Notizie dalle Eolie a cura della redazione giornalistica
Direttore responsabile di redazione: Salvatore Sarpi
Direttore Nautilus web magazine: Matteo Salin
Collaborano con noi: Massimo Bonfante, Silvia Sarpi, Gaetano Di Giovanni, Giuseppe La Cava, Bartolo Ruggiero, Francesca Falconieri, Alessandra Li Donni, Bartolo Giunta e Alessio Pellegrino.
Per scrivere alla nostra redazione ssarpi59.ss@gmail.com o s.sarpi@libero.it
Tel. 339.5798235

Le notizie, dopo il passaggio nella prima pagina, restano nell'archivio (colonna a destra di questa pagina, in basso). In alto (lato sx di questa pagina) vi è anche la finestrella per cercare articoli precedentemente pubblicati. Inserite una parola chiave dell'argomento che vi interessa ed avviate la ricerca

Per PUBBLICITA', auguri relativi a qualsiasi ricorrenza (nascita, battesimo, comunione, cresima, matrimonio, anniversario, laurea ecc.) annunci di qualsiasi genere, necrologie, cordoglio, ricerca e offerta lavoro ecc da pubblicare su www.eolienews.it e sulla nostra pagina di fb. chiamate il 339.57.98.235
Precisiamo al fine di non volere sembrare scortesi in caso di mancata pubblicazione che tutti i servizi, ad eccezione di ricerca e offerta lavoro, ritrovamento o smarrimento di qualsiasi cosa, sono a pagamento.
Questo poichè il nostro giornale non usufruisce di contributi pubblici e si sostiene solo con il provento delle pubblicità che gli amici inserzionisti ci concedono.

sabato 21 giugno 2014

Record rimandato per Davide Carrera. Il comunicato stampa

COMUNICATO
Record rimandato per Davide Carrera. Il campione torinese, che nella tarda mattinata di oggi, nelle acque di Santa Marina Salina, aveva compiuto l'impresa di spingersi fino a 97 metri di profondità, infrangendo la precedente misura record di apnea in assetto costante, ha ricevuto una contestazione da parte dei giudici del CMAS, Confederazione Mondiale delle attività Subacquee, che metterebbe a rischio l'eventuale omologazione della prestazione odierna.
Carrera, dopo un’ottima prova complessiva, avrebbe, secondo quanto eccepito dai giudici di gara, non rispettato i tempi previsti dal protocollo di uscita per raggiungere e toccare la testa dell'assistente di giuria presente in acqua.
Il protocollo prevede che l'operazione si debba compiere entro 10 secondi dalla riemersione dell'atleta mentre Carrera ne avrebbe impiegato qualcuno in più.
Nell'incertezza che questa valutazione possa portare alla non omologazione del record da parte del CMAS, Carrera ha comunicato alla Giuria la volontá di riprovare il tuffo nella mattinata di Domenica 22 giugno, sempre tra le ore 9,30 e le ore 12.30, così come permessogli dal regolamento.
Domani pertanto si tornerá in acqua, ma seguendo una procedura organizzativa di carattere più prettamente tecnico che non prevederá, ad esempio, il rilascio di accrediti stampa.
Per un'emergenza tecnica verificatasi nelle fasi più calde del tuffo di oggi, al fine di garantire che le immagini della prova fossero registrate e quindi visionate dai giudici di gara, la diretta streaming è stata purtroppo oscurata nel momento clou: uno spiacevole inconveniente che ha lasciato l'amaro in bocca alle centinaia di appassionati collegati in diretta web ma che ha garantito a Davide Carrera il regolare svolgimento del suo tentativo di record.
La partecipazione al nuovo tuffo, sia per gli appassionati che per gli operatori dell'informazione, sarà comunque garantita anche domani mattina, sempre a partire dalle 9,30, dalla diretta streaming accessibile cliccando al link http://www.lovesalina.it/tentativo-record-mondiale-apnea-santa-marina-salina.php
Collegandosi allo stesso link, gli appassionati potranno inoltre guardare le immagini registrate dell’immersione odierna aspettando l’avvio della diretta.

Auguri ai festeggiati di oggi

Eolienews augura Buon Compleanno a Luigi e Mario Profilio, Bartolo Natoli, Roberto Cacace, Luigina De Losa, Davide Rando, Angela Fonti, Angelo Puglisi e Gaetano D'Ambra

Università di Messina, cambiano i criteri per la premialità agli studenti meritevoli

Tracciate all’Università di Messina le linee guida relative alla premialità per gli studenti meritevoli. Già per quanto riguarda l’Anno Accademico in corso, l’Ateneo adotterà un sistema di premi che eviterà le discriminazioni connesse a quello dei rimborsi. In quest’ultimo caso il riconoscimento economico era pari alle tasse pagate, a loro volta commisurate al reddito dello studente. Il nuovo metodo, invece, garantirà una somma legata ai risultati raggiunti nel corso della carriera universitaria, al di là della fascia di reddito di provenienza. E’ una delle decisioni prese dall’ultimo Consiglio di amministrazione dell’ateneo peloritano.
Dopo il via libera del Consiglio, si provvederà adesso alla stesura del regolamento. Allo studio anche una metodologia che dovrebbe consentire agli iscritti di ottenere il premio anche senza presentare domanda, sfruttando il costante monitoraggio, mediante sistemi informatici, degli esami che ciascuno studente sostiene.

Caccia, emanato il calendario venatorio in Sicilia per il 2014 - 2015 ed i relativi Decreti di regolamentazione dell'esercizio nelle isole minori

L'Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea della Regione Siciliana ha emanato il nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione di caccia 2014/2015 ed i relativi Decreti di regolamentazione dell'esercizio dell'attività venatoria nell’isola, nelle isole di Pantelleria, Ustica, negli arcipelaghi delle Isole Eolie, delle Isole Egadi e delle Isole Pelagie, e nei Siti Natura 2000, nonché nei Siti Natura 2000 S.I.C..
Il nuovo Calendario Venatorio prevede in regime di preapertura della Stagione Venatoria la caccia al Coniglio Selvatico dal 01 settembre al 20 settembre 2014 incluso; la caccia alla Tortora nei giorni 1, 6 e 7 settembre nella sola forma da appostamento temporaneo; La caccia al Colombaccio nei giorni 1, 7, 13, 14 e 20 settembre.
L’apertura generale della Stagione Venatoria invece è prevista per il 21 settembre 2014 e sarà possibile cacciare il Coniglio Selvatico fino al 14 dicembre 2014 incluso, la Volpe fino al 31 gennaio 2015, il Colombaccio fino al 24 gennaio 2015, la quaglia fino al 31 ottobre 2014 incluso ed il Merlo fino al 31 dicembre 2014 incluso e così via per le altre specie.
Il nuovo documento di gestione precisa inoltre che i cacciatori non residenti in Sicilia non sono autorizzati ad esercitare l'attività venatoria negli Ambiti territoriali di caccia in regime di preapertura ma sono autorizzati ad esercitare la caccia esclusivamente nelle aziende faunistico venatorie e nelle aziende agroturistico-venatorie. E’ possibile visionare il testo integrale del Calendario Venatorio della Regione Sicilia 2014-2015.

Previsioni meteomarine Eolie a cura di Giuseppe La Cava

Da oggi, fino a metà della prossima settimana, tempo soleggiato, venti di brezza e mare poco mosso, con le temperature percepite che Martedi 24 toccheranno i 30 C

Ulltimora. I giudici "spengono" il record di Carrera a Salina

I giudici di gara hanno annullato il record del mondo che l'apneista Davide Carrera aveva stabilito stamani nelle acque di Salina. 
Secondo i giudici, che prima di decidere hanno visionato diversi filmati, non si sarebbe attenuto a quelle che sono le regole di natura tecnica previste.
Grande la delusione di Carrera  e di quanti lo hanno supportato. Domani mattina, comunque, il piemontese effettuerà nuovo tentativo. 

