Cerca nel blog

sabato 8 agosto 2020

E' nata Sofia Prestipino!

E' venuta alla luce quest'oggi a Milazzo
SOFIA PRESTIPINO,
figlia di Salvatore e di Sonia Abbate.
Lo annunciano, con grande felicità, il papà, la mamma e la sorellina Sara.
Ai genitori e a Sara gli auguri di Eolienews e alla piccola Sofia l'augurio di ogni bene.

Tragica vacanza alle Eolie per un turista

Un turista romano, dovrebbe avere una sessantina d'anni,  ha perso la vita nel tardo pomeriggio a Vulcano. E' stato stroncato, presumibilmente, da un infarto. 
Inutili si sono rivelati i soccorsi anche da parte di chi era con lui in vacanza su una barca a vela.
Il corpo con la motovedetta della Guardia Costiera è stato trasferito al porto liparese di Pignataro e da qui all'obitorio del cimitero. 

Ricordando... Baldassare Di Franco.

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazione con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Capitaneria di porto - Guardia costiera di Milazzo: Lotta all'abusivismo sul demanio

Comunicato stampa
Nei giorni scorsi personale della Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Milazzo e della Delegazione di Spiaggia di Patti ha eseguito un sequestro di corpi morti posizionati nel tratto di mare prospicente il Comune di Patti marina, Saliceto e Gioiosa Marea, già individuati e censiti con l’impiego del battello della Guardia Costiera GC A64, utilizzati come abusivi punti di ormeggio per natanti da diporto.

La citata attività ha consentito la rimozione di 19 sistemi di ormeggio di varie dimensioni con rispettivi gavitelli, spezzoni di cime di materiale vegetale e con catene in acciaio, abusivamente posizionati nello specchio acqueo delle sopra citate località. A conclusione delle operazioni si è proceduto al sequestro del materiale per le fattispecie previste dal Codice della Navigazione di occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo e violazione di leggi e regolamenti relativi alla sicurezza della navigazione.
L’operazione era finalizzata alla bonifica di un tratto di litorale a forte vocazione turistica, nel periodo estivo frequentato da un elevato numero di bagnanti e restituendo un settore di specchio acqueo alla libera fruizione.
Durante l’attività, inoltre, il battello della Guardia Costiera ha accertato la presenza di 8 unità da diporto che sostavano all’interno dell’area destinata esclusivamente alla balneazione, in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare adottata dalla Capitaneria di Porto di Milazzo. I conduttori delle citate unità sono stati sanzionati ai sensi della normativa in materia di diporto nautico. In precedenza il personale della delegazione di spiaggia di Patti ha accertato la presenza di unità da diporto ormeggiate all’interno del corridoio di lancio in località Skino ed elevato sanzioni amministrative ad un soggetto che esercitava attività di noleggio senza le previste autorizzazioni, anche in questo caso sono stati contestate le relative sanzioni amministrative.

Nei prossimi giorni la Guardia Costiera di Milazzo, continuerà l’attività di monitoraggio sistematico della fascia costiera di competenza al fine di prevenire e reprimere ogni illecito utilizzo del bene demaniale marittimo, a tutela della sicurezza della balneazione, della navigazione da diporto e di ogni altra attività ludico ricreativa che si svolge in mare nel rispetto delle norme vigenti in materia. 

Isole Eolie sempre più "plastic free". L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud dell'8 agosto 2020


Stromboli. Un moderno sistema di allarme. L'articolo di Gianluca Giuffrè dalla Gazzetta del sud


Ieri sera un signore con un SUV scuro (forse grigio) ha dato un passaggio da Acquacalda a Canneto ad un ragazzo e a una ragazza. Questi hanno dimenticato nel SUV uno zaino, vorrebbero recuperarlo ma non sanno come contattare il gentile signore che li ha accompagnati. Possiamo aiutarli?
Il contatto per chi può è il 3313473509

Buon Compleanno!



