: « La sera, stando nella mia cella, vidi il Signore Gesù vestito di una veste bianca: una mano alzata per benedire, mentre l'altra toccava sul petto la veste, che ivi leggermente scostata lasciava uscire due grandi raggi, rosso l'uno e l'altro pallido. Muta tenevo gli occhi fissi sul Signore; l'anima mia era presa da timore, ma anche da gioia grande. Dopo un istante, Gesù mi disse: Dipingi un'immagine secondo il modello che vedi, con sotto scritto: Gesù, confido in Te. Desidero che questa immagine venga venerata prima nella vostra cappella, e poi nel mondo intero. Prometto che l’anima, che venererà quest'immagine, non perirà. Prometto pure già su questa terra, ma in particolare nell’ora della morte, la vittoria sui nemici...»(Diario, p. 75).
La richiesta del dipinto che Gesù fece a Faustina fu cosa irrealizzabile date le sue scarse abilità artistiche ma provò ugualmente a dipingere il quadro senza riuscirci e ciò le provocò una sofferenza enorme. Ma il Signore non demorde e incoraggia ulteriormente la Santa nel portare a termine la sua opera: « Ad un tratto vidi il Signore che mi disse: Sappi che, se trascuri di dipingere quell'immagine e tutta l'opera della Misericordia, nel giorno del giudizio risponderai di un gran numero di anime »

Successivamente Faustina si trasferì a Vilnius dove incontrò il suo confessore e direttore spirituale, don Sopocko che incaricò l'artista pittore Eugeniusz Kazimirowski di dipingere questa immagine sacra mantenendo il segreto. Con i dettagli e le correzioni necessarie di Faustina Eugeniusz cercava di ottenere un'immagine fedele di Gesù Misericordioso esattamente come quella della visione, ma il risultato non era soddisfacente come fu chiaramente riportato sul diario della Santa: « Andai subito in cappella e mi sfogai piangendo a dirotto. Dissi al Signore: Chi può dipingerTi bello come sei? - All'improvviso udii queste parole: Non nella bellezza dei colori nè del pennello sta la grandezza di questa immagine, ma nella Mia grazia » L'immagine fu esposta nella finestra della cappella di Porta dell'Aurora a Vilnius, nei giorni 26-28 aprile 1935 e per la prima volta fu venerata pubblicamente durante le solennità di chiusura del Giubileo di 1900-ennio della Redenzione del Mondo.

Gesù Misericordioso


I due raggi rappresentano il Sangue e l'Acqua. Il raggio pallido rappresenta l'Acqua che giustifica le anime; il raggio rosso rappresenta il Sangue che è la vita delle anime. Entrambi i raggi uscirono dall'intimo della Mia Misericordia, quando sulla croce il Mio Cuore, già in agonia, venne squarciato con la lancia (...). Beato colui che vivrà alla loro ombra, poiché non lo colpirà la giusta mano di Dio

Ma l'immagine attuale fu realizzata successivamente da Adolf Hyla che si propose spontaneamente di dipingere una nuova opera e donarla alla Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia. Giunto a Cracovia Lagiewniki seguendo le indicazioni delle suore nel 1944 realizzò il dipinto e fu collocato nella cappella della Congregazione a Cracovia, dove è venerata fino ad oggi.

Oltre alla commissione dell'opera Gesù ordinò a Faustina come venerare la sua immagine impressa nel dipinto: « Io desidero che vi sia una festa della Misericordia: voglio che l'immagine, che dipingerai con il pennello, venga solennemente benedetta nella prima domenica dopo Pasqua; questa domenica deve essere la festa della Misericordia »

Fu scelta proprio la domenica dopo Pasqua per il forte legame tra il mistero pasquale della Redenzione e il mistero della Divina Misericordia ed è il concetto principale della Novena alla Divina Misericordia che precede la festa e inizia il Venerdì Santo e durante la quale si recita la Coroncina. La festa non è soltanto un giorno di particolare adorazione di Dio nel mistero della misericordia, ma è un tempo di grazia per tutti gli uomini: «Desidero che la Festa della Misericordia sia un rifugio per tutte le anime e specialmente per i poveri peccatori. In quel giorno sono aperte le viscere della mia Misericordia, riverserò tutto un mare di grazie sulle anime che si avvicineranno alla sorgente della mia Misericordia. L'anima che si accosta alla confessione ed alla Santa Comunione, riceve il perdono totale delle colpe e delle pene. In quel giorno sono aperti tutti i canali attraverso i quali scorrono le grazie divine. Nessuna anima abbia paura di accostarsi a Me, anche se i suoi peccati fossero come lo scarlatto (Diario 699). Figlia mia, dì che la Festa della mia Misericordia è uscita dalle mie viscere a conforto del mondo intero » (Diario, p. 440).

Dal diario di Faustina si evince concretamente perché Gesù ha voluto fortemente l'istituzione della festa: « Le anime periscono, nonostante la Mia dolorosa Passione. Concedo loro l'ultima tavola di salvezza, cioè la festa della Mia Misericordia. Se non adoreranno la Mia Misericordia, periranno per sempre » (Diario, p. 561)

L'importanza di questa festa si misura con le straordinarie promesse che Gesù ha legato ad essa: « In quel giorno, chi si accosterà alla sorgente della vita questi conseguirà la remissione totale delle colpe e delle pene » (Diario, p. 235)

Per ottenere questi grandi doni bisogna adempiere alle condizioni del Culto alla Divina Misericordia (fiducia nella bontà di Dio e carità attiva verso il prossimo), essere in stato di grazia (dopo la confessione) e ricevere degnamente la santa Comunione: « Nessun'anima troverà giustificazione finché non si rivolgerà con fiducia alla Mia Misericordia e perciò la prima domenica dopo Pasqua deve essere la festa della Misericordia ed i sacerdoti in quel giorno debbono parlare alle anime della Mia grande ed insondabile Misericordia »(Diario, p.378).