Carrera record nelle acque di Salina. L'apneista conquista con -97 metri il primato mondiale di apnea in assetto costante

Impresa riuscita nelle acque di Salina per Davide Carrera. 
E' andato a buon fine l'attacco, portato stamani, dall'apnesista piemontese al primato mondiale di apnea in assetto costante. 
Carrera ha raggiunto quota - 97 metri in 2 minuti e 50 secondi
Il precedente record era fissato alla profondità di -93 mt
Grande, ovviamente, la  soddisfazione di Carrera; così come del sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo che ha fortemente voluto questo evento

Lipari. Si ruba di tutto. Anche una chiavetta usb

Ormai a Lipari si ruba di tutto anche cose insignificanti per il loro valore ma che, invece, per  il proprietario hanno una certa importanza.
Ieri pomeriggio nel piccolo parcheggio di Via Cappuccini a Lipari un ladruncolo, approfittando del fatto che la proprietaria di un'auto parcheggiata aveva  lasciato, inavvertitamente, lo sportello semi-chiuso, ha portato via l'unica cosa che ha trovato e, quindi, potuto arraffare: una chiavetta  usb.
Per chi ha subito il furto il dispiacere non tanto per l'oggetto quanto per le foto di famiglia che si trovavano al suo interno.

Diretta streaming per il tentativo da record di Carrera a Salina

 Gli appassionati di apnea, i curiosi, chi ama Salina e chi vuole imparare ad amarla può seguire l’impresa dell’apneista piemontese Davide Carrera, che tenta stamani di ottenere a Salina il record , comodamente da casa in diretta streaming. Basterà collegarsi al link .http://www.lovesalina.it/tentativo-record-mondiale-apnea-santa-marina-salina.php a partire dalle ore 9,30 di oggi o a partire dallo stesso orario di domenica 22 giugno.

venerdì 20 giugno 2014

Schianto mortale nella notte a Milazzo. Perdono la vita due giovani

Uno schianto violentissimo nella notte. Un boato che ha svegliato gli abitanti della zona molti dei quali sono accorsi in strada. Ai loro occhi si è presentato un groviglio di lamiere, all’interno due corpi straziati. Quelli di  Giuseppe Bagnato, 25 anni e dell’amico che era seduto al suo fianco Cosimo Pace, 21 anni entrambi di Milazzo. L’urto fra l’Alfa 147 condotta da Bagnato e le auto parcheggiate è stato tremendo. I due giovani, secondo i medici del 118 intervenuti sul posto, sono morti sul colpo. 
L’incidente è avvenuto la notte scorsa intorno alle 4. in via Acqueviole, a poche centinaia di metri dalla vecchia stazione ferroviaria di Milazzo.
Bagnato e Pace  stavano lasciando il  centro del comune mamertino quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri, il 25enne ha perso il controllo dell’auto. L’Alfa 147 su un rettilineo ha sbandato paurosamente, poi è finita contro alcune auto in sosta centrando una Daewoo Tagoma. Quando sul posto sono giunti i primi soccorritori, allertati dalla violenza dello schianto, hanno trovato solo i corpi senza vita dei due ragazzi. A loro non è rimasto altro da fare che avvertire i Carabinieri della compagnia di Milazzo che hanno subito avviato le indagini per accertare la dinamica dell’incidente che al momento sembrerebbe autonomo cioè senza il coinvolgimento di altri mezzi. I cadaveri dei due giovani sono stati trasferiti all’obitorio dell’ospedale Fogliani di Milazzo così come disposto dal sostituto procuratore di Barcellona, Mirko Piloni.

Auto d'epoca in passerella a Lipari per la V edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo" (2° gruppo di foto)





Auto d'epoca in passerella a Lipari per la V edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo" (articolo e 1° gruppo di foto)


Bellissime e ammirate, come sempre, hanno sfilato questo pomeriggio sul C.so Vittorio Emanuele di Lipari  per il "Rado Design Award" (Defilè d'eleganza) le auto d'epoca che quest'anno prendono parte alla V edizione  dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo", sapientemente organizzato dai patron Fabrizio Famularo e Andrea Alessi. 
Dopo il defilè e la valutazione della giuria le auto sono partite per il periplo dell'isola in gara di regolarità.
Stasera il gruppo partirà alla volta di Stromboli. Domani ci sarà la tappa di Vulcano.
Gran finale domenica con il convegno, il pranzo e la premiazione presso l'Hotel Gattopardo 



Bella prova di coordinamento tra istituzioni nell'esercitazione antincendio di oggi a Lipari

COMUNICATO STAMPA
Una bella prova di coordinamento tra Istituzioni ed efficienza del sistema dell’emergenza portuale, è stata data oggi, nel corso di un’esercitazione antincendio, organizzata dalla Guardia Costiera di Lipari, presso la banchina commerciale del Porto di Sottomonastero.
Tutto si è svolto nella rapida tempistica che queste situazioni di emergenza richiedono; infatti, alle ore 10:45 dalla Sala Operativa di Circomare Lipari è stato lanciato l’allarme per un grave incendio, realisticamente simulato a bordo di una delle unità (la M/N GREEN LIPARI), nave che normalmente staziona, appunto, presso la struttura portuale eoliana.
Dopo l’avvio delle operazioni di soccorso, coordinate dal Comandante del Porto Tenente di Vascello Cosimo BONACCORSO, immediato è stato l’intervento del dipendente battello pneumatico G.C.A05, dell’autobotte pompa in dotazione al Distaccamento di Lipari dei Vigili del fuoco e dell’unità mobile di soccorso del 118.
Nell’arco di venti minuti dall’inizio dell’esercitazione, l’incendio era stato già domato e i tre componenti della squadra antincendio di bordo dell’Unità Navale, rimasti feriti (di cui uno gravemente ustionato dalle fiamme) durante le iniziali operazioni di spegnimento delle fiamme divampate presso la sala macchine, soccorsi dalla squadra antincendio del 115 e consegnato successivamente, alle cure del personale paramedico del 118.
L’esercitazione di oggi, che si inserisce nell’ambito di una serie di esercitazioni programmate dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari, è finalizzata all’innalzamento degli standard di sicurezza portuale, salvaguardia della vita umana a mare e per la tutela della pubblica incolumità.
F.to IL COMANDANTE
T.V. (CP) Cosimo BONACCORSO
La vita di donne che svolgono ruoli  ritenuti solo maschili con un’abilità e una tale fierezza, non può che emozionare e far rivivere nella mente l’immagine femminile di «schiene curve e mani strette sui remi che si allontanano nel mare eoliano». Non sirene o esseri fantastici, non protagoniste di romanzi, ma donne  realmente vissute  che con la loro forza hanno sostenuto la vita delle comunità legate al mare. I loro racconti sono legati alla memoria e riportano esperienze autobiografiche, narrano di partenze e di approdi, di tempeste e bonacce, di barche che tengono il mare nella cupa oscurità della notte e sotto il sole accecante.
Esperte conoscitrici delle rotte marine, le pescatrici eoliane navigano da un’isola all’altra dell’arcipelago e in mare aperto, verso Palermo, Messina e il continente. La loro esistenza, attraccando e salpando  fra commerci e speranze, mareggiate e delusioni,  è un continuo viaggiare per sconfiggere la fame e la miseria.
Con loro il mare  parla un’altra lingua. Una lingua colorata a tinte forti, animata dai gesti delle madri che sulla barche lavorano con i figli al seno e dai movimenti di corpi che nell’imminenza di un parto tirano le reti. Essa racconta una verità prima ignorata: il mare non è, e non è mai stato, lo spazio esclusivo degli uomini.
Le voci delle femmine marinare siciliane narrano una versione diversa della storia del mare, restituendoci un’immagine del mare che non appartiene ai codici patriarcali.