Auguri a Carmelita Merlino, Graziella Tesoriero Merrina, Bartolo Giunta, Marco Giunta, Giuseppe Strozzi, Laura Cannistrà, Simone Cincotta, Gianluca Vallese, Gianluca Reitano, Silvana Cincotta, Giovanni Mirabito, Enry Alessandro, Mimmo Mollica, Salvatore Portelli

Le Eolie nelle stampe d'epoca (LVIII° puntata) : Casa a Stromboli


A proposito del plesso scolastico di Quattropani. L'intervento del dirigente Candia

Gentile Direttore,

vengo a conoscenza di un intervento pubblicato sui giornali locali che riguarderebbe il plesso scolastico di Quattropani, che fa capo, come è noto, all’Istituto Comprensivo LIPARI da me diretto. L’intervento evidenzierebbe uno stato di degrado dell’area esterna: erbacce alte e incolte, giochi dell’area ricreativa divelti e resi inutilizzabili e crepe sul muro esterno dell’edificio. Il tutto suggerirebbe all’autore dell’intervento un personale parere di inagibilità del plesso scolastico. Ritengo doveroso, specie nei confronti dell’utenza scolastica, chiarire quanto segue:

1.Ogni volta che in un plesso scolastico mi venga segnalato il manifestarsi di una qualunque situazione di rischio, di degrado, di criticità, di rottura di qualcosa e quant’altro, provvedo (di solito personalmente) ad avvisare l’Amministrazione Locale, che solitamente risponde e provvede a risolvere il problema con sollecitudine e nel più breve tempo possibile;

2.prima dell’inizio di ogni anno scolastico, nei primi giorni di settembre, concordo con l’Amministrazione una verifica e un piano di interventi per tornare a rendere fruibili in sicurezza i plessi scolastici e le aree esterne corrispondenti dopo la pausa estiva e prima dell’inizio delle lezioni: anche in questo caso la stessa Amministrazione provvede sollecitamente entro i tempi concordati;

3.i plessi scolastici, quest’anno, sono stati chiusi a partire dal giorno 5 marzo per effetto di un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (D.P.C.M. 04.03.2020) che valeva per tutto il territorio nazionale (quindi anche per il plesso di Quattropani): la comunità scolastica è stata ulteriormente informata con avvisi e circolari regolarmente pubblicati al sito di Istituto. A partire da quella data non è stato consentito nemmeno al personale scolastico l’accesso ai plessi, se non per attività urgenti e indifferibili e con modalità definite di sicurezza anti-contagio.

4.tutti coloro che durante questi mesi si sono introdotti per i più svariati motivi e con le più diverse intenzioni, nell’area del plesso scolastico (che ricordo essere recintata e chiusa con catena e lucchetto), si sono resi responsabili di accessi non autorizzati.

5.infine, pur nel rispetto più sincero e doveroso delle opinioni altrui, inviterei ad evitare in futuro di confondere un parere personale con un giudizio tecnico di merito: dichiarare agibilità o inagibilità di un plesso scolastico richiede una competenza professionale e un ruolo amministrativo ben precisi. Ogni consiglio, ogni suggerimento, ogni osservazione sono sempre utili e graditi, ma nelle giuste sedi e purchè non siano frutto di pregiudizio strumentale.

Grazie Direttore per la sua sempre cortese ospitalità

Renato Candia
(Dirigente scolastico I.C. LIPARI)

Pomeriggio culturali eoliani del Centro Studi. Oggi presentazione del volume "Presunto colpevole" di Sorgi


A Venetico rappresentazione teatrale "Via i mafiosi dall'isola" di Donatella La Macchia. Tratto da "Le giornate di Filicudi" di Giuseppe La Greca