PREGHIERA. Dio, Padre Misericordioso, che hai rivelato il Tuo amore nel Figlio Tuo Gesù Cristo, e l'hai riversato su di noi nello Spirito Santo Consolatore, Ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo. Chinati su di noi peccatori, risana la nostra debolezza, sconfiggi ogni male, fa' che tutti gli abitanti della terra sperimentino la Tua Misericordia, affinché in Te, Dio Uno e Trino, trovino sempre la fonte della speranza. Eterno Padre, per la dolorosa Passione e la Resurrezione del Tuo Figlio, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Amen.

sabato 10 aprile 2021


La Uil indice assemblea operatori ecologici dei cantieri di Lipari e Salina


Covid Sicilia, oggi 1.229 contagi e 14 morti. Musumeci: ""Tutta la Sicilia rischia la zona rossa, se continua così saremo costretti a chiudere"

Sono 1.229 i nuovi contagi di Covid 19 registrati in Sicilia, secondo il dato del bollettino di oggi, 10 aprile, su 26.229 tamponi processati. Palermo rimane la provincia più colpita con 433 nuovi positivi. Nell'isola si registrano 14 morti e 776 pazienti dimessi o guariti. In totale nell'isola ci sono 22.191 positivi, 439 in più rispetto a ieri, e di questi 1.152 sono ricoverati in regime ordinario, 164 in terapia intensiva e 20.875 in isolamento domiciliare. 
Il presidente Musumeci non esclude che tutta l'Isola possa diventare zona rossa: «Potremmo essere costretti a chiudere, la situazione ci preoccupa. Quello che abbiamo registrato in provincia di Palermo vale anche per il resto dell’Isola: abbiamo un Rt di 1,22, il massimo è 1,25. È facile pensare che se la soluzione del palermitano dovesse estendersi ad altre due o tre zone della Sicilia, saremo costretti a chiudere».

Garante dei diritti dei disabili. Diffidato Marco Giorgianni. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del 10 aprile 2021

Chiese, Santi, Processioni e Sacerdoti (LII puntata) : 2 FOTO

Porticello (Lipari) Cappella privata /  Chiesa di Santa Marina Salina

Prova i capperi della Italiana Capers sud di Lipari...vedrai la differenza!


La Italiana Capers Sud srl  ha sede a Lipari, nelle splendide Isole Eolie, sin dal 1981, anno della sua costituzione. La Ditta produce, confeziona e commercializza capperi di eccellente qualità, sia convenzionali che biologici e anche certificati DOP. Il Cappero delle Isole Eolie, in considerazione delle sue peculiari caratteristiche ha infatti recentemente ottenuto il riconoscimento comunitario della Denominazione di origine protetta.
La Società propone alla clientela una vasta gamma di confezioni e di diversi calibri di capperi nonché i cucunci, (frutti del cappero) a marchio  “CAPPARIS “,  che si rivelano deliziosi e particolarmente indicati per aperitivi e raffinati antipasti.
La Italiana Capers Sud srl ha inoltre realizzato un nuovo prodotto: i “CAPPERI FRANTUMATI”, essiccati con un sistema innovativo, che conserva ed esalta la loro notevole ed inconfondibile capacità aromatica. Si tratta di un insaporitore di estrema versatilità, adatto a molti piatti grazie alla sua semplicità e praticità nell’impiego.
PROVA I NOSTRI CAPPERI, VEDRAI LA DIFFERENZA!
Indirizzo: Località Pianogreca snc  - 98055 LIPARI (ME)

Tel. 0909811202 -  www.capersud.itinfo@capersud.it

A Lipari: Hotel Villa Augustus

Cliccando sull'immagine in alto sarete trasferiti al nostro sito per informazioni e/o prenotazioni

Nei palazzi della politica locale (100° puntata): Gesuele Fonti e Eliana Mollica (consiglieri comunali Lipari)

.




Il top nell'abbigliamento per bambini/e e ragazzi/e
è
di Profilio Patrizia----
Via Vittorio Emanuele, 148
98055 Lipari - Isole Eolie (ME) 
tel/fax:      090-9880050
facebook: GIROTONDO LIPARI



Da Autocenter l’ecobonus per l’acquisto di e-scooter continua.

 Anche chi non ha un veicolo da rottamare può usufruire di un incentivo pari al 30%.


Foto dal nostro archivio. Pasqua 2015: Lavanda dei piedi in Cattedrale



LIPARI SERVICE  di  Salvatore Natoli
Via S. Vincenzo (strada per Unci) Canneto
Via F.  Crispi (Marina Lunga)
tel. 090.8960940 - 347 8236757 - 330 370123 - 333 6589768
Vendita: Imbarcazioni, Motori, Accessori e Ricambi
Ormeggio e noleggio imbarcazioni
Abbigliamento Nautico

A Lipari: Velardita Giuseppe "Affiliato La Via Lattea Euronics" Centro Tim. TEL. 090.9812418