Ex Pumex al lavoro da lunedì ed "emergenza" territorio. L'articolo del nostro direttore sulla Gazzetta del Sud di oggi

LIPARI
SALVATORE SARPI
Dopo oltre 5 mesi e mezzo, trascorsi ad attendere una soluzione provvisoria o definitiva alla loro problematica che si trascina ormai dal 2007, torneranno al lavoro (salvo intoppi) da lunedì prossimo, alle dipendenze del comune di Lipari, gli ex 34 lavoratori della Pumex. 
Si tratta, per l'ennesima volta, di un impiego limitato nel tempo, ovvero sino alla fine dell'anno. 
Saranno impiegati quasi tutti sul territorio (manutenzione cimiteri, beni culturali e paesaggistici, sentieristica). Pochissimi, da quanto trapela, svolgeranno attività all'interno degli uffici. I 600 mila euro a disposizione per il loro reimpiego sono, infatti, all'espletamento di tali attività. I 34 opereranno direttamente sotto il coordinamento dell'ingegner Biagio De Vita. 
La "ripartenza lavorativa" e le modalità dell'impiego sono state illustrate agli stessi lavoratori durante un incontro con il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni. 
Anche in questa occasione è stato ribadito che vi è l'intenzione di agganciare finanziamenti che consentano progetti di più ampio respiro in termini di durata. L'arrivo degli ex Pumex, da un certo punto di vista, è per il maggior comune eoliano una vera e propria manna in quanto permette di “aggredire” gravi situazioni di abbandono del territorio e dei vari siti di rilevanza turistico-maturalistica-culturale. 
A Lipari, così in tutte le altre 5 isole del comune, la mancanza di fondi e di personale ha trasformato strade molto frequentate, così come i ricercatissimi sentieri rurali, in vere e proprie foreste. In alcuni casi, come in prossimità del Torrente S. Gaetano ad Acqualda, piante rampicanti, ubicate su demanio comunale, hanno preso possesso della palificazione e dei cavi telefonici ed elettrici (vedi foto). Lo stesso dicasi per i cimiteri dove,nonostante la buona volontà dell'unico dipendente in servizio, le erbacce hanno invaso e aggredito anche gli stessi monumenti funebri. In quest'ottica l'opera degli ex Pumex potrebbe rivelarsi determinante. 

ANCIM Sicilia. Il sindaco Gabriele è il nuovo coordinatore regionale. Giorgianni delegato all'Assemblea nazionale

COMUNICATO STAMPA
Oggi, presso la sede dell’ANCI Sicilia di Palermo, si è tenuto, alla presenza di tutti i Sindaci delle isole Minori della Sicilia, il Comitato Regionale ANCIM Sicilia per la nomina dei nuovi Delegati regionali e l’individuazione del Coordinatore regionale.
Sono state, quindi, rinnovate le cariche che avevano sempre visto la presenza di un Sindaco delle Eolie ed un altro delle Isole Minori della Sicilia.
All’unanimità, sono stati indicati per la nomina di Coordinatore regionale Delegato, il Sindaco di Pantelleria, Salvatore Gabriele, e per quella di Delegato all’Assemblea Nazionale, il Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni.

Collegamento veloce con le Egadi e le Eolie. Una gara da 87 mln gestita da dirigente incompatibile. Esposto in Procura del Presidente della Regione per presunte irregolarità

Esplode la vicenda relativa alla gara per l'aggiudicazione dei servizi di collegamento veloce con le Egadi e le Eolie, un importo per la "modica" somma di 87 milioni che la Regione in tempi di crisi e di casse vuote ha evidentemente trovato, salvo a scoprire adesso che qualcosa probabilmente non ha funzionato nei controlli perché a gestirla è stata una dirigente con la figlia assunta nella società aggiudicataria.
Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e l'assessore alle infrastrutture, Nico Torrisi, hanno presentato infatti l'altro ieri un esposto alla Procura di Palermo in relazione alle presunte irregolarità rivelate dalla Commissione regionale riguardo alla gestione del bando di gara sulle infrastrutture e l'incompatibilità della dirigente del servizio trasporto marittimo dell'Assessorato regionale.
Tra le altre cose, si legge in una nota, già il 19 febbraio scorso l'Assessorato infrastrutture, su richiesta dell'allora direttrice Salvatrice Severino, aveva provveduto ad assegnare ad altro incarico la dirigente che nella nota comunicava che la propria figlia è dipendente della stessa Ustica Lines. Assieme alla denuncia, prosegue la nota, il Governo regionale ha inviato in allegato una copia del bando di gara per consentire agli inquirenti un'ampia verifica. 
Il presidente Crocetta ha dato incarico alla Segreteria generale, di predisporre una commissione ispettiva con la finalità di verificare le modalità di svolgimento della gara e le incompatibilità della stessa Severino, in considerazione del fatto che la stessa svolgeva attività dentro l'assessorato da diversi anni.
A quanto pare la dirigente avrebbe predisposto un bando che, secondo le società concorrenti, appariva "su misura" tanto da essere motivo di contenzioso che farà il suo seguito. 
Ora è scattata la reazione del governatore che arriva addirittura a minacciare licenziamenti, anche se finora non è stato licenziato mai nessuno. 
Resta però l'interrogativo sull'utilità di assegnare la cospicua somma di 87 mln per un servizio che gli utenti pagano.

A Marina Corta si è tenuto l'appuntamento con "PFU Zero nelle Isole Minori". Servizio e video fotografico (foto Carla Casamento e Silvia Sarpi)


L’associazione Marevivo e il Consorzio EcoTyre sono sbarcati a Lipari con il progetto “PFU Zero nelle Isole Minori”. Iniziativa alla quale ha aderito anche il maggior comune eoliano 
L'appuntamento era per stamani a Marina Corta nei cui fondali si sono immersi i sub recuperando un buon numero di copertoni. Per i ragazzi presenti una occasione per conoscere le tematiche ambientali e vedere con i propri occhi cosa non si dovrebbe fare per non "uccidere" l'ambiente marino.
E' stata, insomma, una mattina dedicata alla tutela ambientale e alla salvaguardia e al decoro del nostro territorio.
Ai bambini presenti sono stati donati dei gadgets dell’iniziativa.
Nello slide fotografico (in basso) sono immortalati alcuni dei momenti della giornata. Le foto sono di Carla Casamento e Silvia Sarpi

Stromboli. Dal 21 al 29 Giugno la Festa di Teatro Eco Logico. Suggestivo ed emozionante festival incentrato sul tema del Sole e realizzato in totale assenza di corrente elettric

FESTA DI TEATRO ECO LOGICO
teatro, musica, danza e altri incontri senza corrente elettrica aggiunta
 ISOLA DI STROMBOLI - 21-29 GIUGNO 2014
9 GIORNATE DI SPETTACOLI GRATUITI
DEDICATE A L’ASCOLTO FRA ARTISTA E SPETTATORE
SENZA CORRENTE ELETTRICA, SENZA SUSSIDI PUBBLICI O PRIVATI

Realizzare un festival di teatro, musica e danza senza corrente elettrica. Realizzare un festival di teatro, musica e danza senza alcun sussidio economico dalle istituzioni o da sponsor privati, con un programma di 9 giorni di eventi, interamente autofinanziato e sostenuto dal lavoro di artisti e organizzatori. Professionisti che hanno scelto di credere in un progetto, nell’idea di rimettere al centro della scena la relazione naturale fra l’artista e lo spettatore. Questa è la FESTA DI TEATRO ECO LOGICO, in scena dal 21 al 29 giugno sull’isola di Stromboli.
Oggi è possibile pensare un evento di spettacolo senza luci o senza microfoni? E quali energie si liberano se si rinuncia all’elettricità? Da queste domande è nata l’idea di organizzare una manifestazione culturale che, partendo dal tema della sostenibilità ambientale, rappresentasse anche una precisa presa di posizione artistica e filosofica: riportare al centro dell’azione scenica l’uomo, la sua voce, il suo corpo e la sua capacità di mettersi in relazione senza filtri o effetti artificiali.
E come spesso accade ai progetti audaci, intorno all’idea di Teatro Eco Logico si sono raccolti artisti, organizzatori, spettatori, ecologisti… un gruppo di irriducibili sognatori che ha scelto di portare avanti questo progetto riuscendo, non senza difficoltà, a dare vita alla prima edizione di un festival di spettacoli, performance, concerti, workshop ed eventi unici di arte e natura, senza corrente elettrica aggiunta e senza sussidi economici.