Territorio: Musumeci, la nuova legge Urbanistica dopo 40 anni di attesa

«Dopo oltre quarant'anni, la Regione si dota di una legge che ridisegna e semplifica i criteri e le procedure di governo del territorio siciliano. Una normativa tanto attesa, che dà protagonismo agli Enti locali, chiamati adesso a una stagione di rigenerazione urbana, nel rispetto assoluto dell'ambiente. Era, questa legge di riforma, uno degli obiettivi del mio governo e lo abbiamo realizzato, con una responsabile partecipazione dell’Ars. Mi si lasci ringraziare anche l’assessore al Territorio Toto Cordaro e la presidente della Commissione Ambiente Giusy Savarino per l'ottimo lavoro svolto».
Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, commentando l'approvazione in Aula del disegno di legge sul “Governo del territorio”.
Tra i principi ispiratori e gli obiettivi del ddl, composto da 55 articoli, ci sono il consumo del suolo tendente a zero e la rigenerazione urbana, ovvero il recupero e il riutilizzo del dell'edilizia esistente, nell'ottica di una politica di qualità del paesaggio e dell'ambiente. La riforma prevede anche l'introduzione del Ptr, il Piano territoriale regionale con valenza paesaggistica, uno strumento strategico che definisce le finalità generali, gli indirizzi e le scelte in materia di governo del territorio su scala regionale e che sovrintende alla pianificazione degli enti locali. Al posto del “vecchio” Prg arriva il Pug, Il Piano urbano generale. Prevista l'introduzione del Certificato verde, la rivalutazione del tessuto agricolo e l'introduzione dei principi di perequazione e compensazione.
«Oggi – commenta l'assessore al Territorio, Toto Cordaro – è un giorno importante per la Sicilia e per i siciliani. Un'altra riforma voluta dal governo Musumeci va in porto. E quella odierna ha un significato particolare perché arriva dopo ben 42 anni dall'ultima legge Urbanistica. Prosegue, quindi, la stagione delle riforme, inserite fra le priorità del programma di governo. Un ringraziamento va a tutto il Parlamento, oltre al che al dipartimento Urbanistica (e in particolare all'architetto Giovanni Grutta), con cui condividiamo questo straordinario risultato».

La Chiesa festeggia oggi San Domenico di Guzman


Oggi è l'otto agosto. Buongiorno da Filicudi con questa cartolina d Claudia Bonica


Lipari... notte tra il 7 e l'8 agosto: Dobbiamo stare "vicini vicini".... possibilmente brilli.


venerdì 7 agosto 2020

Ragazzo soccorso dai vigili del fuoco sul cratere di Vulcano.

Vigili del fuoco di Lipari in azione, oggi pomeriggio, sul cratere di Vulcano per soccorrere un sedicenne che, a causa di un incidente durante la scalata, non riusciva più a deambulare.
I Vigili del fuoco arrivati sulla sommità del cratere, portando una barella a mano,  hanno caricato il ragazzo riuscendo a trasportarlo fino all’elicottero, proveniente dal nucleo VF di Catania che, nel frattempo, era atterrato nell’isola per trasportarlo in ospedale

Carrello on the road a Lipari. C'è da dire che rispetto allo scorso anno hanno raddoppiato. Turismo di qualità

Pochi minuti fa a Canneto
Lo scorso anno sul Balestrieri



Per la foto del tour odierno grazie a Fiorella Cortese

Lipari, Sevizi d'igiene, Comune e Loveral nel mirino. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del sette agosto.


Coronavirus. Altri 27 positivi in Sicilia. Impennata del contagio in Italia.

Nelle ultime 24 ore - secondo i dati forniti dal ministero della Salute - si contano 27 nuovi casi positivi in Sicilia, (di questi 14 sono migranti) tre in meno rispetto a ieri. I casi totali, dall’inizio dell’epidemia a oggi, salgono a 3.396.
Sono 37 i pazienti ricoverati, di cui quattro in terapia intensiva, mentre 328 si trovano in isolamento domiciliare. Gli attualmente positivi salgono a 369, mentre i guariti sono 2.743. Non si registrano decessi.
Impennata di casi totali di contagio da coronavirus in Italia: nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino diffuso dal ministero della Salute, sono stati 552 (ieri 402)

Ricordando... Salvatore Di Fede.

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazione con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Musumeci: "Se i numeri aumentano, chiuderò tutto!"

Il presidente della Regione Nello Musumeci avverte che se i contagi da coronavirus continueranno ad aumentare, nell'Isola torneranno le misure restrittive. "Saranno i numeri che ci diranno se dobbiamo chiudere di nuovo tutto", ha detto Musumeci, oggi a Caltanissetta, in merito all’impennata dei casi negli ultimi giorni in Sicilia.
"Ho lanciato un appello 15 giorni fa - ha aggiunto - mi pare che questo appello non sia stato raccolto e quindi non escludo che ci possano essere misure ulteriormente restrittive. 
Nel frattempo sono stati chiusi alcuni esercizi commerciali, pensiamo nei prossimi giorni, con le forze dell’ordine, preposte a questo servizio, di chiuderne altri perché i gestori non impongono ai propri clienti il rispetto delle norme di prevenzione e di cautela. 
Al tempo stesso rinnovo l’appello a tutti per poterci godere questa estate in relax ma con qualche piccolo sacrificio. La mascherina, il distanziamento, mantenere un metro di distanza, penso che sia il minimo per evitare di fare concorrenza alle Regioni del Nord in termini di coronavirus. 
Siamo stati così bravi per 3 mesi con la linea della fermezza e del rigore. Credevo di poter avere fiducia nella responsabilità dei siciliani non vorrei ricredermi".