Esercitazione a Lipari (Sottomonastero). Simulato incendio a bordo di una nave e intervento di soccorso (foto)


Mancata approvazione della Regione del P.D.U.M. di Giardini Naxos. Si attiva il locale Meetup movimento 5stelle

Il Meetup di Giardini Naxos ha preparato un documento sotto forma di interrogazione a risposta scritta che è stato presentato all’Ars dalla portavoce a 5 stelle Valentina Zafarana. L’interpellanza richiesta dagli attivisti di Giardini Naxos riguarda la questione della mancata approvazione da parte della Regione Siciliana del P.U.D.M. (piano di utilizzo del demanio marittimo). Ricordiamo che il Comune di Giardini Naxos ha approvato il P.U.D.M. nei tempi stabiliti e successivamente ha inviato tutta la documentazione alla Regione che avrebbe dovuto ratificarlo, cosa che si aspetta ormai da quasi 2 anni. 
L’interrogazione è stata presentata in data 06-05-2014 n. 1995 ed in data 27-05-2014 c’è stato l’annuncio in aula, seduta n. 157, successivamente il 28-05-2014 è stata trasmessa al governo che si spera in tempi brevi possa dare le tanto attese risposte. L’interessamento e l’attenzionamento della cittadina Valentina Zafarana, sempre vicina alle questioni che riguardano la difesa e la tutela del territorio, ha posto la questione all’Ars per sapere i motivi della mancata approvazione del P.U.D.M. e conseguentemente conoscere quali sono i tempi per la sua approvazione, che di fatto metterebbe la parola fine a qualsivoglia speculazione sulla baia di Naxos.
Meetup movimento 5 stelle di Giardini Naxos.

Auguri ai festeggiati di oggi

Eolienews augura Buon Compleanno ad Arianna Costanzo, Italo Marino, Maria Iacono, Cettina Laise, Mondello Maurizio e Bartolomeo Spinella

GERMANA'. SOLLECITO AL MINISTRO MILANESE PER LE AUTOSTRADE SICILIANE

“Abbiamo deciso di far parte di questo Governo tenendo presente che per il Paese è essenziale si trovi un accordo per portare avanti le riforme necessarie, ma siamo consapevoli non siano queste stesse riforme l'unica emergenza da fronteggiare”, così il deputato regionale del Nuovo CentroDestra, on. Nino Germanà.
“In politica ci sono gli eletti e i nominati e, in quanto appartenente alla prima categoria, ritengo sia mio dovere affiancare i secondi, anche offrendo suggerimenti che mi arrivano dal territorio nel quale ho i piedi saldamente ancorati e di cui conosco bene le criticità.
Comprendo che un ministro milanese sia troppo “distante” da disagi che non vive in prima persona e per questo non risaltano alla sua attenzione nel quotidiano ma che invece sono subite ogni giorno dai siciliani le cui autostrade sono eguagliabili a quelle di una realtà del “Quarto Mondo” e non di certo degne del contesto in cui si trovano, per questo chi come me opera sul territorio ha l'obbligo di segnalarle. La nostra rete autostradale verte in condizioni realmente vergognose, tutt'altro che sicure per chi le percorre, oltre che abbandonate all'incuria; ma partendo da piccoli interventi si potrebbero già acquisire gli strumenti  per apportare delle migliorie e -come si suol dire- fare cassa.
Per questo mi permetto di sollecitare il mio amico, Ministro Lupi, a focalizzarsi meno su imprese popolari e populiste come la vendita delle auto blu messa in piedi da Renzi a semplice scopo propagandistico invitandolo, invece, a riunire il suo staff e occuparsi anche delle problematiche Siciliane”.

V edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo". Oggi sfilata a Lipari

Ieri 19 giugno ha preso il via da Messina la V edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo". Ieri sera le auto d'epoca hanno raggiunto Lipari. 
Oggi pomeriggio il "defilè" sul Corso Vittorio Emanuele
Clicca il link per saperne di più http://www.eolieolie.com/trofeo-del-gattopardo

Chi è Raffaele Brullo, il nuovo cittadino onorario di Lipari. (di Livio Casali)


Raffaele Brullo, siciliano di origine, trascorre parte dell’infanzia, dal 1949 al 1954, nell’isola di Lipari, dove il padre Giovanni, maresciallo dei carabinieri, presta servizio alla locale Stazione. Questo breve periodo gli basta per amare questa bella isola, che gli forgerà l’animo e il carattere.
Pur viaggiando e vivendo in altri Continenti, Lipari rimane la meta preferita.
Raggiunta la maggiore età, ha iniziato a prestare servizio nell’arma dei Carabinieri. Sei anni alle dipendenze dell’Arma, uno dei quali trascorso negli Stati Uniti d’America, a Sant’Antonio nel Texas, in rappresentanza dello Stato Italiano e dell’Arma dei Carabinieri, all’EXPO 1968.
Le spiccate doti imprenditoriali e l’amore verso il mare, lo hanno portato, nel 1970, ad intraprendere, fra mille difficoltà, la propria attività nel mondo petrolifero, allora monopolio di importanti società. La strada si presentò subito irta ed in salita ma, le doti manageriali del giovane imprenditore, ebbero il sopravvento tanto da condurlo a lanciare i propri interessi nel mondo dello shipping. Nel 1994 fondò la compagnia di navigazione “Gruppo Mednav – Augusta Due” dimostrando, in brevissimo tempo, indubbie qualità manageriali ed imprenditoriali nel settore marittimo. Passo dopo passo, progetto su progetto, varo dopo varo, è riuscito a raggiungere grandi obiettivi, coniugando sempre il proprio amore verso le navi, il mare e la natura non tralasciando il fascino delle isole Eolie che da sempre alberga nell’animo e nella memoria. Un amore sviscerato che lo ha portato a chiamare le proprie navi con i nomi delle sette perle del Tirreno. Col tempo la flotta ha ampiamente superato il numero delle isole Eolie per cui è stato giocoforza sceglierne altri. Ma non si è tradito e lo ha fatto utilizzando nomi collegati geograficamente all’ arcipelago da lui così tanto amato.
Il successo però, non si raggiunge mai da soli. Infatti dietro a un grande imprenditore, a volte con il mare impetuoso, ma con la prora rivolta sempre verso il largo ed il vento costantemente in poppa, c’è sempre una grande compagna. Unione solida e forte, “speciale” perché coniuga affetti e condivisione di idee e progetti. Il matrimonio è stato coronato dalla nascita di due figli: Giovanni, capitano dei Carabinieri, e Gabriele, braccio destro della società armatoriale; i quali, come i genitori, non perdono occasione per tornare a Lipari, in quanto nei loro cuori, di certo, c’è un ampio spazio riservato alle isole Eolie.
Livio Casali

Acquacalda... il rampicante conquista pali e cavi..oltre ad ostruire il torrente S. Gaetano

Continuano a giungerci segnalazioni e foto del degrado e dello stato di abbandono del territorio liparese.
Le ultime, in ordine di tempo, arrivano da Acquacalda.
Nei pressi del torrente S. Gaetano, ubicato quasi alla fine della parte marina della frazione, proliferano le erbacce. Anche all'interno dello stesso torrente con le conseguenti difficoltà dell'acqua piovana a defluire.
Il massimo però lo si raggiunge in prossimità della strada dove rampicanti, allocati in quello - che ci dicono- è demanio comunale, si sono "impossessati" (vedi foto) della palificazione e dei cavi sia elettrici che telefonici.
Ci si augura che questa situazione - così come altre in giro per l'isola - sia risolta al più presto dalla pubblica amministrazione, magari anche attraverso l'impiego (da lunedì) degli ex Pumex.

giovedì 19 giugno 2014

Al via da Messina la V° edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo". Domani per le auto d'epoca defilè d'eleganza e gara di regolarità a Lipari


Ha preso il via quest'oggi da Messina, in piazza Duomo (vedi foto) , la V° edizione dell' "Eolian Historic Tour Trofeo del Gattopardo". 
Stasera le auto d'epoca raggiungeranno Lipari. 
Domani pomeriggio, alle 16 e 30, le auto raggiungeranno il C.so Vitt.Emanuele di Lipari dove si terrà il "Rado Design Award" (Defilè d'eleganza). A seguire il periplo dell'isola in gara di regolarità

Informazione per residenti nelle Eolie e turisti. Gli orari aliscafi dell'Ustica Lines da domani Giugno al 10 Settembre 2014

N.B.  RISPETTO ALLA CONSUETUDINE L'ORARIO DELL'ALISCAFO MATTUTINO IN PARTENZA DA LIPARI PER MESSINA-REGGIO E' FISSATO ALLE 06.40
LE CORSE DI ALISCAFO PER MESSINA DELLE 10 e 50 E DELLE 18 e 5 NON SONO DIRETTE. PASSANO PER PANAREA-STROMBOLI

Cresce l'attesa a Salina per il tentativo da record di Davide Carrera

COMUNICATO
Sale la febbre da record a Salina. Ancora poche ore e Davide Carrera si tufferà in acqua all’attacco del primato mondiale di apnea in assetto costante fissato attualmente alla profondità di 93 mt.
La tre giorni partirà ufficialmente domani con la presentazione dell’evento durante una conferenza stampa aperta al pubblico che si svolgerà a partire dalle ore 16,00 presso la Sala del Consiglio Comunale del Comune di Santa Marina Salina alla presenza del campione piemontese.
Nella giornata di sabato 21 , a partire dalle ore 9.30, si vivrà il momento clou del week-end, con il tentativo di Carrera di arrivare sul tetto del mondo passando dalle profondità del mare di Salina.
Gli appassionati potranno godere del momento o dalle barche accreditate ad entrare all’interno del campo di gara o, da terra, vivendo il tentativo di record in diretta streaming da una postazione messa a disposizione dall’ organizzazione nei pressi del porto commerciale. Per quanti invece vorranno emozionarsi da casa, sarà possibile godere di video ed immagini esclusive cliccando sul portale www.lovesalina.it. Sarà inoltre possibile vivere attimo dopo attimo le fasi salienti della preparazione attraverso le foto che saranno postate sulla fan page di Facebookall’indirizzo https://www.facebook.com/lovesalina. In serata , a partire dalle 22, la piazza di Santa Marina Salina sarà poi teatro di un momento di intrattenimento musicale aperto a tutti durante il quale il Sindaco Massimo Lo Schiavo ringrazierà ufficialmente Davide Carrera.
Nel corso della serata, inoltre, Legambiente consegnerà ufficialmente a SantaMarina Salina la bandiera delle 5 vele .
La mattinata di domenica 22 sarà poi dedicata ad una escursione in barca didattica, in compagnia del campione torinese, aperta a grandi e bambini alla scoperta del mondo dell’apnea, delle tecniche yoga e del rapporto tra uomo e mare.
In caso di condizioni meteo avverse, di problematiche inerenti la sicurezza o di scelte dall’atleta, così come previsto dal regolamento Cmas, il tentativo di record potrebbe essere posticipato alla mattina di domenica 22 Giugno sempre a partire dalle ore 9.30

Museo Archeologico L. Bernabò Brea - Venerdì 20 Giugno chiusura 20/06/2014 per disinfestazione

COMUNICATO
Si comunica che nella giornata di Venerdì 20 giugno p.v. gli uffici amministrativi e le sale espositive del Museo Archeologico "Luigi Bernabò Brea" resteranno chiusi al pubblico per un intervento programmato di disinfestazione e derattizzazione.
Giuseppe Lumia - Responsabile U.R.P. Museo

Cura ed attenzione al territorio che ci circonda. Anche l'Eolian Bunker contribuisce a mantenere pulite le spiagge di Lipari

Musica a scuola (di Gianluca Veneroso)


Un altro anno scolastico è appena volto al termine, lasciando con sé una scia siderale di esperienze, fatiche e (diciamocelo pure!)..... qualche soddisfazione. Da insegnante assisto anch’io a quel progressivo abbassamento delle soglie di interesse e di attenzione che costituisce ormai un fenomeno generazionale diffuso tra i giovanissimi, ponendomi con cadenza pressochè quotidiana l’amletico quesito: “Come posso motivarli?”. Problema complesso a cui la Sfinge della pedagogia contemporanea risponde con un invito ancora più insidioso della premessa: “Cercate di pensare come loro e di aprirvi ai linguaggi con cui si esprimono!”. Ecco perché tre mesi fa ho accettato con enorme entusiasmo il ruolo di tutor nell’ambito di un progetto PON, bandito dall’I.C. Lipari, incentrato sulla musica e aperto ai nostri alunni della scuola secondaria di primo grado. Ho accettato perché le note e i suoni arrivano laddove le comuni parole di noi adulti non sanno inoltrarsi, aprendo nello stesso tempo il cuore e le orecchie dei nostri cuccioli di homo technologicus. 30 splendide e magnifiche ore condivise con il maestro Giuseppe Italiano, ormai di adozione eoliana, che da anni importa nell’Arcipelago la sua preziosa esperienza di tenore, musicista a tutto tondo, nonché di direttore artistico dell’Accademia CDR Music, realtà musicale e canora impostasi a Milazzo, Messina, Patti, Catania e Lipari con notevole seguito di iscritti e di giovani promesse. 30 ore in cui Roberta Cacace, responsabile della sede eoliana della CDR, ha mostrato uno spirito di collaborazione impareggiabile, assistendo i ragazzi come coach vocale e non risparmiandosi mai, neppure quando si trattava di montare e smontare cavi, microfoni, mixer ….o di riscrivere, a casa, in orari extra, i testi dei pezzi affrontati. 30 ore all’insegna della creatività artistica, durante le quali i nostri 12 corsisti si sono approcciati per la prima a volta agli strumenti che sognavano di “conoscere a tu per tu”, pizzicando chitarre, pigiando pianole o divertendosi ritmicamente sulla batteria e sul bongo. In una decina di lezioni, il maestro Italiano e Roberta, con la parsimoniosa pazienza di chi vive per trasmettere ciò che ama, sono riusciti a mettere su una vera e propria band (battezzata dai ragazzi MUSIC BAND) e a creare un brano inedito da esibire con voci e strumenti dal titolo emblematico “Musica a scuola”. Lavorando in giorni e orari impensabili, tra domeniche roventi e week-end sottratti al riposo, i nostri musicisti in erba, provenienti da Lipari e dalle altre frazioni dell’isola, hanno dato vita a un fitto programma di canzoni e interventi strumentali sfociati in un miniconcerto tenutosi nell’Aula Magna della Scuola Santa Lucia, domenica scorsa, in tardo pomeriggio. Merito del successo riscosso va anche ai nostri ospiti. Abbiamo avuto il piacere di ascoltare gli allievi liparoti della CDR-music: la pluripremiata Silvia Lucci, l’anima rock Domenico Quadara, l’eclettica Cristina Furfaro, la raffinata Erika Taranto, la solare Sherin Hettiarachchi e l’istrionico Giuseppe Bonfante, supportato dal cugino Bartolo Giuffrè, noto baby-batterista autodidatta che ha incantato tutti con la sua grinta esplosiva.