All'ospedale di Lipari si va avanti per indagini interne. La Paglia ne avvierà un'altra su quanto accaduto la notte scorsa

Dopo l'indagine interna sulla morfologica, il dottor Paolo La Paglia, direttore dell'Asp, ne avvierà un'altra presso l'ospedale di Lipari.
Lo annuncia lui stesso con un comunicato dopo il "rocambolesco" trasferimento di un paziente la notte scorsa.
"Ritengo - ha scritto- che ci siano alcuni aspetti da chiarire relativi alle procedure adottate in ospedale e al successivo trasferimento in altro ospedale.
Lunedì verrà avviata una indagine interna per valutare tutti gli aspetti della vicenda e sarà nominata una commissione tecnica che accerterà i fatti, ai fini di eventuali provvedimenti conseguenziali".
NDD - Ben vengano le indagini se servono a qualcosa ma insieme a queste ci serve altro, medici compresi. 

Le nostre tradizioni...quelle belle! La nave sottocosta ad Acquacalda per omaggiare San Gaetano (video di Nando Favorito)

Per avverse condimeteo rinviata al 9 agosto la commedia "Tre pecore viziose"

L'altra faccia della medaglia. Calandra, mancata pulizia del torrente e c'è chi è bloccato in casa (foto e video)

Questo è l'ingresso ad una abitazione


Domani a Salina l'ultimo saluto a Claudio Zucchini.

Le onoranze funebri sono a cura della ditta Alfa e Omega di Lipari.
Alla famiglia le condoglianze di Eolienews

Acquacalda: Spettacolo naturale, un mare azzurro pomice dopo la pioggia. Il video è di Mariella Greco

Buon Compleanno!

Auguri a Giovanni Aricò, Antonino Giardina, Elèna Poltero, Ani Shermadhi, Gaia Stramandino, Barbara Gallo, Bartolo Sciacchitano, Valeria Puglisi

Le Eolie nelle stampe d'epoca (LVII° puntata)


L'amministrazione Giorgianni replica alle accuse della Uiltrasporti e dà disponibilità a confronto.


Riceviamo e pubblichiamo:
In risposta al comunicato stampa pubblicato in data 6 agosto 2020 a firma della UIL Trasporti Messina,  sigla che - si ricorda, data l'assenza delle firme in calce - riunisce solo una piccola parte dei lavoratori del comparto rifiuti in servizio presso questo Comune, si chiarisce che, al di là del maldestro tentativo di personalizzare le proprie rimostranze verso l'Assessore al ramo, le domande espresse nel comunicato non hanno alcuna pertinenza con l'attività di amministrazione, come già in numerose occasioni abbiamo avuto modo di  spiegare. Nello specifico poi delle presunte accuse rispetto alla gara d'appalto con cui la Loveral si è aggiudicata un contratto settennale per la gestione dei rifiuti, è inconfutabile- e la Uil Trasporti Messina dovrebbe saperlo benissimo - che i percorsi e le competenze dell'iter seguito nella determinazione degli esiti di gara non sono in capo all'Amministrazione per cui ogni affermazione in merito all'interno del comunicato stampa è tendenziosa e gravemente offensiva. Ciò nonostante, non essendo abitudine di questa Amministrazione sottrarsi al confronto, il Sindaco e l'Assessore Massimo Taranto confermano la propria disponibilità ad incontrare "tutti" gli iscritti alla Uil Trasporti e i loro rappresentanti lunedì 10 agosto alle 17:00 presso il Palazzo Comunale, con l'impegno di pubblicizzare adeguatamente gli esiti di tale incontro anche rispetto agli addebiti di responsabilità per le problematiche che gli stessi rilevano.