In vero stile da kermesse sanremese non sono mancati gli ospiti esterni, due “perle” della sede di Milazzo, alias la graffiante Rosmery Barbera, voce e chitarra, e la dolce Marianna Pirrera, voce evocativa di un repertorio leggero più classico. 
Non c’è spettacolo senza un dietro-le-quinte fatto di pulizie, spostamenti, momenti di ospitalità, telefonate, arrivi e partenze….Un dietro-le-quinte che ha avuto il volto (ma soprattutto le mani collaborative e l’animo generoso) della collaboratrice Catena, delle immancabili mamme e in ultimo, ma non per ordine di importanza, del D.S. Renato Candia e del suo braccio destro Saverio Merlino, sensibili estimatori della buona e sana musica.
Il messaggio che, a riflettori spenti, spero resti in eredità ai nostri piccoli artisti è che studiare la musica ingentilisce l’anima, affina la sensibilità e ci riappropria di quel senso sopraffino del bello che ormai si è perso, in una società priva di stupore e unicità. L’armonia del pentagramma riesce a riflettersi nel temperamento, aiutando le indoli ribelli e confuse a trovare una forma tangibile di equilibrio.Se è vero, come sosteneva Beethoven, che “chi penetra il senso della musica potrà liberarsi dalle miserie in cui si trascinano gli uomini” possiamo dire di aver finalmente condiviso un momento di rara felicità e di inestimabile ricchezza .
GIANLUCA VENEROSO

Da stasera a Lipari la "Festa della musica"

Al Terminal aliscafi a Milazzo un nuovo punto informativo turistico della ProLoco

Sarà inaugurato oggi, all' interno del Terminal aliscafi a Milazzo un nuovo punto informativo turistico della ProLoco in collaborazione con il progetto "APP" InTour Messina. L' obbiettivo dell' associazione, visto il numero di turisti che transitano da e verso le isole Eolie è di garantire una maggiore informazione turistica della città mamertina a 360°,  grazie anche al personale impiegato dalla Cooperativa il Quadrifoglio. 

Tratto stradale a S. Vincenzo (Canneto). Se non fosse così assurdo...ci sarebbe da ridere a crepapelle

Lavori pubblici  infiniti a Lipari. Ricordate il tratto di strada in località S. Vincenzo a  Canneto interessato la sera stessa della bitumazione provvisoria ad un cedimento ?
Ebbene la "telenovela" continua.
Oggi, infatti, quel tratto di strada è stato "riaperto ai lavori". Si sta procedendo di nuovo a scavare. Segno che c'è qualcosa che non va? C'è un danno alla rete idrica non segnalato, come si vocifera?
Per la cronaca ricordiamo che in quel sito si è scavato, si è proceduto alla copertura dello scavo, si è fatta una sommaria bitumazione, c'è stato un cedimento, la buca formatisi è stata colmata con della terra ed oggi si riscava...
Restiamo in attesa della prossima mossa.....SENZA PAROLE

Assolto Stramandino dall'accusa di evasione dai domiciliari

Il giudice monocratico del Tribunale di Barcellona, Simona Finocchiaro, ha assolto dall'accusa di evasione dai domiciliari Alfonso Stramandino, il liparese di 43 anni, sottoposto alla misura cautelare, perchè ritenuto responsabile dell'incendio del furgone Iveco Daily, di proprietà della società DI.P.AL, di cui è socio il sindaco di Lipari Marco Giorgianni. 
L'8 maggio scorso Stramandino era stato arrestato dai carabinieri di Lipari, perchè a detta dei militari era stato sorpreso sulla strada. 
Durante il processo con rito abbreviato, grazie ad un testimone che ha riferito che Stramandino si trovava all'interno della veranda della sua abitazione, è stata disposta  l'assoluzione con formula piena.

A Panarea un salto nel futuro: i coralli rischiano di scomparire

I coralli sono in pericolo: i mari sempre più acidi rischiano di farli sparire. I cambiamenti climatici modificano l'ambiente e la biodiversità ne risente. Così, accade che l'acidificazione degli oceani provochi una difficoltà di adattamento per coralli e molluschi (mentre soffrono di meno gli organismi più elementari, come le alghe). Lo sostiene un team dell’Università di Bologna, i cui ricercatori hanno fatto un salto nel futuro. Come? Andando a Panarea. Il cratere vulcanico sommerso di Panarea, infatti, rappresenta uno dei quattro siti noti al mondo dove l’acidità dell’acqua del mare di oggi ha i valori previsti per la fine del secolo per gli oceani del pianeta. Studiare quell'ambiente, che rappresenta un importantissimo laboratorio naturale a disposizione dei biologi marini, significa dunque compiere un vero viaggio nel futuro. Lo studio si è svolto nell’ambito del progetto europeo CoralWarm, finanziato dall’European Research Council ed è stato pubblicato sull’ultimo numero della rivista Natura Climate Change con il titolo “Biomineralization control related to population density under ocean acidification.”
LO STUDIO - L’aumento di anidride carbonica nell’atmosfera per cause dipendenti dall’uomo è un fenomeno ben noto e che genera crescente apprensione. Ciò che è meno noto è che questo gas viene disciolto anche negli oceani, causando un incremento del livello di acidità delle acque marine.
Lo studio condotto da un team congiunto di ricercatori dei Dipartimenti di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, Chimica “G. Ciamician” e Fisica dell’Università di Bologna, ha avuto come scenario l’area circostante un cratere vulcanico sottomarino al largo dell’isola di Panarea, dal quale fuoriescono emissioni continue di anidride carbonica (CO2) che aumentano l’acidità dell’acqua circostante. L’alta concentrazione di CO2 emessa dal vulcano rende la zona un laboratorio scientifico naturale per verificare come sopravvive e si sviluppa la vita marina in acque particolarmente acide. Andando dalla periferia verso il centro del cratere l’acidità aumenta gradatamente, rispecchiando i valori previsti per gli oceani del globo per il 2100.
Lo scopo della ricerca è stato quello di valutare come alcune specie chiave del Mediterraneo reagiscono all’aumento dell’acidità del mare rispetto al fondamentale processo di calcificazione, necessario per la costruzione delle loro strutture carbonatiche (come lo scheletro dei coralli, le conchiglie dei molluschi o le strutture prodotte da alcune alghe). Le specie modello della ricerca sono state un tipo di corallo la Balanophyllia europaea, un tipo di mollusco il Vermetus triqueter, due alghe brune e un’alga verde. La ricerca ha evidenziato come, all’aumentare dell’acidità, mentre le caratteristiche mineralogiche dello scheletro del corallo e della conchiglia del mollusco rimanevano quasi invariate, quindi incapaci di adattarsi alle mutate condizioni ambientali, quelle delle alghe diminuivano la concentrazione del carbonato di calcio (che si dissolveva), a favore di minerali più resistenti all’acidità. Avvicinandosi al cratere, nel punto più acido quindi, si trovavano solo le alghe. Ciò suggerisce che in un mare acidificato come quello previsto nei prossimi decenni, organismi animali più complessi come coralli e molluschi e altri calcificanti potrebbero diminuire la loro presenza a favore di organismi vegetali semplici come le alghe, che sembrano più in grado di reagire alle variazioni ambientali, resistendo meglio all’acidità, con conseguenze molto importanti sull’intero ecosistema marino. In conclusione, si può ipotizzare che i mari acidi del futuro saranno più poveri proprio delle forme di vita più complesse, con gravi conseguenze a catena su tutte le specie che popolano l’ecosistema marino.

Auguri ai festeggiati di oggi

Eolienews augura Buon Compleanno a Filomena Groppo, Antonio Giovenco e Gresy Bonica

La moglie del neo manager dell'Asp 5 di Messina nominata primario a Patti

Maria Lili Klein, moglie del neo manager dell'Asp di Messina Gaetano Sirna, è il nuovo primario di ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Patti (Me). A firmare la nomina è stato l'ex commissario dell'Asp di Messina Manlio Magistri; la delibera risale allo scorso 29 maggio, due giorni dopo l'ok da parte della commissione Affari istituzionali dell'Ars ai 17 manager nominati dalla giunta regionale, tra i quali Sirna, incaricato di guidare l'Asp di Messina.
Nella delibera si legge che la nomina è stata fatta dopo che l'Asp ha ottenuto l'autorizzazione da parte dell'assessorato alla Salute, nota acquisita il 28 maggio. L'Asp aveva chiesto l'intervento dell'assessorato in deroga al divieto impartito alle Aziende sanitarie regionali, proprio dall'assessorato con una apposita nota del 21 novembre del 2012, di procedere alla copertura di posti vacanti o carenza di organico fino alla definizione del processo di riorganizzazione della rete ospedaliera. La richiesta di deroga è stata motivata in base «all'indifferibilità ed urgenza dell'incarico».

mercoledì 18 giugno 2014

Trasporti marittimi. Sciopero personale ex Siremar domani e dopodomani

Le Segreterie Regionali Siciliane FILT-CGIL, FIT-CISL E USCLAC/UNCDIM/SMACD hanno proclamato uno sciopero del personale navigante CdI, ex Siremar, nei giorni 19 e 20 giugno 2014.
Saranno garantiti dalla società i collegamenti minimi essenziali 

Ex Pumex. Da lunedì si torna al lavoro sul territorio

Dopo oltre 5 mesi e mezzo torneranno al lavoro (salvo intoppi) da lunedì prossimo, alle dipendenze del comune di Lipari, gli ex  34 lavoratori della Pumex.
Saranno impiegati quasi tutti sul territorio (manutenzione cimiteri, beni culturali e paesaggistici, sentieristica). Pochissimi, da quanto trapela, svolgeranno attività all'interno degli uffici.
I 600 mila euro a disposizione per il loro reimpiego (presumibilmente fino a dicembre) sono vincolati a tale fine.
I 34 opereranno direttamente sotto il coordinamento dell'ingegner Biagio De Vita.
La "ripartenza lavorativa" e le modalità dell'impiego sono state illustrate quest'oggi agli stessi lavoratori durante un incontro con il sindaco Marco Giorgianni.

COMUNICATO STAMPA PFU ZERO EOLIE Raccolta gratuita di pneumatici fuori uso a Lipari

Il COMUNE DI LIPARI, organizza ed aderisce all’iniziativa, promossa da MAREVIVO ed ECO TYRE, denominata PFU ZERO EOLIE – Raccolta gratuita di pneumatici fuori uso.
Vi invitiamo tutti, soprattutto i bambini, a partecipare all’ evento che si svolgerà venerdi 20 giugno 2014 alle ore 10:00 in P.zza Marina Corta.
Informiamo pubblici e privati che per conferire i pneumatici fuori uso potranno recarsi accanto al megaparcheggio, dove stazionerà il mezzo di Eco Tyre / Marevivo, da oggi e fino a venerdi 20.
Incontriamoci, per celebrare all’insegna del riciclo, la tutela dell’ambiente e la salvaguardia e il decoro del nostro territorio.
Ai bambini saranno dati dei gadgets dell’iniziativa.
L’Assessore all’Ambiente
Tiziana De Luca

Il progetto “PFU Zero nelle Isole Minori” ha fatto tappa a Salina

COMUNICATO
 L’associazione Marevivo e il Consorzio EcoTyre sono sbarcati a Salina con il progetto “PFU Zero nelle Isole Minori”. La campagna di raccolta straordinaria gratuita, nella settimana dedicata all'arcipelago eoliano, prevede il recupero degli pneumatici fuori uso a terra e sui fondali di cinque isole.
L’iniziativa di oggi, dedicata a Salina, si è svolta a Santa Marina Salina, sulla piazza principale del paese e nell’area del porto commerciale. Attraverso una ricognizione che ha interessato l’intero territorio di Salina, sono stati individuati gli pneumatici fuori uso, molti dei quali forniti da cittadini che li avevano in giacenza, che sono stati poi raccolti in collaborazione con la squadra di Marevivo. Un mezzo di EcoTyre, il primo Consorzio nazionale per numero di soci e il secondo per quantitativi raccolti che si occupa della gestione di questi rifiuti, ha caricato quindi circa 2 tonnellate di pneumatici che sono già in viaggio verso gli impianti di trattamento in cui verranno avviati al recupero.
 I copertoni fuori uso possono essere fonte di seri danni all’ambiente ed il loro smaltimento comporta costi molto alti. Se gestito in modo corretto, al contrario, questo materiale può essere riciclato al 100% ed utilizzato per realizzare i fondi stradali, le superfici di impianti sportivi, come materiale isolante, per l’arredo urbano ed anche per realizzare le suole delle scarpe.
 Sia sulla piazza di Santa Marina Salina che lungo la passeggiata “Massimo Troisi”, sono state organizzate iniziative di sensibilizzazione che hanno coinvolto molti bambini, i turisti presenti ed i cittadini. Per i più piccoli sono stati organizzati anche dei momenti ad hoc svolti a cura dei volontari di Marevivo che, in compagnia di Gummy, la simpatica mascotte di EcoTyre giunta dal mare a bordo di un gommone, hanno coinvolto i bambini presenti in attività ludico/didattiche dedicate alla scoperta dell’importanza di una corretta gestione degli pneumatici da smaltire e di quanto il recupero di questi rifiuti sia fondamentale per salvaguardare l’ambiente, in particolare quello marino.
 Ospite d’eccezione della mattinata ecologica è stato l’apneista Davide Carrera che si è raccontato ai bambini presenti, ha spiegato loro il suo modo di vivere il mare ed ha dato appuntamento a tutti alla mattina di sabato 21 giugno quando, a mezzo miglio dalla costa di Santa Marina Salina, attaccherà il record del mondo di immersione in apnea in assetto costante.
 “Questa iniziativa - ha commentato il Sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo – si inserisce in un contesto di azioni e momenti dedicati alla tutela dell’ambiente e del mare che le mie Amministrazioni hanno portato avanti continuamente negli corso degli anni. I risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti: dopo la soddisfazione di essere risultata l’unica località delle isole minori italiane a potersi fregiare delle 5 vele di Legambiente, oggi registriamo con orgoglio che nei nostri fondali non sono stati rinvenuti copertoni abbandonati. Con Marevivo – ha concluso il Sindaco Lo Schiavo – attiveremo al più presto altre iniziative legate al mare e momenti di sensibilizzazione che coinvolgano soprattutto i più piccoli che oggi, ancora una volta, hanno dimostrato un’interesse ed una partecipazione attiva che fa ben sperare per il futuro”.

S.M. Salina. Conferenza stampa venerdì per il tentativo di record di Davide Carrera

COMUNICATO
Per presentare il tentativo di record del mondo di apnea in assetto costante che l’atleta Davide Carrera proverà nelle acque antistanti l’abitato di Santa Marina Salina, il prossimo venerdì 20 Giugno alle ore 16,00 presso la Sala Convegni comunale, si terrà una conferenza stampa aperta al pubblico. Tutti gli  interessati e gli appassionati sono invitati a partecipare.

Sarà cremato il turista morto sullo Stromboli

Ha raggiunto quest'oggi Monte Corvino Pugliano (SA) la salma di P.P., il 57enne canadese deceduto sabato notte sullo Stromboli per cause naturale. Qui, su volere della famiglia, sarà cremato.
Successivamente da Catania farà ritorno in Canadà.

CP-GUARDIA COSTIERA DI MILAZZO: OPERAZIONE “MARE SICURO 2014” E "BOLLINO BLU"