L'Amministrazione Comunale

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 7 agosto 2014 : erutta lo Stromboli

La Chiesa festeggia oggi S. Gaetano Thiene


Oggi è il 7 agosto. Buongiorno da Panarea


giovedì 6 agosto 2020

...e poi lo spettacolo della natura ti rinfranca il cuore..ma resta la rabbia per un tesoro sprecato (video del tramonto )

Coronavirus, bollettino del 6 agosto: crescono i positivi in Sicilia, altri 30 casi nelle ultime 24 ore

(Fonte: Ministero della salute) Continua ad aumentare il numero di nuovi positivi al Coronavirus in Sicilia: nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 30 casi . 
È quanto si legge nel bollettino del ministero della Salute. 
I 30 nuovi contagi sono così suddivisi: 16 in provincia di Catania, 2 a Palermo, 1 a Enna, 6 a Messina, 4 a Caltanissetta e 1 a Ragusa.
Sale invece a 41 il numero dei ricoverati in ospedale, di questi 37 si trovano in regime ordinario (+3) mentre restano stabili i numeri in terapia intensiva con 4 pazienti. In 301 sono in isolamento domiciliare, 342 gli attuali positivi, due guariti da ieri a oggi. Nessun nuovo decesso. Sono 3.369 le persone che fino ad oggi hanno contratto il virus nell'Isola. 
Circa 3000 i tamponi effettuati in 24 ore (289mila in tutto).

Investigatori e scavi nella pozza dei fanghi. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del sud del sei agosto 2020

L'articolo si ingrandisce e diventa leggibile cliccandoci sopra.

Ci è piaciuto vincere facile ma oggi abbiamo perso tutti. La riflessione di Gabriele Maiorana

116970301_3532448820123426_708388896768367821_o.jpg(Gabriele Maiorana) Sapete chi perde oggi?
Oggi ha perso la nostra amministrazione,ha perso il Sindaco, forse il migliore nella gestione emergenza Covid, hanno perso i suoi assessori e giovani leve politiche che con tanto entusiasmo stanno cercando di portare idee e credibilità in un Comune che ha perso la fiducia del cittadino,hanno perso soprattutto le forze dell’ordine tutte, nonostante l’impegno nel far rispettare l’educazione stradale...oggi ha perso Lipari in tutte le sue forme e con tutti i suoi cittadini...oggi abbiamo perso tutti ma qualcuno invece ha vinto...ha vinto il VIL DENARO...facendo dimenticare dove comincia il divertimento e dove finisce l’educazione civica,facendo scegliere la presunta vittoria economica a quello che realmente sono la storia,la bellezza e la tradizione delle Eolie...ci è piaciuto vincere facile...!!!
Forse a volte è meglio qualche mega progetto in meno e un po’ di ordinaria amministrazione in più,forse è meglio qualche lotta politica in meno e qualche lezione di buona educazione in più, magari evitando anche qualche posto di blocco burocratico ed una passeggiata di presenza e controllo del territorio in più...!!!
Le Eolie non hanno bisogno di truccarsi allo specchio, le Eolie sono donne del sud con il mare che sparge di sale i suoi capelli...chi pedi a scausa...!!!
Sapete chi ha perso oggi?
Oggi abbiamo perso tutti...!!!

NOTA DEL DIRETTORE DI EOLIENEWS: Pubblico questo post di Gabriele, condividendolo in pieno e continuo a sperare in un rigurgito di eolianietà, accompagnata da quattro bei calci in culo a questi teppistelli, "scortandoli" sino al loro alloggio...anche per guardare in faccia chi ha "svenduto" la nostra Lipari. 
E...inc. vi pure se il mio scritto non vi piace... e per favore domani non ci dite che a Lipari (Comune) il risultato turistico è meglio del previsto. Almeno evitate di prenderci per il culo!

Ricordando... Iole Denaro.

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazione con foto a vostra scelta non sono a titolo gratuito.

Canneto, dopo il "passaggio" dei barbari


I festeggiamenti per San Gaetano ad Acquacalda


Servizio rsu della Loveral e iter aree di trasferenza. Consigliere Pajno presenta interrogazione con richiesta di urgente risposta scritta.


Canneto:12 e 45 di oggi. Lo show del turismo di classe continua.Con insulti a chi osa rimproverarli. (foto e video)


Tutti pronti a fotografare e/o riprendere l'impresa.

Piromani di nuovo in azione a Quattropani

Foto d'archivio. Incendio a Quattropani 12 luglio 2017
Tentativo d'incendio nella notte (erano circa le 4) a Quattropani, nel vallone che si sviluppa alle spalle della scuola, quello al quale ci si arriva dalla Madonnina. Un'area già interessata da un violento rogo negli anni scorsi. 
Sul posto sono giunti, tempestivamente, i vigili del fuoco che, supportati dai carabinieri, hanno impedito che le fiamme potessero propagarsi. Semberebbe che i piromani abbiano provato ad appiccare le fiamme anche in prossimità della stradella, fallendo.

Buon Compleanno!

Auguri a Vittorio Imbesi, Anna Maria Pace, Gianluca Torre, Mattia Sardella, Giovanni Mastroeni, Venera Tutino, Luca Bernardi, Francesca Marino, Roberto Redditi, Ivan Castelli, Roberta Maio

Ecografie morfologiche da effettuarsi a Lipari. Vanno richieste direttamente al reparto e non al CUP. Lo comunica il dottor Compagno.

Le Eolie nelle stampe d'epoca (LVI° puntata) : Imbarcazioni tirate in "secco"


“IL SILENZIO ASSORDANTE DI PANAREA”. Lettera al direttore dopo la momentanea chiusura di due "discoteche"

 Gentile Direttore 
Le scrivo in merito alla momentanea chiusura delle c.d. “Discoteche” di Panarea. 
Vivo e lavoro a Panarea da ben cinquantotto anni. In pratica sono nato con il boom turistico ed economico di questa splendida isola. Ho quindi, l’età e la presunzione di ricordare Panarea nel suo tempo migliore. Erano gli inizi degli anni settanta e tutto era incredibilmente bello, elegante e ricco di cultura. Purtroppo, col tempo tutto è cambiato e l’isola pur rimanendo ai vertici del ritrovo del jet-set Eoliano ha subito alcune inevitabili metamorfosi. Io ricordo ancora i profumi, la quiete e la eccellente qualità dei nostri turisti. 
Oggi, in nome del dio denaro tutto è irrimediabilmente mutato (e perso). Ma, la chiusura sia pure temporanea dei locali che sparano decibel in quantità superiore ad un A-380 in fase di decollo, ha prodotto un inaspettato risultato. LA QUIETE!!! 
Oltre alla quiete, un altro inaspettato risultato, ma non secondario fenomeno, è il diradarsi di quel l’incredibile momento di follia collettiva dove il branco risponde agli arcaici richiami di istinti animaleschi. Non regge la scusa che il flusso bestiale va incanalato verso le discoteche, per gestire il branco. Se al branco non dai la preda, si sposta verso altri territori di caccia. Ecco cosa siamo diventati. Territorio di caccia. È questo quello che vogliamo? BALLARE E SBALLARE? 
Potrei dilungarmi, ma preferisco evitare. So di attirarmi le sviolinate, e forse le minacce di altri, ma rivendico il diritto di esprimere il mio pensiero. 
Tutto questo gran casino è solo fumo negli occhi. Così, andiamo a sbattere. 
Io e i mie clienti, intanto ci godiamo la quiete di una terrazza dove non è più necessario urlare per prendere una comanda, ed è possibile conversare amabilmente con i propri commensali, perché non va dimenticato che le c.d. “Discoteche” sono all’aperto e quindi, con il loro baccano, privano gli altri villeggianti di godersi l’atmosfera. 
Mi spiace per gli esercenti che in questa fase sono in picchiata, ma in parte è colpa nostra. 
Non intendo con questo avviare alcuna analisi approfondita. Non è il mio mestiere. A questo, devono provvedere i politici e i dirigenti. 
Intanto, mentre è possibile finalmente ascoltare Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, e altri grandi indimenticabili, porgo il mio personale ringraziamento al personale dell’Arma dei Carabinieri del Posto Fisso di Panarea, che con grande dedizione e senso del dovere, sia pure in numero assolutamente inadeguato, offrono la certezza di un presidio di legalità. 
Cordialmente
Lettera firmata

Accadde alle Eolie, pagine della nostra storia recente. 6 agosto 2010: Pesci rivelano area vulcanica nel mare di Panarea