COMUNICATO
Oggi 18 giugno prende il via l’operazione della Guardia Costiera denominata “MARE SICURO 2014” che, come ogni anno, mira a garantire il regolare e sicuro svolgimento della stagione balneare ed una corretta fruizione delle spiagge e del mare. L’operazione, disposta dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, vede impegnati uomini e mezzi, della Guardia costiera ogni giorno presenti lungo le spiagge e in mare, presso gli stabilimenti balneari e nelle strutture dedicate alla nautica da diporto, al fine di prevenire e reprimere gli eventuali comportamenti contrari alla disciplina di sicurezza della navigazione e della balneazione, allo scopo di impedire ogni condotta illecita in mare e lungo le coste allo scopo di evitare incidenti e favorire una sicura e libera fruizione dei litorali. Tali obiettivi sono strettamente connessi alla tutela e protezione dell’ambiente marino e costiero e delle risorse ittiche.
L’operazione, che si svolge sui litorali del Compartimento Marittimo di Milazzo e dell’Arcipelago Eoliano, prevede l’impiego di pattuglie via terra per verifiche alle strutture balneari con particolare riferimento a tutti gli apprestamenti e dotazioni inerenti la sicurezza della balneazione che sono prescritte dalla vigente Ordinanza della Capitaneria di Porto. I mezzi nautici della Guardia Costiera inoltre verificheranno il rispetto delle vigenti normative in materia di sicurezza della navigazione del diporto, con particolare riferimento al rispetto dei limiti di velocità e delle zone di mare destinate in via esclusiva alla balneazione.
L’operazione “Mare sicuro” prevede missioni svolte utilizzando il metodo del pattugliamento mare – terra, con l’ausilio di tutti i mezzi navali a disposizione e delle autovetture di servizio. La scelta delle aree di pattugliamento è stata preceduta da una analisi sulle caratteristiche del litorale di competenza e dalla individuazione delle “aree calde” caratterizzate da maggiore presenza di bagnanti e traffico diportistico.
Le attività operative sono state precedute da un’intensa attività di prevenzione e informazione a favore degli utenti del mare dando risalto in particolare all’utilizzo dell’utenza di emergenza “1530”, e per una efficace sensibilizzazione sugli usi leciti delle risorse delle spiagge e del mare.
Anche per quest’anno, visto il successo riscontrato l’anno scorso, nell’ambito delle misure volte all’incremento del livello di sicurezza della navigazione da diporto, si colloca l’iniziativa “bollino blu” contenuta nella direttiva 2014 del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti riguardo allo svolgimento dei controlli sulla nautica da diporto.
La direttiva ministeriale prevede, infatti, che all’atto del primo controllo effettuato in mare o presso i punti d’approdo ad unità da diporto venga redatto e consegnato al diportista un “verbale di operazioni compiute”, e in caso di esito favorevole, venga apposto un bollino blu, ben visibile sullo scafo che consentirà di riconoscere l’imbarcazione come già positivamente verificata.
La disciplina riguarda solo i c.d. controlli di routine riguardanti essenzialmente la verifica delle dotazioni di sicurezza e il possesso della documentazione prevista.L’iniziativa consentirà l’ottimizzazione dell’azione di vigilanza delle forze di polizia, garantendo controlli più mirati, senza duplicazioni e favorendo la navigazione dei diportisti in regola.
Si rammenta, infine, che per la sola segnalazione delle emergenze in mare, è operativo il numero blu 1530, attivo nell’intero arco delle 24 ore, disponibile sia da rete fissa che mobile, al quale sarà possibile inoltrare eventuali richieste di soccorso.

Bagni pubblici a Milazzo. Il comunicato del M5S Milazzo

COMUNICATO STAMPA BAGNI PUBBLICI
Maggio 2013. Il Sindaco Pino e l’assessore Russo annunciano in un comunicato stampa la necessità di predisporre per tempo servizi adeguati ad accogliere i turisti in vista dell’imminente stagione estiva. Tra questi, la riattivazione «dopo ben 15 anni dei servizi igienici pubblici di via Crispi, indispensabili in una città turistica che vuol fare dell’ospitalità il suo punto di forza», si legge nel comunicato stampa diramato da palazzo dell'Aquila. Eppure chi oggi si avvicina - turista o comune cittadino - ai civici 2 e 4 della centralissima via Crispi per l’espletamento dei propri bisogni fisiologici si trova di fronte a due malinconiche porte chiuse, sulle quali campeggia una nota emessa lo scorso anno (giugno 2013) dalla locale ditta Ratidion che attestava l’avvenuta disinfestazione dei bagni. Nelle immediate vicinanze, volgendo lo sguardo alla ricerca di un water, nemmeno l’ombra dei bagni chimici provvisori che pure in passato erano stati installati proprio accanto all’ingresso delle pubbliche latrine milazzesi. Chi proprio non la può trattenere vada al bar più vicino o tenti piuttosto di farla in mare nelle vicine banchine del Molo Marullo!
Sulla base di questi presupposti risulta inutile parlare di miglioramento dei servizi esistenti, visto che in passato il consiglio comunale, in un documento incentrato sull’abbattimento delle barriere architettoniche, aveva lamentato l’«assenza di bagni pubblici idonei all’accesso di persone disabili».
Tutto ciò premesso, lasciando da parte le sterili polemiche ed allo scopo di migliorare davvero l’accoglienza dei turisti in visita nella nostra Milazzo, il Movimento 5 Stelle invita l’Amministrazione comunale ad attivarsi con urgenza al fine di riattivare i bagni pubblici di via Crispi.
Per ulteriori contatti e richiesta informazioni inviate una e-mail a: Milazzo5stelle@hotmail.it; o sul sito facebook https://www.facebook.com/groups/CinqueStelleMilazzo/
M5S Milazzo

Il "BUONGOVERNO" dà i suoi frutti. Per "Eolo a 4 zampe" in arrivo 6.232 euro (di Silvia Carbone)

L'attività condotta da EOLO A 4ZAMPE nel corso del 2012, attività che vedeva coinvolte in prima fila  le sorelle Lazzaroni  di Monterosa, ha fruttato une bella cifra grazie al versamento del 5permille di molti amici e soci.
Ora si spera che l'Associazione sappia fare buon uso di questo "dono"
 In allegato:  L'ELENCO DELLE ONLUS CHE RICEVERANNO IL BENEFICIO DEL 5 PER MILLE MATURATO NEL 2012 E CHE VERRA' ACCREDITATO ENTRO LA FINE DI QUESTO ANNO :
PER EOLO A 4 ZAMPE (ULTIMO DELLA PAGINA), L'IMPORTO SARA' DI 6.232 EURO
Silvia Carbone
L'immagine si ingrandisce cliccandoci sopra

Bitumazione e manutenzione comunali. Lavori siano eseguiti a regola d'arte e sotto controllo. Il consigliere Gugliotta scrive al sindaco

Al Sindaco del Comune di Lipari
Rag. Marco Giorgianni
Oggetto: Bitumazione e manutenzione strade comunali.
Visto lo stato di degrado delle arterie stradali che  con l’incrementarsi del traffico veicolare e in special modo del traffico scooteristico, potrebbe esser causa di gravi incidenti e di onerosi danni veicolari per l’utenza.
Considerando, altresì,  le recenti segnalazioni circa l’apertura di voragini nel manto stradale, gli interventi sommari, rattoppi posticci praticati in quest’ultimo periodo e  i prossimi lavori di bitumazione e manutenzione  che interesseranno alcune strade del Comune di Lipari.
Si evidenzia come lo stato dei luoghi lasciato, in seguito ai lavori eseguiti nella località di Canneto di Lipari e precisamente i  lavori effettuati in località San Vincenzo, siano pericolosi per l’utenza
si chiede pertanto
-          Una posa d’opera congrua del conglomerato bituminoso,  visto che il lavoro è stato eseguito lasciando dislivelli che potrebbero causar danni gravi a persone e veicoli transitanti sulla suddetta strada.
-         Quali arterie saranno interessate dai prossimi  lavori di bitumazione e manutenzione che verranno eseguiti
-         Che i lavori siano effettuati secondo regola d’arte, sotto  il costante controllo degli organi preposti.
-         Se esiste relazione tecnica circa lo stato dei lavori e sull’attuale situazione stradale del Comune di Lipari e se è stato nominato un Responsabile Tecnico addetto alla vigilanza e al controllo sulla manutenzione delle strade.
Dott.ssa Annarita Gugliotta (Cons. Com. Vento Eoliano)

Assessore e polizia municipale. Controlli e verifiche sui barconi in arrivo oggi a Lipari

Tre componenti della polizia municipale (Simona Grella, Daniela Castrogiovanni e Gaetano D'Ambra), unitamente all'assessore Gaetano Orto, hanno effettuato stamani una serie di controlli e di verifiche a bordo dei "barconi" che, giornalmente, sbarcano centinaia e centinaia di turisti-pendolari nelle Eolie.
Il controllo, atto a verificare il rispetto della normativa economica ( ticket di sbarco di 1,50 €.che disciplina questi sbarchi, è stato effettuato a  Lipari.
I controlli andranno avanti per tutta la stagione estiva ed interesseranno, oltre Lipari, anche le altre isole del comune.

Fondi per il settore turismo. I consiglieri Russo e Bertè replicano alla nota del consigliere Biviano


"Amici animali". Spettacolo di fine dei bambini della scuola dell' infanzia di Lipari centro, Istituto Comprensivo Lipari 1 (Foto 7° ed ultima parte)

Foto Luana Martinucci